Oggi è 22/05/2018, 20:24
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Spari vicino alla messa del Papa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Spari vicino alla messa del Papa

Messaggioda doddi » 24/09/2011, 16:06

http://www.corriere.it/esteri/11_settem ... fe5e.shtml



L'episodio Ad un posto di blocco a ErfuRt due ore prima della celebrazione

Spari vicino alla messa del Papa


Il responsabile, probabilmente uno squilibrato, è stato fermato. Padre Lombardi: «Nessuna preoccupazione»


BERLINO - Momenti di tensione prima la messa del Papa a Erfurt, in Turingia. Ai margini della piazza del Duomo, intorno alle 7 del mattino, un uomo, probabilmente uno squilibrato, ha esploso dalla finestra del suo appartamento quattro colpi da un'arma ad aria compressa contro due addetti alla sicurezza che controllavano uno dei varchi di accesso alla celebrazione. Alla messa del Papa mancavano quasi due ore, e il posto di blocco si trovava a diverse centinaia di metri di distanza dal luogo della celebrazione. I colpi sono partiti dalla finestra di un sottotetto, nel distretto commerciale di Moritzshof. La polizia ha fermato il sospettato, un trentenne, nell'appartamento. Secondo la polizia di Erfurt, nessuno è rimasto ferito. Non viene smentita però la notizia circa una collaboratrice del servizio di sicurezza, che avrebbe avvertito una sorta di «puntura alla gamba», accorgendosi poi della presenza di un proiettile (cosiddetto diabolo) da arma ad aria compressa. Le oltre 30mila persone assiepate sulla piazza non hanno avuto alcun sentore di quanto accaduto.



HA NEGATO - Fermato dalla polizia nell'appartamento, di cui peraltro non è inquilino, l'uomo ha negato di aver sparato. Il trentenne, secondo la polizia, aveva mirato per colpire due agenti della sicurezza di una ditta privata: dovrà rispondere di tentate lesioni personali. Nell'appartamento sono state trovate due armi ad aria compressa, un fucile e una pistola.

LA PIAZZA - Le autorità avevano messo in atto fin dalla nottata impressionanti misure di sicurezza. Prima di accedere alla piazza, i fedeli sono stati costretti a consegnare le bottiglie thermos che avevano per rifocillarsi a causa del freddo e le aste delle bandiere. La gente arrivata per vedere Benedetto XVI si era messa in coda agli ingressi fin dalle 4 del mattino, con una temperatura di sette gradi, mentre alle 5.30 erano stati aperti i varchi per far affluire i fedeli sulla piazza. Alle 7 di mattina i varchi erano stati chiusi, poiché la piazza del Duomo di Erfurt era ormai completamente piena.


PADRE LOMBARDI - Intanto il direttore della Sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, interpellato dall'Ansa, ha detto che la visita del Pontefice «prosegue secondo il programma previsto e senza preoccupazioni». Benedetto XVI, che secondo padre Lombardi non è stato nemmeno informato della vicenda, dopo la messa è partito con un volo dell'aviazione tedesca dall'aeroporto di Erfurt diretto a Friburgo, nel land tedesco del Baden-Württemberg, ed è atterrato all'aeroporto di Lahr. E' questa l'ultima tappa del suo viaggio in Germania, che si concluderà domenica.

Redazione Online
24 settembre 2011 16:19
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

  • Pubblicità

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

User Menu