il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Hurricane82 » 09/03/2012, 0:09

Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Scritto da Giovanni Mafrici
Giovedì 08 Marzo 2012 21:58

La Dirigenza della Liomatic Viola ha incontrato,nel pomeriggio di oggi, i giornalisti ed i tifosi per esporre una situazione davvero problematica e che mette di cattivo umore tutti gli appassionati del basket.

A parlare è, come sempre, il Direttore Generale Gaetano Condello,autentico portavoce dei suoi. La riunione serale ha un unico tema: la situazione palasport.

Il Dirigente reggino non usa mezze misure e si scaglia a capo fitto su di una situazione che ha dell'incredibile.

Tra le righe si colgono diverse sfaccettature che, vedrebbero la chiusura per mancata omologazione di diversi Palazzetti cittadini.Per il momento il dato di fatto è che la Viola giocherà la prossima sfida interna contro la Granoro Corato al Centro Viola di Modena.

Il Dirigente reggino ha tuonato: "Siamo a Reggio Calabria da un anno e mezzo. Abbiamo svolto un lavoro autonomo,senza l'aiuto di nessuno. Non abbiamo avuto mai l'aiuto delle Istituzioni ma adesso è veramente troppo. Da un anno e mezzo siamo in città::l'anno scorso abbiamo portato grandi risultati sfiorando la promozione,l'iter di quest'anno ancora si deve decidere.
Mi sono recato dopo la tragedia del PalaCalafiore al Comune di Reggio Calabria. Abbiamo chiesto all'Assessore allo Sport lumi sulla situazione:l'Assessore, ci ha sorpreso, totalmente dicendoci di non sapere neanche quando gioca la Viola in casa. Si è permesso di essere risentito quando gli abbiamo regalato solo 200 abbonamenti anche se, se non in Campagna Elettorale, al Palazzetto non è mai venuto nessuno dei politici in questione.
L'Assessore non è mai venuto neanche alla presentazione della squadra:un evento creato fuori dalla città, sul lungomare per cercare di diffondere il simbolo del team spiegandone l'evoluzione.
La nostra società ha l'impegno con gli abbonati e deve rispettare l'impegno offrendo una struttura consona,struttura che al momento il comune di Reggio Calabra non può offrire.
Il Palazzetto di Modena contiene 800 posti e, francamente, non possiamo affrontare le prossima sei partite in casa ed i PlayOff alla "Massimo Mazzetto". Il Botteghelle poteva soddisfarci. Abbiamo atteso fino a ieri ma, dopo quasi una settimana di attesa non è stata indetta nessuna riunione tra le squadre.
Noi come viola abbiamo aperto le porte del Centro Viola per ospitare quelle società come Jolly e Olympia che hanno bisogno di un campo omologato.
Abbiamo preteso attenzione ed un posto al PalaBotteghelle:la risposta è arrivata, sintetica ed indirizzata addirittura al vecchio Presidente della società,l'amico Domenico Comandè, quando "anche i muri" sanno che il nostro numero uno è Giancesare Muscolino.
Abbiamo richiesto una riunione d'urgenza,perchè d'urgenza si tratta:non è arrivata nessuna risposta. A questo punto posso dire che della viola non gliene frega niente a nessuno.
Anche il Pala-Botteghelle forse ha qualche problema di documentazione-ci hanno detto.Si dice che da domani il Botteghelle avrà una ordinanza di limite massimo di capienza riservato a pochissime persone.
Questa problematica non può ricadere sempre su di noi,sempre su Muscolino e sulla società. Domenica giocheremo al Centro Viola di Modena ma se entrerà l'acqua saranno problemi, rischiamo la sospensione della gara.In futuro valuteremo altre ipotesi ma francamente non possiamo risolvere i problemi di tutti.
Nel momento in cui io devo essere amministrato da una persona che non si interessa delle nostre problematiche è finita,è inutile parlarne.
Se non siamo considerati un bene nella città, è finita.I risultati sono importanti ma perchè dobbiamo andare avanti in questo progetto se non siamo considerati neanche da chi dovrebbe occuparsi di noi e tutelarci.
Sono molto dispiaciuto perchè avere una risposta del genere da un Assessore allo Sport è un fatto sicuramente grave e porta delusione. Non so quali saranno gli scenari del Pentimele ma credo siano abbastanza lunghi. Noi siamo qui per fare basket ad un certo livello. Siamo venuti a Reggio Calabria da Gioia Tauro perchè prendendo la Viola potevamo crescere verso il professionismo anche grazie alle strutture. Non abbiamo chiesto mai niente a nessuno considerando il grave momento di difficoltà ma quando non arriva neanche il minimo diventa un problema.
Abbiamo sofferto un mese e mezzo all'interno di un Pentimele senza acqua e per inciso abbiamo portato gli atleti del Pescara al Circolo Polimeni per farsi la doccia e ripartire. Non abbiamo avuto mai il minimo indispensabile ma adesso è troppo. Sono convinto che non gliene frega nulla, di cos'era la Viola allora di cos'è adesso. E' giusto che voi sappiate lo scenario in cui noi oggi ci troviamo. Noi valuteremo giorno dopo giorno ed a Giugno faremo delle valutazioni definitive perchè ad oggi nessuno ad oggi ha dato il minimo garantito. La Viola non è di Gioia Tauro, la Viola è della Regione intera. Ho sempre detto che la Viola è un istituzione della Regione ma a quanto pare non è più così”.


http://www.reggioacanestro.com/index.ph ... Itemid=112" onclick="window.open(this.href);return false;


Pretendo le dimissioni dell'Assessore allo Sport....è intollerabile tutto ciò!!!! è chiaro che non sa fare e che non ha idea del lavoro che gli compete.
trentaprile

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da trentaprile » 09/03/2012, 1:25

Che vadano a trovarsi un lavoro,ma un lavoro serio altro che caddiare col culo le poltronissime di Palazzo San Giorgio.

Già io non capisco l'utilità dell'esistenza di un'Assessorato allo sport, figuriamoci se il suddetto Assessore si permette il lusso di disconoscere il nome del Presidente e le date del prossimo impegno della PRIMA compagine cestistica della città, come se si trattasse del circolo di bocciofila (che meriterebbe anch'esso rispetto).

Passino tutte le strafottenze di questi due anni (latitanza alle partite in casa, contributi, stato delle strutture pessimo e manutenzione inesistente o "nzurrata") ma quello che ha riferito Condello oggi è francamente offensivo nei confronti della città, di noi tifosi e di questa società che sta investendo tanto e con passione.

Non sarebbe da biasimare se domattina arrivassero le dimissioni del Presidente o che riportassero la squadra a Gioia.
domifi
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 297
Iscritto il: 11/05/2011, 22:25
Località: Firenze

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da domifi » 09/03/2012, 9:07

trentaprile ha scritto: Non sarebbe da biasimare se domattina arrivassero le dimissioni del Presidente o che riportassero la squadra a Gioia.
Quoto, Reggio Calabria da tempo non merita più una squadra come la Viola che porti in giro il nome della città "mascherando" i problemi enormi. Ringrazio Muscolino e tutti gli altri che mi hanno ridato la mia squadra per un altro anno, ma non li biasimerò se alla fine di questo campionato ci faranno un bel pernacchione tornandosene indietro. Che schifo, mamma mia, che schifo...
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da army » 09/03/2012, 9:28

non ho piu parole per descrivere che governa (purtroppo) questa città :x
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Hurricane82 » 09/03/2012, 10:07

Intervista post conf. stampa al DG Condello
http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... -9iH7ovHSA" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da pellarorc » 09/03/2012, 11:42

ma ancora pensate che al comune di reggio calabria ci siano delle persone competenti?
ahahahhahahahahahhha
siete ottimisti cavolo!

Se Condello e Muscolino molleranno tutto a giugno sarà merito dei reggini e della classe dirigente reggina. Non c'è altro da dire. Io sarò felice se molleranno piuttosto che andare avanti in queste condizioni. Preferisco un ricordo della Viola, piuttosto che vedere la squadra avversaria attraversare la strada per fare la doccia!! Ma siamo pazzi? IO qui a MIlano gioco nel campionato UISP e nn è mai successa una cosa del genere! siamo pazzi???

L'unica cosa è andare a chiedere a mr Peppino. Lui risolve sempre tutto. E se nn lo fà vuol dire che è finita veramente.

come si chiama l'assessore allo sport che si indigna per 200 abbonamenti?
cugino
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 153
Iscritto il: 12/05/2011, 13:59

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da cugino » 09/03/2012, 12:01

pellarorc ha scritto:ma ancora pensate che al comune di reggio calabria ci siano delle persone competenti?
ahahahhahahahahahhha
siete ottimisti cavolo!

Se Condello e Muscolino molleranno tutto a giugno sarà merito dei reggini e della classe dirigente reggina. Non c'è altro da dire. Io sarò felice se molleranno piuttosto che andare avanti in queste condizioni. Preferisco un ricordo della Viola, piuttosto che vedere la squadra avversaria attraversare la strada per fare la doccia!! Ma siamo pazzi? IO qui a MIlano gioco nel campionato UISP e nn è mai successa una cosa del genere! siamo pazzi???

L'unica cosa è andare a chiedere a mr Peppino. Lui risolve sempre tutto. E se nn lo fà vuol dire che è finita veramente.

come si chiama l'assessore allo sport che si indigna per 200 abbonamenti?
Peppino è la causa prima della sparizione della Viola: bisognava scendere di categoria quando si è capito che non si poteva fare l'A1, ma sotto elezioni non si poteva e allora si chiamavano i fantocci amici per fare le cordate, si pigliavano i giocatori e dopo due mesi si smetteva di pagarli perchè appunto di fantocci si trattava e non di soci veri. siamo diventati la barzelletta d'italia, prima di fallire. e anche l'estate del fallimento, stessa farsa elettoralistica. persino la ricomparsa in Bdil ha avuto la stessa genesi e stava finendo allo stesso modo: l'intervento di Muscolino ha evitato la cosa, me era ovvio da subito che non sarebbe stato davvero gradito da peppe e soci, o non è vero che al comune gli ha succeduto gente sua?
....

signori, riportatevi la squadra a gioia: a reggio non vi meritiamo. nè i politici nè i cosiddetti imprenditori, e tutto sommato nemmeno la gente, esclusi i presenti (al palazzo e/o quando possibile in trasferta) ovviamente
Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Mave » 09/03/2012, 12:21

è semplicemente uno schifo...il discorso sarebbe ampissimo e non riguarda solo la viola, è uno schifo che in una città come la nostra che comunque non è piccola non ci siano degli impianti all'altezza, è uno schifo che un palazzetto come il botteghelle versi in quelle condizioni (e il tutto è così da anni con una struttura che naturalmente peggiora anno dopo anno), è uno schifo che una persona che in quanto assessore allo sport di quello si deve preoccupare se ne sbatta in questo modo...a questo punto Muscolino e Condello prendano qualsiasi decisione che da noi potranno avere solo appoggio, purtroppo Reggio dimostra sempre di più di non meritare la Viola ed è una cosa che mi fa malissimo dire
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2223
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da pellarorc » 09/03/2012, 12:58

http://www.newz.it/2012/02/03/reggio-ca ... 13/132924/" onclick="window.open(this.href);return false;

questa è una presa per il culo!!! città europea dello sport!!!!
ma stiamo scherzando o cosa????
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Hurricane82 » 09/03/2012, 14:21

ed ecco la perla!!

"Pala "Botteghelle" inagibile? Partite a porte chiuse http://www.futsalcalabria.it/index.php? ... &Itemid=93" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Pickwick » 09/03/2012, 18:05

Non bisogna mischiare 2 discorsi.
La strafottenza della città e dell'assessore allo sport è una cosa.
Il fatto di procedere con i piedi di piombo dopo la morte di un ragazzo un' altra.
Non capisco cosa si pretenda. Il palacalafiore è sequestrato!
Non potrebbe svincolarlo neanche volesse farlo.
La situazione della città è questa.
Al 70% dei reggini piace come viene amministrata la città, non vedo il problema.
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Hurricane82 » 09/03/2012, 19:00

lunga intervista di Strill al DG Condello:

Vicenda Viola-palasport, Condello rincara la dose: "Meritiamo rispetto!"

di Gianni Tripodi – A pochissime ore dalla nota diffusa dall’ufficio stampa nero arancio, ecco l’intervista fatta al direttore generale Gaetano Condello:
Toni duri ieri in conferenza stampa, il giorno dopo è passata l’arrabbiatura? Quello che ho descritto ieri è la realtà, c’è delusione, non rabbia, perché ancora una volta non è stata data la giusta importanza a questa società che sta lavorando per la città di Reggio Calabria, per non dire dell’intera Regione. Di fronte ad una tragedia come quella accaduta al Pala Calafiore avevo detto che lo sport poteva anche fermarsi, ma questo non è avvenuto e oggi ci troviamo in estrema difficoltà perciò chiediamo la giusta considerazione per quello che meritiamo.
Lei è Assessore allo Sport a Gioia Tauro come vuole commentare l’increscioso accaduto?
Capisco che in questo momento ci sono delle difficoltà, anche dal punto di vista amministrativo, non è un discorso politico o di colore politico, sono molto vicino all’assessore e mi dispiace che si trovi in una situazione sicuramente non facile, ma credo che la cosa più semplice che avrebbe dovuto fare sarebbe stata quella di convocare un tavolo tecnico con tutte le società un po’ disagiate per la “mancanza” del Pala Calafiore. Ho parlato con l’assessore Curatola e gli ho detto che noi come Viola volevamo e potevamo dare un contributo alla città mettendo a disposizione delle altre società il nostro impianto di Modena, cosa che poi noi autonomamente su segnalazione del presidente Muscolino abbiamo fatto, sistemando le partite della Jolly e dell’Olympia, tutto a nostre spese. E’ un contributo che vogliamo dare in un momento così difficile, vorremmo ricevere un minimo di rispetto e considerazione dalle Istituzioni; la nostra società e i nostri tifosi li meritano.
Cosa le risulta a proposito del Botteghelle?
Non so se il Botteghele è inagibile, ci è arrivata una comunicazione in cui dice che l’impianto attualmente non è disponibile. Non è chiaro se è un problema di inagibilità o se è occupato da altre società, da quello che mi hanno riferito domenica il Botteghelle sarà autorizzato per la pallamano o calcio a 5 dalle 15 alle 16.30, ritengo quindi che lo spazio per poter disputare una gara della Viola ci poteva essere.
Eppure neanche il Pala Calafiore era in ottime condizioni?
Sicuramente non era in ottime condizioni, sappiamo benissimo che l’amministrazione comunale non è in possesso di fondi, non abbiamo mai chiesto nulla, ci aspettavamo solo un po’ più di vicinanza. Qualche giorno prima della tragedia del Pala Calafiore avevamo provveduto a mettere autonomamente il gasolio per far avere agli atleti l’acqua calda, come società abbiamo sempre cercato di dare una mano d’aiuto all’amministrazione e alla città e ci aspettavamo da parte dell’assessore, ma anche da parte del sindaco una presa di posizione nei confronti della Viola che ritengo sia la realtà più importante che c’è in Calabria. Sono dispiaciuto perché la Viola è forse apprezzata più fuori che a Reggio Calabria, non è questione di categoria. Con grande sacrificio il presidente Muscolino si è impegnato a ridare prestigio al movimento, investendo parecchi soldi per un progetto in cui crediamo fermamente.
Impianti esistenti, ma non a norma, è questo il grande problema della Reggio sportiva o c’è altro?
Oggi avere degli impianti gestiti direttamente dal Comune credo sia molto dispendioso, non so se l’Ente riesce autonomamente a gestire gli impianti, una soluzione potrebbe essere quella di dare la possibilità ai privati di poter gestire gli impianti. Ci sarebbe una maggiore attenzione, la possibilità che imprenditori investano per migliorarli, questa sarebbe la forma più ragionevole. Io mi trovo nella duplice veste, sono anche assessore allo Sport di Gioia Tauro e noi come amministrazione abbiamo dato e stiamo dando la possibilità ai privati di poter gestire gli impianti, il Polivalente il circolo del tennis su tutti, credo che dal punto di vista politico si un punto che debba essere affrontato.
La città di Reggio Calabria è candidata a “Città Europea dello Sport 2013”, è un controsenso?
Credo che questo sia il desiderio da parte dell’amministrazione, ma anche dell’intera regione che Reggio Calabria possa essere candidata a “Città Europea dello Sport”. In questo momento bisogna andare un po’ con i piedi di piombo perché ci sono delle problematiche che stanno emergendo e l’amministrazione dovrà affrontare. Se ci si candida bisognerà sicuramente avere un’impiantistica efficiente, in questi anni anche per esigenze economiche l’amministrazione ha investito poco sull’impiantistica, c’è da lavorare tantissimo e speriamo che il sindaco Arena prenda in mano la situazione.
Vi muoverete da Reggio o state valutando altre alternative?
Non è nostra intenzione muoverci da Reggio Calabria, perché poi diventerebbe un problema, sia logistico che economico, speriamo che in settimana, dopo la gara di domenica a Modena si possa trovare un impianto alternativo, il Pala Mazzetto contiene 600 spettatori e per noi diventerebbe un problema per il proseguo del campionato e per i playoff. Spero che entro la prossima settimana l’incontro con il sindaco porti a una soluzione, in caso negativo valuteremo le possibilità di giocare fuori, un ipotesi che non vorremo prendere in considerazione. Siamo venuti a Reggio perché la Viola era in difficoltà e grazie a Muscolino si è salvato il movimento, ma l’abbiamo anche fatto perché c’era la garanzia degli impianti adeguati.
Torniamo per un attimo all’anno scorso, all’avvento della cordata gioiese, come siete stati accolti dalla città e soprattutto dalle Istituzioni?
Siamo stati accolti bene, siamo venuti a Reggio Calabria con grande entusiasmo, il nostro lavoro è sotto gli occhi di tutti. Al di là dei risultati sportivi, l’anno scorso abbiamo disputato una grandissima stagione, stiamo cercando di migliorare il settore giovanile. Quest’anno stiamo disputando un campionato importante, ancora non è finito, bisognerà aspettare giugno per fare delle valutazioni. La città ha risposto bene forse si aspettava qualcosa in più, c’è un cammino lungo da fare, lo sapevamo che c’erano dei sacrifici da compiere ogni giorno. Le Istituzioni non ci sono state vicino, ma sapevamo la condizione del Comune e della Regione, abbiamo avuto vari colloqui anche con il governatore Scopelliti, nostro grande tifoso, che è stato molto solidale, sapevamo che le difficoltà potevamo sorgere. Ci aspettavamo almeno la presenza, non aiuti economici, li volevamo vicini, la Viola non appartiene a Muscolino o a Gioia Tauro, la Viola rappresenta la città di Reggio Calabria e l’intera regione.
Arrivati a questo punto siete ancora convinti di continuare con il progetto Viola, nonostante le grosse difficoltà che state trovando sul vostro cammino?
La nostra intenzione è quella di proseguire, poi bisognerà vedere l’evolversi della situazione nei prossimi mesi, ci siamo posti degli obiettivi, attendiamo la conclusione del campionato, sperando di avere ulteriori colloqui con il sindaco e di coinvolgere la Regione Calabria per cercare di trovare una strada che sia meno sacrificante per noi, essere soli non è una cosa sicuramente positiva.
Cosa ne pensa di tutto questo il presidente Muscolino?
Stamattina ho parlato con lui a lungo, sapeva della conferenza stampa, non è contento, è un po’ amareggiato, ritrovarsi una risposta come quella di ieri da parte del Comune di Reggio Calabria intestata al vecchio presidente della Viola Domenico Comandè e non Muscolino, fa veramente rimanere male perché non si dà valore al movimento della Viola, fa un po’ rabbia e delusione. Il presidente ha chiesto un’incontro con il sindaco Arena, vedremo nei prossimi giorni, non cerchiamo polemiche, ma soluzioni costruttive.
Cosa si sente di dire ai tifosi nero arancio?
Li ho incontrati e li ho sentiti, devono continuare a rimanere vicini alla squadra. Spero che siano sempre più numerosi, non è un momento felice per la prima squadra, ma siamo ottimisti perché adesso c’è un calendario favorevole, possiamo recuperare posizioni e siamo ottimisti per il futuro.
In conclusione un’ ultima battuta, un messaggio da lanciare..
Sarebbe opportuno che ci incontrassimo con tutte le società della città per esaminare le problematiche, soltanto noi conosciamo i veri problemi della pallacanestro e del movimento, credo che un confronto sia un qualcosa di positivo, non voglio far polemiche e spero che finiscano qui. Si dovrebbero prendere in considerazione le realtà più importanti, in termine di tradizione, di storia, di valore e di pubblico e la Viola merita!
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Mariotta » 09/03/2012, 19:12

ah ah lo vuole querelare

ma figurati cosa sanno gli amministratori della Viola, dove non c'è più da fare passerelle...

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86" onclick="window.open(this.href);return false;
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
armageddon
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 355
Iscritto il: 21/05/2011, 22:56

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da armageddon » 10/03/2012, 0:10

io non sono in quel 70%....fare un giro in città per vedere a che punto stanno i servizi essenziali.......Leonia, Acque Reggine con i lavoratori che non percepiscono lo stipendio e rischiano il licenziamento perchè il comune è in dissesto e non paga.....per non parlare della gestione degli impianti sportivi......le strade buone per giocare a golf e potrei continuare all infinito.....io non sono contento...proprio per niente....è finita l' epoca dove l' oro ricopriva il marciume......
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: il DG Condello tuona:"Ma stiamo scherzando?"

Messaggio da Hurricane82 » 10/03/2012, 12:35

Romana Pirillo –dirigente Nuova Jolly–

Una settimana travagliata- “Sicuramente la tragedia ci ha shockato. Perdere la vita a 30 anni, è una cosa che lascia davvero scossi. Anche i ragazzi hanno pagato quello che è successo. In settimana ci siamo ritrovati come zingari, a non sapere dove andare perché non abbiamo campi e non ci sono strutture. Siamo stati ospiti al Centro Sportivo Massimo Mazzetto, e ringraziamo il Presidente Muscolino ed il Dirigente Condello, con i quali sono d’accordo quando dicono che le istituzioni ignorano la pallacanestro. Ignorano anche noi che abbiamo un settore giovanile numeroso e non sappiamo cosa fare, ma a loro non interessa. Dopo interviste e prediche della nostra società, ci siamo ritrovati senza campo e siamo ben 5 società tutte nella stessa situazione, con tutto quello che ne consegue in un campionato nazionale, con tasse gare e multe. È una situazione drammatica. Ho sentito dire che l’Assessore ha parlato con le società, e che è tutto apposto. Non è vero nulla! Io sto aspettando ancora una risposta da qualcuno, che ci possa dire dove dobbiamo andare e cosa dobbiamo fare. Sono 10 anni che ci ritroviamo nelle stesse situazioni vuoi per un motivo, vuoi per un altro, ma siamo sempre noi a pagare dopo i tanti sacrifici che facciamo. Giustamente adesso c’è da occuparsi della tragedia, ma speriamo che nel breve periodo, diano retta anche alle nostre richieste. Sul regolamento del PalaPentimele, nelle concessioni, c’è scritto che in questa struttura bisogna fare solo pallacanestro. Speravamo che fosse così”.

http://www.legapallacanestro.it/news/cd ... erato_gela" onclick="window.open(this.href);return false;

:fifi: :fifi: ...adesso il "genio" querelerà pure la Pirillo?? :lol:
Rispondi