Il libro sul comodino...

Non si vive di solo calcio...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da kurohata » 13/06/2012, 9:40

"La vera storia del pirata Long John SIlver" di Bjorn Larsson

non solo sul comodino ma ovunque: in bagno, sull'autobus, in campagna, al mare.
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da onlyamaranto » 13/06/2012, 17:09

Mariotta ha scritto:Fai bei sogni di Massimo Gramellini

Fai bei sogni è un romanzo, a tratti autobiografico, del vicedirettore de La Stampa Massimo Gramellini. E' la storia di un segreto, rimasto nascosto per quarant'anni. E' la storia di una persona che dall'età di nove anni, fino alla vita da adulto, è rimasto all'oscuro circa i fatti relativi alla morte di sua madre. Come se il silenzio fosse un modo per cancellare le tragedie della vita. In realtà questo è un modo per rifiutarsi di accettare l'evento drammatico. Il silenzio come rifugio per non soffrire, uno stratagemma dell'anima a cui ricorre chi si trova di fronte ad una perdita improvvisa. Un rifugio temporaneo che non serve. Un'illusione che fornisce linfa vitale al malessere esistenziale, al timore di vivere. Non è il superamento del dolore, ma è il rifiuto e la paura di conoscere la verità, è una condizione che trascina verso lo smarrimento del proprio Io più profondo. Ed è questa la situazione del protagonista, un uomo insicuro a causa di una perdita che non è mai stato in grado di superare. E' la sua storia, la storia del suo tormento e di come, un giorno, ha deciso di immergersi nel dolore, per superarlo e per vivere un'esistenza autentica. Fai bei sogni è un romanzo in cui Gramellini parla della perdita, della verità e dei percorsi che il nostro Io compie per cercare di superare i drammi dell'esistenza.

M.Gramellini è il giornalista ospite fisso di Fazio a Che tempo fa su rai3
Appena letto, un libro bellissimo, quando lo inizi non riesci a staccare fino a che non l'hai finito...mi ha emozionato profondamente, Gramellini lo conoscevo come giornalista e mi è sempre piaciuto per il modo di scrivere, molto originale e preciso nella scelta dei vocaboli e dei termini, come scrittore è ancora più bravo devo dire...andrò alla ricerca degli altri suoi libri, questo è sicuro.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

suonatore Jones

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da suonatore Jones » 13/06/2012, 21:45

"saluti e baci da mixing part", ultimo libro di erlend loe. iperborea, grazie di esistere.

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da kurohata » 14/06/2012, 0:08

suonatore Jones ha scritto:"saluti e baci da mixing part", ultimo libro di erlend loe. iperborea, grazie di esistere.
anche "la vera storia del pirata Long John Silver" è edito Iperborea, anche il libro che stai leggendo tu ha quel formato strano?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

suonatore Jones

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da suonatore Jones » 17/06/2012, 13:24

kurohata ha scritto:
suonatore Jones ha scritto:"saluti e baci da mixing part", ultimo libro di erlend loe. iperborea, grazie di esistere.
anche "la vera storia del pirata Long John Silver" è edito Iperborea, anche il libro che stai leggendo tu ha quel formato strano?
tutti i maledetti libri dell'iperborea che ho, hanno quel formato illegibile, si. sia quelli di loe che quelli di paasilinna che tutti gli altri. non so se esistano libri iperborea con un formato diverso :x

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 19/06/2012, 9:40

:read:
Che tu sia per me il coltello - David Grossman
In un gruppo di persone, un uomo nota una donna sconosciuta che sembra volersi isolare dagli altri. Yair, commosso da quella che egli interpreta come un'impercettibile e ostinata difesa, le scrive una lettera, proponendole un rapporto profondo, aperto, libero da qualsiasi vincolo. Un mondo privato si crea così fra loro e in questo processo di reciproco avvicinamento Yair e Myriam scoprono l'importanza dell'immaginazione nei rapporti umani e la sensualità che si nasconde nelle parole...


- Come vorrei pensare a noi come a due persone che si sono fatte un'iniezione di verità, per dirla, finalmente, la verità.
Sarei felice di poter dire a me stesso: "Con lei ho stillato verità".
Sì, è questo quello che voglio. Voglio che tu sia per me il coltello, e anch'io lo sarò per te, prometto. -




Un incontro casuale con questo libro che mi ha "chiamata" da uno scaffale della libreria :redface
Finito di leggere da un paio di settimane ma ancora sul comodino, :scrolleye: non riesco a staccarmi, quotidianamente ho la necessità di rileggerne alcune pagine.
Forse uno dei libri più belli che ho letto...

Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Guitin » 09/07/2012, 23:45

"Una vita" del 1883,di Guy de Maupassant..

un classico bellissimo.. :salut m'inchino.
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!

Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Guitin » 21/07/2012, 0:57

http://books.google.it/books?id=SlOwxvX ... e.it/books" onclick="window.open(this.href);return false;?

BEL LIBRO DI AMBRA SOMASCHINI!

lE REGOLE DELLA NEBULOSA(2012)

Ricco di citazioni poetiche e l etterarie soprattutto di autori inglesi..senza disdegnare i classici antichi.

Pieno di personaggi, pieno di storie di vita..
Scorrevole :okok:
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 23/07/2012, 13:24

nick ha scritto:Ho appena terminato "Il linguaggio segreto dei fiori" di Vanessa Diffenbaugh: semplicemente straodinario, ho tra l'altro scoperto che l'amaranto è un bellissimo fiore che significa immortalità :cheers

Appena finito di leggere... un bel libro "estivo" :scrolleye:

"Con il tempo avremmo imparato a conoscerci e io avrei saputo darle - come ogni madre alla figlia - un amore imperfetto e senza radici."

:wink

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 24/07/2012, 18:55

onlyamaranto ha scritto:
Mariotta ha scritto:Fai bei sogni di Massimo Gramellini

Fai bei sogni è un romanzo, a tratti autobiografico, del vicedirettore de La Stampa Massimo Gramellini. E' la storia di un segreto, rimasto nascosto per quarant'anni. E' la storia di una persona che dall'età di nove anni, fino alla vita da adulto, è rimasto all'oscuro circa i fatti relativi alla morte di sua madre. Come se il silenzio fosse un modo per cancellare le tragedie della vita. In realtà questo è un modo per rifiutarsi di accettare l'evento drammatico. Il silenzio come rifugio per non soffrire, uno stratagemma dell'anima a cui ricorre chi si trova di fronte ad una perdita improvvisa. Un rifugio temporaneo che non serve. Un'illusione che fornisce linfa vitale al malessere esistenziale, al timore di vivere. Non è il superamento del dolore, ma è il rifiuto e la paura di conoscere la verità, è una condizione che trascina verso lo smarrimento del proprio Io più profondo. Ed è questa la situazione del protagonista, un uomo insicuro a causa di una perdita che non è mai stato in grado di superare. E' la sua storia, la storia del suo tormento e di come, un giorno, ha deciso di immergersi nel dolore, per superarlo e per vivere un'esistenza autentica. Fai bei sogni è un romanzo in cui Gramellini parla della perdita, della verità e dei percorsi che il nostro Io compie per cercare di superare i drammi dell'esistenza.

M.Gramellini è il giornalista ospite fisso di Fazio a Che tempo fa su rai3
Appena letto, un libro bellissimo, quando lo inizi non riesci a staccare fino a che non l'hai finito...mi ha emozionato profondamente, Gramellini lo conoscevo come giornalista e mi è sempre piaciuto per il modo di scrivere, molto originale e preciso nella scelta dei vocaboli e dei termini, come scrittore è ancora più bravo devo dire...andrò alla ricerca degli altri suoi libri, questo è sicuro.
ce l'ho fatta! :cheers
tra sorrisi e lacrime (molte) l'ho letto anch'io :timido: , in tre ore, oggi pomeriggio...
Emozionante, introspettivo, delicato ma un po' amaro. "Meravigliosamente devastante..."

"Preferiamo ignorarla, la verità. Per non soffrire. Per non guarire. Perchè altrimenti diventeremmo quello che abbiamo paura di essere: completamente vivi."

:thumright

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 31/07/2012, 16:11

Ho appena finito di leggere :read:

"Il giorno prima della felicità" di Erri De Luca (scrittore poeta che ho scoperto da poco :timido: )

Don Gaetano è uomo tuttofare in un grande caseggiato della Napoli popolosa e selvaggia degli anni cinquanta...
Da lui impara il giovane chiamato "Smilzo", un orfano formicolante di passioni silenziose. Scimmia dalle zampe magre, ha imparato a sfidare i compagni, le altezze dei muri, le grondaie, le finestre - a una finestra in particolare ha continuato a guardare, quella in cui, donna-bambina, è apparso un giorno il fantasma femminile.
Un fantasma che torna più tardi a sfidare la memoria dei sensi, a postulare un amore impossibile...


Pura poesia... :scrolleye:


"La lama di luce" di Andrea Camilleri

Una nuova avventura del Commissario Montalbano...
Un Montalbano sempre meno sicuro di sé: un personaggio a tutto tondo, tratteggiato dall’autore anche nei suoi aspetti più intimi e personali, colto da improvvisi attacchi di solitudine e sempre più tormentato dai rimpianti...


Il "mio" Salvo!!! non mi delude mai! :okok: :mrgreen:

Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 912
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da nick » 02/09/2012, 15:35

Per chi è orgoglioso di essere "italiano del sud" ma sopratutto per chi se ne vergogna è molto utile leggere "TERRONI" di Pino Aprile.
Si tratta di una ricerca storica sulla verità e cioè sul massacro della gente del sud portata dall'esercito piemontese all'indomani dell'unificazione del 1861. In quel periodo, secondo l'autore, sono da ricercare tutti i mali attuali del Sud.....è semplicemente sconvolgente......
:oo: :oo: :oo:
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!

Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Guitin » 03/09/2012, 7:23

ho riletto "Siddharta" di Herman Hess

Incredibile come cambino le impressioni quando non si è più quel che si era(..giovani??!! :mrgreen: ),

ILLUMINANTE ,a dir poco :salut

Tutto insieme era il fiume del divenire, era la musica della vita. E se
Siddharta ascoltava attentamente questo fiume, questo canto dalle mille
voci, se non porgeva ascolto né al dolore né al riso, se non legava la
propria anima a una di quelle voci e se non s’impersonava in essa col
proprio Io, ma tutte le udiva, percepiva il Tutto, l’Unità, e allora il
grande canto delle mille voci consisteva di un’unica parola, e questa
parola era l’Om: la perfezione.
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!

Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Lixia » 29/09/2012, 23:36

Fratelli di sangue - Nicola Gratteri , Antonio Nicaso
Storie, Boss e affari della 'ndrangheta, la mafia più potente del mondo


non lo sto leggendo di più .....lo sto divorando!
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 16/10/2012, 20:24

Ho riletto, a distanza di due anni, L'ultima riga delle favole di Massimo Gramellini.

Una favola moderna che offre un messaggio di speranza... il senso del dolore, la scoperta del proprio talento, la realizzazione dell'amore dentro di sé e poi con gli altri...
E in che modo la nostra vita di ogni giorno sia trasformabile dai sogni. :scrolleye:


:thumright

Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da onlyamaranto » 16/10/2012, 20:43

FataMorgana ha scritto:Ho riletto, a distanza di due anni, L'ultima riga delle favole di Massimo Gramellini.

Una favola moderna che offre un messaggio di speranza... il senso del dolore, la scoperta del proprio talento, la realizzazione dell'amore dentro di sé e poi con gli altri...
E in che modo la nostra vita di ogni giorno sia trasformabile dai sogni. :scrolleye:


:thumright
Di Gramellini sto per iniziare a leggere "Cuori allo specchio", vedremo...è una persona splendida, lo trovo di una sensibilità come scrittore, e di un'energia come giornalista, eccezionali...

PS: ti spari certe firme, una meglio dell'altra :cheers

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 16/10/2012, 20:50

onlyamaranto ha scritto:
Di Gramellini sto per iniziare a leggere "Cuori allo specchio", vedremo...è una persona splendida, lo trovo di una sensibilità come scrittore, e di un'energia come giornalista, eccezionali...

PS: ti spari certe firme, una meglio dell'altra :cheers


lo so... :scrolleye: e mi fa piacere che qualcuno leggendo le apprezzi... :timido:

Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Guitin » 18/10/2012, 18:22

FataMorgana ha scritto:
onlyamaranto ha scritto:
Di Gramellini sto per iniziare a leggere "Cuori allo specchio", vedremo...è una persona splendida, lo trovo di una sensibilità come scrittore, e di un'energia come giornalista, eccezionali...

PS: ti spari certe firme, una meglio dell'altra :cheers[/quot



lo so... :scrolleye: e mi fa piacere che qualcuno leggendo le apprezzi... :timido:
CONDIVIDO!! FATA è MAGICA :thumleft

intanto nello stramente..di questi ultimi mesi ho letto l'insuperabile Erich fromm e la sua "Arte d'amare" :salut

poi ho iniziato senza concludere per carità mivinniusonnu Mille sfumature di grigio restituito al mittente ahilei che me lo prestò :muro:

mi sono incantata con le poesie dell'antologia di Spoon River di edgar LEE

e trovo straordinario nella semplicità l'ultimo di COELHO, "il manoscritto ritrovato ad ACCRA"

PS FATA E ONLY vi "copierò" su Gramellini e andrò a prendere entrambi i libri da voi consigliati :D

ps2 fata a inizio estate m'è capitato in libreria "che tu sia per me il coltello ", ricordando le tue citazioni ebellissime firme l'ho preso, ma non c'è stato verso di terminarlo, saltavo da una "lettera" all'altra con noia e confusione,ci riprovo appena sono predisposta :wink
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!

Avatar utente
Guitin
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 254
Iscritto il: 11/05/2011, 15:10
Località: nuvola

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da Guitin » 18/10/2012, 18:25

Lixia ha scritto:Fratelli di sangue - Nicola Gratteri , Antonio Nicaso
Storie, Boss e affari della 'ndrangheta, la mafia più potente del mondo


non lo sto leggendo di più .....lo sto divorando!
e comprati pure la malapianta :thumleft :salut di gratteri, come direbbe mia figlia con un "giovanilismo" letterario e verbale io LOVVO quest'uomo! :salut
Sogno, qualcosa di buono
che mi illumini il mondo
buono come te…
Che ho bisogno, di qualcosa di vero
che illumini il cielo
proprio come te!!!

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il libro sul comodino...

Messaggio da FataMorgana » 18/10/2012, 23:06

Guitin ha scritto:
CONDIVIDO!! FATA è MAGICA :thumleft

(...)

PS FATA E ONLY vi "copierò" su Gramellini e andrò a prendere entrambi i libri da voi consigliati :D

ps2 fata a inizio estate m'è capitato in libreria "che tu sia per me il coltello ", ricordando le tue citazioni ebellissime firme l'ho preso, ma non c'è stato verso di terminarlo, saltavo da una "lettera" all'altra con noia e confusione,ci riprovo appena sono predisposta :wink

:oo: ... grazie! :timido:


Per me è stata una lettura devastante, coinvolgente, struggente e meravigliosa... ma è collegata a un particolare periodo della mia vita. :zip:

Mi sono spesso ritrovata nei deliri di Yair e Myriam... non ero sola!

L'ho letto almeno quattro volte da aprile a oggi... prima tutto insieme e velocemente. Poi la parte di Myriam, poi quella di Yair. Poi l'ho sottolineato nelle parti più significative (lo so che pensate che sono pazza... avete ragione! :okok: )

Ancora oggi lo porto con me... sempre in borsa, anche a scuola. Ogni tanto apro e leggo una pagina a caso. E' stupendo. Continua a parlarmi... di questo amore assurdo, folle, delirante, impossibile ma VERO. Della capacità di innamorarsi delle persone che pur non essendo "reali" toccano la tua anima :redface . Dell' importanza della parola e dell'immaginazione in una storia d'amore. Delle affinità elettive...


Ah! se Grossman leggesse la mia recensione... :mrgreen: :D

Rispondi