La classe giornalistica reggina

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Avatar utente
possanzini78
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 658
Iscritto il: 12/05/2011, 14:26

La classe giornalistica reggina

Messaggio da possanzini78 » 22/06/2017, 10:10

Torno a scrivere dopo tanto tempo perché mosso da un sincero disgusto per la classe giornalistica reggina, che dovrebbe consentire a chi - come me - vive fuori Reggio di seguire le vicende della Reggina, soprattutto in questo periodo, in cui non si gioca e le notizie sono tutte "fuori-campo".

Il mio disgusto nasce dalle crociate portate avanti da praticamente ogni testata/giornalista, sulla scia di simpatie o antipatie personali, di considerazioni più o meno opportunistiche, ecc.. A me, e come me penso tutti i lettori (o quasi), non frega niente di Martino, di segretari e collaboratori, di Emax o non Emax. Quando lo capiranno, sarà sempre troppo tardi.

I recenti articoli di Ficara su Martino sono da ritiro del patentino di giornalista. Non si limita a dire - come avrebbe potuto lecitamente fare - che Martino non è stato capace di guidare bene la Reggina, ma va molto oltre. Addirittura, nell'ultima invettiva, si invitano i presidenti di tutte le società calcistiche italiane a non assumerlo più. Qui si va oltre la cronaca giornalistica. Qui si va oltre la morale professionale. E sia ben chiaro - per i soliti benpensanti - che a me di Martino non frega nulla, non lo conosco, penso anche che abbia sbagliato alcune scelte (non tutte però).

Oggi leggo l'articolo di Vitto su Tuttoreggina, in cui si dipingono giornalisti e tifosi che hanno riportato la notizia della trattativa con Emax come - nella migliore delle ipotesi - idioti che vanno dietro a notizie insulse. Il bello è che nell'articolo non c'è una riga di motivazione di tutto ciò. Per quale motivo la notizia delle trattative sarebbe insulsa? Per quale motivo bisognerebbe escludere l'esistenza della trattativa? Il nulla mischiato con il niente. E' questo il modo di fare giornalismo? E' questo il modo di informare?

Per ora, l'unica testata che si è tenuta lontana da questo modo di fare giornalismo è reggionelpallone. Spero che continui così. Perché a me va di sapere di Reggina, non delle simpatie o antipatie personali di un giornalista.
1solareggina
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 279
Iscritto il: 05/07/2016, 18:58

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da 1solareggina » 22/06/2017, 10:16

possanzini78 ha scritto: I recenti articoli di Ficara su Martino sono da ritiro del patentino di giornalista. Non si limita a dire - come avrebbe potuto lecitamente fare - che Martino non è stato capace di guidare bene la Reggina, ma va molto oltre. Addirittura, nell'ultima invettiva, si invitano i presidenti di tutte le società calcistiche italiane a non assumerlo più. Qui si va oltre la cronaca giornalistica. Qui si va oltre la morale professionale. E sia ben chiaro - per i soliti benpensanti - che a me di Martino non frega nulla, non lo conosco, penso anche che abbia sbagliato alcune scelte (non tutte però).

.
se ci sono reati, e mi pare di non averne letti nei suoi articoli,sarebbe passibile di denuncie querele.Ma io non ne ho viste e lette.
Morale professionale? si chiama libertà di critica ma che dici?
se uno dice se io fossi in un presidente di una società non lo prenderei mai per questo e questo è libertà di critica
oh siamo in democrazia mica sotto la dittatura borbonica o in corea del nord.Scherziamo?
Avatar utente
possanzini78
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 658
Iscritto il: 12/05/2011, 14:26

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da possanzini78 » 22/06/2017, 10:21

1solareggina ha scritto:
possanzini78 ha scritto: I recenti articoli di Ficara su Martino sono da ritiro del patentino di giornalista. Non si limita a dire - come avrebbe potuto lecitamente fare - che Martino non è stato capace di guidare bene la Reggina, ma va molto oltre. Addirittura, nell'ultima invettiva, si invitano i presidenti di tutte le società calcistiche italiane a non assumerlo più. Qui si va oltre la cronaca giornalistica. Qui si va oltre la morale professionale. E sia ben chiaro - per i soliti benpensanti - che a me di Martino non frega nulla, non lo conosco, penso anche che abbia sbagliato alcune scelte (non tutte però).

.
se ci sono reati, e mi pare di non averne letti nei suoi articoli,sarebbe passibile di denuncie querele.Ma io non ne ho viste e lette.
Morale professionale? si chiama libertà di critica ma che dici?
se uno dice se io fossi in un presidente di una società non lo prenderei mai per questo e questo è libertà di critica
oh siamo in democrazia mica sotto la dittatura borbonica o in corea del nord.Scherziamo?
1sola reggina, quanti anni hai? Ma soprattutto, sai leggere l'italiano? Ho parlato di reati? Ho detto che è vietato dalla legge scrivere quello che hanno scritto? Ricordati la prima regola di vita: prima di discutere con una persona, bisogna capire bene cosa dice, altrimenti si rischia solo di fare brutte figure
1solareggina
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 279
Iscritto il: 05/07/2016, 18:58

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da 1solareggina » 22/06/2017, 10:56

possanzini78 ha scritto:
1solareggina ha scritto:
possanzini78 ha scritto: I recenti articoli di Ficara su Martino sono da ritiro del patentino di giornalista. Non si limita a dire - come avrebbe potuto lecitamente fare - che Martino non è stato capace di guidare bene la Reggina, ma va molto oltre. Addirittura, nell'ultima invettiva, si invitano i presidenti di tutte le società calcistiche italiane a non assumerlo più. Qui si va oltre la cronaca giornalistica. Qui si va oltre la morale professionale. E sia ben chiaro - per i soliti benpensanti - che a me di Martino non frega nulla, non lo conosco, penso anche che abbia sbagliato alcune scelte (non tutte però).

.
se ci sono reati, e mi pare di non averne letti nei suoi articoli,sarebbe passibile di denuncie querele.Ma io non ne ho viste e lette.
Morale professionale? si chiama libertà di critica ma che dici?
se uno dice se io fossi in un presidente di una società non lo prenderei mai per questo e questo è libertà di critica
oh siamo in democrazia mica sotto la dittatura borbonica o in corea del nord.Scherziamo?
1sola reggina, quanti anni hai? Ma soprattutto, sai leggere l'italiano? Ho parlato di reati? Ho detto che è vietato dalla legge scrivere quello che hanno scritto? Ricordati la prima regola di vita: prima di discutere con una persona, bisogna capire bene cosa dice, altrimenti si rischia solo di fare brutte figure
ho letto
pero tu parli di morale professionale che è un non concetto per un giornalista
il giornalista scrive quello che pensa e vede
la morale professionista violata è quando,nel 90% dei casi, qualche giornalista omette quello che vede e scrive
Avatar utente
possanzini78
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 658
Iscritto il: 12/05/2011, 14:26

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da possanzini78 » 22/06/2017, 11:11

Quello che tu dici è il perfetto specchio di questo Paese, che - celandosi dietro le sacrosante libertà di stampa, di opinione e di manifestazione del pensiero - pensa di poter scrivere tutto e il contrario di tutto, su chicchessia. Portando alle estreme conseguenze il tuo ragionamento, un giornalista sarebbe legittimato a scrivere di come ha perso ingiustamente i soldi a poker una sera, perché lo pensa e lo vede. Nella mia ottica, invece, i giornalisti dovrebbero spogliarsi di tutte le "incrostazioni" personali, fare cronaca di ciò che succede ed è rilevante per un lettore, esprimere le proprie opinioni personali senza fare crociate, ed evitare di accusare - colleghi e lettori - di idiozia. Insomma, l'esatto opposto di Ficara e Vitto: il primo con i suoi articoli in cui si bea del fatto di esser stato il primo a contestare Martino ed accusa tutti i colleghi di esser stati capre asservite al padrone; il secondo con il suo ultimo articolo sull'idiozia dei tifosi e degli altri giornalisti che hanno riportato la notizia della trattativa con Emax, ovviamente senza spiegarne il motivo.

Onestamente, trovo svilente che ci sia qualcuno disposto a difendere questo modo di fare giornalismo. A meno che non sia tu stesso Ficara o un suo "vicino" (il che, stando ai tuoi post che ho letto negli ultimi cinque minuti, non mi sembra da escludere).
pampero
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 238
Iscritto il: 23/04/2012, 16:04

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da pampero » 22/06/2017, 12:34

possanzini78 ha scritto:Quello che tu dici è il perfetto specchio di questo Paese, che - celandosi dietro le sacrosante libertà di stampa, di opinione e di manifestazione del pensiero - pensa di poter scrivere tutto e il contrario di tutto, su chicchessia. Portando alle estreme conseguenze il tuo ragionamento, un giornalista sarebbe legittimato a scrivere di come ha perso ingiustamente i soldi a poker una sera, perché lo pensa e lo vede. Nella mia ottica, invece, i giornalisti dovrebbero spogliarsi di tutte le "incrostazioni" personali, fare cronaca di ciò che succede ed è rilevante per un lettore, esprimere le proprie opinioni personali senza fare crociate, ed evitare di accusare - colleghi e lettori - di idiozia. Insomma, l'esatto opposto di Ficara e Vitto: il primo con i suoi articoli in cui si bea del fatto di esser stato il primo a contestare Martino ed accusa tutti i colleghi di esser stati capre asservite al padrone; il secondo con il suo ultimo articolo sull'idiozia dei tifosi e degli altri giornalisti che hanno riportato la notizia della trattativa con Emax, ovviamente senza spiegarne il motivo.

Onestamente, trovo svilente che ci sia qualcuno disposto a difendere questo modo di fare giornalismo. A meno che non sia tu stesso Ficara o un suo "vicino" (il che, stando ai tuoi post che ho letto negli ultimi cinque minuti, non mi sembra da escludere).
hai di fronte un autentico troll (buddace o similare), basta leggere il tono dei messaggi anche negli altri post :salut
Avatar utente
nzalatera
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 416
Iscritto il: 12/12/2014, 16:37

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da nzalatera » 22/06/2017, 13:47

A queste latitudini probabilmente il troll non si è ancora raffinato molto, siamo ancora al personaggio ossessionato dalla personalizzazione delle vicende amaranto (tizio scrive x quindi è bravo, l'altro della trasmissione radio non lo sopporto ma lo ascolto sempre), ma la cosa peggiore dell'improvvisato fanclub di Ficara che posta da qualche tempo è la totale assenza di ironia: totalmente dipendenti dai suoi scritti, non stemperano ma rincarano la dose, non pesano le parole ma sono in missione: copincollare notizie è fare informazione, mi è stato risposto. E visto che nel forum i contributi sono pochi si capisce pure perché sono così tollerati.
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 789
Iscritto il: 21/05/2011, 14:43

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da unico » 22/06/2017, 14:33

2 sono le cose...o è ficara..oppure qualcuno di molto vicino a lui..ne sono sempre più convinto
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
Avatar utente
possanzini78
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 658
Iscritto il: 12/05/2011, 14:26

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da possanzini78 » 22/06/2017, 14:45

Giusto per non smentirsi: l'ultimo pezzo di bravura di ficara:http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... he-i-clown

Ancora una volta, insulti a chi la pensa diversamente da lui. Vorrei sapere cosa c'è di giornalistico in questo articolo, che andrebbe bene come post-sfogo su Facebook. Veramente inaccettabile.
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da Mave » 22/06/2017, 15:24

unico ha scritto:2 sono le cose...o è ficara..oppure qualcuno di molto vicino a lui..ne sono sempre più convinto
Siamo in 2 :mrgreen:
1solareggina
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 279
Iscritto il: 05/07/2016, 18:58

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da 1solareggina » 22/06/2017, 17:54

a Pampero non replico sanno cosa devono fare i moderatori dato che è la seconda volta che scrive quella cosa
ad unico invece che è persona con cui si puo discutere
non sono io nemmeno lo conosco
e infatti parto con il dirti che non condivido tutto quello che scrive es lui era per la matricola e non ha continuato su quella strada un anno fa accettando solo il cambio di nome .non è stato coerente
se poi è il radiocronista ufficiale della tv della lega pro in casa per la reggina (e sicuramente a parer mio ha una dizione locale non cosi pesante come a parer mio qualche anno fa un suo collega su sky) qualche motivo ci sarà o a roma sono tutti iscritti al suo fan club?
Io sono pro ficara perché
1) i suoi articoli sono scritti bene in italiano e soprattuto non fanno addormentare
2) danno dati fatti attaccano non leccano il culo
3)raramente fa interviste che è il marchio a parer mio dei giornalisti scarsi
4) cosa più importante
quando tutti inneggiavano a foti in conferenza stampa e abbassano la testa lui era l'unico che veniva attaccato da foti tanto da minacciare di non farlo entrare
gli altri quasi zitti muti ..a leccare
e poi chi ha avuto ragione? ficara infatti siamo andati nel baratro..lui e un medico giornalista che per privacy non nomino..gli unici due!
se quasitutti gli altri giornalisti e il 99% dei tifosi e forumisti nn avesse supportato foti non saremmo a questo punto falliti
1solareggina
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 279
Iscritto il: 05/07/2016, 18:58

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da 1solareggina » 22/06/2017, 17:56

possanzini78 ha scritto:Giusto per non smentirsi: l'ultimo pezzo di bravura di ficara:http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... he-i-clown

Ancora una volta, insulti a chi la pensa diversamente da lui. Vorrei sapere cosa c'è di giornalistico in questo articolo, che andrebbe bene come post-sfogo su Facebook. Veramente inaccettabile.
dove sarebbero gli insulti?
pampero
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 238
Iscritto il: 23/04/2012, 16:04

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da pampero » 23/06/2017, 12:34

1solareggina ha scritto:a Pampero non replico sanno cosa devono fare i moderatori dato che è la seconda volta che scrive quella cosa
ad unico invece che è persona con cui si puo discutere
non sono io nemmeno lo conosco
e infatti parto con il dirti che non condivido tutto quello che scrive es lui era per la matricola e non ha continuato su quella strada un anno fa accettando solo il cambio di nome .non è stato coerente
se poi è il radiocronista ufficiale della tv della lega pro in casa per la reggina (e sicuramente a parer mio ha una dizione locale non cosi pesante come a parer mio qualche anno fa un suo collega su sky) qualche motivo ci sarà o a roma sono tutti iscritti al suo fan club?
Io sono pro ficara perché
1) i suoi articoli sono scritti bene in italiano e soprattuto non fanno addormentare
2) danno dati fatti attaccano non leccano il culo
3)raramente fa interviste che è il marchio a parer mio dei giornalisti scarsi
4) cosa più importante
quando tutti inneggiavano a foti in conferenza stampa e abbassano la testa lui era l'unico che veniva attaccato da foti tanto da minacciare di non farlo entrare
gli altri quasi zitti muti ..a leccare
e poi chi ha avuto ragione? ficara infatti siamo andati nel baratro..lui e un medico giornalista che per privacy non nomino..gli unici due!
se quasitutti gli altri giornalisti e il 99% dei tifosi e forumisti nn avesse supportato foti non saremmo a questo punto falliti
fai bene a non replicare.
hai espresso il tuo parere che, da quanto letto, io e tutti gli altri forumini che scriviamo in questo post non condividiamo. L'unico dubbio dubbio che è stato espresso è se sei un troll buddace o similare o l'autore degli articoli
Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da OronzoPugliese » 23/06/2017, 14:18

Io preferisco non schierarmi. ho le mie opinioni su chi scrive di Reggina a Reggio ma le tengo per me per non essere tacciato di comparaggi o simpatie/antipatie varie.

Una cosa però è innegabile, e cioè la chiara schizzofrenia con cui vengono accolte determinate notizie: se il giorno prima si auspica il passaggio della società da Praticò, reo di non "spendere abbastanza", il giorno dopo nel momento in cui si paventa una possibile trattativa, senza sapere con certezza se sia essa vera o falsa (a me puzzava molto di fake, ma la "non smentita" della società mi induce quantomeno ad attendere) si fa ironia sui possibili aquirenti, sula provenienza etnica, sulle pagine facebook, o addirittura si addita come fesso e credulone che ha osato scrivere articoli sulla vicenda.

La verità storica è e sarà sempre la stessa, ricordando che parte di questa città ha criticato Pirlo quando giocava da noi: non ci andrà mai bene nessuno
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

Re: La classe giornalistica reggina

Messaggio da Paolino » 24/06/2017, 18:05

nzalatera ha scritto:A queste latitudini probabilmente il troll non si è ancora raffinato molto, siamo ancora al personaggio ossessionato dalla personalizzazione delle vicende amaranto (tizio scrive x quindi è bravo, l'altro della trasmissione radio non lo sopporto ma lo ascolto sempre), ma la cosa peggiore dell'improvvisato fanclub di Ficara che posta da qualche tempo è la totale assenza di ironia: totalmente dipendenti dai suoi scritti, non stemperano ma rincarano la dose, non pesano le parole ma sono in missione: copincollare notizie è fare informazione, mi è stato risposto. E visto che nel forum i contributi sono pochi si capisce pure perché sono così tollerati.
Direi meglio trollerati...
Rispondi