Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il deposito

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 02/06/2011, 23:06

ERIK LARSSON © ha scritto:

Infatti la giustizia vera prevede, decreto ingiuntivo, 45 giorni, indi pignoramento all'azienda. Non certo giustizia sommaria, con winchester, spari in aria e cavalli al galoppo.....
Adesso avendo ricevuto apposito richiamo dall'ottimo Io2, porgo i miei saluti alla comunità, invitando i moderatori a seguire molto di più i topic che riguardano la legislazione nazionale, onde evitare per chi legge, una considerazione del forum diversa da quella ludica (anche e soprattutto per il titolo della sezione Attualità, che meriterebbe altro tipo di considerazioni).

Saluti!

Ti credi un genio della scrittura vero? SMETTILA DI OFFENDERE. :evil: Comprendo benissimo come scrivi, compreso ciò che dici fra le righe.
Addio
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da kurohata » 02/06/2011, 23:12

Miranda ha scritto:
kurohata ha scritto:lo dicevo in un altro topic: la legalità non corrisponde sempre alla giustizia. In ogni caso funziona sempre così: allo stato gli oneri e ai privati gli onori...

Per questo come cittadini dobbiamo indignarci e spingere affinchè le cose cambino, altro che definire la gente feccia, tamarri, ignoranti e compagnia bella! Possibile che niente in questo paese riesca a smuovere gli animi? Ah..già..gli arresti per calciopoli!


miranda dimentichi: "grande fratello", "reggio capoluogo" e una squadra di calcio... ora basta altrimenti il finto pirata s'arrabbia o si alliBBBBBisce :D
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 02/06/2011, 23:16

kurohata ha scritto:
Miranda ha scritto:
kurohata ha scritto:lo dicevo in un altro topic: la legalità non corrisponde sempre alla giustizia. In ogni caso funziona sempre così: allo stato gli oneri e ai privati gli onori...

Per questo come cittadini dobbiamo indignarci e spingere affinchè le cose cambino, altro che definire la gente feccia, tamarri, ignoranti e compagnia bella! Possibile che niente in questo paese riesca a smuovere gli animi? Ah..già..gli arresti per calciopoli!


miranda dimentichi: "grande fratello", "reggio capoluogo" e una squadra di calcio... ora basta altrimenti il finto pirata s'arrabbia o si alliBBBBBisce :D

Mah..è così difficile capire che se delle leggi non sono adeguate vanno cambiate? cosa serve continuare a snocciolare i provvedimenti del caso, se non sono sufficienti per tutti? Diciamolo chiaro, questa gente non rivedrà i soldi nè avrà la merce, ma giudichiamoli perchè la legge dice bla bla bla..
Veder piangere delle spose con la casa vuota, o delle madri in attesa con la stanza del bimbo senza niente mi basta per indignarmi e non mi sogno nemmeno di chiamarle feccia.
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da kurohata » 02/06/2011, 23:19

miranda io sono d'accordo con te: siamo uomini o caporali?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 02/06/2011, 23:20

kurohata ha scritto:miranda io sono d'accordo con te: siamo uomini o caporali?

Io sono più uomo di tanti uomini e ho detto tutto (cit.) ;)
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da kurohata » 02/06/2011, 23:38

" la storia ci ha insegnato che un popolo affamato fa la rivoluzion" lo cantava Rita Pavone...


http://www.youtube.com/watch?v=aqIKVEh9BPI


ahahah!!!
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da mohammed » 03/06/2011, 9:46

ERIK LARSSON © ha scritto:Ah finalmente San Vittore e le patrie galere delle province lombarde potranno fruire di altri 200 ospiti per parecchio tempo, lasciando la feccia fuori dal mondo reale.


andranno a fare compagnia a prosperini...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!

Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 590
Iscritto il: 13/05/2011, 19:32

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da ERIK LARSSON © » 03/06/2011, 9:56

mohammed ha scritto:
ERIK LARSSON © ha scritto:Ah finalmente San Vittore e le patrie galere delle province lombarde potranno fruire di altri 200 ospiti per parecchio tempo, lasciando la feccia fuori dal mondo reale.


andranno a fare compagnia a prosperini...


Vorrei darti una notizia il duce è da parecchio tempo che è uscito, saluta te e tutto il forum dalla sua villa di Villasanta, con la classica frase: "Prima vengono gli italiani, poi vengono gli italiani, poi vengono gli italiani e il resto....e il resto che si fottano perchè non c'e' per nissun....."

Per la cronaca la motivazione del giudice per la quale è uscito è : "Buona condotta ed eccezionale educazione".
Immagine


http://www.youtube.com/watch?v=0hUrcGCQV1g" onclick="window.open(this.href);return false;

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da mohammed » 03/06/2011, 11:21

ERIK LARSSON © ha scritto:
mohammed ha scritto:
ERIK LARSSON © ha scritto:Ah finalmente San Vittore e le patrie galere delle province lombarde potranno fruire di altri 200 ospiti per parecchio tempo, lasciando la feccia fuori dal mondo reale.


andranno a fare compagnia a prosperini...


Vorrei darti una notizia il duce è da parecchio tempo che è uscito, saluta te e tutto il forum dalla sua villa di Villasanta, con la classica frase: "Prima vengono gli italiani, poi vengono gli italiani, poi vengono gli italiani e il resto....e il resto che si fottano perchè non c'e' per nissun....."

Per la cronaca la motivazione del giudice per la quale è uscito è : "Buona condotta ed eccezionale educazione".


ma infatti, aveva escogitato un metodo per prendere soldi educatissimo...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!

Caronte
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 327
Iscritto il: 14/05/2011, 19:27

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Caronte » 03/06/2011, 11:57

ERIK LARSSON © ha scritto:
Infatti la giustizia vera prevede, decreto ingiuntivo, 45 giorni, indi pignoramento all'azienda. Non certo giustizia sommaria, con winchester, spari in aria e cavalli al galoppo.....
Adesso avendo ricevuto apposito richiamo dall'ottimo Io2, porgo i miei saluti alla comunità, invitando i moderatori a seguire molto di più i topic che riguardano la legislazione nazionale, onde evitare per chi legge, una considerazione del forum diversa da quella ludica (anche e soprattutto per il titolo della sezione Attualità, che meriterebbe altro tipo di considerazioni).

Saluti!


Per il mestiere che fai dovresti sapere che è così solo nella teoria.
Non sempre i 45 giorni vengono applicati, specie se c'è opposizione e bisogna imbarcarsi in una causa (io ho un decreto ingiuntivo in corso dal 2006).
Sul pignorameento bisogna vedere poi cosa ci sia da pignorare rispetto al debito. Credi che basteranno per pagare i dipendenti, rimborsare i clienti truffati, pagare i fornitori (poveracci questi non vedranno un euro secondo me) ecc.

Questi volponi avranno costruito scatole e controscatole di società a responsabilità limitatissima e varie fiduciarie per alienare i beni che hanno ladrato alle spalle della povera gente.

Nella fattispecie questi vigliacchi truffaldini del ceto può debole andavano presi a casa e impalati sulla pubblica piazza con sevizie fisiche. Prendergli quattro materassi a molle e quattro tavolozze in truciolato farà solo il solletico a codesti pezzenti di pseudo-imprenditori. Si sono permessi di truffare volontariamente il ceto che andrebbe maggiormente tutelato, ovveo persone molto importanti per i consumi e l'economia, persone che immagino si saranno indebitate per rinnovare il modesto mobilio e che adesso avranno pure una rata mensile da pagare (magari avendo ceduto un quinto del proprio stipendio, non possono nemmeno rifiutarsi di pagare la finanziaria).

Qundi nella pratica hanno fatto male a scassinare il magazzino Aiazzone. Dovevano andare a prenderli a casa.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da NinoMed » 03/06/2011, 12:54

ERIK LARSSON © ha scritto:

Infatti la giustizia vera prevede, decreto ingiuntivo, 45 giorni, indi pignoramento all'azienda. Non certo giustizia sommaria, con winchester, spari in aria e cavalli al galoppo.....
Adesso avendo ricevuto apposito richiamo dall'ottimo Io2, porgo i miei saluti alla comunità, invitando i moderatori a seguire molto di più i topic che riguardano la legislazione nazionale, onde evitare per chi legge, una considerazione del forum diversa da quella ludica (anche e soprattutto per il titolo della sezione Attualità, che meriterebbe altro tipo di considerazioni).

Saluti!


Miranda ha scritto:Ti credi un genio della scrittura vero? SMETTILA DI OFFENDERE. :evil: Comprendo benissimo come scrivi, compreso ciò che dici fra le righe.
Addio


@ chiunque altro vuole proseguire nella diatriba :offtopic:

Vi saremmo tutti grati se la finite con gli OT e le faide personali, se avete qualcosa da dirvi utilizzate gli MP, se avete qualcosa da segnalare utilizzate l'apposito tasto.
Grazie.
Have a Nice Day

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da NinoMed » 03/06/2011, 13:05

ERIK LARSSON © ha scritto:...., in Italia (e capisco che l'ignoranza della legge è tanta) esistono delle precise norme che disciplano la liquidazione d'azienda. Se i signori fornitori di Aiazzone si sentivano truffati avrebbero potuto esperire tutte le cause legali per recuperare il loro credito, altrimenti nessuno li obbligava a vendere ad una società, già da parecchio tempo in difficoltà economiche.
Purtroppo essendo tanta l'ignoranza (ripeto non mi sento di colpevolizzarti) la legge alla quale ti appelli tu è quella del taglione: ovvero se un extracomunitario viene a casa mia per rubare io devo sentirmi in diritto di tagliargli la testa.


Erik, c'è qualcosa che ignori anche tu ;)
se non sbaglio quelli che sono andati a prendersi i mobili non sono stati i fornitori di Aiazzone, società già con curatore fallimentare nominato, ma bensì i creditori che i mobili li avevano già pagati e che erano stoccati nei depositi razziati e i dipendenti che non ricevono stipendio da mesi.

L'azione compiuta è da condannare in quanto contraria alle leggi italiane, ma se siamo arrivati al punto di vedere la gente che si va a fare giustizia da soli qualcosa di strano sta succedendo e ci sarebbe da riflettere.

La legge prevede che si debbano iscrivere nella lista dei creditori , se vanno a prendersi i loro mobili nei depositi o vanno a ripagarsi gl istipendi con merce dell'azienda diventano ladri.
Have a Nice Day

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 03/06/2011, 15:45

Caronte ha scritto:
ERIK LARSSON © ha scritto:
Infatti la giustizia vera prevede, decreto ingiuntivo, 45 giorni, indi pignoramento all'azienda. Non certo giustizia sommaria, con winchester, spari in aria e cavalli al galoppo.....
Adesso avendo ricevuto apposito richiamo dall'ottimo Io2, porgo i miei saluti alla comunità, invitando i moderatori a seguire molto di più i topic che riguardano la legislazione nazionale, onde evitare per chi legge, una considerazione del forum diversa da quella ludica (anche e soprattutto per il titolo della sezione Attualità, che meriterebbe altro tipo di considerazioni).

Saluti!


Per il mestiere che fai dovresti sapere che è così solo nella teoria.
Non sempre i 45 giorni vengono applicati, specie se c'è opposizione e bisogna imbarcarsi in una causa (io ho un decreto ingiuntivo in corso dal 2006).
Sul pignorameento bisogna vedere poi cosa ci sia da pignorare rispetto al debito. Credi che basteranno per pagare i dipendenti, rimborsare i clienti truffati, pagare i fornitori (poveracci questi non vedranno un euro secondo me) ecc.

Questi volponi avranno costruito scatole e controscatole di società a responsabilità limitatissima e varie fiduciarie per alienare i beni che hanno ladrato alle spalle della povera gente.

Nella fattispecie questi vigliacchi truffaldini del ceto può debole andavano presi a casa e impalati sulla pubblica piazza con sevizie fisiche. Prendergli quattro materassi a molle e quattro tavolozze in truciolato farà solo il solletico a codesti pezzenti di pseudo-imprenditori. Si sono permessi di truffare volontariamente il ceto che andrebbe maggiormente tutelato, ovveo persone molto importanti per i consumi e l'economia, persone che immagino si saranno indebitate per rinnovare il modesto mobilio e che adesso avranno pure una rata mensile da pagare (magari avendo ceduto un quinto del proprio stipendio, non possono nemmeno rifiutarsi di pagare la finanziaria).

Qundi nella pratica hanno fatto male a scassinare il magazzino Aiazzone. Dovevano andare a prenderli a casa.


Mi era sfuggito questo post che condivido totalmente :thumright
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 590
Iscritto il: 13/05/2011, 19:32

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da ERIK LARSSON © » 03/06/2011, 20:06

Mi ero ripromesso di non ritornare sull'argomento, visto che il post tende ad avvalorare tesi di sommaria giustizia, che visto l'andamento del mondo odierno non mi sorprende più di tanto.

Riguardo a:
Erik, c'è qualcosa che ignori anche tu ;)
se non sbaglio quelli che sono andati a prendersi i mobili non sono stati i fornitori di Aiazzone, società già con curatore fallimentare nominato, ma bensì i creditori che i mobili li avevano già pagati e che erano stoccati nei depositi razziati e i dipendenti che non ricevono stipendio da mesi.

L'azione compiuta è da condannare in quanto contraria alle leggi italiane, ma se siamo arrivati al punto di vedere la gente che si va a fare giustizia da soli qualcosa di strano sta succedendo e ci sarebbe da riflettere.

La legge prevede che si debbano iscrivere nella lista dei creditori , se vanno a prendersi i loro mobili nei depositi o vanno a ripagarsi gl istipendi con merce dell'azienda diventano ladri.


Non riesco a capire la differenza tra essere cliente e non ricevere la merce ed essere fornitore e non ricevere il pagamento, laddove all' inciso: "L'azione compiuta è da condannare in quanto contraria alle leggi italiane...", segue il giustificativo: "... ma se siamo arrivati al punto di vedere la gente che si va a fare giustizia da soli qualcosa di strano sta succedendo e ci sarebbe da riflettere."

L'azione compiuta è da condannare in quanto contraria alle leggi italiane. (punto).
Non c'e' giustificativo di sorta o frase per la quale i 200 "signori" si sono fatti giustizia da soli. Anche e soprattutto detto da chi modera un forum, la cosa appare abbastanza sconvolgente. Non sarebbe opportuno infatti moderare un forum, ognuno potrebbe applicare la legge del taglione, "tanto.....

Ancora riguardo a:

Per il mestiere che fai dovresti sapere che è così solo nella teoria.
Non sempre i 45 giorni vengono applicati, specie se c'è opposizione e bisogna imbarcarsi in una causa (io ho un decreto ingiuntivo in corso dal 2006).
Sul pignorameento bisogna vedere poi cosa ci sia da pignorare rispetto al debito. Credi che basteranno per pagare i dipendenti, rimborsare i clienti truffati, pagare i fornitori (poveracci questi non vedranno un euro secondo me) ecc.

Questi volponi avranno costruito scatole e controscatole di società a responsabilità limitatissima e varie fiduciarie per alienare i beni che hanno ladrato alle spalle della povera gente.

Nella fattispecie questi vigliacchi truffaldini del ceto può debole andavano presi a casa e impalati sulla pubblica piazza con sevizie fisiche. Prendergli quattro materassi a molle e quattro tavolozze in truciolato farà solo il solletico a codesti pezzenti di pseudo-imprenditori. Si sono permessi di truffare volontariamente il ceto che andrebbe maggiormente tutelato, ovveo persone molto importanti per i consumi e l'economia, persone che immagino si saranno indebitate per rinnovare il modesto mobilio e che adesso avranno pure una rata mensile da pagare (magari avendo ceduto un quinto del proprio stipendio, non possono nemmeno rifiutarsi di pagare la finanziaria).

Qundi nella pratica hanno fatto male a scassinare il magazzino Aiazzone. Dovevano andare a prenderli a casa.


Per il mestiere che faccio........

Oddio mestiere è improprio......chiamasi professione, ma sorvoliamo....

Per la professione che svolgo, esiste una deontologia professionale, la quale in primis mi obbliga a seguire le normative del codice civile, del codice penale, nonchè di tutta la normativa ad essi allegata.
Il processo del decreto ingiuntivo prevede dei tempi lunghi, e non è detto che si concluda positivamente per chi lo intraprende.
Certo è che impalare la gente per un mobile non consegnato, non sembra ragionamento frutto di una personalità normale.
In quanto alle scatole di srl su srl, addivengo al fatto che il forumino "Caronte" conosce la storia meglio di tutti, nonchè anche dei magistrati. Cosi visto che i signori di Aiazzone sono già stati arrestati (suppongo per bancarotta fraudolenta), cosi come testimonia il seguente:

Ancora arresti nell'ambito del caso Aiazzone, il noto mobilificio. Ieri sono finite in manette altre quattro persone per bancarotta distruttiva, fraudolenta e documentale, riciclaggio, sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, falsa presentazione di documentazione per accedere al concordato preventivo.

Tra gli arrestati l'ex presidente del Torino calcio tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, Giammauro Borsano; Renato Semeraro e Giuseppe Gallo, già indagati nella precedente parte dell'inchiesta; il commercialista Marco Adami, finito ai domiciliari su iniziativa della procura di Roma. E' stata poi disposta la sospensione dall'esercizio della professione per l'avvocato romano, Maurizio Canfora.

I quattro provvedimenti cautelari, tre in carcere e uno ai domiciliari su richiesta dei pm Francesco Ciardi e Maria Francesca Loy, sono stati emessi dal gip romano Giovanni De Donato. Secondo gli inquirenti i quattro arrestati svuotavano società, appartenenti ad un gruppo imprenditoriale che utilizzava il marchio commerciale del mobilificio, indebitate con il fisco per diverse decine di milioni di euro e cercavano poi davanti ai Tribunali di farle ammettere al concordato preventivo per evitare il fallimento, per poi provare a trasferirle all'estero.

L'inchiesta sul mobilificio Aiazzone è iniziata a marzo 2010 e vede indagate 10 persone. La Guardia di Finanza ha effettuato anche un sequestro preventivo per oltre 50 milioni di euro. Sono circa 12mila le famiglie che hanno acquistato mobili dai negozi del gruppo senza mai riceverli. E non solo. Le vittime hanno anche sottoscritto un contratto di finanziamento con società di credito al consumo che le vincola a pagare le rate. Tra queste società di credito ci sono la Fiditalia e la Findomestic che, però, hanno stornato molti contratti e hanno autorizzato il blocco delle rate per i casi di mancata consegna totale.


Consiglio al forumino di organizzare una "posse" stile Western per recarsi torce e fucili alla mano, sotto le sbarre della prigione, chiedere allo sceriffo i prigionieri ed organizzare un linciaggio.

In quanto a me visto che ho fatture impagate per euro 20.000, di società e ditte individuali di extracomunitari, credo che mi recherò nel sud degli USA per vedere se esistono ancora membri del Ku Klux Klan, nonchè cani da riporto, per inseguire codesti creditori.
Immagine


http://www.youtube.com/watch?v=0hUrcGCQV1g" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 03/06/2011, 20:15

NinoMed ha scritto:

L'azione compiuta è da condannare in quanto contraria alle leggi italiane, ma se siamo arrivati al punto di vedere la gente che si va a fare giustizia da soli qualcosa di strano sta succedendo e ci sarebbe da riflettere.



Concordo :!:




Si è degnato di leggere due righe e incollarle ma non tanto poi visto che i titolari aiazzone sono liberi come l'aria, altro che in arresto :fifi: ahhh beata convinzione... :scrolleye:
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 590
Iscritto il: 13/05/2011, 19:32

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da ERIK LARSSON © » 03/06/2011, 20:20

Miranda ha scritto:



Si è degnato di leggere due righe e incollarle ma non tanto poi visto che i titolari aiazzone sono liberi come l'aria, altro che in arresto :fifi: ahhh beata convinzione... :scrolleye:


Porcaccia la miseria se sapevo che c'era il magistrato che si sta occupando della questione, me ne stavo zitto.

P.s. Grazie a Dio, gentereggina si è dissolto, cosi alcuni personaggi che per anni mi sono perso, causa motivi che sappiamo.....posso ritornare a leggerli. Fiuuuu.
Immagine


http://www.youtube.com/watch?v=0hUrcGCQV1g" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 03/06/2011, 22:08

La Truffa di Aiazzone a le Iene Show: Video Puntata 2/03/2011

Pubblicato da Luca in Video Mediaset, Video le Iene

“Provare per credere” Lo ricordate questo tormentone? Apparteneva ad una famosa pubblicità degli anni ’80, quando Aiazzone non aveva ancora dovuto fare i conti con le grandi catene europee, Ikea su tutte. Dopo anni di ibernazione, il famoso mobilificio ha riaperto i battenti. In tanti si sono lasciati convincere dalle promesse contenute negli spot e quasi tutti sono rimasti fregati. Dopo aver versato caparra e saldato il totale, i clienti di Aiazzone non si sono mai visti recapitare la loro merce. L’11 agosto 2010 Panmedia ha acquisito il mobilificio, ma i proprietari storici: Gan Mauro Borsano e Renato Semeraro sono sempre restati al comando. I dipendenti, fregati anch’essi e in attesa delle ultime 5 mensilità, hanno sempre trattato con loro. Anche Casciari delle Iene ha avuto la disgrazia di trovarseli sul suo percorso e se il primo ha minacciato una banalissima querela, il secondo, armato di mazza ferrata, ha tentato di cambiare i connotati all’inviato e all’intera troupe.

http://www.video.mediaset.it/video/iene ... 1-c1-o1-p4

nei minuti verso la fine del video non mi sembravano in arresto o no? :scratch :scrolleye:
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Caronte
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 327
Iscritto il: 14/05/2011, 19:27

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Caronte » 03/06/2011, 22:16

ERIK LARSSON © ha scritto:Per il mestiere che faccio........

Oddio mestiere è improprio......chiamasi professione, ma sorvoliamo....

Per la professione che svolgo, esiste una deontologia professionale, la quale in primis mi obbliga a seguire le normative del codice civile, del codice penale, nonchè di tutta la normativa ad essi allegata.
Il processo del decreto ingiuntivo prevede dei tempi lunghi, e non è detto che si concluda positivamente per chi lo intraprende.
Certo è che impalare la gente per un mobile non consegnato, non sembra ragionamento frutto di una personalità normale.
In quanto alle scatole di srl su srl, addivengo al fatto che il forumino "Caronte" conosce la storia meglio di tutti, nonchè anche dei magistrati. Cosi visto che i signori di Aiazzone sono già stati arrestati (suppongo per bancarotta fraudolenta), cosi come testimonia il seguente:

Ancora arresti nell'ambito del caso Aiazzone, il noto mobilificio. Ieri sono finite in manette altre quattro persone per bancarotta distruttiva, fraudolenta e documentale, riciclaggio, sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, falsa presentazione di documentazione per accedere al concordato preventivo.

Tra gli arrestati l'ex presidente del Torino calcio tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, Giammauro Borsano; Renato Semeraro e Giuseppe Gallo, già indagati nella precedente parte dell'inchiesta; il commercialista Marco Adami, finito ai domiciliari su iniziativa della procura di Roma. E' stata poi disposta la sospensione dall'esercizio della professione per l'avvocato romano, Maurizio Canfora.

I quattro provvedimenti cautelari, tre in carcere e uno ai domiciliari su richiesta dei pm Francesco Ciardi e Maria Francesca Loy, sono stati emessi dal gip romano Giovanni De Donato. Secondo gli inquirenti i quattro arrestati svuotavano società, appartenenti ad un gruppo imprenditoriale che utilizzava il marchio commerciale del mobilificio, indebitate con il fisco per diverse decine di milioni di euro e cercavano poi davanti ai Tribunali di farle ammettere al concordato preventivo per evitare il fallimento, per poi provare a trasferirle all'estero.

L'inchiesta sul mobilificio Aiazzone è iniziata a marzo 2010 e vede indagate 10 persone. La Guardia di Finanza ha effettuato anche un sequestro preventivo per oltre 50 milioni di euro. Sono circa 12mila le famiglie che hanno acquistato mobili dai negozi del gruppo senza mai riceverli. E non solo. Le vittime hanno anche sottoscritto un contratto di finanziamento con società di credito al consumo che le vincola a pagare le rate. Tra queste società di credito ci sono la Fiditalia e la Findomestic che, però, hanno stornato molti contratti e hanno autorizzato il blocco delle rate per i casi di mancata consegna totale.


Consiglio al forumino di organizzare una "posse" stile Western per recarsi torce e fucili alla mano, sotto le sbarre della prigione, chiedere allo sceriffo i prigionieri ed organizzare un linciaggio.

In quanto a me visto che ho fatture impagate per euro 20.000, di società e ditte individuali di extracomunitari, credo che mi recherò nel sud degli USA per vedere se esistono ancora membri del Ku Klux Klan, nonchè cani da riporto, per inseguire codesti creditori.


Intanto grazie per avermi chiarito la differenza tra mestiere e professione.

La "deontologia professionale" non c'entra una mazza con l'applicazione delle leggi. La stessa applicazione delle leggi potrebbe portare a "elusioni" di vario tipo, pertanto non stiamo tanto a "menarcela" sulla deontologia professionale. Le leggi, specie in questo caso, non tutelano il soggetto debole come dovrebbe essere. Le leggi, almeno in questo caso, non sono deontologiche. Oggi ho sentito al TG che le prime ad essere pagate dal curatore fallimentare saranno le Banche (credevo fossero i dipendenti), e per ultimi i clienti truffati. Spero che le recenti normative (di stampo europeo) sulla tutela dei consumatori consentano qualche possibilità anche a questi poveri cristi.

Sulla questione Aiazzone non ho alcuna conoscenza in quanto non ho seguito i fatti, ma non è difficile capire di cosa si tratti.

Riguardo il giustizialismo, una cosa sono gli imprenditori che vanno in difficoltà per variabili inerenti il business, o per scelte strategiche poco fortunate, un'altra sono i truffatori di soggetti deboli. Si, perchè anche la truffa ha una sua "onorabilità", e richiede abilità signifivcative, se portata avanti contro "Soggetti forti". Invece la questione in oggetto ha molto di meschino e vigliacco. E poi siamo soprattutto noi piccoli operatori a pagarne le conseguenze. Ecco perchè non mi scandalizzo del mancato rispetto della "legge" da parte dei truffati e faccio il tifo per lo "stile western" (più soddisfacente che prendere quattro materassi e due tavolozze di truciolato).

E qui sei stato un po eccessivo ad affermare che il ragionamento non può essere di una "personalità normale". Soprattutto tu che sei sempre "estremo" in tutto quello che dici.

In merito alle tue fatture impagate, ognuno ha i propri guai ... ma in ogni caso non credo tu abbia subito delle truffe. E' solo che nel Business to Business si tende a rimandare i pagamenti, o talvolta si è in difficoltà nel pagare. Tu si che potresti fare un bel decreto ingiuntivo... E' facile: scrivi la prima lettera di sollecito dicendo "se avete già pagato Vi prego di non considerarla", la seconda la metti giù dura, la terza e le successive le fai scrivere dall'avvocato...

Quei poveracci invece non hanno alternative concrete se non quelle di imbozzare. O non è così?
Ultima modifica di Caronte il 03/06/2011, 22:20, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 590
Iscritto il: 13/05/2011, 19:32

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da ERIK LARSSON © » 03/06/2011, 22:17

Miranda ha scritto:La Truffa di Aiazzone a le Iene Show: Video Puntata 2/03/2011

Pubblicato da Luca in Video Mediaset, Video le Iene

“Provare per credere” Lo ricordate questo tormentone? Apparteneva ad una famosa pubblicità degli anni ’80, quando Aiazzone non aveva ancora dovuto fare i conti con le grandi catene europee, Ikea su tutte. Dopo anni di ibernazione, il famoso mobilificio ha riaperto i battenti. In tanti si sono lasciati convincere dalle promesse contenute negli spot e quasi tutti sono rimasti fregati. Dopo aver versato caparra e saldato il totale, i clienti di Aiazzone non si sono mai visti recapitare la loro merce. L’11 agosto 2010 Panmedia ha acquisito il mobilificio, ma i proprietari storici: Gan Mauro Borsano e Renato Semeraro sono sempre restati al comando. I dipendenti, fregati anch’essi e in attesa delle ultime 5 mensilità, hanno sempre trattato con loro. Anche Casciari delle Iene ha avuto la disgrazia di trovarseli sul suo percorso e se il primo ha minacciato una banalissima querela, il secondo, armato di mazza ferrata, ha tentato di cambiare i connotati all’inviato e all’intera troupe.

http://www.video.mediaset.it/video/iene ... 1-c1-o1-p4

nei minuti verso la fine del video non mi sembravano in arresto o no? :scratch :scrolleye:



Ufff, giuro che sarà il mio ultimo post sull'argomento........

La notizia che ho postato io è del 29 marzo (1 mese dopo).....

http://magazine.excite.it/aiazzone-fall ... 69491.html

Ma non sarebbe il caso prima di postare le notizie di controllarne non solo la veridicità ma anche se sono aggiornate o meno?????

Non è difficile basta andare su google e digitare: "Aiazzone", avendo cura di scegliere le notizie più recenti.

Ho altro da fare....Buona notte.
Immagine


http://www.youtube.com/watch?v=0hUrcGCQV1g" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Pognano, assalto a Aiazzone creditori svaligiano il depo

Messaggio da Miranda » 03/06/2011, 22:23

Caronte ha scritto: Oggi ho sentito al TG che le prime ad essere pagate dal curatore fallimentare saranno le Banche (credevo fossero i dipendenti), e per ultimi i clienti truffati. Spero che le recenti normative (di stampo europeo) sulla tutela dei consumatori consentano qualche possibilità anche a questi poveri cristi.


Ma va? e io che pensavo che a seguire la legge si ottiene giustizia! m'illudo proprio :zip: :mrgreen: :mrgreen:

@ Caronte, la continuo a pensare come te :)
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Rispondi