Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
Danny
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/06/2011, 0:09

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Danny » 24/09/2012, 8:52

Pescara, gli affari dei rom tra ville e case popolari

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cron ... -1.5110609" onclick="window.open(this.href);return false;

Visto che si parlava di Pescara.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 24/09/2012, 22:10

Lixia ha scritto:@Regmi

La vedo difficile che la storia si possa ripetere onestamente , i tempi sono diversi secondo me , il contesto storico è diverso e la realtà sociale anche, e inoltre abbiamo proprio la memoria del passato che ci dice come non rifare gli stessi errori, ma quello che mi chiedo è secondo te se ho un gruppo di famiglie Rom ,e io Comune gli permetto di accedere alle liste per le case edilizia agevolata e quindi gli do una casa ad un canone bassissimo, gli do un reddito minimo garantito o cmq una misura di sostegno al reddito, accetto i loro figli a scuola e gli do anche la garanzia di poter avere un istruzione di base,gli do i buoni libro di conseguenza possono anche risparmiare sui libri ... insomma gli concedo tutta una serie di benefici che possono dargli una discreta base di partenza per integrarsi e questi che fanno? si prendono la casa portano i figli a scuola usufruiscono di tutti i benefici che gli sono concessi e poi tengono il loro bel camperino sui posti a pagamento infischiandosene di mettere il pagamento si prendono le sanzioni senza fregarsene e tutti sappiamo che non le pagheranno mai, vanno in giro per il centro della città a chiedere l'elemosina e spesso circuiscono, e lo dico con cognizione di causa, le persone anziane arrivando a farsi dare soldi, l'accattonaggio non è reato se non è molesto per cui possono tranquillamente avvicinarti cento volte a chiedere soldi fino a quando non glieli dai che tanto se non c'è un ordinanza che vieta l'accattonaggio non gli si può fare niente , e anche se ci fosse ??? tanto non pagano e continuano imperterriti, poi prendono il loro camperino e si spostano di luogo in luogo e guarda caso dove ci sono feste o sagre o affollamenti di persone li vedi sempre arrivare , e il giorno seguente ne consegue una lunga lista di persone che denunciano furti di portafogli e roba varia, ok non saranno tutti così ma molti lo sono .... e che si fa ? io onestamente credo molto poco che si vogliano integrare, non posso farti i cognomi ma ci sono una serie di famiglie che sono in tutta italia, e ci vivono da generazioni , e se ancora non si sono tolti la scorcia dopo tanto tempo... io non vedo soluzione. per altro devi anche stare attento a quel che fai perchè saran pure poveri, che elemosinano etc... etc... ma ti assicuro che appena qualcosa non va secondo il loro ragionamento ti arrivano con l'avvocato, son ben blindati sai!

Npn voglio fare un discorso razzista ma ti riporto la mia esperienza e sulla base di questa non mi sento più di essere così garantista come magari potevo esserlo in passato
Appunto! Che si fa :scratch .............

Non lo vuoi fare, però l’hai fatto cara Lixia.
Perché, se conoscessimo veramente la storia, non si potrebbe non sapere che la genesi del contesto che ha portato questa minoranza - senza cittadinanza e senza Patria per loro libera scelta - alla persecuzione, alla deportazione e al...
non potremmo non notare che chi ancora professa quelle idee, ponendone e coltivandone le aberranti premesse, ancora esiste...E non sono pochi.
Premesse che non possono, e non devono, essere lette con superficialità o con una semplice alzata di spalle da parte di nessuno e a maggior ragione da parte di chi offre spazi pubblici come questo.
Quando questo succede è considerato, almeno da parte di un qualsiasi pensante bipede...compresi i galli e le galline, inaccettabile.
Altrimenti, nella migliore delle ipotesi il rischio è che inconsciamente ci si rende complici di una tipologia di carnefici che il genere umano non aveva mai prima conosciuto.
Con essi nessuna accondiscendenza è comprensibile ma, caso mai, prima che sia troppo tardi va tolta loro la facoltà di parola che con il sangue di tantissimi Compatrioti ci siamo riguadagnati.

E non è che il parlare delle proprie personali esperienze (e chi, me compreso, non le ha avute?) o dei sotterfugi che utilizzano per “gabbare lu santu”, sia da considerare un attenuante che, tra l’altro, sovente porta anche a non distinguere le vittime dai carnefici, le cause dagli effetti ...con giudizi e decisioni conseguentemente “viziati” alla fonte. Tutt’altro.

Piuttosto, e fermo restando che chi viola le leggi debba pagare il prezzo che le stesse stabiliscono, lo vedo come un fuorviante approccio al problema che, a mio parere, non può non prescindere dal chiedersi se la società in cui viviamo ha, realmente, messo in atto quanto necessario affinché la cultura e la tutela di questa minoranza etnica/linguistica
(presente da ormai cinque secoli, con una consistenza che si aggira intorno alle attuali 150mila presenze e in larga maggioranza cittadini Italiani), peraltro sancita dall’articolo 6 della nostra Costituzione,
venisse accettata e finanche preservata dai restanti 60 milioni circa.
:salut
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da _naka » 24/09/2012, 22:30

tranne regmi non li vuole nessuno.... forse vuol dire che quelli sbagliati non siamo noi ma loro....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 24/09/2012, 22:46

_naka ha scritto:tranne regmi non li vuole nessuno.... forse vuol dire che quelli sbagliati non siamo noi ma loro....
:scratch
Invece di fare lo spiritosetto perchè non vai a fare un ripassino di storia?
Penso ti gioverebbe...e non poco.
Se non altro ti servirebbe ad aggiungere qualcosa di concreto alla discussione ...e magari interessante.
Che dici?
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Dinamik
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 783
Iscritto il: 01/05/2011, 12:44
Località: A me casa!!! (RC)
Contatta:

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Dinamik » 25/09/2012, 9:18

intanto nella notte di domenica a catona hanno rubato 3 500 e 1 camion.
Grazie per averceli mollati tutti ad arghillà.
ma non si può ordinare ad un caccia di mollare un paio di bombe in quella zona?
R E G G I N A
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da _naka » 25/09/2012, 10:30

Regmi ha scritto:
_naka ha scritto:tranne regmi non li vuole nessuno.... forse vuol dire che quelli sbagliati non siamo noi ma loro....
:scratch
Invece di fare lo spiritosetto perchè non vai a fare un ripassino di storia?
Penso ti gioverebbe...e non poco.
Se non altro ti servirebbe ad aggiungere qualcosa di concreto alla discussione ...e magari interessante.
Che dici?
8-)
è inutile che cerchi di dire : fatti il ripasso di storia,fai questo, fai quello , la tua saccenza a volte è esasperante....viviamo nel presente mio caro e il problema (xkè di problema trattasi) va affrontato adesso e possibilmente risolto.... io farei un bel sondaggio :ecco cosa sarebbe interessante anzichè leggere le tue illazioni su un presunto razzismo...
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da aquamoon » 25/09/2012, 11:13

_naka ha scritto:
è inutile che cerchi di dire : fatti il ripasso di storia,fai questo, fai quello , la tua saccenza a volte è esasperante....viviamo nel presente mio caro e il problema (xkè di problema trattasi) va affrontato adesso e possibilmente risolto.... io farei un bel sondaggio :ecco cosa sarebbe interessante anzichè leggere le tue illazioni su un presunto razzismo...
Un sondaggio su cosa?
:scratch
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 25/09/2012, 12:45

_naka ha scritto:
Regmi ha scritto:
_naka ha scritto:tranne regmi non li vuole nessuno.... forse vuol dire che quelli sbagliati non siamo noi ma loro....
:scratch
Invece di fare lo spiritosetto perchè non vai a fare un ripassino di storia?
Penso ti gioverebbe...e non poco.
Se non altro ti servirebbe ad aggiungere qualcosa di concreto alla discussione ...e magari interessante.
Che dici?
8-)
è inutile che cerchi di dire : fatti il ripasso di storia,fai questo, fai quello , la tua saccenza a volte è esasperante....viviamo nel presente mio caro e il problema (xkè di problema trattasi) va affrontato adesso e possibilmente risolto.... io farei un bel sondaggio :ecco cosa sarebbe interessante anzichè leggere le tue illazioni su un presunto razzismo...
1- Se ti sembro esasperante nessuno ti obbliga a leggere.
2 -Se ritieni opportuno continuare a farlo direi che sia anche giunta l'ora di smetterla di svolazzarmi intorno come una fastidiosa zanzara.
3- ...........
Ergo se hai qualcosa da aggiungere alla discussione, ti pregherei, oltre che rinnovarti il precedente invito, ad entrare nel merito della stessa
non dimenticando mai che:
per sapere dove andare è necessario sapere da dove si viene.

Buon proseguimento.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Lixia » 26/09/2012, 1:47

Regmi ha scritto:Non lo vuoi fare, però l’hai fatto cara Lixia.
mi spiace averti dato questa impressione non era mia intenzione .... anzi :)
Piuttosto, e fermo restando che chi viola le leggi debba pagare il prezzo che le stesse stabiliscono, lo vedo come un fuorviante approccio al problema che, a mio parere, non può non prescindere dal chiedersi se la società in cui viviamo ha, realmente, messo in atto quanto necessario affinché la cultura e la tutela di questa minoranza etnica/linguistica
(presente da ormai cinque secoli, con una consistenza che si aggira intorno alle attuali 150mila presenze e in larga maggioranza cittadini Italiani), peraltro sancita dall’articolo 6 della nostra Costituzione,
venisse accettata e finanche preservata dai restanti 60 milioni circa.
:salut
ecco è qui che volevo arrivare ... guardando la realtà reggina ti dico " no , Regmi , per me non è stato fatto a sufficienza " li han solo spostati dalle barracche del 208 al ghetto di Arghillà, guardando invece la realtà in cui vivo ogni giorno ti dico si invece tanto è stato fatto ma nella maggioranza dei casi non è servito a nulla , il punto è che quello che più mi perplime :D è che non sono veramente sicura che anche se gli si dessero i giusti strumenti di integrazione, e dico giusti perchè credo che servano degli strumenti tali da non fargli perdere la loro identità di popolo, ecco credo che anche se li avessero non so quanto li apprezzerebbero e li sfrutterebbero ... ma magari mi sbaglio questa è una mia presunzione chissà... cioè i rom che vivono nelle città da generazioni non sono più nomadi e prova ne è il fatto che ci sono famiglie che si sono integrate, ma su base statistica quante di queste famiglie che non sono più nomadi da tempo ormai lo hanno fatto? Io non sto parlando di valutazione etica, avranno sicuramente una storia come popolo che non discuto anche perchè non la conosco, ma si potrebbero anche evolvere un pò ecco. Io parlo di approccio obbiettivo e realista al problema. Almeno per come la vedo io ripeto sempre in base solo e unicamente alla mia esperienza

anche i Ladini sono una minoranza :mrgreen: ma non me li ritrovo ovunque a delinquere
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 26/09/2012, 19:18

Lixia ha scritto:
Regmi ha scritto:Non lo vuoi fare, però l’hai fatto cara Lixia.
mi spiace averti dato questa impressione non era mia intenzione .... anzi :)
Piuttosto, e fermo restando che chi viola le leggi debba pagare il prezzo che le stesse stabiliscono, lo vedo come un fuorviante approccio al problema che, a mio parere, non può non prescindere dal chiedersi se la società in cui viviamo ha, realmente, messo in atto quanto necessario affinché la cultura e la tutela di questa minoranza etnica/linguistica
(presente da ormai cinque secoli, con una consistenza che si aggira intorno alle attuali 150mila presenze e in larga maggioranza cittadini Italiani), peraltro sancita dall’articolo 6 della nostra Costituzione,
venisse accettata e finanche preservata dai restanti 60 milioni circa.
:salut
ecco è qui che volevo arrivare ... guardando la realtà reggina ti dico " no , Regmi , per me non è stato fatto a sufficienza " li han solo spostati dalle barracche del 208 al ghetto di Arghillà, guardando invece la realtà in cui vivo ogni giorno ti dico si invece tanto è stato fatto ma nella maggioranza dei casi non è servito a nulla , il punto è che quello che più mi perplime :D è che non sono veramente sicura che anche se gli si dessero i giusti strumenti di integrazione, e dico giusti perchè credo che servano degli strumenti tali da non fargli perdere la loro identità di popolo, ecco credo che anche se li avessero non so quanto li apprezzerebbero e li sfrutterebbero ... ma magari mi sbaglio questa è una mia presunzione chissà... cioè i rom che vivono nelle città da generazioni non sono più nomadi e prova ne è il fatto che ci sono famiglie che si sono integrate, ma su base statistica quante di queste famiglie che non sono più nomadi da tempo ormai lo hanno fatto? Io non sto parlando di valutazione etica, avranno sicuramente una storia come popolo che non discuto anche perchè non la conosco, ma si potrebbero anche evolvere un pò ecco. Io parlo di approccio obbiettivo e realista al problema. Almeno per come la vedo io ripeto sempre in base solo e unicamente alla mia esperienza

anche i Ladini sono una minoranza :mrgreen: ma non me li ritrovo ovunque a delinquere

Più che arrivare direi che sei tornata al tuo precedente “... e che si fa ?” :mrgreen:

Pur sapendo quanto sia irrealistica (indi demagogica) si potrebbe, per esempio, prendere per buona la proposta del buontempone prima intervenuto
e chiedere un referendum abrogativo dell’articolo 6 della nostra Costituzione e di tutti i trattati e convenzioni Internazionali (non solo Europei) che il nostro Paese ha sottoscritto.

Piuttosto io mi chiederei, dal punto di vista politico, come mai in un Paese (il nostro) dove esiste una cultura dell’illegalità diffusa in tutti i suoi anfratti, e in una città (la nostra) dove si ammazza la gente per un nonnulla o per una guerra intestina alla malavita (circa 600 morti solo dal 1986 al 1991) sia mai possibile che una piccolissima minoranza dedita alla microcriminalità crei un così alto allarme sociale.
Dal punto di vista dell’ordine pubblico, invece, c’è da chiedersi , e me lo chiedo, come mai sia possibile non riuscire a porre un adeguato freno a questi ricorrenti “episodi” che degli indigeni, ladri di galline, anagraficamente ben individuati e territorialmente raggruppati, pongono in essere.
:salut


PS -Delle mie spiacevoli esperienze (l’ultima delle quali l’ho subita in primavera inoltrata), non ritenendoli utili alla discussione, preferisco non farne cenno.
PS2 – Se ti vuoi documentare la rete offre parecchio.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Paolino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 415
Iscritto il: 19/07/2011, 13:25

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Paolino » 26/09/2012, 22:22

Noi ci poniamo un problema di integrazione che a loro non interessa.
Adesso la polizia DEVE organizzare una retata in tutto ciccarello e arrestare parecchia di quella gente. Sappiamo bene che se gli entrano in casa trovano di tutto. Me ne fotto che poi escono. Intanto chiudeteli in caserma...e trattateli bene!
Avatar utente
Seemann
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2011, 14:09

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Seemann » 26/09/2012, 22:40

una curiosità:
Perchè quando uno dice "di ripassarsi o rileggere la storia" viene sempre inteso con un'accezione positiva?
Magari chissà, uno rileggendo la storia potrebbe anche prendere spunto per riattualizzare molte cose. Del resto, per leggere la storia bisognerebbe prima di tutto leggere vita e opere ed orientamento di chi ha scritto una specifica opera. E, ciononostante, resterebbe pur sempre una interpretazione sia di chi l'ha scritta che, soprattutto, di chi l'ha riletta: un episodio che per uno potrebbe voler dire onta e disonore, per un altro potrebbe essere orgoglio patriottico o atto umanitario.
Mir Ist Kalt, So Kalt, Mir Ist Kalt.
suonatore Jones

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da suonatore Jones » 26/09/2012, 23:15

quello che mi chiedo io è: perchè metterli tutti assieme? la storia ci insegna che la zonizzazione è stata un fallimento mondiale. la si sta (o la si è) eliminando dapperutto, mentre noi siamo con una legge mi pare del 48 (o del 42 o del 38, non ricordo). e con la concezione di oltre mezzo secolo di zoning applicato. lo zoning, per cronaca, è quella tecnica urbanistica secondo cui si divide una città a seconda della funzione che un determinato settore sarà preposto a svolgere. in questo modo, nelle metropoli americane si formarono le prime chinatown dato che i cinesi venivano sfruttati per le lavanderie e gli allacci per l'acqua venivano fatti tutti in un punto (si parla di inizio '900). da lì, si crearono i ghetti dappertutto, da new york a venezia. e andando avanti, nessuno ha fatto nulla per anni. grazie al belìno che poi la situazione degenera. una famiglia di immigrati in un condominio di lusso, non si comporterà sicuramente allo0 stesso modo di una famiglia di immigrati in un ghetto senza regole.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 26/09/2012, 23:24

Seemann ha scritto:una curiosità:
Perchè quando uno dice "di ripassarsi o rileggere la storia" viene sempre inteso con un'accezione positiva?
Magari chissà, uno rileggendo la storia potrebbe anche prendere spunto per riattualizzare molte cose. Del resto, per leggere la storia bisognerebbe prima di tutto leggere vita e opere ed orientamento di chi ha scritto una specifica opera. E, ciononostante, resterebbe pur sempre una interpretazione sia di chi l'ha scritta che, soprattutto, di chi l'ha riletta: un episodio che per uno potrebbe voler dire onta e disonore, per un altro potrebbe essere orgoglio patriottico o atto umanitario.
Riflessione interessante.
Nello specifico nell'arco degli anni più di uno ci ha provato (arrivando anche ad ipotizzare che le camere a gas servissero per eliminare i pidocchi che nei "campi di lavoro" non mancavano) a riscriverla e... tutti sono stati subito etichettati come negazionisti.
Ci stai, e tanto per capire meglio,forse dicendo che appartieni a quella "onorata" categoria?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da spiny79 » 26/09/2012, 23:56

Regmi ha scritto:....Dal punto di vista dell’ordine pubblico, invece, c’è da chiedersi , e me lo chiedo, come mai sia possibile non riuscire a porre un adeguato freno a questi ricorrenti “episodi” che degli indigeni, ladri di galline, anagraficamente ben individuati e territorialmente raggruppati, pongono in essere....
effettivamente me lo chiedo anch'io...

non si riesce a debellare una banda di ladri di auto, pluripregiudicati e recidivi poichè arrestati centinaia di volte dalle FdO, e poi si dovrebbe riuscire a sconfiggere una delle organizzazioni criminali (la ndrangheta ovviamente) più potenti del mondo?

penso ci voglia un pò più di buona volontà e d'impegno da parte di procura e FdO: se ci si limita a contestare il furtarello di turno, quella volta su cento che si riesce a prenderli, il giorno dopo sono già liberi, ma se si fa una bella attività di indagine si possono contestare reati più "sostanziosi", perchè ci stanno tutti, come ad esempio l'associazione a delinquere o l'estorsione (il cavallo di ritorno dei furti di auto), così come effettuare perquisizioni periodiche nei ghetti di ciccarello ed arghillà, dove si spaccia alla grande ad esempio...
con questi reati le pene sarebbero molto più severe e forse qualche anno di meritata galera questi criminali se lo farebbero...
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 27/09/2012, 0:08

spiny79 ha scritto:
Regmi ha scritto:....Dal punto di vista dell’ordine pubblico, invece, c’è da chiedersi , e me lo chiedo, come mai sia possibile non riuscire a porre un adeguato freno a questi ricorrenti “episodi” che degli indigeni, ladri di galline, anagraficamente ben individuati e territorialmente raggruppati, pongono in essere....
effettivamente me lo chiedo anch'io...

non si riesce a debellare una banda di ladri di auto, pluripregiudicati e recidivi poichè arrestati centinaia di volte dalle FdO, e poi si dovrebbe riuscire a sconfiggere una delle organizzazioni criminali (la ndrangheta ovviamente) più potenti del mondo?

penso ci voglia un pò più di buona volontà e d'impegno da parte di procura e FdO: se ci si limita a contestare il furtarello di turno, quella volta su cento che si riesce a prenderli, il giorno dopo sono già liberi, ma se si fa una bella attività di indagine si possono contestare reati più "sostanziosi", perchè ci stanno tutti, come ad esempio l'associazione a delinquere o l'estorsione (il cavallo di ritorno dei furti di auto), così come effettuare perquisizioni periodiche nei ghetti di ciccarello ed arghillà, dove si spaccia alla grande ad esempio...
con questi reati le pene sarebbero molto più severe e forse qualche anno di meritata galera questi criminali se lo farebbero
...

A questo c'ero arrivato da solo :wink
Il mio quesito sottointendeva, probabilmente sono stato troppo criptico, il perchè della insufficiente volontà.
:salut
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Lixia » 27/09/2012, 0:22

Regmi ha scritto: PS2 – Se ti vuoi documentare la rete offre parecchio.

ooopsss , mi hai pizzicata :timido: ........ ieri notte dopo aver postato il mio commento mi sono fatta un giretto su internet :D


Ps3 anche con divergenze di opinioni il dialogo con te mi offre sempre spunti di riflessione , risponderò al tuo post con più calma che ora sono un pò fusa
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da spiny79 » 27/09/2012, 14:18

Regmi ha scritto:Il mio quesito sottointendeva, probabilmente sono stato troppo criptico, il perchè della insufficiente volontà.
:salut
speriamo che tra i tanti fronti su cui lottano la procura e le FdO venga inserito anche questo della criminalità comune che cmq crea grossi disagi e danni a tutta la cittadinanza con continui furti di auto, scippi, rapine, spaccio di droga ecc...
Avatar utente
Seemann
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 57
Iscritto il: 11/05/2011, 14:09

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Seemann » 29/09/2012, 13:49

Regmi ha scritto:
Riflessione interessante.
Nello specifico nell'arco degli anni più di uno ci ha provato (arrivando anche ad ipotizzare che le camere a gas servissero per eliminare i pidocchi che nei "campi di lavoro" non mancavano) a riscriverla e... tutti sono stati subito etichettati come negazionisti.
Ci stai, e tanto per capire meglio,forse dicendo che appartieni a quella "onorata" categoria?
Mi sono spiegato male...non intendevo parlare di negazionismo, ma di chi l'ha storia cerca di studiarla ed interpretarla, accettando i fatti certi. Ognuno, poi, in questo mio ragionamento, sui fatti fa le proprie considerazioni. Semplificando, anche se potrebbe sembrare assurdo, c'è qualcuno nel mondo che, anche se non dice che le camere a gas servissero per i pidocchi ma per quello che servivano realmente, gli piaceva quell'uso (ovviamente sto estremizzando!). Ora, se a questi uno gli dice "un tempo ai rom hanno fatto questo, questo e quest'altro", quindi non "negazionando" nulla, analogamente qualcuno, studiando quei tempi, potrebbe dire: "manchia, erano dei grandi, rifacciamolo anche noi"!
Grillo (o Casaleggio meglio ancora!) la storia credo la conosca...eppure andando contro i Rom, se da un lato perde dei voti dall'altro ne guadagnerà altrettanti...come si risolve questa impasse storica se, pur studiando e conoscendo la storia, è difficile ugualmente mettere d'accordo tanta gente su argomenti del genere?
Mir Ist Kalt, So Kalt, Mir Ist Kalt.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Reggio: Poliziotti aggrediti da Rom

Messaggio da Regmi » 29/09/2012, 15:09

Seemann ha scritto:
Regmi ha scritto:
Riflessione interessante.
Nello specifico nell'arco degli anni più di uno ci ha provato (arrivando anche ad ipotizzare che le camere a gas servissero per eliminare i pidocchi che nei "campi di lavoro" non mancavano) a riscriverla e... tutti sono stati subito etichettati come negazionisti.
Ci stai, e tanto per capire meglio,forse dicendo che appartieni a quella "onorata" categoria?
Mi sono spiegato male...non intendevo parlare di negazionismo, ma di chi l'ha storia cerca di studiarla ed interpretarla, accettando i fatti certi. Ognuno, poi, in questo mio ragionamento, sui fatti fa le proprie considerazioni. Semplificando, anche se potrebbe sembrare assurdo, c'è qualcuno nel mondo che, anche se non dice che le camere a gas servissero per i pidocchi ma per quello che servivano realmente, gli piaceva quell'uso (ovviamente sto estremizzando!). Ora, se a questi uno gli dice "un tempo ai rom hanno fatto questo, questo e quest'altro", quindi non "negazionando" nulla, analogamente qualcuno, studiando quei tempi, potrebbe dire: "manchia, erano dei grandi, rifacciamolo anche noi"!
Grillo (o Casaleggio meglio ancora!) la storia credo la conosca...eppure andando contro i Rom, se da un lato perde dei voti dall'altro ne guadagnerà altrettanti...come si risolve questa impasse storica se, pur studiando e conoscendo la storia, è difficile ugualmente mettere d'accordo tanta gente su argomenti del genere?
Adesso il tuo concetto mi è più chiaro. Merci.

Quello che la storia ci racconta è documentato in modo talmente inequivocabile che non può dare adito a diverse interpretazioni e impasse politica ma, bensì,
ad una netta divisione tra chi (una sparuta e mistificatrice minoranza) nostalgicamente vuole ripercorre quella storia e chi la aborra.
In mezzo a loro ci sta un piccolo universo di "illuminati" che, facendo leva sui primordiali istinti animaleschi del genere umano,
sperano di trarne consensi elettorali tra i tanti "bovari" attualmente senza guida.

A quale categoria, permettimi la domanda, appartieni?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Rispondi