Primarie PD

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Chi voteresti alle primarie del PD?

Sondaggio concluso il 09/12/2013, 13:04

Cuperlo
1
10%
Renzi
2
20%
Civati
7
70%
 
Voti totali: 10
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 07/12/2013, 12:09

reggino ha scritto: scusate ma come mai alle passate primarie avete votato Bersani,e ora Cuperlo vi fa tanto schifo??Quale è la differenza tra i due??a me non sembrano così tanto lontani,anzi io trovo più colto e più preparato Cuperlo,e meno sensibile ai richiami della Merkel.Oltre ad avere qualche grammo di sinistra in più,rispetto a bersani,nel su dna.Lo chiedo per curiosità,non per altro.
perchè a sto giro vogliono vincere, e renzi è l'unico televisivo che secondo i media e tutto il resto può sconfiggere la destra....a sto giro mi sa che pure gli ideali vanno a farsi benedire pur di battere berlusconi...
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Primarie PD

Messaggio da reggino » 07/12/2013, 12:12

_naka ha scritto:[quote

perchè a sto giro vogliono vincere, e renzi è l'unico televisivo che secondo i media e tutto il resto può sconfiggere la destra....[/size]a sto giro mi sa che pure gli ideali vanno a farsi benedire pur di battere berlusconi...


ah,capito...capito..."Il potere per il potere"...capito...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 07/12/2013, 12:43

reggino ha scritto:
Margio ha scritto:[quote

Compagno Regmi, Barca a modo suo appoggia Civati... :thumright
Potremo votarlo più sollevati... :beer:
scusate ma come mai alle passate primarie avete votato Bersani,e ora Cuperlo vi fa tanto schifo??Quale è la differenza tra i due??a me non sembrano così tanto lontani,anzi io trovo più colto e più preparato Cuperlo,e meno sensibile ai richiami della Merkel.Oltre ad avere qualche grammo di sinistra in più,rispetto a bersani,nel su dna.Lo chiedo per curiosità,non per altro.
A mio avviso potrebbe anche essere proprio quel grammo che eccede.
Quella poco accentuata evoluzione del pensiero che ancora si rivolge a una parte del Paese che continua a esistere
solo nella testa di chi non ha ancora elevato il pragmatismo a ragion d'essere. Quell'ormai desueto modo di esprimersi poco comprensibile ai più.

La Cancelliera ha tutte le carte in regola per poter dire e fare ciò che ritiene opportuno per il suo Paese. Si trova in una oggettiva condizione di forza.
Quelli che devono adeguarsi sono gli altri, noi per primi; perché qualunque sia lo scenario Europeo che andrà a delinearsi, la germania, proprio in virtù della credibilità guadagnatosi sul campo, era e sarà determinante per scrivere e/o modificare i futuri trattati.
Noi, essendo passati da Paese fondatore che si sedeva al tavolo in modo paritetico a Paese che sta a mendicare la benevolenza degli altri, siamo destinati a subire le altrui decisioni. FMI compreso.

Certo, si potrebbe anche mandare tutto a carte quarantotto e magari chiudersi nel bieco nazionalismo o nella decrescita felice, ma lo scenario sarebbe per noi migliore?
Ergo, il nostro futuro non può prescindere dall'Europa Unita.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1027
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Primarie PD

Messaggio da kimba » 08/12/2013, 0:18

Vi raccumandu, purtatici 2 euri puru st annu
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3294
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Primarie PD

Messaggio da onlyamaranto » 08/12/2013, 1:11

Come ho detto prima, voterò Renzi, con convinzione ma senza entusiasmo.
Con convinzione, perchè penso che sia in atto l'unico leader del centrosinistra in grado di battere il decaduto e la sua coalizione, senza entusiasmo per tutti quei motivi che Reg e anche altri hanno ben sintetizzato nei loro post.
Renzi ha parecchi lati caratteriali che mi piacciono poco, quel suo gigioneggiare e quell'essere spesso supponente non me lo fanno amare come politico e come futuro governante della nazione (anche se bisogna riconoscere che come sindaco e amministratore locale non ha affatto fallito, anzi tutt'altro);
però, però, alla fine una decisione e una direzione concreta la si deve pur prendere...cuore e ragione spesso non vanno di pari passo, e allora Cuperlo lo scarto a prescindere in quanto uomo della continuità dalemiana, Civati ha un buon piglio e ottime idee, ma mi sembra ancora molto acerbo, abbastanza fumoso e poco concreto.
E siccome di concretezza abbiamo bisogno come il pane, e di cambiare radicalmente pure, per non rischiare di ritrovarci ancorati al passato, l'unica scelta possibile per me resta Renzi.
Non credo alla primarie come metodo di scelta del leader: le nefaste primarie scorse sono quelle dove ha vinto Bersani, scelta infausta che ha portato danni enormi non solo al centrosinistra, ma all'Italia, bloccando di fatto il governo del Paese e rinviando fino ad oggi il percorso di innovazione che si sarebbe dovuto intraprendere molto molto prima.
Penso che un gruppo dirigente valido, intelligente, dinamico e che sappia guardare avanti, non abbia bisogno delle primarie per scegliere il proprio leader, riesce a valutare e a prendere le decisioni opportune nei tempi e nei modi giusti;
senza le primarie giusto per fare un esempio concreto, Renzi sarebbe dovuto diventare già da allora leader del centrosinistra, ci saremmo evitati un sacco di disastri e di perdite di tempo.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 08/12/2013, 11:26

trovo interessante il discorso di onlyamaranto, molto concreto e realistico....Però la domanda che ti pongo è : voterai renzi convinto che cambierà radicalmente il paese, ma secondo te si andrà votare presto ??? io dubito che renzi faccia le cose "nell'immediato".... questo è quello che ho percepito...
molto condivisibile il discorso sull'inutilità delle primarie.
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 11:59

_naka ha scritto:trovo interessante il discorso di onlyamaranto, molto concreto e realistico....Però la domanda che ti pongo è : voterai renzi convinto che cambierà radicalmente il paese, ma secondo te si andrà votare presto ??? io dubito che renzi faccia le cose "nell'immediato".... questo è quello che ho percepito...
molto condivisibile il discorso sull'inutilità delle primarie.
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
O meglio
- partendo dal presupposto che il termine leader nel nostro "mondo" ha un significato e un ruolo molto diverso (più volte è stato spiegato)
da quello dei movimenti/partiti di tipo personalistico e padronali
- che nessuno lo diventa per grazia ricevuta
- e considerando che oggi non si sceglie in modo vincolante colui che si proporrà alla guida del futuro governo
chi e come lo si sceglie?
Estraendo un numero dal sacchetto come nel gioco della tombola, o, buttando una monetina in alto, a testa e croce ?

Lo so, è un rebus talmente difficile che manco io riesco a scegliere tra le due opzioni
...ma resta inteso che se vuoi, e puoi, darmi una mano, ben venga 8-)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 08/12/2013, 12:10

Regmi ha scritto:
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
O meglio
- partendo dal presupposto che il termine leader nel nostro "mondo" ha un significato e un ruolo molto diverso (più volte è stato spiegato)
da quello dei movimenti/partiti di tipo personalistico e padronali
- che nessuno lo diventa per grazia ricevuta
e considerando che oggi non si sceglie in modo vincolante colui che si proporrà alla guida del futuro governo
chi e come lo si sceglie?
Estraendo un numero dal sacchetto come nel gioco della tombola, o, buttando una monetina in alto, a testa e croce ?
l'ha spiegato perfettamente only amaranto....realistico nel senso che scegliendo lui sai di scegliere un leader(forse una volta era come dicevi tu, adesso in italia anche napolitano è il leader del governo), uno che è molto apprezzato da stampa e tv e quindi un quasi sicuro vincente....e magari pur non apprezzandolo più di tanto, si sceglie di puntare sul cavallo vincente anzichè magari su un cavallo emergente .... con renzi le elezioni le vinci, con gli altri 2 non lo sai, questa è la realtà...
per me le primarie sono inutili, se c'è un partito con una classe dirigente solida alle spalle, la scelta è abbastanza ovvia anche in base al momento storico e alle capacità ..... ma mi rendo conto che nel pd essendoci mille anime differenti e falchi tiratori ovunque è utopistico avere dei dirigenti capaci.....
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Primarie PD

Messaggio da reggino » 08/12/2013, 12:15

Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che le primarie siano inutili.E' un ottimo strumento,di democrazia diretta,che consente agli elettori di scegliere il proprio segretario o il proprio candidato premier,mettendoli in tal modo in condizione di poter partecipare ai programmi e ai progetti del partito,al contrario di come fanno tantissimi altri partiti che invece non coinvolgono la base nella scelta del loro leader.Più che altro non condivido la formula delle primarie del pd,cioè consentire a tutti,anche a chi non è tesserato del partito che indice le primarie,di potervi partecipare,secondo me invece dovrebbe votare solo il tesserato di quel partito.E non sono neanche d'accordo sul fatto che per poter votare devi versare una quota,anche alla luce del fatto che i partiti hanno un finanziamento pubblico enorme,e penso che questo disincentivi un pò la partecipazione,per fare un esempio:una famiglia di cinque persone che vuole andare a votare,dovrà versare dieci euro al partito,e non sono pochi.
E poi vorrei che a tutti venissero garantiti gli stessi spazi per poter gareggiare ad armi pari alle primarie.Renzi ha avuto tantissimo spazio da parte dei media,Cuperlo e Civati ne hanno avuto di meno.Il meccanismo delle primarie in sè non è male,in Italia ha tantissimi limiti,e se si correggessero sarebbe un ottimo strumento di scelta della classe dirigente.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 12:26

_naka ha scritto:
Regmi ha scritto:
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
O meglio
- partendo dal presupposto che il termine leader nel nostro "mondo" ha un significato e un ruolo molto diverso (più volte è stato spiegato)
da quello dei movimenti/partiti di tipo personalistico e padronali
- che nessuno lo diventa per grazia ricevuta
e considerando che oggi non si sceglie in modo vincolante colui che si proporrà alla guida del futuro governo
chi e come lo si sceglie?
Estraendo un numero dal sacchetto come nel gioco della tombola, o, buttando una monetina in alto, a testa e croce ?
l'ha spiegato perfettamente only amaranto....realistico nel senso che scegliendo lui sai di scegliere un leader(forse una volta era come dicevi tu, adesso in italia anche napolitano è il leader del governo), uno che è molto apprezzato da stampa e tv e quindi un quasi sicuro vincente....e magari pur non apprezzandolo più di tanto, si sceglie di puntare sul cavallo vincente anzichè magari su un cavallo emergente .... con renzi le elezioni le vinci, con gli altri 2 non lo sai, questa è la realtà...
per me le primarie sono inutili, se c'è un partito con una classe dirigente solida alle spalle, la scelta è abbastanza ovvia anche in base al momento storico e alle capacità ..... ma mi rendo conto che nel pd essendoci mille anime differenti e falchi tiratori ovunque è utopistico avere dei dirigenti capaci.....
Veramente lui parlava della necessità di averne uno e non come sceglierlo; e avendo bocciato il metodo delle primarie volevo capire come si possa farlo.
Da lì è nata l' obiezione che ho sollevato, indirizzandola non tanto a te ma a lui.
Con te volevo solo capire il perché della condivisione e, dopo questo tuo, ho dedotto che la soluzione più semplice e veloce è il testa e croce.
Certamente posso aver errato la conclusione, ma se mi dai qualche suggerimento ulteriore faccio sempre in tempo a ritirare/modificare :mrgreen:
Ultima modifica di Regmi il 08/12/2013, 12:29, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Primarie PD

Messaggio da reggino » 08/12/2013, 12:28

_naka ha scritto:[quote

l'ha spiegato perfettamente only amaranto....realistico nel senso che scegliendo lui sai di scegliere un leader(forse una volta era come dicevi tu, adesso in italia anche napolitano è il leader del governo), uno che è molto apprezzato da stampa e tv e quindi un quasi sicuro vincente....e magari pur non apprezzandolo più di tanto, si sceglie di puntare sul cavallo vincente anzichè magari su un cavallo emergente .... con renzi le elezioni le vinci, con gli altri 2 non lo sai, questa è la realtà...
per me le primarie sono inutili, se c'è un partito con una classe dirigente solida alle spalle, la scelta è abbastanza ovvia anche in base al momento storico e alle capacità ..... ma mi rendo conto che nel pd essendoci mille anime differenti e falchi tiratori ovunque è utopistico avere dei dirigenti capaci.....
secondo me state dando troppo per scontato che Renzi vincerà le prossime elezioni.Berlusconi è vivo e vegeto,Grillo pure.E se Renzi dovesse vincere le primarie,e le vincerà di sicuro,c'è la possibilità che si rafforzi un pò di più anche la sinistra radicale.A meno che il parlamento non faccia un superporcellum,per cui basta prendere mezzo voto in più rispetto agli altri,per avere il 60% dei seggi,dubito che Renzi uscirà vittorioso alle urne,soprattutto se si andrà al voto col proporzionale...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 12:33

reggino ha scritto:
_naka ha scritto:[quote

l'ha spiegato perfettamente only amaranto....realistico nel senso che scegliendo lui sai di scegliere un leader(forse una volta era come dicevi tu, adesso in italia anche napolitano è il leader del governo), uno che è molto apprezzato da stampa e tv e quindi un quasi sicuro vincente....e magari pur non apprezzandolo più di tanto, si sceglie di puntare sul cavallo vincente anzichè magari su un cavallo emergente .... con renzi le elezioni le vinci, con gli altri 2 non lo sai, questa è la realtà...
per me le primarie sono inutili, se c'è un partito con una classe dirigente solida alle spalle, la scelta è abbastanza ovvia anche in base al momento storico e alle capacità ..... ma mi rendo conto che nel pd essendoci mille anime differenti e falchi tiratori ovunque è utopistico avere dei dirigenti capaci.....
secondo me state dando per scontato che Renzi vincerà le prossime elezioni.Berlusconi è vivo e vegeto,Grillo pure.E se Renzi dovesse vincere le primarie,e le vincerà di sicuro,c'è la possibilità che si rafforzi un pò di più la sinistra radicale.A meno che il parlamento non faccia un superporcellum,per cui basta prendere mezzo voto in più rispetto agli altri,per avere il 51% dei seggi,dubito che Renzi uscirà vittorioso alle urne,soprattutto se si andrà al voto col proporzionale...
Il super porcellum cosi come l'hai prospettato, dopo il pronunciamento della Consulta è' da escludere.
Andrebbe contro quello che la stessa ha evidenziato nella sua sentenza.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 12:58

reggino ha scritto:Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che le primarie siano inutili.E' un ottimo strumento,di democrazia diretta,che consente agli elettori di scegliere il proprio segretario o il proprio candidato premier,mettendoli in tal modo in condizione di poter partecipare ai programmi e ai progetti del partito,al contrario di come fanno tantissimi altri partiti che invece non coinvolgono la base nella scelta del loro leader.Più che altro non condivido la formula delle primarie del pd,cioè consentire a tutti,anche a chi non è tesserato del partito che indice le primarie,di potervi partecipare,secondo me invece dovrebbe votare solo il tesserato di quel partito.E non sono neanche d'accordo sul fatto che per poter votare devi versare una quota,anche alla luce del fatto che i partiti hanno un finanziamento pubblico enorme,e penso che questo disincentivi un pò la partecipazione,per fare un esempio:una famiglia di cinque persone che vuole andare a votare,dovrà versare dieci euro al partito,e non sono pochi.
E poi vorrei che a tutti venissero garantiti gli stessi spazi per poter gareggiare ad armi pari alle primarie.Renzi ha avuto tantissimo spazio da parte dei media,Cuperlo e Civati ne hanno avuto di meno.Il meccanismo delle primarie in sè non è male,in Italia ha tantissimi limiti,e se si correggessero sarebbe un ottimo strumento di scelta della classe dirigente.
Con esclusione della parte economica che, visto l'esigua cifra, non ritengo determinante
questo è un intervento che mi sento di condividere in toto anche perché si rifà ad aspetti già evidenziati.
:wink
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 08/12/2013, 14:28

Regmi ha scritto: Veramente lui parlava della necessità di averne uno e non come sceglierlo; e avendo bocciato il metodo delle primarie volevo capire come si possa farlo.
Da lì è nata l' obiezione che ho sollevato, indirizzandola non tanto a te ma a lui.
Con te volevo solo capire il perché della condivisione e, dopo questo tuo, ho dedotto che la soluzione più semplice e veloce è il testa e croce.
Certamente posso aver errato la conclusione, ma se mi dai qualche suggerimento ulteriore faccio sempre in tempo a ritirare/modificare :mrgreen:
non hai bisogno di suggerimenti, ora ricordo perchè mi ero suddiato di scrivere in attualità. ciao
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 14:39

_naka ha scritto:
Regmi ha scritto: Veramente lui parlava della necessità di averne uno e non come sceglierlo; e avendo bocciato il metodo delle primarie volevo capire come si possa farlo.
Da lì è nata l' obiezione che ho sollevato, indirizzandola non tanto a te ma a lui.
Con te volevo solo capire il perché della condivisione e, dopo questo tuo, ho dedotto che la soluzione più semplice e veloce è il testa e croce.
Certamente posso aver errato la conclusione, ma se mi dai qualche suggerimento ulteriore faccio sempre in tempo a ritirare/modificare :mrgreen:
non hai bisogno di suggerimenti, ora ricordo perchè mi ero suddiato di scrivere in attualità. ciao
Stringendo, mi par di capire che tu, senza comprendere cosa avesse scritto Only
hai condiviso il suo scritto
altri (io) te lo fanno notare, chiedono dei chiarimenti e tu
...sbatti la porta e te ne vai tutto ica@@ato.
Mah!...il dialogo...

PS - Isti mi voti?
Ultima modifica di Regmi il 08/12/2013, 14:49, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 08/12/2013, 14:48

Regmi ha scritto: Stringendo, mi par di capire che tu, senza comprendere cosa avesse scritto Only
hai condiviso il suo scritto
altri (io) te lo fanno notare e tu
...sbatti la porta e te ne vai tutto ica@@ato.
Mah!

PS - Isti mi voti?
ho capito benissimo cosa ha voluto scrivere only, "Come ho detto prima, voterò Renzi, con convinzione ma senza entusiasmo.
Con convinzione, perchè penso che sia in atto l'unico leader del centrosinistra in grado di battere il decaduto e la sua coalizione "

lo vota perchè sa che è l'unico che può vincere pur non condividendo le sue idee....... e quindi pur di non rischiare situazione stile bersani si tura il naso e vota l'unico cavallo vincente.........quindi fatti meno il maestrino, perchè il senso era chiarissimo.
Sulla scelta del leader ognuno ha le sue idee, io sono contrario alle primarie, per me il leader va scelto in base al carisma, alle idee e alle capacità, oltre a non aver subito mai condanne, io la vedo cosi, saranno cavoli miei o no ? Tu sei favorevole alle primarie, buon per te, vai a votare e regaligli altri 2 euro che poveretti già soldi per il finanziamento pubblico ne prendono pochi.
ps non ti riguarda.
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 14:55

_naka ha scritto:
Regmi ha scritto: Stringendo, mi par di capire che tu, senza comprendere cosa avesse scritto Only
hai condiviso il suo scritto
altri (io) te lo fanno notare e tu
...sbatti la porta e te ne vai tutto ica@@ato.
Mah!

PS - Isti mi voti?
ho capito benissimo cosa ha voluto scrivere only, "Come ho detto prima, voterò Renzi, con convinzione ma senza entusiasmo.
Con convinzione, perchè penso che sia in atto l'unico leader del centrosinistra in grado di battere il decaduto e la sua coalizione "

lo vota perchè sa che è l'unico che può vincere pur non condividendo le sue idee....... e quindi pur di non rischiare situazione stile bersani si tura il naso e vota l'unico cavallo vincente.........quindi fatti meno il maestrino, perchè il senso era chiarissimo.
Sulla scelta del leader ognuno ha le sue idee, io sono contrario alle primarie, per me il leader va scelto in base al carisma, alle idee e alle capacità, oltre a non aver subito mai condanne, io la vedo cosi, saranno cavoli miei o no ? Tu sei favorevole alle primarie, buon per te, vai a votare e regaligli altri 2 euro che poveretti già soldi per il finanziamento pubblico ne prendono pochi.
ps non ti riguarda.

Si,
ripeto: ma chi e come si stabilisce chi ha carisma, idee e capacità e chi no?
C'è una risposta?
Perché questo è il punto messo al centro del nostro confronto.
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
PS - Guarda che se t'incazzi come a me cummari Gianna mi spavento e scappo via come una lepre sai :lol:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Primarie PD

Messaggio da _naka » 08/12/2013, 15:14

Regmi ha scritto:

Si,
ripeto: ma chi e come si stabilisce chi ha carisma, idee e capacità e chi no?
C'è una risposta?
Perché questo è il punto messo al centro del nostro confronto.
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
PS - Guarda che se t'incazzi come a me cummari Gianna mi spavento e scappo via come una lepre sai :lol:
chi e come ? un gruppo di dirigenti capaci di valutare cosa abbiano fatto i candidati nel corso della loro storia politica....poi io non è che sia totalmete sfavorevole alle primarie, ma le primarie fatte a pagamento, in cui possono votare cani e porci non le trovo attendibili o serie...
ps mi incavolo se ti fai il maestrino e dici agli altri che non hanno capito, quando invece ho capito benissimo e ti ho virgolettato pure la parte che mi interessava.
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3294
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Primarie PD

Messaggio da onlyamaranto » 08/12/2013, 15:38

Rispondo più che volentieri a Regmi e a reggino, alle loro (più che legittime) perplessità sulla mia idea delle primarie, la discussione è molto interessante e di certo non esiste un'idea definitiva;
andando sinteticamente, e per esempi concreti, mi chiedo e vi chiedo: chi ha scelto De Gasperi come leader della DC? ed Enrico Berlinguer chi l'ha messo a capo del PCI? chi potrebbe mai dire che sono stati leader "sbagliati" solo perchè non sono stati scelti da una votazione (oltretutto da una votazione che va al di fuori degli iscritti ad un partito?);
e andando alla recente storia di Reggio, voi pensate che Italo Falcomatà, se fossero allora esistite le primarie, sarebbe mai potuto essere stato eletto candidato sindaco del centrosinistra?
La risposta credo possa tranquillamente andare sul no spinto; Reggio non avrebbe avuto mai e poi mai la sua Primavera.
Certo, ogni votazione libera è un esercizio di democrazia, su questo non ci piove, e come tale ha per definizione una valenza positiva;
però, detto questo, io continuo a credere che una classe dirigente degna di questo nome ha le potenzialità e le capacità, e la lungimiranza per potere scegliere in maniera libera e obiettiva il proprio/ i propri leader,
inoltre non ci dimentichiamo i casi di tesseramento gonfiato per potere pilotare le primarie, cosa molto importante e grave.

PS: comunque vi comunico che più passano le ore, e più il cuore sta prendendo il sopravvento sulla ragione, la convinzione su Renzi sta cedendo il passo in maniera sempre più veloce...meglio che vado a votare subito altrimenti finisce che cambio idea... :mrgreen:

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Primarie PD

Messaggio da Regmi » 08/12/2013, 15:53

_naka ha scritto:
Regmi ha scritto:

Si,
ripeto: ma chi e come si stabilisce chi ha carisma, idee e capacità e chi no?
C'è una risposta?
Perché questo è il punto messo al centro del nostro confronto.
Rispetto al passaggio sulla scelta del leader, cosa ci vedi di realistico?
PS - Guarda che se t'incazzi come a me cummari Gianna mi spavento e scappo via come una lepre sai :lol:
chi e come ? un gruppo di dirigenti capaci di valutare cosa abbiano fatto i candidati nel corso della loro storia politica....poi io non è che sia totalmete sfavorevole alle primarie, ma le primarie fatte a pagamento, in cui possono votare cani e porci non le trovo attendibili o serie...
ps mi incavolo se ti fai il maestrino e dici agli altri che non hanno capito, quando invece ho capito benissimo e ti ho virgolettato pure la parte che mi interessava.
Hai virgolettato aspetti che esulavano dal punto oggetto del confronto.
Ma non è questo quello che mi interessa. Non me ne può fregar de meno.
Io voglio capire, capire il perché di certe posizioni per poi, eventualmente, modificare le mie idee rimodellandole su quanto apprendo.
Crescita interiore si chiama :wink

Sulle modalità di svolgimento, se il contributo sia corretto darlo o meno, sul regolamento alquanto discutibile (l'ho già fatto nel mio primo intervento) si può obiettare di tutto anche perché nulla è perfetto o difficilmente risponde alle nostre personali aspettative e/o esigenze.
Ma per quello che rimane lo scopo delle primarie (eleggere il proprio leader) è fondamentalmente corretto in quanto è implicito che con questo metodo è la base, i simpatizzanti, il cuore pulsante del partito a sceglierlo invece di una nomina calata dall'alto come tu prefiguri.
E poi, la classe dirigente, quella che a tuo parere dovrebbe nominare il loro leader, fattivamente chi è? Chi stabilisce il loro ruolo e li incensa di tale titolo?
Anche se può apparire come un cane che si morde la coda, è la base a mio avviso, sempre la base più o meno allargata deve essere caro Naka.
Altrimenti ci si trasforma in partito personal/dipendente che alla "morte" del proprietario, automaticamente si porta appresso anche la sua creatura.
Basta guardarsi intorno per avere conferma.
:salut

PS - non ho ancora deciso se andare a votare. Tu, incosciamente, mi stai aiutando a farlo.
Ultima modifica di Regmi il 08/12/2013, 15:59, modificato 2 volte in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Rispondi