Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Motociclista » 22/11/2013, 13:33

Coerenza questa sconosciuta..
Ricapitolando:
I dipendenti comunali devono restituire i soldi indebitamente(con una B :mrgreen: )percepiti per errori dell'amministrazione.
I dipendenti delle miste assunti tramite la stessa amministrazione1)senza concorso..2)dalla ndrangheta(vedasi intercettazioni ed arresti dei vertici delle miste)sono protetti dal padre eterno,intoccabili a cui quasi ci dovremmo prostrare.

Non aggiungo altro....il 99%di chi legge conosce i fatti e sarà ragionevole,il restante 1%...beh,lasciamo perdere....conta poco o nulla.
Avatar utente
reggino62
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 225
Iscritto il: 12/10/2013, 9:14

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da reggino62 » 23/11/2013, 11:52

Regmi ha scritto:
reggino62 ha scritto:se permettete ho seguito la ormai nota vicenda, vorrei fare chiarimento su un punto essenziale, la Peo (progressione economica orizzontale) è un istituto attraverso cui il dipendente beneficia di un piccolo aumento nello stipendio, dal 1999 ad oggi. Il beneficio viene accordato sulla base delle valutazioni effettuate dal Dirigente del Settore a cui il dipendente fa capo. Le regole sono state scritte e siglate in accordo decentrato tra sindacati e parte pubblica.

Cosa è successo.
A seguito a denuncia dell'Avv. Naccari Carlizzi, per criticare l'operato politico economico della giunta di destra , in seguito interveniva la Commissione Ministeriale, che fatte le proprie indagini, riscontrava varie problematiche amministrative (alcune grosse oggetto di attuali processi) e altrem tra le quali alcune che riguardavano la peo, indicando una piccola parte di dipendenti che a loro dire avevano percepito indebitamente alcune peo, altre problematiche poi riguardavano erano riconducibili all'operato diretto dei dirigenti. (progetti ecc.)
La Commissione proponeva alle parti in causa di rinegoziare i contratti per superare le parti critiche, senza specificare alcuna obbligatorieta' da parte dell'Amministrazione per un eventuale recupero di somme.
La giunta Arena, quindi ha pensato (male) di prendere questi soldi e metterli a loro disposizione per ottemperare all'approvazione del bilancio 2010, in barba ai propri dipendenti. commettendo probabilmente falso di bilancio perché quei soldi sono comunque soldi da destinare al fondo del personale). L'ex Sindaco Arena promette di risolvere i problemi nati per la peo ma viene desitituito come ben sappiamo per problemi di contiguita' mafiosa del Comune.
La Commissione attuale Prefettizia non vuole sentire ragioni e vuole portare avanti un discorso che per le famiglie dei dipendenti sono davvero drammatiche, con ripercussioni immaginabili sulla vita delle persone.
A condizione che si stia dentro il recinto regolamentare qui tutto è permesso. :wink
Pensa che mi permetto pure di farti notare che trovo la tua illustrazione alquanto monca, iperbolica e a tratti bizzarra.
- Da un lato si derubrica a semplice critica quello che è il compito istituzionale delle opposizioni (bizzarria)
- dall’altro si rappresenta il contiguo con la ‘ndrangheta e con le precedenti giunte come colui che, forse, avrebbe messo le cose a posto
- e dall’altro ancora si glissa sul perché si è reso necessario mettere a bilancio somme altrove destinate (monca).

Ora, partendo dal presupposto che qualche “povero cristo” all’oscuro della genesi di tale situazione tra i dipendenti si fosse e ci sia tuttora,
(inutile dire che nei loro confronti non si può non esprimere solidarietà ma anche una probabile compassione per via del noto 70% venuto fuori dalle urne),
e considerando che affermi di conoscere bene la questione; sapresti indicarci a quanto ammonta l’eventuale trattenuta mensile e per quanto tempo?
Anche a grandi linee andrebbe bene.
… costituirebbe un valido elemento per ” pesare” le iperboliche “drammatiche e immaginabili ripercussioni sulla vita delle persone” e per non correre il rischio di parlare di qualcosa di indefinito.

ti do ragione, succede quando si cerca di esporre in quattro parole una faccenda che ne richiederebbe molte di piu' ... copio ed incollo quello che hanno scritto i dipendenti stessi in un articolo per fare chiarezza per chi ha voglia di leggere:

Desideriamo chiarire, a coloro che leggono questa nota stampa e che non conoscono a fondo la questione, che l’assegnazione della Peo (Progressione Economica Orizzontale) ai dipendenti, non fa parte di una vocazione bonaria e/o generosa da parte del Comune, ma rappresenta un diritto previsto e sancito dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro.

Poiché il Comune di Reggio Calabria per assegnare la Peo ai dipendenti ha dovuto predisporre delle deliberazioni per motivare sia la spesa sia la procedura, e considerato altresì che questi atti contengono la firma del dirigente del Settore Finanze, del Segretario Generale, del Sindaco e l’avallo della Giunta Municipale, non si comprende come mai dalla terna commissariale nessuna frase, nessuna parola, nessun richiamo e nessun rilievo è stato mai fatto verso chi ha cagionato, come rileva solo oggi la Corte dei Conti, un danno erariale al Comune di Reggio Calabria di parecchi milioni di euro.

E’ strano ed inquietante che negli anni passati, né i Revisori dei Conti, né la Corte dei conti, abbiano provveduto ad indirizzare al Comune di Reggio Calabria rilievi sulla procedura avviata dall’Amministrazione Comunale nel lontano 1999 e si accorgono solo adesso, a distanza di ben quattordici (14) anni, che quella procedura non era praticabile.

Si tratta di una vicenda paradossale e per questo diciamo: non possiamo, non dobbiamo, non vogliamo scontare noi dipendenti gli errori commessi da altri.

La legge, è scritto in ogni aula di Tribunale, è uguale per tutti e il diritto non può essere applicato in modo unilaterale. Diceva un grande Statista che “le leggi con gli amici si interpretano, ma con i nemici si applicano”. Il nostro obiettivo, invece, è mirato a riportare il bilancino in equilibrio con lo scopo di scongiurare che questa vicenda possa determinare, anche nei più convinti assertori dello Stato di Diritto, sfiducia e disaffezione. Per questo, riteniamo, che la Commissione Straordinaria abbia il dovere di individuare colpe e responsabilità in chi ha cagionato a noi dipendenti enormi danni sia di natura economica sia esistenziali .

Ogni dipendente, in base allo stipendio che percepisce, ha programmato le spese familiari. La decisione di trattenere ai dipendenti le somme assegnate con la Peo, che variano, a seconda della categoria di appartenenza, tra le 150 e le 300 euro mensili, al netto, ha contribuito a rendere ancora più difficile, ai dipendenti comunali, la già complicata gestione delle spese familiari in un momento in cui la grave crisi economica che il paese sta attraversando è sotto gli occhi di tutti.

La città, dopo gli anni bui della guerra di mafia, con fatica era riuscita a risalire la china. La comparsa di una “primavera reggina” aveva ridato fiducia e speranza ai cittadini, mentre oggi si trova nuovamente in ginocchio: strade dissestate, la raccolta dei rifiuti che avviene a singhiozzo, l’acqua potabile che in molte zone non arriva per niente,la malavita organizzata che continua, arrogante e spavalda, a mettere a segno ben cinque attentati a distanza di poco tempo l’uno dall’altro, e per Palazzo San Giorgio la priorità sembra essere determinata dalla Peo. Saremmo tentati di dire, parafrasando una citazione di Tito Livio, che mentre la terna commissariale discute sulla Peo, Reggio viene “espugnata”.

Se il Ministero dell’Interno, dopo lo scioglimento del Comune per contiguità con la ndrangheta, ha inviato nella città di Reggio Calabria una Commissione Straordinaria con l’obiettivo di ripristinare l’agibilità democratica, la medesima Commissione avrebbe dovuto aprirsi alla città, comunicare con i cittadini, dimostrare attenzione e sensibilità a risolvere in modo ragionato e condiviso i problemi che travagliano la comunità reggina, mentre ha assunto posizioni di distacco, quasi inquisitorie, come se tutti, in questa città, compreso i dipendenti del Comune, fossero mafiosi.

Avremmo certamente preferito che la terna commissariale, anziché cimentarsi unicamente ad affrontare questioni di natura esclusivamente burocratica, che hanno pure la loro importanza, avesse dedicato maggiore attenzione al ripristino dell’agibilità democratica, nel contesto cittadino, attraverso iniziative istituzionali dirompenti, ma queste iniziative non li abbiamo notate.

Lo scioglimento del Consiglio Comunale prima e la vicenda della Peo dopo, hanno creato, in tutti noi dipendenti, condizioni di autentico malessere e disagio. Anche se le normative contrattuali recitano che il datore di lavoro debba garantire ad ogni dipendente condizioni di serenità nel luogo dove esercita la sua attività lavorativa, nel Comune di Reggio Calabria questa prerogativa sembra essere retaggio del libro dei sogni.

Ci indigna pensare che la terna commissariale, nel mentre ha elevato al massimo le aliquote per il pagamento dell’Acqua, dell’Imu e della Tares, e si è preoccupata di ammonire i cittadini morosi a sanare le loro posizioni altrimenti inevitabili ed inesorabili saranno le sanzioni amministrative, sulle responsabilità invece di chi ha prodotto al Comune di Reggio Calabria un disavanzo di 122 milioni di euro e cagionato ai dipendenti, con la procedura seguita per l’assegnazione della Peo, notevoli disagi di natura economica ed esistenziale, le bocche sembrano cucite.

A volte – diceva D’Annunzio – giova la cecità degli occhi a vedere tutto. Noi dipendenti, invece, gli occhi non li vogliamo chiudere e oltre ad esprimere il nostro più profondo e rabbioso sconcerto sulle modalità di gestione, da parte della terna commissariale, della questione relativa alla Peo, dichiariamo fin da subito che non esiteremo un istante ad adire le vie legali per rivendicare anche i danni di natura biologica patiti per colpe e responsabilità che non ci appartengono.

Riteniamo che la situazione di crisi in cui versa il Comune di una città divenuta metropolitana, necessita sicuramente di una attenzione particolare da parte dello STATO.

Noi dipendenti vorremmo percepire e sentire lo STATO come un interlocutore, con cui poter dialogare e avviare, collegialmente, un percorso virtuoso sul ripristino della legalità e dell’agibilità democratica nella città di Reggio Calabria.

La Commissione Straordinaria che si è insediata al Comune di Reggio Calabria, non si è dimostrata adeguata ad affrontare e risolvere nemmeno una piccola parte dei problemi che la città sta attraversando. Per questo, facciamo appello a tutte le forze sane e democratiche della città, ai partiti politici, alla chiesa, alla deputazione reggina e agli organi di stampa, di sostenere, unitamente alle organizzazioni sindacali, la battaglia per salvare le nostre buste paga dalla decurtazione della Peo. perché si tratta di una battaglia di diritti negati.

Abbiamo la profonda consapevolezza che l’affermazione della legalità e della giustizia giusta rappresentano i presupposti indispensabili per rendere sempre più forte ed indissolubile il rapporto che lega la cultura dei diritti con la cultura dei doveri. Registrare invece situazioni paradossali come la trattenuta sullo stipendio, da parte del Comune, degli incentivi di natura economica assegnati ai dipendenti più di quattordici anni fa, sprigiona e legittima inevitabilmente, in tutti noi dipendenti, reazioni di rabbia, sconforto e sfiducia nei confronti delle istituzioni.
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 320
Iscritto il: 28/05/2012, 16:09

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Luca29 » 23/11/2013, 18:03

NinoMed ha scritto: ha detto che la colpa sulla questione PEO è di quelli che hanno denunciato i fatti, portando alla conclusione che accertata l'illeggittimità ora si deve restitutire.
Allora io avevo ragione: accertata l'illeggittimità ls PEO va restituita.
Concordo inoltre con Peppe poichè se non avessero denunciato i fatti adesso i dipendenti comunali non si troverebbero in questa situazione.

Ad ogni modo Peppe ha detto che "Già nella prossima settimana chiamerò i commissari e cercherò di chiedere nuovamente la convocazione del tavolo a Roma al fine di iniziare a trovare le soluzioni più opportune
quindi i dipendenti comunali adesso hanno una speranza di risolvere tutto nel miglior modo possibile.

Scopelliti tuona:
http://www.strettoweb.com/2013/11/scope ... no/104654/" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
reggino62
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 225
Iscritto il: 12/10/2013, 9:14

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da reggino62 » 30/11/2013, 10:40

Luca29 ha scritto:
NinoMed ha scritto: ha detto che la colpa sulla questione PEO è di quelli che hanno denunciato i fatti, portando alla conclusione che accertata l'illeggittimità ora si deve restitutire.
Allora io avevo ragione: accertata l'illeggittimità ls PEO va restituita.
Concordo inoltre con Peppe poichè se non avessero denunciato i fatti adesso i dipendenti comunali non si troverebbero in questa situazione.

Ad ogni modo Peppe ha detto che "Già nella prossima settimana chiamerò i commissari e cercherò di chiedere nuovamente la convocazione del tavolo a Roma al fine di iniziare a trovare le soluzioni più opportune
quindi i dipendenti comunali adesso hanno una speranza di risolvere tutto nel miglior modo possibile.

Scopelliti tuona:
http://www.strettoweb.com/2013/11/scope ... no/104654/" onclick="window.open(this.href);return false;
al limite riguarderebbe una trentina di dipendenti, gli altri sono assolutamente in regola, sbagliata cq l'asserzione "illeggittimita', e poi va restituita a chi?! sono soldi loro
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 320
Iscritto il: 28/05/2012, 16:09

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Luca29 » 30/11/2013, 11:06

1) La PEO è indebita!!! Su questo non ci piove!!! Vuoi saperne più del Tribunale ?
IN-DE-BI-TA: somma non dovuta!!!
Illecita!!

2) Sono soldi loro? :o.o: :oo: :muro:
No caro Reggino62.
Quelli NON sono soldi loro, quelli sono soldi MIEI e di tutti quelli che come me pagano tasse e tributi locali !!!!!
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Motociclista » 30/11/2013, 13:34

sapientone chi ha concesso loro la PEO indebitamente?
perché oggi i commissari la vogliono restituita?

sei sprecato alla Multiservizi...potevi fare l'azzeccagarbugli della situazione...




se hai le p@lle perché non vai a dirlo in faccia ai dipendenti comunali quando scendono a protestare in piazza?
Avatar utente
reggino62
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 225
Iscritto il: 12/10/2013, 9:14

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da reggino62 » 30/11/2013, 13:44

Luca29 ha scritto:1) La PEO è indebita!!! Su questo non ci piove!!! Vuoi saperne più del Tribunale ?
IN-DE-BI-TA: somma non dovuta!!!
Illecita!!

2) Sono soldi loro? :o.o: :oo: :muro:
No caro Reggino62.
Quelli NON sono soldi loro, quelli sono soldi MIEI e di tutti quelli che come me pagano tasse e tributi locali !!!!!
sei incompentente in materia come cittadino, i soldi rubati dalle casse comunali dalla vecchia amministrazione, sono quelli che si debbono pretendere a restituire, quelli che hanno rovinato e distrutto questa città per almeno i prossimi 20 anni. Quei soldi che loro non restituiranno mai, grazie agli appoggi politici dei reggini ignoranti come lui che anzi, gli garantiscono ulteriore carriera politica ed ai suoi scagnozzi!!!
Avatar utente
reggino62
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 225
Iscritto il: 12/10/2013, 9:14

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da reggino62 » 30/11/2013, 13:46

e aggiungo: per questo motivo, questa città sarà destinata a rimanere sempre ultima e dannata anche tra le più povere città d'Italia
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Motociclista » 30/11/2013, 13:46

tempo perso reggino.....avi ragiuni iddu....a curpa è di commissari....la PEO(indebitamente assegnata da ARENA)ora l'hannu a turnari pirchì u rici Luca capiscisti....oh...avi ragiuni iddu..... :mrgreen:
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da NinoMed » 30/11/2013, 14:02

Motociclista ha scritto:tempo perso reggino.....avi ragiuni iddu....a curpa è di commissari....la PEO(indebitamente assegnata da ARENA)ora l'hannu a turnari pirchì u rici Luca capiscisti....oh...avi ragiuni iddu..... :mrgreen:

alt , alt... Arena non ha colpe dirette, sa truvau, indebitamente, o meglio illeggittimamente assegnata da qualche altro.
Arena ha avuto l'ardore, ben consapevole delle conseguenze, di mettere a bilancio del comune quelle cifre come credito dell'amministrazione per far scendere il buco di bilancio di 20 milioni, e con questi soldi magari hanno evitato il dissesto.

Quei soldi anche se restituiti, sono fondi vincolati per il personale, quindi a loro torneranno, non potevano essere distratti, ma sono stati assegnati in modo anomalo. Sono spettanze derivanti da istituti contrattuali noti ce sempre ai dipendenti comunali spettano.

La colpa caro Moto sai di chi è?? non di chi ha generato tutto, ma di chi ha denunciato i fatti..... mi veni mi riru :zip:
Have a Nice Day
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Motociclista » 30/11/2013, 14:06

NinoMed ha scritto:
Motociclista ha scritto:tempo perso reggino.....avi ragiuni iddu....a curpa è di commissari....la PEO(indebitamente assegnata da ARENA)ora l'hannu a turnari pirchì u rici Luca capiscisti....oh...avi ragiuni iddu..... :mrgreen:

alt , alt... Arena non ha colpe dirette, sa truvau, indebitamente, o meglio illeggittimamente assegnata da qualche altro.
Arena ha avuto l'ardore, ben consapevole delle conseguenze, di mettere a bilancio del comune quelle cifre come credito dell'amministrazione per far scendere il buco di bilancio di 20 milioni, e con questi soldi magari hanno evitato il dissesto.

Quei soldi anche se restituiti, sono fondi vincolati per il personale, quindi a loro torneranno, non potevano essere distratti, ma sono stati assegnati in modo anomalo. Sono spettanze derivanti da istituti contrattuali noti ce sempre ai dipendenti comunali spettano.

La colpa caro Moto sai di chi è?? non di chi ha generato tutto, ma di chi ha denunciato i fatti..... mi veni mi riru :zip:
quindi cmq Arena ha anche delle colpe su tutto....spiegati meglio sennò Luca rici chi avi ragiuni iddu...comu o solitu.....
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 320
Iscritto il: 28/05/2012, 16:09

Re: Reggio, i dipendenti comunali restituiranno la PEO

Messaggio da Luca29 » 01/12/2013, 22:05

NinoMed ha scritto:Quei soldi anche se restituiti, sono fondi vincolati per il personale, quindi a loro torneranno
Spero con tutto il cuore tu ti sbagli di grosso e sinceramente credo proprio che ti sbagli altrimenti non capisco perchè i dipendenti del comune hanno fatto tutta quella gran caciara se poi questi soldi come dici tu ritorneranno nelle loro tasche
Rispondi