Proposta "nuova" Legge elettorale

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 21/01/2014, 22:13

onlyamaranto ha scritto:
Regmi ha scritto:...E tra chi gioca e sbaglia e chi fa melina, credo sia più apprezzabile il primo.
Concordo su tutto, in particolare questa frase credo sia il nocciolo della questione; abbiamo passato troppi anni a fare melina, a urlare e strepitare ai quattro venti senza alcun costrutto se non quello di fare solo aria senza fatti concreti e quello di rendere Berlusconi sempre più forte;
adesso finalmente si gioca, ci si rende parte attiva, si decide finalmente che è venuto il momento di cambiare la legge elettorale e lo si fa prendendo atto che l'uomo più potente del centrodestra continua ad essere Berlusconi.
E' stato condannato e interdetto, certo, ma fino a quando non saranno gli elettori della sua parte politica a decidere che non si sentono più rappresentati da lui, è giusto e ovvio (a mio parere) che Renzi ne prenda atto e decida che è con lui che bisogna concordare di cambiare le regole.
Infatti! ...e tanto per continuare nel solco tracciato. :wink

Se si dovesse partire dall’assunto che la politica è l’arte della mediazione e che le riforme (quella elettorale è solo il primo passo di un progetto più ampio che modifica le regole del gioco di tutti) ne costituiscono il tema principe, non può non desumersi che le stesse non possono essere realizzate a colpi di maggioranza ma attraverso la ricerca del più ampio consenso possibile, se vogliamo (e anche non) Renzi non ha fatto accordi con la persona Iddu, ma bensì con chi ancora rappresenta circa 8-10 milioni di noi Italiani.
Se poi gli stessi preferiscono essere rappresentati da, oltre che puttaniere conclamato e già condannato in primo grado per prostituzione minorile, uno stranoto e ormai certificato delinquente, non mi pare che se ci sia da prendere a “luparate” qualcuno quello sia esattamente lui.

E se si volesse considerare che finanche l’uomo che da più parti viene considerato come il più grande rivoluzionario contemporaneo (Papa Francesco per intenderci meglio) ha più volte accennato che la ricerca del compromesso è il solo antidoto al fanatismo, all'integralismo e all'assolutismo, non si può non arrivare alla conclusione che tutta questa querelle sia oltremodo buffa.
Buffa in quanto credo che l’antidoto migliore al radicalismo sia costituito dalla ricerca della mediazione, del compromesso.
:salut
Ultima modifica di Regmi il 21/01/2014, 22:24, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3010
Iscritto il: 11/05/2011, 16:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Re: Legge elettorale

Messaggio da ManAGeR78 » 21/01/2014, 22:18

Regmi ha scritto:
NinoMed ha scritto:
la strada potrebbe essere giusta, è sbagliata quando per accontentarlo inserisci nella legge cose imposte da lui e che fino ad ieri dicevi che non sarebbero più successe.

riproporre di nominare i candidati, anche se in piccole liste è pur sempre, secondo me, un voto negato agli elettori.
Piuttosto che giusta o sbagliata io la definirei obbligata.
Obbligata dal cronico rifiuto del Grillo (ancor prima di accennare a un faccia a faccia gli ha sbattuto violentemente la porta) che preferisce far politica vergando gli indirizzi politici sul suo blog, attraverso le scampagnate sui tetti di Montecitorio, continuando a mandare a quel paese il mondo intero piuttosto che sentire la rete o lanciare una consultazione online per febbraio... quando la legge dovrebbe già essere in Parlamento.

I tre moschettieri momentaneamente finti separati in casa, Alfano, Lupi, Formigoni e le loro sparute truppe, appena il delinquente accenna loro un fischio tornano a casa scodinzolando come e meglio di Dudù.
Monti è praticamente scomparso e quel poco rimasto conta come il due di picche quando la briscola è spade.
Di Casini, e pure Vendola, meglio tralasciare; sostanzialmente le loro preoccupazioni derivano dalla soglia di sbarramento che se giudicata troppo alta li porterebbe all’estinzione... e stop.

Quindi, oggi, o li fai con Iddu o non li fai con nessuno; ergo, fin dalla loro nascita sono “deviazioni” politiche insite nei partiti/movimenti personali o, peggio ancora, padronali, con cui la realtà deve confrontarsi e farne conto.
Morale:
piaccia o non piaccia, qualsiasi dialogo che vede coinvolte queste forze non può che passare attraverso il consenso che i loro padroni godono.


Con queste premesse, naturalmente, c’è da mettere in conto che le probabilità che venga realizzato qualcosa di imperfetto crescono in modo proporzionale al senso di responsabilità e affidabilità della controparte. D’altronde l’alternativa a questa accelerazione è solo il continuare a fare melina, a stare fermi nel pantano.
...E tra chi gioca e sbaglia e chi fa melina, credo sia più apprezzabile il primo.
I risultati, se ci saranno, li vedremo.
Sono assolutamente d'accordo.
Almeno ci sta provando.
E se per farlo è costretto a sedersi con Berlusconi, la colpa non è di certo la sua, ma del m5s che si chiude nel suo riccio combattendo una battaglia senza senso, e dei moltissimi italiani che nonostante la condanna di Berlusconi e di quelle che verranno, continuano a legittimarlo come leader del partito che ha fondato.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 21/01/2014, 22:31

ManAGeR78 ha scritto:
Regmi ha scritto:
NinoMed ha scritto:
la strada potrebbe essere giusta, è sbagliata quando per accontentarlo inserisci nella legge cose imposte da lui e che fino ad ieri dicevi che non sarebbero più successe.

riproporre di nominare i candidati, anche se in piccole liste è pur sempre, secondo me, un voto negato agli elettori.
Piuttosto che giusta o sbagliata io la definirei obbligata.
Obbligata dal cronico rifiuto del Grillo (ancor prima di accennare a un faccia a faccia gli ha sbattuto violentemente la porta) che preferisce far politica vergando gli indirizzi politici sul suo blog, attraverso le scampagnate sui tetti di Montecitorio, continuando a mandare a quel paese il mondo intero piuttosto che sentire la rete o lanciare una consultazione online per febbraio... quando la legge dovrebbe già essere in Parlamento.

I tre moschettieri momentaneamente finti separati in casa, Alfano, Lupi, Formigoni e le loro sparute truppe, appena il delinquente accenna loro un fischio tornano a casa scodinzolando come e meglio di Dudù.
Monti è praticamente scomparso e quel poco rimasto conta come il due di picche quando la briscola è spade.
Di Casini, e pure Vendola, meglio tralasciare; sostanzialmente le loro preoccupazioni derivano dalla soglia di sbarramento che se giudicata troppo alta li porterebbe all’estinzione... e stop.

Quindi, oggi, o li fai con Iddu o non li fai con nessuno; ergo, fin dalla loro nascita sono “deviazioni” politiche insite nei partiti/movimenti personali o, peggio ancora, padronali, con cui la realtà deve confrontarsi e farne conto.
Morale:
piaccia o non piaccia, qualsiasi dialogo che vede coinvolte queste forze non può che passare attraverso il consenso che i loro padroni godono.


Con queste premesse, naturalmente, c’è da mettere in conto che le probabilità che venga realizzato qualcosa di imperfetto crescono in modo proporzionale al senso di responsabilità e affidabilità della controparte. D’altronde l’alternativa a questa accelerazione è solo il continuare a fare melina, a stare fermi nel pantano.
...E tra chi gioca e sbaglia e chi fa melina, credo sia più apprezzabile il primo.
I risultati, se ci saranno, li vedremo.
Sono assolutamente d'accordo.
Almeno ci sta provando.
E se per farlo è costretto a sedersi con Berlusconi, la colpa non è di certo la sua, ma del m5s che si chiude nel suo riccio combattendo una battaglia senza senso, e dei moltissimi italiani che nonostante la condanna di Berlusconi e di quelle che verranno, continuano a legittimarlo come leader del partito che ha fondato.
Pur con altre parole, appena sopra avevo espresso lo stesso concetto
che non mi pare si possa prestare a equivoci.
:salut
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Legge elettorale

Messaggio da NinoMed » 21/01/2014, 22:44

Regmi ha scritto: Infatti! ...e tanto per continuare nel solco tracciato. :wink

Se si dovesse partire dall’assunto che la politica è l’arte della mediazione e che le riforme (quella elettorale è solo il primo passo di un progetto più ampio che modifica le regole del gioco di tutti) ne costituiscono il tema principe, non può non desumersi che le stesse non possono essere realizzate a colpi di maggioranza ma attraverso la ricerca del più ampio consenso possibile, se vogliamo (e anche non) Renzi non ha fatto accordi con la persona Iddu, ma bensì con chi ancora rappresenta circa 8-10 milioni di noi Italiani.
Se poi gli stessi preferiscono essere rappresentati da, oltre che puttaniere conclamato e già condannato in primo grado per prostituzione minorile, uno stranoto e ormai certificato delinquente, non mi pare che se ci sia da prendere a “luparate” qualcuno quello sia esattamente lui.

E se si volesse considerare che finanche l’uomo che da più parti viene considerato come il più grande rivoluzionario contemporaneo (Papa Francesco per intenderci meglio) ha più volte accennato che la ricerca del compromesso è il solo antidoto al fanatismo, all'integralismo e all'assolutismo, non si può non arrivare alla conclusione che tutta questa querelle sia oltremodo buffa.
Buffa in quanto credo che l’antidoto migliore al radicalismo sia costituito dalla ricerca della mediazione, del compromesso.
:salut
La proposta in se per me è sbagliata solo nella parte di continuare a votare votare il partito con i nominati che vengono eletti, e non votare i nomi dei rappresentanti..

e per andare a compromessi con il "diavolo" scatena le spaccature interne, per me era meglio fare una propria proposta senza accordi e poi andare in aula a discuterla.
Have a Nice Day
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 21/01/2014, 22:52

NinoMed ha scritto:
Regmi ha scritto: Infatti! ...e tanto per continuare nel solco tracciato. :wink

Se si dovesse partire dall’assunto che la politica è l’arte della mediazione e che le riforme (quella elettorale è solo il primo passo di un progetto più ampio che modifica le regole del gioco di tutti) ne costituiscono il tema principe, non può non desumersi che le stesse non possono essere realizzate a colpi di maggioranza ma attraverso la ricerca del più ampio consenso possibile, se vogliamo (e anche non) Renzi non ha fatto accordi con la persona Iddu, ma bensì con chi ancora rappresenta circa 8-10 milioni di noi Italiani.
Se poi gli stessi preferiscono essere rappresentati da, oltre che puttaniere conclamato e già condannato in primo grado per prostituzione minorile, uno stranoto e ormai certificato delinquente, non mi pare che se ci sia da prendere a “luparate” qualcuno quello sia esattamente lui.

E se si volesse considerare che finanche l’uomo che da più parti viene considerato come il più grande rivoluzionario contemporaneo (Papa Francesco per intenderci meglio) ha più volte accennato che la ricerca del compromesso è il solo antidoto al fanatismo, all'integralismo e all'assolutismo, non si può non arrivare alla conclusione che tutta questa querelle sia oltremodo buffa.
Buffa in quanto credo che l’antidoto migliore al radicalismo sia costituito dalla ricerca della mediazione, del compromesso.
:salut
La proposta in se per me è sbagliata solo nella parte di continuare a votare votare il partito con i nominati che vengono eletti, e non votare i nomi dei rappresentanti..

e per andare a compromessi con il "diavolo" scatena le spaccature interne, per me era meglio fare una propria proposta senza accordi e poi andare in aula a discuterla.

E con chi la discuti se buona parte del Parlamento risponde a due personaggi accomunati dall'essere a capo di formazioni politiche che hanno una forte connotazione padronale e pure pregiudicati? :scratch
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Legge elettorale

Messaggio da NinoMed » 21/01/2014, 22:57

Regmi ha scritto:
NinoMed ha scritto:
Regmi ha scritto: Infatti! ...e tanto per continuare nel solco tracciato. :wink

Se si dovesse partire dall’assunto che la politica è l’arte della mediazione e che le riforme (quella elettorale è solo il primo passo di un progetto più ampio che modifica le regole del gioco di tutti) ne costituiscono il tema principe, non può non desumersi che le stesse non possono essere realizzate a colpi di maggioranza ma attraverso la ricerca del più ampio consenso possibile, se vogliamo (e anche non) Renzi non ha fatto accordi con la persona Iddu, ma bensì con chi ancora rappresenta circa 8-10 milioni di noi Italiani.
Se poi gli stessi preferiscono essere rappresentati da, oltre che puttaniere conclamato e già condannato in primo grado per prostituzione minorile, uno stranoto e ormai certificato delinquente, non mi pare che se ci sia da prendere a “luparate” qualcuno quello sia esattamente lui.

E se si volesse considerare che finanche l’uomo che da più parti viene considerato come il più grande rivoluzionario contemporaneo (Papa Francesco per intenderci meglio) ha più volte accennato che la ricerca del compromesso è il solo antidoto al fanatismo, all'integralismo e all'assolutismo, non si può non arrivare alla conclusione che tutta questa querelle sia oltremodo buffa.
Buffa in quanto credo che l’antidoto migliore al radicalismo sia costituito dalla ricerca della mediazione, del compromesso.
:salut
La proposta in se per me è sbagliata solo nella parte di continuare a votare votare il partito con i nominati che vengono eletti, e non votare i nomi dei rappresentanti..

e per andare a compromessi con il "diavolo" scatena le spaccature interne, per me era meglio fare una propria proposta senza accordi e poi andare in aula a discuterla.

E con chi la discuti se buona parte del Parlamento risponde a due personaggi accomunati dall'essere a capo di formazioni politiche che hanno una forte connotazione padronale e pure pregiudicati? :scratch
con chi voleva discutere ;)

così invece sei andato a fare i patti, di duopolio, perchè praticamente con questa legge ad oggi ci troveremmo con soli 4 partiti rappresentati in parlamento e tanto democratica non mi sembra.

e poi secondo te, Berlusconi non sapeva già che riuscendo a fare questo accordo avrebbe ottenuto due risultati positivi? riunire i suoi e disunire gli avversari, oggi si sarà fatto 4 risate a vedere i risultati prodotti.
Have a Nice Day
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 21/01/2014, 23:09

NinoMed ha scritto:
con chi voleva discutere ;)

così invece sei andato a fare i patti, di duopolio, perchè praticamente con questa legge ad oggi ci troveremmo con soli 4 partiti rappresentati in parlamento e tanto democratica non mi sembra.

e poi secondo te, Berlusconi non sapeva già che riuscendo a fare questo accordo avrebbe ottenuto due risultati positivi? riunire i suoi e disunire gli avversari, oggi si sarà fatto 4 risate a vedere i risultati prodotti.
Forse non sono riuscito a spiegarmi, da quelle parti le decisioni sono tutte demandate al padrone detentore dei voti di milioni di Italiani. Ergo la discussione interna non esiste, e se esiste è tutta finalizzata al come aggiungere gli obiettivi che il capo ha indicato.

PS - come avrai notato, sulla bontà dell'accordo e sulle divisioni interne al PD che lo stesso ha scatenato, non mi sono espresso anche perché la storia degli ultimi decenni ha insegnato che quando c'è di mezzo il delinquente nulla di buono c'è da aspettarsi...ne da dare per scontato. :wink
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Legge elettorale

Messaggio da NinoMed » 21/01/2014, 23:33

Regmi ha scritto:
NinoMed ha scritto:
con chi voleva discutere ;)

così invece sei andato a fare i patti, di duopolio, perchè praticamente con questa legge ad oggi ci troveremmo con soli 4 partiti rappresentati in parlamento e tanto democratica non mi sembra.

e poi secondo te, Berlusconi non sapeva già che riuscendo a fare questo accordo avrebbe ottenuto due risultati positivi? riunire i suoi e disunire gli avversari, oggi si sarà fatto 4 risate a vedere i risultati prodotti.
Forse non sono riuscito a spiegarmi, da quelle parti le decisioni sono tutte demandate al padrone detentore dei voti di milioni di Italiani. Ergo la discussione interna non esiste, e se esiste è tutta finalizzata al come aggiungere gli obiettivi che il capo ha indicato.

PS - come avrai notato, sulla bontà dell'accordo e sulle divisioni interne al PD che lo stesso ha scatenato, non mi sono espresso anche perché la storia degli ultimi decenni ha insegnato che quando c'è di mezzo il delinquente nulla di buono c'è da aspettarsi...ne da dare per scontato. :wink
riassumendo Renzi era per le preferenze, ma Berlusconi no, quindi si fanno i nominati perchè così lui i suoi scilipodi può sempre sistemarseli
a Renzi dei piccoli partiti non frega niente, se vogliono sistemare le % di sbarramento se la sistema Berlusconi con i suoi
lo sbarramento dell'8% non vale per la lega e il ncd perchè in alcune regioni lo superano abbondante

Berlusconi si farà la sua coalizione con Alfano, Meloni e forse Lega... quindi il PD sta spianando la strada al centro destra?

fammi capire dove sta la convenienza di quest'accordo, che rischia di spaccare il partito democratico, bello il principio di accordarsi sulle regole e poi chi vince governa, ma così è andare alle elezioni già perdente o Renzi da solo pensa di superare il 35% ??
Have a Nice Day
Avatar utente
nick
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1040
Iscritto il: 11/05/2011, 18:10

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da nick » 22/01/2014, 6:04

A livello di strategia politica il piu' furbo rimane il cavaliere: Renzi è stato pompato nell'ambiente da un fedelissimo berlusconiano come Verdini (sono entrambi di Firenze) ed il vero obiettivo forzista è creare lacerazioni all'interno del PD per poi tornare a Palazzo Chigi costringendo tutti i destri e i centri destri ad allearsi con lui. Lacerazioni che stanno puntualmente avvenendo vedi dimissioni di Cuperlo. In questo momento il M5S sembra spiazzato, vedremo cosa succederà...
« Reggio è un grande giardino, uno dei luoghi più belli che si possano trovare sulla terra. »
(Edward Lear, Diario di un viaggio a piedi, 1847[1])

FORZA REGGINA SEMPRE E COMUNQUE!
il meditatore
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 397
Iscritto il: 25/09/2012, 23:14

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da il meditatore » 22/01/2014, 9:39

nick ha scritto:A livello di strategia politica il piu' furbo rimane il pregiudicato per frode (in attesa delle altre sentenze)
Su questo non c'è dubbio alcuno !!!
Come secondo me non c'è dubbio che le prossime elezioni verrano vinte dal centrodestra.
ps: la legge elettorale cmq non è ancora stata approvata e molti dicono
1) ci sono forti rischi non passi in parlamento
2) sia incostituzionale perchè col lo sbarramento al 5% , Forza Italia può coalizzarsi con tanti piccoli partiti che non arrivano al 5% e poi, se forza italia prende il 20% ma con i partitini arriva al 35% si pappa il premio di maggiornaza arrivando al 53/55% pur avendo avuto solo il 20%
Si noti che il 55% andrebbe tutto e solo a forza italia (se gli altri partitini della coalizione non arriveranno al 5% e la lega ad oggi non ci arriva - il nuovo centro destra è da vedere - fratelli d'Italia non arriva e tanti altri neanche col telecospio).
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da _naka » 22/01/2014, 9:58

anche il pd è diventato un partito padronale....o si vota questa legge o si va fuori......parole di renzi......e trovo assurdo come i sinistroidi lo difendano, dai questa legge è una mezza schifezza....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Legge elettorale

Messaggio da reggino » 22/01/2014, 18:40

ManAGeR78 ha scritto:[quote


Sono assolutamente d'accordo.
Almeno ci sta provando.
E se per farlo è costretto a sedersi con Berlusconi, la colpa non è di certo la sua, ma del m5s che si chiude nel suo riccio combattendo una battaglia senza senso, e dei moltissimi italiani che nonostante la condanna di Berlusconi e di quelle che verranno, continuano a legittimarlo come leader del partito che ha fondato.
Il problema non è sedersi con Berlusconi(io con lui non ci prenderei neanche un caffè,ma vabbè),ma che trattando con Berlusconi,si è arrivati a dar vita ad una proposta di legge elettorale pessima.
Senza considerare che con questa abile mossa Renzi ha resuscitato Berlusconi che prima era a terra.
Vediamo quali altri danni questo genio combina.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da reggino » 23/01/2014, 10:21

_naka ha scritto:anch'io sono incavolato coi grillini...... incredibile come non siano stati chiari sulla legge elettorale, hanno perso un sacco di tempo e un sacco di occasioni........quale cavolo vogliono??? perchè non sedersi con renzi e dirgli che la sua era una schifezza?????a volte proprio non li capisco..... si rischia di riconsegnare il paese a berlusconi(considerando un alleanza possibile con ncd,lega, fratelli d'italia e forse anche casini):...
a quanto pare ora la legge elettorale che vogliono è di tipo proporzionale.Così è uscito dalla consultazioni sul web.Spero che facciano pressioni affinchè venga approvata una legge elettorale di questa natura.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da _naka » 23/01/2014, 11:52

reggino ha scritto:
_naka ha scritto:anch'io sono incavolato coi grillini...... incredibile come non siano stati chiari sulla legge elettorale, hanno perso un sacco di tempo e un sacco di occasioni........quale cavolo vogliono??? perchè non sedersi con renzi e dirgli che la sua era una schifezza?????a volte proprio non li capisco..... si rischia di riconsegnare il paese a berlusconi(considerando un alleanza possibile con ncd,lega, fratelli d'italia e forse anche casini):...
a quanto pare ora la legge elettorale che vogliono è di tipo proporzionale.Così è uscito dalla consultazioni sul web.Spero che facciano pressioni affinchè venga approvata una legge elettorale di questa natura.
hanno perso un sacco di tempo...intanto renzi ha presentato la sua e non hanno potuto incontrarlo perchè non avevano le idee chiare....a sto giro realmente possono essere accusati di immobilismo.... hanno perso un treno importante, perchè ormai passerà quella legge con buona pace di tutti.
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 23/01/2014, 14:53

reggino ha scritto:
_naka ha scritto:anch'io sono incavolato coi grillini...... incredibile come non siano stati chiari sulla legge elettorale, hanno perso un sacco di tempo e un sacco di occasioni........quale cavolo vogliono??? perchè non sedersi con renzi e dirgli che la sua era una schifezza?????a volte proprio non li capisco..... si rischia di riconsegnare il paese a berlusconi(considerando un alleanza possibile con ncd,lega, fratelli d'italia e forse anche casini):...
a quanto pare ora la legge elettorale che vogliono è di tipo proporzionale.Così è uscito dalla consultazioni sul web.Spero che facciano pressioni affinchè venga approvata una legge elettorale di questa natura.
Se vogliamo provare a buttar giù uno straccio d’analisi
mi pare che quella soluzione rappresenti la condizione principe
affinché le larghe intese si possano perpetuare vita natural durante.
Ossia poter dare continuità alla propria l’azione politica
il cui perno è costituito dal “non andare al mulino” e abbaiare alla luna (vedi posizione assunta sulla legittimità del Parlamento)
poiché il rischio di contaminarsi è alto.

Demandando agli altri il compito di trovare e attuare le soluzioni
che diano delle significative risposte ai problemi del Paese
e alle esigenze che affliggono le persone.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
fanatic rc
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 138
Iscritto il: 20/01/2014, 10:56

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da fanatic rc » 23/01/2014, 18:03

certo che l'italia è proprio un paesaccio però. in grecia la gente protesta in piazza e sputa sangue,qui stiamo seduti sul divano ...

non credete alla politica, non ne vale la pena.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 23/01/2014, 19:53

fanatic rc ha scritto:certo che l'italia è proprio un paesaccio però. in grecia la gente protesta in piazza e sputa sangue,qui stiamo seduti sul divano ...

non credete alla politica, non ne vale la pena.
Quando, tanto tempo fa, quello con il mascellone affermò che
governare gli italiani è inutile
aveva ragione.

Personalmente credo che quelli che hanno quella caratteristica somatica non siano da temere
poiché facilmente riconoscibili; quelli che, invece, trasmettono il senso di paura sono gli opportunisti e i malpancisti di professione.
8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5430
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da NinoMed » 23/01/2014, 21:17

Regmi ha scritto:Quando, tanto tempo fa, quello con il mascellone affermò che
governare gli italiani è inutile
aveva ragione.

Personalmente credo che quelli che hanno quella caratteristica somatica non siano da temere
poiché facilmente riconoscibili; quelli che, invece, trasmettono il senso di paura sono gli opportunisti e i malpancisti di professione.
8-)
a parte vivere di ricordi... e anche su quello sul mascellone qualcosa di buono si potrebbe trovare, ma dico andiamo avanti e se vuoi puoi mi dai un giudizio su questa legge elettorale e sull'accordo con il diavolo?

per me, ripeto, è una legge incostituzionale, e secondariamente è un suicidio politico.
Have a Nice Day
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4512
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da reggino » 23/01/2014, 21:30

fanatic rc ha scritto:certo che l'italia è proprio un paesaccio però. in grecia la gente protesta in piazza e sputa sangue,qui stiamo seduti sul divano ...

non credete alla politica, non ne vale la pena.
A protestare davanti al consiglio regionale,affinchè si rispettasse il referendum per l'acqua pubblica,giorno 7 gennaio,eravamo circa trenta persone.Per l'acqua pubblica,eh??e poi mi vedo in tv che centinaia e centinaia di persone scendono in piazza contro Thohir per lo scambio Vucinic-Guarin.Paese di merda,il nostro,dovevo andarmene cinque anni fa,dopo il diploma,mi sono pentito seriamente di essere rimasto.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4234
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Proposta "nuova" Legge elettorale

Messaggio da Regmi » 23/01/2014, 23:44

NinoMed ha scritto:
Regmi ha scritto:Quando, tanto tempo fa, quello con il mascellone affermò che
governare gli italiani è inutile
aveva ragione.

Personalmente credo che quelli che hanno quella caratteristica somatica non siano da temere
poiché facilmente riconoscibili; quelli che, invece, trasmettono il senso di paura sono gli opportunisti e i malpancisti di professione.
8-)
a parte vivere di ricordi... e anche su quello sul mascellone qualcosa di buono si potrebbe trovare, ma dico andiamo avanti e se vuoi puoi mi dai un giudizio su questa legge elettorale e sull'accordo con il diavolo?

per me, ripeto, è una legge incostituzionale, e secondariamente è un suicidio politico.
Non sono ricordi Nino. E' storia, la nostra storia!
... e se non si sa da dove si viene, non si potrà mai sapere dove si vuol andare.
Le basi cribbio, le basi!!
... e non mi venire a dire che non sia comprensibile il significato che si nasconde tra quelle due misere righe.

Non è mia abitudine addentrarmi in materie che non conosco ne, tantomeno, ho l'ardire di erigermi al ruolo di fine Costituzionalista come ultimamente si usa fare nei bar e nelle piazze; ad ogni modo una sintetica risposta l'ho fornita in questa pagina in un mio PS.
Sei tu che non la vuoi "leggere" e prenderne atto. :mrgreen:
Non vuoi farlo perché probabilmente ti aspetti che io, lancia in resta, mi decida a lasciar spazio alla pancia rispetto al cervello, che, sempre probabilmente, darebbe la stura a una delle tante polemiche senza costrutto alcuno, e in tal senso sfruculii.

Se è così, hai cannato momento e pure soggetto; dovresti sapere che quell’epoca l'ho superato da un pezzo.
Puoi sempre scegliere qualcun altro, siamo praticamente circondati.
Resta inteso che, se nessuno riuscisse a soddisfare pienamente questo tuo ipotetico desiderio, vedrò di fare una veloce ricerca tra le mie reminiscenze in merito
per poi poter offrire il meglio di me stesso. :fifi:
Non ero malaccio, almeno in questo credimi.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Rispondi