SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Rispondi
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da Paolo_Padano » 28/03/2012, 13:14

Nell'edizione di oggi interessanti 12 pagine sulla Calabria con le leve nascoste dello sviluppo. Non avendo più legami economici e politici con la mia terra nativa ma solo turistici, trovo interessante che il bergamotto, denominato l'oro verde, sarà utilizzato per la cura del Bergamotto, vuol dire vivere più a lungo grazie a questo straordinario prodotto che è coltivato nella nostra provincia. Anche la liquirizia, detta l'oro nero, è un prodotto di eccellenza. Infine un interessante raffronto tre le regioni calabria dell'Algarve, terre estreme a su-ovest del proprio continente, le più meridionali. Con questa regione siamo sconfitti sul turismo. Turismo, cibo e prodotti tipici ... e l'economia.

http://www.ilsole24ore.com/dossier/impr ... ndex.shtml
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"

Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da aquamoon » 28/03/2012, 14:19

Non erano 24?
:scratch

:wink
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi

Avatar utente
Diabolik
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 440
Iscritto il: 11/05/2011, 14:17
Località: Lontano dai terùn

Re: SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da Diabolik » 28/03/2012, 15:01

è la crisi.... :lol:
va mangiati a bufala stortu

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da doddi » 28/03/2012, 15:16

Ha preso il corso di settembre 2012... anticipato: il padano è avanti, già al 23% 8-)
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da Paolo_Padano » 28/03/2012, 18:21

dice giusto vito catozzo con la crisi economica le ore sono diventate tre :mrgreen:

errat corrige: si tratta dell'anti colesterolo contenuto nel bergamotto ed io ce l'ho altino a 238
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"

Avatar utente
Vicio
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 31
Iscritto il: 13/05/2011, 0:13

Re: SOLE 23 ORE: RAPPORTO CALABRIA

Messaggio da Vicio » 30/03/2012, 21:21

Discreto servizio del Sole, quantomeno con buona cognizione di causa (certo, sempre al netto del pregiudizio di Galullo).

Due cose da evidenziare:

1) Finalmente riusciamo a leggere sul più importante quotidiano nazionale che il transshipment non è mai morto (nonostante che di solo transshipment si possa anche morire). Semplicemente è - al momento - più costoso in Europa rispetto a quanto lo sia in Nord Africa e in Centro America. Ma il commercio internazionale è un mondo in equilibrio, dominato da troppe variabili che non è possibile ricondurre al solo costo di manodopera in un dato momento (vedasi scioperi selvaggi a Tangeri per diritti sindacali, vedasi crollo dei noli, vedasi necessaria riduzione dei consumi di carburante, vedasi graduale mutamento dell'appetibilità di rotte commerciali storicamente consolidate);

2) Laddove vi è implementazione di strutture logistiche, vi è crescita di esportazioni. Finalmente riusciamo a leggere (atto secondo) che per movimentare merci (e garantire servizi efficienti) non si può prescindere dagli spazi a disposizione a ridosso dei porti e nei bacini portuali e dalla centralità geografica. In Italia, nessun porto gode di tutto questo. Tranne uno.

Poi ci sono i se, ma è un'altra storia o forse è la stessa.
Come la bianca ala dell'albatros sul monotono respiro del Pacifico, così, vagabonda per vagare, va la vela del vero marinaio.

Rispondi