Riconversione (criminale/museale) comunista

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 13/04/2012, 14:32

Tempo ce ne vuole, ma alla fine, come sempre, si mostra Galantuomo.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 40591.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Georgia, addio a museo Stalin
'Basta onorare il dittatore', saranno mostrate sue atrocita'
12 aprile, 12:54



(ANSA) - GORI (GEORGIA), 12 APR - L'enorme statua in bronzo che troneggiava dal 1952 nella piazza principale della georgiana Gori, sua citta' natale, l'hanno rimossa due anni fa. Ora tocca al museo: aperto nel 1937, nel pieno del Grande Terrore, per onorare il georgiano Josep Stalin, sara' riconvertito a breve per illustrare le atrocita' del 'padre dei popoli'. Il progetto e' del ministro della Cultura georgiano Nika Rurua, secondo il quale il suo Paese non puo' piu' ospitare un museo ''che glorifica il dittatore''.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 13/04/2012, 14:36

Altri dettagli sulla cacciata agli inferi della memoria del criminale comunista

http://www.ilgiornale.it/esteri/la_geor ... comments=1" onclick="window.open(this.href);return false;


Dopo 75 anni la Georgia chiude il museo di Stalin
Dal 1937 ospita i memorabilia del dittatore sovietico. Ora il ministro della Cultura ha deciso che non si può più "glorificarlo" e vuole trasformarlo in un museo delle atrocità staliniane


di Eleonora Barbieri - 12 aprile 2012, 17:09
Alla fine, all'alba del 2012, la Georgia ha deciso che deve distaccarsi dal suo cittadino più noto, Josep Stalin, e smettere di «glorificare il dittatore sovietico».

Ingrandisci immagineQuindi chiuderà il museo a lui dedicato, e che fu inaugurato nel 1937, in pieno terrore staliniano. L'idea è del ministro della Cultura Rurua: è lui ad avere affermato che ormai la Georgia non possa più tributare onori al dittatore, visto che oltretutto il Paese è indipendente da oltre vent'anni, dall'ormai storico 1991.
Insomma il museo sarà smantellato, ma solo nel contenuto: infatti la svolta è tale, per la Georgia, che si trasformerà in una esposizione permanente per ricordare le atrocità del dittatore sovietico. I dettagli per ora non sono noti ma - secondo Memorial, una organizzazione russa che si occupa di tutelare i diritti umani e la memoria delle vittime - solo stando ai numeri accertati, per ordine di Stalin sono state fucilate 724mila persone, mentre milioni sono state sterminate nei gulag e ancora migliaia e migliaia hanno dovuto subire deportazioni etniche.
Insomma il museo - promemoria della ferocia staliniana non dovrebbe mancare di materiale. Fino a oggi invece ha ospitato le memorabilia del georgiano, oggetti ossequiosamente conservati per la gioia di tutti gli irriducibili dell'era del socialismo reale e di moltissimi turisti curiosi di scoprire la vita quotidiana e che cosa sia appartenuto all'uomo che ha dominato per anni la Russia. Quindi lì, in bella vista, finora ci sono stati il cappotto, la pipa, il telefono, gli stivali, i piatti di casa Stalin. E poi qualche immancabile busto e qualche quadro, oltre ai regali ricevuti nel corso della sua esistenza e della sua carriera politica.
Il museo, così concepito, è rimasto intatto per decenni, per settantacinque lunghissimi anni: costruito intorno alla casa natale del dittatore, è stato mantenuto infatti anche dopo la «destalinizzazione» e poi ancora quando la Georgia si è staccata dall'ex Unione Sovietica. Insomma aveva resistito quasi a tutto, a differenza della statua di Stalin, fatta sparire dalla piazza di Gori un paio di anni fa. Ora però per il museo staliniano sembra davvero finita. Anche se qualcuno (in patria e non solo) si ostinerà a rimpiangerlo, nonostante tutto, di sicuro.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/05/2011, 15:46

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da Pickwick » 13/04/2012, 17:49

Uttana...ancora con le statue di Stalin.
Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da OronzoPugliese » 13/04/2012, 18:01

doddi ha scritto:Tempo ce ne vuole, ma alla fine, come sempre, si mostra Galantuomo.

http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 4&start=20" onclick="window.open(this.href);return false;

Sì curiusu assai. Ma assai assai :thumright
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da aquamoon » 13/04/2012, 18:14

Se non ricordo male, Iosif Vissarionovič Džugašvili meglio conosciuto come Stalin,
è morto nel 1953... 59 anni fa.
Il comunismo (nell'ex Unione Sovietica) è morto nel 1991... 21 anni fa... tanto da essere stato messo al bando da Gorbaciof nello stesso anno.
C'è chi la chiama paranoia, io, più modestamente, la definirei
necrofilia.
Buone ricerche.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1153
Iscritto il: 26/05/2011, 22:06

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da pab397 » 13/04/2012, 18:47

aquamoon ha scritto:Se non ricordo male, Iosif Vissarionovič Džugašvili meglio conosciuto come Stalin,
è morto nel 1953... 59 anni fa.
Il comunismo (nell'ex Unione Sovietica) è morto nel 1991... 21 anni fa... tanto da essere stato messo al bando da Gorbaciof nello stesso anno.
C'è chi la chiama paranoia, io, più modestamente, la definirei
necrofilia.
Buone ricerche.
:salut
Ma poi, di certo Stalin non è mai stato un idolo per i comunisti, neanche per i più integerrimi.
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da Paolo_Padano » 13/04/2012, 19:06

per come me lo hanno insegnato a scuola, peraltro i miei prof dell'epoca erano anticomunisti, quello sovietico non è stato il comunismo che ha teorizzato mark. Poi il vero comunismo può non piacere ed è un altro discorso. Colgo l'occasione per un comunismo autentico, che sostituisca per qualche decennio il capitalismo di oggi che ci sta portanto alla povertà. Nel giuro di 10 anni con questo trend il 50% degli italiani vivranno in poverta, oggi siamo al quasi al 25%.
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 13/04/2012, 19:44

OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Tempo ce ne vuole, ma alla fine, come sempre, si mostra Galantuomo.

http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 4&start=20" onclick="window.open(this.href);return false;

Sì curiusu assai. Ma assai assai :thumright
Sono i gesti simbolici che creano coscienza... e siccome di paranoidi ce ne sono ancora troppi in giro ben vengano le iniziative di questo genere.

Se poi mi spieghi, nell'apposito topic e non qua, cosa centra Almirante con questo criminale con milioni di morti sulla coscienza, che non aveva da senza Dio qual'era, te ne sarei grato.

Giusto per curiosità... per rimanere, almeno in questo, in tema.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da aquamoon » 13/04/2012, 21:12

doddi ha scritto:
Sono i gesti simbolici che creano coscienza... e siccome di paranoidi ce ne sono ancora troppi in giro ben vengano le iniziative di questo genere.
Potevi sintetizzare in un "mi piace" alla facebook o,
più ruspantamente con un
"sugnu cuntentu".
:wink

Troppi paranoidi in giro? ... togli tutti gli specchi che hai in casa e quando passi davanti ad una vetrina... girati dall'altra parte.
:mrgreen:
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
suonatore Jones

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da suonatore Jones » 13/04/2012, 21:42

"coscienza che non aveva, da senza dio qual era" è una trollata non da poco. complimenti.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 13/04/2012, 22:44

Il mondo ancora pullula di simpatizzanti comunisti, ancora cosi'denominati,...giusto procedere cosi', nessun senso critico, voltarsi dall'altra parte quando la musica non piace, vutari e riminari a caddahra (i'm still waiting for you king of roarrrr) soprattutto se le note sono quelle degli squittii dei topi consegnati alle melmose fogne su cui pian piano finalmente la storia scoperchia tombini e canali di scolo.
Meglio toccare le mamme abbiamo capito va', ve la stricate di meno :lol:

Anticomunismo dovere civico.


P.s.: Ohhh beata ipocrisia...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
suonatore Jones

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da suonatore Jones » 13/04/2012, 23:16

posta anche la versione italiana.
Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da OronzoPugliese » 14/04/2012, 0:10

doddi ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Tempo ce ne vuole, ma alla fine, come sempre, si mostra Galantuomo.

http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 4&start=20" onclick="window.open(this.href);return false;

Sì curiusu assai. Ma assai assai :thumright
Sono i gesti simbolici che creano coscienza... e siccome di paranoidi ce ne sono ancora troppi in giro ben vengano le iniziative di questo genere.

Se poi mi spieghi, nell'apposito topic e non qua, cosa centra Almirante con questo criminale con milioni di morti sulla coscienza, che non aveva da senza Dio qual'era, te ne sarei grato.

Giusto per curiosità... per rimanere, almeno in questo, in tema.

Hai ragione, errore mio: avrei dovuto essere più specifico.

Doverosa premessa: mi sento di essere in topic, in quanto approfitti dell'episodio georgiano per rimarcare che, come dici tu testualmente, il tempo galantuomo alla fine dà il benservito ed estirpa dalla memoria ciò che ha causato morte ed oppressione.

Nel topic da me tirato in ballo, tu posti l'intervento di tal Minnella in cui lo stesso si vanta e rivendica di gestire un sito glorificante vita e gesta di Mussolini e, per forza di cose, del fascismo.

Ora non mi sembra esista ancora qualcuno, o sia esistito negli ultimi 30-40 anni, qualcuno che glorificasse o rimpiangesse il periodo staliniano. Quantomeno non pubblicamente.

Mentre, ed è di tutta evidenza, qualcuno che fa lo stesso col ventennio e col suo duce c'è, ma non ho letto una tua analoga considerazione su chi si ostina, quasi 70 anni dopo, ad osannare ciò che ha causato morte ed oppressione, auspicando anche per costoro un intervento risolutivo del tempo galantuomo.

E tutto ciò, perdonami, mi pari curiusu. Assai.

Ma magari capiscia mali...
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 14/04/2012, 12:26

OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto: http://www.regginalife.com/forum/viewto ... 4&start=20" onclick="window.open(this.href);return false;

Sì curiusu assai. Ma assai assai :thumright
Sono i gesti simbolici che creano coscienza... e siccome di paranoidi ce ne sono ancora troppi in giro ben vengano le iniziative di questo genere.

Se poi mi spieghi, nell'apposito topic e non qua, cosa centra Almirante con questo criminale con milioni di morti sulla coscienza, che non aveva da senza Dio qual'era, te ne sarei grato.

Giusto per curiosità... per rimanere, almeno in questo, in tema.

Hai ragione, errore mio: avrei dovuto essere più specifico.

Doverosa premessa: mi sento di essere in topic, in quanto approfitti dell'episodio georgiano per rimarcare che, come dici tu testualmente, il tempo galantuomo alla fine dà il benservito ed estirpa dalla memoria ciò che ha causato morte ed oppressione.

Nel topic da me tirato in ballo, tu posti l'intervento di tal Minnella in cui lo stesso si vanta e rivendica di gestire un sito glorificante vita e gesta di Mussolini e, per forza di cose, del fascismo.

Ora non mi sembra esista ancora qualcuno, o sia esistito negli ultimi 30-40 anni, qualcuno che glorificasse o rimpiangesse il periodo staliniano. Quantomeno non pubblicamente.

Mentre, ed è di tutta evidenza, qualcuno che fa lo stesso col ventennio e col suo duce c'è, ma non ho letto una tua analoga considerazione su chi si ostina, quasi 70 anni dopo, ad osannare ciò che ha causato morte ed oppressione, auspicando anche per costoro un intervento risolutivo del tempo galantuomo.

E tutto ciò, perdonami, mi pari curiusu. Assai.

Ma magari capiscia mali...
Continui a fare confusione secondo il mio punto di vista.
Non c'è alcun parallelismo, e non "approfitto" di nulla, anzi tale è la portata di tale episodio, come tanti altri che si susseguono sempre più spesso nei paesi dell'ex Unione Sovietica e soprattutto nell'Europa dell'est, dove più profondamente si sono vissuti e subiti i crimini del comunismo, prima durante ed addirittura anche dopo la seconda guerra mondiale, che questa consegna alla storia con tanto di marchio di infamità è quanto mai necessaria e và ripetuta e ribadita con sempre più forza.

Se proprio ci tieni ai parallelismi te ne propongo uno facile, mezzo, non di più, in topic ed attinente con ciò che cerchi di portare avanti: se abbiamo un presidente della Repubblica che si chiama Napolitano, che stà operando egregiamente, non vedo che problema ci possa essere ad avere una piazza intitolata ad Almirante...i miei interventi in quel topic, in cui si parla anche d'altro, riguardano ciò.
Buona riflessione :thumright
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da aquamoon » 14/04/2012, 12:53

doddi ha scritto: ...Se proprio ci tieni ai parallelismi te ne propongo uno facile, mezzo, non di più, in topic ed attinente con ciò che cerchi di portare avanti: se abbiamo un presidente della Repubblica che si chiama Napolitano, che stà operando egregiamente, non vedo che problema ci possa essere ad avere una piazza intitolata ad Almirante...i miei interventi in quel topic, in cui si parla anche d'altro, riguardano ciò.
Buona riflessione :thumright
Ieri la santadechè che parallellizzava la minetti con la Iotti, oggi il maître à penser della destra forumina, ovvero mr. Doddi ci propone un nuovo scampolo...
Napolitano = Almirante
se uno sta al Quirinale, l'altro può stare a piazza Orange.
Napolitano si è guadagnato la cadrega quirinalizia grazie alla sua storia personale.
Almirante in base a quale criterio gli si dovrebbe intitolare qualcosa?
La domanda è seria:
mi vuoi cortesemente spiegare cosa ha fatto Almirante in tutta la sua vita tale da fargli intitolare una piazza?
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 14/04/2012, 13:08

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto: ...Se proprio ci tieni ai parallelismi te ne propongo uno facile, mezzo, non di più, in topic ed attinente con ciò che cerchi di portare avanti: se abbiamo un presidente della Repubblica che si chiama Napolitano, che stà operando egregiamente, non vedo che problema ci possa essere ad avere una piazza intitolata ad Almirante...i miei interventi in quel topic, in cui si parla anche d'altro, riguardano ciò.
Buona riflessione :thumright
Ieri la santadechè che parallellizzava la minetti con la Iotti, oggi il maître à penser della destra forumina, ovvero mr. Doddi ci propone un nuovo scampolo...
Napolitano = Almirante
se uno sta al Quirinale, l'altro può stare a piazza Orange.
Napolitano si è guadagnato la cadrega quirinalizia grazie alla sua storia personale.
Almirante in base a quale criterio gli si dovrebbe intitolare qualcosa?
La domanda è seria:
mi vuoi cortesemente spiegare cosa ha fatto Almirante in tutta la sua vita tale da fargli intitolare una piazza?
:salut

E' arrivato il "migliore pasubino" :mrgreen:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da aquamoon » 14/04/2012, 13:26

doddi ha scritto:
E' arrivato il "migliore pasubino" :mrgreen:
Cos'è una risposta... a piacere?
:scratch
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da doddi » 14/04/2012, 13:53

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:
E' arrivato il "migliore pasubino" :mrgreen:
Cos'è una risposta... a piacere?
:scratch
Assolutamente no...serve aiuto?
Eppure il virgolettato dovrebbe esserti noto, presumo.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da Mariotta » 14/04/2012, 14:14

a Reggio c'è già anche una piazza intitolata a Berlinguer? :timido:


p.s non quoto nessuno perchè non so nidificare, non vi offendete nè!!!
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Riconversione (criminale/museale) comunista

Messaggio da aquamoon » 14/04/2012, 14:28

doddi ha scritto:
aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:
E' arrivato il "migliore pasubino" :mrgreen:
Cos'è una risposta... a piacere?
:scratch
Assolutamente no...serve aiuto?
Eppure il virgolettato dovrebbe esserti noto, presumo.
Non ne ho la più pallida idea... così come credo non ne abbiano tutti quelli che ci leggono...
e non sono nemmeno il dr. Livingstone.
:mrgreen:

Capisco la difficoltà, le domande più sono semplici più è complicato rispondervi.
cerca su google... c'è di tutto.
:wink
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Rispondi