FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Tutto sulla Reggina

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3987
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da spirito libero » 15/07/2015, 20:37

Reggina, Foti a Strill: “Dolore troppo forte. Australiani un errore, Falcomatà…”

mercoledì 15 luglio 2015
20:33


di Pasquale Romano – Day after. Dopo quasi trent’anni, la Reggina e Lillo Foti hanno preso strade diverse. Comprensibile l’amarezza per un epilogo che si è provato in tutti i modi ad evitare. Si potrà (in realtà lo si è già fatto) iniziare con i dovuti processi e le analisi approfondite, si creeranno schieramenti e fazioni. Quello che non si può fare, è negare che Foti, assieme a Praticò ed alcuni imprenditori locali, abbia cercato tutte le vie possibili prima di arrendersi alla realtà. Lo stato d’animo, dopo un’esperienza tanto lunga, conclusa nel peggiore dei modi, non può che essere abbattuto: “In questo momento preferirei parlare il meno possibile. Sto vivendo con un dolore troppo forte, in questi casi c’è chi preferisce condividerlo con gli altri, chi come me patirlo in silenzio. Il dispiacere è enorme, anche perchè da principale responsabile sono ancor più amareggiato per come si è conclusa la vicenda”.

Reggina non ancora fallita, ma di fatto a un passo dal sipario dopo la non iscrizione al campionato di Lega Pro. Diversi i club in difficoltà, si può sperare in un colpo di teatro che ribalterebbe lo scenario? Foti è scettito: “La società ieri ha comunicato che non è riuscita a completare il carteggio per l’iscrizione al campionato, adesso la palla passa al Consiglio Federale che deciderà in merito il 17 agosto. Io non voglio illudere nessuno, anzi invito tutti a prendere coscienza della triste realtà”.

Foti preferisce non soffermarsi sull’imprenditore che in extremis, a quanto pare, ha ritirato il proprio sostegno e spiega come già in tempi non sospetti aveva sottolineato la delicatezza della situazione: “Era già molto complicata, lo avevo detto chiaramente tempo fa, forse invece qualcuno l’aveva sottovalutata. Noi non abbiamo mai obbligato nessuno, credo però la Reggina sia un patrimonio della città, avrebbe meritato e potuto ottenere un sostegno maggiore. Io, anche per favorire una conclusione positiva, avevo dichiarato in diverse circostanze che mi sarei fatto da parte appena ottenuto l’ok per l’iscrizione”.

Illusione Australiana. Nick Scali e la cordata del Nuovo Continente ha sedotto e abbandonato la Reggina, la conferenza stampa di Foti dello scorso aprile sembra già preistoria: “Credo si sia trattato di un mio errore. La trattativa non è mai stata a un passo dalla definizione, c’era solo disponibilità reciproca e interessi convergenti. Un accordo di massima era stata raggiunta, ma alcune situazioni e tante cavolate sentite in giro hanno complicato l’intesa. Nel momento decisivo si è creata troppa confusione, qualcuno dovrebbe guardarsi allo specchio perchè non ha fatto il bene della Reggina”.



Sul futuro e il ruolo giocato dalle istituzioni, Foti non ha dubbi: “Poco sostegno del sindaco? Non entro in merito, come ho già detto sono il principale responsabile e non cerco capri espiatori. Spero questa vicenda possa servire da insegnamento per il futuro, rammaricarsi adesso non ha senso, bisogna capire invece cosa si è perso e far si che non accada più”.

- See more at: http://sport.strill.it/citta/pianeta-am ... nXCCN.dpuf" onclick="window.open(this.href);return false;
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 917
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da Lillo sei uno » 15/07/2015, 20:46

Questo cristiano per me continua ad essere un mistero :scratch

Non ho capito se si tratta di una persona smisuratamente orgogliosa, visto che mai ha chiesto aiuto platealmente, oppure un soggetto autistico, tanto da immaginarsi un mondo tutto suo fatto di autoreferenzialità :roll:
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.
trentaprile

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da trentaprile » 15/07/2015, 20:56

spirito libero ha scritto:Reggina, Foti a Strill: “Dolore troppo forte. Australiani un errore, Falcomatà…”

“Era già molto complicata, lo avevo detto chiaramente tempo fa, forse invece qualcuno l’aveva sottovalutata. Noi non abbiamo mai obbligato nessuno, credo però la Reggina sia un patrimonio della città, avrebbe meritato e potuto ottenere un sostegno maggiore. Io, anche per favorire una conclusione positiva, avevo dichiarato in diverse circostanze che mi sarei fatto da parte appena ottenuto l’ok per l’iscrizione”.

http://www.strettoweb.com/2014/11/reggi ... er/213414/" onclick="window.open(this.href);return false;

Quindi la situazione del club non è critica come si pensa? C’è ancora una paura di fallimento?

“Chi dice certe cose non sa nulla, non conosce la realtà Reggina – risponde Foti visibilmente irritato – tra le più importanti della città. La situazione economica non è certo fiorente, ma il momento più difficile l’abbiamo superato. Quest’estate abbiamo rischiato davvero il fallimento e l’ho detto in modo chiaro, avevo l’unico obiettivo di salvaguardare il club. Poi è andata bene: siamo riusciti a saldare 44 tesserati a giugno, non è cosa da poco in un momento di crisi. Abbiamo fatto il piano di risanamento per il debito, un piano che prevede una spesa di 500.000 euro l’anno spalmata per 15 anni, una spesa che la Reggina riuscirà ad affrontare senza alcun pericolo: per un club come il nostro non sono una cifra esorbitante. Certo, bisogna stare attenti a tutto: anche il ritiro della scorsa settimana è costato alla società, in questi periodi di crisi anche andare in ritiro è pesante sul bilancio di una società. In queste situazioni, bisogna centellinare anche i centesimi“.


VA MAZZITI
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3384
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da onlyamaranto » 15/07/2015, 21:18

spirito libero ha scritto: Un accordo di massima era stato raggiunto, ma alcune situazioni e tante cavolate sentite in giro hanno complicato l’intesa. Nel momento decisivo si è creata troppa confusione, qualcuno dovrebbe guardarsi allo specchio perchè non ha fatto il bene della Reggina”.
Che vuol dire? boh...

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
REGGIOVUNQUE
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 11265
Iscritto il: 13/05/2011, 0:55

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da REGGIOVUNQUE » 15/07/2015, 21:29

non mi è piaciuto un passaggio :"la palla balza alla figc e il 17 si pronuncerà..."....chi boli dori :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch :scratch

una piccola percentuale spera che la figc non faccia fallire la società,e che costringa il pagamento degli emolumenti......ma se così fosse,se mai fosse possibile,dovremmo salutare almeno x 1 il calcio giocato
Avatar utente
reggiocapoluogo
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 469
Iscritto il: 01/06/2011, 16:14
Località: reggio calabria

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da reggiocapoluogo » 16/07/2015, 0:42

...la cosa + scandalosa è ke il giornalaio di turno abbia dolosamente voluto mettere in evidenza il tentativo di iscrivere la squadra al fotofinish...volendo far passare il baffo come il salvatore della patria...invece di kiedere i motivi di come e stato dilapidato il capitale della società, dove e in ke modo sono stati investiti i soldi delle varie cessioni, se non era meglio provare a vendere qualke elemento ke aveva mercato invece di rescindere e incentivare l'esodo, come prendere solo scarti in prestito, del perchè il vivere alla giornata senza alcun intenzione di programmazione, dei motivi ke hanno portato all'allontanamento di personaggi ke avevano contribuito ai successi della squadra, dell'essere diventato un padre-padrone, di credersi in grado di essere un fac-totum, di gestire la società come fosse di sua esclusiva proprietà (gli altri soci ki li ha mai sentiti...emblematica la frase in cui disse lui non doveva dare conto alla tifoseria infuriata...per poi ribadire, in tempo di caduta libera, troppo tardi, ke a reggina è dei reggini e non gli apparteneva), di essersi ostinatamente rifiutato di mettersi da parte e l'ingresso in società di altri imprenditori (cosentino p.e.) x poi dover andare a fare l'elemosina quando la situazione gli è sfuggita di mano......ma soprattutto tampinarlo pesantemente sul fatto ke lui abbia voluto e perseguito l'obiettivo del fallimento della squadra, visto ke non aveva + nulla da spillare...con la farsa delle conferenza stampa col sindaco, di quella per annunciare l'arrivo degli australiani...ke sa fuiru solo xkè i tifosi erano entusiasti di accoglierli a braccia aperte...le cose strane ke hanno sentito erano le tue farneticazioni sul nuovo stadio...in lega pro???...e mo' sa senti se non hanno voluto andare salvargli il culetto dopo ke li ha snobbati x anni.......questo avrebbe dovuto kiedere.. doveva fargli passare una notte insonne, veramente gli doveva far esplodere il telefonino....aveva ragione un mio amico ke cambiava un coro ke partiva dalla curva negli anni di serie a....lillo, noi abbiamo un deficiente che fa i soldi in serie a....
...game over...
miguelito
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/05/2011, 15:38

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da miguelito » 16/07/2015, 7:29

reggiocapoluogo ha scritto:...la cosa + scandalosa è ke il giornalaio di turno abbia dolosamente voluto mettere in evidenza il tentativo di iscrivere la squadra al fotofinish...volendo far passare il baffo come il salvatore della patria...invece di kiedere i motivi di come e stato dilapidato il capitale della società, dove e in ke modo sono stati investiti i soldi delle varie cessioni, se non era meglio provare a vendere qualke elemento ke aveva mercato invece di rescindere e incentivare l'esodo, come prendere solo scarti in prestito, del perchè il vivere alla giornata senza alcun intenzione di programmazione, dei motivi ke hanno portato all'allontanamento di personaggi ke avevano contribuito ai successi della squadra, dell'essere diventato un padre-padrone, di credersi in grado di essere un fac-totum, di gestire la società come fosse di sua esclusiva proprietà (gli altri soci ki li ha mai sentiti...emblematica la frase in cui disse lui non doveva dare conto alla tifoseria infuriata...per poi ribadire, in tempo di caduta libera, troppo tardi, ke a reggina è dei reggini e non gli apparteneva), di essersi ostinatamente rifiutato di mettersi da parte e l'ingresso in società di altri imprenditori (cosentino p.e.) x poi dover andare a fare l'elemosina quando la situazione gli è sfuggita di mano......ma soprattutto tampinarlo pesantemente sul fatto ke lui abbia voluto e perseguito l'obiettivo del fallimento della squadra, visto ke non aveva + nulla da spillare...con la farsa delle conferenza stampa col sindaco, di quella per annunciare l'arrivo degli australiani...ke sa fuiru solo xkè i tifosi erano entusiasti di accoglierli a braccia aperte...le cose strane ke hanno sentito erano le tue farneticazioni sul nuovo stadio...in lega pro???...e mo' sa senti se non hanno voluto andare salvargli il culetto dopo ke li ha snobbati x anni.......questo avrebbe dovuto kiedere.. doveva fargli passare una notte insonne, veramente gli doveva far esplodere il telefonino....aveva ragione un mio amico ke cambiava un coro ke partiva dalla curva negli anni di serie a....lillo, noi abbiamo un deficiente che fa i soldi in serie a....
...game over...
:thumleft
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3940
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da mubald » 16/07/2015, 8:19

Ancora parra?MALANOVA....
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2789
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da goldenboy » 16/07/2015, 8:37

spirito libero ha scritto:Reggina, Foti a Strill: “Dolore troppo forte. Australiani un errore, Falcomatà…”

mercoledì 15 luglio 2015
20:33


di Pasquale Romano – Day after. Dopo quasi trent’anni, la Reggina e Lillo Foti hanno preso strade diverse. Comprensibile l’amarezza per un epilogo che si è provato in tutti i modi ad evitare. Si potrà (in realtà lo si è già fatto) iniziare con i dovuti processi e le analisi approfondite, si creeranno schieramenti e fazioni. Quello che non si può fare, è negare che Foti, assieme a Praticò ed alcuni imprenditori locali, abbia cercato tutte le vie possibili prima di arrendersi alla realtà. Lo stato d’animo, dopo un’esperienza tanto lunga, conclusa nel peggiore dei modi, non può che essere abbattuto: “In questo momento preferirei parlare il meno possibile. Sto vivendo con un dolore troppo forte, in questi casi c’è chi preferisce condividerlo con gli altri, chi come me patirlo in silenzio. Il dispiacere è enorme, anche perchè da principale responsabile sono ancor più amareggiato per come si è conclusa la vicenda”.

Reggina non ancora fallita, ma di fatto a un passo dal sipario dopo la non iscrizione al campionato di Lega Pro. Diversi i club in difficoltà, si può sperare in un colpo di teatro che ribalterebbe lo scenario? Foti è scettito: “La società ieri ha comunicato che non è riuscita a completare il carteggio per l’iscrizione al campionato, adesso la palla passa al Consiglio Federale che deciderà in merito il 17 agosto. Io non voglio illudere nessuno, anzi invito tutti a prendere coscienza della triste realtà”.

Foti preferisce non soffermarsi sull’imprenditore che in extremis, a quanto pare, ha ritirato il proprio sostegno e spiega come già in tempi non sospetti aveva sottolineato la delicatezza della situazione: “Era già molto complicata, lo avevo detto chiaramente tempo fa, forse invece qualcuno l’aveva sottovalutata. Noi non abbiamo mai obbligato nessuno, credo però la Reggina sia un patrimonio della città, avrebbe meritato e potuto ottenere un sostegno maggiore. Io, anche per favorire una conclusione positiva, avevo dichiarato in diverse circostanze che mi sarei fatto da parte appena ottenuto l’ok per l’iscrizione”.

Illusione Australiana. Nick Scali e la cordata del Nuovo Continente ha sedotto e abbandonato la Reggina, la conferenza stampa di Foti dello scorso aprile sembra già preistoria: “Credo si sia trattato di un mio errore. La trattativa non è mai stata a un passo dalla definizione, c’era solo disponibilità reciproca e interessi convergenti. Un accordo di massima era stata raggiunta, ma alcune situazioni e tante cavolate sentite in giro hanno complicato l’intesa. Nel momento decisivo si è creata troppa confusione, qualcuno dovrebbe guardarsi allo specchio perchè non ha fatto il bene della Reggina”.



Sul futuro e il ruolo giocato dalle istituzioni, Foti non ha dubbi: “Poco sostegno del sindaco? Non entro in merito, come ho già detto sono il principale responsabile e non cerco capri espiatori. Spero questa vicenda possa servire da insegnamento per il futuro, rammaricarsi adesso non ha senso, bisogna capire invece cosa si è perso e far si che non accada più”.

- See more at: http://sport.strill.it/citta/pianeta-am ... nXCCN.dpuf" onclick="window.open(this.href);return false;

Prima dice che la trattativa non è mai stata a un passo dalla definizione, poi che un'inrtesa di massima era stata raggiunta... Lillo deciditi!!!
Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3987
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da spirito libero » 16/07/2015, 11:42

Reggina, Foti cerchia in rosso un errore: "Eccessiva l'ambizione del ritorno in A"

Ancora avvilito dopo la mancata iscrizione della Reggina in Lega Pro, il presidente Lillo Foti ha concesso un'intervista al Corriere dello Sport. Anche se la scomparsa del club avviene a distanza di 6 anni, il sorgere degli irreversibili guai economici viene individuato nella disgraziata campagna acquisti dell'estate 2009. Quella condotta assieme al ds Gabriele Martino ed al tecnico Walter Novellino, dopo la retrocessione dalla Serie A.

"Si è persa l'umiltà per lasciare spazio alle ambizioni dell'immediato ritorno in Serie A. Non siamo stati lucidi e ci siamo affossati – dichiara Foti al CorSport, con riferimento alla sessione di calciomercato in cui vennero ingaggiati nomi altisonanti come Bonazzoli, Cacia e Volpi – Per compensare siamo stati costretti a vendere Missiroli ed Acerbi svilendo le potenzialità tecniche della squadra, mentre avanzava pesantemente la crisi globale. È stato l'inizio della fine, sono io il principale colpevole".

Interessante anche il passaggio dedicato alla trattativa con gli australiani: "Ero innamorato del progetto. Sono stati sempre disponibili con passione ed affetto verso la nostra città e per la Reggina. Sono sorte difficoltà, non vi ho potuto dedicare la necessaria attenzione per i miei problemi di salute – rivela Foti al cronista Eugenio Marino - Avrei ceduto gratuitamente le quote, ma non potevo lasciare la società senza un legale rappresentante".

http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... torno-in-a" onclick="window.open(this.href);return false;
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da UnVeroTifoso » 16/07/2015, 12:57

spirito libero ha scritto:"Ero innamorato del progetto. Sono stati sempre disponibili con passione ed affetto verso la nostra città e per la Reggina. Sono sorte difficoltà, non vi ho potuto dedicare la necessaria attenzione per i miei problemi di salute – rivela Foti al cronista Eugenio Marino - Avrei ceduto gratuitamente le quote, ma non potevo lasciare la società senza un legale rappresentante".
Praticamente voleva restare al comando...
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Avatar utente
TifosodellaReggina
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 352
Iscritto il: 17/06/2013, 19:24

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da TifosodellaReggina » 16/07/2015, 13:57

spirito libero ha scritto:Reggina, Foti cerchia in rosso un errore: "Eccessiva l'ambizione del ritorno in A"

Ancora avvilito dopo la mancata iscrizione della Reggina in Lega Pro, il presidente Lillo Foti ha concesso un'intervista al Corriere dello Sport. Anche se la scomparsa del club avviene a distanza di 6 anni, il sorgere degli irreversibili guai economici viene individuato nella disgraziata campagna acquisti dell'estate 2009. Quella condotta assieme al ds Gabriele Martino ed al tecnico Walter Novellino, dopo la retrocessione dalla Serie A.

"Si è persa l'umiltà per lasciare spazio alle ambizioni dell'immediato ritorno in Serie A. Non siamo stati lucidi e ci siamo affossati – dichiara Foti al CorSport, con riferimento alla sessione di calciomercato in cui vennero ingaggiati nomi altisonanti come Bonazzoli, Cacia e Volpi – Per compensare siamo stati costretti a vendere Missiroli ed Acerbi svilendo le potenzialità tecniche della squadra, mentre avanzava pesantemente la crisi globale. È stato l'inizio della fine, sono io il principale colpevole".

Interessante anche il passaggio dedicato alla trattativa con gli australiani: "Ero innamorato del progetto. Sono stati sempre disponibili con passione ed affetto verso la nostra città e per la Reggina. Sono sorte difficoltà, non vi ho potuto dedicare la necessaria attenzione per i miei problemi di salute – rivela Foti al cronista Eugenio Marino - Avrei ceduto gratuitamente le quote, ma non potevo lasciare la società senza un legale rappresentante".

http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... torno-in-a" onclick="window.open(this.href);return false;
1) Vendere Acerbi e Missiroli? Innanzitutto Acerbi era in prestito (mi pare) e Missiroli è stato venduto solo nella stagione 2011-2012, mentre è stato mandato in prestito nel 2010-2011.
2) Adesso dice che la motivazione è che ci voleva un legale rappresentante per cedere la società? Ma non era il troppo clamore? :surprice:
''Vai Reggina, facci innamorare ancora, per la vita, perchè non è mai finita...''
trentaprile

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da trentaprile » 16/07/2015, 14:11

1) Vendere Acerbi e Missiroli? Innanzitutto Acerbi era in prestito (mi pare) [/quote]


Il 3 luglio 2010 passa alla Reggina, con la formula della compartecipazione[8][9]. Dopo un promettente inizio di stagione, il 31 gennaio 2011 il Genoa ne rileva il cartellino per 4,5 milioni[10], consentendo comunque al giocatore di restare a Reggio Calabria fino a fine stagione[11]. In totale con la Reggina disputa 43 incontri segnando 2 gol.
Avatar utente
Diabolik
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 440
Iscritto il: 11/05/2011, 14:17
Località: Lontano dai terùn

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da Diabolik » 16/07/2015, 14:27

spirito libero ha scritto:Reggina, Foti cerchia in rosso un errore: "Eccessiva l'ambizione del ritorno in A"

Ancora avvilito dopo la mancata iscrizione della Reggina in Lega Pro, il presidente Lillo Foti ha concesso un'intervista al Corriere dello Sport. Anche se la scomparsa del club avviene a distanza di 6 anni, il sorgere degli irreversibili guai economici viene individuato nella disgraziata campagna acquisti dell'estate 2009. Quella condotta assieme al ds Gabriele Martino ed al tecnico Walter Novellino, dopo la retrocessione dalla Serie A.

"Si è persa l'umiltà per lasciare spazio alle ambizioni dell'immediato ritorno in Serie A. Non siamo stati lucidi e ci siamo affossati – dichiara Foti al CorSport, con riferimento alla sessione di calciomercato in cui vennero ingaggiati nomi altisonanti come Bonazzoli, Cacia e Volpi – Per compensare siamo stati costretti a vendere Missiroli ed Acerbi svilendo le potenzialità tecniche della squadra, mentre avanzava pesantemente la crisi globale. È stato l'inizio della fine, sono io il principale colpevole".

Interessante anche il passaggio dedicato alla trattativa con gli australiani: "Ero innamorato del progetto. Sono stati sempre disponibili con passione ed affetto verso la nostra città e per la Reggina. Sono sorte difficoltà, non vi ho potuto dedicare la necessaria attenzione per i miei problemi di salute – rivela Foti al cronista Eugenio Marino - Avrei ceduto gratuitamente le quote, ma non potevo lasciare la società senza un legale rappresentante".

http://ildispaccio.it/calcio/84-quadran ... torno-in-a" onclick="window.open(this.href);return false;
ancora insiste con quell'annata? arrivarono tutti a parametro 0, quindi senza tirare fuori 1 euro. Gli ingaggi furono pagati fino a dicembre visto che a gennaio furono mandati tutti pa casa. Ci siamo dimenticati che quell'anno arrivò un paracadute da 14 milioni? e i 3,5 milioni per Brienza? ma che mi tocca leggere.......
va mangiati a bufala stortu
Avatar utente
fuorisede
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 811
Iscritto il: 05/12/2012, 19:56

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da fuorisede » 16/07/2015, 14:53

Le chiavi di volta sono due, in questo caso, almeno per me.

1)Effettivamente, l'anno di Novellino. Ha puntato tutto e qualcuno probabilmente si vendeva le partite, o erano degli incapaci clamorosi pagati un botto di soldi.

2)L'illusione degli australiani, le tante ca***te messe in giro alle quali, mea culpa, anche io ho voluto credere.

Foti è come quello che ha sbagliato tutto nell'approccio con una ragazza: guardando indietro vede che effettivamente ha sbagliato qualcosa. Solo che qua non puoi tornare in discoteca e prendertene un'altra, qui hai sbagliato tutto e basta. Quisque faber fortunae sue.
Occasionale porti male (cit.)
Avatar utente
TifosodellaReggina
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 352
Iscritto il: 17/06/2013, 19:24

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da TifosodellaReggina » 16/07/2015, 15:07

trentaprile ha scritto:1) Vendere Acerbi e Missiroli? Innanzitutto Acerbi era in prestito (mi pare)

Il 3 luglio 2010 passa alla Reggina, con la formula della compartecipazione[8][9]. Dopo un promettente inizio di stagione, il 31 gennaio 2011 il Genoa ne rileva il cartellino per 4,5 milioni[10], consentendo comunque al giocatore di restare a Reggio Calabria fino a fine stagione[11]. In totale con la Reggina disputa 43 incontri segnando 2 gol.[/quote]
Quindi comproprietà e poi verso metà stagione una specie di ''prestito'' fino a fine stagione (visto che non era più nostro)? Ricordavo male allora, pensavo fosse stato sempre in prestito dal genoa :salut
''Vai Reggina, facci innamorare ancora, per la vita, perchè non è mai finita...''
goodfellow

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da goodfellow » 16/07/2015, 15:15

Ahahahahahahahahahahha!

Non voleva lasciare la squadra senza un legale rappresentante!!!

AHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!

E Ranieri chi fini fici!?! Curnutu e mazziatu!

Ahahahahhahaahahhaah!

Ormai buffone baffone ti credono solo PeppinoRc Caridi e AntoninoMed altrimenti detto LilloMod!
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5429
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da NinoMed » 16/07/2015, 15:37

goodfellow ha scritto:Ahahahahahahahahahahha!

Non voleva lasciare la squadra senza un legale rappresentante!!!

AHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!

E Ranieri chi fini fici!?! Curnutu e mazziatu!

Ahahahahhahaahahhaah!

Ormai buffone baffone ti credono solo PeppinoRc Caridi e AntoninoMed altrimenti detto LilloMod!

io non gli credo da tempo, ma tant'è....
è da tempo che su questo forum si avvisava con mezze frasi sul possibile futuro, per questo preferivo il non fallimento.

ora che Foti non c'è più, e la prospettiva che si fa sempre più strada è quella del ritorno del trio delle meraviglie sei più contento?
Have a Nice Day
goodfellow

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da goodfellow » 16/07/2015, 15:48

NinoMed ha scritto:
goodfellow ha scritto:Ahahahahahahahahahahha!

Non voleva lasciare la squadra senza un legale rappresentante!!!

AHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!

E Ranieri chi fini fici!?! Curnutu e mazziatu!

Ahahahahhahaahahhaah!

Ormai buffone baffone ti credono solo PeppinoRc Caridi e AntoninoMed altrimenti detto LilloMod!

io non gli credo da tempo, ma tant'è....
è da tempo che su questo forum si avvisava con mezze frasi sul possibile futuro, per questo preferivo il non fallimento.

ora che Foti non c'è più, e la prospettiva che si fa sempre più strada è quella del ritorno del trio delle meraviglie sei più contento?

Piuttosto che il farabutto che ha rovinato la Reggina tutto mi farebbe più contento.

Sono anni ed anni che io e pochi altri, aumentati poi con il tempo, diciamo le cose ALLA LUCE DEL SOLE! E se ti chiedi se provo piacere a dire "io lo avevo detto" la risposta è SÌ, provo immenso piacere! Godo!

Per dirla alla baffi i lignu "le mezze frasi non mi appartengono".

Sto metabolizzando il dolore concentrandomi sulll'estirpazione del cancro, sono molto molto distante dal "rinale" sul quale hai messo il lutto.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5429
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: FOTI SUL FALLIMENTO : DOLORE TROPPO FORTE

Messaggio da NinoMed » 16/07/2015, 16:03

goodfellow ha scritto:
NinoMed ha scritto:
goodfellow ha scritto:Ahahahahahahahahahahha!

Non voleva lasciare la squadra senza un legale rappresentante!!!

AHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!

E Ranieri chi fini fici!?! Curnutu e mazziatu!

Ahahahahhahaahahhaah!

Ormai buffone baffone ti credono solo PeppinoRc Caridi e AntoninoMed altrimenti detto LilloMod!

io non gli credo da tempo, ma tant'è....
è da tempo che su questo forum si avvisava con mezze frasi sul possibile futuro, per questo preferivo il non fallimento.

ora che Foti non c'è più, e la prospettiva che si fa sempre più strada è quella del ritorno del trio delle meraviglie sei più contento?

Piuttosto che il farabutto che ha rovinato la Reggina tutto mi farebbe più contento.

Sono anni ed anni che io e pochi altri, aumentati poi con il tempo, diciamo le cose ALLA LUCE DEL SOLE! E se ti chiedi se provo piacere a dire "io lo avevo detto" la risposta è SÌ, provo immenso piacere! Godo!

Per dirla alla baffi i lignu "le mezze frasi non mi appartengono".

Sto metabolizzando il dolore concentrandomi sulll'estirpazione del cancro, sono molto molto distante dal "rinale" sul quale hai messo il lutto.
tutto alla luce del sole, nel rispetto delle risposte che io posso darti, nonostante i flame ricevuti ;) ma come detto prima, va bene così.

ti avviso che ora resti uno dei pochi, anche Amomaranto ha capito il vento che soffia ed è preoccupato.
contento tu a stare con Mangiafuoco e il gatto e la volpe, la compagnia magari è di tuo gradimento.

a me non piace, preferisco qualcosa di nuovo.

ieri mi si diceva di andarmi a spendere i soldi guadagnati, accusandomi di malafede perchè già andavo attaccando con battutine e frecciatine chi ancora non ha preso il posto di Foti.... oggi salgono sulla barca della protesta al nuovo scenario che avanza.
Have a Nice Day
Rispondi