Via libera del Senato agli F35

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Via libera del Senato agli F35

Messaggio da NinoMed » 16/07/2013, 12:51

Maggioranza compatta e obiettivo raggiunto. Il Senato ha approvato la mozione di maggioranza sugli aerei militari F35. I sì sono stati 202, 55 i no e 15 gli astenuti.

MOZIONE - Il Senato ha bocciato quindi le mozioni delle opposizioni che chiedevano al Governo di bloccare il programma F35 mentre ha approvato quella della maggioranza, che lo impegna «a dare impulso, a partire dal Consiglio europeo di dicembre, a concrete iniziative per la crescita della dimensione di difesa comune europea in una prospettiva di condivisa razionalizzazione della spesa» e a «garantire al Parlamento di esercitare le proprie prerogative» e «non procedere a nessuna fase di ulteriore acquisizione senza che il Parlamento si sia espresso nel merito».

PD - «Non siamo di fronte - ha detto Nicola Latorre (Pd) - a una scelta tra la pace e la guerra. Il Pd non ha ammainato e non intende ammainare la bandiera della pace. Non si possono contrapporre la necessità delle spese del sistema di difesa a quella del welfare». «Una grande forza riformista - ha aggiunto Latorre - non può sottrarsi alla sfida» di garantire all'Italia un sistema di difesa adeguato al suo ruolo internazionale e per questo, ha annunciato, «convintamente voteremo questa mozione».

Il 22 gennaio, l'allora segretario Pd Pier Luigi Bersani, in piena campagna elettorale, disse al Tg2: «Nell'ambito delle spese militari bisogna assolutamente rivedere il nostro impegno per gli F35. La nostra priorità non sono i caccia, la nostra priorità è il lavoro». Sulla questione ha espresso il proprio dissenso Felice Casson, che ha raccolto, con una propria mozione di segno apposto, l'appoggio di 17 colleghi di partito. Tra loro Laura Puppato e Corrado Mineo. «Non ci sono alternative credibili all'F35, che soddisfa sia le esigenze dell'aeronautica sia della marina», ha detto in aula il ministro della Difesa Mario Mauro. «Abbiamo il dovere - ha aggiunto - di andare avanti con coerenza con le nostre scelte e sostenere la nostra industria a livello tecnologico, il tutto con la giusta attenzione ai costi».


http://www.corriere.it/politica/13_lugl ... 264e.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;
______________________________


c'è chi parla di coerenza, :scratch
non possiamo contrapporre le spese per la difesa di una nazione che ripudia la guerra, alle spese per il walfare in una nazione che è fondata sul lavoro. :fifi:
Have a Nice Day
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da kurohata » 16/07/2013, 14:25

quanti sono questi f35 da comprare?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
goodfellow

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da goodfellow » 16/07/2013, 15:29

Schifosi, cessi, ladri, farabutti, delinquenti, maledetti, ignoranti, furfanti, stupidi, porci, truffatori, carogne, deficienti, idioti, speculatori, sporchi, lerci, sozzi, sudici, luridi, immondi, laidi, disgustosi, ripugnanti, nauseanti, nauseabondi, stomachevoli, repellenti, ributtanti, vergognosi, disonesti, immorali, indegni, indecenti, scandalosi, sconci, turpi, osceni, riprovevoli, infami, spregevoli, abominevoli.

Sto parlando ovviamente degli F35.
Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da st4rsky » 16/07/2013, 19:15

Sarà che sono del settore, ma è una polemica che non ho mai condiviso e mai condividerò.

Prima di tutto: gli aerei in forza all' Aeronautica e alla Marina sono ormai obsoleti (parlo di AMX e Tornado.. entrati in servizio 40 anni fa)
Secondo: i soldi restano in Italia, quindi non mi sembra che siano scialacquati. Quei soldi danno lavoro a diverse centinaia di persone (forse un migliaio) che altrimenti resterebbero a casa vista la situazione di AleniaAeronautica.
Terzo: non si parla mai delle commesse negli altri settori del militare (navale, terrestre). Si spenderà di meno, ma comunque si spende.

E allora basta... vogliamo tirare in ballo la sicurezza soltanto per qualche piccolo incidente (neanche mortale) occorso in fase di test? Se solo sapeste quanti problemi ha avuto l' Eurofighter! La differenza è che una volta non esistevano i mezzi di comunicazione di adesso e le informazioni restavano "confidenziali"...
Avatar utente
gattopardo
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 88
Iscritto il: 06/06/2011, 20:45
Località: Tra la chiana di Gioia e la chiana padana

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da gattopardo » 16/07/2013, 19:49

kurohata ha scritto:quanti sono questi f35 da comprare?
90
[ mikè ]
rorschach
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 494
Iscritto il: 22/06/2011, 23:54

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da rorschach » 16/07/2013, 20:45

st4rsky ha scritto:Sarà che sono del settore, ma è una polemica che non ho mai condiviso e mai condividerò.

Prima di tutto: gli aerei in forza all' Aeronautica e alla Marina sono ormai obsoleti (parlo di AMX e Tornado.. entrati in servizio 40 anni fa)
Secondo: i soldi restano in Italia, quindi non mi sembra che siano scialacquati. Quei soldi danno lavoro a diverse centinaia di persone (forse un migliaio) che altrimenti resterebbero a casa vista la situazione di AleniaAeronautica.
Terzo: non si parla mai delle commesse negli altri settori del militare (navale, terrestre). Si spenderà di meno, ma comunque si spende.

E allora basta... vogliamo tirare in ballo la sicurezza soltanto per qualche piccolo incidente (neanche mortale) occorso in fase di test? Se solo sapeste quanti problemi ha avuto l' Eurofighter! La differenza è che una volta non esistevano i mezzi di comunicazione di adesso e le informazioni restavano "confidenziali"...
Io non sono un'esperto, però leggo che di questi cessi volanti la versione problematica era la F-35B (STOVL), destinata a USA, Regno Unito e Italia. Americani e inglesi stanno seriamente pensando di mollare l'acquisto di questa variante. Mi spieghi in base a quale contorto principio noi dobbiamo essere l'unica nazione al mondo a comprarli a scatola chiusa? Almeno questi 30 li possiamo tagliare o no?

Poi non meravigliamoci che il primo kazako che passa viene a dettarci ordini
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da kurohata » 17/07/2013, 7:38

90 piloti avranno un posto di lavoro, un aereo da guidare. Starsky... siamo messi proprio male, ma male male.
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
RONDO
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 244
Iscritto il: 12/05/2011, 11:12

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da RONDO » 17/07/2013, 11:02

ha ragione starsky, io addirittura ne ordinerei altri 90. Giusto per non dare sicurezza maggiore a quel migliaio.
Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da st4rsky » 17/07/2013, 19:28

rorschach ha scritto:
st4rsky ha scritto:Sarà che sono del settore, ma è una polemica che non ho mai condiviso e mai condividerò.

Prima di tutto: gli aerei in forza all' Aeronautica e alla Marina sono ormai obsoleti (parlo di AMX e Tornado.. entrati in servizio 40 anni fa)
Secondo: i soldi restano in Italia, quindi non mi sembra che siano scialacquati. Quei soldi danno lavoro a diverse centinaia di persone (forse un migliaio) che altrimenti resterebbero a casa vista la situazione di AleniaAeronautica.
Terzo: non si parla mai delle commesse negli altri settori del militare (navale, terrestre). Si spenderà di meno, ma comunque si spende.

E allora basta... vogliamo tirare in ballo la sicurezza soltanto per qualche piccolo incidente (neanche mortale) occorso in fase di test? Se solo sapeste quanti problemi ha avuto l' Eurofighter! La differenza è che una volta non esistevano i mezzi di comunicazione di adesso e le informazioni restavano "confidenziali"...
Io non sono un'esperto, però leggo che di questi cessi volanti la versione problematica era la F-35B (STOVL), destinata a USA, Regno Unito e Italia. Americani e inglesi stanno seriamente pensando di mollare l'acquisto di questa variante. Mi spieghi in base a quale contorto principio noi dobbiamo essere l'unica nazione al mondo a comprarli a scatola chiusa? Almeno questi 30 li possiamo tagliare o no?

Poi non meravigliamoci che il primo kazako che passa viene a dettarci ordini

La versione STOVL sfrutta tecnologie abbastanza innovative e piccoli problemi in fase di test sono assolutamente normali.. Ma non solo per gli F35.. È successo con tutti gli aerei che ci sono in produzione, dal A320 su cui viaggiamo abitualmente ai più sofisticati aerei da caccia.

I problemi si risolvono, non sono un problema.. Anche perché l entrata piena in servizio è prevista non nel brevissimo periodo.

Per i posti di lavoro ovviamente non mi riferivo ai piloti (restano in numero uguale..dismettono i vecchi velivoli!). Mi riferivo alla grossa ricaduta occupazionale per tecnici, ingegneri, manutentori, operai specializzati...
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da kurohata » 17/07/2013, 20:09

st4rsky ha scritto:
Per i posti di lavoro ovviamente non mi riferivo ai piloti (restano in numero uguale..dismettono i vecchi velivoli!). Mi riferivo alla grossa ricaduta occupazionale per tecnici, ingegneri, manutentori, operai specializzati...
quindi per avere una grossa ricaduta occupazionale (tralasciando il quanto sia grossa) l'italia deve comprare F35...siamo messi malissimo
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9195
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da Lilleuro » 17/07/2013, 20:27

kurohata ha scritto: quindi per avere una grossa ricaduta occupazionale (tralasciando il quanto sia grossa) l'italia deve comprare F35...siamo messi malissimo
Non mi pare che St4rsky abbia detto che gli F35 vengono comprati per risolvere il problema occupazionale in Italia...ha solo citato uno degli aspetti positivi
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da st4rsky » 17/07/2013, 21:30

Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da kurohata » 17/07/2013, 22:16

st4rsky ha scritto:Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
questa Alenia non produce veicoli non da guerra? non può produrre mezzi che servano per combattere la piaga degli incendi estivi che bruciano ogni anno ettari ed ettari? (giusto per fare un esempio)
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da NinoMed » 17/07/2013, 22:22

st4rsky ha scritto:Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
se l'Italia rinuncia a qualche aereo di certo il progetto non fallisce visto che è prevista la produzione di centinaia di esemplari.

poi io non chiedo una rinuncia definitiva, ma ad oggi, dire, signori al momento l'Italia ha bisogno di quei soldi, se ne riparla tra tre anni, prima producete per gli altri paesi poi vedremo di comprarli anche noi.
sicuramente l'Italia non perderà le guerre se per qualche anno rinuncia agli F35 e investe quei soldi per gli italiani, quando ci sarà la ripresa anche noi ci armeremo, ma non credo che in caso di guerra rimarremmo indifesi, la Nato esiste anche per questo.

quello che a me frega al momento non è il progetto in se, ma le parole dei nostri politici specialmente di quello dei voltabandiera del PD che in campagna elettorale dicevano una cosa oggi ne dicono altre.
poi ci si fa la bocca dolce parlando di coerenza.
Have a Nice Day
Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da st4rsky » 17/07/2013, 23:01

kurohata ha scritto:
st4rsky ha scritto:Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
questa Alenia non produce veicoli non da guerra? non può produrre mezzi che servano per combattere la piaga degli incendi estivi che bruciano ogni anno ettari ed ettari? (giusto per fare un esempio)
Basta informarsi su Internet. Di civile collabora al 50% coi francesi per produrre gli ATR e al 50% coi russi per il SuperJet .. Ottimi aerei certo ma di mercato più limitato rispetto al militare. E non puoi dire produco più aerei civili se dall altro lato non te li compra nessuno.

Riguardo la questione incendi beh, c è già il Canadair.. Converrai con me che sarebbe inutile produrre un aereo senza mercato
Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da st4rsky » 17/07/2013, 23:06

NinoMed ha scritto:
st4rsky ha scritto:Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
se l'Italia rinuncia a qualche aereo di certo il progetto non fallisce visto che è prevista la produzione di centinaia di esemplari.

poi io non chiedo una rinuncia definitiva, ma ad oggi, dire, signori al momento l'Italia ha bisogno di quei soldi, se ne riparla tra tre anni, prima producete per gli altri paesi poi vedremo di comprarli anche noi.
sicuramente l'Italia non perderà le guerre se per qualche anno rinuncia agli F35 e investe quei soldi per gli italiani, quando ci sarà la ripresa anche noi ci armeremo, ma non credo che in caso di guerra rimarremmo indifesi, la Nato esiste anche per questo.

quello che a me frega al momento non è il progetto in se, ma le parole dei nostri politici specialmente di quello dei voltabandiera del PD che in campagna elettorale dicevano una cosa oggi ne dicono altre.
poi ci si fa la bocca dolce parlando di coerenza.
Se non sbaglio la somma non va versata cash dall oggi al domani, ma poco a poco che gli aerei vengono prodotti e consegnati, ovvero tra almeno 5 anni.
Inoltre, l accordo di partnership prevede che ogni paese membro si produca i suoi aerei. Solo dopo si può pensare di produrli ai clienti, sempre se tutti gli stati che fanno parte del progetto sono d accordo.

Altro discorso è la faccia lavata dei politici..
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da Regmi » 17/07/2013, 23:10

NinoMed ha scritto:
st4rsky ha scritto:Esatto è uno degli aspetti positivi, ma al tempo stesso lo vedo quasi come necessario.

Fin dal dopoguerra l Italia ha sempre avuto un suo programma militare aeronautico.. Ha avuto ruoli predominanti nel Tornado, nell AMX, nell Eurofighter. Adesso che sono tutti finiti l industria (Alenia aermacchi) si é ritrovata quasi con le pezze al culo (dannk lavoro a più di 10k persone) .. Tre anni fa ho lavorato in Alenia e non vi dico il clima che si respirava tra cassaintegrazione e il rischio del pensionamento anticipato... Gli f35, oltre a rimodernare l obsoleta flotta italiana, rappresentano una boccata di ossigeno per un settore che davvero rappresenta l eccellenza per il nostro paese... E senza il quale non dico che sarebbe fallita Alenia, ma ci mancava poco...

A chi non è dello stesso parere, chiedo cosa avrebbe fatto per rilanciare il settore aerospaziale..
se l'Italia rinuncia a qualche aereo di certo il progetto non fallisce visto che è prevista la produzione di centinaia di esemplari.

poi io non chiedo una rinuncia definitiva, ma ad oggi, dire, signori al momento l'Italia ha bisogno di quei soldi, se ne riparla tra tre anni, prima producete per gli altri paesi poi vedremo di comprarli anche noi.
sicuramente l'Italia non perderà le guerre se per qualche anno rinuncia agli F35 e investe quei soldi per gli italiani, quando ci sarà la ripresa anche noi ci armeremo, ma non credo che in caso di guerra rimarremmo indifesi, la Nato esiste anche per questo.

quello che a me frega al momento non è il progetto in se, ma le parole dei nostri politici specialmente di quello dei voltabandiera del PD che in campagna elettorale dicevano una cosa oggi ne dicono altre.
poi ci si fa la bocca dolce parlando di coerenza.
Se la vedi solo come una questione di coerenza chi, come me, lo ha votato convintamente per un'alleanza che escludeva il puttaniere che dovrebbe dire?
Cambia metro Nino. Resetta tutto
Quello usato andava bene se alla Pdc ci fosse stato colui che in campagna elettorale affermò quanto riportato e aveva un programma ormai andato a prostitute.
Chi si è incaricato di portale è notorio.
Oggi, dopo che il suo tentativo di formare un governo di cambiamento è andato a vuoto, è un'altra era, o meglio, quella di prima.

Tornare sull'argomento di chi sia stata la responsabilità mi sembra superfluo, ricordo solo che in altro topic ebbi modo di dirti che di tutto quello che sarebbe avvenuto dopo la sua decable una buona parte di responsabilità, e solo per il non aver capito che aveva bisogno d'aiuto, fa capo al duo grullogaiesco.
D'altronde, anche se in questo benedetto Paese è diventato normalità, il mestiere del comico e/o arruffapopolo è cosa diversa dall'essere un Politico.

Morale: io in casa mia ci guardo con attenzione, ogni tanto dai un'occhiata anche tu alla tua. :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da kurohata » 18/07/2013, 8:43

st4rsky ha scritto:
Riguardo la questione incendi beh, c è già il Canadair.. Converrai con me che sarebbe inutile produrre un aereo senza mercato
quindi mi stai dicendo che io mi devo comprare degli aerei da guerra perchè c'è il super imprenditore col culo pieno di soldi che deve vendere i suoi giocattoli di morte, giusto?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da reggino » 18/07/2013, 12:23

st4rsky ha scritto:Sarà che sono del settore, ma è una polemica che non ho mai condiviso e mai condividerò.

Prima di tutto: gli aerei in forza all' Aeronautica e alla Marina sono ormai obsoleti (parlo di AMX e Tornado.. entrati in servizio 40 anni fa)
Secondo: i soldi restano in Italia, quindi non mi sembra che siano scialacquati. Quei soldi danno lavoro a diverse centinaia di persone (forse un migliaio) che altrimenti resterebbero a casa vista la situazione di AleniaAeronautica.
Terzo: non si parla mai delle commesse negli altri settori del militare (navale, terrestre). Si spenderà di meno, ma comunque si spende.

E allora basta... vogliamo tirare in ballo la sicurezza soltanto per qualche piccolo incidente (neanche mortale) occorso in fase di test? Se solo sapeste quanti problemi ha avuto l' Eurofighter! La differenza è che una volta non esistevano i mezzi di comunicazione di adesso e le informazioni restavano "confidenziali"...
Con tutti i soldi che abbiamo speso,che spendiamo,e spenderemo in f35,con politiche mirate come:mettere in sicuro l'assetto idrogeologico del territorio,investimenti in politiche ambientali,politiche industriali,ricerca,altro che centinaia di posti di lavoro che avremmo creato...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
RONDO
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 244
Iscritto il: 12/05/2011, 11:12

Re: Via libera del Senato agli F35

Messaggio da RONDO » 18/07/2013, 12:49

Il settore aerospaziale? Uhm... lo dicevo io che ho sbagliato lavoro! :muro:
Rispondi