Oggi è 21/07/2018, 10:19
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

se non cambia nulla ......

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

se non cambia nulla ......

Messaggioda st.george legion » 04/06/2013, 17:53

http://www.youtube.com/watch?v=1WzCgidYdyc
faremo questa fine tra poco......
ringraziate il grillo parlante che li ha anticipati
Ultima modifica di st.george legion il 09/06/2013, 10:14, modificato 1 volta in totale.
« Ecco l'antica Reggio, le cui origini si perdono nella notte dei tempi! Ecco la Reggio della Magna Grecia. »
(Papa Giovanni Paolo II, Reggio Cal, 7 ottobre 1984)
musica tu cosmu stin calavria greca RHEGION 730 A.C.
Immagine
Avatar utente
st.george legion
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:31
Località: gebbions city......palizzi blood LA MAGNA GRECIA

  • Pubblicità

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Luca29 » 05/06/2013, 10:09

st.george legion ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=1WzCgidYdyc
faremo questa fine tra poco......


Con tutto il rispetto ma ......... sono solo un mare di stronzate.
L’Italia non è la Grecia, l’Italia è una delle prime potenze economiche del Mondo, l’Italia non farà mai la fine della Grecia, in Italia non succederà mai che gli stipendi pubblici vengano decurtati del 40% e che 150mila dipendenti pubblici vengano licenziati.
La Grecia è una cosa l’Italia è tutt'altro.
In Italia ci sono oceani di milioni di euro in più rispetto alla Grecia e lo testimonia il fatto che ancora oggi
- possiamo permetterci un’evasione fiscale di 180 miliardi l’anno
- possiamo permetterci una corruzione di 80 miliardi annui ogni anno
- possiamo permetterci di avere una marea di politici/consulenti/segretari ecc. più pagati al mondo
- possiamo permetterci di spendere 1,8 miliardi di euro per mantenere Camera e Senato (contro i 450 milioni di altri Paesi)
- possiamo permetterci di pagare 150mila euro di stipendi a migliaia di semplici impiegati pubblici (ad esempio solo alla Camera ci sono 1.500 impiegati) del Senato e della Camera e possiamo permetterci di pagare stipendi da 140.000 € ai barbieri della stessa Camera e Senato
- possiamo permetterci di pagare una marea di pensioni pubbliche da 50.000 e 90.000 € al mese
- possiamo permetterci un’infinità di auto blu e d’infiniti privilegi per gli innumerevoli politicanti italici
- possiamo permetterci di spendere 90 mila euro per “abbellire” lo studio e la palestra del governatore Scopelitti Giuseppe
- possiamo permetterci di concedere un vitalizio mensile di 7mila euro mensili all’onorevole inabile al lavoro (che però lavora e gioca a basket) Alberto Sarra
- e possiamo permetterci altre 3.998 cose che la Grecia non può nemmeno sognare di poter fare !!!

Per cui quando ci si viene a dire che presto noi faremo la stessa fine della Grecia sono solo un mare di stronzate!
D'altronde....... questo Governo anche se consapevole delle difficoltà, ci dice che si può e usciremo prima possibile dal tunnel ed anche Renzi (che è stato in Svizzera) ieri ha detto che uscire dalla crisi è cosa fattibbilissima e non poi così tanto difficile, se ci impegniamo tutti basta poco.

Fare dunque del “terrorismo” postando un link che ci fa vedere la miseria vera che ha colpito i nostri vicini greci, che hanno uno stipendio pubblico di 800 euro, che tanti impiegati pubblici sono stati licenziati e ad altri 150 mila toccherà la stessa sorte ........... è sbagliato.
E’ sbagliato perché, ripeto, noi non siamo la Grecia, noi siamo l’Italia (produciamo milioni di tonnellate di formaggi riconosciuti ed acquistati in tutto il mondo – vini a milioni di ettolitri – siamo i primi nella moda/nella ceramica/nei mobili/nello stile per qualsiasi cosa ecc. ecc. ecc.),
noi siamo una Potenza Economica Mondiale e basta che tu ti guardi in giro nella nostra piccola città per capire che noi non siamo e non saremo mai come la Grecia:
già in una città catalogata povera come lo è Reggio, se tu ti guardi intorno puoi facilmente vedere che è pieno di abiti di marca – scarpe di qualità – iphone/ipad da cambiare ogni 8 mesi – locali sempre ben frequentati – macchine nuove (anche costose) a perdere e via dicendo .........
Certo, non nego che purtroppo ci sono anche non poche persone che hanno problemi economici ed alcuni anche un po’ pesanti ma, da che mondo è mondo i poveri con difficoltà economici ci sono sempre stati e sempre ci saranno ma questo non è indice di rischio che l’Italia possa fare la stessa fine della Grecia.

Mi meraviglio che proprio tu st. george legion te ne sei venuto fuori con questa baggianata senza senso.
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 320
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 28/05/2012, 15:09

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda st.george legion » 05/06/2013, 20:03

SI,SI solite chiacchiere da politicante ,vi hanno fatto il lavaggio del cervello,vi fanno credere cio' che vogliono,siamo la 2 potenza industriale europea,solo che:
non possiamo piu' permetterci di bloccare l'ILVA che produce il 30% del fabbisogno nazionale del siderurgico,con costi di almeno 8 miliardi l'anno,
esportiamo cervelli a iosa importano ignoranza e manovalanza a basso costo,
la crescita demografica e' uguale a zero e l'invecchiamento avanza a ritmi allucinanti ,
e la spesa pensionistica sale di quasi 6 miliardi, che significa il 16% del PIL
siamo in recessione da due anni e persi centinaia di migliia di posti di lavoro ,
migliaia di aziende che oltre al PIl foraggiavano l'inps sono state costrette a chiudere battenti..
la germania sta facendo del tutto per monopolizzare tutta l'europa,ultima la notizia del 56% di dazi sul fotovoltaico made in china ,guarda caso i piu' grossi produttori del fotovoltaico in europa sono il paese del sole "sassone" :D ,quindi adesso saranno loro ad approviggionare l'europa stessa.....
quindi politica energetica sotto i tacchi,paghiamo il 50% in piu' di quanto pagano i crucchi....
siamo dei burattini e i burattinai 'sono due tedeschi e uno francese ,non siamo ancora in default ufficiale perche' a loro non conviene visto che ne andrebbe di mezzo l'euro ,
potrei andare avanti per ore per farti capire qual'e' la differenza tra noi e i greci ,ma ti assicuro che tutta questa forbice non esiste.......
« Ecco l'antica Reggio, le cui origini si perdono nella notte dei tempi! Ecco la Reggio della Magna Grecia. »
(Papa Giovanni Paolo II, Reggio Cal, 7 ottobre 1984)
musica tu cosmu stin calavria greca RHEGION 730 A.C.
Immagine
Avatar utente
st.george legion
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:31
Località: gebbions city......palizzi blood LA MAGNA GRECIA

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Paolo_Padano » 05/06/2013, 21:30

nel 2010 quando il sottoscritto ed l'ex forumino buddace Boemo parlavamo di Grecia ci prendevano per il kulo. Comunque, al di la della Grecia non abbiamo visto ancora niente. Stiamo vivendo di rendita e la rendita prima o poi finirà.
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1986
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:02

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Regmi » 05/06/2013, 21:50

Paolo_Padano ha scritto:nel 2010 quando il sottoscritto ed l'ex forumino buddace Boemo parlavamo di Grecia ci prendevano per il kulo. Comunque, al di la della Grecia non abbiamo visto ancora niente. Stiamo vivendo di rendita e la rendita prima o poi finirà.


O sul debito?

A marzo 2.034,7 miliardi (dato bankItalia)
...che prima o poi non saremo in grado di onorare.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Luca29 » 06/06/2013, 9:15

Paolo_Padano ha scritto:nel 2010 quando il sottoscritto ed l'ex forumino buddace Boemo parlavamo di Grecia ci prendevano per il kulo

Non ti è mai venuto in mente che venivi preso per il ku perché dicevi delle enormi baggianate?
Infatti............ da quando hai scritto quelle stupidaggini sono passati 3 anni è nulla di quello che tu hai erroneamente previsto si è infatti avverato....... quindi la presa in giro ci stava e ci sta tutta.
Ripeto: la situazione italiana non è rose e fiori ma che in Italia possa succedere ciò che è successo in Grecia è utopia e, ribadisco, lo testimonia il fatto che possiamo ancora permetterci senza problema alcuno tutte le cose che ho scritto sopra.
Ad onor del vero, devo altresì dire che oggi come oggi la situazione poi non mi sembra più affatto tragica;
quattro mesi fa sembrava di essere sull’orlo del precipizio ma con il nuovo governo sembra che le cose già siano migliorate di molto in soli tre mesi.
Adesso rimane da centrare un altro punto del programma, cioè il lavoro per i giovani e dopodiché potremo dire di essere ritornati nella normalità (certo è però che siccome ci sono anche tanti non giovani senza lavoro, forse sarebbe il caso di occuparsi di dare lavoro anche ai 30 – 40 e 50enni senza lavoro invece di preoccuparsi dolo dei giovani .........io infatti giovani disperati in giro non ne vedo, 35 – 40 – 45enni senza futuro e disperati invece ne vedo a iosa quindi non capisco perché si debba dare un lavoro ad un 21enne al posto di darlo ad uno di 41 anni, mah!!!).
Conclusione:
cari st george legion e paolo padano ..........questa volta l’avete fatta fuori dal vaso, avete detto un’enorme baggianata.
Paragonare la ricca Italia alla povera Grecia e pensare che anche in Italia si possa arrivare a licenziare 150 mila dipendenti pubblici entro il 2015 e ridurre lo stipendio degli stessi a 800€ mensili mi porta a pensare che forse avete bevuto parecchi litri di vino forte.
No, no, NO! ........... la situazione non è rose e fiori ma come confermato dagli stessi Letta – Alfano – Renzi e compagnia bella, l’Italia può e ne verrà fuori molto presto e senza eccessive difficoltà ed il fatto che in una manciata di giorni abbiano trovato 40 miliardi da dare alle imprese che le avanzavano dalla Stato – che abbiano eliminato l’ IMU – che toglieranno le tassazioni alle imprese che assumeranno nuovi giovani - che non faranno aumentare l’ IVA – che abbiano aumentato i contributi per le ristrutturazioni e anche per acquistare mobili – che creeranno lavoro per i giovani ecc. testimonia il fatto che l’ Italia non è la Grecia e che siamo ancora una solida potenza economica mondiale.
:salut
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 320
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 28/05/2012, 15:09

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda aquamoon » 06/06/2013, 14:24

Luca29 ha scritto: ........... la situazione non è rose e fiori ma come confermato dagli stessi Letta – Alfano – Renzi e compagnia bella, l’Italia può e ne verrà fuori molto presto e senza eccessive difficoltà ed il fatto che in una manciata di giorni abbiano trovato 40 miliardi da dare alle imprese che le avanzavano dalla Stato – che abbiano eliminato l’ IMU – che toglieranno le tassazioni alle imprese che assumeranno nuovi giovani - che non faranno aumentare l’ IVA – che abbiano aumentato i contributi per le ristrutturazioni e anche per acquistare mobili – che creeranno lavoro per i giovani ecc. testimonia il fatto che l’ Italia non è la Grecia e che siamo ancora una solida potenza economica mondiale.
:salut


Stamattina, parlando con un impiantista di condizionatori, mi ha detto che il suo fatturato è calato dell'80% rispetto all'anno scorso.
Naturalmente non ci ho creduto e mi dicono, non ci abbiano nemmeno creduto i tre operai (su quattro) che ha licenziato.
:wink
Entro il 16 giugno dovrò pagare l'IMU (poca cosa, se hai due posti auto ne devi pagare uno) che INFATTI non è stata per niente abolita ma SOSPESA per l'anticipo di Giugno e,
a meno che non si intervenga, VIVA E VEGETA a dicembre, mentre dell'aumento IVA (fra 24 giorni) non si è ancora prospettata nessuna soluzione.
Tutto il resto da te enunciato è declinato al futuro e, come tutti sanno, scarsamente credibile.
L'Italia non è la Grecia, siamo d'accordo.
Siamo d'accordo pure che il futuro dell'Italia non può essere dedotto dall'andamento dell'Economia Greca, essendo, e mi pare pure ovvio, due realtà socio-economicche completamente diverse... se non per il comune denominatore che è la Comunità Europea. :wink
Tu vedi o almeno immagini di vedere un futuro più roseo che grigio. Io no.
Provo un sottile brivido lungo la schiena quando, tra un "Servizio Pubblico" e un "Ballarò", con un po' di nausea, rifletto sul fatto che da più di due anni abbiamo governi non demandati dai Cittadini.
Con molta più nausea, mi affaccio quotidianamente per vedere i cassonetti e... quando li vedo svuotati, quasi urlo di gioia.
Il punto è che ci stiamo abituando.
L'emergenza è diventata la quotidianità e nessuno (quasi) pensa più ad alternative possibili.
Ci pare normale avere un Governo che piace alla BCE ma che scontenta tutti.
Ci pare normale avere eccezionali ed impreviste inondazioni ogni anno, come ci pare normale avere un commissario straordinario per l'emergenza rifiuti che dopo 18 anni...
Ci si abitua a tutto, anche alla dentiera.
:wink
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda st.george legion » 06/06/2013, 18:49

Luca29 ha scritto:
Paolo_Padano ha scritto:nel 2010 quando il sottoscritto ed l'ex forumino buddace Boemo parlavamo di Grecia ci prendevano per il kulo

Non ti è mai venuto in mente che venivi preso per il ku perché dicevi delle enormi baggianate?
Infatti............ da quando hai scritto quelle stupidaggini sono passati 3 anni è nulla di quello che tu hai erroneamente previsto si è infatti avverato....... quindi la presa in giro ci stava e ci sta tutta.
Ripeto: la situazione italiana non è rose e fiori ma che in Italia possa succedere ciò che è successo in Grecia è utopia e, ribadisco, lo testimonia il fatto che possiamo ancora permetterci senza problema alcuno tutte le cose che ho scritto sopra.
Ad onor del vero, devo altresì dire che oggi come oggi la situazione poi non mi sembra più affatto tragica;
quattro mesi fa sembrava di essere sull’orlo del precipizio ma con il nuovo governo sembra che le cose già siano migliorate di molto in soli tre mesi.
Adesso rimane da centrare un altro punto del programma, cioè il lavoro per i giovani e dopodiché potremo dire di essere ritornati nella normalità (certo è però che siccome ci sono anche tanti non giovani senza lavoro, forse sarebbe il caso di occuparsi di dare lavoro anche ai 30 – 40 e 50enni senza lavoro invece di preoccuparsi dolo dei giovani .........io infatti giovani disperati in giro non ne vedo, 35 – 40 – 45enni senza futuro e disperati invece ne vedo a iosa quindi non capisco perché si debba dare un lavoro ad un 21enne al posto di darlo ad uno di 41 anni, mah!!!).
Conclusione:
cari st george legion e paolo padano ..........questa volta l’avete fatta fuori dal vaso, avete detto un’enorme baggianata.
Paragonare la ricca Italia alla povera Grecia e pensare che anche in Italia si possa arrivare a licenziare 150 mila dipendenti pubblici entro il 2015 e ridurre lo stipendio degli stessi a 800€ mensili mi porta a pensare che forse avete bevuto parecchi litri di vino forte.
No, no, NO! ........... la situazione non è rose e fiori ma come confermato dagli stessi Letta – Alfano – Renzi e compagnia bella, l’Italia può e ne verrà fuori molto presto e senza eccessive difficoltà ed il fatto che in una manciata di giorni abbiano trovato 40 miliardi da dare alle imprese che le avanzavano dalla Stato – che abbiano eliminato l’ IMU – che toglieranno le tassazioni alle imprese che assumeranno nuovi giovani - che non faranno aumentare l’ IVA – che abbiano aumentato i contributi per le ristrutturazioni e anche per acquistare mobili – che creeranno lavoro per i giovani ecc. testimonia il fatto che l’ Italia non è la Grecia e che siamo ancora una solida potenza economica mondiale.
:salut



senti ,di baggianate ne hai scritte due che fanno capire che dovresti prima documentarti ma non su internet ,sulla strada ,parlando con chi e' dentroa problematiche del tipo "in una manciata di giorni hanno trovato i 40 mlrd per le imprese", se ti documentassi meglio sapresti che alle piccole imprese con meno di 15 dipendenti hanno dato sai cosa? polvere di stelle! sti soldi andrebbero anticipati dagli enti locali ( che stanno quasi tutti in perdita) ,al momento hanno restituito somme dall'ammontare di 4 mlrd e per il futuro non si sa come finisce.......come vedi gia' questa baggianata fa capire come questi cialtroni di politicanti riescono ad entrare nel cervello dellla gente schakerandolo ben benino.

l'italia non e' fallita solo perche' inguaierebbe la germania e la francia con la successiva caduta dell' euro,della grecia se ne sono fottuti proprio perche' la grecia non e' l'italia ,non ha PIL e l'hanno fatta saltare loro ad hoc....
« Ecco l'antica Reggio, le cui origini si perdono nella notte dei tempi! Ecco la Reggio della Magna Grecia. »
(Papa Giovanni Paolo II, Reggio Cal, 7 ottobre 1984)
musica tu cosmu stin calavria greca RHEGION 730 A.C.
Immagine
Avatar utente
st.george legion
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:31
Località: gebbions city......palizzi blood LA MAGNA GRECIA

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Motociclista » 06/06/2013, 19:36

concordo con st george ed aggiungo che il sud patirà sempre più del resto d'Italia la crisi...
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1795
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 18:51

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Luca29 » 06/06/2013, 22:00

Si vabbuò và haio pira, puma e banane.
Siete voi che dovete lasciar perdere la tv e ragionare con la vostra testa.
Non fate come quando Monti vi diceva spread spread spread.
Io credo poco a chi dice non si tira avanti per poi vederlo con un nuovo iphone di 700 euro o ad un altro che dice che non si arriva a fine mese per poi però venire a conoscenza che ha prenotato una vacanza per 4 persone negli USA e via dicendo.
Non dico che la crisi è un’invenzione della televisione ma che è molto gonfiata è sicuro perché se la crisi fosse davvero così grave come ci vorrebbero far credere, allora non credo che i nostri politicanti siano davvero menefreghisti a tal punto da perdere tempo a pensare alla riforma per portare Berlusconi a Presidente della Repubblica invece di pensare solo ed esclusivamente alla crisi del Paese e degli italiani ............
Usate la testa, se la crisi fosse davvero così grave come dicono alcuni, io credo che i Politici Italiani si attiverebbero immediatamente per:
- contrastare l’evasione fiscale di 180 miliardi l’anno
- contrastare la corruzione di 80 miliardi annui ogni anno
- ridurre drasticamente la marea di politici/consulenti/segretari ecc. e contemporaneamente ridurre di molto i loro esosimi compensi
- ridurre di almeno il 75% l’ 1,8 miliardi di euro per mantenere Camera e Senato (contro i 450 milioni di altri Paesi)
- ridurre dell’80% i 150mila euro di stipendi a migliaia di semplici impiegati pubblici (ad esempio solo alla Camera ci sono 1.500 impiegati) del Senato e della Camera e possiamo permetterci di pagare stipendi da 140.000 € ai barbieri della stessa Camera e Senato
- ridurre di molto la marea di pensioni pubbliche da 50.000 e 90.000 € al mese
- tagliare a destra e a manca l’infinità di auto blu e gli infiniti privilegi per gli innumerevoli politicanti italici
- non permettere più che personaggi come Scopelliti possano spendere 90 mila euro per “abbellire” lo studio e la palestra nel Palazzo della Regione
- tagliare i 7mila euro mensili all’onorevole inabile al lavoro (che però lavora e gioca a basket) Alberto Sarra
- eliminare le Provincie senza sé e senza ma
- ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect.

Siccome i nostril Politici non hanno fatto e non hanno nemmeno intenzione di fare nulla di tutto questo, significa che soldi ancora l’Italia ne ha a tonnellate, quindi, se si ragiona un pochino su (ma appena poco, non è necessario scervellarsi) si capisce facilmente che l’Italia non corre il minimo rischio di finire come la Grecia (figuratevi un po’ se da noi si possa arrivare a dare ad un impiegato pubblico uno stipendio di 800 € o di licenziarne a migliaia .........qui non si licenzia nemmeno chi ruba nel luogo di lavoro – chi è assenteista o chi ha avuto il lavoro dalla ndragheta ........ e voi mi venite a dire che rischiamo di finire come i cugini greci? :S ).

E ancora il caldo non è iniziato ............. e quando il sole inizierà a picchiare ........ quanto le sparerete grosse ? :mrgreen:

Inventarsi crisi e problematiche mille volte più gravi di quello che sono molto probabilmente conviene a non poche persone per poi poter fare o non fare determinate cose e averne anche un tornaconto personale ..............
Inizio a credere che anche il rischio del dissesto del comune sia anch'esso stato gonfiato ad arte per poter aumentare a dismisura le tasse ed avere al contempo la scusa che il comune non può offrire i servizi alla cittadinanza per mancanza di soldi ...........
Non ci sono dubbi che purtroppo ci sono persone che non sanno davvero come tirare avanti e che si prendono la rincorsa per sbattere la testa contro il muro ma evidentemente i politici hanno già deciso che costoro sono quelli che dovranno pagarne il prezzo affinchè il resto della nazione e degli italiani possano continuare a vivere in una potenza economica e anche politica mondiale :salut
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 320
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 28/05/2012, 15:09

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda pab397 » 06/06/2013, 22:41

Luca29 ha scritto:Si vabbuò và haio pira, puma e banane.
Siete voi che dovete lasciar perdere la tv e ragionare con la vostra testa.
...


Più che ragionare con la testa, dato che ognuno di noi ha la sua e la usa ... secondo le rispettive potenzialità, bisognerebbe farsi un giro per l'Italia e documentarsi su come stanno le cose.
Provaci, prova a visitare le zone artigianali e industriali del nostro Paese e chiedi come è la situazione. Informati su quanti negozi, quante piccole industrie, quante agenzie di viaggio e immobiliari, quante piccole e medie aziende hanno chiuso quest'anno e quanti nuovi disoccupati ci sono.
Ognuno ragiona con la tua testa e per questo ognuno di noi può ragionare bene o male. Ma i numeri non se li inventa nessuno e sono quelli che contano, non le illusioni e gli slogan.
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1153
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 26/05/2011, 21:06

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda suonatore Jones » 06/06/2013, 23:02

pab397 ha scritto:
Luca29 ha scritto:Si vabbuò và haio pira, puma e banane.
Siete voi che dovete lasciar perdere la tv e ragionare con la vostra testa.
...


Più che ragionare con la testa, dato che ognuno di noi ha la sua e la usa ... secondo le rispettive potenzialità, bisognerebbe farsi un giro per l'Italia e documentarsi su come stanno le cose.
Provaci, prova a visitare le zone artigianali e industriali del nostro Paese e chiedi come è la situazione. Informati su quanti negozi, quante piccole industrie, quante agenzie di viaggio e immobiliari, quante piccole e medie aziende hanno chiuso quest'anno e quanti nuovi disoccupati ci sono.
Ognuno ragiona con la tua testa e per questo ognuno di noi può ragionare bene o male. Ma i numeri non se li inventa nessuno e sono quelli che contano, non le illusioni e gli slogan.


sto lavorando in toscana e ho molto a che fare con artigiani e industriali. per quello che posso dire: lucca è in ginocchio, massa e carrara sono città economicamente morte, l'industria conciaria fiorentina decade, il problema principale che sento è:"non me lo posso più permettere, hanno licenziato mio figlio e lo devo mantenere". per questo, probabilmente, anche l'azienda dove lavoro dovrà tagliare.
i piccoli imprenditori? ormai risparmiano su tutto. vedo gente che ha sempre avuto i soldi con piccole imprese familiari o bifamiliari (molto diffuse, qui) che ora, con gli affari che vanno male, inizia a mettere via la mercedes per prendere la polo, la clio, la megane.

la famiglia di un mio collega, abbastanza ricca, ha venduto una proprietà in campagna del valore di circa 700.000 euro per poco più di 200.000. e non per sport, ma per problemi.

il bar storico di pisa, il caffè pietromani, (per dire) ha chiuso. e con esso, molti altri locali, anche in centro. quelli che vanno bene, sono pochi pochi.

chi dice che la crisi non esiste, è un terrorista. e ti parlo di un ambiente, la toscana, in cui vivo dal 2003 e che ho visto cambiare radicalmente dal punto di vista del benessere economico. anche io, probabilmente, cambierò aria a breve.
suonatore Jones
 
Likes: 0 post
Liked in: 0 post

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda st.george legion » 07/06/2013, 11:56

Luca29 ha scritto:Si vabbuò và haio pira, puma e banane.
Siete voi che dovete lasciar perdere la tv e ragionare con la vostra testa.
Non fate come quando Monti vi diceva spread spread spread.
Io credo poco a chi dice non si tira avanti per poi vederlo con un nuovo iphone di 700 euro o ad un altro che dice che non si arriva a fine mese per poi però venire a conoscenza che ha prenotato una vacanza per 4 persone negli USA e via dicendo.
Non dico che la crisi è un’invenzione della televisione ma che è molto gonfiata è sicuro perché se la crisi fosse davvero così grave come ci vorrebbero far credere, allora non credo che i nostri politicanti siano davvero menefreghisti a tal punto da perdere tempo a pensare alla riforma per portare Berlusconi a Presidente della Repubblica invece di pensare solo ed esclusivamente alla crisi del Paese e degli italiani ............
Usate la testa, se la crisi fosse davvero così grave come dicono alcuni, io credo che i Politici Italiani si attiverebbero immediatamente per:
- contrastare l’evasione fiscale di 180 miliardi l’anno
- contrastare la corruzione di 80 miliardi annui ogni anno
- ridurre drasticamente la marea di politici/consulenti/segretari ecc. e contemporaneamente ridurre di molto i loro esosimi compensi
- ridurre di almeno il 75% l’ 1,8 miliardi di euro per mantenere Camera e Senato (contro i 450 milioni di altri Paesi)
- ridurre dell’80% i 150mila euro di stipendi a migliaia di semplici impiegati pubblici (ad esempio solo alla Camera ci sono 1.500 impiegati) del Senato e della Camera e possiamo permetterci di pagare stipendi da 140.000 € ai barbieri della stessa Camera e Senato
- ridurre di molto la marea di pensioni pubbliche da 50.000 e 90.000 € al mese
- tagliare a destra e a manca l’infinità di auto blu e gli infiniti privilegi per gli innumerevoli politicanti italici
- non permettere più che personaggi come Scopelliti possano spendere 90 mila euro per “abbellire” lo studio e la palestra nel Palazzo della Regione
- tagliare i 7mila euro mensili all’onorevole inabile al lavoro (che però lavora e gioca a basket) Alberto Sarra
- eliminare le Provincie senza sé e senza ma
- ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect. ect.

Siccome i nostril Politici non hanno fatto e non hanno nemmeno intenzione di fare nulla di tutto questo, significa che soldi ancora l’Italia ne ha a tonnellate, quindi, se si ragiona un pochino su (ma appena poco, non è necessario scervellarsi) si capisce facilmente che l’Italia non corre il minimo rischio di finire come la Grecia (figuratevi un po’ se da noi si possa arrivare a dare ad un impiegato pubblico uno stipendio di 800 € o di licenziarne a migliaia .........qui non si licenzia nemmeno chi ruba nel luogo di lavoro – chi è assenteista o chi ha avuto il lavoro dalla ndragheta ........ e voi mi venite a dire che rischiamo di finire come i cugini greci? :S ).

E ancora il caldo non è iniziato ............. e quando il sole inizierà a picchiare ........ quanto le sparerete grosse ? :mrgreen:

Inventarsi crisi e problematiche mille volte più gravi di quello che sono molto probabilmente conviene a non poche persone per poi poter fare o non fare determinate cose e averne anche un tornaconto personale ..............
Inizio a credere che anche il rischio del dissesto del comune sia anch'esso stato gonfiato ad arte per poter aumentare a dismisura le tasse ed avere al contempo la scusa che il comune non può offrire i servizi alla cittadinanza per mancanza di soldi ...........
Non ci sono dubbi che purtroppo ci sono persone che non sanno davvero come tirare avanti e che si prendono la rincorsa per sbattere la testa contro il muro ma evidentemente i politici hanno già deciso che costoro sono quelli che dovranno pagarne il prezzo affinchè il resto della nazione e degli italiani possano continuare a vivere in una potenza economica e anche politica mondiale :salut


secondo me il problema e' un altro.....tu vieni da marte,dai confessa :D stai tastando il polso per invaderci da qui a :D poco ahahhahahha
a proposito di caldo....vai a rinfrescarti il cervello !!!
« Ecco l'antica Reggio, le cui origini si perdono nella notte dei tempi! Ecco la Reggio della Magna Grecia. »
(Papa Giovanni Paolo II, Reggio Cal, 7 ottobre 1984)
musica tu cosmu stin calavria greca RHEGION 730 A.C.
Immagine
Avatar utente
st.george legion
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:31
Località: gebbions city......palizzi blood LA MAGNA GRECIA

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda kurohata » 07/06/2013, 13:51

bisogna stra tassare i ricchi e garantire i diritti fondamentali e far funzionare i servizi pubblici! (acqua, elettricità, sanità, istruzione)

in breve: u me probblema non è m'vaiu o bbar e mi non ci pavu u cafè, u cafè mu fazzu a casa si non haiu i sordi
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Regmi » 07/06/2013, 16:26

pab397 ha scritto:
Luca29 ha scritto:Si vabbuò và haio pira, puma e banane.
Siete voi che dovete lasciar perdere la tv e ragionare con la vostra testa.
...


Più che ragionare con la testa, dato che ognuno di noi ha la sua e la usa ... secondo le rispettive potenzialità, bisognerebbe farsi un giro per l'Italia e documentarsi su come stanno le cose.
Provaci, prova a visitare le zone artigianali e industriali del nostro Paese e chiedi come è la situazione. Informati su quanti negozi, quante piccole industrie, quante agenzie di viaggio e immobiliari, quante piccole e medie aziende hanno chiuso quest'anno e quanti nuovi disoccupati ci sono.
Ognuno ragiona con la tua testa e per questo ognuno di noi può ragionare bene o male. Ma i numeri non se li inventa nessuno e sono quelli che contano, non le illusioni e gli slogan.


A proposito di numeri, ecco quelli del nostro istituto di statistica
http://www.soldionline.it/infografiche/ ... 008-a-oggi
a fronte dei quali non necessita nemmeno lo sforzo per ragionare.
...Dovrebbe bastare quello per leggere .
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda aquamoon » 07/06/2013, 17:00

Regmi ha scritto:

A proposito di numeri, ecco quelli del nostro istituto di statistica
http://www.soldionline.it/infografiche/ ... 008-a-oggi
a fronte dei quali non necessita nemmeno lo sforzo per ragionare.
...Dovrebbe bastare quello per leggere .


Puttanate.
:salut
Stiamo da Dio, ma i comunisti sono atei e quindi non se ne accorgono.
:wink
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Regmi » 07/06/2013, 18:31

aquamoon ha scritto:
Regmi ha scritto:

A proposito di numeri, ecco quelli del nostro istituto di statistica
http://www.soldionline.it/infografiche/ ... 008-a-oggi
a fronte dei quali non necessita nemmeno lo sforzo per ragionare.
...Dovrebbe bastare quello per leggere .


Puttanate.
:salut
Stiamo da Dio, ma i comunisti sono atei e quindi non se ne accorgono.
:wink


C’è da dire che tra tutte le baggianate e/o puttanate (pare che il rivolgersi agli altri usando queste espressioni sia trendy)
questa mi sembra più che plausibile:
l'italia non e' fallita solo perche' inguaierebbe la germania e la francia con la successiva caduta dell' euro,della grecia se ne sono fottuti proprio perche' la grecia non e' l'italia ,non ha PIL e l'hanno fatta saltare loro ad hoc....


Il punto è che ci stiamo rimpicciolendo a velocità supersonica.
Chimico addio, Auto ciao, Siderurgico quasi, ricerca nisba...
...e pensionati destinati a crescere numericamente.
Si punta tutto sulle PMI che, proprio per le loro dimensioni,
in questo mondo globalizzato costituiscono un bocconcino prelibato
che chiunque si può mangiare come e quando vuole.

Quanto mancherà? Dieci, vent’anni o di più?

Chi, e perchè, ci ha portati in questa situazione sembra non sia dato saperlo e cmq (è trendy anche questo :wink ) pare non interessi nessuno.
Per intanto, anche se i timpani ne soffrono, ci consoliamo con l’ululare del Grullo e delle baggianate dei suoi cittadini con l’apriscatole in mano che si sommano a quelli della mia adorata Santadechè.
:salut
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda ManAGeR78 » 07/06/2013, 18:51

Tralasciando la ovvietà della crisi, e la spirale che la accompagna che ormai si avvita sempre più velocemente, devo dire, perchè lo penso da tempo, che pur non amando particolarmente il movimento 5 stelle, sono contento che esista e spero resista a lungo.
E questo perchè finora ha convogliato il malessere della gente, senza degenerare in derive estremiste come successo in Grecia, per l'appunto, dove Alba Dorata raccoglie proseliti con annessi e connessi rischi visto che è un partito dichiaratamente estremista.
L'alternativa è la dittatura o una guerra civile, visto che di governi espressione del volere popolare, non se ne parla neanche lontanamente.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3011
Likes: 27 posts
Liked in: 34 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 15:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda aquamoon » 07/06/2013, 18:55

Regmi ha scritto:
C’è da dire che tra tutte le baggianate e/o puttanate (pare che il rivolgersi agli altri usando queste espressioni sia trendy)
questa mi sembra più che plausibile:
l'italia non e' fallita solo perche' inguaierebbe la germania e la francia con la successiva caduta dell' euro,della grecia se ne sono fottuti proprio perche' la grecia non e' l'italia ,non ha PIL e l'hanno fatta saltare loro ad hoc....


Il punto è che ci stiamo rimpicciolendo a velocità supersonica.
Chimico addio, Auto ciao, Siderurgico quasi, ricerca nisba...
...e pensionati destinati a crescere numericamente.
Si punta tutto sulle PMI che, proprio per le loro dimensioni,
in questo mondo globalizzato costituiscono un bocconcino prelibato
che chiunque si può mangiare come e quando vuole.

Quanto mancherà? Dieci, vent’anni o di più?

Chi, e perchè, ci ha portati in questa situazione sembra non sia dato saperlo e cmq (è trendy anche questo :wink ) pare non interessi nessuno.
Per intanto, anche se i timpani ne soffrono, ci consoliamo con l’ululare del Grullo e delle baggianate dei suoi cittadini con l’apriscatole in mano che si sommano a quelli della mia adorata Santadechè.
:salut


Tranqui (si usa ancora?), va tutto che è una meraviglia,
abbiamo un super governo e abbiamo pure un made in italy che tutti ci invidiano,
Luca29 ha capito lo spirito del tempo e con il suo ottimismo le quotidiane piccole rinunce, sempre più ci diventano estranee.
Si annega, ma lo si fa con sano spirito italico.
Siamo o non siamo i migliori del mondo?

Immagine

:wink
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: intrapeso il bivio......

Messaggioda Regmi » 07/06/2013, 19:24

ManAGeR78 ha scritto:Tralasciando la ovvietà della crisi, e la spirale che la accompagna che ormai si avvita sempre più velocemente, devo dire, perchè lo penso da tempo, che pur non amando particolarmente il movimento 5 stelle, sono contento che esista e spero resista a lungo.
E questo perchè finora ha convogliato il malessere della gente, senza degenerare in derive estremiste come successo in Grecia, per l'appunto, dove Alba Dorata raccoglie proseliti con annessi e connessi rischi visto che è un partito dichiaratamente estremista.
L'alternativa è la dittatura o una guerra civile, visto che di governi espressione del volere popolare, non se ne parla neanche lontanamente.


Ciao ManAG,
Innanzitutto mi preme dirti che il solo leggerti anche qui mi trasmette un deciso buonumore :wink
Vengo sinteticamente al nocciolo:
sono dell'idea che dell'architettura del nostro Stato, che implica delle regole per il suo funzionamento, al popolo non glie ne può fregar de meno. E se ti starai chiedendo il perché la risposta è semplice e sicuramente semplicistica anche nella sua esposizione.
Non siamo un popolo ma un insieme di persone dotate di un congenito senso individualistico accumunate solo dal fatto di essere nati dentro confini che la storia ha spesso cambiato.
Qualunque sia la loro condizione sociale amano l'uomo forte ma non certo le rivoluzioni...almeno questo la nostra storia, sempre lei,ci dice.

Ergo si profetizzano rivoluzioni per, come dei pecoroni, avere l'uomo solo al comando, il pensiero unico...e i treni in orario


PS- Un abbraccio per te e una carezza alla piccola. :salut
Ultima modifica di Regmi il 07/06/2013, 19:43, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Prossimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron

User Menu