Oggi è 20/06/2018, 10:13
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Reggio, il lido non è più "comunale":

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda NinoMed » 18/06/2013, 17:57

Reggio, il lido non è più "comunale": l'imprenditore Crucitti si aggiudica il bando per la stagione estiva

Share
E' l'imprenditore Carmelo Crucitti il vincitore del bando di gara per la gestione del Lido Comunale di Reggio Calabria. L'imprenditore – già attivo in città con i rinomati locali "B'Art" e "Luna Ribelle – avrebbe vinto l'appalto essendo peraltro l'unico a rispondere, con una domanda formale, all'avviso pubblicato dalla Commissione Straordinaria che amministra il Comune di Reggio Calabria dopo lo scioglimento per contiguità con la 'ndrangheta.

L'apertura delle offerte era prevista per oggi pomeriggio alle 15.30.

Il bando per la concessione della gestione dei servizi del Lido Comunale per la Stagione balneare 2013 aveva un importo a base d'asta di 50mila euro. Il contratto durerà fino al 31 ottobre 2013. Dall'1 novembre, peraltro, dovrebbero iniziare i lavori di ristrutturazione dell'imponente struttura reggina, che verrà realizzata grazie ai fondi comunitari.

L'oggetto della concessione consiste nella gestione di servizi da svolgersi presso la struttura del Lido "Genoese Zerbi", senza che sulla stessa influisca la condizione di balneabilità delle acque, soggetta alle disposizioni degli organi competenti a cui il Concessionario deve sottostare.
La gestione si articola in:
1. Servizio assegnazione cabine;
2. Servizio di salvataggio, assistenza e controllo bagnanti;
3. Servizio controllo ingressi ed assistenza utenti e servizio di pulizia;
4. Servizio di gestione del punto ristoro della Torre Nervi;
5. Servizio medico di primo soccorso.

Il canone della concessione in uso delle cabine e dei servizi erogati dallo stabilimento balneare sarà quello già applicato dall'Amministrazione Comunale nell'anno 2012. Il lido dovrà essere pienamente operativo per la fine di giugno, allorquando inizierà ufficialmente la stagione estiva.

Crucitti raddoppia dunque l'offerta in quell'area: sul livello superiore della spiaggia è infatti già presente con il noto locale "La Luna Ribelle": Il lido, insomma, non è più comunale: per la stagione alle porte viene affidato a un privato.


imho meglio così che vandalizzato e chiuso per tutta l'Estate. :salut
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

  • Pubblicità

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda Luca29 » 18/06/2013, 21:49

Pubblicato il rapporto sui mari calabresi: Reggio è l'unico capoluogo di provincia col mare inquinato:

http://www.strill.it/index.php?option=c ... Itemid=291
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 320
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 28/05/2012, 15:09

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda NinoMed » 18/06/2013, 22:03

Luca29 ha scritto:Pubblicato il rapporto sui mari calabresi: Reggio è l'unico capoluogo di provincia col mare inquinato:

http://www.strill.it/index.php?option=c ... Itemid=291



la gestione amministrativa del demanio marittimo è di competenza regionale. :scrolleye:
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda Luca29 » 19/06/2013, 10:01

Lascia perdere, nel resto della Calabria le acque sono eccellenti, solo Reggio vedrà la bandiera rossa di non balneazione...... se ci fosse Scopelliti o arena come sindaco stai certo che ciò non sarebbe successo perchè non si può denigrare così tutto il lavoro fatto per fare di Reggio una città turistica.
Magari i problemi di inquinamento ci sarebbero stati anche con ARena e Peppe perchè questo è un problema che Reggio si porta dietro da 30 anni ma sicuramente con Scopelitti e Arena la bandiera rossa di non balneazione non sarebbe certo comparsa ...........
Ma tu ti rendi conto del danno che comnporta la bandiaera rossa di non balneazione?
Ti rendi conto se per caso la vedono i turisti anche da lontano (o magari dal mare con una barca affittata) cosa potrebbe significare per il turismo della città?
Luca29
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 320
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 28/05/2012, 15:09

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda NinoMed » 19/06/2013, 11:31

Luca29 ha scritto:Lascia perdere, nel resto della Calabria le acque sono eccellenti, solo Reggio vedrà la bandiera rossa di non balneazione...... se ci fosse Scopelliti o arena come sindaco stai certo che ciò non sarebbe successo perchè non si può denigrare così tutto il lavoro fatto per fare di Reggio una città turistica.
Magari i problemi di inquinamento ci sarebbero stati anche con ARena e Peppe perchè questo è un problema che Reggio si porta dietro da 30 anni ma sicuramente con Scopelitti e Arena la bandiera rossa di non balneazione non sarebbe certo comparsa ...........
Ma tu ti rendi conto del danno che comnporta la bandiaera rossa di non balneazione?
Ti rendi conto se per caso la vedono i turisti anche da lontano (o magari dal mare con una barca affittata) cosa potrebbe significare per il turismo della città?


io mi rendo conto di tutto, sei tu che perseveri in quello che sembra più propagnada politica che opinioni personali e non vuoi sentirne di discutere, ma rispondi solo con proclami di partito.

quando c'era Scopelliti al comune e c'erano gli stessi problemi la colpa era della Regione, ora la colpa di chi è?
il problema mare è un problema di tutta la Calabria come dimostrano gli studi fatti in questi ultimi anni, non ultima l'indagine di Goletta verde del 2012, tanto urgente che lunedì prossimo ci sarà una riunione straordinaria, vista anche le polemiche nate e gli scontri interni alla maggiornarna della politica regionale che forse tu disconosci o ignori o vuoi ignorare per difendere la facciata.
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda nick » 19/06/2013, 12:51

Conosco Carmelo, è dotato di buone capacità ed ha idee brillanti pur non avendo studiato da manager. Auspico pertanto che faccia solo bene per il lido e la città......
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 895
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:10

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda onlyamaranto » 19/06/2013, 13:23

Spero con tutto il cuore che il Lido Comunale esca dallo stato di fogna cui è stato costretto, è una cosa che mi fa male al cuore vederlo da anni ridotto a una porcheria, dopo che per tanti anni è stato il cuore pulsante dell'estate a Reggio...il Lido ha una potenzialità enorme, non solo per l'estate ma tutto l'anno deve essere tenuto aperto, e utilizzato, siamo una delle poche città d'Italia ad avere un Lido Comunale in città;
l'unica cosa che mi suona strana è che questo imprenditore sia l'unico ad avere risposto al bando di gara, boh.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 3246
Likes: 10 posts
Liked in: 5 posts
Iscritto il: 12/05/2011, 7:43

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda aquamoon » 19/06/2013, 13:33

onlyamaranto ha scritto:Spero con tutto il cuore che il Lido Comunale esca dallo stato di fogna cui è stato costretto, è una cosa che mi fa male al cuore vederlo da anni ridotto a una porcheria, dopo che per tanti anni è stato il cuore pulsante dell'estate a Reggio...il Lido ha una potenzialità enorme, non solo per l'estate ma tutto l'anno deve essere tenuto aperto, e utilizzato, siamo una delle poche città d'Italia ad avere un Lido Comunale in città;
l'unica cosa che mi suona strana è che questo imprenditore sia l'unico ad avere risposto al bando di gara, boh.


L'importo della base d'asta (50.000 euri) era evidentemente troppo alto.
:mrgreen:

Comunque, tanto per metterci un po' di peperoncino, non solo è stato l'unico ma ha anche presentato l'offerta a tempo abbondantemente scaduto.
:mrgreen: :mrgreen:
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda army » 19/06/2013, 17:09

tanto hanno fatto che alla fine ci sono riusciti....salutiamo uno degli ultimi luoghi pubblici di questa città...
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 745
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 16/05/2011, 23:08

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda army » 19/06/2013, 17:12

onlyamaranto ha scritto:Spero con tutto il cuore che il Lido Comunale esca dallo stato di fogna cui è stato costretto, è una cosa che mi fa male al cuore vederlo da anni ridotto a una porcheria, dopo che per tanti anni è stato il cuore pulsante dell'estate a Reggio...il Lido ha una potenzialità enorme, non solo per l'estate ma tutto l'anno deve essere tenuto aperto, e utilizzato, siamo una delle poche città d'Italia ad avere un Lido Comunale in città;
l'unica cosa che mi suona strana è che questo imprenditore sia l'unico ad avere risposto al bando di gara, boh.


il lido è stato abbandonato per anni dalla scorsa amministrazione peppeshow...ora verrà ristrutturato a spese nostre (fondi europei) e andrà a arricchire privati diventando una specie di "oasi 2 "...per la gioia degli im- Prenditori reggini
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 745
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 16/05/2011, 23:08

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda Lixia » 19/06/2013, 21:50

Beh se proprio deve rimanere abbandonato chissà che una gestione privata possa riuscire laddove quella pubblica ha fallito... tempo al tempo
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1734
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda army » 20/06/2013, 7:13

il problema è che quella pubblica fallisce deliberatamente
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 745
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 16/05/2011, 23:08

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda il meditatore » 20/06/2013, 10:01

aquamoon ha scritto: Comunque, tanto per metterci un po' di peperoncino, non solo è stato l'unico ma ha anche presentato l'offerta a tempo abbondantemente scaduto.
:mrgreen: :mrgreen:
:salut

Io do ragione a chi sostiene che la città non è in mano ne ai cittadini ne ai politici.
Non faccio riferimento al caso specifico ma non posso fare a meno di non pensare a quanto più volte ha raccontato il conduttore calabrese Lino Polimeni:
- Mastro Peppe una volta si è recato da mpare Ciccio per chiedergli chi dovevano votare.
Mpare Ciccio gli ha risposto: mascio Peppe, votate a cu vuliti, non ci su probleme !!
Mastro Peppe però insisteva, ma no mpare Ciccio, ditecelo voi chi dobbiamo votare.
Così per un pò di volte, finchè mpare Ciccio si è spazientito e ha detto a mastro Peppe:
compare Peppe, allora voi non avete capito niente!!! O votate destra, o votate sinistra, sempre da qui poi dovranno passa..............avete capito ora ?

Lixia ha scritto:Beh se proprio deve rimanere abbandonato chissà che una gestione privata possa riuscire laddove quella pubblica ha fallito... tempo al tempo

Beh, a parte il fatto che dal comune possiamo e dobbiamo pretendere non rimanga abbandonato (con tutti i dipendenti pubblici che manteniamo e con le tasse e tributi stellari che paghiamo non credo sarebbe scandaloso pretendere un'ottima gestione comunale) .............. rimane un piccolo problemino ....... ma roba da niente però ...... solo il fatto che fra le zone incriminate e non balneabili ci sia il lido comunale pontile nord e il lido comunale pontile sud.
Se non ricordo male anche quando c’era Scopelliti erano state piantate le bandierine di non balneabilità ma sono state prontamente rimosse (da non si sa chi...........forse dalla Fata Morgana).
il meditatore
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 397
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 25/09/2012, 22:14

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda Lixia » 20/06/2013, 12:46

http://www.strill.it/index.php?option=c ... Itemid=291

di Grazia Candido – “Ma quale Mister B’Art? Ci vorrebbero tanti Crucitti pronti a mettersi in gioco per rilanciare l’economia della città e creare occupazione per i nostri giovani”. L’imprenditore reggino

Carmelo Crucitti gestore dei noti locali cittadini “B’art” e “Luna ribelle”, è risultato il vincitore del bando di gara per la gestione del Lido comunale e ci tiene a precisare che “la vincita dell’appalto è regolarissima e se non avesse avuto l’idoneità dei requisiti non avrebbe di certo ottenuto la direzione del Lido”.


“E’ vero che nel termine previsto, precisamente alle 9,30 di lunedì scorso, non è pervenuta alcuna offerta valida e che la gara è andata deserta – ci spiega l’imprenditore – ma è anche vero che io sono stato l’unico a rispondere all’avviso pubblicato dalla Commissione Straordinaria del Comune di Reggio Calabria presentando tutta la documentazione richiesta. La mia domanda è arrivata con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario imposto e la Commissione di gara ha controfirmato il plico da me consegnato e regolarmente sigillato. La stessa Commissione ha deciso di passare da gara aperta a negoziata basandosi sempre sul Codice degli Appalti accettando così la mia richiesta”.

Su questo punto Crucitti non vuole più tornare anche perché il contratto durerà sino al 31 Ottobre 2013 e, grazie ai fondi comunitari, dal prossimo 1 Novembre dovrebbero iniziare i lavori di restyling della vasta struttura, e poi “ci sono gli organi preposti atti a valutare il tutto. Adesso abbiamo cose molto più importanti da realizzare in breve tempo: definire l’imminente stagione balneare e riqualificare l’area devastata da vandali e deturpatori ambientali” – afferma il gestore.

“Non abbiamo molto tempo e il Lido deve tornare a vivere – continua Crucitti – Stiamo già lavorando ad un completo ripristino delle aree verdi e delle porte nelle cabine, dobbiamo imbiancare i muri e dipingere le scale, riattivare il punto infermieristico, ripulire l’intera spiaggia. Abbiamo previsto anche un servizio di salvataggio, sicurezza, assistenza e controllo bagnanti svolto da giovani professionisti, un agevole e accogliente punto ristoro con menù turistici presso il ristorante Luna Ribelle. E la sera poi, sempre alla Torre Nervi, ci sarà una nuova area “Il pesce ubriaco” dove si potranno degustare tutte le pietanze tipiche a base di pesce fresco. Inoltre, anche quest’anno, sarà allestita sulla spiaggia un’area privè dove i bagnanti potranno avere ombrellone e sdraie a prezzi modici. Per soddisfare le richieste di un’utenza eterogenea stiamo organizzando piacevoli momenti ludici e di intrattenimento per grandi e bambini”.

Il noto imprenditore ricorda anche che “l’ingresso al Lido è di solo un euro e il canone della concessione in uso delle cabine è rimasto invariato ed è stabilito dall’Amministrazione Comunale e non dall’attuale gestore della struttura”.

“Non bisogna vedere la privatizzazione come qualcosa di negativo o la sottrazione di un bene alla città. Semmai è la rinascita di un’area, in questo caso il Lido Comunale abbandonato e meta di vagabondi e barbari il cui unico obiettivo è distruggere ciò che di bello abbiamo. Io sono un privato che ha scelto di investire i suoi capitali per custodire, curare una struttura balneare che tra le altre cose impiegherà 40 giovani nel periodo estivo – afferma Crucitti – Amo il mio lavoro, sono affiancato da un team competente che ha delle buone idee per far crescere Reggio e so che questa gestione può essere un grande rischio per la mia attività ma ho voglia di mettermi ancora una volta alla prova e fare qualcosa di importante e utile per la città. Il turismo è l’unica industria che può salvarci e noi dobbiamo investire su questa sfruttando le nostre ricchezze naturali. Se non lo faremo, saremo schiacciati da chi invece non ha tutto questo patrimonio naturale ma avvalendosi di un buon gioco di squadra riesce ad avere molto di più di quanto potremmo avere noi. Non possiamo perdere quest’altro treno, non possiamo permetterci di essere messi ancora una volta ai margini”.
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine
Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1734
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda goldenboy » 21/06/2013, 10:46

nick ha scritto:Conosco Carmelo, è dotato di buone capacità ed ha idee brillanti pur non avendo studiato da manager. Auspico pertanto che faccia solo bene per il lido e la città......



anche io lo conosco....e sicuramente lo farà principlamente per il suo bene, come giusto che sia.... i prezzi comunque dovrebbero restare invariati per questa stagione, periodo a cui il contratto si riferisce..ma la vera partita si giocherà dopo i lavori di ristrutturazione che dovrebbero cominciare il 1 novembre 2013 :salut
Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2792
Likes: 2 posts
Liked in: 2 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 11:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda nosacciu » 26/06/2013, 9:28

Lixia ha scritto:http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=168042:reggio-crucitti-a-strillit-privatizzazione-lido-non-e-fatto-negativo-semmai-e-la-rinascita-di-unarea&catid=1:ultime&Itemid=291

di Grazia Candido – “Ma quale Mister B’Art? Ci vorrebbero tanti Crucitti pronti a mettersi in gioco per rilanciare l’economia della città e creare occupazione per i nostri giovani”. L’imprenditore reggino

Carmelo Crucitti gestore dei noti locali cittadini “B’art” e “Luna ribelle”, è risultato il vincitore del bando di gara per la gestione del Lido comunale e ci tiene a precisare che “la vincita dell’appalto è regolarissima e se non avesse avuto l’idoneità dei requisiti non avrebbe di certo ottenuto la direzione del Lido”.


“E’ vero che nel termine previsto, precisamente alle 9,30 di lunedì scorso, non è pervenuta alcuna offerta valida e che la gara è andata deserta – ci spiega l’imprenditore – ma è anche vero che io sono stato l’unico a rispondere all’avviso pubblicato dalla Commissione Straordinaria del Comune di Reggio Calabria presentando tutta la documentazione richiesta. La mia domanda è arrivata con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario imposto e la Commissione di gara ha controfirmato il plico da me consegnato e regolarmente sigillato. La stessa Commissione ha deciso di passare da gara aperta a negoziata basandosi sempre sul Codice degli Appalti accettando così la mia richiesta”.

Su questo punto Crucitti non vuole più tornare anche perché il contratto durerà sino al 31 Ottobre 2013 e, grazie ai fondi comunitari, dal prossimo 1 Novembre dovrebbero iniziare i lavori di restyling della vasta struttura, e poi “ci sono gli organi preposti atti a valutare il tutto. Adesso abbiamo cose molto più importanti da realizzare in breve tempo: definire l’imminente stagione balneare e riqualificare l’area devastata da vandali e deturpatori ambientali” – afferma il gestore.

“Non abbiamo molto tempo e il Lido deve tornare a vivere – continua Crucitti – Stiamo già lavorando ad un completo ripristino delle aree verdi e delle porte nelle cabine, dobbiamo imbiancare i muri e dipingere le scale, riattivare il punto infermieristico, ripulire l’intera spiaggia. Abbiamo previsto anche un servizio di salvataggio, sicurezza, assistenza e controllo bagnanti svolto da giovani professionisti, un agevole e accogliente punto ristoro con menù turistici presso il ristorante Luna Ribelle. E la sera poi, sempre alla Torre Nervi, ci sarà una nuova area “Il pesce ubriaco” dove si potranno degustare tutte le pietanze tipiche a base di pesce fresco. Inoltre, anche quest’anno, sarà allestita sulla spiaggia un’area privè dove i bagnanti potranno avere ombrellone e sdraie a prezzi modici. Per soddisfare le richieste di un’utenza eterogenea stiamo organizzando piacevoli momenti ludici e di intrattenimento per grandi e bambini”.

Il noto imprenditore ricorda anche che “l’ingresso al Lido è di solo un euro e il canone della concessione in uso delle cabine è rimasto invariato ed è stabilito dall’Amministrazione Comunale e non dall’attuale gestore della struttura”.

“Non bisogna vedere la privatizzazione come qualcosa di negativo o la sottrazione di un bene alla città. Semmai è la rinascita di un’area, in questo caso il Lido Comunale abbandonato e meta di vagabondi e barbari il cui unico obiettivo è distruggere ciò che di bello abbiamo. Io sono un privato che ha scelto di investire i suoi capitali per custodire, curare una struttura balneare che tra le altre cose impiegherà 40 giovani nel periodo estivo – afferma Crucitti – Amo il mio lavoro, sono affiancato da un team competente che ha delle buone idee per far crescere Reggio e so che questa gestione può essere un grande rischio per la mia attività ma ho voglia di mettermi ancora una volta alla prova e fare qualcosa di importante e utile per la città. Il turismo è l’unica industria che può salvarci e noi dobbiamo investire su questa sfruttando le nostre ricchezze naturali. Se non lo faremo, saremo schiacciati da chi invece non ha tutto questo patrimonio naturale ma avvalendosi di un buon gioco di squadra riesce ad avere molto di più di quanto potremmo avere noi. Non possiamo perdere quest’altro treno, non possiamo permetterci di essere messi ancora una volta ai margini”.


grasse risate... :mrgreen:
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 841
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 19:44

Re: Reggio, il lido non è più "comunale":

Messaggioda pellarorc » 26/06/2013, 20:59

army ha scritto:tanto hanno fatto che alla fine ci sono riusciti....salutiamo uno degli ultimi luoghi pubblici di questa città...


il pubblico lo ha ridotto una merda, megli il privato a sto punto.
anzi sai meglio cosa?
una ruspa!
tutto giù e spiaggia libera!
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22


Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

User Menu