Oggi è 22/04/2018, 21:09
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

No TAV: duri scontri in Val di Susa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 28/06/2011, 13:50

mohammed ha scritto:vorrei dire a tutti i nostalgici fascisti del forum che a reggio i loro uomini di riferimento hanno eretto una statua al capo dei boia chi molla, uno che istigava alla rivolta violenta e che per reggio capoluogo la gente è scesa in piazza con i fucili. Non mi pare, nelle varie discussioni in proposito, di avere sentito i suddetti nostalgici fascisti esprimere parole di biasimo e definire delinquenti da sprangare senza pietà i suddetti boia chi molla che facevano la rivoluzione in città.
Ognuno pensi ai casi suoi, se la tav quelli del posto non la vogliono avranno anche le loro ragioni. Dispiace per i poliziotti ma purtroppo ci vanno di mezzo perché quello è il loro lavoro e questo è il loro inetto governo...


la violenza è sempre da condannare, e la presenza dello stato sempre da elogiare, partendo da questi presupposti concordiamo molte cose.

poi nello specifico mi permetto di segnalare che ieri su quelle montagne di cittadini contrari alla tav ce ne erano pochi, tanto per citare una delle tante fonti che si trovano....
http://www.corriere.it/cronache/11_giug ... 716f.shtml
I MANIFESTANTI - A sostenere la protesta, sono stati quasi tutti militanti dei centri sociali del Nord, giunti a Chiomonte domenica notte. Sul piazzale, invece, non c'erano più abitanti della Valsusa. Al punto che, nel corso della mattinata, la loro presenza è stata richiesta a gran voce dagli incappucciati neri non pratici della zona. Dentro il presidio c'erano almeno 500 persone. Secondo testimoni e radio Blackout, emittente vicina ai No Tav, dopo aver abbandonato la postazione i manifestanti si sarebbero diretti verso Bussoleno.

Per i polizziotti dispiace anche a me, e sentirli definire "quel popolo cretino che esegue ordini senza pensare" mi fa diventare loro paladino difensore. :thumleft
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

  • Pubblicità

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 28/06/2011, 13:56

kurohata ha scritto:
ha parlato "reggino" per me, condivido in tutto e per tutto e aggiungo: fare parte delle FdO non è un lavoro come un altro.


e io a reggino l'ho pure quotato ;) ma non capisco ora cosa vuoi dire con "fare parte delle FdO non è un lavoro come un altro." prima li definisci popolo cretino e ora ?
Lo so pure io che non è un lavoro come un altro, che per farlo non puoi pensare solo allo stipendio, ma che devi avere dentro anche lo spirito civico per fare quel lavoro, sopratutto i nquelle situazioni.

poi senti gente che va a protestare in nome di tanti che non ci sono e che si dichiarano pure innocenti, ti riporto, magari ti è sfuggito un link che ti avevo postato ieri.

"E' quello che ci aspettavamo - è il commento a caldo del leader del movimento Alberto Perino - ci hanno lanciato addosso migliaia di lacrimogeni. E non è vero che noi abbiamo tirato le pietre. Ma è solo il primo round ed è andato così, il prossimo vedremo".

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/0 ... 8280586/1/
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 28/06/2011, 14:03

NinoMed ha scritto:
ognuno ha il suo lavoro e sopratutto il suo senso di Stato, te lo avevo accennato in un mio reply, io FdO, pro o contro TAV, se mi ordinano di sgombrare, devo sgombrare, non posso dire no non vado non condivido, ma anche qui capisco che il problema è comprendere come funzionano certe cose, a parole siamo tutti bravi ;)

Pensi che quelli di servizio lì siano tutti contenti di andare a prendersi i massi in testa e rischiare la vita per i soldini? ti rispondo io, no non sono contenti, ma si deve fare e si fa.


posso non essere d'accordo? ho deciso di non fare domanda e concorsi per entrare nelle forze dell'ordine per questo motivo, ho deciso di licenziarmi dal lavoro che facevo prima dove mi pagavano bene (18 euro l'ora netti, non sono pochi quando hai 22 anni) perchè volevano che scrivessi quello che dicevano loro e come dicevano loro, e scrivevo per un giornale importante nel panorama nazionale. Adesso faccio l'operaio e l'artigiano, perchè non voglio fare quello che si deve fare solo perche mi ordinano di farlo. Quindi, come l'ho fatto io, con ENORMI sacrifici, lo possono fare anche loro.
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kimba » 28/06/2011, 15:08

kurohata ha scritto:
posso non essere d'accordo? ho deciso di non fare domanda e concorsi per entrare nelle forze dell'ordine per questo motivo, ho deciso di licenziarmi dal lavoro che facevo prima dove mi pagavano bene (18 euro l'ora netti, non sono pochi quando hai 22 anni) perchè volevano che scrivessi quello che dicevano loro e come dicevano loro, e scrivevo per un giornale importante nel panorama nazionale. Adesso faccio l'operaio e l'artigiano, perchè non voglio fare quello che si deve fare solo perche mi ordinano di farlo. Quindi, come l'ho fatto io, con ENORMI sacrifici, lo possono fare anche loro.
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1027
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 28/06/2011, 15:17

kurohata ha scritto:
NinoMed ha scritto:
ognuno ha il suo lavoro e sopratutto il suo senso di Stato, te lo avevo accennato in un mio reply, io FdO, pro o contro TAV, se mi ordinano di sgombrare, devo sgombrare, non posso dire no non vado non condivido, ma anche qui capisco che il problema è comprendere come funzionano certe cose, a parole siamo tutti bravi ;)

Pensi che quelli di servizio lì siano tutti contenti di andare a prendersi i massi in testa e rischiare la vita per i soldini? ti rispondo io, no non sono contenti, ma si deve fare e si fa.


posso non essere d'accordo? ho deciso di non fare domanda e concorsi per entrare nelle forze dell'ordine per questo motivo, ho deciso di licenziarmi dal lavoro che facevo prima dove mi pagavano bene (18 euro l'ora netti, non sono pochi quando hai 22 anni) perchè volevano che scrivessi quello che dicevano loro e come dicevano loro, e scrivevo per un giornale importante nel panorama nazionale. Adesso faccio l'operaio e l'artigiano, perchè non voglio fare quello che si deve fare solo perche mi ordinano di farlo. Quindi, come l'ho fatto io, con ENORMI sacrifici, lo possono fare anche loro.


cert oche puoi non essere d'accordo, ci mancherebbe che quando esprimi un opinione qualcuno ti voglia far cambiare idea.
Però una cosa è un'opinione sul come la pensi un'altra è definire le Fdo come popolo cretino...

il problema è che tu tratti le FdO come un lavoro, e io ti dico che non è solo quello, è anche un dovere e un servizio, e qualcuno lo deve fare, come sono bravi quando arrestano i criminali, allo stesso modo lo dovrebbero essere rispettati quando vanno a rimuovere barricate di manifestazioni non autorizzate. sono sempre le stesse persone, e io dico, meno male che ci sono e che grazie anche ai loro sacrifici perosnali, mandano avanti la baracca.
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda Danny » 28/06/2011, 15:22

Bisognerebbe dare maggiori potere alle Fdo in questa situazione.Rispetto solo i veri manifestanti della Val di Susa che a causa degli incidenti di ieri si sono fatti una pessima reputazione.

edit NinoMed
Avatar utente
Danny
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 119
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 27/06/2011, 23:09

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda eddiegraces » 28/06/2011, 15:53

reggino ha scritto:Le affermazioni di Pannella fatte qualche giorno fa,trovano piena conferma,in quel che è accaduto nella vicenda no tav,dove quando c'è da mangiare,tutti i partiti si siedono a tavola,e nessuno rifiuta il pasto,anche al costo di andare contro il popolo,ovvero contro la democrazia e la costituzione.



"Non è vero che sono tutti uguali ma sono tutti soci nel furto di legalità, di costituzione, di danaro e di vita al nostro Paese".

:salut

Ma quale popolo.

Alle elezioni vincono sempre candidati a favore, anche in Val di Susa.
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah
Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 294
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:16

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda eddiegraces » 28/06/2011, 15:56

reggino ha scritto:La violenza va condannata e siamo d'accordo.
Ma vi ricordo che in val di susa,nessuno,vuole la tav.Tant'è che in val di susa il partito più forte,più rappresentativo, è il movimento 5 stelle,che alle scorse elezioni regionali ha ottenuto quasi il 30%,ed ha delle posizioni sulla tav più "estremiste" della sinistra critica e de pcl.
Allora o si ascolta il popolo che si oppone con le buone-manifestazioni,voto,contestazioni pacifiche-altrimenti non bisogna stupirsi se vuol farsi sentire con le "cattive".


Fonte?
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah
Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 294
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:16

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 28/06/2011, 17:11

NinoMed ha scritto:
cert oche puoi non essere d'accordo, ci mancherebbe che quando esprimi un opinione qualcuno ti voglia far cambiare idea.
Però una cosa è un'opinione sul come la pensi un'altra è definire le Fdo come popolo cretino...



ma infatti ho sempre sostenuto che fare parte delle FdO non è un lavoro come un altro e i motivi sono vari. Per popolo cretino intendo quelli che vanno a menare e quelli che obbediscono senza pensare
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda goodfellow » 28/06/2011, 17:22

kurohata ha scritto:Per popolo cretino intendo quelli che vanno a menare e quelli che obbediscono senza pensare



In questo topic lo posso chiedere...e tu stai parlando di FdO...

di che popolo fanno parte quelli che scagliano massi in testa alla gente?
goodfellow
 
Likes: 0 post
Liked in: 0 post

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 28/06/2011, 17:26

di quello cretino, mi pare ovvio. C'è bisogno di domandarlo? ti ricordo che stai parlando con uno che non ammazza neanche le mosche ma le accompagna fuori... non vedo come si possa gioire della sofferenza di qualcuno, e vado dai terroristi a quelli che lanciano gli scogli/massi
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda goodfellow » 28/06/2011, 17:29

kurohata ha scritto:di quello cretino, mi pare ovvio. C'è bisogno di domandarlo? ti ricordo che stai parlando con uno che non ammazza neanche le mosche ma le accompagna fuori... non vedo come si possa gioire della sofferenza di qualcuno, e vado dai terroristi a quelli che lanciano gli scogli/massi



azzo...quindi è una guerra tra "coglioni" questa in Val di Susa...

un po' come i ragazzini indottrinati ad odiare la gente "dell'altra sponda"...politica ovviamente... :fifi:
goodfellow
 
Likes: 0 post
Liked in: 0 post

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 28/06/2011, 17:37

ma io non odio nessuno, io chiedo, domando, incastro, crocefiggo, è l'incoerenza che mi infastidisce...
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda pab397 » 28/06/2011, 20:13

reggino ha scritto:Buongiorno a tutti, oggi vi volevo parlare della situazione nelle carceri e ne parleremo, ma la cronaca degli ultimi minuti, delle ultime ore ci porta per qualche momento appresso alle vicende del Tav, del treno a alta velocità per il trasporto veloce delle merci per il quale ostinatamente, pervicacemente, psichiatricamente come si dicono ormai i Ministri e i vice Ministri uno con l’altro il nostro governo e gran parte della nostra opposizione stanno militarizzando la Valle di Susa e altre valli del Piemonte per costringere la gente a subire un’opera inutile, dannosa, costosa, inquinante, criminale, per certi versi, che non porterà alcun beneficio all’economia italiana, anzi porterà molti danni sia alle nostre tasche, sia alla salute di chi abita nelle vicinanze.

Lo Stato contro i cittadini (espandi | comprimi)
Questa notte c’è stato “l’ultimo” scontro come siamo abituati a sentirlo chiamare dai telegiornali e dalla stampa di regime, in realtà c’è stata una militarizzazione ulteriore della valle e alla Maddalena si è arrivati alle mani
Si è arrivati ai manganelli, al lancio di oggetti tra una popolazione esasperata da una minaccia così catastrofica come quella di un cantiere di 15/20 anni che avvelenerà chiunque abiti nei dintorni e i poliziotti che sono stati purtroppo mandati a presidiare ditte private che hanno vinto appalti tutt’altro che in maniera trasparente, come vedremo tra un attimo, affinché possano iniziare i lavori in tempo per, ci spiegano, non perdere i preziosi finanziamenti europei, come se i finanziamenti europei li dovessimo prendere per forza, se l’Europa un giorno decidesse di finanziare una fabbrica che spara merda sulla gente noi cosa facciamo, soltanto per prendere i finanziamenti europei spariamo merda sulla gente? Che senso ha questo totem dei finanziamenti europei? Bisognerebbe andare a vedere i finanziamenti per cosa, se ci servono, se lo scopo ci interessa o non ci interessa, gli abitanti hanno deciso che non vogliono quell’opera.
Gli italiani se chiamati a un referendum e debitamente informati non vorrebbero quell’opera, ormai è chiaro qual è l’orientamento degli italiani a proposito di questo modello di sviluppo che risale agli anni 70/80 fatto di opere elefantiache, fatto di cemento, di asfalto, di progetti faraonici che non hanno più alcun senso nel terzo millennio, eppure questo governo di morti e questa finta opposizione di morti, continuano a far combattere le loro guerre dagli altri, continuano come diceva Ricucci “a fare i froci con il culo degli altri” con quello dei poliziotti costretti a atteggiarsi in assetto antisommossa e dall’altra parte la popolazione è costretta a scontrarsi con questi poliziotti, sono entrambi vittime di una guerra che nessuno che abbia un minimo di cervello vuole, tranne coloro che hanno interessi a prendere quei soldi e forse a spartirseli, spesso capita che si dia per scontato che si fa una certa opera pubblica e come avviene nel 90% dei casi in Italia quando parte un’opera pubblica ci sono le tangenti, se poi quell’opera pubblica per qualche intoppo si blocca, chi ha preso le tangenti è beh, o la restituisce oppure deve garantire che quell’opera riparta, non vorrei che in futuro si scoprisse che anche per il Tav, come in tanti altri casi è accaduto questo, da un certo punto di vista me lo auguro che sia accaduto questo, perché almeno avremmo una spiegazione logica sul perché, a proposito di un’opera così assurda, così impopolare tutti i partiti si accaniscono al costo di militarizzare una valle per anni, a sostenere una cosa che tanto varrebbe lasciar perdere, che interesse c’è a trasformare la Maddalena, la Valle di Susa, le zone del Tav in un campo di battaglia permanente? Che interesse possono avere i partiti a far menare la gente che protesta, a farla sgomberare, non ora, tante altre volte in passato e chissà quante altre volte in futuro? Che altro interesse possono avere? O sono stupidi oppure c’è qualcosa che non ci dicono, l’idea che siano innamorati del progetto del Tav è un’offesa troppo sanguinosa all’intelligenza media delle persone perché ci possono credere, sia come sia a rappresentare nei tavoli istituzionali le ragioni del Tav c’è tra gli altri un certo Paolo Comastri che non è mica un passante, è il Direttore generale della società che vuole costruire il tunnel dentro la montagna, la società si chiama LTF (Lyon Turin Ferroviaire) questo Paolo Comastri un mese fa è stato condannato a 8 mesi di reclusione in Tribunale in primo grado a Torino per turbativa d’asta per avere cercato di pilotare l’appalto per la costruzione della discenderia di Venaus che è una delle cose propedeutiche alla costruzione del tunnel, questo Comastri per conto della Ltf ha dato delega ai suoi legali per chiedere i danni in sede civile a alcune persone che si oppongono da anni alla costruzione di quel mostro, pare che abbia chiesto loro 228 mila Euro.
Bene, uno che viene condannato per turbativa d’asta, dovrebbe scomparire dai tavoli istituzionali, nessun politico, nessun Sindaco, nessun rappresentante del Governo, della Regione, della Provincia, del Comitato di quartiere dovrebbe più sederglisi accanto, perché? Perché non è stato mica condannato per furto di bestiame, è stato condannato in primo grado per il momento, sulla base di intercettazioni telefoniche che se andate a cercare il pezzo di Barbacetto sul sito di Società civile sono molto eloquenti, riguarda proprio l’appalto per il Tav – truccato – e quindi come possono i politici e gli amministratori pubblici discutere di queste cose con uno che ha fatto queste cose? Vedete che c’è qualcosa che non ci viene spiegato ma che ragionando e mettendo insieme qualche collegamento, qualche nesso, collegando i puntini, il disegno viene fuori e molto spesso è un disegno a forma di mazzetta, o almeno di turbativa d’asta.
Naturalmente bisognerebbe sempre mantenere i nervi saldi, bisognerebbe che tutte le migliaia di persone che manifestano tenessero le mani a posto, non è facile devo dire per chi vive in quei posti e per chi vede minacciata la vita propria e dei propri figli e dei propri nipoti restare tranquilli, noi dobbiamo sempre raccomandare a tutti di stare tranquilli per non dare pretesti e per non far male a nessuno, ma un giorno o l’altro a qualcuno potrebbe anche venire il dubbio che lanciare qualche oggetto faccia meno male che provocare tumori o dissesti polmonari con un cantiere che disperderà, non si sa ancora, quali sostanze minerali scavando 50 chilometri dentro una montagna e altri 20 chilometri dentro a altre montagne in uno spazio molto ristretto di poche decine di chilometri. Quindi non bisogna lanciare i sassi, ma bisogna fare di tutto perché quel tunnel non si faccia, io credo che quel tunnel non si farà mai e credo anche che questa sia la migliore dimostrazione che a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca come diceva un politico infame ma molto navigato.
Perché lo sanno anche i politici che difendono a spada tratta il Tav, che quel Tav non si farà mai, a meno che non pensino che lo Stato italiano possa militarizzare la Maddalena, la Valle di Susa e tutte le località coinvolte nel tracciato per i 15/20 anni del cantiere, cosa assolutamente impossibile, anche le emissioni di guerra in Iraq e in Afghanistan, una è già finita in Iraq, l’altra finirà l’anno prossimo in Afghanistan, non reggono per più di 10 anni, potete immaginare che noi avremmo l’esercito, i caccia bombardieri, gli elicotteri che volteggiano, i carri armati per proteggere le ruspe a dispetto della popolazione locale? Mi auguro, dato che siamo dei democratici, che la gente si ricordi i nomi e i cognomi e le sigle di partito di quelli che hanno plaudito alla militarizzazione della valle, costringendo i poliziotti e i cittadini a farsi del male in una guerra che non è la loro, combattuta da altri sulla loro pelle, che si ricordino il Pdl, che si ricordino il PD, che si ricordino l’Udc e il Polo di centro e che si ricordino la Lega, quella padroni a casa nostra, quella “il popolo sovrano” quella “il federalismo” bene, questi cialtroni stanno sputando sul popolo sovrano, sulle piccole patrie, sulle comunità locali imponendo da Roma, se non da Bruxelles, una cosa che si dovrebbe fare solo e esclusivamente con il consenso delle popolazioni, prima si trova il consenso delle popolazioni, poi si fa l’opera esattamente come hanno fatto i francesi dall’altra parte delle Alpi, prima hanno convinto le popolazioni, hanno ascoltato le popolazioni, hanno dato alle popolazioni ciò che si poteva dare loro e con il loro consenso hanno iniziato a costruire.
Senza il consenso delle popolazioni queste opere non si possono fare, non c’è niente da fare! Non è la sindrome Nimby, non è il non in casa nostra, perché se c’è bisogno per la nostra vita di un qualcosa che pure ci dà fastidio è giusto che si faccia anche in casa nostra, per questa opera non c’è alcun bisogno, o almeno nessuno ne ha sentito il bisogno, salvo alcuni burocrati e temo alcuni tangentisti, l’unica cosa che si può fare è stare con gli occhi aperti e possibilmente essere vicini alle popolazioni che protestano, magari dato che sono pure bei posti, organizzando dei bei weekend, dei bei viaggi, andare a portare la solidarietà per uno, per due, per tre giorni a chi sta lì a presidiare anche per conto nostro, su gente ci sarà nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, più è improbabile che questo governo di morti e questa opposizione di morti, abbiano il coraggio di continuare con i manganelli e le ruspe.

Come sempre Immenso Travaglio.



A me piacerebbe leggere qualche commento su questo articolo.
Ma, per cortesia, se avete voglia di commentare, non scrivete commenti su Travaglio, che non ci interessano, ma commenti ed eventuali contestazioni sui contenuti dell'articolo.
Fate finta che non sia firmato e non se ne conosca la fonte.
Cosa c'è di sbagliato e cosa di giusto in questo articolo?
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1153
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 26/05/2011, 21:06

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda reggino » 28/06/2011, 21:04

NinoMed ha scritto:
reggino ha scritto:E' anche vero che tu non puoi fare una cosa contro la volontà popolare.Tu non puoi prendere in considerazione il popolo,quando si tratta di mantenere privilegi,stipendi faraonici,o gonfiarti la pancia,e invece quando lo stesso popolo fa delle battaglie giuste per salvaguardare gli interessi del proprio territorio,tu te ne fotti.Questi di val di susa lo hanno detto in tutte le salse che quell'opera lì non la vogliono,fai un sondaggio e vedi chi la vuole e chi no,mi chiedo che senso ha,quindi, costruire un'opera che lì nessuno desidera,anzi detesta fortemente??


il popolo dovrebbe usare i mezzi democratici per farsi sentire e rispettare, se non sbaglio da oltre venti anni si parla di quest'opera e penso che per eleggere la gente giusta che faccia quello che chiede il popolo il tempo c'è stato.

ora sono due le cose, o qulli che non vogliono la TAV sono minoranza, quindi democraticamente accettano le decisioni, o qualcosa nelle elezioni di questi anni non ha funzionato, visto che credo ci sia stata alternanza di colori politici a rappresentarli.
per non parlare che nel 2008 tutti i sindaci della zona avevano firmato gli accordi per la TAV e il miglioramento del territorio.


Ti sei risposto da solo.Nel momento in cui sia a destra a sinistra la tav la si vuole,i no tav per chi dovrebbero votare??alle scorse elezioni regionali in val di susa,l'unico partito che rappresenta i no tav,ovvero il movimento 5 stelle ha preso quasi il 30%.Per dire...
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda reggino » 28/06/2011, 21:05

eddiegraces ha scritto:
reggino ha scritto:Le affermazioni di Pannella fatte qualche giorno fa,trovano piena conferma,in quel che è accaduto nella vicenda no tav,dove quando c'è da mangiare,tutti i partiti si siedono a tavola,e nessuno rifiuta il pasto,anche al costo di andare contro il popolo,ovvero contro la democrazia e la costituzione.



"Non è vero che sono tutti uguali ma sono tutti soci nel furto di legalità, di costituzione, di danaro e di vita al nostro Paese".

:salut

Ma quale popolo.

Alle elezioni vincono sempre candidati a favore, anche in Val di Susa.


Beh certo se tizio vuole la tav,e caio vuole la tav,chi vuoi che vinca??
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda reggino » 28/06/2011, 21:08

eddiegraces ha scritto:
reggino ha scritto:La violenza va condannata e siamo d'accordo.
Ma vi ricordo che in val di susa,nessuno,vuole la tav.Tant'è che in val di susa il partito più forte,più rappresentativo, è il movimento 5 stelle,che alle scorse elezioni regionali ha ottenuto quasi il 30%,ed ha delle posizioni sulla tav più "estremiste" della sinistra critica e de pcl.
Allora o si ascolta il popolo che si oppone con le buone-manifestazioni,voto,contestazioni pacifiche-altrimenti non bisogna stupirsi se vuol farsi sentire con le "cattive".


Fonte?




Il MoVimento 5 Stelle è un "movimento politico" fondato il 4 ottobre 2009, sulla scia dell'esperienza delle Liste Civiche a Cinque Stelle create l'anno prima. Esso rappresenta l'ala elettorale del movimento politico-culturale grillino, quello cioè che si ispira alle idee e alle riflessioni del comico e attivista politico Beppe Grillo, che dal 2005 sono raccolte e diffuse dal blog beppegrillo.it. Le 5 stelle sono rappresentate rispettivamente da ambiente, acqua, sviluppo, connettività e trasporti.


Il MoVimento 5 Stelle è presente alle elezioni regionali e comunali del 2010. Il movimento presenta propri candidati governatori in cinque regioni su tredici (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Campania), sempre non alleati a nessun'altra forza politica, e in dieci comuni, tra i quali i capoluoghi Bolzano, Venezia e Matera. Ha raccolto oltre trecentonovanta mila voti (1,7%), utili per eleggere quattro consiglieri regionali in due regioni (Piemonte ed Emilia-Romagna). Le percentuali del movimento nelle cinque regioni sono oscillate fra l'1 e il 6%, con una media del 3,18%. I relativi candidati alla presidenza hanno invece ottenuto una media del 3,71%. Il picco di consenso viene raggiunto in Val di Susa, dove, complice la protesta No Tav, il movimento sfiora il 30% dei voti ed è la prima forza politica.


A Noventa Padovana, il Movimento 5 stelle alle regionali del 2010 ha ottenuto 242 voti (4,42%)
Un anno dopo, alle elezioni amministrative (2011) ha ottenuto 489 voti (8,49%)


In alcuni comuni del Veneto (Rovigo, Vigonovo, Cartura, Chioggia, Campolongo Maggiore) si sono raggiunte percentuali che hanno permesso di FAR ELEGGERE ALMENO UN CONSIGLIERE IN CONSIGLIO COMUNALE.

sul sito del movimento 5 stelle.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda Paolo_Padano » 28/06/2011, 21:23

tutto sto casino per un pugno di dollari, in val di susa se ne vogliono stare in santa pace, perchè non spostano quel pugno di dollari dalle nostre parti dove si impiegano 4 ore da reggio a catanzaro lido e 15 ore rc-mi ed abbiamo una strada ionica mancu in libbia dove il duce l'ha costruita meglio, non solo non faccimao le barricate ma gli diamo una mano a finire prima
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1986
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:02

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda doddi » 28/06/2011, 21:31

NinoMed ha scritto:
mohammed ha scritto:vorrei dire a tutti i nostalgici fascisti del forum che a reggio i loro uomini di riferimento hanno eretto una statua al capo dei boia chi molla, uno che istigava alla rivolta violenta e che per reggio capoluogo la gente è scesa in piazza con i fucili. Non mi pare, nelle varie discussioni in proposito, di avere sentito i suddetti nostalgici fascisti esprimere parole di biasimo e definire delinquenti da sprangare senza pietà i suddetti boia chi molla che facevano la rivoluzione in città.
Ognuno pensi ai casi suoi, se la tav quelli del posto non la vogliono avranno anche le loro ragioni. Dispiace per i poliziotti ma purtroppo ci vanno di mezzo perché quello è il loro lavoro e questo è il loro inetto governo...


la violenza è sempre da condannare, e la presenza dello stato sempre da elogiare, partendo da questi presupposti concordiamo molte cose.

poi nello specifico mi permetto di segnalare che ieri su quelle montagne di cittadini contrari alla tav ce ne erano pochi, tanto per citare una delle tante fonti che si trovano....
http://www.corriere.it/cronache/11_giug ... 716f.shtml
I MANIFESTANTI - A sostenere la protesta, sono stati quasi tutti militanti dei centri sociali del Nord, giunti a Chiomonte domenica notte. Sul piazzale, invece, non c'erano più abitanti della Valsusa. Al punto che, nel corso della mattinata, la loro presenza è stata richiesta a gran voce dagli incappucciati neri non pratici della zona. Dentro il presidio c'erano almeno 500 persone. Secondo testimoni e radio Blackout, emittente vicina ai No Tav, dopo aver abbandonato la postazione i manifestanti si sarebbero diretti verso Bussoleno.

Per i polizziotti dispiace anche a me, e sentirli definire "quel popolo cretino che esegue ordini senza pensare" mi fa diventare loro paladino difensore. :thumleft



Vorrei che qualcuno dei presenti mi desse una sua percentuale sulla composizione delle squadriglie di criminali: fatto 100 il numero quanti abitanti della val di Susa e quanti criminali per passione ?


per mohammed: che avvenga a Reggio o a Bolzano la violenza è sempre violenza, la protesta, anche durissima, con blocchi stradali e barricate ci stà, ma colpire le fdo per ammazzarli no.

Set game match le prunella.... per sapientino sempre stizzitino, valeriana nell salsa.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda suonatore Jones » 28/06/2011, 21:35

doddi ha scritto:
NinoMed ha scritto:
mohammed ha scritto:vorrei dire a tutti i nostalgici fascisti del forum che a reggio i loro uomini di riferimento hanno eretto una statua al capo dei boia chi molla, uno che istigava alla rivolta violenta e che per reggio capoluogo la gente è scesa in piazza con i fucili. Non mi pare, nelle varie discussioni in proposito, di avere sentito i suddetti nostalgici fascisti esprimere parole di biasimo e definire delinquenti da sprangare senza pietà i suddetti boia chi molla che facevano la rivoluzione in città.
Ognuno pensi ai casi suoi, se la tav quelli del posto non la vogliono avranno anche le loro ragioni. Dispiace per i poliziotti ma purtroppo ci vanno di mezzo perché quello è il loro lavoro e questo è il loro inetto governo...


la violenza è sempre da condannare, e la presenza dello stato sempre da elogiare, partendo da questi presupposti concordiamo molte cose.

poi nello specifico mi permetto di segnalare che ieri su quelle montagne di cittadini contrari alla tav ce ne erano pochi, tanto per citare una delle tante fonti che si trovano....
http://www.corriere.it/cronache/11_giug ... 716f.shtml
I MANIFESTANTI - A sostenere la protesta, sono stati quasi tutti militanti dei centri sociali del Nord, giunti a Chiomonte domenica notte. Sul piazzale, invece, non c'erano più abitanti della Valsusa. Al punto che, nel corso della mattinata, la loro presenza è stata richiesta a gran voce dagli incappucciati neri non pratici della zona. Dentro il presidio c'erano almeno 500 persone. Secondo testimoni e radio Blackout, emittente vicina ai No Tav, dopo aver abbandonato la postazione i manifestanti si sarebbero diretti verso Bussoleno.

Per i polizziotti dispiace anche a me, e sentirli definire "quel popolo cretino che esegue ordini senza pensare" mi fa diventare loro paladino difensore. :thumleft



Vorrei che qualcuno dei presenti mi desse una sua percentuale sulla composizione delle squadriglie di criminali: fatto 100 il numero quanti abitanti della val di Susa e quanti criminali per passione ?


per mohammed: che avvenga a Reggio o a Bolzano la violenza è sempre violenza, la protesta, anche durissima, con blocchi stradali e barricate ci stà, ma colpire le fdo per ammazzarli no.

Set game match le prunella.... per sapientino sempre stizzitino, valeriana nell salsa.


la valeriana la prendo abitualmente. dovresti farlo anche tu.

intanto, il giudice di linea convalida il punto. 6-3, 6-1, 7-6 :salut

ps: già sento il grido "boia chi molla qualcosa alle fdo".
Ultima modifica di suonatore Jones il 28/06/2011, 21:38, modificato 1 volta in totale.
suonatore Jones
 
Likes: 0 post
Liked in: 0 post

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

User Menu