Napoli: lo scippo continua

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
Geronimo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 285
Iscritto il: 11/05/2011, 21:11

Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Geronimo » 19/05/2011, 12:19

Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 1579.shtml

SOTTOPOSTO AD OPERAZIONE CHIRURGICA ALL'OSPEDALE «LORETO MARE»: È GRAVE
Un crocierista americano aggredito
all'uscita del molo per scippargli Rolex
L'uomo era appena sbarcato e intendeva visitare il centro con la moglie. I malviventi a bordo di uno scooter


Agguato all'uscita del porto di Napoli contro un crocierista

NAPOLI - Un turista americano di 66 anni è stato rapinato in via Marina. L’uomo era da poco sceso da una nave da crociera insieme alla moglie e intendeva visitare il centro di Napoli, quando è stato avvicinato da due giovani a bordo di uno scooter. Uno dei due ha tentato di strappargli l’orologio, un costoso Rolex, ma l'americano ha opposto una vivace resistenza, impedendogli di portar via il prezioso oggetto.. Caduto con la faccia a terra, è stato portato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare dove i medici lo hanno operato per un’emorragia cerebrale. I due malviventi - che viaggiavano su uno scooter con la targa coperta da un pezzo di giornale - sono scappati. Su di loro indagano gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli che stanno visionando alcuni videotape. L'aggressione, infatti, è avvenuta in via Marina a ridosso di alcuni istituti di credito. La moglie del turista - entrambi viaggiavano a bordo della motonave «Celebrity» - è stata accompagnata al consolato statunitense in via Caracciolo.

IL PRECEDENTE - Lo scorso ottobre, stessa scena. Un turista inglese di 67 anni, Ronald Buckmuster, fu scippato del «Rolex» in via De Deo, nei quartieri Spagnoli di Napoli, a poche centinaia di metri dal porto. L’uomo era in compagnia della moglie 64enne quanto fu avvicinato da due giovani che prima lo bloccarono e poi gli strapparono l’orologio dal polso facendolo cadere pesantemente a terra. Subito soccorso l’uomo fu portato all’ospedale Vecchio Pellegrini per la frattura scomposta di un femore della gamba sinistra.

Stefano Piedimonte
18 maggio 2011
Forse la gente si è abituata ad avere una grande squadra senza accorgersi che ogni traguardo per la Reggina resta sempre una grande conquista”


http://www.youtube.com/watch?v=ecZ6h7xtadE" onclick="window.open(this.href);return false;

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Mariotta » 19/05/2011, 14:06

Geronimo ha scritto:Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.
http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 1579.shtml

SOTTOPOSTO AD OPERAZIONE CHIRURGICA ALL'OSPEDALE «LORETO MARE»: È GRAVE
Un crocierista americano aggredito
all'uscita del molo per scippargli Rolex
L'uomo era appena sbarcato e intendeva visitare il centro con la moglie. I malviventi a bordo di uno scooter


Agguato all'uscita del porto di Napoli contro un crocierista

NAPOLI - Un turista americano di 66 anni è stato rapinato in via Marina. L’uomo era da poco sceso da una nave da crociera insieme alla moglie e intendeva visitare il centro di Napoli, quando è stato avvicinato da due giovani a bordo di uno scooter. Uno dei due ha tentato di strappargli l’orologio, un costoso Rolex, ma l'americano ha opposto una vivace resistenza, impedendogli di portar via il prezioso oggetto.. Caduto con la faccia a terra, è stato portato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare dove i medici lo hanno operato per un’emorragia cerebrale. I due malviventi - che viaggiavano su uno scooter con la targa coperta da un pezzo di giornale - sono scappati. Su di loro indagano gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli che stanno visionando alcuni videotape. L'aggressione, infatti, è avvenuta in via Marina a ridosso di alcuni istituti di credito. La moglie del turista - entrambi viaggiavano a bordo della motonave «Celebrity» - è stata accompagnata al consolato statunitense in via Caracciolo.

IL PRECEDENTE - Lo scorso ottobre, stessa scena. Un turista inglese di 67 anni, Ronald Buckmuster, fu scippato del «Rolex» in via De Deo, nei quartieri Spagnoli di Napoli, a poche centinaia di metri dal porto. L’uomo era in compagnia della moglie 64enne quanto fu avvicinato da due giovani che prima lo bloccarono e poi gli strapparono l’orologio dal polso facendolo cadere pesantemente a terra. Subito soccorso l’uomo fu portato all’ospedale Vecchio Pellegrini per la frattura scomposta di un femore della gamba sinistra.

Stefano Piedimonte
18 maggio 2011





e non sai che ti perdi.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Miranda » 19/05/2011, 15:55

Mariotta ha scritto:

e non sai che ti perdi.

Stava per perdere la vita per la verità :ooh:
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
Geronimo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 285
Iscritto il: 11/05/2011, 21:11

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Geronimo » 19/05/2011, 16:48

Mariotta ha scritto:
Geronimo ha scritto:Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.
http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 1579.shtml

SOTTOPOSTO AD OPERAZIONE CHIRURGICA ALL'OSPEDALE «LORETO MARE»: È GRAVE
Un crocierista americano aggredito
all'uscita del molo per scippargli Rolex
L'uomo era appena sbarcato e intendeva visitare il centro con la moglie. I malviventi a bordo di uno scooter


Agguato all'uscita del porto di Napoli contro un crocierista

NAPOLI - Un turista americano di 66 anni è stato rapinato in via Marina. L’uomo era da poco sceso da una nave da crociera insieme alla moglie e intendeva visitare il centro di Napoli, quando è stato avvicinato da due giovani a bordo di uno scooter. Uno dei due ha tentato di strappargli l’orologio, un costoso Rolex, ma l'americano ha opposto una vivace resistenza, impedendogli di portar via il prezioso oggetto.. Caduto con la faccia a terra, è stato portato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare dove i medici lo hanno operato per un’emorragia cerebrale. I due malviventi - che viaggiavano su uno scooter con la targa coperta da un pezzo di giornale - sono scappati. Su di loro indagano gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli che stanno visionando alcuni videotape. L'aggressione, infatti, è avvenuta in via Marina a ridosso di alcuni istituti di credito. La moglie del turista - entrambi viaggiavano a bordo della motonave «Celebrity» - è stata accompagnata al consolato statunitense in via Caracciolo.

IL PRECEDENTE - Lo scorso ottobre, stessa scena. Un turista inglese di 67 anni, Ronald Buckmuster, fu scippato del «Rolex» in via De Deo, nei quartieri Spagnoli di Napoli, a poche centinaia di metri dal porto. L’uomo era in compagnia della moglie 64enne quanto fu avvicinato da due giovani che prima lo bloccarono e poi gli strapparono l’orologio dal polso facendolo cadere pesantemente a terra. Subito soccorso l’uomo fu portato all’ospedale Vecchio Pellegrini per la frattura scomposta di un femore della gamba sinistra.

Stefano Piedimonte
18 maggio 2011





e non sai che ti perdi.


lascio volentieri a te le meraviglie di quella città. Buon viaggio :arrow:

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Mariotta » 19/05/2011, 18:22

Miranda ha scritto:
Mariotta ha scritto:

e non sai che ti perdi.

Stava per perdere la vita per la verità :ooh:




l'ho capito benissimo questo...
Napoli resta una bellissima città, comunque da andare a visitare.


ho parenti che son stati scippati a Madrid come a Parigi
Ultima modifica di Mariotta il 19/05/2011, 18:28, modificato 1 volta in totale.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Mariotta » 19/05/2011, 18:27

Geronimo ha scritto:
Mariotta ha scritto:
Geronimo ha scritto:Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.
http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 1579.shtml

SOTTOPOSTO AD OPERAZIONE CHIRURGICA ALL'OSPEDALE «LORETO MARE»: È GRAVE
Un crocierista americano aggredito
all'uscita del molo per scippargli Rolex
L'uomo era appena sbarcato e intendeva visitare il centro con la moglie. I malviventi a bordo di uno scooter


Agguato all'uscita del porto di Napoli contro un crocierista

NAPOLI - Un turista americano di 66 anni è stato rapinato in via Marina. L’uomo era da poco sceso da una nave da crociera insieme alla moglie e intendeva visitare il centro di Napoli, quando è stato avvicinato da due giovani a bordo di uno scooter. Uno dei due ha tentato di strappargli l’orologio, un costoso Rolex, ma l'americano ha opposto una vivace resistenza, impedendogli di portar via il prezioso oggetto.. Caduto con la faccia a terra, è stato portato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare dove i medici lo hanno operato per un’emorragia cerebrale. I due malviventi - che viaggiavano su uno scooter con la targa coperta da un pezzo di giornale - sono scappati. Su di loro indagano gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli che stanno visionando alcuni videotape. L'aggressione, infatti, è avvenuta in via Marina a ridosso di alcuni istituti di credito. La moglie del turista - entrambi viaggiavano a bordo della motonave «Celebrity» - è stata accompagnata al consolato statunitense in via Caracciolo.

IL PRECEDENTE - Lo scorso ottobre, stessa scena. Un turista inglese di 67 anni, Ronald Buckmuster, fu scippato del «Rolex» in via De Deo, nei quartieri Spagnoli di Napoli, a poche centinaia di metri dal porto. L’uomo era in compagnia della moglie 64enne quanto fu avvicinato da due giovani che prima lo bloccarono e poi gli strapparono l’orologio dal polso facendolo cadere pesantemente a terra. Subito soccorso l’uomo fu portato all’ospedale Vecchio Pellegrini per la frattura scomposta di un femore della gamba sinistra.

Stefano Piedimonte
18 maggio 2011





e non sai che ti perdi.


lascio volentieri a te le meraviglie di quella città. Buon viaggio :arrow:




la conosco, l' ho già visitata più volte...
grazie cmq
spero di tornarci
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Andy
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 874
Iscritto il: 11/05/2011, 13:45

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Andy » 19/05/2011, 19:44

Napoli è una bellissima città,addirittura da togliere il fiato in alcuni punti particolari, ma non si può negare che in alcune zone ci sia un tasso di microcriminalità da far spavento.
E' una realtà del tutto a sè stante, in cui si respira un'aria di "illegalità tollerata e condivisa", nella quale tutti conoscono le regole del gioco e si adeguano.

reggina D-I
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1566
Iscritto il: 11/05/2011, 14:58

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da reggina D-I » 19/05/2011, 20:55

Geronimo ha scritto:Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.


Se fosse questo non dovresti visitare nessuna città...

a Roma ai giapponesi i taxi applicavano tariffe decuplicate e alcuni ristoranti si approfittavano dei turisti...
a Milano più di una ragazza è stata stuprata davanti gli occhi di passanti indifferenti...

Insomma una cosa è il caso una è la collettività

Napoli è una città bellissima e la gente è fantastica
Uno solo ho visto in vita mia che MAI, non quasi mai ma proprio MAI, capisce ciò che legge! Il vero guaio per lui, spettacolo per gli altri, è che poi scrive e a tutti si mostra nella tragica evidenza!!! :PPP

Avatar utente
Geronimo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 285
Iscritto il: 11/05/2011, 21:11

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Geronimo » 19/05/2011, 21:50

lillofotiopasquale ha scritto:
Geronimo ha scritto:Girerò il mondo, ma mai visiterò questa città.


Se fosse questo non dovresti visitare nessuna città...

a Roma ai giapponesi i taxi applicavano tariffe decuplicate e alcuni ristoranti si approfittavano dei turisti...
a Milano più di una ragazza è stata stuprata davanti gli occhi di passanti indifferenti...

Insomma una cosa è il caso una è la collettività

Napoli è una città bellissima e la gente è fantastica


pigghiulu :p:
Forse la gente si è abituata ad avere una grande squadra senza accorgersi che ogni traguardo per la Reggina resta sempre una grande conquista”


http://www.youtube.com/watch?v=ecZ6h7xtadE" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Miranda
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 485
Iscritto il: 11/05/2011, 13:34

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Miranda » 20/05/2011, 1:43

Mariotta ha scritto:
Miranda ha scritto:
Mariotta ha scritto:

e non sai che ti perdi.

Stava per perdere la vita per la verità :ooh:




l'ho capito benissimo questo...
Napoli resta una bellissima città, comunque da andare a visitare.


ho parenti che son stati scippati a Madrid come a Parigi

anche io ci sono stata ma preferisco Salerno e alcune località dell 'entroterra come Giffoni per dirne una..
Immagine

L’arte tutta reggina di glorificare ciò che non fu, obliando quello che è realmente stato.[cit.]

Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da cozzina1 » 20/05/2011, 8:21

anche io ci sono stata ma preferisco Salerno e alcune località dell 'entroterra come Giffoni per dirne una..[/quote]

anch'io preferisco Salerno..... :cheers
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)

Avatar utente
CALABRESE
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1144
Iscritto il: 13/05/2011, 14:12

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da CALABRESE » 22/05/2011, 8:32

Geronimo,ma sai quanta gente pensa di Reggio quello che tu pensi di Napoli?Ho sentito gente che aveva paura di portare il Mercedes in Calabria e si sono portati la Peugeot 106.E tanti altri luoghi comuni.Non ho visitato mai Napoli,ma spero di andarci presto.
"Preferisco che ci si abbracci quando si fa gol, evitando certe cose."

Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da DoubleD » 22/05/2011, 8:57

CALABRESE ha scritto:Geronimo,ma sai quanta gente pensa di Reggio quello che tu pensi di Napoli?Ho sentito gente che aveva paura di portare il Mercedes in Calabria e si sono portati la Peugeot 106.E tanti altri luoghi comuni.Non ho visitato mai Napoli,ma spero di andarci presto.



l'ho frequentata per ben 2 anni di fila (10 giorni al mese)
lì ci studiava la mia ex
aveva casa al centro in via toledo
e oltre a quel bel corso che ti porta fino a piazza plebiscito
giornalmente si faceva la spesa a pignasecca (una traversa di via toledo)
e quartieri spagnoli (sempre in una traversa di via Toledo)

mai subito nulla, anzi ho trovato persone sempre disponibili e alla mano
(anche io ero prevenuto, sia ben chiaro)
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine

Avatar utente
carolus
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 248
Iscritto il: 11/05/2011, 18:50

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da carolus » 22/05/2011, 11:45

Per quello che è la mia esperienza Napoli resta una città incomprensibile.
Accanto a tanti episodi si malaffare, che denotano apparentemente una effettiva malattia del popolo napoletano, vi è poi tanta gente colma di umanità, cordiale, brillante ed intelligente. Il fenomeno della Camorra qualcosa vorrà dire (non gabbu e non maraviggia riggitani ndraghitisti). Il problema dei rifiuti è unico in tutta Italia. Reggio non è una città modello, tutt'altro, ma i rifiuti, bene o male, li raccoglie. Roma è una grande città, con mille problemi, ma la spazzatura viene raccolta (non sempre bene). A Napoli sembra non esservi soluzione. La delinquenza e gli scippi sono dappertuito, ma a Napoli un poco di più. Napoli è una città malata o ineducata, come preferite, e mi dispiace perchè il popolo napoletano ha vertamente dei grandi pregi. Ho notato che in molte zone dalla Campania la situazione è del tutto diversa con grande civiltà degli abitanti che accolgono il forestiero con alto senso di ospitalità.
Forse Napoli è il Sud esasperato, con grandi pregi e grandi difetti.
:sad:
Carolus
Immagine

Avatar utente
Geronimo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 285
Iscritto il: 11/05/2011, 21:11

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Geronimo » 22/05/2011, 14:47

CALABRESE ha scritto:Geronimo,ma sai quanta gente pensa di Reggio quello che tu pensi di Napoli?Ho sentito gente che aveva paura di portare il Mercedes in Calabria e si sono portati la Peugeot 106.E tanti altri luoghi comuni.Non ho visitato mai Napoli,ma spero di andarci presto.



Sarà, ma io ho i miei buoni motivi per non amare quella città. Anzi, direi che ho un rifiuto anche verso il napoletano, purtroppo c'ho avuto a che fare con più di uno (decine) e molti te la vogliano appoggiare delicatamente nel fondo schiena.
Chi è andato solo a fare una visita alla città e non gli è successo niente non può che parlare bene di Napoli in quanto città caratteristica, purtroppo sono alcune (molte) persone che la rovinano :salut
Forse la gente si è abituata ad avere una grande squadra senza accorgersi che ogni traguardo per la Reggina resta sempre una grande conquista”


http://www.youtube.com/watch?v=ecZ6h7xtadE" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
carolus
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 248
Iscritto il: 11/05/2011, 18:50

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da carolus » 23/05/2011, 17:16

E' commovente ed edificante come le persone che militano a sinistra sappiano con grande passione e sincera convinzione dire o ripetere tesi che ad una persona qualunque potrebbero apparire quanto meno incomprensibili.
A Napoli, dopo 18 anni di amministrazione di sinistra Bassolino-Jervolino la sinistra dice che bisogna cambiare (e questo è vero ed evidente a tutti), ma come cambiare? Cambiare l'amministrazione di sinistra con la..... sinistra. Amen!
A Reggio se la raccolta dei rifiuti non è perfetta, sebbene soddisfacente, per la eventuale imperfezione la colpa è del sindaco. Sempre a Napoli, dopo i predetti 18 anni di amministrazione catto-comunista la colpa è di.... Berlusconi.
La Rai è quasi per intero nelle mani della sinistra con TUTTI i c.d. programmi di approfondimento (in realtà di propaganda politica) con i vari Santoro, Travaglio, Floris, Fazio, Crozza etc., con un piccolo spazio per la destra su RAI 1, eppure si afferma come verità evangelica che Berlusconi è il padrone della RAI e magari pure della "La 7" che si è schierata definitivamente a sinistra. Gran parte della carta stampata è nelle mani della sinistra, Repubblica in testa con i cd. indipendenti Il Sole24ore, il Corriere, la Stampa l'Espresso etc , ma per voi Berlusconi ha il monopolio con due giornaletti Libero ed Il Giornale.
La magistratura (alla quale mi inchino poichè la ritengo nel suo complesso la più sana istituzione della nostra Repubblica) tramite alcun i PM notifica in un'assise mondiale un mandato al Presidente del Consiglio (poi risultato plof), lo bersaglia con diecine di processi, fin'ora finiti tutti nel nulla, costruisce, alla soglia delle elezioni, un processo infamante per prostituzione minorile la cui vittima sarebbe una p.... professionista ma nessuno ha dubi sulla legittimità e necessità di questa accusa
Si invoca il rispetto della Costituzione e si fa appello all'art. 3 della stessa quando il Presidente del Consiglio chiede un rinvio dei processi che lo riguardano, ma dimenticano che il testo originario della nostra Carta Costituzionale prevedeva l'immunità parlamentare e dimenticano anche di dire che l'uguaglianza di fronte alla legge riguarda i soggetti che si trovano in situazioni uguali. Io una riflessione la farei. Amici come prima :beer:

I
Carolus
Immagine

Runner
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 25
Iscritto il: 11/05/2011, 18:43

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Runner » 23/05/2011, 18:35

Geronimo ha scritto:
CALABRESE ha scritto:Geronimo,ma sai quanta gente pensa di Reggio quello che tu pensi di Napoli?Ho sentito gente che aveva paura di portare il Mercedes in Calabria e si sono portati la Peugeot 106.E tanti altri luoghi comuni.Non ho visitato mai Napoli,ma spero di andarci presto.



Sarà, ma io ho i miei buoni motivi per non amare quella città. Anzi, direi che ho un rifiuto anche verso il napoletano, purtroppo c'ho avuto a che fare con più di uno (decine) e molti te la vogliano appoggiare delicatamente nel fondo schiena.
Chi è andato solo a fare una visita alla città e non gli è successo niente non può che parlare bene di Napoli in quanto città caratteristica, purtroppo sono alcune (molte) persone che la rovinano :salut


Vivo a Reggio da quando sono nato ed a Napoli ci vado spesso e, dunque, la "vivo".

Sono arrivato a questa conclusione, Reggio non è altro che una Napoli in miniatura, riscontro sostanzialmente gli stessi difetti, con la grande differenza che Napoli è molto più grande (credo 5 volte più grande di Reggio) e, dunque, certe caratteristiche sono lapalissiane...
C'è da dire, infine, che tra le due città, proprio per questa grande differenza, sia territoriale che demografica, il confronto è improponibile.

Avatar utente
Geronimo
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 285
Iscritto il: 11/05/2011, 21:11

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Geronimo » 27/05/2011, 23:54

http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 4373.shtml

ANTONIO MENDOZA, AMERICANO ORIGINARIO DEL PORTORICO, NON CE L'HA FATTA
Morto il turista scippato al porto di Napoli
Era in coma da nove giorni. Aggredito per un Rolex


Loreto mare, l'ospedale dov'era ricoverato

[NOTIZIE CORRELATE]
Aggredito in via Marina cadde battendo la testa
Altri 2 turisti scippati a Capodimonte
NAPOLI - Non ce l'ha fatta Antonio Oscar Mendoza, il turista americano 67enne, originario del Portorico, rimasto gravemente ferito in seguito a un tentato scippo di un rolex a Napoli il 18 maggio scorso. Lo riferisce l'Agi. L'uomo era ricoverato da 10 giorni all'ospedale "Loreto Mare" e tenuto in coma farmacologico. Le sue condizioni erano apparse subito disperate. La moglie, straziata dal dolore, nei giorni scorsi aveva chiesto un prete in ospedale per pregare per Antonio.

IN CROCIERA - In crociera con la moglie, Mendoza, mentre passeggiava lungo via Marina, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno motorino che lo avevano aggredito per strappargli l'orologio, facendolo cadere. Mendoza aveva battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico. Operato per eliminare un vasto ematoma, il turista non ha mai ripreso conoscenza e questa mattina si è spento.

Carlo Tarallo
27 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA



modificato da goodfellow (regolamento: 17.Non pubblicare mai discussioni e link di altri forum)

utente geronimo, sei pregato di rileggere il regolamento, grazie.
Forse la gente si è abituata ad avere una grande squadra senza accorgersi che ogni traguardo per la Reggina resta sempre una grande conquista”


http://www.youtube.com/watch?v=ecZ6h7xtadE" onclick="window.open(this.href);return false;

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Mariotta » 28/05/2011, 10:11

Geronimo ha scritto:http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/27-maggio-2011/morto-turista-scippato-porto-napoli-190738994373.shtml

ANTONIO MENDOZA, AMERICANO ORIGINARIO DEL PORTORICO, NON CE L'HA FATTA
Morto il turista scippato al porto di Napoli
Era in coma da nove giorni. Aggredito per un Rolex


Loreto mare, l'ospedale dov'era ricoverato

[NOTIZIE CORRELATE]
Aggredito in via Marina cadde battendo la testa
Altri 2 turisti scippati a Capodimonte
NAPOLI - Non ce l'ha fatta Antonio Oscar Mendoza, il turista americano 67enne, originario del Portorico, rimasto gravemente ferito in seguito a un tentato scippo di un rolex a Napoli il 18 maggio scorso. Lo riferisce l'Agi. L'uomo era ricoverato da 10 giorni all'ospedale "Loreto Mare" e tenuto in coma farmacologico. Le sue condizioni erano apparse subito disperate. La moglie, straziata dal dolore, nei giorni scorsi aveva chiesto un prete in ospedale per pregare per Antonio.

IN CROCIERA - In crociera con la moglie, Mendoza, mentre passeggiava lungo via Marina, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno motorino che lo avevano aggredito per strappargli l'orologio, facendolo cadere. Mendoza aveva battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico. Operato per eliminare un vasto ematoma, il turista non ha mai ripreso conoscenza e questa mattina si è spento.

Carlo Tarallo
27 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA

modificato da goodfellow (regolamento: 17.Non pubblicare mai discussioni e link di altri forum)

utente geronimo, sei pregato di rileggere il regolamento, grazie.




quanto qualunquismo...
forse ci siamo dimenticati di Nicholas Green...e puntiamo il dito contro una città intera. Nemmeno se il pulpito fosse a Bolzano.

Riposi in pace pover'uomo e smettiamola anche qui di buttarla su destra e sinistra . Non se ne può più(mi riferisco ad un post precedente a questo)
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Napoli: lo scippo continua

Messaggio da Mariotta » 28/05/2011, 10:15

Mariotta ha scritto:
Geronimo ha scritto:http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/27-maggio-2011/morto-turista-scippato-porto-napoli-190738994373.shtml

ANTONIO MENDOZA, AMERICANO ORIGINARIO DEL PORTORICO, NON CE L'HA FATTA
Morto il turista scippato al porto di Napoli
Era in coma da nove giorni. Aggredito per un Rolex


Loreto mare, l'ospedale dov'era ricoverato

[NOTIZIE CORRELATE]
Aggredito in via Marina cadde battendo la testa
Altri 2 turisti scippati a Capodimonte
NAPOLI - Non ce l'ha fatta Antonio Oscar Mendoza, il turista americano 67enne, originario del Portorico, rimasto gravemente ferito in seguito a un tentato scippo di un rolex a Napoli il 18 maggio scorso. Lo riferisce l'Agi. L'uomo era ricoverato da 10 giorni all'ospedale "Loreto Mare" e tenuto in coma farmacologico. Le sue condizioni erano apparse subito disperate. La moglie, straziata dal dolore, nei giorni scorsi aveva chiesto un prete in ospedale per pregare per Antonio.

IN CROCIERA - In crociera con la moglie, Mendoza, mentre passeggiava lungo via Marina, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno motorino che lo avevano aggredito per strappargli l'orologio, facendolo cadere. Mendoza aveva battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico. Operato per eliminare un vasto ematoma, il turista non ha mai ripreso conoscenza e questa mattina si è spento.

Carlo Tarallo
27 maggio 2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA


modificato da goodfellow (regolamento: 17.Non pubblicare mai discussioni e link di altri forum)

utente geronimo, sei pregato di rileggere il regolamento, grazie.




quanto qualunquismo...
forse ci siamo dimenticati di Nicholas Green...e puntiamo il dito contro una città intera. Nemmeno se il pulpito fosse a Bolzano.

Riposi in pace pover'uomo e smettiamola anche qui di buttarla su destra e sinistra . Non se ne può più(mi riferisco ad un post precedente a questo)




pregherei i mod di voler considerare come incivili e offensivi verso tutto un popolo i commenti postati ai post precedenti al mio...e rimuoverli. Grazie
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Rispondi