Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

domifi
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 297
Iscritto il: 11/05/2011, 22:25
Località: Firenze

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da domifi » 31/03/2012, 18:27

simp e imp ha scritto:Io il terrorismo non lo vedo... il giornalista è venuto a sapere una notizia e l'ha riportata. Non si discute il "perché" i giocatori non percepiscano stipendio, ma il fatto in se. Cha poi abbia fatto le sue IPOTESI è un altro discorso, tanto più che l'unica smentita che c'è stata è quella sulle intenzioni di Muscolino. Tutta sta tragedia non la vedo... Se poi vogliamo vedere come cazzeggio il "Mi Piace" di Caprari, allora bene, ma a me quel "Mi Piace" non va giù.
Un giornalista ( non un BUON GIORNALISTA, ma un normale giornalista ) dovrebbe, prima di pubblicare una notizia, VERIFICARLA. Ma capisco che la professionalità sia una dote ormai rara. Poi, cambiare il testo di un articolo su Internet nel 2012 denota anche molta ma molta intelligenza e lungimiranza, oltre ad una grandissima onestà intellettuale...
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da ethan » 31/03/2012, 18:50

http://www.teambasketviola.it/notizie.asp?id_a=885" onclick="window.open(this.href);return false;

Complimenti a Strill per la figura di merda
Giusva
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 16
Iscritto il: 11/05/2011, 22:07

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da Giusva » 01/04/2012, 8:18

Buongiorno a tutti, intervengo - come sempre -solo per offrirvi alcuni dati: le valutazioni le lascio a voi (funziona così: la stampa valuta l'operato degli altri e i lettori valutano l'operato della stampa).
Riepiloghiamo:
1)All'inizio della settimana la squadra "sbotta" perchè l'ultima retribuzione risale al dicembre scorso. Fa sapere al coach la situazione, in attesa di un incontro col presidente. Seguono due giorni in cui la squadra fa una seduta atletica (finta) e una tecnica addirittura autogestita (una partitella tra loro, insomma). Giovedi, dopo la pubblicazione dell'articolo, la squadra torna ad allenarsi regolarmente
2)La società interviene confermando il ritardo nei pagamenti
3)Venerdi sera, come previsto già nell'articolo, la situazione si sblocca nel seguente modo: la squadra viene saldata (gennaio-febbraio-marzo) con degli assegni incassabili a maggio. Dopo, badate bene, dopo aver preso gli assegni la squadra inoltra il comunicato
4)L'articolo di strill viene modificato (non corretto, ma con delle aggiunte per meglio chiarire) appena mi accorgo di non essere stato chiaro e, quindi, che è necessario specificare che la squadra fisicamente era presente agli allenamenti, pur essendoci "maretta". Lo ammetto, quella parte era scritta male.
5)Il dato più importante, però, come sottolineato nell'articolo, non è il ritardo nei pagamenti (reale e rispetto al quale scrivo a chiare lettere che la cosa è di facile risoluzione), ma la situazione di contesto: rimarco più volte lo straordinario impegno di Muscolino e (avendone vissute decine di queste situazioni) mi chiedo fino a quando, da solo, tirerà la carretta, alla luce del fatto che, ad esempio, quello sponsor al quale si addebita il ritardo nei pagamenti poi trasferitosi a cascata sui giocatori, in società sanno bene che ha già comunicato che l'anno prossimo non ci sarà, e altri all'orizzonte non se ne vedono. Qui, però, Muscolino - con il quale ho fatto una lunga e piacevolissima chiacchierata - sorprende tutti e rilancia. Ma forse lo fa più con il cuore che con la testa, dal momento che la sua delusione rispetto alle premesse iniziali riguardanti il coinvolgimento della città è totale. In definitiva si mette in un angolo e promette alla città il rilancio del suo forte impegno per il futuro, cosa che, se lo farà, gli costerà lacrime e sangue (e, visto che è una persona per bene e appassionata, mi auguro per lui che non faccia, lasciandosi prendere la mano)
6)Le sinergie: tutto confermato. LA Viola sta cercando di coagulare altre società (Vis e Nuova Jolly) per un progetto unico. E però però...quando si fanno delle società è chiaro che il pallino passi in mano a chi sta meglio, a chi porta di più ed ecco che, piaccia o no, in questo momento la Vis è quella messa meglio. Resto del parere, tuttavia, che, alla fine, ognuno continuerà per la propria strada
CONCLUSIONI
1)Mai messo in dubbio l'impegno e la serietà di Muscolino & co. (ma dove sono i co.?)
2)E' chiaro che non è a rischio in alcun modo la tenuta della squadra per il torneo in corso( non ho mai scritto di sciopero, ho scritto che la squadra si è fermata e chi sa di sport condivide che ci sono mille modi per fermarsi...), anzi ci sono le premesse per un finale esaltante e se l'ambiente si è ricompattato per aver individuato in me un nemico mi fa comunque piacere (ma loro sanno bene - intendo la squadra - che gli ho fatto un grosso favore a scrivere quel pezzo, che poi, loro stessi, ma solo dopo aver intascato i soldi (chissà perchè non lo hanno fatto prima...), hanno rimandato al mittente, comunque no problem, le regole del gioco sono anche queste)
3)Sono molto perplesso per il futuro perchè ritengo che Muscolino sia stanco di esser solo a cantare e portare la croce e, nonostante - e lo dico veramente - sia soltanto da ringraziare per quanto fatto fin qui - non si può pretendere da lui l'estremo sacrificio. Cosa accadrà a giugno Dio solo lo sa, ma siccome ne ho viste tante, a giugno potrebbe essere tardi. L'ho anche detto al Presidente: stai sbagliando a tener tutto dentro. Devi uscire a dire chiaramente che se resti solo molli. Lui, però, ha rilanciato e a giugno, a questo punto, gli verrà impossibile fare un passo indietro.
Una precisazione ulteriore: a me l'esperienza di questa Viola, in qualche modo pionieristica, mi fa solo piacere, la guardo con estrema simpatia.
Gradirei, però, che i lettori, mentre esercitano il loro sacrosanto diritto di critica, guardassero un pò oltre la punta del naso, per spingersi un pò più in là nel tempo, due o tre mesi, per cercare di comprendere se questo progetto di crescita della Viola abbia delle basi, se le possa avere o se resta tutto sulle spalle - non incrollabili - di Muscolino.
Tanto dovevo ai tifosi ed ai lettori. Detto questo, naturalmente, come detto, la valutazione, anche la più estremamente critica, sta a voi. Personalmente mi auguro solo di aver sollevato per tempo il coperchio di una discussione che, se venisse a galla a campionato finito, sarebbe, per l'ennesima volta, troppo tardi.
Vi chiedo, infine, una cortesia: qualcuno può postare questo scritto sul gruppo di fb team basket viola; io ne sono impossibilitato perchè non ci sono dentro.
Grazie.
Giusva Branca
Giusva
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 16
Iscritto il: 11/05/2011, 22:07

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da Giusva » 01/04/2012, 12:46

IMPORTANTE:
Dopo averlo riletto e un paio di verifiche mi sono reso conto che un passaggio del post precedente va meglio precisato: quando scrivo che la Vis è la società messa meglio intendo dire che sta messa meglio relativamente al contesto in cui si muove (quindi diversa categoria e diverse spese).
Dunque il riferimento al "chi comanda" è solo funzionale al comprendere che le ambizioni dei due management sono tali che difficilmente potranno convergere.
Ribadisco a chiare lettere, per chi non lo avesse capito, che lo sforzo economico della società di Muscolino è notevolissimo e - al momento - non paragonabile rispetto a quello delle categorie inferiori.
Da qui la mia convinzione che ben difficilmente vedremo nascere sinergie o, tanto meno, fusioni
Chiedo a qualche anima pia la cortesia di diffondere anche questa integrazione su facebook
Grazie
Giusva Branca
colpoinfernaleomicid
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 796
Iscritto il: 29/05/2011, 20:01

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da colpoinfernaleomicid » 01/04/2012, 12:51

Giusva ha scritto:Buongiorno a tutti, intervengo - come sempre -solo per offrirvi alcuni dati: le valutazioni le lascio a voi (funziona così: la stampa valuta l'operato degli altri e i lettori valutano l'operato della stampa).
Riepiloghiamo:
1)All'inizio della settimana la squadra "sbotta" perchè l'ultima retribuzione risale al dicembre scorso. Fa sapere al coach la situazione, in attesa di un incontro col presidente. Seguono due giorni in cui la squadra fa una seduta atletica (finta) e una tecnica addirittura autogestita (una partitella tra loro, insomma). Giovedi, dopo la pubblicazione dell'articolo, la squadra torna ad allenarsi regolarmente
2)La società interviene confermando il ritardo nei pagamenti
3)Venerdi sera, come previsto già nell'articolo, la situazione si sblocca nel seguente modo: la squadra viene saldata (gennaio-febbraio-marzo) con degli assegni incassabili a maggio. Dopo, badate bene, dopo aver preso gli assegni la squadra inoltra il comunicato
4)L'articolo di strill viene modificato (non corretto, ma con delle aggiunte per meglio chiarire) appena mi accorgo di non essere stato chiaro e, quindi, che è necessario specificare che la squadra fisicamente era presente agli allenamenti, pur essendoci "maretta". Lo ammetto, quella parte era scritta male.
5)Il dato più importante, però, come sottolineato nell'articolo, non è il ritardo nei pagamenti (reale e rispetto al quale scrivo a chiare lettere che la cosa è di facile risoluzione), ma la situazione di contesto: rimarco più volte lo straordinario impegno di Muscolino e (avendone vissute decine di queste situazioni) mi chiedo fino a quando, da solo, tirerà la carretta, alla luce del fatto che, ad esempio, quello sponsor al quale si addebita il ritardo nei pagamenti poi trasferitosi a cascata sui giocatori, in società sanno bene che ha già comunicato che l'anno prossimo non ci sarà, e altri all'orizzonte non se ne vedono. Qui, però, Muscolino - con il quale ho fatto una lunga e piacevolissima chiacchierata - sorprende tutti e rilancia. Ma forse lo fa più con il cuore che con la testa, dal momento che la sua delusione rispetto alle premesse iniziali riguardanti il coinvolgimento della città è totale. In definitiva si mette in un angolo e promette alla città il rilancio del suo forte impegno per il futuro, cosa che, se lo farà, gli costerà lacrime e sangue (e, visto che è una persona per bene e appassionata, mi auguro per lui che non faccia, lasciandosi prendere la mano)
6)Le sinergie: tutto confermato. LA Viola sta cercando di coagulare altre società (Vis e Nuova Jolly) per un progetto unico. E però però...quando si fanno delle società è chiaro che il pallino passi in mano a chi sta meglio, a chi porta di più ed ecco che, piaccia o no, in questo momento la Vis è quella messa meglio. Resto del parere, tuttavia, che, alla fine, ognuno continuerà per la propria strada
CONCLUSIONI
1)Mai messo in dubbio l'impegno e la serietà di Muscolino & co. (ma dove sono i co.?)
2)E' chiaro che non è a rischio in alcun modo la tenuta della squadra per il torneo in corso( non ho mai scritto di sciopero, ho scritto che la squadra si è fermata e chi sa di sport condivide che ci sono mille modi per fermarsi...), anzi ci sono le premesse per un finale esaltante e se l'ambiente si è ricompattato per aver individuato in me un nemico mi fa comunque piacere (ma loro sanno bene - intendo la squadra - che gli ho fatto un grosso favore a scrivere quel pezzo, che poi, loro stessi, ma solo dopo aver intascato i soldi (chissà perchè non lo hanno fatto prima...), hanno rimandato al mittente, comunque no problem, le regole del gioco sono anche queste)
3)Sono molto perplesso per il futuro perchè ritengo che Muscolino sia stanco di esser solo a cantare e portare la croce e, nonostante - e lo dico veramente - sia soltanto da ringraziare per quanto fatto fin qui - non si può pretendere da lui l'estremo sacrificio. Cosa accadrà a giugno Dio solo lo sa, ma siccome ne ho viste tante, a giugno potrebbe essere tardi. L'ho anche detto al Presidente: stai sbagliando a tener tutto dentro. Devi uscire a dire chiaramente che se resti solo molli. Lui, però, ha rilanciato e a giugno, a questo punto, gli verrà impossibile fare un passo indietro.
Una precisazione ulteriore: a me l'esperienza di questa Viola, in qualche modo pionieristica, mi fa solo piacere, la guardo con estrema simpatia.
Gradirei, però, che i lettori, mentre esercitano il loro sacrosanto diritto di critica, guardassero un pò oltre la punta del naso, per spingersi un pò più in là nel tempo, due o tre mesi, per cercare di comprendere se questo progetto di crescita della Viola abbia delle basi, se le possa avere o se resta tutto sulle spalle - non incrollabili - di Muscolino.
Tanto dovevo ai tifosi ed ai lettori. Detto questo, naturalmente, come detto, la valutazione, anche la più estremamente critica, sta a voi. Personalmente mi auguro solo di aver sollevato per tempo il coperchio di una discussione che, se venisse a galla a campionato finito, sarebbe, per l'ennesima volta, troppo tardi.
Vi chiedo, infine, una cortesia: qualcuno può postare questo scritto sul gruppo di fb team basket viola; io ne sono impossibilitato perchè non ci sono dentro.
Grazie.
Giusva Branca
precisazioni molto gradite, però sul discorso sponsor e mancato rinnovo dell'impegno per la prossima stagione avrei qualche riservo, non tanto sul mancato rinnovo quanto sull'affermazione perentoria secondo la quale scaduti i termini di impegno della Liomatic, la Viola non possa avere alcuna possibilità di rimediare uno sponsor. Mi pare che Reggio, pur non ricchissima dei aziende stia comunque esprimento in alcune realtà sane e produttive (leggasi ad esempio System House) qualcosa di buono anche sul panorama extra-regionale. Quindi perché fermarsi o meglio far fermare il cervello dall'idea 'tipica del reggino' di escludere ogni possibilità? E se l'Ing. Silipo pur non volendo rientrare nei ranghi societari venisse sensibilizzato a dovere, perché non dovrebbe effigiare le canotte neroarancio con il marchio System house? I vantaggi sarebbero mutui, non vedo quale sia l'impossibilità di realizzare una cosa del genere. Il problema é che da noi ci si siede poco ai tavoli di confronto e spesso non ci si confronta proprio per timore di ricevere un rifiuto formale o meno. Tutto é possibile quando ci si ritrova e si intavola una discussione che motivi le parti; ovvio é che le motivazioni devono essere instillate con dei progetti, altrimenti il tentativo di coinvolgimento si spegnerebbe sul nascere, se mai accennasse a nascere. Detto questo mi auguro che qualcuno della vecchia guardia che tanto bene ha operato venga richiamato in causa perché con tutta la buona volontà, una cosa é Silipo con un'azienda come la System House alle spalle e bena ltra cosa é il presidente della Vis overt, é palese che siamo su due pianeti differenti e che se vuoi puntare a qualcosa di serio e solido le cordatine con Vis e altre società di pari grado non sono sufficienti quantunque fossero cento o anche mille. Spero che in quest' ultima affermazione possa concordare con me.
trentaprile

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da trentaprile » 02/04/2012, 14:09

http://www.reggioacanestro.com/index.ph ... Itemid=132" onclick="window.open(this.href);return false;
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da army » 02/04/2012, 14:29

finalmente abbiamo dirigenti che ci mettono la faccia :salut
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 745
Iscritto il: 17/05/2011, 0:08

Re: Giocatori senza stipendio? la società smentisce.

Messaggio da army » 10/04/2012, 9:54

http://www.strill.it/index.php?option=c ... i-girevoli" onclick="window.open(this.href);return false;

una strana coincidenza...lo sponsor della vis fa pubblicità anche su strill :cheers
Rispondi