Presente e futuro della nazionale italiana

Tutto quello che riguarda le altre squadre di calcio e gli altri sport.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Presente e futuro della nazionale italiana

Messaggio da reggino » 06/07/2016, 19:23

Ragazzi, rischierò di essere impopolare, ma tutti 'sti fenomeni dell'under 21, all'Europeo del 2015 con l'under 21 che hanno fatto?
Berardi ha collezionato più espulsioni che goal, tant'è che per motivi caratteriali aveva rotto per un periodo pure con Di Biagio, Belotti solo quest'anno è andato in doppia cifra e parliamo di un giocatore di 23 anni, non più giovanissimo, per intenderci Gilardino alla sua età era Campione del Mondo.
Zappacosta che esperienza internazionale ha? e ha 24 anni!
Florenzi che è solamente più grande di lui di un anno, ha già nel suo curriculum 4 anni di Champions League!
Quindi perché Florenzi no e Zappacosta si?
Io preferisco più un Florenzi ad un Zappacosto e più un Insigne a un Berardi e ad oggi un Pellè a Belotti.
In futuro si vedrà...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9204
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: Presente e futuro della nazionale italiana

Messaggio da Lilleuro » 07/07/2016, 2:23

reggino ha scritto:Ragazzi, rischierò di essere impopolare, ma tutti 'sti fenomeni dell'under 21, all'Europeo del 2015 con l'under 21 che hanno fatto?
Te lo ricordo volentieri, abbiamo perso 1-2 con la Svezia (poi campione d'Europa), pareggiato 0-0 con il Portogallo (la squadra più talentuosa del torneo, che in quella partita ci soffrì non poco) e vinto 3-0 con l'Inghilterra, la solita Inghilterra ultra-favorita della vigilia, quella del grande Kane, che non toccò un pallone in tutto il torneo...lo stesso Kane che non ha toccato un pallone nell'Europeo dei grandi, per dire. Comunque l'Italia fu eliminata per lo scontro diretto perso con la Svezia. Il Portogallo, la stessa squadra che l'aveva sfangata contro di noi, fece 5 gol alla Germania in semifinale e infine perse la finale ai rigori con la Svezia.

Per quanto riguarda i giocatori, Berardi fu forse il più positivo dell'Italia insieme a Benassi, mentre a deludere fu proprio Sturaro (espulso con la Svezia)...Belotti non fece grandi cose, ma segnò la rete più bella del torneo (su assist di Berardi) e a quell'Europeo ci aveva portati lui a suon di gol. Nessun fenomeno insomma, d'altronde l'hai detto tu non io, ma diversi buoni prospetti si. In fondo Pellè 10 anni fa cos'era, se non un prospetto e niente più? Uno che in tre anni di under-21 non riuscì a segnare neanche un gol, europei del 2007 compresi.

Comunque non si tratta di essere impopolari, li idee diverse ci stanno. Probabilmente perdiamo anche tempo a discutere, di Belotti in nazionale Ventura ne parlava già diversi mesi fa, per cui adesso che il ct è lui credo proprio che non passerà molto tempo prima di vederlo là davanti. Stessa cosa i vari Zappacosta, Baselli, Benassi, tutta gente che ha allenato nell'ultima stagione al Torino.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9204
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: Presente e futuro della nazionale italiana

Messaggio da Lilleuro » 07/07/2016, 20:13

Un altro che mi piacerebbe rivedere presto in nazionale è Gabbiadini, forse il giocatore che più avrebbe potuto insidiare Pellè e Zaza se solo avesse avuto più spazio nel club...ma con Higuain davanti era veramente impossibile quest'anno, tra campionato e EL ha giocato solo 8 partite da titolare, per il resto solo scampoli...e comunque ha segnato 9 gol.

Spero che il Napoli lo ceda per permettergli di giocare, credo farebbe comodo a parecchie squadre.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Rispondi