25 agosto 2015, ultimo atto ?

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
chicugino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4623
Iscritto il: 13/10/2012, 18:23

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da chicugino » 25/08/2015, 14:24

Strill parla di difficoltà a riprendere il nome Reggina
19 FEBBRAIO 2012 - 23 NOVEMBRE 2014
Carnovali-Paesano-Fallucca-Fall-Alessandri-Vitale-Nobile-Grgurovic-Agbogan-X Coach: M. Mecacci

"QUI NON SI MUORE MAI" (A. Santoro)
10 EMANUEL GINOBILI 27/09/1998 - 27/08/2018
"let'swinthisfuckin'game" (F. Frates)
2019 - LA VIOLA VIVE
Avatar utente
possanzini78
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 658
Iscritto il: 12/05/2011, 14:26

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da possanzini78 » 25/08/2015, 14:38

C'è un aspetto che continuo a non capire.

Come è possibile che una società sia prossima al fallimento in Lega Pro, in cui può percepire i (seppur modesti) proventi tv, i (seppur modesti) incassi dello stadio, i (seppur modesti) introiti pubblicitari, i (seppur modesti) contributi federali, ecc. mentre riuscirebbe ad evitare il fallimento limitandosi a fare calcio giovanile? Stiamo parlando di circa 10 milioni di euro. Chi glieli dà?

Inoltre, non capisco perché la Provincia o il Comune non si muovano per ottenere la revoca della concessione del S. Agata, considerato che - da centro sportivo della realtà calcistica più importante della città - si trasformerebbe in una semplice fonte di introiti per Lill€, fra l'altro rischiando di mettere a repentaglio il lavoro della ASD R.C. a livello giovanile, in quanto si rischierebbe di creare una concorrenza tra le due società all'interno di un distretto calcistico certo non molto numeroso. Qual è allora il valore sociale di questa iniziativa?

Comunque, caro Lillino, la stai veramente facendo fuori dal vaso: questa non la dovevi proprio fare.
HRD Reggio Calabria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 14/08/2015, 9:41

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da HRD Reggio Calabria » 25/08/2015, 14:54

possanzini78 ha scritto:C'è un aspetto che continuo a non capire.

Come è possibile che una società sia prossima al fallimento in Lega Pro, in cui può percepire i (seppur modesti) proventi tv, i (seppur modesti) incassi dello stadio, i (seppur modesti) introiti pubblicitari, i (seppur modesti) contributi federali, ecc. mentre riuscirebbe ad evitare il fallimento limitandosi a fare calcio giovanile? Stiamo parlando di circa 10 milioni di euro. Chi glieli dà?

Inoltre, non capisco perché la Provincia o il Comune non si muovano per ottenere la revoca della concessione del S. Agata, considerato che - da centro sportivo della realtà calcistica più importante della città - si trasformerebbe in una semplice fonte di introiti per Lill€, fra l'altro rischiando di mettere a repentaglio il lavoro della ASD R.C. a livello giovanile, in quanto si rischierebbe di creare una concorrenza tra le due società all'interno di un distretto calcistico certo non molto numeroso. Qual è allora il valore sociale di questa iniziativa?

Comunque, caro Lillino, la stai veramente facendo fuori dal vaso: questa non la dovevi proprio fare.
Questa dei dieci milioni di euro e' una legenda metropolitana, anzi qualcuno parla di 20, ma chi li ha certificati sti numeri? Foti non ha mai parlato di debiti insolvibili ma di difficoltà 'contingenti' di liquidità, chiaramente se ci sono dei termini da rispettare quale era quello dell'iscrizione al campionato di lega pro il problema e' insormontabile se non entrano soldi subito ma se già il termine e' 120 giorni come e' stato concordato il discorso cambia. Morale della favola la Reggina Calcio 86 e' ancora viva e non pare voglia cedere il passo e non è detto che fra quattro mesi le cose saranno cambiate al punto che a Foti verrà l'idea di iscrivere la squadra ad un campionato, sappiamo bene che Foti fa quello che gli conviene e se gli conviene non guardando in faccia a nessuno lo farà
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Mave » 25/08/2015, 15:38

HRD Reggio Calabria ha scritto:
possanzini78 ha scritto:C'è un aspetto che continuo a non capire.

Come è possibile che una società sia prossima al fallimento in Lega Pro, in cui può percepire i (seppur modesti) proventi tv, i (seppur modesti) incassi dello stadio, i (seppur modesti) introiti pubblicitari, i (seppur modesti) contributi federali, ecc. mentre riuscirebbe ad evitare il fallimento limitandosi a fare calcio giovanile? Stiamo parlando di circa 10 milioni di euro. Chi glieli dà?

Inoltre, non capisco perché la Provincia o il Comune non si muovano per ottenere la revoca della concessione del S. Agata, considerato che - da centro sportivo della realtà calcistica più importante della città - si trasformerebbe in una semplice fonte di introiti per Lill€, fra l'altro rischiando di mettere a repentaglio il lavoro della ASD R.C. a livello giovanile, in quanto si rischierebbe di creare una concorrenza tra le due società all'interno di un distretto calcistico certo non molto numeroso. Qual è allora il valore sociale di questa iniziativa?

Comunque, caro Lillino, la stai veramente facendo fuori dal vaso: questa non la dovevi proprio fare.
Questa dei dieci milioni di euro e' una legenda metropolitana, anzi qualcuno parla di 20, ma chi li ha certificati sti numeri? Foti non ha mai parlato di debiti insolvibili ma di difficoltà 'contingenti' di liquidità, chiaramente se ci sono dei termini da rispettare quale era quello dell'iscrizione al campionato di lega pro il problema e' insormontabile se non entrano soldi subito ma se già il termine e' 120 giorni come e' stato concordato il discorso cambia. Morale della favola la Reggina Calcio 86 e' ancora viva e non pare voglia cedere il passo e non è detto che fra quattro mesi le cose saranno cambiate al punto che a Foti verrà l'idea di iscrivere la squadra ad un campionato, sappiamo bene che Foti fa quello che gli conviene e se gli conviene non guardando in faccia a nessuno lo farà
Al di là delle leggende metropolitane, un debito annuale di 500k per 15 anni con l'agenzia delle entrate fa sicuramente 7,5 milioni a cui sommare come minimo il milione e passa necessario nei contenziosi con unicredit e amoruso e bonazzoli, quindi già siamo quasi a quei 10 milioni e sto tralasciando il calcolo che si potrebbe fare su altre pendenze verso ex calciatori, dipendenti e fornitori...
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 921
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Lillo sei uno » 25/08/2015, 15:42

Leggo notizie che sembrano boiate pazzesche, ma quella più importante e concreta ancora no.

Per quando è prevista la pronuncia del giudice fallimentare :scratch
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
HRD Reggio Calabria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 14/08/2015, 9:41

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da HRD Reggio Calabria » 25/08/2015, 17:13

Mave ha scritto:
HRD Reggio Calabria ha scritto:
possanzini78 ha scritto:C'è un aspetto che continuo a non capire.

Come è possibile che una società sia prossima al fallimento in Lega Pro, in cui può percepire i (seppur modesti) proventi tv, i (seppur modesti) incassi dello stadio, i (seppur modesti) introiti pubblicitari, i (seppur modesti) contributi federali, ecc. mentre riuscirebbe ad evitare il fallimento limitandosi a fare calcio giovanile? Stiamo parlando di circa 10 milioni di euro. Chi glieli dà?

Inoltre, non capisco perché la Provincia o il Comune non si muovano per ottenere la revoca della concessione del S. Agata, considerato che - da centro sportivo della realtà calcistica più importante della città - si trasformerebbe in una semplice fonte di introiti per Lill€, fra l'altro rischiando di mettere a repentaglio il lavoro della ASD R.C. a livello giovanile, in quanto si rischierebbe di creare una concorrenza tra le due società all'interno di un distretto calcistico certo non molto numeroso. Qual è allora il valore sociale di questa iniziativa?

Comunque, caro Lillino, la stai veramente facendo fuori dal vaso: questa non la dovevi proprio fare.
Questa dei dieci milioni di euro e' una legenda metropolitana, anzi qualcuno parla di 20, ma chi li ha certificati sti numeri? Foti non ha mai parlato di debiti insolvibili ma di difficoltà 'contingenti' di liquidità, chiaramente se ci sono dei termini da rispettare quale era quello dell'iscrizione al campionato di lega pro il problema e' insormontabile se non entrano soldi subito ma se già il termine e' 120 giorni come e' stato concordato il discorso cambia. Morale della favola la Reggina Calcio 86 e' ancora viva e non pare voglia cedere il passo e non è detto che fra quattro mesi le cose saranno cambiate al punto che a Foti verrà l'idea di iscrivere la squadra ad un campionato, sappiamo bene che Foti fa quello che gli conviene e se gli conviene non guardando in faccia a nessuno lo farà
Al di là delle leggende metropolitane, un debito annuale di 500k per 15 anni con l'agenzia delle entrate fa sicuramente 7,5 milioni a cui sommare come minimo il milione e passa necessario nei contenziosi con unicredit e amoruso e bonazzoli, quindi già siamo quasi a quei 10 milioni e sto tralasciando il calcolo che si potrebbe fare su altre pendenze verso ex calciatori, dipendenti e fornitori...
Ma anche se fossero sti numeri, che ripeto campati in aria, secondo te il giudice concederebbe ancora una proroga o concordato che dir si voglia se non ci fosse un programma di rientro finanziariamente credibile?
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Mave » 25/08/2015, 17:19

HRD Reggio Calabria ha scritto: Ma anche se fossero sti numeri, che ripeto campati in aria, secondo te il giudice concederebbe ancora una proroga o concordato che dir si voglia se non ci fosse un programma di rientro finanziariamente credibile?
campati in aria un par de... :lol: il debito con l'agenzia delle entrate è certificato e lo stesso baffo l'ha detto

comunque il giudice è chiamato ad esprimersi sul contenzioso con unicredit, amoruso, bonazzoli e co., del debito verso l'agenzia delle entrate o altri debiti non credo gli interessi nè è di sua competenza, quindi in questo caso si parla di cifre vicine al milione e quindi più facili da reperire
HRD Reggio Calabria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 14/08/2015, 9:41

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da HRD Reggio Calabria » 25/08/2015, 17:22

Il problema e' che bisogna ammettere chiaramente che si sono create due posizioni contrapposte tra i due che dovevano essere i protagonisti della salvezza della Reggina e del calcio a Reggio, si proprio quei due che fino a qualche giorno fa erano a braccetto al cospetto di Tavecchio adesso remano ognuno per la propria parte, non certo in una direzione comune come quella che si auspica il tifoso, ma adesso la verità che c'è stata opportunamente nascosta dai due e' venuta ufficialmente fuori, ed e' stato lo stesso Pratico' ad annunciare che finché esisterà la Reggina Calcio anche solo con la squadra dei culi cacati la sua asd non si potrà chiamare Reggina
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Paolino » 25/08/2015, 23:37

HRD Reggio Calabria ha scritto:Il problema e' che bisogna ammettere chiaramente che si sono create due posizioni contrapposte tra i due che dovevano essere i protagonisti della salvezza della Reggina e del calcio a Reggio, si proprio quei due che fino a qualche giorno fa erano a braccetto al cospetto di Tavecchio adesso remano ognuno per la propria parte, non certo in una direzione comune come quella che si auspica il tifoso, ma adesso la verità che c'è stata opportunamente nascosta dai due e' venuta ufficialmente fuori, ed e' stato lo stesso Pratico' ad annunciare che finché esisterà la Reggina Calcio anche solo con la squadra dei culi cacati la sua asd non si potrà chiamare Reggina
Sperando che in futuro queste due squadre non si incontrino...
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Mave » 26/08/2015, 11:12

Quattro mesi di proroga, per trovare un accordo con Unicredit ed i legali di Nicola Amoruso ed Emiliano Bonazzoli. Questa la richiesta della Reggina Calcio, nell’udienza fallimentare tenutasi stamattina presso il tribunale del Cedir. Salvarsi dal fallimento, e proseguire il proprio percorso attraverso la creazione di un settore che formi giovani calciatori: un’idea che tuttavia nasce su un percorso assolutamente distaccato, rispetto a quello dell’Asd Reggio Calabria .

Niente iscrizione ai campionati, Reggio avrà una sola squadra di calcio. Ad assicurarlo, è lo stesso Foti. “Lo avevo già detto poco tempo fa, lo ripeto oggi. Se la Reggina Calcio eviterà il fallimento, si dedicherà ad attività di settore giovanile. Terza Categoria? No, nel modo più assoluto. Non abbiamo nessuna intenzione di partecipare ad alcun tipo di campionato agonistico, questa è una ipotesi che non abbiamo preso e non prenderemo in considerazione. La nostra è una strada alternativa, la Reggina Calcio non ripartirà da nessuna categoria“.

http://www.reggionelpallone.it/2015/08/ ... ampionato/" onclick="window.open(this.href);return false;

Ora ok che alle parole del baffo non bisogna mai credere, però per me ci si fa problemi su una questione che proprio non esiste e si parla di coerenza in una situazione che nulla ha a che vedere con la storia peloro, Acr e As Messina
Avatar utente
Paco-P
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 258
Iscritto il: 11/05/2011, 13:35

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Paco-P » 26/08/2015, 11:50

HRD Reggio Calabria ha scritto:Il problema e' che bisogna ammettere chiaramente che si sono create due posizioni contrapposte tra i due che dovevano essere i protagonisti della salvezza della Reggina e del calcio a Reggio, si proprio quei due che fino a qualche giorno fa erano a braccetto al cospetto di Tavecchio adesso remano ognuno per la propria parte, non certo in una direzione comune come quella che si auspica il tifoso, ma adesso la verità che c'è stata opportunamente nascosta dai due e' venuta ufficialmente fuori, ed e' stato lo stesso Pratico' ad annunciare che finché esisterà la Reggina Calcio anche solo con la squadra dei culi cacati la sua asd non si potrà chiamare Reggina
questa cosa è assurda...

se cosi fosse la lupa roma non potrebbe chiamarsi ne lupa vista l'esistenza della lupa castelli romani e della lupa frascati, ne roma...
quando vestono quella maglia, per me, sono i migliori giocatori al mondo...
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3387
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da onlyamaranto » 26/08/2015, 12:23

Sono entrato in confusione...quindi la "Reggina Calcio" esiste ancora?

Lasciando stare che non si potrà iscrivere a nessun campionato e che si dedicherà ad una attività di scuola calcio giovanile,
come società mi sembra che ancora esista, oppure ho capito male io?

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Mave » 26/08/2015, 12:28

onlyamaranto ha scritto:Sono entrato in confusione...quindi la "Reggina Calcio" esiste ancora?

Lasciando stare che non si potrà iscrivere a nessun campionato e che si dedicherà ad una attività di scuola calcio giovanile,
come società mi sembra che ancora esista, oppure ho capito male io?
si si, esiste e dovrebbe (condizionale d'obbligo) dedicarsi ad attività giovanile, da vedere fino a che età, da vedere se il sant'agata diventa centro federale o sede di ritiri e quindi ci può lucrare con affitti e cose varie e da vedere prima di tutto cosa deciderà di fare la provincia visto che la Reggina è morosa e il contratto è scaduto a dicembre...
Avatar utente
Paco-P
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 258
Iscritto il: 11/05/2011, 13:35

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Paco-P » 26/08/2015, 12:29

onlyamaranto ha scritto:Sono entrato in confusione...quindi la "Reggina Calcio" esiste ancora?

Lasciando stare che non si potrà iscrivere a nessun campionato e che si dedicherà ad una attività di scuola calcio giovanile,
come società mi sembra che ancora esista, oppure ho capito male io?
esatto e anche 'istanza di fallimento è stata rimandata, è stato richiesto un concordato.
nessuno le vieta di iscriversi ad un campionato un volta risolte le pendenze economiche se ci riesce,
la scuola calcio sembra più lontana visto che la concessione del Sant'Agata è scaduta e c'è una morosità di 80000 euro.
se riuscisse a pagare questa cifra potrebbe chiedere il rinnovo della concessione per altri 6 anni :salut
quando vestono quella maglia, per me, sono i migliori giocatori al mondo...
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 788
Iscritto il: 21/05/2011, 14:43

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da unico » 26/08/2015, 12:39

onlyamaranto ha scritto:Sono entrato in confusione...quindi la "Reggina Calcio" esiste ancora?

Lasciando stare che non si potrà iscrivere a nessun campionato e che si dedicherà ad una attività di scuola calcio giovanile,
come società mi sembra che ancora esista, oppure ho capito male io?

Si la Reggina Calcio è ancora viva , il che significca che l ASD Reggio Calabria è totalmente un altra squadra e che il nome Reggina se lo può sognare. Anzi se fra un anno o 2..a Foti gli girano, può pure iscrivere la squadra nel calcio professionistico e ripartire dalla terza categoria
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da mohammed » 26/08/2015, 15:29

Per me la riiscrive subito, se il reggio calabria non sale immediatamente foti se lo bampa
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da Mave » 26/08/2015, 15:32

Rete inviolata. Se fino a qualche anno fa gli avversari della Reggina si chiamavano Juventus, Milan, Inter, finanche Messina, e venivano affrontati sul campo in match poi diventati epici, adesso qualcosa è cambiato. La partita si gioca in tribunale, e Lillo Foti riesce da mesi a non subire gol pur avendo davanti i legali di bomber affermati come Nicola Amoruso ed Emiliano Bonazzoli.

Probabilmente sarà quello con l'Unicredit il contenzioso che, alla lunga, rischia di portare la partita ai supplementari. Al momento, la Reggina Calcio è in vita e forse lo resterà miracolosamente almeno per un altro anno e mezzo. Quello sarà il lasso di tempo in cui bisognerà capire in che maniera si potrà evitare un provvedimento, quello del fallimento, ieri chiesto con insistenza dalle controparti presso il Tribunale di Reggio Calabria.

Come funziona il concordato – Ampliamo ed in parte rettifichiamo quanto riportato nel precedente articolo. La Reggina ha chiesto un concordato in bianco, la possibilità è prevista dalla legge e, per ironia della sorte, il Tribunale dovrebbe dare il via a pochi giorni dall'inizio del campionato di Serie D, che vedrà protagonista la neonata A.s.d. Reggio Calabria. Da quel momento, ovvero a partire dal 3 o dal 4 settembre, ci saranno 60 giorni di tempo più altri eventuali 60 di proroga, per stilare i vari passaggi del concordato. La società da oggi retta da Pino Ranieri come amministratore unico, dovrà indicare nella maniera più dettagliata possibile i canali da cui reperire le somme per saldare i vari creditori. Scaduto il tempo, il Tribunale dovrà decidere se approvare il concordato e nominare un commissario che provveda alla riscossione ed alla distribuzione degli introiti. Ci sarebbero tre anni di tempo per ultimare queste operazioni, ma in qualsiasi momento il commissario potrebbe decidere di stoppare il concordato, qualora verificasse con mano l'inattuabilità delle condizioni previste.

C'è ancora oro nella miniera – Nell'immediato la Reggina, pur senza affiliazione alla Figc, sa di poter indicare dei crediti pendenti presso la Lega Calcio. Il tesoretto è rappresentato dalla seconda rata della cessione di Pawel Bochniewicz (nell'immagine) all'Udinese, una somma da considerare probabilmente al netto della percentuale da versare allo Stal Mielec, precedente club del difensore polacco. Siamo sul mezzo milione. I tantissimi giovani accasatisi altrove dopo lo svincolo d'ufficio deciso dalla Figc lo scorso 23 luglio, ossia i vari Gjuci, Mazzone, Cataldi, Loria, Bran e via dicendo, garantiranno l'emissione dei premi di preparazione da parte delle società acquirenti dei cartellini. Il totale non dovrebbe risultare inferiore ai 200 mila euro. Nel corso del campionato di Serie A, qualora avvenisse l'esordio di Mauro Coppolaro con la prima squadra dell'Udinese, scatterebbe un altro corposo bonus di 400.000 euro. Meno chiari gli aspetti legati alla cessione di Cristhian Stuani al Middlesbrough: l'Espanyol, che aveva acquistato l'attaccante uruguagio dalla Reggina nell'agosto 2012, afferma di dover corrispondere la metà del prezzo al club di via delle Industrie. Tale versione non collima con quella delle altre parti in causa, e sembra che questi 2 milioni alla fine prenderanno la strada di Montevideo, dove il Danubio attenderebbe ancora la corresponsione della cifra pattuita nel 2007 per la cessione alla Reggina.

Basterà il Sant'Agata? – La Reggina si appresta a mettere su una scuola calcio, la cui attività dovrebbe avviarsi in concomitanza con il via libera al concordato. Il Sant'Agata dovrebbe diventare un centro tecnico della Figc alla stregua di Coverciano, e questo sarebbe motivo di vanto e non solo per Reggio Calabria. Intanto c'è da superare qualche intoppo con la Provincia, che reclama un pagamento per il rinnovo della concessione demaniale. Difficile che le parti abbiano voglia di trascinare la questione, anche perché la Reggina può sottolineare di averci costruito, su quel terreno. Tornando all'aspetto economico dalla vicenda, è chiaro che le somme pendenti presso la Lega non consentiranno di saldare l'intera massa debitoria, specie quella rateizzata con l'Agenzia delle Entrate. Non si può pensare che l'attività giovanile possa bastare: in teoria la Reggina dovrebbe sperare di vendere già tra un anno una decina di ragazzini a club di Serie A. Esistono diversi calciatori cresciuti al Sant'Agata presenti nel calcio professionistico, ed eventualmente si potrebbe aspirare a ricavare quelle piccole percentuali di valorizzazione, qualora venissero ceduti a peso d'oro. Esempio pratico, seppur utopistico: il Real Madrid compra Simone Missiroli dal Sassuolo a 30 milioni, il Barcellona ne spende altri 20 per prendere Maicon dal Livorno, e la Reggina ne ricaverebbe un gruzzoletto utile ad accontentare i creditori per un altro anno. Difficile possa essere questa una soluzione praticabile o perpetua.

Effetti "collaterali" – L'eventuale, ma potremmo definirla scontata, approvazione del concordato può avere l'effetto di rallentare l'evoluzione di altri contenziosi. Da poco tempo si è aggiunto un altro macigno, quello della curatela fallimentare del 1986. Una vicenda trascinata per 29 anni, vicina alla soluzione nel periodo della militanza in Serie A, ma che adesso condanna la Reggina Calcio al pagamento di 200.000 euro. Altri creditori di minor "taglio" si stanno facendo avanti, mentre aumenta il plotone d'esecuzione composto da ex calciatori: Giuseppe Colucci e Rodney Strasser avrebbero avanzato richiesta di pignoramenti.

Il dato di fatto, ribadiamo, è che la Reggina Calcio arriverà in vita almeno fino al 2017 nonostante l'assenza di un'attività professionistica. Ad oggi si può parlare di successo sul piano amministrativo, dato che la partita è ancora sullo 0-0 nonostante il "divario tecnico" tra le due contendenti. A lungo andare, evitare il fallimento sarebbe un trionfo ma è bene guardare in faccia la realtà. Se il Sant'Agata dovrà essere la fonte principale, o forse l'unica, di introito per i prossimi 15 anni, servirà un lavoro alacre e costante. Come sempre, il Presidente appare intenzionato a non mollare. E magari prepara il contropiede.

http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... sant-agata" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3387
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da onlyamaranto » 26/08/2015, 16:06

E' un incubo che si sta materializzando...rischiamo di avere due squadre a Reggio, la cosa peggiore che ci poteva capitare.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
HRD Reggio Calabria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 91
Iscritto il: 14/08/2015, 9:41

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da HRD Reggio Calabria » 26/08/2015, 16:26

Io credo che Pratico' era sin dall'inizio al corrente del fatto che Foti non avre mollato, abbiamo a tutti gli effetti due squadre e due tentativi di rinascita, se l'asd fallirà la promozione quest'anno probabilmente gli scenari l'anno prossimo saranno ben altri, chiaramente Foti riparte dal basso, dal settore giovanile e forte dell'esperienza e le strutture di una squadra di serie A ma se troverà le condizioni giuste ripartirà anche dell'eccellenza ed in due anni e' in lega pro, secondo me e' un'ipotesi più che plausibile qualora l'asd fallisse la promozione quest'anno
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3387
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: 25 agosto 2015, ultimo atto ?

Messaggio da onlyamaranto » 26/08/2015, 16:27

E c'è ancora chi sostiene che Praticò è l'uomo ombra di Foti!!!

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Rispondi