MPS: la bancarossa del monte dei guai

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: MPS: la bancarossa del monte dei guai

Messaggio da NinoMed » 19/02/2013, 9:35

Le mani del Pdl sul Monte dei Paschi?
In un documento segreto, sulla cui veridicità indaga la Procura di Firenze, l'accordo tra Verdini e l'ex sindaco di Siena per la spartizione del potere - Sigfrido Ranucci
Le mani del Pdl sul Monte dei Paschi?

In un documento segreto, sulla cui veridicità indaga la Procura di Firenze, l'accordo tra Verdini e l'ex sindaco di Siena per la spartizione del potere

Sigfrido Ranucci

La Procura di Firenze sta indagando sulla veridicità di un documento, datato 12 novembre 2008, che proverebbe l’esistenza di un patto di ferro sulla gestione del potere nella provincia di Siena.
Gli autori sarebbero Dennis Verdini, all'epoca coordinatore nazionale di Fi, incaricato da Berlusconi di gestire la nascita del Pdl, e l'onorevole del Pd Franco Ceccuzzi, futuro sindaco di Siena (che nella serata di lunedì 18 febbraio ha diffusoquesta smentita). Successivamente anche Verdini ha smentito con una nota alle agenzie di stampa.
Al centro dell’accordo c’è ancora una volta Mps. Il coordinatore del Pdl si offre di risolvere «le problematiche relative alla Banca e alla Fondazione» in cambio dei suoi uomini nei cda.....
.

http://www.corriere.it/inchieste/report ... d669.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;


:zip:
Have a Nice Day
Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: MPS: la bancarossa del monte dei guai

Messaggio da NinoMed » 19/02/2013, 12:34

Ceccuzzi smentisce l'accordo con Verdini

Smentisco categoricamente di aver mai siglato con Denis Verdini o Angelo Pollina del Pdl un qualunque accordo o firmato un qualunque documento relativo a Banca Mps o alle problematiche di governo del territorio senese. Si tratta di un atto palesemente falso, tanto da non essere né firmato né siglato dal sottoscritto. I miei rapporti con Denis Verdini si sono limitati alla mia attività di parlamentare, in qualità di deputati di maggioranza e opposizione. Sono pronto a intraprendere ogni iniziativa legale a tutela della mia persona e mi metto a disposizione della magistratura per fornire ogni tipo di chiarimento e di informazione nella massima trasparenza e chiarezza.

LA PRESUNTA INTESA PD-PDL
La smentita di Verdini: «Documento falso»

L'esponente Pdl: «E' una polpetta avvelenata,
diffido chiunque dall'attriburmi questa bufala totale»

«Lo pseudo-documento pubblicato dal Corriere.it, e rilanciato dalle agenzie di stampa, circa un presunto e fantomatico accordo di non belligeranza fra Pdl e Pd che sarebbe stato sottoscritto da me e dall'ex deputato del Pd e sindaco di Siena, Franco Ceccuzzi, è totalmente falso, inventato di sana pianta, una polpetta avvelenata»


Corriere.it
Have a Nice Day
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: MPS: la bancarossa del monte dei guai

Messaggio da doddi » 07/03/2013, 17:09

C'è stato un suicidio ... tra le altre cose accadute in questi 15 giorni.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1027
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: MPS: la bancarossa del monte dei guai

Messaggio da kimba » 12/03/2013, 7:08

:roll:
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: MPS: la bancarossa del monte dei guai

Messaggio da UnVeroTifoso » 16/05/2013, 13:33

Mps, perquisizioni a tappeto. La Gdf in azione anche in Svizzera
Fiamme Gialle in azione in una decina di città italiane e nella Confederazione, dove potrebbero trovarsi altri soldi facenti capo alla 'banda del cinque per cento'. Verso l'archiviazione l'inchiesta sul suicidio di David Rossi



MILANO - Decine di perquisizioni sono in corso da parte della Guardia di Finanza in varie città italiane, disposte dalla Procura di Siena nell'ambito dell'inchiesta sul Monte dei Paschi di Siena. Altre perquisizioni per la stessa vicenda avvengono contestualmente in Svizzera.

Nei mesi scorsi era emerso che la Procura toscana stava puntando i fari verso la Confederazione, dopo aver sequestrato 48 milioni di euro alla cosiddetta 'banda del cinque per cento' capitanata - secondo l'accusa - dall'ex capo dell'area finanza, Gianluca Baldassarri. I pm senesi Aldo Natalini, Antonio Nastasi e Giuseppe Grasso hanno attivato da tempo una linea di collaborazione con le autorità elvetiche, nel dubbio che oltre ai soldi congelati nel corso delle indagini ci potessero essere altre giacenze all'ombra delle Alpi.

Mentre la Fiamme Gialle sono attive alla ricerca di ulteriori materiali sul Monte, si avvia verso la chiusura l'inchiesta della Procura di Siena sul suicidio di David Rossi, l'ex capo dell'area comunicazione di Mps che il 6 marzo scorso si gettò dalla finestra del suo ufficio a Rocca Salimbeni. Secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie citate dall'agenzia Adnkronos, però, la chiusura formale del fascicolo viene rimandata perchè nello stesso fascicolo ci sarebbero degli atti collegati all'inchiesta su Antonveneta, ancora coperti da segreto.

http://www.repubblica.it/economia/finan ... ef=HREC1-8" onclick="window.open(this.href);return false;
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
Rispondi