Il bergamotto

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3384
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Il bergamotto

Messaggio da onlyamaranto » 27/11/2013, 9:57

E' successo nel silenzio generale un episodio assurdo, che la bravissima Manuela Iatì (su Strill) ha sùbito notato e stigmatizzato;
nel corso di un programma sulla Rai, è stato detto che il bergamotto è prodotto in Cina e ADESSO viene coltivato ANCHE in una piccola parte della Calabria!!!
Una disinformazione pazzesca, e la dimostrazione, come dice sempre giustamente la Iatì, che convegni stupidi e inutili di tutte le specie non hanno prodotto alcun risultato, visto che sempre più giardini coltivati a bergamotti vengono distrutti per fare posto a palazzi.
Il sostentamento al cosiddetto oro verde è sempre più una farsa! e una passerella per i politici nostrani che fingono di interessarsi al bergamotto e vogliono solo fare bella figura!


"Riceviamo, da Manuela Iatì*, e volentieri pubblichiamo - Buongiorno Direttore,
ti scrivo per mettere a conoscenza te e il nostro territorio di un episodio - piccolo, ma credo molto significativo - andato in onda sulla Tv di Stato, che ci ha riguardato direttamente e che mi ha molto colpito.
Questa mattina accendo la tv, lascio sintonizzato su Rai uno e, in apertura di Uno mattina Verde, vedo i due conduttori – la Isoardi e un ragazzo di cui non ricordo il nome - con due agrumi in mano, che subito presentano: lei il cedro, lui il bergamotto. Penso “oh, che bello, si parla di Reggio e del nostro frutto unico” e mi soffermo. Non sapendo che, di lì a qualche secondo, sarei rimasta sbalordita…
“Questo è il bergamotto, arriva dalla Cina, ma ora c’è anche da noi, in una piccola zona della Calabria”, dice il conduttore.
Cheeeeeee?? Arriva dalla CINA ma – ADESSO - c’è ANCHE in Calabria?? Non riesco a credere alle mie orecchie. Non riesco a credere che degli autori possano aver scritto quel testo. Non riesco a credere che il servizio pubblico possa fare tale disinformazione. E non riesco a credere che, presentato pochi minuti dopo, il Presidente del Consorzio Dop del bergamotto NON DICA NULLA! Non smentisca e non puntualizzi, anche quando i due giovani conduttori continuano a dire cose come “ADESSO questo frutto è ANCHE nostro, è diventato un nostro DOP”!
Ora, a parte il fatto che non mi sembra di aver sentito mai citata, nemmeno dal Presidente, la località esatta in cui il bergamotto nasce e cresce e che non viene mai specificato che è un frutto unico e raro di questa zona, che in pochi conoscono proprio perché è difficile – se non impossibile – farlo nascere e crescere altrove (e chiunque ci abbia provato non ci è riuscito o non è riuscito a dar vita a frutti che abbiano le stesse proprietà del nostro, chiedete anche solo a Roma se sanno cos’è e vedrete in quanti vi risponderanno sì..), la mia riflessione è questa: quello che è passato oggi in Rai è l’ennesima tristissima dimostrazione dell’incapacità totale di noi calabresi di far valere le nostre ricchezze al di fuori dei confini regionali (e a volte anche al di dentro), di sfruttarle, di farle conoscere, di valorizzarle e renderle attrattive uniche e caratteristiche del nostro territorio (anche quando lo sono in sè, come in questo caso!).
Non riesco neppure a capire come il Presidente del Consorzio abbia potuto lasciare che la trasmissione TV usasse un bergamotto cinese per presentare il frutto: non sarebbe stato più logico, più utile e più dignitoso portarne una “vagonata” dalla Calabria, per far dire appunto che si tratta di un frutto NOSTRO, per promuoverlo e per rendere così giustizia a una delle più grandi risorse della nostra provincia?? Non so come abbia potuto accettare una umiliazione del genere: sì, una umiliazione, perché lui era in studio e lì rappresentava il frutto e la Calabria, ma non è stato in grado di “difenderli” e ha lasciato che passasse un messaggio distorto.. Peraltro basta leggere wikipedia alla voce “bergamotto” per non trovar tracce della Cina, se non nelle dubbiose origini dell’agrume, e per capire come sia solo in quella ristretta striscia di terra reggina che ha attecchito ormai da secoli.. Chi è nativo di Reggio lo sa fin da bambino, come lo sapevo io, fin da piccolissima, quando mio padre mi raccontava e mi spiegava del bergamotto, del fatto che fosse il migliore fissatore esistente, ricercato e usato nei profumi francesi più pregiati, delle mele “puma ‘i cira”, delle annone e di tutto ciò (non solo la frutta, naturalmente) che rendeva lui – e da allora anche me – orgoglioso di poter dire “è una cosa che abbiamo solo noi”, di cui vantarsi con chi venisse da fuori. Orgoglio purtroppo poi sempre tradito da chi – deputato a farlo – non è stato capace di proteggere e promuovere bellezze come queste e come tutte le altre..
Ecco, allora, perché mi sono arrabbiata, indignata e anche molto rattristata, tanto da volerti scrivere, soprattutto essendo ora, mio malgrado, emigrata e seguendo da lontano le vicende della mia Calabria.
Penso anche ai milioni di soldi PUBBLICI che il settore del bergamotto ha dragato negli anni (negli ultimi cinquanta, credo), per “valorizzarlo” come “volano” di sviluppo. Ma quale “volano”? Forse solo per chi quei soldi se li è intascati senza nulla fare! I coltivatori e le Istituzioni lo chiamavano “oro verde” nelle decine di convegni idioti e inutili e nelle decine di comunicati ai giornali che si sono susseguiti in questi anni. Per arrivare, oggi, su Rai uno, a far dire che il bergamotto giunge dalla Cina.
E’ tutto. Grazie per lo spazio. Un caro saluto.
*giornalista Sky Tg 24"

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Il bergamotto

Messaggio da Lixia » 27/11/2013, 10:49

avevo letto anche io questa notizia , mi sono arrabbiata come non mai , avevo infatti pensato di scrivere alla redazione di uno mattina per far fare una rettifica, del resto chi lo sa che in calabria abbiamo il bergamotto, io so che esiste la zizzona di battipaglia, il vino dei castelli romani, il pistacchio di Bronte , le mele della Val di Non, la polenta valsugana etc... anche la mia coinquilina conosce queste eccellenze ma del bergamotto non ne aveva mai sentito parlare fin quando mia madre su mia richiesta mi porto tre pacchi di caramelle al bergamotto da distribuire agli amici e le susumelle al bergamotto. E' una nostra eccellenza ... ma nessuno lo sa , a parte le industrie che producono i profumi :see:
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1035
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Re: Il bergamotto

Messaggio da nick » 27/11/2013, 11:34

Non è vero che nessuno lo sa che è una nostra eccellenza, diciamo che la sua promozione( come tante, troppe cose nella nostra triste città) è gestita in maniera approsimativa e che non è sempre colpa dell'apposito consorzio ma di una situazione ambientale e politica che conosciamo bene.
Un plauso a Manuela Iatì che si era fatta apprezzare anche in altre occasioni per la sua professionalità e il suo attaccamento a Reggio....
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Re: Il bergamotto

Messaggio da Pickwick » 27/11/2013, 11:47

Una polemica così stupida era da tempo che non la sentivo.
Non è stato detto nulla di sbagliato e si è fatta promozione dove interessava farla.
L'importante era parlare della Dop e del fatto che il bergamotto lo si trova in italia.
Questo messaggio è quello che deve passare, la solita masturbazione su questo agrume lascia il tempo
che trova e la potete trovare su rtv.
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3384
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Il bergamotto

Messaggio da onlyamaranto » 27/11/2013, 12:42

Pickwick ha scritto:Una polemica così stupida era da tempo che non la sentivo.
Non è stato detto nulla di sbagliato e si è fatta promozione dove interessava farla.
L'importante era parlare della Dop e del fatto che il bergamotto lo si trova in italia.
Questo messaggio è quello che deve passare, la solita masturbazione su questo agrume lascia il tempo
che trova e la potete trovare su rtv.
Quindi, secondo te:

Non è stato detto nulla di sbagliato, quindi è giusto dire che il bergamotto viene dalla Cina e che ora c'è anche da noi, in una piccola zona della Calabria.

L'importante è dire che il bergamotto si trova in Italia, quindi chissenefrega stabilire che è un prodotto reggino per eccellenza, valorizzare le nostre peculiarità, niente.

Questo è il messaggio che deve passare, ok. Poi tiri in ballo RTV che non c'entra niente col discorso e di cui non mi frega assolutamente niente.

Il bergamotto è quindi valorizzato alla perfezione, perciò i terreni coltivati a bergamotto che si spogliano sempre di più trasformandosi in aree dove si costruisce, il fatto che i produttori si lamentano della poca redditività, il fatto che è ormai entrata in produzione un'essenza sintetica di bergamotto che rischia di rovinare ancora di più il nostro prodotto e la sua competitività sul mercato, niente, è una masturbazione.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Re: Il bergamotto

Messaggio da Pickwick » 27/11/2013, 18:13

onlyamaranto ha scritto:
Pickwick ha scritto:Una polemica così stupida era da tempo che non la sentivo.
Non è stato detto nulla di sbagliato e si è fatta promozione dove interessava farla.
L'importante era parlare della Dop e del fatto che il bergamotto lo si trova in italia.
Questo messaggio è quello che deve passare, la solita masturbazione su questo agrume lascia il tempo
che trova e la potete trovare su rtv.
Quindi, secondo te:

Non è stato detto nulla di sbagliato, quindi è giusto dire che il bergamotto viene dalla Cina e che ora c'è anche da noi, in una piccola zona della Calabria.


Il bergamotto è quindi valorizzato alla perfezione, perciò i terreni coltivati a bergamotto che si spogliano sempre di più trasformandosi in aree dove si costruisce, il fatto che i produttori si lamentano della poca redditività, il fatto che è ormai entrata in produzione un'essenza sintetica di bergamotto che rischia di rovinare ancora di più il nostro prodotto e la sua competitività sul mercato, niente, è una masturbazione.
Viene dalla cina....SI
C'è anche noi...SI
Siamo una piccola zona della calabria...SI

Tutta sta domanda per costruire non so dove la vedi, sicuro è che si spogliano i terreni a bergamotto è un problema di domanda.
Ai produttori interessa di più l'esatto opposto: diminuirne l'offerta per aumentarne il prezzo. C'è da dire che chi ha la fortuna di avere un bergamotteto sulla jonica (tra bova e palizzi)
ha una resa invidiabile soprattutto se paragonato a quello che rendono il resto degli agrumi.
Bisogna ringraziare chi ci da spazio su televisioni nazionali e non stare sempre li a polemizzare su tutto.
Che palle sti riggitani. :muro:
suonatore Jones

Re: Il bergamotto

Messaggio da suonatore Jones » 27/11/2013, 18:18

mi sono incuriosito e ho letto qua e là. le origini non sono chiare, ma potrebbe venire da cina, grecia spagna. una cosa pare chiara: non è nato in calabria.
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3384
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Il bergamotto

Messaggio da onlyamaranto » 27/11/2013, 20:25

Pickwick ha scritto: Che palle sti riggitani. :muro:

Che paio di palle discutere con chi pretende di dare lezioni con offesa finale, veramente un paio di palle e una noia mortale.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2322
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Il bergamotto

Messaggio da aquamoon » 27/11/2013, 20:58

onlyamaranto ha scritto:
Pickwick ha scritto: Che palle sti riggitani. :muro:

Che paio di palle discutere con chi pretende di dare lezioni con offesa finale, veramente un paio di palle e una noia mortale.
Non sapevo Pickwick fosse comasco e onlyamaranto così puntuale...
Se mi si consente una piccola invasione di campo, direi che è una questione di lana caprina.
E' lana caprina perchè il bergamotto non ha mai costituito nè mai costituirà una fonte di ricchezza aprrezzabile... per la comunità.
La Storia della povertà e dello sfruttamento in Calabria delle moltitudini a vantaggio esclusivo di tre o quattro famiglie è piena zeppa di episodi
testimonianti l'assoluta miopia ieri,
degli imprenditori,
oggi del Consorzio.
E' lana caprina perchè il bergamotto da qualche parte sarà pure venuto e ognuno può raccontare, compresa la Televisione che,
per sua stessa denominazione altro non è che la visione teletrasmessa di qualcuno.
Lixia riporta che una sua amica, pur conoscendo benissimo le eccellenze di Bronte o dei Castelli romani, disconosceva il Bergamotto.
Com'è che un prodotto si afferma?
Com'è che un'eccellenza diventa mitica?
Sono i Consorzi che hanno il compito di promuoverlo e sono i Consorzi che dovrebbero tutelarne la peculiarità.
La Iatì (Sky), dedicasse un servizio sulla sua emittente e Imbalzano presentasse, oltre ai consueti guaiti, una qualche Legge di tutela.
C'è un'informazione approssimativa e c'è la consueta operazione di sciacallaggio autoreferenziale,
piuttosto che litigare tra di noi,
facciamocene una ragione e cerchiamo, almeno noi, di distinguerci dalle facili demagogie.
Un Forum vive di discussioni e quando si è in trance agonistica è facile, in assoluta buona fede, urtare la suscettibilità di chi poi legge...
sta alla nostra intelligenza distinguere il grano dall'oglio e tradurre correttamente le battute in...
battute.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3384
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Il bergamotto

Messaggio da onlyamaranto » 27/11/2013, 21:18

Si aqua, giusto quello che scrivi sui Consorzi che dovrebbero tutelare e propagandare il prodotto bergamotto in maniera efficace;
lo fanno? secondo me non lo fanno in maniera da dare risultati visibili, anzi tutt'altro.
E questa del bergamotto è secondo me una delle tante occasioni sprecate della nostra terra, oltretutto anche nel vedere come i politici nella loro quasi totalità, parlano parlano, fanno convegni, ma poi all'atto pratico risultati zero.
Che il bergamotto sia nato in Cina o in Groenlandia, non è e non era questo il punto, il punto è che un presidente di Consorzio in una trasmissione TV con milioni di ascoltatori, deve sentire almeno il dovere di dire che il bergamotto è un'espressione tipica delle nostre zone, che cresce solo in questa striscia di terra, si chiama informazione corretta, certo questo non risolve ovviamente il problema ma questo mi pare proprio l'ABC di chi è chiamato per funzione a occuparsi di bergamotto.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Off Side
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 242
Iscritto il: 09/09/2012, 11:13

Re: Il bergamotto

Messaggio da Off Side » 28/11/2013, 17:21

Il presidente del consorzio non ha fatto una bella figura; ok e ci siamo. Tuttavia mettere in rilievo solo questo, unitamente alla poca preparazione dei giornalisti Rai, lo trovo leggermente esagerato e certamente incompleto. Dalla giornalista, che con puntualità e spirito campanilista ha sollevato il caso, mi sarei aspettato di più. Lei stessa, o altri, credo farebbero un valido servizio se oltre a parlarci o riparlarci dei vari consorzi, fondi, finanziamenti, convegni, pubblicazioni ecc. che girano attorno al mondo "bergamotto", indagassero a priori su quelle che sono, o potrebbero essere, le reali potenzialità commerciali del bergamotto e dei suoi derivati. Partendo da qui si potrebbe realmente capire se "il giuoco vale la candela" o meno. A mio parere è un prodotto ipervalutato sul quale, probabilmente, consideratane anche l'unicità, si sono create sin troppe aspettative. Aspettative che, si sa, in Calabria più che altrove fanno sempre comodo e sono valide per tutte le stagioni.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Re: Il bergamotto

Messaggio da Pickwick » 28/11/2013, 17:29

Qui a Como c'è un detto che dice "scindi e falla tu":

Scindi e falla tu

Scendi e provaci tu

Tipica espressione reggina, di rara efficacia.

Si racconta sia nata così: al Teatro “Verdi” di Reggio si esegue un’opera lirica; un tenore stecca e provoca i fischi del pubblico presente.

Ad uno spettatore, che da un palco s’accalora di più beffeggiandolo, l’artista, gli rivolge quella frase.

Certo non aveva molta ragione quel tenore, ma l’espressione è significativa, ormai proverbiale. Vuol dire che è assai facile criticare l’operato altrui mentre è difficile agire correttamente.

Le critiche, talvolta esasperate, a chi deve operare trovano questa risposta, specie quando difficoltà obiettive si frappongono alla soluzione di problemi e di programmi. Chi critica si accomodi pure e, se ne è capace, risolva quei problemi che invece appaiono insolubili.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Il bergamotto

Messaggio da pellarorc » 28/11/2013, 17:54

Ho oltre 30 anni e da quando sono nato sento parlare di bergamotto.
da casa mia ormai da anni nn vedo il mare dai balconi perchè davanti hanno costruito palazzi e palazzine. Una volta vedevo gli alberi di bergamotto lì dove ho passato la mia infanzia correndo tra gli alberi e tornando a casa lordo di terra chi manchicani! ora..solo palazzi!

I giardini di Pellaro sono stati tutti tagliati per far posto alle costruzioni perchè ai possidenti nn fruttava quasi nulla pertanto meglio vendere tutto come suolo edificabile.

Non è mai stato valorizzato, nn si è mai creata una vera industria alimentare in zona.
Se ora lo fanno i cinesi...tanto meglio per loro.
Per i reggini il treno è passato, è rimasto lì fermo per centinaia di anni e poi è stato distrutto pezzo per pezzo
quindi ora, detto alla reggina " chi jiti circandu???".

Vi ricordo sempre che il sottoscritto ha comprato in val camonica na limunara!!! Fatta in un bel capannone riscaldato di migliaia di mq chinu chinu i limunari! Il tutto lì dove d'inverno fa i -20.
A riggiu invece...dove a gennaio fa anche i +20...neanche 2 bergamotti si riescono a sfruttare!
Avatar utente
chicugino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4616
Iscritto il: 13/10/2012, 18:23

Re: Il bergamotto

Messaggio da chicugino » 28/11/2013, 19:51

mi sa che la Iatì come si suol dire l'ha un po scacciata. Il bergamotto è DOP di Reggio ed è stato detto, la sua origine non è chiara ed è stato detto cinese,
che poi non si faccia una puntata di 3 ore sul bergamotto su raiuno non mi pare uno scandalo.. forse pickwick ha centrato il cuore della questione, da brava
scolaretta di RTV ha voluto fare le veci di Lamberti versione paladino Bronzi di Riace (per carità in quel caso le ragioni c'erano tutte)
19 FEBBRAIO 2012 - 23 NOVEMBRE 2014
Carnovali-Paesano-Fallucca-Fall-Alessandri-Vitale-Nobile-Grgurovic-Agbogan-X Coach: M. Mecacci

"QUI NON SI MUORE MAI" (A. Santoro)
10 EMANUEL GINOBILI 27/09/1998 - 27/08/2018
"let'swinthisfuckin'game" (F. Frates)
2019 - LA VIOLA VIVE
Rispondi