- ***EUROBASKET 2011*** -

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

- ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 27/07/2011, 14:16

----------------------------------------------------------------------Immagine-----------------------------------------------------------------------------------

DAL 31 AGOSTO AL 18 SETTEMBRE------- LE PRIME 5 CLASSIFICATE SI QUALIFICANO PER IL TORNEO OLIMPICO DI LONDRA2012

GIRONI E GARE 1° TURNO

Immagine----------Immagine----------Immagine----------Immagine

Le due squadre mancanti (TEAM A/2 e TEAM A/1) usciranno dall'ADDITIONAL ROUND che si terrà ad Agosto, quindici giorni prima dell'Eurobasket...le squadre che si contenderanno questi due posti sono: UNGHERIA, FINLANDIA e PORTOGALLO.

LE PARTITE DI PREPARAZIONE DELL'ITALIA E RELATIVA DIRETTA TV (Palinsesto soggetto a variazioni; link: http://www.fip.it/prossime-gare.asp?Tipo=M" onclick="window.open(this.href);return false; )

29/07/2011 - ITALIA - FYROM ____Bormio (So) - ORE 20,00 - Trofeo "Diego Gianatti" --------Diretta Rai Sport
30/07/2011 - ITALIA - BULGARIA o CANADA____ Bormio (So) - ORE 17,30 - Trofeo "Diego Gianatti" ---------Diretta Rai Sport
05/08/2011 - ITALIA - GRECIA_____ Limassol (CY) - ORE 21,00 - European Basketball Tour -
06/08/2011 - ITALIA - RUSSIA_____ Limassol (CY) - ORE 21,00 - European Basketball Tour -
07/08/2011 - ITALIA - POLONIA____ Limassol (CY) - ORE 18,30 - European Basketball Tour -
12/08/2011 - ITALIA - BOSNIA____ Rimini - ORE 20,45 - Trofeo Internazionale Tassoni "Città di Rimini" ------- Diretta Rai Sport
13/08/2011 - ITALIA - POLONIA____ Rimini - ORE 20,45 - Trofeo Internazionale Tassoni "Città di Rimini"--------- Diretta Rai Sport
14/08/2011 - ITALIA - GRECIA____ Rimini - ORE 20,45 - Trofeo Internazionale Tassoni "Città di Rimini"--------- Diretta Rai Sport
23/08/2011 - - - Atene - Torneo Acropolis -
24/08/2011 - - - Atene - Torneo Acropolis -
25/08/2011 - - - Atene - Torneo Acropolis -

I CONVOCATI AZZURRI:

1. Bargnani Andrea (85, 213, A/C, Toronto Raptors)
2. Belinelli Marco Stefano (86, 196, G, New Orleans Hornets)
3. Carraretto Marco (77, 197, G, Montepaschi Siena)
4. Cavaliero Daniele (84, 188, G, Fabi Shoes Montegranaro)
5. Cinciarini Andrea (86, 192, P, Fabi Shoes Montegranaro)
6. Crosariol Andrea (84, 210, C, Lottomatica Roma)
7. Cusin Marco (85, 211, C, Scavolini Siviglia Pesaro)
8. Datome Luigi (87, 203, A, Lottomatica Roma)
9. Gallinari Danilo (88, 208, A, Denver Nuggets)
10. Giachetti Jacopo (83, 192, P, Lottomatica Roma)
11. Gigli Angelo (83, 209, A/C, Lottomatica Roma)
12. Hackett Daniel (87, 200, G, Scavolini Siviglia Pesaro)
13. Maestranzi Antonio (84, 178, P, Fabi Shoes Montegranaro)
14. Mancinelli Stefano (83, 203, A, Armani Jeans Milano)
15. Mordente Marco (79, 190, G, Armani Jeans Milano)
16. Poeta Giuseppe (85, 192, P, Canadian Solar Virtus Bologna)
17. Renzi Andrea (89, 207, A/C, Tezenis Verona)
18. Vitali Luca (86, 201, P, Lottomatica Roma

Lo staff

Commissario Tecnico: Simone Pianigiani
Assistenti: Luca Dalmonte, Andrea Capobianco
Video analisti: Raffaele Imbrogno, Gabriele Fioretti
Preparatori Fisici: Francesco Cuzzolin, Matteo Panichi
Medici: Sandro Senzameno, Roberto Ciardo
Ortopedici: Andrea Billi, Raffaele Cortina
Massofisioterapisti: Francesco Ciallella, Giovanni Paravati, Roberto Oggioni
Capo Area P.O: Claudio Silvestri
Team Manager: Riccardo Pittis
Ufficio Stampa: Mimmo Cacciuni, Francesco D’Aniello
Funzionario Fip: Massimo Valle
Addetto ai materiali: Curzio Garofoli

Ufficio Stampa Fip

reggiocal
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/05/2011, 15:11

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da reggiocal » 27/07/2011, 21:45

Non sará per niente semplice fare fuori una tra Serbia, Francia e Germania per passare il turno, Israele (non banale) e soprattutto Lettonia si devono battere. In generale ci sono almeno 10 squadre che possono ambire ad arrivare tra le prime 6, che ci interessa per puntare alle olimipadi, farne fuori una al primo turno sarebbe un bel passo avanti, speriamo...al solito ci manca il play e il pivot di livello internazionale (ancora aspetto Eze...), speriamo bene. Comunque europei tutti da seguire (anche i tornei preparatori mi sembrano molto interessanti).

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 29/07/2011, 18:17

Stasera prima amichevole di preparazione per gli azzurri con diretta su raisport..



Bormio. Stasera Italia-Macedonia per il Trofeo "Gianatti"

Bormio. Prima gara, stasera 29 luglio al Centro Pentagono di Bormio (So), per la Nazionale di basket in preparazione per l’Eurobasket 2011.
L’Italia gioca nel Trofeo “Gianatti” alle 20,00 contro la Macedonia in diretta Rai Sport 1.
“E' un buon test con una buona squadra –spiega Luca Dalmonte, assistente allenatore della Nazionale- La Macedonia ha iniziato presto la preparazione per l’Eurobasket e ha già giocato due amichevoli in Slovenia (perdendo contro la Slovenia solo nel finale e battendo la Polonia, ndr) ed è in buona condizione. Sia per il valore dei nostri avversari, sia per la loro condizione migliore, il nostro sarà un test vero.”

La gara con la Macedonia arriva dopo dieci giorni di preparazione: “La squadra sta abbastanza bene. E' chiaro che i tempi per assestare gli arrivi differenziati vanno oltre il ritiro di Bormio -continua Dalmonte - Siamo consapevoli del numero di allenamenti abbastanza ridotto, quindi dovremo fare uno sforzo, approfittando delle due gare del weekend, per trarre argomentazioni da trattare e soprattutto che attraverso i test e le analisi la squadra tragga beneficio per continuare il lavoro.
La squadra dal punto di vista atletico sta cercando di trovare la forma migliore, dal punto di vista tecnico ci sono le idee base. La cosa importante è avere verifiche dai test e momenti di cui fare analisi che poi saranno la chiave portante dei tornei di agosto”

E’ la quinta volta che le due Nazionali si incontrano. Nelle quatto volte precedenti l’Italia ha sempre vinto. La Macedonia partecipa all'Eurobasket 2011 nel girone di Alytus con Grecia, Croazia, Montenegro, Macedonia, Bosnia Herzegovina, e la squadra Prima Qualificata dall'Additional Qualifying Round che si tiene ad agosto.
“La Macedonia –spiega Dalmonte- ha tre guardie che si possono alternare su tutte e tre le posizioni (Vlado Ilievski, Darki Sokolov e Riste Stefanov, ndr). Vlado Ilievski è il loro playmaker, in attesa di Lester Mc Calebb che potrebbe raggiungere la squadra, ma non credo giocherà il torneo. Tutti e tre i giocatori tirano da tre, tutti e tre sono capaci nel giocare pick'n'roll. Il giocatore più conosciuto è l'ala forte Pero Antic. Hanno lunghi che sono tiratori dal perimentro e che aprono l'area, escluso Predrag Samardziski, il centro titolare.
"Per noi sarà test molto importante -conclude Dalmonte- anche per una serie di proposte difensive che vorremmo fare nostre in funzione dell'Europeo".
Andrea Cinciarini e Marco Mordente non giocheranno domani per affaticamento muscolare.

ITALIA
4 Cavaliero Daniele
5 Poeta Giuseppe
6 Mancinelli Stefano
7 Bargnani Andrea
8 Gallinari Danilo
9 Mordente Marco
10 Vitali Luca
12 Cusin Marco
13 Datome Luigi
14 Renzi Andrea
15 Hackett Daniel
20 Cinciarini Andrea
22 Belinelli Marco Stefano
24 Maestranzi Antonio
33 Carraretto Marco

Commissario Tecnico Simone Pianigiani

MACEDONIA
Chekovski Gjorgi
Gocevski Zlatko
Gechevski Todor
SamardziskiPredrag
Sokolov Darko
Mirakovski Dimitar
Simonovski Marko
Stefanov Riste
Stojanovski Damjan
Stojanovski Vojdan
Antic Pero
Mekkaleb Lester JR
Nikolovski Kiril
Dimchevski Ivica
Ilievski Vlado
Nikolovski Kiril

Capo allenatore Marin Dokuzovski

Arbitri: Facchini, Mattioli, Pinto

Torneo Diego Gianatti
Il calendario

29 luglio
17,00 Bulgaria-Canada
20,00 Italia-Macedonia (diretta Rai Sport 1)

30 luglio
17,30 Italia – Vincente/perdente Bulgaria-Canada
20,15 Macedonia – Vincente/perdente Bulgaria-Canada

ufficio stampa FIP

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 29/07/2011, 23:56

Bormio. Trofeo Gianatti. Italia-Macedonia 89-70. Sabato finale con la Bulgaria

Gallinari gioisce con Hackett

L’Italia inizia con una vittoria. Batte la Macedonia 89-70 nella prima gara del Trofeo Gianatti e domani, alle 17,30 nella finale affronterà la Bulgaria che ha vinto con il Canada 79-72.
Era la prima gara di Gallinari dopo 4 anni. Dallo sfortunato infortunio al ginocchio al Torneo di Cagliari del 2007. Inutile negarlo: le attenzioni e le curiosità erano tutte per lui, anche se cerchi Danilo, e trovi Hackett, Mancinelli, ovviamente Belinelli, ma anche Cusin e Carraretto con le sue triple, insomma la squadra.
Aggressiva, con la mentalità giusta, concentrata in difesa, propositiva in attacco, volenterosa l’Italia al secondo anno della gestione Pianigiani si ritrova avendo fatto tesoro di quanto imparato insieme lo scorso anno. Con Gallinari che mostra di essersi inserto perfettamente nei meccanismi di squadra, come se ne avesse fatto sempre parte.
“Siamo una squadra da lavori in corso- afferma a fine gara Simone Pianigiani, ct azzurro- Siamo stati capaci in alcuni occasioni di cavalcare la nostra atipicità e qualcosa di positivo in campo si è visto. E’ anche vero che ci sono state troppe forzature: abbiamo fatto bene o fatto male e non c’è stata la capacità di rendere fluide le situazioni. Abbiamo dettagli da limare ma abbiamo avuto indicazioni su cui lavorare”.

L’Italia è stata sempre in testa. Si e presentata con un parziale di 10-1 e in pratica la gara non è stata più un problema a parte un momento di crisi a metà secondo quarto quando la Macedonia si è portata a -6 (31-25 al 13’) per l’Italia momentaneamente a disagio contro la zona macedone. Rilancia l’Italia Hackett con un tripla che prende progressivamente il largo.
Il vantaggio permette di provare situazioni tattiche in difesa e in attacco: Poeta, play, fa giocare l’Italia, Belinelli sfrutta i blocchi, trova il suo tiro. Qualche tiro di troppo sbagliato alla fine, ma è anche vero che la difesa italiana mette riparo a tutti gli errori in attacco. Alla fine in doppia cifra chiudono Mancinelli (12), Gallinari (15), Hackett (11), Belinelli (16), Carraretto (11).

E’ vero che alla Macedonia, che ha già giocato contro Lituania e Polonia in amichevole, mancavano Lester Mc Calebb e Pero Antic, il giocatore più rappresentativo. Per l’Italia non c’era in campo Andrea Bargnani, però. Chiusa nel pomeriggio, con grande impegno della FIP e dello staff del giocatore, la pratica della copertura assicurativa, Andrea non ha giocato perché in questi giorni di raduno non ha potuto allenarsi con la squadra. Non poteva essere impegnato in “situazioni agonistiche” fino al completamento della pratica. Mancandogli “vissuto di gioco” con la squadra, non ha partecipato alla gara. Non hanno giocato neanche Marco Mordente, Andrea Cinciarini e Antonio Maestranzi (affaticamento muscolare) e Daniele Cavaliero (lussazione spalla sinistra, ma senza complicazioni).


ITALIA-MACEDONIA 89- 70 ( 18- 6, 41- 28, 64- 51, 89- 70)
ITALIA: Poeta 7 (1/1,1/1,2/2), Mancinelli 12 (2/6,2/3,2/4), Gallinari 15 (5/6,0/0,5/7), Vitali 0 (0/0,0/2,0/0), Cusin 5 (2/3,0/0,1/2), Datome 8 (2/2,0/3,4/5), Renzi 4 (2/4,0/0,0/0), Hackett 11 (2/4,1/2,4/5), Belinelli 16 (4/13,2/5,2/2), Carraretto 11 (1/1,3/3,0/0), ITALIA: T2:21/40, T3:9/19, TL:20/27, FF: 21, FS: 25, PP: 12, PR: 9, RD: 24, RA: 6, RT:30. Allenatore: Simone Pianigiani. Assistente: Luca Dalmonte.
MACEDONIA: Mirakovski 0 (0/0,0/2,0/0), Ilievski 12 (2/7,2/7,2/2), Sokolov 5 (1/1,1/4,0/0), Dimechevski, Stojanovski 10 (2/2,2/6,0/0), Stojanovski 13 (1/3,1/2,8/9), Kostoski 2 (1/1,0/0,0/0), Simononovski 0 (0/0,0/1,0/0), Gocevski, Nikolovski 7 (2/3,1/2,0/0), Chekovski 7 (1/1,1/3,2/2), Samardziski 14 (3/7,0/0,8/13), MACEDONIA: T2:13/25, T3:8/27, TL:20/26, FF: 25, FS: 21, PP: 21, PR: 5, RD: 26, RA: 8, RT:34. Allenatore: Marin Dokuzovski. Assistente: Marjan Srbinoski.
Arbitri: FACCHINI Fabio,MATTIOLI Gianluca,PINTO Roberto. Spettatori: 400.
Note: 5 falli: Cusin (81-63, 39’). Antisportivo: Mirakovski (22-10, al 13’))



Trofeo Diego Gianatti
Prima giornata
Bulgaria-Canada 79-72
Italia-Macedonia 89-70

Seconda giornata
Finale 1° posto Italia-Bulgaria 17,30 (diretta Rai Sport)
Finale 3° posto Canada-Macedonia 21,00

Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9194
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Lilleuro » 01/08/2011, 11:31

Europei di basket - Italia ancora bene, aspettando Bargnaniù
Gli Azzurri hanno battuto la Bulgaria 80-74 vincendo il Torneo Diego Giannatti a Bormio. Soddisfatto Pianigiani, che aspetta gli infortunati e il "Mago" Andrea Bargnani...

L'Italia di Simone Pianigiani, ancora senza Andrea Bargnani, ha battuto la Bulgaria 80-74 e si è aggiudicata il Torneo Diego Gianatti svoltosi a Bormio. Gli azzurri ieri avevano battuto nel primo match la Macedonia. Questi i parziali del match: 28-19, 45-40, 66-54. Gli azzurri adesso si riposeranno un paio di giorni prima del raduno previsto per martedì a Roma.

L'Italia ha sofferto un po' nel finale, ma il ct azzurro Simone Pianigiani si è detto sostanzialmente soddisfatto dell'approccio della squadra. "Siamo arrivati qui con un carico di lavoro importante, le altre squadre erano più avanti e si è visto - ha detto ai microfoni di Rai Sport alla fine del match -. Tuttavia, cercavo un linguaggio comune e fluido anche in attacco e fin quando siamo stati brillanti fisicamente c'è stato. Certo, siamo ancora teneri in difesa ma per me è stato importante che quando è affiorata la stanchezza nel secondo tempo siamo stati concentrati a tenerli dietro, abbassando le loro percentuali da tre. Insomma, abbiamo resistito e dal punto di vista della mentalità e del carattere è un buon segnale".

Sotto di sei punti, gli avversari hanno avuto nel finale un tiro da tre che poteva dimezzare lo svantaggio e rendere ancora più incandescente l'ultima parte del match, invece la squadra azzurra ha retto. "Oggi era fisiologico cedere alla fine fisicamente, ma abbiamo mantenuto il desiderio, seppur simbolico, di portare a termine la gara e vincere questo torneo. Vincendo si impara ad avere la mentalità giusta", ha aggiunto il ct azzurro, che ha dovuto fare ancora a meno di Bargnani, oltre che degli infortunati Mordente, Cinciarini, Maestranzi e Cavaliero, schierando gli stessi dieci giocatori impiegati ieri contro la Macedonia.

Nel finale, il ct ha anche provato la zona 3-2 come aveva fatto contro la Macedonia. "Dovevamo respirare un po' visto che siamo ancora indietro, è una soluzione provata solo in gara e non in allenamento, le cose che volevamo provare in questo tipo di raduno siamo riusciti a provarle, certo sarebbe stato meglio poterlo fare con tutti al completo. Tuttavia, la situazione di Bargnani è stata risolta, gli altri dovrebbero essere pronti per il raduno di martedì (a Roma, ndr), direi che così va molto meglio".

Con Bargnani operativo in squadra al 100% il tasso tecnico degli azzurri aumenta vertiginosamente. "Entra un giocatore di talento in più ed il tutto comporta ulteriori opzioni e ulteriori sviluppi. Di fatto sarà la prima volta che i tre big (Bargnani, Belinelli, Gallineri) possono giocare assieme e gli altri possono andare a lavorare nei dettagli. In Europa si vince o si gioca in maniera positiva quando lo fai di squadra ed è questo il nostro obiettivo" ha concluso Pianigiani.

Lo stesso Andrea Bargnani, a distanza, si è detto pronto e desideroso di indossare la maglia azzurra: "Abbiamo risolto la questione dell'assicurazione solo ieri, è qualcosa che non c'entra con lo sport, ma a causa del lock-out succedono anche queste cose. Da Roma mi aggrego alla squadra e sono al 100%, non vedo l'ora di ricominciare".

Italpress
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 05/08/2011, 16:59

Primo test serio per l'Italia di Gallinari: stasera gli azzurri incontrano la Grecia

La Nazionale è a Cipro per un torneo di preparazione agli Europei.

Domani e c'è la Russia, domenica la chiusura contro la Polonia.

Tre test "veri", aspettando di fare sul serio. L'Italia di Danilo Gallinari affronta da stasera a Cipro il suo secondo torneo di preparazione in vista degli Europei di fine agosto in Lituania e dopo il collaudo positivo di Bormio con le più "morbide" Macedonia e Bulgaria trova i primi colossi.


A partire dalla Grecia, una delle grandi favorite di Euro 2011 e sempre tra le prime quattro nelle ultime tre edizioni degli Europei, che il campione di Graffignana e gli azzurri sfideranno oggi alle 20.30 all'"Eleftheria Arena" di Nicosia.

Domani l'Italia se la vedrà con la Russia alle 16.30, prima di chiudere domenica con la meno quotata delle partecipanti, la Polonia, alle 20.45; ma "l'esame di greco" di stasera sarà subito molto indicativo, visto che a dispetto delle numerose stelle assenti (Diamantidis, Papaloukas, Tsartaris, l'ex canturino Schortsanitis e Spanoulis) gli ellenici possono contare su campioni del calibro dei neo "milanesi" Fotsis e Bourousis e sul senese Zisis.

"La Grecia è una formazione di altissimo livello e non sta a me scoprirla - spiega da sito della Fip Andrea Capobianco, assistente del ct azzurro Pianigiani -. Di sicuro avremo grandi difficoltà, ma dove non riusciremo ad arrivare con la strategia e con la tattica, dal momento che il nostro programma di lavoro è ancora da completare, dovremo sopperire con l'atteggiamento e su questo possiamo e dobbiamo fare meglio".

Oltre che sullo scintillante Gallinari di Bormio (17,5 punti di media) nel torneo di Cipro l'Italia spera di poter contare su Andrea Bargnani, fermo per un piccolo risentimento a Bormio:

"Il nostro obiettivo principale in questo torneo è quello di fare ulteriori passi avanti nella preparazione per l'Eurobasket - riassume Capobianco -. Vogliamo migliorare nelle cose su cui stiamo lavorando dal momento che stiamo entrando nei particolari degli strumenti tecnici e tattici. Fondamentale, comunque, sarà l'atteggiamento che avremo".

Dopo Cipro, l'Italia del "Gallo" è attesa dal torneo Tassoni "Città di Rimini", dove dal 12 al 14 di agosto affronterà la Bosnia e nuovamente il duo Polonia-Grecia.


basketnet.net

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 06/08/2011, 13:46

Italia ko con la Grecia, oggi c'è la Russia
La squadra di Pianigiani è stata battuta 76-70 al torneo di Nicosia, Fotsis protagonista ma per noi mancava Gallinari


corrieredellosport.it

NICOSIA, 5 agosto - Esce sconfitta l’Italia (70-76) nel primo test con la Grecia giocato a Nicosia. «E’ stata una gara tosta – ha spiegato Simone Pianigiani - dove si è visto quello che siamo ora ovvero lo spirito per non affondare ma anche la mancanza del killer instinct che non ci ha permesso di tornare a contatto. Domani contro la Russia, a meno di 24 ore, è un altro passo in avanti, un altro momento di allenamento verso l’Eurobasket».

LA CRONACA - L’Italia (priva di Danilo Gallinari, contusione all’alluce destro rimediata in allenamento) è andata sotto fino a –14 (22-36), con Fotsis protagonista ed è stato Datome con due triple a riportare gli azzurri a contatto (37-38 al 22'): è ancora Fotsis a propiziare l'altro allungo ellenico ma dopo aver pareggiato a quota 56 la squadra di Pianigiani non è stata mai capace di mettere il naso avanti. Decisivo il quinto fallo fischiato in attacco a Bargnani sul -1 a 2 minuti dalla fine.

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 07/08/2011, 10:29

L'Italia si riscatta, Mancio stende la Russia
Dopo la sconfitta con la Grecia, al Torneo di Nicosia arriva il primo successo degli azzurri. Mancinelli protagonista, Gallinari ancora a riposo


corrieredellosport.it

CIPRO, 6 agosto - L’Italia nella seconda gara dell’European Basketball Tour batte la Russia 71-67 e dimostra di avere un gruppo di giocatori che può dare il proprio contributo insieme a Bargnani, Belinelli e Gallinari. Quella di stasera è stata la gara di Stefano Mancinelli (20 punti e record in Nazionale, ma anche 6 rimbalzi e 3 assist), ma anche di Luca Vitali, Daniel Hackett, Andrea Cinciarini, Gigi Datome mentre Bargnani confermava la propria leadership e Marco Belinelli si metteva al servizio della squadra.

MANCIO DECISIVO - Una vittoria sorprendente (nella Russia mancava Andrei Kirilenko, mentre per l’Italia non c’era Danilo Gallinari che sta guarendo dalla contusione all’alluce del piede destro) ma sicuramente meritata per come è stata gestita la partita: «Abbiamo dimostrato di essere in grado di fare passi avanti, tutti insieme e a meno di 24 ore dalla partita di venerdì contro la Grecia – ha detto Simone Pianigiani, ct azzurro - siamo stati molto più attenti nella costruzione del tiro e in difesa. Siamo qui per crescere e dobbiamo necessariamente continuare in questa crescita. All’inizio li abbiamo subiti perché abbiamo buttato palloni chiave ma abbiamo recuperato, è migliorata la comunicazione difensiva e questo ci ha permesso di accorciare i tempi per diventare squadra». Domani l’Italia chiude l’European Basketball Tour contro la Polonia che nelle prime due gare ha perso con Israele (58-65) e vinto con la Bulgaria (64-55).

Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9194
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Lilleuro » 07/08/2011, 23:55

Europei di basket - Belinelli-show, l'Italia chiude con stile

Gli azzurri battono 88-72 gli ultimi avversari nel torneo di Cipro e chiudono con il secondo successo di fila dopo quello con la Russia: trentello di Belinelli, Bargnani va in doppia cifra e chiude con 12 punti


Chiusura convincente per l’Italia di coach Pianigiani, che se ne va dal torneo di Cipro con uno score di due vittorie e una sola sconfitta al debutto con la Grecia. Il punto esclamativo, dopo il successo sulla Russia, arriva nel match conclusivo contro la Polonia, battuta con un buon 88-72.

A recitare il ruolo del protagonista, quanto meno nei tabellini, è Marco Belinelli (nella foto FIP), che chiude con 30 punti complessivi, 22 dei quali segnati negli ultimi dieci minuti di gioco. Un bottino significativo per l’ex Fortitudo, che ha così raggiunto e superato quota mille punti in maglia azzurra, arrivando a 1011.

L’Italia prende il controllo della gara nella seconda parte del primo quarto, quando Mancinelli e Bargnani portano a un vantaggio di 15 punti con un break per 13-0. La superiorità decisiva è sotto canestro, dove il quintetto azzurro costruisce la propria solidità difensiva e il proprio dominio offensivo.

Dopo un breve blackout in avvio di secondo quarto - quando l’Italia non segna per cinque minuti, la Polonia si porta a -6 e Bargnani si siede dopo il secondo e il terzo fallo fischiati nel giro di trenta secondi – è Belinelli ha riportare il quintetto di Pianigiani su un margine di sicurezza. Anche grazie alle seconde linee: Cusin e Renzi, consistenti a rimbalzo, Hackett, Datome e Vitali. All’intervallo è 44-32.

La Polonia si riporta sotto con le triple di Koszarek e Berisha, andando a -1 (50-49 il punteggio) con Bargnani e Belinelli out. La sofferenza però non dura a lungo. Il duo NBA torna in gioco nell’ultimo parziale e arriva la svolta che porta all’88-72 finale, definito anche da due triplone di Poeta.

"Mi aspettavo una gara così - ha detto Simone Pianigiani - la partita è stata più complessa perché venuta nel momento di nostra massima fatica. Dovevamo confermarci senza però perdere con la Polonia. Abbiamo iniziato bene, con buoni tiri, poi la stanchezza ci ha fatto incorrere nei vecchi vizi e non siamo stati più combattivi. Non possiamo permettercelo. Abbiamo provato quintetti atipici, per distribuire le energie su tutti. Nel finale la squadra ha voluto vincere e si è aiutata per farlo. Questo mi è piaciuto. In tal senso sono contento di questa esperienza".



Non è sceso in campo Carraretto, che ha rimediato una gomitata sullo zigomo destro dal centro russo Mozgov.

ITALIA-POLONIA 88-72 (27-15, 44-32, 56-52)


Italia: Cinciarini* 2 (1/1), Poeta 6 (2/2 da tre), Mancinelli* 6 (3/5, 0/2), Bargnani* 12 (1/6, 3/3), Belinelli* 30 (6/9, 5/12), Maestranzi 8 (1/2, 2/4), Vitali 7 (2/3, 1/2), Melli, Cusin 2 (1/3), Datome * 7 (2/3, 1/3), Renzi, Hackett 8 (2/2). Allenatore Simone Pianigiani.


Polonia: Berisha* 13 (0/2, 4/7), Szczotka * 2 (1/2, 0/1), Skibniewski 4 (1/2, 0/2), Snieg ne, Pamula 6 (2/6 da tre), Leonczyk* 4 (2/3), Waczynski 11 (4/5, 0/1), Kulig 4 (1/2, 0/1), Wisniewski, Hrycaniuk* 16 (6/9, 0/1), Gabinski (0/5), Koszarek* 12 (2/5, 2/4). Allenatore Ales Pipan


Arbitri: Sergey Mikhaylov (Russia), Balak Amit (Israele), Hevdeli Tzahi


Note: Fallo antisportivo a Leonczyk (38-32 al 19'), Kulig (53-49 al 17'), Waczynski (79-68 al 38') . Fallo tecnico a Gabinski (41-32 al 20')


Eurosport
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 13/08/2011, 13:46

12 Agosto 2011 - Nazionale A maschile
Trofeo Tassoni. Italia-Bosnia 57-58. Pianigiani: “E’ stato un allenamento importante, ci servono gare così”



L’Italia perde 58-57 contro la Bosnia Herzegovina nel primo impegno del Trofeo Internazionale Tassoni a Rimini.
“E’ stato un allenamento importante – spiega coach Simone Pianigiani – perché abbiamo bisogno di gare ruvide come queste. La Bosnia era reduce dal Torneo Adecco giocato in Slovenia con le altre squadre dell’ex Jugoslavia e quelle sono situazioni in cui si trovano giocatori scaltri e abituati a certi livelli. A differenza delle gare giocate a Cipro stasera il nostro gioco non è stato fluido quasi mai, ma sapevamo che oggi ci aspettava uno step superiore nell’affrontare la difesa e la ruvidità dei nostri avversari. E’ quello che troveremo in Lituania – continua il coach - ed è quello che normalmente si trova in Eurolega. E’ venuta fuori quindi una partita brutta, nella quale si sono visti i carichi di lavoro, la ruvidità degli avversari e l’emozione di giocare in casa proprio come ci è successo all’esordio a Bari l’anno scorso. Abbiamo sbagliato molti tiri aperti, ma in questo tipo di partite ci può stare. Può capitare di giocare con le gambe pesanti e con poco ossigeno ma dobbiamo imparare ad essere più lucidi e meno approssimativi anche in queste situazioni. Dobbiamo essere più produttivi sotto il profilo dell’esperienza e del gioco. Questa è la sfida”.

La Bosnia schiera in prima linea una serie di volti noti: Dedovic e Gordic giocano a Roma, Domercant ha vinto due scudetti, due coppe Italia e due supercoppe con Siena.
Il leader è Teletovic, solo 26 anni e già sulla strada dell’Italia all’Europeo del 2003. Risale proprio alla prima fase del torneo continentale in Svezia l’ultimo precedente con la squadra allenata oggi da coach Hadzic (80-72). Sul fronte Azzurro Gallinari è ancora a riposo.
Parte molto forte la Bosnia, che con Dedovic e la bomba di Teletovic costruisce un gap di 5-0. Mancinelli rompe il ghiaccio, Belinelli accorcia e Bargnani dalla lunetta pareggia restituendo il parzialino agli avversari (7-7). Ancora Teletovic da tre e bisogna aspettare la penetrazione di un positivo Cinciarini per avere il primo vantaggio Azzurro, che arriva a 3 dal termine della prima frazione seguito da un numero di Mancinelli in sottomano rovesciato (13-10). La partita subisce un’improvvisa accelerazione; Hackett trova la tripla del 16-12 e la Bosnia continua ad avere punti dal proprio totem d’attacco Teletovic (infallibile dalla distanza nel primo periodo con 3/3 e 11 punti). Il finale è comunque italiano, con il contropiede e la schiacciata di Mancio (10 punti in 10 minuti) e il 2/2 dalla lunetta del Mago dopo l’antisportivo a Bajramovic. Il 22-16 del primo quarto racconta di un’Italia intensa, che si diverte pur rimanendo concentrata. Buona circolazione di palla, ottima costruzione dei tiri, qualche piccolo errore al tiro ma gara sempre in controllo.
Divertente, ed estremamente efficace, la penetrazione di Belinelli che inaugura il secondo quarto. Applausi e sorrisi per il massimo vantaggio Italia (24-16). Dalla panchina entrano Carraretto, Cusin, Vitali e Datome: gli Azzurri non concedono nulla fino alla tripla di Bajramovic dopo 4 minuti di gioco (24-19). A tre minuti dal riposo lungo Maestranzi illumina Datome che realizza il 28-21 respingendo un timidissimo tentativo di rimonta bosniaca. Così come aveva accelerato nel primo tempo, l’andamento della gara rallenta: il canestro del Mago anticipa la sirena e chiude la prima parte della contesa sul 30-25 Italia.
Tutto bosniaco l’inizio del terzo quarto: 11-0 e sorpasso ospite (36-30). I due punti di Hackett vengono smorzati immediatamente dalla bomba di Bavcic. Sul capovolgimento di fronte antisportivo a Teletovic e 0/2 di Poeta ma da qui in poi Bargnani lievita e l’Italia torna in vantaggio (5 punti del Mago con tripla per complessivo 11-1: 43-40). Il pericolo costante è Teletovic, che sbaglia poco e sotto canestro è il vero fattore della squadra balcanica. Di Bargnani l’ultimo canestro del terzo periodo ed il primo degli ultimi 10 minuti (48-44). Dedovic firma il nuovo sorpasso bosniaco ma Belinelli ricuce immediatamente (50-50). Il gioco da tre di Hackett impatta la tripla di uno scatenato Bajramovic, che con il canestro successivo costringe l’Italia a giocare gli ultimi 25 secondi sotto di un punto (58-57). L’attacco non va ma non vanno nemmeno i liberi di Gordic e nell’ultimo possesso Hackett manca canestro della vittoria.
Nella partita del pomeriggio la Grecia ha battuto la Polonia col punteggio di 71-50.

Il tabellino

Italia-Bosnia 57-58 (22-16, 30-25, 45-44, 57-58)
Italia: Poeta, Mancinelli 12 (4/8,0/2), Bargnani 16 (4/8,1/4), Mordente (0/2), Vitali 4 (1/1,0/2), Melli ne, Cusin 2 (1/2), Datome 2 (1/1,0/2), Renzi ne, Hackett 8 (2/4,1/3), Cinciarini 2 (1/1,0/2), Belinelli 11 (5/14,0/1), Maestranzi (0/3 da tre), Carraretto (0/1,0/2). Allenatore: Simone Pianigiani. Assistenti: Luca Dalmonte e Andrea Capobianco
Italia: T2:19/42, T3:2/21, TL:13/17, FF: 21, FS: 21, PP: 14, PR: 10, RD: 28, RA: 11, RT:39.

Bosnia: Gordic 9 (3/5,0/3), Nesovic 1 (0/1 da tre), Ikonic (0/1,0/1), Milosevic 2 (1/1), Bavcic 9 (2/2,1/2), Kikanovic (0/1), Teletovic 17 (3/9,3/5), Kapelan ne, Dedovic 6 (3/6,0/2), Bajramovic 11 (2/2,2/3), Hodzic ne, Domercant 3 (1/5,0/1). Allenatore: Sabit Hadzic. Assistente: Marko Trbic.
BOSNIA: T2:15/32, T3:6/18, TL:10/17, FF: 21, FS: 21, PP: 15, PR: 6, RD: 29, RA: 4, RT:33.
Arbitri: Lamonica Luigi, Lanzarini Saverio, Sardella Gianluca.
Spettatori: 3000.
Note: Antisportivo a Bajramovic (I quarto) e Teletovic (IV quarto).

Il programma del Trofeo Internazionale Tassoni “Città di Rimini”

Venerdì 12 agosto
Polonia-Grecia 50-71
Italia-Bosnia Herzegovina 57-58

Sabato 13 agosto
18.15 Grecia-Bosnia Herzegovina
20.45 Italia-Polonia

Domenica 14 agosto
18.15 Polonia-Bosnia Herzegovina
20.45 Italia-Grecia

Ufficio Stampa Fip

Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9194
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Lilleuro » 15/08/2011, 0:37

Dopo la vittoria di ieri sulla Polonia (67-61), l'Italia ottiene un bel successo contro la Grecia (82-73) e vince il trofeo Tassoni


28 punti per Bargnani
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho

Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9194
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Lilleuro » 24/08/2011, 0:58

L'Italia apre il Torneo Acropolis di Atene con una vittoria per 74-71 contro la Bulgaria: Bargnani è top scorer con 19 punti, ma vanno in doppia cifra anche Belinelli (18), Gallinari (16) e Mancinelli (11). Domani secondo appuntamento contro i collegiali americani di Brigham Young, poi la Grecia


Per la prima volta dall’inizio della preparazione per gli Europei di settembre, l’Italia riesce a schierare per una partita intera i suoi 3 moschettieri più uno: Bargnani, Belinelli, Gallinari e la “spalla” Stefano Mancinelli vanno tutti in doppia cifra (e a referto con più di un solo canestro del campo) contro la Bulgaria nella partita di apertura del Torneo Acropolis di Atene, l’ultimo appuntamento prima del trasferimento a Siauliai, in Lituania, per il gironcino della competizione continentale.

"Sia in allenamento, sia in gara abbiamo giocato poco con questo assetto - spiega Simone Pianigiani - e si vede. Giocando con le nostre prime quattro punte abbiamo sicuramente bisogno di una maggiore fluidità. Di certo siamo indietro e lo abbiamo pagato anche in comunicazione, sia in attacco, sia in difesa. Nel terzo quarto invece abbiamo giocato una pallacanestro credibile che vorremmo provare a fare in continuità. Noi siamo questi - continua Pianigiani - non siamo la Spagna che in amichevole dà 40 punti alla Bulgaria, ma sicuramente avremmo potuto vincere in doppia cifra con un po' di controllo più. Dobbiamo migliorare e il tempo è poco. Con questo assetto cercheremo di limare dove è possibile nelle partite e negli allenamento da qui al campionato Europeo"

Dopo il +5 toccato al termine del primo quarto, l’Italia soffre nella seconda frazione, dove, secondo il commento del ct azzurro “ha sempre fatto un passaggio in meno prima di tirare”. Il gioco confuso e affrettato apre la rimonta della Bulgaria, che mette la testa avanti con un canestro allo scadere di Avramov (40-42 all’intervallo lungo). Bargnani (fino a quel momento faro degli azzurri con 14 punti, e saranno 19 con 10 rimbalzi alla fine) riceve finalmente una mano da Belinelli (nella foto Ciamillo-Castoria) in avvio di ripresa: con cinque punti consecutivi dell’uomo di San Giovanni in Persiceto l’Italia riprende il controllo dell’inerzia, e sono poi Gallinari, Mancinelli e una tripla di Maestranzi a griffare il primo allungo (58-51 al 30’).

La Bulgaria (che schiera anche l'ex-cremonese Rowland come passaportato) la butta sul fisico, la sua arma principale, ma l’Italia riesce comunque a reggere nella metacampo difensiva e a rispondere ai gemelli Ivanov con i tiri liberi e una boma di Belinelli per il massimo scarto (74-62, +12 al 38’). Un vistoso calo nelle battute finali permette ai bulgari di ricucire fino al -3 (e 74-71 sarà anche il risultato definitivo), una difficoltà nel gestire il vantaggio che lascia perplesso Pianigiani. "La nostra ingenuità nel finale è emersa - conclude il tecnico -, in meno di un minuto ci hanno recuperato nove punti: dobbiamo imparare a reagire con maggiore immediatezza".

Domani altro appuntamento per gli azzurri: nella seconda giornata del torneo affronteranno gli universitari americani di Brigham Young (ore 18.45 locali), per chiudere poi giovedì contro i padroni di casa della Grecia.

ITALIA-BULGARIA 74-71 (21-16, 40-42, 58-51)

ITALIA - Cinciarini, Poeta (0/1), Mancinelli 11 (4/9, 0/1), Bargnani 19 (5/8, 2/5), Gallinari 16 (5/8, 0/4), Belinelli 18 (1/3, 4/6), Vitali (0/1, 0/1), Maestranzi 5 (0/0, 1/2), Cusin 2, Datome 2 (1/1, 0/1), Carraretto (0/1), Hackett 1 (0/1). Allenatore Simone Pianigiani.

BULGARIA - Ivanov D. 17 (6/14, 1/5), Ivanov K. 14 (4/7, 0/2), Avramov 12 (2/2, 2/4), Kostov 4 (1/2 da tre), Videnov 5 (2/6, 0/4), Marinov ne, Rowland 11 (5/8, 0/1), Georgiev (0/1 da tre), Yanev , Gruev ne, Banev 3 (0/2), Varbanov 5 (2/3). Allenatore: R. Barchovski.

STATISTICHE - T2 Ita 16/33; Bul 21/42; T3 Ita 7/20; Bul 4/19; TL Ita 21/24; Bul 17/24; Rimbalzi: Ita 25 (Bargnani 10); Bul 43 (Ivanov 10) Assist: Ita 11; Bul 12 (Videnov e Rowland 3).

Daniele FANTINI / Eurosport
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho

reggiocal
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 567
Iscritto il: 15/05/2011, 15:11

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da reggiocal » 26/08/2011, 19:55

'L'Italia batte la Grecia 82-81 dopo due supplementari e si aggiudica per la quarta volta il prestigioso Torneo dell'Acropolis. L'ultima volta fu nel 2001 con Gregor Fucka MVP. Questa volta è toccato a Danilo Gallinare vincere il premio come miglior giocatore realizzando 23 punti e migliorando anche il proprio record di punti in una sola gara in Nazionale.'

non male come risultato, da mercoledì si fa sul serio :cheers

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 27/08/2011, 9:11

ecco tutte le gare del girone dell'Italia con orari e relativa diretta:

31/08/2011 Italia - Serbia...14,15 Eurobasket 2011 Diretta Rai Sport 1
01/09/2011 Italia - Germania...20,00 Eurobasket 2011 Diretta Rai Sport 1
02/09/2011 Italia - Lettonia...16,45 Eurobasket 2011 Diretta Rai Sport 1
04/09/2011 Italia - Francia...16,45 Eurobasket 2011 Diretta Rai Sport 1
05/09/2011 Italia - Israele...14,15 Eurobasket 2011 Diretta Rai Sport 1

Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Mave » 27/08/2011, 9:33

mannaia ho l'appello il 7 settembre, praticamente non me ne vedrò una di partita :muro:

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 28/08/2011, 18:32

E oggi l'italbasket inizia «l'operazione Lituania»


Oggi la nazionale italiana di basket partirà alla volta della Lituania, dove mercoledì inizierà il campionato europeo.

A Siauliai, gli azzurri affronteranno nell'ordine Serbia (31 agosto), Germania (1 settembre), Lettonia (2 settembre), Francia (4 settembre) e Israele (5 settembre).

Si tratta del girone B In totale quattro gironi di sei squadre ciascuno, con le prime tre ad accedere alla seconda fase (in programma dal 7 al 12 settembre).

Dopodiché si formano due gironi ulteriori di sei squadre portandosi deitro i risultati della prima fase (l'Italia è legata al gruppo A, quello con Spagna, Turchia, Lituania, Gran Bretagna, Polonia e Portogallo).

Le prime quattro accedono alla fase a eliminazione diretta (dal 14 al 18 settembre, giorno delle finali).

Le due finaliste si quadaqnano direttamente l'Olimpiade di Londra 2010. le calssificate tra il 3° e il 6° posto accedono invece al torneo preolimpico del luglio prossimo che designerà altre tre squadre per i Giochi.

Nel raggruppamento dell'Italia, le favorite appaiono Serbia e Francia, mentre l'avversaria degli azzurri per il 3° posto potrebbe essere la Germania di Nowitzki.

In attesa dell'ufficialità dell'ultimo taglio, il et. Simone Pianigiani porta con sé i play Cianciarini, Hackett, Maestranzi e Vitali, le guardie-ali Belinelli, Mordente, Carraretto, Datome e Gallinari, le ali-centro Mancinelli, Bargnani, Renzi e Cusin.

basketnet.net

chico
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 232
Iscritto il: 13/05/2011, 15:49
Località: Pisa

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da chico » 28/08/2011, 23:07

tagliato vitale!

mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3752
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da mubald » 31/08/2011, 9:01

14,15 oggi Italia-Serbia
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single

Avatar utente
Hurricane82
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3053
Iscritto il: 11/05/2011, 13:40
Località: Dalla città del MITO

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da Hurricane82 » 31/08/2011, 9:14

mubald ha scritto:14,15 oggi Italia-Serbia
Esordio per l'Italia con la Serbia nell'Eurobasket 2011. Le dichiarazioni di Simone Pianigiani, Andrea Bargnani, Marco Belinelli e Danilo Gallinari


Siauliai (Lituania). Cinque gare in sei giorni. A Siauliai per il primo turno dell'Eurobasket 2011.
Oggi, 31 agosto alle 14,15 (ora italiana, diretta Rai Sport 1) l'esordio contro la forte Serbia giunta quarta al Campionato del Mondo dello scorso anno e una delle pretendenti al titolo europeo. E poi, una dietro l'altra Germania, Lettonia, e dopo il giorno di pausa, dal 4 settembre, Francia ed Israele.
La Serbia non e' per nulla un cliente facile, anzi!: "Ha già dimostrato di essere squadra. Cio', al di là del risultato, in questo Europeo e' di per se' importante -afferma il commissario tecnico azzurro Simone Pianigiani- La Serbia ha un proprio sistema e una propria identita' e all'interno di questi ha tanto talento individuale. Il suo gioco e' caratterizzato da una durezza e da una costanza difensiva che rischiano di stritolarti piano piano. Segna poi tantissimo in contropiede, sia primario, sia secondario, e questo è frutto della sua difesa. La nostra idea e' di rimanere aggrappati alla partita e poi di provare a dare una svolta.
L'Italia ha iniziato la preparazione all'Eurobasket 2011 lo scorso 18 luglio. "L'Italia ha dimostrato di avere una propria identità in questo periodo
-sostiene Pianigiani- non ho dubbi che giochiamo in un girone molto forte. Ed e' gia' capitato che un pizzico di emozione ci abbia guastato gli esordi, come al Torneo di Rimini dove abbiamo perso con la Bosnia, ma e' anche vero che questa squadra, come già lo scorso anno, ha dimostrato di saper reagire. La nostra crescita va misurata anche dalla forza di sopportazione nei momenti di difficolta' -continua Pianigiani -qualora dovessimo prendere uno schiaffone dai Serbi, siamo tranquilli che domani non si decide al 90 per cento il passaggio del turno: siamo di fronte ad un avversario molto forte che ti da le extramotivazioni per fare l'impresa e non deprimerti se finisci sotto"

Andrea Bargnani
“Il nostro e' un girone molto difficile ma noi siamo pronti e soprattutto siamo ansiosi di scendere in campo. Non vediamo l’ora che inizi l’Europeo. Il nostro staff e' di primissimo livello e noi abbiamo lavorato bene durante la preparazione; cinque gare cosi' tirate in sei giorni sono tante e sarà importante recuperare bene tra una gara e l’altra. Logico che ci sia più pressione rispetto ad una partita di qualificazione ma allo stesso tempo e' anche bello poter giocare contro squadre forti come Serbia, Francia e Germania. E non dimentichiamo che Lettonia e Israele, che tutti considerano squadre di livello inferiore, ci hanno battuto lo scorso anno. Il primo impegno e' contro la Serbia, squadra arrivata lo scorso anno ad un passo dalla finale mondiale in Turchia. Sono molto forti e contro di loro dovremo essere bravi a non cedere di un passo. Siamo una squadra atipica e questo sara' il nostro punto di forza. Non mi preoccupa affrontarli all’esordio nel campionato europeo: dobbiamo confrontarci contro i migliori e ben venga la Serbia come prima partita”.

Marco Belinelli
“Abbiamo trascorso un mese importante ed ora ci siamo. Domani e' il momento che conta. Siamo tranquilli e abbiamo voglia di fare del nostro meglio. Siamo sereni e sappiamo che questo e' il nostro momento. Giusto quindi avere attenzioni e magari anche critiche. La Serbia e' forte e lo ha dimostrato anche lo scorso anno arrivando ad un canestro dalla finale mondiale”.

Danilo Gallinari
“Siamo molto carichi e c’è la giusta tensione. Per noi e' un nuovo inizio e c’e' la giusta tensione. E’ normale che ci sia una maggiore responsabilità, soprattutto ora che comincia il Campionato Europeo ma abbiamo dimostrato nei tornei di preparazione si essere una squadra e che riusciamo a giocare con una chimica ben precisa. Abbiamo una nostra identita' e siamo concentrati e tranquilli”.


La Nazionale italiana

4 Maestranzi Antonio (84, 178, P, Free Agent – 24, 136)
5 Carraretto Marco (77, 197, G, Montepaschi Siena – 65, 377)
6 Mancinelli Stefano (83, 203, A, EA7 - Emporio Armani Mi – 113, 708)
7 Bargnani Andrea (85, 213, A/C, Toronto Raptors – 47, 772)
8 Gallinari Danilo (88, 208, A, Denver Nuggets – 15, 192)
9 Mordente Marco (79, 190, G, Free Agent – 125, 711)
10 Cinciarini Andrea (86, 192, P, Bennet Cantu' – 25, 114)
11 Belinelli Marco Stefano (86, 196, G, New Orleans Hornets – 72, 1089)
12 Cusin Marco (85, 211, C, Scavolini Siviglia Pesaro – 16, 60)
13 Datome Luigi (87, 203, A, Virtus Roma – 66, 404)
14 Renzi Andrea (89, 207, A/C, Tezenis Verona – 21, 78)
15 Hackett Daniel (87, 200, G, Scavolini Siviglia Pesaro – 33, 166)

Serbia

Teodosic Milos (87, 195, PG)
Tepic Milenko (87, 200, SG)
Bjelica Nemanja (88, 209, SF)
Savanovic Dusko (83, 204, PF)
Krstic Nenad (83, 213, C)
Markovic Stefan (88, 191, G)
Paunic Ivan (87, 195, GF)
Rasic Aleksandar (84, 195, G)
Keselj Marko (88, 206, SF)
Macvan Milan (89, 205, PF)
Perovic Kosta (85, 218, C)
Marjanovic Boban (88, 222, C)

Il calendario
Tutte le gare saranno trasmesse in diretta su Raisport1.

31 agosto
14.15 Italia-Serbia

1 settembre
20.00 Italia-Germania

2 settembre
16.45 Italia-Lettonia

4 settembre
16.45 Italia-Francia

5 settembre
Ore 14.15 Italia-Israele

Gli orari delle gare sono in ora italiana

mubald
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3752
Iscritto il: 11/05/2011, 14:23

Re: - ***EUROBASKET 2011*** -

Messaggio da mubald » 31/08/2011, 14:42

Fine primo quarto Italia avanti 18-10.Non la sto vedendo ma letto su gazzetta.it
AH,la vita!Sei single?Ti mancano cose che puoi avere da accoppiato.Sei accoppiato?Non puoi avere tutte le liberta' che hai da single

Rispondi