No TAV: duri scontri in Val di Susa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

stefano
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 815
Iscritto il: 11/05/2011, 19:25

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da stefano » 17/07/2011, 12:30

Lo ha gia' detto Mohammed in questo topic, riporto la domanda, non per provocare, ma nella mia parziale ignoranza di entrambi i contesti: qualcuno mi spiega perche' se i cittadini della val di susa difendono il loro territorio sono dei terroristi (al netto dei bloc block ovviamente) e dei trogloditi montanari contrari al progresso, mentre i rivoltosi di Reggio del 1970 sono degli eroi da celebrare?

Sono cose diverse, ovviamente, ma in comune c'e` la violenza contro le forze dell'ordine, che se ci indigna, ci indigna sempre.

Senza polemica ripeto.

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 24/07/2011, 22:31

alpini comunisti drogati e pure blackbloc!

:thumright


"Noi siamo gli alpini - spiega Alberto Veggio, ufficiale artiglieri alpini tra l'80 e l'81 - la lotta all'alta velocita' raccoglie tutte le categorie della societa' valsusina. Sostengono che siamo quattro gatti, ma e' un segno di debolezza. Qui c'e' tutta la Valle". Riguardo alla presa di posizione dell'Ana che ha chiesto ai suoi iscritti di disertare l'appello dei No Tav:"Non dovevano sporcare l'orgoglio dell'associazione mandando gli alpini a difendere questo fortino e presidiare militarmente il nostro territorio - attacca Alberto Bonaudo, alpino e iscritto all'Ana- Loro sono dei mercenari, noi ci siamo sudati il nostro cappello e abbiamo diritto di indossarlo dove vogliamo".


avete visto che allora ci sono anche militari che scelgono con la propria testa?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da doddi » 25/07/2011, 0:17

http://www.corriere.it/cronache/11_lugl ... 6130.shtml


Sabato sera fermati e controllati 18 anarchici
No tav, ancora scontri a Chiomonte
Cinque carabinieri feriti in un'altra giornata ad alta tensione, il Pd invoca «misure straordinarie»

MILANO - Ancora tensioni in val di Susa e cinque carabinieri feriti. Nuovi scontri a Chiomonte (Torino), fra manifestanti No Tav e forze dell'ordine. Ai lanci di petardi, pietre e bulloni, polizia e carabinieri hanno risposto con un idrante e alcuni lacrimogeni.

DAVANTI AL CANTIERE - Domenica mattina - secondo quanto riferisce la Questura di Torino - un gruppo di giovani, tutti con il viso coperto si è avvicinato a uno dei cancelli di accesso all'area del cantiere per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione e, dopo aver scandito slogan e battuto a lungo con bastoni sul cancello, ha lanciato contro le forze dell'ordine palloncini contenenti liquido organico e palline imbrattate. Una quarantina di manifestanti No Tav hanno bloccato invece in serata la strada statale 24 nei pressi di Chiomonte (Torino) per protestare contro la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Nella zona la circolazione è bloccata con gravissimi disagi per i numerosi turisti che stanno rientrando a valle dopo aver trascorso il fine settimana in montagna.

GLI SCONTRI E IL BILANCIO - Sono 5 i carabinieri feriti a braccia e gambe da ordigni artigianali durante gli scontri in corso a Chiomonte al cantiere No Tav. L'ultimo è il capitano dei Carabinieri Stefano Mazzanti, comandante della Compagnia di Susa (Torino), che è stato colpito a un braccio da un bullone o una biglia di acciaio lanciata da manifestanti No Tav. L'ufficiale - si è saputo da fonti delle forze dell'ordine - è rimasto ferito in maniera lieve ma è rimasto a operare sul posto dove continua il lancio di sassi, pietre, petardi e oggetti vari da parte di aderenti al movimento No Tav.

LA NOTA DELLA QUESTURA - Materiale sospetto è stato trovato durante la bonifica dell'area circostante al cantiere per i lavori della Tav, effettuata nella serata di sabato, in val Clarea. Nel luogo in cui i manifestanti trovavano riparo tra un'offensiva e l'altra nella notte tra venerdì e sabato, il personale delle forze dell'ordine ha rinvenuto materiale un passamontagna, due scudi artigianali da autodifesa, una mazzetta, un falcetto ed una tanica da 5 litri contenente liquido infiammabile. Lo rende noto la questura di Torino Nella prima mattinata di oggi al termine della bonifica della zona adiacente al cancello 1, teatro degli attacchi dei manifestanti alle forze dell'ordine nella tarda serata di ieri.

MISURE STRAORDINARIE - «Ora servono misure straordinarie contro le frange violente»: lo sostiene Stefano Esposito (Pd), commentando la situazione della Tav a Chiomonte (Torino). «Come ampiamente annunciato - afferma Esposito - anche oggi a Chiomonte sono proseguiti gli attacchi in stile teppistico che più nulla hanno a che fare con la protesta contro la Torino-Lione, se non fosse per il fatto che una parte del tutto minoritaria del movimento No Tav, in modo irresponsabile, continua a convocare manifestazioni che offrono ai teppisti di professione il pretesto per salire in Valle di Susa e strumentalizzare la protesta dei valsusini sporcandola con il loro violento fanatismo». «A questo punto - per Esposito - è perfino imbarazzante esprimere solidarietà alle forze dell'ordine e condannare gli autori degli attacchi. Di certo - aggiunge - non è più possibile andare avanti così e consentire alle frange violente, capeggiate da ex esponenti pluricondannati di Prima Linea, di fare il bello e il cattivo tempo». «Che cosa deve ancora succedere - si chiede Esposito - perchè vengano adottate misure straordinarie contro i violenti e a tutela di coloro che intendono continuare a protestare pacificamente?».

ANCHE I BAMBINI - Anche due bambini in uno dei gruppi di antagonisti che stanno protestando in prossimità della recinzione del cantiere Tav di Chiomonte, dove continuano gli scontri tra contestatori e forze dell'ordine. Lo riferiscono fonti della polizia, secondo cui si tratta di bambini di età tra i 7 e i 10 anni che sono davanti al primo cancello posto a protezione della centrale elettrica e che è stato parzialmente danneggiato da alcuni degli antagonisti che hanno agito a volto coperto. Un gruppo di una ventina di antagonisti era riuscito a scavalcare il primo cancello, ma si è poi dileguato lungo il pendio all'avvicinarsi dei militari che presidiano la seconda cancellata di sbarramento su via dell'Avana.

Redazione online
24 luglio 2011 23:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 25/07/2011, 9:14

kurohata ha scritto:alpini comunisti drogati e pure blackbloc!

:thumright


"Noi siamo gli alpini - spiega Alberto Veggio, ufficiale artiglieri alpini tra l'80 e l'81 - la lotta all'alta velocita' raccoglie tutte le categorie della societa' valsusina. Sostengono che siamo quattro gatti, ma e' un segno di debolezza. Qui c'e' tutta la Valle". Riguardo alla presa di posizione dell'Ana che ha chiesto ai suoi iscritti di disertare l'appello dei No Tav:"Non dovevano sporcare l'orgoglio dell'associazione mandando gli alpini a difendere questo fortino e presidiare militarmente il nostro territorio - attacca Alberto Bonaudo, alpino e iscritto all'Ana- Loro sono dei mercenari, noi ci siamo sudati il nostro cappello e abbiamo diritto di indossarlo dove vogliamo".


avete visto che allora ci sono anche militari che scelgono con la propria testa?


io credo che tu abbia le idee un po confuse su quanto detto dal Sig. Bonaudo e la tua conclusione ;)
Have a Nice Day

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 9:27

NinoMed ha scritto:
kurohata ha scritto:alpini comunisti drogati e pure blackbloc!

:thumright


"Noi siamo gli alpini - spiega Alberto Veggio, ufficiale artiglieri alpini tra l'80 e l'81 - la lotta all'alta velocita' raccoglie tutte le categorie della societa' valsusina. Sostengono che siamo quattro gatti, ma e' un segno di debolezza. Qui c'e' tutta la Valle". Riguardo alla presa di posizione dell'Ana che ha chiesto ai suoi iscritti di disertare l'appello dei No Tav:"Non dovevano sporcare l'orgoglio dell'associazione mandando gli alpini a difendere questo fortino e presidiare militarmente il nostro territorio - attacca Alberto Bonaudo, alpino e iscritto all'Ana- Loro sono dei mercenari, noi ci siamo sudati il nostro cappello e abbiamo diritto di indossarlo dove vogliamo".


avete visto che allora ci sono anche militari che scelgono con la propria testa?


io credo che tu abbia le idee un po confuse su quanto detto dal Sig. Bonaudo e la tua conclusione ;)


ninomed, invece di attaccare e provocare sempre, giudicando le persone che scrivono sul forum, perchè invece non argomenti portando nella discussione fatti e tue opinioni?

a me pare chiarissimo quello che ha dichiarato sia Alberto Veggio che Bonaudo, magari si tu chi na teni
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 25/07/2011, 10:19

kurohata ha scritto:
NinoMed ha scritto:
kurohata ha scritto:alpini comunisti drogati e pure blackbloc!

:thumright


"Noi siamo gli alpini - spiega Alberto Veggio, ufficiale artiglieri alpini tra l'80 e l'81 - la lotta all'alta velocita' raccoglie tutte le categorie della societa' valsusina. Sostengono che siamo quattro gatti, ma e' un segno di debolezza. Qui c'e' tutta la Valle". Riguardo alla presa di posizione dell'Ana che ha chiesto ai suoi iscritti di disertare l'appello dei No Tav:"Non dovevano sporcare l'orgoglio dell'associazione mandando gli alpini a difendere questo fortino e presidiare militarmente il nostro territorio - attacca Alberto Bonaudo, alpino e iscritto all'Ana- Loro sono dei mercenari, noi ci siamo sudati il nostro cappello e abbiamo diritto di indossarlo dove vogliamo".


avete visto che allora ci sono anche militari che scelgono con la propria testa?


io credo che tu abbia le idee un po confuse su quanto detto dal Sig. Bonaudo e la tua conclusione ;)


ninomed, invece di attaccare e provocare sempre, giudicando le persone che scrivono sul forum, perchè invece non argomenti portando nella discussione fatti e tue opinioni?

a me pare chiarissimo quello che ha dichiarato sia Alberto Veggio che Bonaudo, magari si tu chi na teni


la provocazione come fatto notare già in precedenza è "militari che scelgono con la propria testa" tu hai fatto una domanda io ho rispsoto che secondo me c'è un po di confusione tra quanto dice il sig. Bonaudo e la tua conclusione ;)

il sig. Bonaudo, ufficiale nel 1980, credo sia un ex alpino facendo anche parte dell'ANA http://multimedia.lastampa.it/multimedi ... stp/67421/, ma da alpino se gli ordinavano un servizio simile aveva poco da rifiutarsi.

le Fdo e i militari in servizio in Val di Susa, stanno difendendo un territorio dello Stato, hanno quel compito assegnato e quel servizio da svolgere. So che comprendere il significato di ordini di servizio e compiti da svolgere, per chi non vuole capirlo è difficile, ma non tanto complicato.

le Fdoe i militari sono lì a prescindere daquello che possono pensare con la loro testa, lo devono fare e lo fanno, anche a rischio della vita (non dimentichiamolo questo) e subiscono continui attacch ida parte di terroristi che con la protesta hanno poco da condividere.

Le proteste dei Val susini sono lecite e comprensibili, ma i violenti che si nascondono e che agiscono in loro sono condannati da tutta l'opinione pubblica.
Have a Nice Day

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 10:31

tu dici che quello è un territorio dello stato, io dico che quello è un territorio di chi se lo vive. Se le FdO venissero a fare una cosa del genere a casa mia li inviterei gentilmente a tornarsene a casa loro. Ovvio che se poi continuassero a star lì perchè devono obbedire agli ordini le prenderebbero di santa ragione da me e da mia nonna. "Siamo uomini o caporali?" io sono un uomo, e credo che andare a difendere i territori dello stato perchè bisogna obbedire agli ordini sia proprio lontano da ogni sentimento e spirito di umanità.

saluti e baci
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rca » 25/07/2011, 10:39

Quindi anche il val di susa vige il "fora du culu meu, aundi pigghia pigghia"?
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 10:43

rca ha scritto:Quindi anche il val di susa vige il "fora du culu meu, aundi pigghia pigghia"?


e se poi vanno a protestare e dare solidarietà anche persone che non sono della valsusa sono per forza professionisti della guerriglia?
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 25/07/2011, 11:17

kurohata ha scritto:
rca ha scritto:Quindi anche il val di susa vige il "fora du culu meu, aundi pigghia pigghia"?


e se poi vanno a protestare e dare solidarietà anche persone che non sono della valsusa sono per forza professionisti della guerriglia?


«Non si può tollerare che a legittime manifestazioni di dissenso cui partecipino pacificamente cittadini e famiglie si sovrappongano, provenienti dal di fuori, squadre militarizzate per condurre inaudite azioni aggressive contro i reparti di polizia chiamati a far rispettare la legge». (Napolitano)

solidarietà?
http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... f=HREC1-10

PS - casa tua è casa tua e hai ogni buon motivo per difenderla, allo stesso modo lo stato ha il diritto/dovere di difendere il territorio di Stato.
per fare un esempio, non vedo nessuno di Scilla o Villa a difendere le montagne perforate per i cantieri dell'autostrada.
Have a Nice Day

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rca » 25/07/2011, 11:20

kurohata ha scritto:
rca ha scritto:Quindi anche il val di susa vige il "fora du culu meu, aundi pigghia pigghia"?


e se poi vanno a protestare e dare solidarietà anche persone che non sono della valsusa sono per forza professionisti della guerriglia?


Non mi sono spiegato, evidentemente.
Io trovo giusto il fatto che si voglia difendere il territorio e comprendo le paure di quello che potrà essere dopo i lavori. Ma se -come sembra, ma mi vorrei informare meglio- non c'è alternativa bisogna davvero bloccare lo sviluppo e far perdere opportunità a tutta la nazione? O, come scritto prima, sono solo degli "egoisti"?
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 11:48

rca ha scritto:
kurohata ha scritto:
rca ha scritto:Quindi anche il val di susa vige il "fora du culu meu, aundi pigghia pigghia"?


e se poi vanno a protestare e dare solidarietà anche persone che non sono della valsusa sono per forza professionisti della guerriglia?


Non mi sono spiegato, evidentemente.
Io trovo giusto il fatto che si voglia difendere il territorio e comprendo le paure di quello che potrà essere dopo i lavori. Ma se -come sembra, ma mi vorrei informare meglio- non c'è alternativa bisogna davvero bloccare lo sviluppo e far perdere opportunità a tutta la nazione? O, come scritto prima, sono solo degli "egoisti"?


mai avuto simpatia per lo sviluppo, preferisco il progresso. Non me ne frega niente di far soldi io voglio che la gente stia bene, se mi devi distruggere un ecosistema e farmi ammalare io mi difendo e uso anche la violenza. Qui tutto segue la logica degli affari, delle opportunità per la nazione ru fari sordi... e onestamente a me non interessa, se a voi piace tenetevelo, ma io sono contrario. Esempio di mega opera: vogliono fare il ponte sullo stretto di messina e a villa san giovanni non c'è un pronto soccorso... questo perchè devono fare i grandi affari, chimmimurivunu fffucati nte sordi (non voi, ma i grandi politici e i grandi affaristi)

E scusate se sembrerà OT, ma il ragionamento è sempre quello: facciamo grandi cose poi per il resto non ci faci nenti, vedi MissItalia nel mondo
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rca » 25/07/2011, 11:53

kurohata ha scritto:
rca ha scritto:
kurohata ha scritto:
e se poi vanno a protestare e dare solidarietà anche persone che non sono della valsusa sono per forza professionisti della guerriglia?


Non mi sono spiegato, evidentemente.
Io trovo giusto il fatto che si voglia difendere il territorio e comprendo le paure di quello che potrà essere dopo i lavori. Ma se -come sembra, ma mi vorrei informare meglio- non c'è alternativa bisogna davvero bloccare lo sviluppo e far perdere opportunità a tutta la nazione? O, come scritto prima, sono solo degli "egoisti"?


mai avuto simpatia per lo sviluppo, preferisco il progresso. Non me ne frega niente di far soldi io voglio che la gente stia bene, se mi devi distruggere un ecosistema e farmi ammalare io mi difendo e uso anche la violenza. Qui tutto segue la logica degli affari, delle opportunità per la nazione ru fari sordi... e onestamente a me non interessa, se a voi piace tenetevelo, ma io sono contrario. Esempio di mega opera: vogliono fare il ponte sullo stretto di messina e a villa san giovanni non c'è un pronto soccorso... questo perchè devono fare i grandi affari, chimmimurivunu fffucati nte sordi (non voi, ma i grandi politici e i grandi affaristi)

E scusate se sembrerà OT, ma il ragionamento è sempre quello: facciamo grandi cose poi per il resto non ci faci nenti, vedi MissItalia nel mondo


Senza sviluppo non puoi avere progresso, a meno di non fare altri sacrifici. ma prima o poi i soldi finiscono senza trovare altre fonti di introiti.
Ma questo credo che tu lo sappia...
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 12:05

ma non ho capito una strada porta sviluppo? un ponte porta sviluppo? ci deve essere qualcosa di ragionevole da farci passare sopra.. qualcosa per cui valga veramente la pena risparmiare 3 ore distruggendo molto. Che senso ha che al mercato di reggio vendono arance spagnole e a bilbao vendono le arance italiane? non di putimu mangiari ognunu i so aranci? (giusto per fare un esempio terra terra e cercare di ragionare insieme, anche se mi ero promesso di non farlo più)
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2016
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da mohammed » 25/07/2011, 12:56

kurohata ha scritto:ma non ho capito una strada porta sviluppo? un ponte porta sviluppo? ci deve essere qualcosa di ragionevole da farci passare sopra.. qualcosa per cui valga veramente la pena risparmiare 3 ore distruggendo molto. Che senso ha che al mercato di reggio vendono arance spagnole e a bilbao vendono le arance italiane? non di putimu mangiari ognunu i so aranci? (giusto per fare un esempio terra terra e cercare di ragionare insieme, anche se mi ero promesso di non farlo più)


in effetti per tanto tempo ha funzionato così, le infrastrutture creavano sviluppo, facevi una strada e nascevano le città, costruivi un ponte e si incrementava il commercio. Questo sistema è attualmente collassato e gli esperti più seri predicano un ritorno a modelli di sviluppo più prudenti e attenti alle reali esigenze del territorio e della collettività. Ma purtroppo conviene ad alcuni continuarea ragionare come se nulla sia cambiato intorno a loro...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rca » 25/07/2011, 13:18

mohammed ha scritto:
kurohata ha scritto:ma non ho capito una strada porta sviluppo? un ponte porta sviluppo? ci deve essere qualcosa di ragionevole da farci passare sopra.. qualcosa per cui valga veramente la pena risparmiare 3 ore distruggendo molto. Che senso ha che al mercato di reggio vendono arance spagnole e a bilbao vendono le arance italiane? non di putimu mangiari ognunu i so aranci? (giusto per fare un esempio terra terra e cercare di ragionare insieme, anche se mi ero promesso di non farlo più)


in effetti per tanto tempo ha funzionato così, le infrastrutture creavano sviluppo, facevi una strada e nascevano le città, costruivi un ponte e si incrementava il commercio. Questo sistema è attualmente collassato e gli esperti più seri predicano un ritorno a modelli di sviluppo più prudenti e attenti alle reali esigenze del territorio e della collettività. Ma purtroppo conviene ad alcuni continuarea ragionare come se nulla sia cambiato intorno a loro...


In val di susa, quali sono? Voglio dire, c'è stata una qualche proposta alternativa e motivata? Altrimenti, moha, che si fa? Ci fermiamo tutti?
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 25/07/2011, 13:29

rca ha scritto:
mohammed ha scritto:
kurohata ha scritto:ma non ho capito una strada porta sviluppo? un ponte porta sviluppo? ci deve essere qualcosa di ragionevole da farci passare sopra.. qualcosa per cui valga veramente la pena risparmiare 3 ore distruggendo molto. Che senso ha che al mercato di reggio vendono arance spagnole e a bilbao vendono le arance italiane? non di putimu mangiari ognunu i so aranci? (giusto per fare un esempio terra terra e cercare di ragionare insieme, anche se mi ero promesso di non farlo più)


in effetti per tanto tempo ha funzionato così, le infrastrutture creavano sviluppo, facevi una strada e nascevano le città, costruivi un ponte e si incrementava il commercio. Questo sistema è attualmente collassato e gli esperti più seri predicano un ritorno a modelli di sviluppo più prudenti e attenti alle reali esigenze del territorio e della collettività. Ma purtroppo conviene ad alcuni continuarea ragionare come se nulla sia cambiato intorno a loro...


In val di susa, quali sono? Voglio dire, c'è stata una qualche proposta alternativa e motivata? Altrimenti, moha, che si fa? Ci fermiamo tutti?


rca ma spiegami na cosa.. tu quand'eri piccolo di mangiavi na melanzana al giorno, ora te ne mangi 2 al giorno, domani te ne mangi 10 al giorno? amascoppiari? Comunque leggendo i documenti prodotti dai tecnici del movimento notav (e come mi pare spiegato in qualche dichiarazione dell'UE) la TAV è un'opera non necessaria in quanto la linea ferroviaria esistente non è sfruttata al massimo del suo potenziale.
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rca » 25/07/2011, 14:05

kurohata ha scritto:
rca ha scritto:
mohammed ha scritto:
in effetti per tanto tempo ha funzionato così, le infrastrutture creavano sviluppo, facevi una strada e nascevano le città, costruivi un ponte e si incrementava il commercio. Questo sistema è attualmente collassato e gli esperti più seri predicano un ritorno a modelli di sviluppo più prudenti e attenti alle reali esigenze del territorio e della collettività. Ma purtroppo conviene ad alcuni continuarea ragionare come se nulla sia cambiato intorno a loro...


In val di susa, quali sono? Voglio dire, c'è stata una qualche proposta alternativa e motivata? Altrimenti, moha, che si fa? Ci fermiamo tutti?


rca ma spiegami na cosa.. tu quand'eri piccolo di mangiavi na melanzana al giorno, ora te ne mangi 2 al giorno, domani te ne mangi 10 al giorno? amascoppiari? Comunque leggendo i documenti prodotti dai tecnici del movimento notav (e come mi pare spiegato in qualche dichiarazione dell'UE) la TAV è un'opera non necessaria in quanto la linea ferroviaria esistente non è sfruttata al massimo del suo potenziale.


Hai fatto l' esempio sbagliato, in quanto sono sciarriato con frutta e verdura :mrgreen:
Ripeto, appena stacco per le ferie mi leggo i documenti che citi e vediamo su cosa si basano. Non c'è bisogno di ricordarti che un minimo di parzialità ci sarà,. da entrambe le parti.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da reggino » 25/07/2011, 18:51

https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 25/07/2011, 21:39

reggino ha scritto:http://www.asca.it/news-TAV__BONANNI__TORNEREMO_IN_VAL_SUSA_CONTRO__CULTURA_DEL_NO_-1037254-ORA-.html

era inevitabile che sarebbero arrivati anche i comitati del si a manifestare, ma spero non ci siano più incidenti di quanti non ce ne sono ora con l'assedio.
Have a Nice Day

Rispondi