DOVE SAREMMO STATI SENZA L'OMETTO TIMOROSO E RINUNCIATARIO?

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
Pirandello
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 303
Iscritto il: 10/11/2011, 22:32

Re: DIONIGI,OMETTO TIMOROSO E RINUNCIATARIO,L'HAI CAPITO ADE

Messaggio da Pirandello » 14/03/2013, 15:55

alias67 ha scritto:Anche oggi si è avuta conferma che la squadra, nonostante evidenti limiti tenici sia in fase difensiva che a centro campo, abbia comunque il carattere e le potenzialità per recuperare il risultato.
Ormai non possono essere più coincidenze: recuperare a Modena, ribaltare con il Padova, recuperare con lo Spezia e a Novara, pareggiare a Lanciano prima del definitivo tracollo, rappresentano un filotto più che indicativo per capire come questa squadra abbia nel suo reparto offensivo il suo punto di forza.
Del resto non bisogna nemmeno essere tecnici esperti o osservatori per capire come gente che si chiama Di Michele, come una assoluta promessa come Comi (da rimarcare il gesto tecnico odierno sulla semi rovesciata, oltre che la ottima vena realizzativa), come un ottimo rincalzo come si sta dimostrando Gerardi, lo stesso Campagnacci che deve ancora recuperare la sua forma migliore, costutuiscono un reparto offensivo di assoluta pericolosità, in grado, come è successo oggi, di dar vita a 5-6 situazioni pericolosissime nel breve volgere di una ventina di minuti.
Ed è proprio lì la questione: perchè invece nei precedenti 70 minuti, questa stessa squadra non è in grado di tirare una sola volta in porta, nè di creare una azione offensiva degna di questo nome?
Perchè fino al gol degli avversari, sia che si giochi in casa che fuori, il credo debba essere sempre il "prima non prenderle", quando poi i limiti del nostro apparato difensivo ci portano SISTEMATICAMENTE a prendere il gol?
E allora, cazzo, Dionigi, te lo vuoi ficcare nella zucca una buona volta che le partite bisogna giocarsele sin dal primo minuto, e non dal minuto successivo a quello in cui si è passati in svantaggio?
Ti vuoi ficcare nella zucca che la regola dei tre punti esiste ormai da 20 anni, per cui è meglio giocarsela vincendo una volta e perdendone due, che non pareggiandone due e non vincendo mai?
Lo vuoi capire quali sono i reali valori della squadra, che sono più offensivi che difensivi? Lo vuoi capire che la gente vuole vedere la squadra giocare in maniera spavalda e non difendersi timorosa del Lanciano, come dello Spezia come della Juve Stabia?
Se fossi nel nostro piccolo presidente ti avrei sbattuto a calci nel sedere fuori da Reggio già da mesi, ma devo constatare che la squadra sembra essere con te, da come esultano dopo i gol correndo ad abbracciarti. E allora, se dobbiamo tirare avanti con te, se vuoi ancora conservare quel buon ricordo che hai lasciato a Reggio come giocatore, senza macchiarlo con una retrocessione di cui tu saresti il principale responsabile per la tua incompetenza tecnica, non devi far altro che capire quello che un qualsiasi tifoso ha già capito da tempo, senza intestardirti in scelte tecniche frutto di chissà quali tue elucubrazioni mentali, senza fissarti con giocatori inutili da far giocare ad ogni costo (Bombagi, e meno male che Fischnaller è da un pò fuori dalle palle), lasciando che finalmente la squadra si esprima libera dai tuoi timosori condizionamenti, come ha fatto oggi quando ormai non c'era più niente da perdere.
Smettila di metterci sempre del tuo, fai le cose semplici e logiche, e finalmente vederemo la squadra giocare come ha fatto negli ultimi 10 minuti, una squadra che se fosse sempre quella avrebbe ben altra classifica.
Ciao Alias, volevo chiederti a questo punto quale secondo te sia la migliore formazione da schierare ed il miglior modulo?
io sono dell'idea che dovremmo giocare sempre con il 3-4-1-2(infortuni e squalifiche permettendo) o 3-4-3(idem)