Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calabria"

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
sgabuzzone
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 214
Iscritto il: 11/05/2011, 14:20
Località: Somewhere over the rainbow

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da sgabuzzone » 04/04/2012, 12:09

UnVeroTifoso ha scritto:
sgabuzzone ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
Bravo Pellaro, hai colto il punto. Al di la di ragione o torto, è stato molto antipatico (per essere gentile) ascoltare quelle parole. Dette poi da uno che si professa paladino di un nuovo meridionalismo fa ancora più incazzare. Ripeto, al di la di avere torto o ragione. :salut :salut
Sottoscrivo ogni parola! 8-)
Bontà sua, caro collega. 8-)
Dovere, carissimo :lol:
Cosa pretendi da un paese, che ha la forma di una scarpa? (cit.)
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da nosacciu » 08/04/2012, 14:15

pellarorc ha scritto:
unico ha scritto:Ha ragione (in qualsiasi senso la si intende) sono 20anni avanti..soprattutto se confrontiamo le città.
si bè ma nn si capisce perchè si debba fare a livello pubblico sempre il confronto con reggio calabria!
chiediamocelo il perchè tutti fanno questo confronto e perchè 10 anni fa non si azzardava nessuno, poi dicono che son monotono che ci posso fa'... non facciamo un processo come quello fatto dai napoletani a paolo villaggio nel momento in cui ha definito la mentalità della sua genova come quella borbonico napoletana, interroghiamoci perchè lo fanno persone che si professano sudiste :fifi:
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da Mariotta » 11/04/2012, 22:20

http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 1437.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


Avrebbe favorito la nomina di un primario al San Paolo
L'annuncio arriva dallo stesso governatore della Puglia
Nell'interrogatorio le accuse di Cosentino al presidente



BARI - Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, è indagato per concorso in abuso d'ufficio per aver favorito la nomina di un primario all'ospedale San Paolo: lo ha reso noto lo stesso governatore che ha convocato una conferenza stampa d'urgenza. Ad accusarlo sarebbe stata Lea Cosentino, ex dirigente dell'Asl Puglia che risulta essere indagata nello stesso procedimento per lo stesso capo di imputazione. Ad entrambi è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini.

L'INCHIESTA - La nomina in questione è quella che riguarda il professor Paolo Sardelli, primario di chirurgia toracica all'ospedale San Paolo di Bari. Vendola ha detto ai giornalisti di aver ricevuto oggi dalla procura un avviso di conclusione delle indagini. Nella stessa indagine figura anche la ex dirigente dell'Asl di Bari Lea Cosentino, divenuta nota come Lady Asl in inchieste riguardanti l'imprenditore Gianpi Tarantini.

SONO SERENO - «Mi dichiaro assolutamente sereno, come sempre in passato. Perché ogni mia azione è stata sempre improntata a garantire la trasparenza» ha detto il governatore durante la conferenza stampa aggiungendo che «l'accusa nasce solo e soltanto dalle dichiarazioni della dottoressa Lea Cosentino». Quest'ultima, ha spiegato il presidente della Regione Puglia, «asserisce che all'origine di questa mia veemente interferenza ci sarebbe la mia amicizia con il professor Paolo Sardelli, elemento questo che è stato già autorevolmente smentito nei mesi scorsi dal professor Sardelli che ho conosciuto per essere una vera promessa della scienza medica. Ma io - ha precisato ancora il governatore - a questo concorso, come a tutti i concorsi, mi sono interessato nella misura di chiedere che fossero concorsi veri, che avessero una platea credibile di partecipanti e che potesse vincere il migliore. Credo che se c'è un tratto che ha contraddistinto in tutti questi anni la mia azione, - ha concluso Vendola - è stata sempre quella di garantire la tutela dell'interesse pubblico, del diritto alla salute, la tutela della trasparenza e del buon andamento della pubblica amministrazione. Da questo punto di vista - ha aggiunto il presidente della Regione Puglia - consideravo importante, essendo stato depositario di questo atto, darne conto alla stampa».
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
sognatore82
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 456
Iscritto il: 08/08/2011, 11:20
Località: gerace

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da sognatore82 » 11/04/2012, 22:29

un pò come i tifosi del varese che ci gridavano Benvenuti in Italia per poi accorgersene ( forse ancora fanno finta di non saperlo) che il loro sponsor si chiama oro in euro (compra oro) dove ci sono reggini



ma si sa , a reggio abbiamo la nomina come le pornostar cicciolina e sofia gucci ( a proposito la r di reggio la fa letteralmente impazzire 8-) )
a reggio calabria del comunismo è rimasto solo il pcl

la speranza vera ma misera rimane il 5 stelle !
Avatar utente
kaif
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 72
Iscritto il: 15/05/2011, 21:34
Località: 0427

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da kaif » 12/04/2012, 17:42

Più ascolto i nostri politici e più mi vien da piangere... niente di nuovo.
Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro (toro seduto)

Sono talmente anarchico che mi mangio pure i comunisti!
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da Paolo_Padano » 12/04/2012, 20:07

ha fatto fuori un medico e ne ha messo un altro, bisogna vedere se quelloche ha messo è più professionale di quello cacciato. Nelle nomine ospedaliere avviene sempre così, uno di destra ne caccia uno e ne mette un altro ed uno di sinsitra fa la stessa cosa. Sono daccordo con entrambi se lo cacciano perchè è scecco
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da reggino » 12/04/2012, 20:35

io verso le 13.00 avevo letto un interessante articolo di Crespi(non condivido mai quello che dice,ma questa volta mi sento di appoggiare ciò che sostiene),il quale riteneva che,se tu chiedi le dimissioni a un tuo avversario perchè è indagato,per: correttezza,coerenza,serietà,qualora l'avviso di garanzia te lo dovessi beccare tu,lasci la poltrona.Perchè questo giochetto del due pesi e due misure non va bene.Vendola si dovrebbe dimettere,così come si deve dimettere Emiliano,e come dovrebbe dimettersi Penati.Questi comportamenti rendono i partiti poco credibili,e poi si lamentano che se non hanno il finanziamento pubblico non vanno avanti,perchè nessun privato sgancia per loro un quattrino,incomincassero ad essere più affidabili e più seri nel loro modo di fare politica,e forse qualche euro dai privati lo beccano.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da doddi » 13/04/2012, 0:29

E Nickyllino fà bis, in meno di 24 ore doppietta, si vede che gli è piaciuto :yaho: :yaho:


http://www3.lastampa.it/politica/sezion ... tp/449960/" onclick="window.open(this.href);return false;

Politica
12/04/2012 -
Sanità, nuova indagine su Vendola

Nichi Vendola, governatore della Regione Puglia

Vendola indagato: avrebbe favorito la nomina di un primario a Bari
Il governatore della Puglia ancora
nei guai per una transazione
da 45 milioni con un ospedale.
Coinvolti anche due ex assessori
pugliesi e un vescovo
Un'altra indagine in meno di 24 ore sulla testa di Nichi Vendola. Il presidente della Regione Puglia ha ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini della Procura di Bari su una transazione da 45 milioni conclusa tra il governo regionale e l'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti. I reati ipotizzati sono abuso d'ufficio, peculato e falso.

Dopo l'avviso di garanzia notificato ieri per concorso in abuso d'ufficio su presunte pressioni per la nomina di un primario, Vendola si ritrova coinvolto in un'altra vicenda giudiziaria. Tra gli indagati ci sono anche gli ex assessori alla sanità Alberto Tedesco e Tommaso Fiore, il vescovo della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, mons.Mario Paciello e don Mimmo Laddaga, direttore dell’ospedale ecclesiastico Miulli di Acquaviva. «Si tratta di un atto transattivo del 2009 - spiega Fiore - sul quale il Consiglio di Stato si deve ancora esprimere».

L' indagine condotta dai pm Desirèe Digeronimo, Francesco Bretone e Marcello Quercia - nasce come costola della maxi inchiesta sull' associazione a delinquere, guidata dall'ex assessore Alberto Tedesco, che per anni avrebbe gestito una parte della sanità pugliese. Tedesco aveva seguito anche l'accordo con l' ente di Acquaviva delle Fonti. Atto poi però concluso e ratificato dalla successiva composizione della giunta Vendola. Il problema riguarda proprio quella delibera, poi annullata in autotutela dalla stessa giunta Vendola e che oggi, dopo un contenzioso col Miulli finito davanti al Consiglio di Stato, sta costringendo la Regione a restituire all'ente di Acquaviva differenze tariffarie per 150 milioni di euro.



«Qualche ora fa ho ricevuto la notifica di una richiesta di proroga di indagini da parte del GIP di Bari - scrive Vendola nel suo sito internet - Si tratta di un procedimento penale del quale non avevo mai avuto alcuna notizia. Dal tenore dell’atto non sono in grado di capire ciò che mi sarebbe addebitato, ma, considerati i nomi coinvolti, deduco che si tratti di questioni relative all’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti». E continua: «Sono rammaricato di aver ricevuto solo oggi questa notizia, perché se la stessa mi fosse stata comunicata appena ventiquattrore prima, come è nel mio costume, avrei potuto informare la stampa e l’opinione pubblica in una unica soluzione». Il riferimento è alla notizia che il governatore della Puglia ha comunicato ieri ai giornalisti: l'avviso di chiusura indagini che ha ricevuto per la nomina del professore Sardelli a primario dell'ospedale San Paolo di Bari.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: Vendola:"Bari non è Reggio C. e la Puglia non è la Calab

Messaggio da cozzina1 » 14/04/2012, 8:18

http://www.ansa.it/web/notizie/videogal ... 39244.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Bersani: magistratura indaghi, Vendola governi


:scrolleye:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Rispondi