Si dimette il sindaco di Parma

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Rispondi
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 9:24

Scontro in Consiglio comunale Ratificato l'addio di Vignali
Le dimissioni del sindaco (assente) lette in aula dal presidente Ubaldi con i banchi della maggioranza vuoti. Da oggi meno venti giorni all'arrivo del commissario ma il Pd denuncia manovre politiche per rinviare il tutto



Il giorno dopo l'addio alla poltrona del sindaco Pietro Vignali, appuntamento in Consiglio comunale per il passaggio formale delle dimissioni (regolarmente protocollate e quindi ufficiali) di fronte al parlamentino. Vignali non c'è e la comunicazione viene letta dal presidente dell'aula Elvio Ubaldi. Nei giorni scorsi Impegno per Parma aveva messo in dubbio la presenza del gruppo per motivi ambientali, ovvero la paura delle contestazioni di piazza. Alla fine però la scelta è di presenziare: 28 consiglieri digitano il tasto e via ai lavori.

La seduta si apre ma dura soltanto una manciata di minuti. Ubaldi mette al primo punto dell'ordine del giorno le dimissioni del consigliere di maggioranza Francesco Arcuri e la surroga di Paolo Poletti. Impegno per Parma non ci sta: vogliamo che siano prima formalizzate quelle di Vignali. L'ex sindaco nega la richiesta e la maggioranza lascia i banchi. Viene così a mancare il numero legale e la riunione lampo è sospesa. Ubaldi legge comunque la missiva del primo cittadino. "Da oggi scattano i venti giorni prima dell'arrivo del commissario", chiarisce il segretario generale Michele Pinzuti.
L'annullamento del Consiglio fa slittare, tra le delibere e gli ordini del giorni in calendario, il voto sulle azioni di responsabilità nei confronti di Nando Calestani e Andrea Costa, ex numeri uno delle società comunali Spip e Stt; (osteggiate dalla maggioranza, dove siede il figlio di Calestani) e l'approvazione della salvaguardia di bilancio. Possibile una nuova convocazione il 4 ottobre.

L'OPPOSIZIONE - Alla fine della seduta l'opposizione convoca sotto i portici del Grano una conferenza stampa e attaccato il "gravissimo comportamento della maggioranza". Il capogruppo Pd Giorgio Pagliari: "La realtà è che Vignali vuole restare sindaco, quelle di oggi sono manovre messe in atto per procrastinare la formalizzazione delle dimissioni in Consiglio e quindi rinviare il conto alla rovescia per l'arrivo del commissario". E ancora: "chiederemo un incontro al
prefetto perché ristabilisca la democrazia all'interno del Consiglio comunale. Questo sindaco ha dato le dimissioni solo da un punto di vista mediatico, concretamente vuole rimanere in carica", rincara Pagliari.

Secondo gli esponenti del Pd, i consiglieri di maggioranza hanno interrotto la seduta uscendo dall'aula per evitare la sostituzione del dimissionario Arcuri con Poletti, ubaldiano che si sarebbe schierato con l'opposizione ribaltando lo scenario: la minoranza infatti avrebbe avuto 21 voti dalla propria contro i 20 di IpP. Inoltre - aggiunge Marco Ablondi del Prc - "se Vignali fosse stato presente si sarebbe aperto il dibattito consiliare, mentre con la sua assenza si è voluto evitare di dare risonanza delle sue dimissioni in Consiglio".

Intanto, a partita finita e giochi fatti, in piazza compaiono le bandiere dei partiti, il Pd e il Prc, che questo pomeriggio sostituiscono i cartelloni degli indignados. In tutto duecento persone circa. (f.n.)

fonte: www.repubblica.it

:fifi: :fifi: :fifi: :read: :read:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 10:12

Emilia Romagna,quindi Pd :fifi: :fifi: :fifi: ???

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 10:14

goldenboy ha scritto:Emilia Romagna,quindi Pd :fifi: :fifi: :fifi: ???


Acqua! :fifi: :fifi: :read: :read:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 10:16

UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:Emilia Romagna,quindi Pd :fifi: :fifi: :fifi: ???


Acqua! :fifi: :fifi: :read: :read:



SEL???

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 10:19

goldenboy ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:Emilia Romagna,quindi Pd :fifi: :fifi: :fifi: ???


Acqua! :fifi: :fifi: :read: :read:



SEL???


:na: :na: :fifi: :fifi: :read: :read:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 10:23

UnVeroTifoso ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:
Acqua! :fifi: :fifi: :read: :read:



SEL???


:na: :na: :fifi: :fifi: :read: :read:


ci sono..UDC :cheers :cheers

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 10:45

goldenboy ha scritto:ci sono..UDC :cheers :cheers


Fuochino....fuochino..... :read: :read: :fifi: :fifi:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 10:57

UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:ci sono..UDC :cheers :cheers


Fuochino....fuochino..... :read: :read: :fifi: :fifi:



FLI???????????

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 11:00

goldenboy ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:ci sono..UDC :cheers :cheers


Fuochino....fuochino..... :read: :read: :fifi: :fifi:



FLI???????????


Naaaaaaa.... non ci siamo... impegnati... ma sei de coccio?!?! :fifi: :fifi: :read: :read:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 11:01

UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:
FLI???????????


Naaaaaaa.... non ci siamo... impegnati... ma sei de coccio?!?! :fifi: :fifi: :read: :read:


Rimane solo la lega :twisted: :twisted:

sognatore82
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 456
Iscritto il: 08/08/2011, 11:20
Località: gerace

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da sognatore82 » 30/09/2011, 11:02

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
a reggio calabria del comunismo è rimasto solo il pcl

la speranza vera ma misera rimane il 5 stelle !

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 11:02

goldenboy ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:
FLI???????????


Naaaaaaa.... non ci siamo... impegnati... ma sei de coccio?!?! :fifi: :fifi: :read: :read:


Rimane solo la lega :twisted: :twisted:


fuoco...fuoco... giusto accanto a loro... esistono ma ancora per poco... daiiii su... un piccolo sforzo!
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 11:06

UnVeroTifoso ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
goldenboy ha scritto:


Naaaaaaa.... non ci siamo... impegnati... ma sei de coccio?!?! :fifi: :fifi: :read: :read:


Rimane solo la lega :twisted: :twisted:


fuoco...fuoco... giusto accanto a loro... esistono ma ancora per poco... daiiii su... un piccolo sforzo!



allora è del PDL...stupido io a non pensarci prima..ma si tratta di un complotto ordito da tutti i comunisti che vivono lì... :fifi: :fifi: :fifi:

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/09/2011, 11:08

goldenboy ha scritto:
allora è del PDL...stupido io a non pensarci prima..ma si tratta di un complotto ordito da tutti i comunisti che vivono lì... :fifi: :fifi: :fifi:


Poverini... sono circondati.... non possono nemmeno godersi la loro ultima volta al governo... COMUNISTI INGRATI! :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :sad: :sad: :sad:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

sognatore82
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 456
Iscritto il: 08/08/2011, 11:20
Località: gerace

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da sognatore82 » 30/09/2011, 11:12

chi m'hannu focu


mi sento un pò bruciacchiato :lol: :lol: :lol:
a reggio calabria del comunismo è rimasto solo il pcl

la speranza vera ma misera rimane il 5 stelle !

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Si dimette il sindaco di Parma

Messaggio da goldenboy » 30/09/2011, 11:39

A proposito di ruberie....

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &id=108781

Versace: "Non immaginavo ci fossero tutti questi ladri in Parlamento!"


“Io non devo dar conto a Berlusconi né a nessun altro uomo politico, ma solo al popolo italiano. Se si tratta di creare un direttorio ristretto per riscrivere le regole, salvare il Paese io ci sto” – dice Santo Versace a strill.it

poche ore dopo la sua clamorosa rottura con Berlusconi e la fuoriuscita dal gruppo parlamentare del pdl per approdare al misto della Camera dei deputati - “ma a condizione che si ponga come primo requisito il contrasto, fermo ed efficace, alla spaventosa corruzione che attraversa il Paese. Solo in questo caso sono disposto a metterci la faccia e il cognome che porto agli occhi del mondo. Operazioni di piccolo cabotaggio, di bassa lega, finalizzate a rinsaldare poltrone o a puntellare il partito non mi interessano. Lo ripeto” – chiosa Versace – “non ho bisogno né di visibilità né di alcun tipo di ritorno, avverto esclusivamente la necessità di offrire il mio contributo al Paese; se accetteranno bene, altrimenti vado per la mia strada”
Un minimo di apertura, dopo le telefonate ricevute da Alfano e Verdini, ancora da parte di Santo Versace c’è, ma le condizioni sono pesantissime: ''L'Italia e' un grande Paese, secondo al mondo per produzione manifatturiera, dopo la Germania, ma c'e' un grande debito pubblico figlio della corruzione che costa 60 miliardi di euro l'anno e che comporta un'imposizione fiscale pesantissima” – aveva detto ieri Versace a ''Piazza Pulita'' di La Sette. Il deputato dimissionario dal Pdl ha pero' sottolineato che di questa situazione ''sono responsabili tutti i partiti dell'arco costituzionale''. ''Il caso Penati e' solo - ha aggiunto Versace - la punta dell'icesberg. La politica non puo' aspettare la magistratura, ma su certe cose deve precederla''.
Le parole di Santo Versace sono solo la parte conclusiva di una sorta di tracimazione di un fiume che si è ingrossato strada facendo. Più volte, in occasioni dapprima private e poi pubbliche il deputato reggino aveva avuto modo di sottolineare il suo disagio rispetto alla piega presa da azioni ed atteggiamenti della compagine di governo.
Il suo contributo alla causa, alla luce di quanto accaduto in poco più di tre anni, è stato pressocchè impalpabile, come accade praticamente a tutti gli yes-man, figli di un sistema che ha portato in Parlamento uomini nominati e, spesso, senza né arte e né parte; uomini chiamati solo ad alzare la mano o a premere il bottone.
Lui, però, era convinto di riuscire a dare una mano importante, di poter spendere la credibilità del cognome in giro per il mondo. Avrebbe voluto, da Berlusconi, fin dalla prima ora, un incarico adeguato a ciò che il nome Versace rappresenta per il pianeta ed anche a ciò che lui stesso poteva dare.
La carica praticamente cucita (…) addosso a lui sarebbe stata quella relativa al dicastero dello sviluppo economico e del commercio internazionale, come avvenne nel 1995 con Susanna Agnelli (che, forte del suo cognome, riuscì ad evitare la pressocchè decisa esclusione dell’Italia dal Consiglio di sicurezza dell’Onu), ma, nonostante promesse e rassicurazioni non se ne fece nulla, e Versace, fin qui, è rimasto in attesa che giungesse il suo momento.
E però, ad un certo punto si è accorto, ad esempio, che il suo modo di concepire la politica era diverso da quello del Principe (più vicino, in vero, a quello di Scilipoti) e non ne ha potuto più sbottando: '' I miei amici dall'estero – ha detto Versace a Radio 24 – “mi tempestano di telefonate e mi chiedono come facciamo a sopportare queste cose: in tutto il resto del mondo sarebbe chiusa e superata politicamente. L'immagine dell'Italia vista dall'estero e' imbarazzante e ridicola. Anche il caso Romano, un Ministro che viene inquisito e non sente il dovere di fare un passo in dietro, e' finita. Berlusconi e' un imprenditore illuminato, un uomo straordinario e una grande persona ma oggi lui stesso dovrebbe capire che e' il momento di agevolare il centrodestra a rigenerarsi. Caro Presidente ha delle bellissime ville ai Caraibi: si goda la vita!''
Verrebbe da chiedersi e da chiedergli se non ha atteso un po’ troppo per comprendere quello che gli accadeva intorno: “Francamente non immaginavo” – risponde Versace ad un telefono rovente – “che i ladri in Parlamento fossero così tanti, lo schifo che è venuto fuori negli ultimi mesi non lo pensavo nemmeno lontanamente quando, nello scorso dicembre, per un atto di responsabilità e di lealtà nei confronti del premier, votai la fiducia portando con me altri tre deputati. Ora basta” – continua Santo Versace – “però, le cose sono degenerate troppo e non si tratta solo della pur fondamentale questione etica e morale. Anche sul piano tecnico gestionale si sono assommati errori ad errori, basti pensare solo alle due, tre manovre finanziarie in pochissimi mesi. No, non si poteva andare avanti”
“Apprezzo il gesto compiuto da Versace perche' lo considero un atto di onesta' politica ma non lo condivido" ha chiosato il Presidente della Commissione Antimafia e anima storica del Pdl, Beppe Pisanu, mentre Isabella Bertolini, vicepresidente del gruppo a Montecitorio, sottolinea che ''Siamo dispiaciuti per il nostro amico Santo e preoccupati, perche' c'e' uno stato di malessere che andrebbe affrontato e non ignorato''.
Ecco, il gesto di Santo Versace potrebbe aver fatto saltare il tappo del malessere interno al Pdl nei confronti di re Silvio, ma lo stesso Versace è troppo esperto delle cose del mondo per non comprendere che un conto è il grande gesto fatto da uno che si chiama Versace, ben altra cosa è chiedere la stessa cosa a chi, ad esempio, si chiama Scilipoti e tornerebbe in un attimo da dove è venuto, il nulla.
Intanto Alfano e Verdini in persona hanno provato a ricucire la situazione telefonando a Versace, in vista anche di un prossimo rimpasto di Governo che, tra l’altro, dovrebbe portare a ricoprire un ruolo di sottosegretario Pino Galati, già indicato pubblicamente da Berlusconi in persona quale prossimo a ricoprire quel ruolo.

Rispondi