Scontro diplomatico India-Italia

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da _naka » 22/03/2013, 18:51

forse sarò l'unico ma non me ne strafotte una cippa dei marò.....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da spiny79 » 22/03/2013, 20:13

Italia: il paese di pulcinella...
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da NinoMed » 23/03/2013, 10:20

kurohata ha scritto:ah bhè.. quindi non sono degli eroi come dice qualche fanatico esaltato, bisogna aver fatto qualcosa di eroico per essere degli eroi. Comunque a mio avviso non centra niente il fatto che facciano parte dell'esercito perchè non stavano lavorando per la patria, ma stavano lavorando per se stessi, erano infatti imbarcati su una nave privata (una petroliera se non sbaglio). Per quanto riguarda la sede del processo lascerei valutare a chi ne ha le competenze (io non le ho), per quando riguarda la pena, io sono assolutamente contrario alla pena di morte, anche per chi uccide volontariamente; per quando riguarda la condanna.. bhè bisogna prima fare un processo.

Quello che mi fa strappare i peli delle ascelle per il nervosismo è ciò che sento in giro: ma cos'è sta forma mentis da colonialisti? l'India è uno stato molto più avanzato della vostra italietta dell'abissinia.
sulla parte evidenziata ti sbagli, I Nuclei militari di protezione (NMP) sono delle unità militari specializzate delle Forze armate italiane create con l'articolo 5 del d.l. n. 107 del 12 luglio 2011, e successiviamente convertito in legge 2 agosto 2011 n. 130. Dal 1º marzo 2013 sono passati a far parte del 2º Reggimento "San Marco" della Brigata San Marco.

E' previsto l'imbarco su navi mercantili e passeggeri italiane negli spazi marittimi internazionali a rischio di pirateria, di "Nuclei militari di protezione (NMP)" della Marina Militare, che può avvalersi anche di personale delle altre Forze armate italiane.

sono pagati dallo Stato a cui i privati rimborsano i corrispondenti oneri.
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da NinoMed » 23/03/2013, 10:38

Falko ha scritto:
kurohata ha scritto:non capisco perchè sarebbero degli eroi... per davvero non lo capisco.
non capisco perchè "liberate i marò" che insulsi quegli striscioni spuntati in città qualche tempo fa.

qualcuno me lo spiega?
Io dico solo che il diritto internazionale è uguale per tutti meno che per l'Italia... eroi non li ho mai chiamati, ma in acque internazionali, con nave battente bandiera italiana... credo debbano essere giudicati da una corte italiana......
mi sono informato meglio, da fonti non schierate, in Italia ci raccontano verità non complete.

la nave non si trovava in acque internazionali, ma in acque contigue, quindi l'India come Stato e non il Kerala come federazione, rivendica il diritto di processare i Marò.

che per la cronaca anche lo stato italiano sarebbero colpevoli. Hanno già fatto in modo di risarcire le famiglie e di far ritirare le denunce, quindi attualmente è solo una questione di Stato.Attualmente il problema è che secondo la legge italiana ed i suoi protocolli extraterritoriali, in accordo con le risoluzioni dell’Onu che regolano la lotta alla pirateria internazionale, i marò a bordo della Enrica Lexie devono essere considerati personale militare in servizio su territorio italiano (la petroliera batteva bandiera italiana) e dovrebbero godere quindi dell’immunità giurisdizionale nei confronti di altri Stati. La legge indiana dice invece che qualsiasi crimine commesso contro un cittadino indiano su una nave indiana – come la St. Antony – deve essere giudicato in territorio indiano, anche qualora gli accusati si fossero trovati in acque internazionali.
Il compito della corte suprema indiana non è giudicare i marò ma decidere sulla questione.

Altra cosa da segnalare è che i due militari in India non hanno fatto un solo giorno di prigione, ma sarebbero ospiti negli alloggi della guesthouse della CISF (Central Industrial Security Force, il corpo di polizia indiano dedito alla protezione di infrastrutture) trattati in in regime di semilibertà.

il tutto, leggendo quest'articolo ;)
http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=10639" onclick="window.open(this.href);return false;
leggere altre campane, specialmente quelle indipendenti, è sempre interessante.
Have a Nice Day
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da Lixia » 24/03/2013, 21:25

forse sarò superficiale ma mi pare che l'Italia sta facendo un pò figura barbina su sta storia
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da spiny79 » 25/03/2013, 18:55

io manderei in india i nostri ministri di difesa ed esteri, e se li possono pure tenere in galera quanto vogliono...
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da reggino » 25/03/2013, 18:58

spiny79 ha scritto:io manderei in india i nostri ministri di difesa ed esteri, e se li possono pure tenere in galera quanto vogliono...
Sei troppo buono,io gli mandarei tutto l'ultimo governo.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da spiny79 » 26/03/2013, 16:42

il "ministrino" Terzi si è dimesso...

troppo comodo e troppo tardi, io lo manderei in india insieme a quell'altro scienziato di di paola a scontare la pena al posto dei marò...

hanno fatto fare una catastrofica figura di m... al nostro Paese dal punto di vista politico, diplomatico e giudiziario...

militari italiani in servizio all'estero, meditate in che mani siete e regolatevi di conseguenza...
mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3916
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da mubald » 26/03/2013, 16:57

NinoMed ha scritto:
Falko ha scritto:
kurohata ha scritto:non capisco perchè sarebbero degli eroi... per davvero non lo capisco.
non capisco perchè "liberate i marò" che insulsi quegli striscioni spuntati in città qualche tempo fa.

qualcuno me lo spiega?
Io dico solo che il diritto internazionale è uguale per tutti meno che per l'Italia... eroi non li ho mai chiamati, ma in acque internazionali, con nave battente bandiera italiana... credo debbano essere giudicati da una corte italiana......
mi sono informato meglio, da fonti non schierate, in Italia ci raccontano verità non complete.

la nave non si trovava in acque internazionali, ma in acque contigue, quindi l'India come Stato e non il Kerala come federazione, rivendica il diritto di processare i Marò.

che per la cronaca anche lo stato italiano sarebbero colpevoli. Hanno già fatto in modo di risarcire le famiglie e di far ritirare le denunce, quindi attualmente è solo una questione di Stato.Attualmente il problema è che secondo la legge italiana ed i suoi protocolli extraterritoriali, in accordo con le risoluzioni dell’Onu che regolano la lotta alla pirateria internazionale, i marò a bordo della Enrica Lexie devono essere considerati personale militare in servizio su territorio italiano (la petroliera batteva bandiera italiana) e dovrebbero godere quindi dell’immunità giurisdizionale nei confronti di altri Stati. La legge indiana dice invece che qualsiasi crimine commesso contro un cittadino indiano su una nave indiana – come la St. Antony – deve essere giudicato in territorio indiano, anche qualora gli accusati si fossero trovati in acque internazionali.
Il compito della corte suprema indiana non è giudicare i marò ma decidere sulla questione.

Altra cosa da segnalare è che i due militari in India non hanno fatto un solo giorno di prigione, ma sarebbero ospiti negli alloggi della guesthouse della CISF (Central Industrial Security Force, il corpo di polizia indiano dedito alla protezione di infrastrutture) trattati in in regime di semilibertà.

il tutto, leggendo quest'articolo ;)
http://www.wumingfoundation.com/giap/?p=10639" onclick="window.open(this.href);return false;
leggere altre campane, specialmente quelle indipendenti, è sempre interessante.
Non solo e' interessante ma doveroso contro le verita' ufficiali.E ripeto comunque una domanda:che interesse ha l'India a creare un caso diplomatico con noi senza motivo ?
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da spiny79 » 28/03/2013, 7:33

mubald ha scritto:Non solo e' interessante ma doveroso contro le verita' ufficiali.E ripeto comunque una domanda:che interesse ha l'India a creare un caso diplomatico con noi senza motivo ?
penso che quando il partito di opposizione (avversario del Partito del Congresso di sonia Gandhi) ha saputo che i due militari erano di nazionalità italiana ha stappato champagne per un mese...

cmq mi piacerebbe sapere il nostro amato presidente napolitano (che è anche capo delle forze armate) come si è espresso in merito alla questione del ritorno dei marò in india...
Avatar utente
tifoperlapropatria
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 94
Iscritto il: 17/05/2011, 22:22

Re: Scontro diplomatico India-Italia

Messaggio da tifoperlapropatria » 31/03/2013, 10:12

ma gli USA hanno tranciato un cavo e fatto letteralmente spiaccicare al suolo 20 persone in ITALIA nel febbraio del 98, eppure i militari autori di tale strage sono stati giudicati dagli USA .... anche se l'Italia avrebbe voluto processarli .....

USA-ITALIA vincono USA
INDIA-ITALIA vince INDIA

Se ci fosse un eventuale INDIA-USA vincerebbe l'INDIA? A posto simu......

PS: Il post contiene amara ironia mista a acido sarcasmo.
"lasciale almeno i ricordi, le loro mani nel chiedere, amore nel dare"
Rispondi