Oggi è 22/04/2018, 11:41
Modifica la dimensione del carattere

Pianeta Basket


  • Pubblicità

Coach Stefano Dari nuovo responsabile del progetto Campus

Tutto sul basket e sul mito Viola.

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Coach Stefano Dari nuovo responsabile del progetto Campus

Messaggioda ufficiostampAudax » 08/08/2011, 11:09

L’A.S.D. Audax Basket Reggio Calabria comunica di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con l’allenatore nazionale Stefano Dari, il nuovo coach livornese arricchirà con la propria professionalità ed esperienza l’organigramma del progetto “Audax Campus” andando a ricoprire, nella prossima stagione, il ruolo di coordinatore tecnico e supervisore delle risorse umane del settore giovanile bianco blu.

CURRICULUM - Esperienza ultraventennale la sua, coach Stefano Dari muove i primi passi da allenatore nella città natale, alla fine degli anni ’80 nella Pallacanestro Livorno e nell’ Endas Basket. Consegue la tessera di tecnico regionale nel 1992, quella di istruttore di minibasket nel 1993 e la qualifica di allenatore di base nel 1995, fino a diventare, nel Luglio 2008, allenatore nazionale. Nello stesso anno diventa preparatore fisico al 5° corso Fip. Annovera nel proprio curriculum svariate esperienze tecniche tra le quali ricordiamo: Pallacanestro Valdera, Etrusca San Miniato Basket, Libertas Basket Lucca, Juventus Castellani Pontedera e soprattutto Gmv Basket Ghezzano. È reduce, nelle ultime 3 stagioni, dall’avventura alla Pf Affrico Firenze (serie C dil.) dove ha ricoperto i ruoli di head coach della prima squadra e responsabile del settore giovanile.

DICHIARAZIONI - Incontriamo coach Dari al termine della positiva trattativa che ha portato all’ufficialità del suo nuovo incarico per la prossima stagione: “non credo che la si possa definire una trattativa vera e propria; con il presidente, infatti, è bastata una semplice stretta di mano, la comunione di intenti ed obiettivi ha fatto si che l’intesa fosse pressoché istantanea” l’inflessione dialettale riconoscibilissima è di quelle tipiche livornesi, anche il carattere è burbero ma gioviale, la cosa certa è che, passare dal libeccio di Livorno allo scirocco di Reggio Calabria rappresenta un bel cambiamento : “Mi piacciono da sempre le sfide e mi piace soprattutto poter lavorare con i ragazzi delle giovanili, insegnando loro il gioco della pallacanestro. Il progetto Campus credo che abbia già al suo interno, professionalità e risorse umane significative, ho incontrato, una ventina di giorni fa, gli istruttori dei centri di minibasket attivi (Reggio Calabria, Melito P.S., Bovalino, Siderno e Pizzo n.d.r.) ed ho capito che lo staff tecnico è qualitativamente molto valido. Si tratta solo di perfezionare alcuni piccoli dettagli per far diventare il progetto Campus il vero serbatoio di giovani atleti per la prima squadra.”
L’orizzonte si allarga alla filosofia gestionale ed alla situazione della pallacanestro nazionale: “Purtroppo la pallacanestro sta vivendo un momento di crisi, perché si lavora con un’ottica di brevissimo termine. Gli investimenti nei settori giovanili, invece, danno i propri frutti nel medio-lungo termine; l’orizzonte temporale deve essere almeno decennale. Siamo tutti bravi a parole, dichiarando i nostri intenti di programmazione sui giovani e poi molto meno bravi nei fatti. Invece di “costruire” in casa con pazienza i propri giocatori è molto più comodo e sicuro ingaggiare atleti ultra trentenni ormai a fine carriera.” - che non può essere la filosofia Audax - “non deve essere la filosofia Audax, altrimenti non avrei accettato con tanto entusiasmo questa nuova avventura”.
Sorride il coach e ci chiede informazioni sul dialetto e sul cibo locale, ci sentiamo di tranquillizzarlo, la storia è piena di livornesi ambientati a Reggio Calabria come a casa propria: “in effetti sono il quarto allenatore livornese ad approdare in riva allo stretto dopo Gianfranco Benvenuti, Walter De Raffaele e Alessandro Fantozzi, l’attuale tecnico della Viola. Grandi allenatori che si sono cimentati con il mondo senior. Il mio impegno invece sarà maggiormente incentrato sul settore giovanile”. Una stretta di mano e via, già verso il primo allenamento con i suoi ragazzi per conoscerli fin da subito, anche se il lavoro vero e proprio inizierà da Settembre. Benvenuto coach ed in bocca al lupo per questa tua nuova sfida “Audace”.

us
Audax Basket RC
fonte: www.audaxbasket.com
ufficiostampAudax
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 23
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:27

  • Pubblicità

Torna a Pianeta Basket

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

User Menu