No TAV: duri scontri in Val di Susa

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 01/07/2011, 12:00

http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... -18374802/" onclick="window.open(this.href);return false;

.....
Magistratura e forze dell'ordine stanno visionando i filmati dello scontro per identificare le persone che hanno lanciato sassi e ogni altro genere di roba contro polizia e carabinieri negli scontri di lunedì. Nel mirino gli esponenti dei centri sociali. Sono stati invece tutti dimessi dagli ospedali di Torino e della Val di Susa gli uomini delle forze dell'ordine e i manifestanti rimasti feriti nella guerriglia. In tutto una novantina di persone tra agenti e manifestanti. "Le forze dell'ordine hanno operato in modo eccezionale in un clima ad alto rischio. Senza il loro intervento avremmo perso i finanziamenti europei", sottolinea il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, durante l'intervento alla festa della polizia.
Polemico il sindaco di Chiomonte: "Sono stufo di proclami da qualunque parte arrivino; i politici alzino il c... e vengano in Valle di Susa a vedere dove è la Tav, dove è la Valle di Susa, dove sono i problemi". Renzo Pinard, all'indomani del blitz attacca. "Noi abbiamo dimostrato aprendo il Comune alle 7 e 30 e accettando anche attacchi verbali, che il Comune non si difende con le forze di polizia ma con la voglia di fare politica e di amministrare". Il sindaco deve rispondere a tutti i suoi concittadini che sentono di vivere assediati. Una militarizzazione che potrebbe durare per anni. Pinard è uno dei sindaci della Valle che non è contrario all'opera e al cantiere: "Sono stato aggredito verbalmente dai No Tav che sono piombati nel mio ufficio. Nei giorni scorsi ho subito minacce personali e mi hanno ricordato che ho dei figli. Purtroppo le affermazioni di chi dice che vuole riprendersi La Maddalena non giovano".
Have a Nice Day

suonatore Jones

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da suonatore Jones » 01/07/2011, 12:03

NinoMed ha scritto:
suonatore Jones ha scritto:
ninomed, per favore...
:scratch per favore cosa? strumentalizzare un incidente stradale dove è morta una signora a te sembra normale?

no. è stato un incidente stradale e basta. non ci piove. però, in altri casi, si parla di criminali. e, quella signora, non c'entrava probabilmente niente con tutto quello che si sviluppa da quelle parti. detto questo, un minimo di colpa, a chi ha ucciso una persona, gliela vogliamo dare? o diamo la colpa ai notav?

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 01/07/2011, 12:10

suonatore Jones ha scritto: no. è stato un incidente stradale e basta. non ci piove. però, in altri casi, si parla di criminali. e, quella signora, non c'entrava probabilmente niente con tutto quello che si sviluppa da quelle parti. detto questo, un minimo di colpa, a chi ha ucciso una persona, gliela vogliamo dare? o diamo la colpa ai notav?
le colpe le valuterà chi ha fatto i rilievi dell'incidente stradale, su questo concordo, se partiam odal presupposto che sia un semplice incidente stradale.

la colpa ovviamente non è dei notav, la mia risposta ironica era rivolta all'affermazione che si faceva nell'articolo riportato
Il sito "Notav.info" lega la morte della donna alla militarizzazione del territorio e alla repressione di chi si oppene all'alta velocità, parlando di "un'operazione militare a tutti gli effetti".

:thumright
Have a Nice Day

suonatore Jones

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da suonatore Jones » 01/07/2011, 12:14

NinoMed ha scritto: se partiam odal presupposto che sia un semplice incidente stradale.

un incidente avvenuto lontano da eventuali scontri e in un posto (si evince dall'articolo) isolato, non credo sia leggibile in altro modo.

però, sul sito dei notav, è ovvia la strumentalizzazione.

ma come ha fatto, il conducente, a non accorgersi di avere urtato qualcosa?

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 01/07/2011, 13:20

che sono gli infiltrati anarchici? non ci può essere gente anarchica che abita in val di susa e vuole difendere la propria terra dal capitalismo e dallo sfruttamento dei territori sfrenato? ..giustu pirkì hannaffari sempri sordi su sordi su sordi e ancora sordi..
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 01/07/2011, 13:35

suonatore Jones ha scritto: ma come ha fatto, il conducente, a non accorgersi di avere urtato qualcosa?
forse gli prudevano le mani preso da una rambo psicosi aveva così tanta voglia di andare a pestare qualche valsusino che ha fatto manovra senza guardare.. di esaltati tra le FdO è pieno..
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 294
Iscritto il: 11/05/2011, 14:16

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da eddiegraces » 01/07/2011, 13:44

reggino ha scritto:
Se per questo in parlamento i partiti a favore del ddl mastella,o dei rimborsi elettorali sono sull'80-90%.Ma è difficile trovare qualcuno nel popolo che la pensi come quei partiti.Il problema del nostro paese,è questo,non c'è un'ALTERNATIVA(ALTERNATIVA).Tutti vogliono la guerra,tutti vogliono i rimborsi,tutti vogliono il ddl mastella,tutti vogliono il precariato.Alla fine uno che deve fare??o non vota,o vota il meno peggio.Purtroppo è così.
Le elezioni a cui mi riferisco sono del 2010.

C'erano partito notav ed hanno preso manco il 20% (come nella stessa Susa).

Questa è la realtà.

Poi ognuno decide se essere democratico quando gli conviene
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 01/07/2011, 15:11

kurohata ha scritto:
suonatore Jones ha scritto: ma come ha fatto, il conducente, a non accorgersi di avere urtato qualcosa?
forse gli prudevano le mani preso da una rambo psicosi aveva così tanta voglia di andare a pestare qualche valsusino che ha fatto manovra senza guardare.. di esaltati tra le FdO è pieno..
io vorrei sapere se ti rileggi quando scrivi certe cose. i vari avvisi non bastano? allora ti riavviso, cerchiamo di evitare certe generalizzazioni e certe provocazioni. grazie.

e se vuoi rispondi anche alle img che sono state postate, te lo richiedo, i signori incappucciati e/o con i caschi che lanciano massi e estintori sulle FdO che sono li per far rispettare la legge 8non dimentichiamolo questo) sono tutti cittadini valsusani?

i cittadini valsusani (si ric icusì) sono liberi di protestare e manifestare il loro dissenzo nelle forme civili com'è giusto che sia, ma tra quei manifestanti si uniranno personaggi che con quella protesta non hanno niente da condividere, in pullman e in treno (Tiburtina è un esempio) la polizia denuncia l'aggregazione di gruppi violenti che si nasconderanno tra i manifestanti "vogliamo riconquistare ciò che è nostro" questo il motto.
Have a Nice Day

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 01/07/2011, 15:37

NinoMed ha scritto:
kurohata ha scritto:
suonatore Jones ha scritto: ma come ha fatto, il conducente, a non accorgersi di avere urtato qualcosa?
forse gli prudevano le mani preso da una rambo psicosi aveva così tanta voglia di andare a pestare qualche valsusino che ha fatto manovra senza guardare.. di esaltati tra le FdO è pieno..
io vorrei sapere se ti rileggi quando scrivi certe cose. i vari avvisi non bastano? allora ti riavviso, cerchiamo di evitare certe generalizzazioni e certe provocazioni. grazie.

e se vuoi rispondi anche alle img che sono state postate, te lo richiedo, i signori incappucciati e/o con i caschi che lanciano massi e estintori sulle FdO che sono li per far rispettare la legge 8non dimentichiamolo questo) sono tutti cittadini valsusani?

i cittadini valsusani (si ric icusì) sono liberi di protestare e manifestare il loro dissenzo nelle forme civili com'è giusto che sia, ma tra quei manifestanti si uniranno personaggi che con quella protesta non hanno niente da condividere, in pullman e in treno (Tiburtina è un esempio) la polizia denuncia l'aggregazione di gruppi violenti che si nasconderanno tra i manifestanti "vogliamo riconquistare ciò che è nostro" questo il motto.
forse non sono stato chiaro prima: quelli che fanno alle manifestazioni appositamente per fare violenza (che siano 2 spintoni o lanciare dei massi) secondo me sono dei cretini. Con quello che ho scritto sopra intendevo dire che sicuramente ci sono dei cretini anche tra le forze dell'ordine e che di esaltati ce ne stanno parecchi, non è che tra le FdO ci sono solo brave persone che sanno fare il loro lavoro. Lungi da me il generalizzare, e scusatemi se sembra che voglia generalizzare. :salut
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da reggino » 01/07/2011, 16:53

eddiegraces ha scritto:
reggino ha scritto:
Se per questo in parlamento i partiti a favore del ddl mastella,o dei rimborsi elettorali sono sull'80-90%.Ma è difficile trovare qualcuno nel popolo che la pensi come quei partiti.Il problema del nostro paese,è questo,non c'è un'ALTERNATIVA(ALTERNATIVA).Tutti vogliono la guerra,tutti vogliono i rimborsi,tutti vogliono il ddl mastella,tutti vogliono il precariato.Alla fine uno che deve fare??o non vota,o vota il meno peggio.Purtroppo è così.
Le elezioni a cui mi riferisco sono del 2010.

C'erano partito notav ed hanno preso manco il 20% (come nella stessa Susa).

Questa è la realtà.

Poi ognuno decide se essere democratico quando gli conviene

Ma guarda che se parliamo di partiti(plurale) contro la tav,il 20%,nella stessa Susa, lo si supera tranquillamente.Movimento 5 stelle,Lega padana(partito che include la lista non tav),verdi,sel,idv,fds,raggiungono quasi il 25%.

E poi stiamo parlando di elezioni regionali,cioè elezioni in cui la scelta di un cittadino è frutto di una serie di valutazioni,magari può essere contro la tav,però sotto altri aspetti preferire la Bresso,oppure scegliere di votare la Bresso,per non consegnare la Regione ad un impedito come cota,il c.d. "voto utile".Non è detto che chi abbia votato la Bresso,lo ha fatto perchè pro tav.

Secondo me si sbaglia nel ritenere i grandi partiti come pd e pdl,veramente rappresentativi sul piano nazionale.

Io ho votato nel 2008 partito democratico,perchè Bertinotti non mi piaceva,e per non far vincere Berlusconi.E questo ragionamento lo hanno fatto in molti.

E se prendi le proposte che ha fatto D'Alema in questi mesi,circa il 95-99.99% non le condivido per niente.

Quindi essere elettore di un partito,non vuol dire per forza,pensarla su certi temi come quel partito.

Anche perchè viviamo in un contesto in cui le differenze tra i due grandi partiti,pd e pdl, sono sottili,per non dire quasi nulle.

Entrambi vogliono la tav,entrambi vogliono i rimborsi,entrambi vogliono il ddl mastella,entrambi vogliono fare l'alleanza con il terzo polo,entrambi stanno con Marchionne,entrambi sono filoclericali,entrambi vogliono la guerra.Alla fine un elettore che deve fare??

Che il popolo sia contro i rimborsi,sia contro i privilegi della casta,contro il ddl mastella,contro la guerra,e aggiungo contro la tav(a partecipare alla manifestazione organizzata dalla cisl a favore della tav erano su per giù quattro gatti) mi pare che sia palese.Io sfido a fare un sondaggio in val di susa e vedere chi è favorevole e chi no alla tav .Sono sicuro che ci sarà qualche sorpresa(?).
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
sgabuzzone
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 214
Iscritto il: 11/05/2011, 14:20
Località: Somewhere over the rainbow

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da sgabuzzone » 01/07/2011, 18:58

Ma bisogna analizzare i vantaggi e gli svantaggi della popolazione della Val di Susa, o valutare la validità complessiva dell'opera per l'intera Europa? Lasciare che a far pendere l'ago della bilancia siano i legittimi timori delle popolazioni locali credo sia piuttosto restrittivo
Cosa pretendi da un paese, che ha la forma di una scarpa? (cit.)

rorschach
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 494
Iscritto il: 22/06/2011, 23:54

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da rorschach » 01/07/2011, 23:44

ma fondi europei per ammodernare le ferrovie calabresi non ne sono avanzati?

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da NinoMed » 03/07/2011, 19:50

grande prova di civiltà da parte dei manifestanti che hanno preso parte al corteo per protestare contro la TAV

http://tv.repubblica.it/dossier/battagl ... rteo/71979" onclick="window.open(this.href);return false;

:thumright questo si che è una protesta che potrebbe essere ascoltata.
_______________________-


:wtf: nessun rispetto e dura condanna invece per gli assedi alle FdO che proteggevano i cantieri.
Have a Nice Day

OdinoRc
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 149
Iscritto il: 13/05/2011, 13:49
Località: Repubblica di Sbarre

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da OdinoRc » 03/07/2011, 20:45

NinoMed ha scritto:
:wtf: nessun rispetto e dura condanna invece per gli assedi alle FdO che proteggevano i cantieri.
sono pacifisti la colpa e delle FdO che li attaccano e li provocano ... che andassero a lavorare sti 40 scemi , dei quali 10 sono piemontesi 10 stranieri e 20 vengono da altre regioni e prima d ora non sapevano manco dov era la valle di susa
" GNE' "

Avatar utente
kurohata
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1465
Iscritto il: 11/05/2011, 21:04
Contatta:

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da kurohata » 03/07/2011, 23:29

repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
guarda un filo d'erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia
http://matteovalenti.weebly.com/meshare" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
EktorBaboden
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1007
Iscritto il: 11/05/2011, 19:47

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da EktorBaboden » 03/07/2011, 23:45

kurohata ha scritto:repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
meno male che si tratta di repubblica!! :roll:

Non capisco perché solo in Italia si faccia sempre casino per le grandi opere pubbliche.
Mah!!
AMOMARANTO LIBERO

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da doddi » 04/07/2011, 0:04

kurohata ha scritto:repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
188 feriti tra i poliziotti per l'esattezza, senza raggio laser ed alabarda spaziale. Circa 200 tra i manifestanti.
A breve ci scapperà il morto.

http://www.corriere.it/cronache/11_lugl ... 5df8.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;

la protesta in VAL DI SUSA: 200 feriti tra i no tav
Tav, battaglia al cantiere: feriti e arresti
Dopo i cortei dei residenti, la guerriglia

Una giornata di scontri violenti, lancio di pietre e lacrimogeni. I feriti tra le forze dell'ordine sono 188:
«In azione Black bloc con impostazione paramilitare»


MILANO - Una lunga giornata di protesta e guerriglia. Lo schieramento contro la realizzazione del tratto della Tav in Val di Susa domenica mattina ha marciato compatto, esibendo una grande forza di numeri (circa 60-70mila persone secondo gli organizzatori) rimanendo pacifico nel ribadire il proprio no all'alta velocità e alla perforazione della montagna. Ma verso metà mattinata il clima è cambiato: alcuni gruppi di manifestanti sull'altro versante della valle hanno cercato di sfondare le recinzioni appena montate lungo il cantiere di Chiomonte. Ed è cominciata una guerriglia diventata via via più violenta, sfociata in veri e propri scontri con le forze dell'ordine (vedi alcuni momenti degli scontri in un video Youreporter). La situazione è tornata calma soltanto molte ore dopo, verso le 17, quando i manifestanti hanno cominciato a ripiegare. Poco dopo una delegazione di manifestanti, a braccia alzate, ha incontrato dirigenti e funzionari di polizia sul ponte della valle Clarea. Il bilancio degli scontri è grave: le forze dell'ordine lamentano 188 feriti. Anche tra i No Tav i feriti sarebbero intorno alle 200 persone. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha condannato con forza le violenze.

Gli scontri a Chiomonte/2


GRUPPI IN AZIONE DAI BOSCHI - Gli scontri sono iniziati subito dopo il corteo pacifico dei No Tav (70 mila secondo gli organizzatori) con assalti partiti dai boschi soprastanti l'area del cantiere. I manifestanti sono arrivati già pronti allo scontro, molti di loro con maschere antigas prevedendo l'uso di lacrimogeni da parte della polizia. Secondo le forze, questi gruppi hanno attuato una sorta di tattica militare con attacchi, ripiegamenti dietro a barricate. I fronti sono stati tre: quello raggiunto dal corteo di Gaglione, quello di Ramats e il terzo di Exilles. Lungo assedio nel tardo pomeriggio poi alla centrale idrica difesa da carabinieri e agenti della Guardia di Finanza. Controlli da parte delle forze di polizia si sono sviluppati fino a tarda ora lungo i sentieri dei boschi attraverso i quali i manifestanti ripiegavano.

GLI ARRESTI - Lunghe ore di scontri sono state scandite dai tentativi di assediare il cantiere. I manifestanti hanno tirato pietre, bastoni e grossi petardi, la polizia ha risposto con cariche lanci di lacrimogeni. A distanza dalla zona calda, migliaia di persone sono rimaste assiepate lungo le strade che portano all'area di cantiere. C'è stata difficoltà anche per il transito delle ambulanze. Nel pomeriggio un gruppo di manifestanti si è radunato per un comizio improvvisato da Beppe Grillo. «Siete degli eroi» ha detto tra le altre cose il leader del leader del Movimento 5 stelle ironizzando sull'allarme black bloc: «I black block sono in Parlamento».

ARRESTI - Cinque persone, tutte trentenni, sono state arrestate: tre sono provenienti da Modena. Si tratterebbe secondo le definizioni della Questura di «anarco-insurrezionalisti, pluripregiudicati per reati specifici»; uno da Padova e uno da Bologna, «antagonisti con precedenti specifici». Sempre secondo la polizia in località La Maddalena erano presenti «circa 2000 aderenti ai centri sociali, 800 dei quali appartengono all'antagonismo radicale e resistente, che rappresenta l'ala più dura di questo coagulo a livello europeo di professionisti della protesta, mentre circa 300 provengono dall'estero: Francia, Spagna, Austria e Germania». Tutti gli arrestati - ha sottolineato la Questura - sono stati oggetto delle cure sanitarie del personale medico della polizia di Stato, e del personale del 118. Uno di loro, a seguito dei politraumi riscontrati (sospetta frattura del naso, contusioni al torace e al capo), dovrebbe essere trasportato in elicottero presso un nosocomio cittadino.


I FERITI - Negli scontri, secondo la Questura, sono rimasti feriti 188 agenti. Tra loro ci sono un primo dirigente, 5 funzionari, 130 operatori dei reparti mobili; 37 carabinieri; 15 finanzieri. La Questura precisa che il bollettino dei feriti è destinato ad aumentare. Tra intossicati e feriti, gravi e meno gravi, presenti su 4 fronti, sono oltre 200 i manifestanti rimasti feriti, affermano fonti mediche del pronto soccorso mobile dei No Tav. Tra questi anche uno studente veneziano di 19 anni, del Coordinamento studenti medi di Venezia e Mestre. Lo sostiene il consigliere comunale di Venezia Beppe Caccia. «Mi trovavo a pochi passi dal giovane veneziano - aggiunge - quando, a meno di quattro metri di distanza, un agente gli ha puntato addosso il dispositivo di lancio ed ha esploso un colpo. Il candelotto lo ha colpito tra il torace e l'addome. L'abbiamo portato a braccia fino alla baita No Tav di Giaglione, ma le sue condizioni sono apparse subito serie: faticava a respirare e a parlare».

CANTIERE SOTTO ASSEDIO - I No Tav sono riusciti a entrare nell'area recintata e a rioccuparla almeno in parte ma per poco tempo. Mentre continuava la guerriglia ai quattro lati della recinzione, un gruppo di manifestanti è riuscito a sfondare la recinzione all'ingresso di strada dell'Avanà, la via asfaltata che conduce al punto più alto del cantiere e all' Ecomuseo. Blindati sono scesi lungo la strada andando incontro ai No Tav. La battaglia si è svolta almeno su tre fronti, con le forze dell'ordine che da dietro alle reti d'acciaio sparavano lacrimogeni e usavano idranti e i No Tav tiravano bombe carte e pietre. Dagli scontri hanno preso le distanze gli amministratori dei comuni della Valle: «Solo se ci manteniamo pacifici possiamo pensare di riaprire le trattative» hanno detto a più riprese. Ma i gruppi antagonisti si erano staccati praticamente fin dall'inizio dalla sfilata autorizzata.


Così la polizia respinge i No Tav
Il racconto di B. Argentieri I DUE CORTEI - A migliaia si erano radunati a Exilles e a Giaglione, per poi marciare fino al cantiere di Chiomonte e protestare contro la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. L'appello alla mobilitazione era stato lanciato dai leader dei comitati nazionali No Tav lunedì scorso, dopo che duemila uomini delle forze dell'ordine avevano sgomberato, il giorno prima, l'area della Maddalena, occupata per oltre un mese dal presidio permanente degli oppositori alla grande opera, permettendo così l'avvio dei lavori per la costruzione del tunnel geognostico preliminare alla linea ferroviaria. Le autorità hanno deciso di chiudere per sicurezza la A32 Torino-Bardonecchia, a quanto pare dopo il lancio di alcune pietre contro gli agenti di un presidio, ma finite sulla carreggiata, da parte di persone non identificate.

La Val di Susa torna a mobilitarsi



«NON SI FARA' MAI» - « Per il leader del movimento No Tav Alberto Perino il bilancio è comunque positivo: «Abbiamo vinto», ha detto. «Li abbiamo assediati. Abbiamo raggiunto i punti più vicini del fortilizio. Siamo riusciti a smontare le recinzioni. Siamo riusciti ad andare via tutti. Questo era un assedio e l'assedio ha funzionato benissimo. Perché non dovremmo dire che abbiamo vinto? Adesso sanno che dovranno continuare così, che subiranno altre azioni meno grosse ma continue».

Redazione Online
03 luglio 2011 22:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
Danny
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/06/2011, 0:09

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da Danny » 04/07/2011, 0:10

kurohata ha scritto:repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
Si,la colpa è dei borghesi capitalisti che utilizzano il loro denaro per investire nel mondo giornalistico in modo da offuscare le menti di noi poveri proletari.
Ci fosse stato Stalin a quest'ora la situazione sarebbe stata diversa,ma per favore...

Cioè qui si parla di delinquenti che sfondano Val Di Susa con bombe carta,legni,lacrimogeni e vari attrezzi e ti preoccupi sapere che 200 poliziotti feriti per te è troppo?!?!

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da doddi » 04/07/2011, 0:15

Legione ha scritto:
kurohata ha scritto:repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
Si,la colpa è dei borghesi capitalisti che utilizzano il loro denaro per investire sul mondo giornalistico in modo da offuscare le menti di noi poveri proletari.
Ci fosse stato Stalin a quest'ora la situazione sarebbe stata diversa,ma per favore...

Cioè qui si parla di delinquenti che sfondano Val Di Susa con bombe carta,legni,lacrimogeni e vari attrezzi e ti preoccupi sapere che 200 poliziotti feriti per te è troppo?!?!
Passerò pure per fascista, 8-) , ma una infinita caddha di vergate, intrise di salvifico 'citu, nelle gambe e nella schiena a questi bastasi non gliela cacciava nessuno, così imparavano che vuol dire giocare a fare la guerra.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
Danny
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/06/2011, 0:09

Re: No TAV: duri scontri in Val di Susa

Messaggio da Danny » 04/07/2011, 0:18

doddi ha scritto:
Legione ha scritto:
kurohata ha scritto:repubblica dice: "quasi 200 poliziotti feriti", non è che stiamo un tantino esagerando? ammenocchè i violenti non sparino raggi laser dagli occhi..
Si,la colpa è dei borghesi capitalisti che utilizzano il loro denaro per investire sul mondo giornalistico in modo da offuscare le menti di noi poveri proletari.
Ci fosse stato Stalin a quest'ora la situazione sarebbe stata diversa,ma per favore...

Cioè qui si parla di delinquenti che sfondano Val Di Susa con bombe carta,legni,lacrimogeni e vari attrezzi e ti preoccupi sapere che 200 poliziotti feriti per te è troppo?!?!
Passerò pure per fascista, 8-) , ma una infinita caddha di vergate, intrise di salvifico 'citu, nelle gambe e nella schiena a questi bastasi non gliela cacciava nessuno, così imparavano che vuol dire giocare a fare la guerra.
Che tra l'altro gli italiani erano pochissimi,infatti anarchici o zecche dei centri sociali che fanno quel casino non se ne sono visti quasi mai.Vari giornali parlano di inglesi,insomma stranieri.Quindi l'odio cresce ancora di più visto che dei barbari sono entrati nel nostro territorio scatenando una guerriglia...

Rispondi