Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da Mariotta » 26/02/2012, 21:47

...parliamo di raccolta arance per la produzione della Fanta da parte della multinazionale americana

http://www.corriere.it/cronache/12_febb ... d5f0.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


Le arance della Fanta raccolte dagli immigrati
E la Coca Cola disdice i contratti con le aziende

La notizia mette ko l'economia della piana calabrese. Forte anche la preoccupazione del sindaco di Rosarno (che vive sotto scorta)
ROSARNO - La multinazionale cerca così di spegnere le polemiche sul lavoro nero

Le arance della Fanta raccolte dagli immigrati
E la Coca Cola disdice i contratti con le aziende


La notizia mette ko l'economia della piana calabrese. Forte anche la preoccupazione del sindaco di Rosarno (che vive sotto scorta)



Immigrati alla manifestazione ad un anno dalla rivolta a Rosarno, 7 gennaio 2010 (foto Ansa)
MILANO - Prima il danno, cioè la notizia che le arance con le quali Coca Cola produce la Fanta vengono raccolte negli agrumeti calabresi da centinaia di africani irregolari che percepiscono una paga da fame. Ora la beffa, con la stessa multinazionale che pare aver disdetto le ordinazioni alle aziende della Piana di Rosarno. A darne notizia è il primo cittadino della città reggina, Elisabetta Tripodi, che si dice preoccupata per le ricadute economiche (e forse anche sociali) che questa decisione di Coca Cola potrà avere sul suo territorio. Un territorio delicato e particolare, dove gli agrumeti sono fra le poche fonti di ricchezza. L'INCHIESTA - Tutto è partito un paio di giorni fa da un'inchiesta della rivista britannica The Ecologist ripresa da Corriere.it riguardante il coinvolgimento della Coca Cola nello sfruttamento della manodopera africana in Calabria. Secondo The Ecologist la multinazionale americana acquisterebbe a costi ridottissimi succo d'arancia concentrato dalle aziende calabresi. E questo sarebbe il motivo per cui gli agrumicoltori sarebbero costretti a sottopagare gli immigrati (25 euro per una giornata lavorativa di 14/15 ore). In fondo, poi, la condizione degli africani a Rosarno è cosa nota. E la loro rivolta del gennaio 2009 è ancora viva nei ricordi di molti. Pietro Molinaro, presidente della Coldiretti Calabria, interpellato da The Ecologist aveva confermato il fatto, raccontando che «il prezzo che pagano le multinazionali non è giusto» e che «così costringono le piccole aziende dell'area a sottopagare gli operai». «Basterebbe che le multinazionali pagassero il giusto prezzo di 15 centesimi - aveva aggiunto Molinari - e la situazione cambierebbe radicalmente».

COCA COLA DISDICE - La Coca Cola dal canto suo aveva smentito respingendo ogni accusa. Ora, però, pare sia andata oltre, disdicendo gli ordini con le aziende calabresi per tutelare la propria immagine. Un disimpegno economico che metterebbe ko il comparto agrumicolo reggino. E il sindaco di Rosarno, Elisabetta Tripodi, affida a poche frasi la sua preoccupazione: «Al danno si aggiunge la beffa. Il proprietario di un'azienda di trasformazione delle arance - dice il sindaco - mi ha telefonato per comunicarmi che la Coca Cola ha disdetto il contratto per tutelare la sua immagine. Se la notizia verrà confermata la nostra economia subirà un danno devastante». «Il vero problema - aggiunge la Tripodi (che da mesi vive sotto scorta per le minacce subite dal clan locale) - è che gli agricoltori non raccolgono il prodotto perché il prezzo è troppo basso. Questa situazione ha quindi provocato un impoverimento di tutto il settore ed è ovvio che a risentirne sono anche i lavoratori». Da don Pino De Masi, responsabile di Libera nella Piana di Gioia Tauro, è invece giunto un invito a boicottare «tutte le multinazionali che sfruttano situazioni di emarginazione». «Non mi meraviglio - aggiunge don Pino - che una multinazionale come la Coca Cola utilizzi le arance raccolte da lavoratori sfruttati per produrre i suoi prodotti. Queste grandi aziende pensano che tutto sia in perfetta regola ma in realtà dovrebbero sapere quanto accade nei nostri territori e le situazioni in cui lavorano queste persone». A Rosarno sono oltre un migliaio gli africani che in questi giorni lavorano negli agrumeti. Se la raccolta dovesse arrestarsi di colpo, le reazioni potrebbero essere imprevedibili.

Biagio Simonetta
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da army » 26/02/2012, 22:19

io non compro piu coca cola da quando hanno chiuso la fabbrica a bocale...vi consiglio Tomarchio è una marca siciliana che fa bibite molto buone
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3371
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da onlyamaranto » 26/02/2012, 22:24

army ha scritto:io non compro piu coca cola da quando hanno chiuso la fabbrica a bocale...vi consiglio Tomarchio è una marca siciliana che fa bibite molto buone

Ottima idea, e ottima motivazione per non comprare più coca cola, proverò queste bibite Tomarchio :thumright

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da Mariotta » 26/02/2012, 22:38

army ha scritto:io non compro piu coca cola da quando hanno chiuso la fabbrica a bocale...vi consiglio Tomarchio è una marca siciliana che fa bibite molto buone


bella idea!!! Qui vicino si può bere Lurisia (chinotto e gazzosa rigorosamente in bottiglia)


per gli ospiti che bevono cocacola e fanta ...pepsi...san benedetto o lofaro..


e cmq non si risolve il problema delle aziende della piana :scrolleye:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
suonatore Jones

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da suonatore Jones » 26/02/2012, 22:50

io non bevo cocacola (et cetera) da circa un decennio. approvo la tomarchio, marca che ho esportato al centro-nord assieme al latte di mandorla.

comunque, si chiama capitalismo. niente di nuovo sotto il sole, tranne qualche lavoratore africano sfruttato
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da NinoMed » 26/02/2012, 23:02

Mariotta ha scritto:
army ha scritto:io non compro piu coca cola da quando hanno chiuso la fabbrica a bocale...vi consiglio Tomarchio è una marca siciliana che fa bibite molto buone
bella idea!!! Qui vicino si può bere Lurisia (chinotto e gazzosa rigorosamente in bottiglia)

per gli ospiti che bevono cocacola e fanta ...pepsi...san benedetto o lofaro..

e cmq non si risolve il problema delle aziende della piana :scrolleye:
soluzione filosofica, alla CocaCola facciamo neanche il solletico.

le aziende della piana credo che il problema se lo siano creati da sole, ora che facciamo diamo la colpa alla CocaCola?
Have a Nice Day
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da army » 26/02/2012, 23:08

se le arance venissero pagate al prezzo giusto(15 cent) la situazione sarebbe molto diversa...quanto alla coca cola, puo darsi che non gli faremo neanche il solletico...ma se iniziassimo a comprare i prodotti del sud invece di arricchire le multinazionali e il nord sicuramente staremmo meglio tutti
suonatore Jones

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da suonatore Jones » 26/02/2012, 23:10

army ha scritto:ma se iniziassimo a comprare i prodotti del sud invece di arricchire le multinazionali e il nord sicuramente staremmo meglio tutti

quelli che lo propongono da oltre dieci anni, sono trattati alla stregua di delinquenti.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da Mariotta » 26/02/2012, 23:19

NinoMed ha scritto:
Mariotta ha scritto:
army ha scritto:io non compro piu coca cola da quando hanno chiuso la fabbrica a bocale...vi consiglio Tomarchio è una marca siciliana che fa bibite molto buone
bella idea!!! Qui vicino si può bere Lurisia (chinotto e gazzosa rigorosamente in bottiglia)

per gli ospiti che bevono cocacola e fanta ...pepsi...san benedetto o lofaro..

e cmq non si risolve il problema delle aziende della piana :scrolleye:
soluzione filosofica, alla CocaCola facciamo neanche il solletico.

le aziende della piana credo che il problema se lo siano creati da sole, ora che facciamo diamo la colpa alla CocaCola?

colpa o no...la situazione questa è .
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da kurohata » 27/02/2012, 10:13

quando si calcola il pil, la ricchezza, l'economia bisognerebbe sempre tener conto: dei servizi in meno, dei diritti tolti alle persone, della devastazione ambientale, dello sfruttamento dei lavoratori: quando succedono queste cose io non mi sento più ricco, ma molto più povero.
Se volete sapere come stiamo provando a risolvere la situazione rosarno/migranti, cercate su google "S.O.S. Rosarno" e "AfricaCalabria rosarno"

:salut
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9196
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da Lilleuro » 27/02/2012, 10:37

NinoMed ha scritto: le aziende della piana credo che il problema se lo siano creati da sole, ora che facciamo diamo la colpa alla CocaCola?
:salut
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da UnVeroTifoso » 27/02/2012, 11:49

Lilleuro ha scritto:
NinoMed ha scritto: le aziende della piana credo che il problema se lo siano creati da sole, ora che facciamo diamo la colpa alla CocaCola?
:salut
:salut :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
sognatore82
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 456
Iscritto il: 08/08/2011, 11:20
Località: gerace

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da sognatore82 » 27/02/2012, 14:14

è allucinante come ci stiamo distruggendo tra noi
a reggio calabria del comunismo è rimasto solo il pcl

la speranza vera ma misera rimane il 5 stelle !
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: Cocacola(Fanta)disdice contratti con aziende della piana

Messaggio da cozzina1 » 08/03/2012, 8:10

CalabriaPercorso:ANSA.it > Regioni > Calabria > News
Rosarno: accordo con Coca Cola, non lascia mercato Calabria
Coldiretti: bene intesa ma azienda deve rivedere contratti
06 marzo, 15:59

(ANSA) - CATANZARO, 6 MAR - Coca Cola non abbandona il mercato calabrese e conferma il suo impegno ad acquistare il 100% del succo di arancia per la Fanta per il mercato italiano dai produttori italiani. L'annuncio e' stato dato in una conferenza stampa dal ministro per le Politiche agricole, Mario Catania, con i vertici dell'azienda.

Il presidente della Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro, ha espresso un plauso per l'accordo invitando pero' la Cola Cola a rivedere il rapporto contrattuale con i produttori. (ANSA).


http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/ ... 16115.html" onclick="window.open(this.href);return false;
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Rispondi