Oggi è 23/05/2018, 11:58
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

No TAV: duri scontri in Val di Susa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda Mariotta » 29/02/2012, 21:46

kurohata ha scritto:
mohammed ha scritto:
kurohata ha scritto:bhè secondo me il carabiniere non ha risposto semplicemente perchè il manifestante aveva ragione.


premetto che non ho visto il filmato ma forse non ha risposto perché è un professionista e ha capito di avere davnti un cretino...


specifichiamo: un professionista della violenza.
il manifestante lo chiamava pecorella (in quanto va dove gli ordinano di andare)
il manifestante gli ha detto: tu puoi riconoscermi e io no, perchè ti nascondi il volto?
il manifestante ha chiesto: perchè non hai il numero di riconoscimento in vista? (mi pare debbano averlo ed esporlo.. chiedo conferma)


tralaltro l'articolo non dice:
che non è visibile il numero identificativo, parla di "cattiveria" ohmmioddio.. sta comunque parlando non gli sta menando con un manganello, il carabiniere è "impassibile" esattamente come è impassibile quando spacca la testa alla gente.

poi non condivido per niente il
Non domandatevi nient'altro, adesso, non pensate all'Alta velocità o alla difesa della valle, fermatevi su una sequenza
...ennò caro Giangiacomo Schiavi, i fatti accadono in un contesto storico e politico, accadono in un luogo, non succedono nel nulla.

:salut


specifichiamo che per fortuna i professionisti non vengono definiti con il tuo metro.
I professionisti ...sono pecorelle perchè sanno fare il loro dovere...mentre se il manifestante sarebbe a lavorare l'Italia sarebbe un paese migliore.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

  • Pubblicità

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 29/02/2012, 22:00

Mariotta ha scritto:
specifichiamo che per fortuna i professionisti non vengono definiti con il tuo metro.
I professionisti ...sono pecorelle perchè sanno fare il loro dovere...mentre se il manifestante sarebbe a lavorare l'Italia sarebbe un paese migliore.



Mariotta ma davvero stai difendendo la celere che pesta di botte gli abitanti della ValSusa? davvero stai difendendo chi smanganella pure le vecchiette? ascoltati le telefonate da chi è lì che lotta. Di cui, molti manifestanti vorrebbero lavorare ma gli hanno preso il terreno che zappano perchè devono fare l'altavelocità...

in ogni caso le FdO sono "professionisti della violenza" in quanto: sono professionisti (visto che si addestrano eccetera eccetera) e visto che usano la violenza che secondo l'ordine costituito è monopolio dello stato, e le FdO sono coloro che praticano la violenza. cccattati un vocabolario se hai di questi problemi.

In ogni caso per la diretta http://www.radioblackout.org e fate click sul playerino.. se la cosa vi interessa, altrimenti continuate a guardare la TV o a leggere Repubblica...

:salut


p.s. ma si andate a lavorare!!! che ve ne frega se devastano il vostro territorio?? fregatevene! "odio gli indifferenti" (diceva uno)
p.s.2 ah tralaltro le FdO stanno spaccando e sfondando tutte le macchine che ci sono sulla tangenziale, lo sanno proprio fare bene il loro lavoro...
Ultima modifica di kurohata il 29/02/2012, 22:13, modificato 1 volta in totale.
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 29/02/2012, 22:11

kurohata ha scritto:
Mariotta ha scritto:
specifichiamo che per fortuna i professionisti non vengono definiti con il tuo metro.
I professionisti ...sono pecorelle perchè sanno fare il loro dovere...mentre se il manifestante sarebbe a lavorare l'Italia sarebbe un paese migliore.



Mariotta ma davvero stai difendendo la celere che pesta di botte gli abitanti della ValSusa? davvero stai difendendo chi smanganella pure le vecchiette? ascoltati le telefonate da chi è lì che lotta. Di cui, molti manifestanti vorrebbero lavorare ma gli hanno preso il terreno che zappano perchè devono fare l'altavelocità...

in ogni caso le FdO sono "professionisti della violenza" in quanto: sono professionisti (visto che si addestrano eccetera eccetera) e visto che usano la violenza che secondo l'ordine costituito è monopolio dello stato, e le FdO sono coloro che praticano la violenza. cccattati un vocabolario se hai di questi problemi.

In ogni caso per la diretta http://www.radioblackout.org e fate click sul playerino.. se la cosa vi interessa, altrimenti continuate a guardare la TV o a leggere Repubblica...

:salut


lo sai che stai provocando nello stesso modo del tizio del video?

c'è una scuola che frequentate?
o forse quella telecamera era sistemata li proprio per aspettare la reazione del carabiniere? così da avere un altro martire?
so bennissimo che tra le FdO c'è gente esasperata, e se magari al posto di quel carabiniere c'era un altro che reagiva alle offese ricevute poi era un discorso di Fdo vs manifestanti o un discorso di uomo contro uomo?

sono professionisti della violenza? forse, ma sono quelli che fanno rispettare la legge dello Stato, non ti piacciono le leggi? cambia stato, perchè oggi c'è la polizia a sgombrare, domani ci sarebbero stati i camionisti in fila che non potevano passare causa blocchi.

http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 0712962/9/
questi sono invece i profesionisti che vanno in giro con il rosario per un mondo migliore.
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda Mariotta » 29/02/2012, 22:13

kurohata ha scritto:
Mariotta ha scritto:
specifichiamo che per fortuna i professionisti non vengono definiti con il tuo metro.
I professionisti ...sono pecorelle perchè sanno fare il loro dovere...mentre se il manifestante sarebbe a lavorare l'Italia sarebbe un paese migliore.



Mariotta ma davvero stai difendendo la celere che pesta di botte gli abitanti della ValSusa? davvero stai difendendo chi smanganella pure le vecchiette? ascoltati le telefonate da chi è lì che lotta. Di cui, molti manifestanti vorrebbero lavorare ma gli hanno preso il terreno che zappano perchè devono fare l'altavelocità...

in ogni caso le FdO sono "professionisti della violenza" in quanto: sono professionisti (visto che si addestrano eccetera eccetera) e visto che usano la violenza che secondo l'ordine costituito è monopolio dello stato, e le FdO sono coloro che praticano la violenza. cccattati un vocabolario se hai di questi problemi.

In ogni caso per la diretta http://www.radioblackout.org e fate click sul playerino.. se la cosa vi interessa, altrimenti continuate a guardare la TV o a leggere Repubblica...

:salut



a mia nonna hanno espropriato il terreno a Reggio per costruire trent'anni fa un luogo che per Reggio, nonostante sia una costruzione di landedda è rimasto un luogo storico. Luogo in cui ho trascorso tra le giornate più belle della mia vita. Le hanno dato quattro soldi ma va bene così. Succede.

Non ho bisogno di nessuna diretta nè di leggere il giornale,come di un vocabolario (anche se non disdegno di usarlo), ho parenti strettissimi che lavorano in quelle zone perchè non ci scappi il morto e ti assicuro che lo scopo principale di molti dei tuoi amici è proprio questo...aspettare che ci scappi il morto per iarmare ulteriore ravogghia.
Che le fdO pratichino la violenza per definizione è una tua assurda convinzione che non corrisponde alla realtà. La violenza l'ha usata il tuo amico manifestante anche se verbale, e ha trovato davanti una persona seria che non ha ceduto alle provocazioni. Che scorno vero?
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 29/02/2012, 22:20

ninomed, io lo avrei fatto come discorso uomo vs. uomo.
quelli in fono sono ragazzi che stanno lanciando pietre contro dei professionisti della violenza. Quindi improvvisati contro professionisti, con tutto il rispetto io sto con la gente e non con le forze dell'ordine..è una cosa innata :)


Mariotta, non prenderla come un'offesa personale, io leggo il corriere, leggo repubblica, guardo i tg, ma ascolto anche radioBlackout per ascoltare tutte le voci, quindi credo che tu, come tanti altri abbiate bisogno anche di questo, ovvero di ascoltare le telefonate in diretta da chi sta lì.


comunque me lo spiegate che centra sfondare le macchine che stanno sulla tangenziale? :oo:
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda mohammed » 29/02/2012, 22:23

kurohata ha scritto:
Mariotta ha scritto:
specifichiamo che per fortuna i professionisti non vengono definiti con il tuo metro.
I professionisti ...sono pecorelle perchè sanno fare il loro dovere...mentre se il manifestante sarebbe a lavorare l'Italia sarebbe un paese migliore.



Mariotta ma davvero stai difendendo la celere che pesta di botte gli abitanti della ValSusa? davvero stai difendendo chi smanganella pure le vecchiette? ascoltati le telefonate da chi è lì che lotta. Di cui, molti manifestanti vorrebbero lavorare ma gli hanno preso il terreno che zappano perchè devono fare l'altavelocità...

in ogni caso le FdO sono "professionisti della violenza" in quanto: sono professionisti (visto che si addestrano eccetera eccetera) e visto che usano la violenza che secondo l'ordine costituito è monopolio dello stato, e le FdO sono coloro che praticano la violenza. cccattati un vocabolario se hai di questi problemi.

In ogni caso per la diretta http://www.radioblackout.org e fate click sul playerino.. se la cosa vi interessa, altrimenti continuate a guardare la TV o a leggere Repubblica...

:salut



Scusa se cito il post di mariotta ma hai aggiunto delle cose alle quali vorrei rispondere oltre a quello che mi hai rivolto direttamente nel tuo quote. Le fdo sono professionisti della violenza, può darsi ma a me è capitato che mi abbiano difeso in situazioni di pericolo. Sinceramente credo che chi ragiona come te non dovrebbe aspettare di essere difeso se qualcuno lo aggredisce, gli scippa la mamma, cerca di violentargli la moglie, è sottoposto a stalking, taglieggiato, ricattato, minacciato.
In realtà dovrebbe essere sempre e comunque omertoso e dovrebbe difendersi ed eventualmente farsi giustizia da solo: come uno ndranghetista qualsiasi.
O avuto le mie brutte esperienze con le fdo e so quante teste di cazzo vi lavorano. Ripeto, non ho visto, e non mi va di vedere, il filmato e sicuramente l'articolo è tendenzioso. Sono totalmente a favore dei notav, ciò non vuol dire che un certo tipo di atteggiamento non possa apparirmi sgradevole e violento. Così come è sgradevole e violento il tiro di lacrimogeni ad alzo zero e le teste spaccate. Ma a certi livelli questa storia è diventata una guerra, dall'una e dall'altra parte. Mi sento di dire personalmente che la ragione sta dalla parte dei notav, ma prendersela a priori, direi "filosoficamente" con le fdo è francamente un pò infantile. Cosa avrebbe dovuto fare il carabiniere, gettare via la divisa e unirsi ai dimostranti? Magari quello non sa manco che cazzo è la tav e non vede l'ora di andarsene a casa perché la sera cià n'appuntamento con na bella figa in discoteca. La realtà è fatta di realtà, al plurale, complesse e sfumate, non si può interpretare tutto secondo il proprio metro di giudizio, in ogni caso è un colpo all'immagine del movimento per cui invece di difendere a tutti i costi le ragioni dell'odio per le fdo bisognerebbe far capire a tutti quelli che stanno dalla propria parte che la guerra mediatica incide molto più di quella sul campo. Forse il carabiniere questo l'aveva capito...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!
mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2014
Likes: 24 posts
Liked in: 19 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 14:05

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 29/02/2012, 22:34

mohamed non quoto sennò viene un papello lunghissimo.

Io mi sto riferendo in modo specifico verso la celere che è il ValdiSusa; poi in generale ho sicuramente più simpatia verso la gente che verso le FdO (ma questo perchè sono cresciuto guardando RobinHood a raffica)... magari altri guardavano "scuola di polizia" ahahah (è giusto per smorzare un pò la tensione tra noi forumini, magari io a volte mi incaxxo troppo).
Comunque sinceramente, e spassionatamente, ascoltate le corrispondenze dalla valsusa giusto per farvi un'idea perlomeno completa. poi fate voi...kibbaiaddiri...

ma non m'vi pari chi repubblica o il tg1 o il tg3 o il corriere siano tanto diverse da emilio fede.... e lo so perchè ci lavoro e ci ho lavorato tanto nel campo della (non)informazione; sta gente scrive le cose ricopiando la velina della questura.


p.s. sto sentendo na signora manifestante di 70 anni che sta piangendo... ficiru ciangiri a signura! questo non glielo perdonerò MAI! :twisted:
p.s. a n'altra vecchietta le hanno detto "muoviti a salire brutta ubriacona che trasmetti a radioblackout!" ..bhà...
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 1:10

http://www.youtube.com/watch?v=Vt2Kn_KzAlU


sta vetrata chi la paga? perchè fai uscire i giornalisti? (quella non è la porta principale, ma una porta secondaria, per questo motivo è chiusa)

:x

vabè vado a letto, proverò a prender sonno contando le PECORELLE

:D
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 01/03/2012, 8:58

alexio22 ha scritto:Ma sulla parte francese protestano? I lavori sono iniziati? Che dicono?


Tre gallerie fatte e niente scontri
ecco l'alta velocità d'OltralpeOltre confine le discussioni riguardano soltanto eventuali sprechi di denaro pubblico. Tutto procede: il treno veloce è considerato un progetto vantaggioso ed ecologico. Da Lione fino a Modane, tra incentivi per i villaggi e scavi "esplorativi" già completati. Parigi: "Opera cruciale, giusto non cedere"
di MARIACHIARA GIACOSA E MARCO TRABUCCO

"LA TORINO-LIONE è un progetto cruciale, il più importante per Francia e Italia: è ecologico e farà in modo che migliaia di camion non attraversino più per le Alpi". Dalla Francia arrivano parole di sostegno all'Italia in questi giorni difficili per le proteste della Val Susa. È il ministro dei Trasporti di Parigi Thierry Mariani ad apprezzare "la determinazione del governo italiano che dimostra di non piegarsi davanti a una minoranza".

Al di là delle Alpi d'altronde la Tav è avanti anni luce rispetto a noi. Quasi nessuno la contesta e i primi cantieri sono partiti nel 2002. Il progetto è stato discusso e condiviso con amministrazioni locali e cittadini e in molti casi sono già state fatte le compensazioni economiche. Per questo il ministro francese può aggiungere: "È un'opera che tutti dovrebbero appoggiare visto che farà in modo che i villaggi sui due lati della frontiera siano liberati dal passaggio dei mezzi pesanti".

Mariani ha anche ricordato l'incontro avuto a Roma lo scorso 30 gennaio con il viceministro alle Infrastrutture, Mario Ciaccia, quando Italia e Francia hanno dato il via libera definitivo all'accordo per la ripartizione dei costi relativi alla realizzazione della tratta transnazionale della linea ferroviaria: il tunnel di base appunto, lungo 57 chilometri.

Pochi contestatori e molti favorevoli
la popolazione, consultata, ha detto sì
Hanno tempo fino al 19 marzo, gli abitanti della Valle Maurienne, corrispettivo francese della nostra Val Susa, per partecipare alla enquete publique, consultazione pubblica sul progetto che punta a raccogliere informazioni, critiche e pareri sull'opera. Una procedura che si ripete per ogni grande opera e che ha fatto sì che nella Maurienne siano pochissimi gli oppositori della Torino-Lione. Qualcuno c'è, uno sparuto gruppo autonomista, il "Comitato per la difesa delle Alpi" che ha organizzato una raduno la scorsa estate al Moncenisio: erano 150. Partecipa alle iniziative No Tav, ma ha a cuore più che altro l'autonomia delle aree alpine.

I lavori sono iniziati dieci anni fa
e le "discenderie" sono già finite
In Francia i lavori contro cui si battono i No Tav a Chiomonte sono partiti già da dieci anni e sono già state scavate tre "discenderie" (ovvero, le gallerie esplorative che scendono alla quota del futuro tunnel di base e servono per studiare il tipo di roccia e programmare i lavori). La prima è stata, nel 2002, quella di Modane: 4 chilometri di scavo. Poi, nel 2003, Saint Martin La Porte (2,4 km.) e infine nel 2005 quella di La Praz (2,480 km). Tutte sono già finite (ce ne sarà però una quarta) e, come quella di Chiomonte (unica prevista in Italia), saranno poi usate come gallerie di servizio durante i cantieri del tunnel principale.

Dialogo, e vantaggi per gli abitanti
nella norma adottata dal governo
Il segreto del consenso all'opera in Francia ha un nome: Demarche grand chantier. È la politica che dal 2002 Parigi ha adottato per le grandi opere che è diventata legge. In base a questa norma, fin dai lavori preliminari nella valle della Maurienne sono state usate quasi solo imprese locali (l'86 per cento). Non solo: nei cantieri non sono previsti campi base e alloggi perché il personale che non abita in zona dorme negli alberghi e mangia nelle locande. In più i centri della valle hanno anche ritorni fiscali. E sono allo studio misure per far monetizzare agli enti locali la vendita dei materiali di scavo.

Si rischia di spendere troppo
senza la priorità per le merci
Il treno veloce sembra ormai inarrestabile. Anche in Francia però si discute: nei giorni scorsi un ente statale, l'Agenzia nazionale per l'ambiente, dopo aver deciso che il nucleare è antieconomico, in un rapporto, ha fatto notare che nell'attuale progetto della Torino - Lione manca una chiara priorità verso il trasporto delle merci: "La linea storica che già esiste tra le due città sarebbe in grado di smaltire fino a 19 milioni di tonnellate di merci. Ora ne passano cinque". Quindi per l'agenzia si rischierebbe di spendere molti soldi senza una reale svolta nel trasporto merci. Questo è l'unico punto a favore dei No Tav che arriva dalla Francia.

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/0 ... -30734675/
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda NinoMed » 01/03/2012, 9:12

kurohata ha scritto:ninomed, io lo avrei fatto come discorso uomo vs. uomo.
quelli in fono sono ragazzi che stanno lanciando pietre contro dei professionisti della violenza. Quindi improvvisati contro professionisti, con tutto il rispetto io sto con la gente e non con le forze dell'ordine..è una cosa innata :)


dici di essere a favore di chi lancia pietre non continuo quindi a commentare :D

ma tu il tizio delle pecorelle lo conosci? dici di condividere anche quello che ha fatto lui, ma tutta la NoTav l'ha isolato e menomale direi perchè dimostrano che il movimento fa bene a protestare ma in modo civile.

Chi è
Il giovane delle offese fermato durante un blocco

DA UNO DEI NOSTRI INVIATI
CHIANOCCO (TO) - Quel ragazzo di 28 anni ripreso da Corriere.tv mentre insulta un carabiniere durante gli scontri di martedì a Chianocco è un giovane solitario, dicono tra il movimento della Valsusa. Area anarchica, antagonista, No Tav, contro lo Stato. «Uno di quelli che non trovi in prima linea durante gli scontri, ma arriva, colpisce, sparisce. Non fa parte del movimento organizzato». Cosa significhi non far parte di un movimento che tiene insieme i contadini della Val di Susa e gli antagonisti di mezza Italia non è facile comprenderlo. Marco Bruno è di Giaveno, 16 mila abitanti nella val Sangone. Vive in borgata Dalmassi, vecchi cortili, cascinali e palazzine ristrutturate. Abita con i nonni e la compagna. L'accento del Sud, i capelli corti e quella lunga barba, rossiccia, quasi a voler invecchiare un volto che non nasconde meno di trent'anni. Nel fascicolo di Bruno ci sono denunce e segnalazioni per «reati da ordine pubblico». Due deferimenti al magistrato per porto di oggetti atti ad offendere. Che poi significa spranghe, sassi, bastoni. Altre segnalazioni per aver partecipato a manifestazioni non autorizzate, occupazione di suolo pubblico. Una foto di ieri lo ritrae mentre viene trascinato via di peso dai poliziotti, ora il ragazzo è in stato di fermo. Alcuni amici avrebbero raccontato che martedì, quando è stato ripreso mentre apostrofava il carabiniere, Marco Bruno era arrivato al presidio da poco, in pausa pranzo dal lavoro. A proposito del video avrebbe detto di essere anche disposto a concedere interviste, «ma solo per soldi».

http://www.corriere.it/cronache/12_marz ... 7a67.shtml
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5435
Likes: 25 posts
Liked in: 3 posts
Iscritto il: 02/05/2011, 23:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 9:24


Uno striscione che recita “Solidarietà con la Val Susa. NO TAV” è stato affisso davanti alla Gare de Lyon, stazione da cui partono, tra gli altri, i treni per l’Italia. Sono stati inoltre distribuiti dei volantini per raccontare gli avvenimenti degli ultimi giorni in Val di Susa e ricordare le motivazioni di oltre vent’anni di lotta.



http://radioblackout.org/wp-content/upl ... parigi.mp3
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda Demon » 01/03/2012, 9:52

NinoMed ha scritto:
Chi è
Il giovane delle offese fermato durante un blocco

DA UNO DEI NOSTRI INVIATI
CHIANOCCO (TO) - Quel ragazzo di 28 anni ripreso da Corriere.tv mentre insulta un carabiniere durante gli scontri di martedì a Chianocco è un giovane solitario, dicono tra il movimento della Valsusa. Area anarchica, antagonista, No Tav, contro lo Stato. «Uno di quelli che non trovi in prima linea durante gli scontri, ma arriva, colpisce, sparisce. Non fa parte del movimento organizzato». Cosa significhi non far parte di un movimento che tiene insieme i contadini della Val di Susa e gli antagonisti di mezza Italia non è facile comprenderlo. Marco Bruno è di Giaveno, 16 mila abitanti nella val Sangone. Vive in borgata Dalmassi, vecchi cortili, cascinali e palazzine ristrutturate. Abita con i nonni e la compagna. L'accento del Sud, i capelli corti e quella lunga barba, rossiccia, quasi a voler invecchiare un volto che non nasconde meno di trent'anni. Nel fascicolo di Bruno ci sono denunce e segnalazioni per «reati da ordine pubblico». Due deferimenti al magistrato per porto di oggetti atti ad offendere. Che poi significa spranghe, sassi, bastoni. Altre segnalazioni per aver partecipato a manifestazioni non autorizzate, occupazione di suolo pubblico. Una foto di ieri lo ritrae mentre viene trascinato via di peso dai poliziotti, ora il ragazzo è in stato di fermo. Alcuni amici avrebbero raccontato che martedì, quando è stato ripreso mentre apostrofava il carabiniere, Marco Bruno era arrivato al presidio da poco, in pausa pranzo dal lavoro. A proposito del video avrebbe detto di essere anche disposto a concedere interviste, «ma solo per soldi».

http://www.corriere.it/cronache/12_marz ... 7a67.shtml


Premesso che questo sia un coglione puro...
Non è del sud. E poi perché specificare l'eventuale provenienza???

Questo Bruno Marco, che abita con i nonni, che arriva dalle campagne di Giaveno vogliono far credere che sia del sud. Perché???

comunque Kurohata ti stai perdendo in questo topic e non te ne stai rendendo conto.
Come se per te la Tav sia opera delle FdO!!
Demon
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 64
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 31/10/2011, 8:10

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 10:08

Demon non mi sto perdendo. Lo sò benissimo che non la stanno costruendo i celerini, ma è la politica capitalista e del caro presidente Monti. Ma semplicemente mi sembra sbalorditivo che sti ragazzi in divisa non si rendano conto di stare andando contro il volere della gente, che stiano difendendo la parte sbagliata; che si stiano vendendo per mille euro al mese. La protesta notav di questi giorni è pacifica, ma quando si ha davanti una protesta pacifica a un certo punto ci si ferma non si smanganella, non si sparano lacrimogeni ad altezza d'uomo, non si continua a menare fin dentro il paese (una volta sgomberati i manifestanti dallo svincolo autostradale la celere ha continuato con la caccia all'uomo all'interno del paese) http://www.youtube.com/watch?v=Vt2Kn_KzAlU . Gandhi ha vinto con la lotta non violenta perchè a un certo punto gli inglesi si sono fermati, questi celerini non si fermano... lo so che non sono tutti come quegli esaltati del video... però si dovrebbero regolare.

..e quando si protesta in maniera pacifica (+o-) [non mi parlate di violenza verbale per favore che mi cadono pure i pochi capelli che mi restano], quando la gente si esaspera e inizia a menare i ragazzi della celere con pietre e mazze poi vannu m'ciangiunu. e basta. C'è una protesta pacifica, un protesta ostinata, convinta, consapevole, basta.. fermatevi.... altrimenti la gente inizia a pensare "allora la protesta non violenta non serve a niente, non ci ascoltano".

cioè figgholi ma si sfonda la vetrina di un bar? ma sono cose? ogni scorcia di collo! :D
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda ethan » 01/03/2012, 10:33

Leggo con sommo gaudio che il nullafacente è stato preso a scorce di coddo, bene cosi
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1604
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:44

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 10:44

ethan ha scritto:Leggo con sommo gaudio che il nullafacente è stato preso a scorce di coddo, bene cosi


corriere, repubblica, tv, eccetera eccetera hanno detto la loro su "il ragazzo con la barba", ne hanno parlato anche le persone che lo conoscono, e questo è quello che hanno scritto:



Marco Bruno è su tutte le Tv.
E' il "cattivo ragazzo" che da della "pecorella" al poliziotto armato fino ai denti e con maschera antigas indosso.
Chi è Marco? E' un padre di famiglia di un magnifico bimbo di 2 anni, un lavoratore che non si risparmia e un no tav valsusino da sempre.
Martedì al posto di mangiarsi un panino nella pausa pranzo è corso insieme a tanti a Chianocco per tentare di resistere al migliaio e più di forze dell'ordine che sgomberavano l'autostrada.
La rabbia è tanta ma Marco non perde la testa, non fa gesti inconsulti, scarica solo verso chi in quel momento sta calpestando per l'ennesima volta la dignità di una popolazione, invadendo in modo violento la Valle dove Marco è nato e cresciuto.


E' un attimo, le Tv riprendono e la vittima diventa il poliziotto armato e a volto coperto e il carnefice il manifestante a volto scoperto e disarmato.

Che i meccanismi dei media siano perversi già lo sapevamo, ma non riusciamo ancora ad abituarci a tali livelli di mistificazione e manipolazione.
L'unico spezzone trasmesso è quello della sacrosanta rabbia, poi però Marco parla per dieci minuti con l'uomo armato in modo tranquillo e pacato, fino a quando lo saluta poichè deve tornare a lavoro (a stomaco vuoto) dicendogli "...comununque vi voglio bene lo stesso". Questo però nessuna Tv l'ha fatto vedere.
Cosi finisce Marco la sua "violenta protesta", "vi voglio bene lo stesso".
Credo che non ci siano altri commenti da fare, specie dopo la violenza di questa sera compiuta dagli uomini in divisa.
Che ognuno risponda alla propria coscienza

comitato no tav spinta dal bass - Takuma
ndr: marco è stato preso dalle ffoo mentre faceva resistenza passiva in autostrada, la stessa che voi anime candide conoscete già



giusto per completezza di informazione, credo sia giusto leggere anche cosa che ne pensa chi lo conosce veramente, o no? :surprice:
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda ethan » 01/03/2012, 11:07

peggio ancora se padre di famiglia, mio padre mi avrebbe preso a cinghiate se andavo a provocare la polizia,
Poi le opinioni di chi lo conosce lasciano il tempo che trovano, come quando muore qualcuno e si dice "era un grande uomo.." non ho mai sentito dire da nessuno "è morto un pezzo di m...", le opinioni di parte sinceramente non mi interessano, valuto ciò che vedo visto che l'hanno anche filmato al grande uomo
ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1604
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:44

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 11:14

ethan ha scritto:peggio ancora se padre di famiglia, mio padre mi avrebbe preso a cinghiate se andavo a provocare la polizia,
Poi le opinioni di chi lo conosce lasciano il tempo che trovano, come quando muore qualcuno e si dice "era un grande uomo.." non ho mai sentito dire da nessuno "è morto un pezzo di m...", le opinioni di parte sinceramente non mi interessano, valuto ciò che vedo visto che l'hanno anche filmato al grande uomo



e le considerazioni di chi non lo conosce trovano il tempo che lasciano. Comunque ti sto solo offrendo un altro punto di vista, non IL SOLO e UNICO. Nessuno ha la verità in tasca... comunque c'avete sempre da ridire eh.. e se vanno a volto scoperto a parlare sono dei provocatori, se vanno con il passamontagna e la spranga a spaccargli la testa sono dei violenti.. non siti mai cuntenti và....


:D
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda pellarorc » 01/03/2012, 11:24

io dico solo una cosa.
Per capire gli abitanti della val di susa (costruire un opera che devasta il territorio con lavori che durerebbero 15 anni che in italia diventerebbero 30) possiamo fare il confronto con il ponte sullo stretto.
Per il ponte sullo stretto noi protesteremmo allo stesso modo.
E se un mio amico o un mio parente sta lì a protestare e dei polizioti gli alzano un manganello invece di usare prima le parole se permettete mi nchiananu i cazzi!!!

su colui che cade dal traliccio..rimango un pò perplesso, protesto ma nn rischio la vita e lui lo ha fatto.
Per gli altri che bloccano l'autostrada....li ammiro. Se i calabresi avessero bloccato l'autostrada per le mille ingiustizie subite a quest'ora sarebbe una regione diversa.
Oltre la rivolta non c'è stato più nulla a reggio calabria.E da quel che si vede non ci sarà più null'altro.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda kurohata » 01/03/2012, 11:29

pellarorc ha scritto:io dico solo una cosa.
Per capire gli abitanti della val di susa (costruire un opera che devasta il territorio con lavori che durerebbero 15 anni che in italia diventerebbero 30) possiamo fare il confronto con il ponte sullo stretto.
Per il ponte sullo stretto noi protesteremmo allo stesso modo.
E se un mio amico o un mio parente sta lì a protestare e dei polizioti gli alzano un manganello invece di usare prima le parole se permettete mi nchiananu i cazzi!!!

su colui che cade dal traliccio..rimango un pò perplesso, protesto ma nn rischio la vita e lui lo ha fatto.
Per gli altri che bloccano l'autostrada....li ammiro. Se i calabresi avessero bloccato l'autostrada per le mille ingiustizie subite a quest'ora sarebbe una regione diversa.
Oltre la rivolta non c'è stato più nulla a reggio calabria.E da quel che si vede non ci sarà più null'altro.


sicuramente Luca Abbà ha fatto una cosa avventata e davvero poco furba, è altrettanto sicuro che le FdO hanno agito in maniera poco responsabile (al cospetto del lavoro che fanno), in quei casi si pensa all'incolumità della persona, lo si calma e non ci si arrampica sul traliccio per andare a prenderlo, non credo che ci sia pericolo di fuga di un uomo arrampicato sul traliccio (certo.. ammeno cchè costui non sappia volare). Comunque per legare le 3 cose: Luca Abbà, NoPonte, NoTav.

http://www.youtube.com/watch?v=ozGrvl3f ... r_embedded

:okok:
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare
Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1465
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 20:04

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggioda doddi » 01/03/2012, 11:30

ethan ha scritto:Leggo con sommo gaudio che il nullafacente è stato preso a scorce di coddo, bene cosi


E' stato solo spostato a forza da un blocco stradale.
Se srevissero le scorce di coddo per migliorarlo sarebbe già una cosa buona ma penso sia civilmente irrecuperabile.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

User Menu