Cucina calabrese chiedo una cortesia

Non si vive di solo calcio...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Bloccato
Avatar utente
carolus
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 248
Iscritto il: 11/05/2011, 18:50

Cucina calabrese chiedo una cortesia

Messaggio da carolus » 28/05/2011, 17:18

CHIEDO UNA CORTESIA
Io, come tutti sapete, ho un’età avanzata e vengo sul Forum per rilassarmi. In conseguenza non sono disposto a intraprendere discussioni conflittuali con altri utenti. Nella vita reale sono abituato ad essere trattato con grande gentilezza e massima deferenza, anche in funzione dell’età che ho. Non mi va quindi di essere insolentito o comunque apostrofato con arroganza o con poco garbo da qualche ragazzetto/a in un luogo virtuale che frequento per puro svago.
Ho svolto molte attività, sempre con assoluta dignità e sufficiente competenza ed il mio hoby preferito è la cucina calabrese insieme alla storia moderna. Godo della stima e considerazione di tutte (credo) le persone che mi conoscono. Ho pubblicato nel 1976 il primo libro moderno sulla cucina calabrese seguito da una ristampa e due edizioni, ancora in distribuzione dalla casa editrice Feltrinelli. Di recente ho scritto un volumetto sulla gastronomia della provincia di Reggio Calabria distribuito dall’ Ente Provincia, ho pubblicato una infinità di articoli sulla cucina calabrese e sulla cucina in genere. Ho preso parte varie volte a giurie di premi in tema di gastronomia. Molte mie ricette sono state tradotte in v arie lingue: inglese, francese, tedesco, giapponese etc.
(Anche su argomenti storici ho pubblicato diecine e diecine di articoli, spesso tradotti in lingua straniera e studiati in una Università)
Sono stato insignito nel 2003 del Premio dell’Accademia della cucina in occasione del suo cinquantenario con la seguente motivazione: ” Per aver contribuito alla divulgazione della gastronomia del territorio reggino con le sue pubblicazioni”. Insomma in materia non sono l’ultimo arrivato, ho una competenza specifica, frutto di passione e studio. Posso imparare sempre e posso imparare molto anche da utenti del Forum, non lo metto in dubbio, ma non poso disquisire su affermazioni assurde sostenute da incompetenti. D’altro canto mi risulta difficoltoso capire come, a fronte di regole consolidate della cucina regionale da me esplicitate, qualcuno si adombri come se avessi offeso persona di famiglia, oppure sorbirbi aggressioni quando preciso alcune certezze della nostra tradizione.
Tanto premesso e ritenuto vi chiedo una cortesia: se non siete disposti ad accettare con pazienza i miei sproloqui non intervenite nei miei post. Accetterò sempre con piacere le discussioni serie se condotte a livelli di persone adulte, consapevoli e garbate, così come accetterò, con l’umiltà che si addice alle persone raziocinanti, tutti gli insegnamenti che mi darete, ringraziandovi sempre.
Caso contrario vi saluto e sono il vs. affezionatissimo Carolus
Carolus
Immagine