Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
Ale85
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 501
Iscritto il: 15/05/2011, 18:33

Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Messaggio da Ale85 » 08/02/2014, 12:50

Reggio, la rivelazione di Scopelliti: “7 mesi fa uomini mascherati sotto casa mia”

“Lo dico stasera per la prima volta pubblicamente: ho subito sette mesi orsono un atto di intimidazione, quando individui mascherati si avvicinarono nei pressi della mia abitazione“. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti parlando ad una manifestazione promossa a Reggio Calabria per chiedere il ritorno alle urne e la fine della gestione commissariale dell’Ente. Il governatore, facendo poi riferimento alle minacce a lui ed alla sua famiglia contenute in una lettera ricevuta nei giorni scorsi e di cui ha parlato durante un forum all’ANSA, ha sostenuto che “nessuno della sinistra mi ha dato solidarieta’. Ma se la politica ci divide, vorrei chiedere a loro che ci unisse l’amore sincero per gli interesse dei nostri territori“.

12E’ stato un vero e proprio “rapporto alla città” quello di stasera, “per lanciare un messaggio, per raccontare quello che in questi anni siamo riusciti a fare, insieme alla gente, per riportare la democrazia rappresentativa alla guida del comune“. Giuseppe Scopelliti, presidente della Regione e sindaco di Reggio Calabria dal 2002 al 2010, ha voluto cosi’ “scegliere l’agora’ aperta” per spiegare che “il centrodestra tornera’ alla guida di Palazzo San Giorgio, nonostante la rabbia delle lobby, dei mafiosi e di chi preferisce stare comodo nei salotti dei Palazzi del potere“. Scopelliti ha parlato a centinaia di persone che hanno gremito la piazza usata storicamente dalla destra, ribadendo che “il commissariamento e’ stato deciso per punire Reggio, anche se qualcuno di questa scelta si e’ gia’ pentito“.
10“Quando si amministra si puo’ sbagliare – ha proseguito – ma quando Reggio era governata da noi si vivevano altre speranze, altre prospettive. Oggi, nonostante massicci trasferimenti di fondi regionali per opere civili, al Comune nulla si muove, c’e’ una burocrazia che frena, le imprese vacillano, il lavoro e’ sempre meno. Noi intendiamo confrontarci con tutti, ascoltare chi ha buone idee, anche coloro che si sono sentiti un po’ traditi, ma possiamo riprendere il cammino. Dico di piu’: se entro 60 giorni il Comune non riuscira’ a spendere i soldi destinati dalla Regione, allora, la Regione si sostituira’ per realizzare le opere programmate. Ecco perche’ occorre votare il piu’ presto possibile, non per mero calcolo partitico, ma perche’ spendere i fondi significa far ripartire l’economia. Il Pd dica chiaramente come la pensa, pubblicamente come stiamo facendo noi. Il buco di bilancio non riguarda Reggio, ma numerose citta’, in testa Roma, eppure li’ il Pd non chiede il dissesto, come alcuni suoi esponenti continuano a fare a Reggio“. L’iniziativa e’ stata aperta da un intervento dell’assessore regionale alle Attivita’ produttiva Demetrio Arena, sindaco di Reggio dal 2011 fino allo scioglimento. Arena ha parlato “di sentenze di profilo sociologico da parte dei tribunali in relazione allo scioglimento piu’ che di accertamento dei fatti. E’ prevalsa la silloge ‘Reggio uguale ‘ndrangheta’, da cui scioglimento uguale incandidabilita‘”. Il sen. Nico D’Ascola ha sottolineato “la bonta’ di un ritorno alla democrazia, affinche’ tutti, anche chi non la pensa come noi, possa contribuire con l’originalita’ delle proprie idee a far ripartire Reggio. Lo scioglimento del Comune – ha aggiunto – e’ frutto di una legge squilibrata, senza possibilita’ di contraddittorio. Un progetto legislativo concepito affinche’ nessuno possa discolparsi. Un comune non puo’ essere sciolto per fatti episodici o per responsabilita’ individuali, e invece si e’ giunti alla conclusione come se tutto fosse irrimediabilmente compromesso“.

da http://www.strettoweb.com/2014/02/reggi ... ia/116088/" onclick="window.open(this.href);return false;
suonatore Jones

Re: Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Messaggio da suonatore Jones » 08/02/2014, 15:09

erano assieme all'attentatore di beplpietro. una temibile gang che spaventa pdllini in tutta italia. pare si facciano chiamare "los tartallas"
Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Messaggio da OronzoPugliese » 08/02/2014, 19:42

Ale85 ha scritto:Reggio, la rivelazione di Scopelliti: “7 mesi fa uomini mascherati sotto casa mia”
Immagine
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Messaggio da Motociclista » 08/02/2014, 20:15

poveretto...casualmente ad ogni odore di elezioni lo minacciano personalmente,bruciano auto,arrivano lettere minatorie........mannaggia....
suonatore Jones

Re: Reggio, la rivelazione di Scopelliti.....

Messaggio da suonatore Jones » 09/02/2014, 0:03

OronzoPugliese ha scritto:
Ale85 ha scritto:Reggio, la rivelazione di Scopelliti: “7 mesi fa uomini mascherati sotto casa mia”
Immagine

se ci fosse adam west sotto casa mi sarei spaventato pure io.

(che poi tu abbia scelto la versione più ridicola di batman, trovo sia spaventosamente freudiano).
Rispondi