Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da rca » 30/08/2011, 14:21

Regmi ha scritto:
rca ha scritto:
In lingua corrente, oltre allo stujamento con pezza di lana, vuol dire che fino a quando non hai i requisiti previsti (es. i 35 anni di controbuti e/o i 65 anni) non hai raggiunto nessun diritto acqisito


Mi sa che qualcosa nel discorso non quadra. :scratch
Non so per te o per chi te l'ha riferito, ma secondo me I diritti si maturano, indi si acquisiscono,nel preciso momento in cui si stipula un accordo (o contratto se vuoi) e non nel momento in cui arriva il momento della sua esigibilità.
Sarebbe come dire che io oggi ti firmo una cambiale che domani non riconosco più come un debito.


La tua convinzione era anche la mia, smontata dal vicepresidente della mia cassa previdenziale durante un incontro in cui protestavamo, guardacaso, per mutate condizioni. E, appunto, spiegava che i diritti non si acquisiscono con la firma sul contratto ma con il raggiungimento della soglia dei requisiti vigente.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da UnVeroTifoso » 30/08/2011, 14:25

rca ha scritto:
La tua convinzione era anche la mia, smontata dal vicepresidente della mia cassa previdenziale durante un incontro in cui protestavamo, guardacaso, per mutate condizioni. E, appunto, spiegava che i diritti non si acquisiscono con la firma sul contratto ma con il raggiungimento della soglia dei requisiti vigente.


Vabbò è un architetto... :albino :mrgreen:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Regmi » 30/08/2011, 14:39

rca ha scritto:
Regmi ha scritto:
rca ha scritto:
In lingua corrente, oltre allo stujamento con pezza di lana, vuol dire che fino a quando non hai i requisiti previsti (es. i 35 anni di controbuti e/o i 65 anni) non hai raggiunto nessun diritto acqisito


Mi sa che qualcosa nel discorso non quadra. :scratch
Non so per te o per chi te l'ha riferito, ma secondo me I diritti si maturano, indi si acquisiscono,nel preciso momento in cui si stipula un accordo (o contratto se vuoi) e non nel momento in cui arriva il momento della sua esigibilità.
Sarebbe come dire che io oggi ti firmo una cambiale che domani non riconosco più come un debito.


La tua convinzione era anche la mia, smontata dal vicepresidente della mia cassa previdenziale durante un incontro in cui protestavamo, guardacaso, per mutate condizioni. E, appunto, spiegava che i diritti non si acquisiscono con la firma sul contratto ma con il raggiungimento della soglia dei requisiti vigente.


Capisco e significo sul fatto che, se le condizioni originarie sono mutate, quanto pattuito in origine deve essere per forza di cose rinegoziato/accettato dalle due parti in causa.... Altrimenti di pura applicazione della legge del più forte si tratta come manco nella foresta amazzonica avviene più.

Non è che per caso il tuo vicepresidente (ingiuriato da UVT come architetto :D ) si riferisse a qualcosa che era stato già rinegoziato e legiferato?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da onlyamaranto » 30/08/2011, 14:48

Ogni volta si pensa che il fondo si è toccato, invece basta aspettare e arriva sempre qualcosa di più indegno!

Adesso, con un legge RETROATTIVA rapinano i versamenti per riscattare gli anni di laurea e di militare, anni e anni di sacrifici buttati con un colpo di spugna! mentre si salvano i grandi patrimoni, mentre non si ha il coraggio di abolire le province, mentre tutti i privilegi vengono mantenuti, mentre i vitalizi dei parlamentari non vengono toccati!

Vergogna per una classe politica infame, sempre contro i deboli e sempre a favore dei potenti e dei grandi evasori, ma la legge non passerà perchè è incostituzionale, perchè il governo a natale non arriva, e soprattutto perchè già sta montando una rabbia (andate e leggete sul web, vari siti e blog) che sfocerà in una class action mai vista contro il governo.
Volgari ladri, siamo a livello dei rubagalline ormai, la statura è quella, volgari rubagalline, la vostra fine però è vicina.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 15:33

citrosodina ha scritto:maledetti! ho fatto il riscatto con lacrime e sangue e ancora pago.. ma i diritti acquisiti dove sono??????? :muro: :wtf: :censored:
http://www.repubblica.it/economia/2011/ ... -21030091/


Regmi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
rca ha scritto:Concordo e appoggio. Anche se, mi spiegavano in altra sede, di diritti acquisiti puoi parlare solo quando hai età e requisiti al momento in cui si parla.


Che comunque i soldi non sono "persi", in quanto contribuiranno alla pensione. Cioè, se uno riscatta gli anni dell'università non andrà in pensione x anni prima ma avrà una pensione più alta.


Vero, ma di fatto perde la sua vera convenienza economica. :wink
Ossia il valore aggiuntivo che l'importo versato
- si parte da un minimo di circa 5.000 annuo x 5 = 25.000 totali per arrivare a cifre ben più consistenti che variano rispetto al reddito dell'anno precedente in cui si è presentata la domanda di riscatto-
darà alll'assegno pensionistico, calcolato con il metodo misto o solo contributivo, sarà poca cosa rispetto a altre forme di investimento a lungo termine che possono essere piani personali di accumulo, fondi pensione aperti, o, meglio ancora chiusi.
Invece nel sistema di calcolo retributivo e considerando i fatidici 40 anni di contribuzione, sarà completamente ininfluente.


Dipende da tanti fattori; chi ha il regime retributivo, o misto, continuerà ad avere una serie di vantaggi, da gestire bene, meno quello di potersene andare prima dei 65 anni; il risultato però potrebbe essere un boomerang per l'amministrazione pubblica, in quanto si ritroverebbe dei "vecchietti" di 60-65 che non faranno nulla, e si pagheranno 2 persone al posto di 1.

Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Paolo_Padano » 30/08/2011, 15:39

hanno avuto il coraggio di discutere le pensioni di reversibilità per le vedove, immaginate al sud dove pe rl amagigor parte lavora l'uomo che vive in media 4 anni in meno della donna. Sono felice di non averli mai votati nè a livello amministrativo che politico e neanche alle circoscrizioni e neanche a parenti ed amici
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Regmi » 30/08/2011, 15:57

Violins&RosesEnough ha scritto:Dipende da tanti fattori; chi ha il regime retributivo, o misto, continuerà ad avere una serie di vantaggi, da gestire bene, meno quello di potersene andare prima dei 65 anni; il risultato però potrebbe essere un boomerang per l'amministrazione pubblica, in quanto si ritroverebbe dei "vecchietti" di 60-65 che non faranno nulla, e si pagheranno 2 persone al posto di 1.


:scratch
Saro pure tardo ma sinceramente, pur essendo interessato a farlo, ho capito poco.
Possibilmente-
e senza usare il mezzo di comunicazione dei Navajo che solo con Doddi :mrgreen: , almeno quando il vento è assente, funziona-
hai qualche dettaglio/distinzione da aggiungere?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da pellarorc » 30/08/2011, 16:13

IL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA' RIMANE SOLO PER GLI STATALI!!

scandalosi!!!

Avatar utente
DoubleD
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2476
Iscritto il: 11/05/2011, 13:57
Località: MedazZalaNd

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da DoubleD » 30/08/2011, 16:42

Simona Ventura non arriva a fine mese: “Ho problemi con i mutui”

Per fortuna il contributo di solidarietà dai redditi alti è saltato sennò sai che problemi per i poveri ricchi. Merito innanzitutto di Berlusconi che ieri, dopo il vertice di Arcore, annuncia pomposamente che stapperà una bottiglia di champagne per festeggiare lo scampato pericolo. E merito anche di Bossi che ha tolto prontamente il veto sulle pensioni dopo qualche giorno di pantomima a beneficio della base leghista. E merito anche del “frondista” Stracquadanio che oggi rivendica la vittoria: “E’ anche merito mio se si interviene sulle pensioni e se cade quell’odioso contributo di solidarietà”. Libero e Il Giornale esultano a piena pagina per la saggia decisione di togliere dalla manovra quella ”supertassa” (la chiamano proprio così) che da giorni toglie il sonno all’establishment.

Per esempio a Simona Ventura che l’altro ieri, a Trento, si abbandona ad uno sfogo strappalacrime in cui racconta che anche lei fa fatica ad arrivare a fine mese: “Da circa un anno – ha raccontato la showgirl durante la conferenza stampa di Sky – riflettevo sul fatto che ero appesantita dai tre programmi Rai in contemporanea: “L’isola dei famosi”, “Quelli che il calcio” e appunto “X Factor”. Cominciavo a pensare che potevo fermarmi, ma di mezzo c’erano i mutui”. Ha problemi con i mutui (non uno ma più mutui), Simona Ventura. Pensa se avessero introdotto pure il contributo di solidarietà. Per fortuna ci pensa “l’Italia peggiore” a salvare la baracca, i pensionati, i lavoratori, i disabili (38mila persone down perderanno l’accompagnamento) e i giovani che una pensione, a questo punto, non la vedranno più. I poveri ricchi possono dormire sonni tranquilli. Berlusconi può stappare lo champagne. Noi, invece, possiamo solo provare a fermarli prima che sia troppo tardi. O forse è già troppo tardi.


Massimo Malerba




vergoGna
verGognatevi tutti
siete schifosi senza rispetto verso chi non avra' mai una pensione, verso chi a fine mese non ci arriva veramente...
mi fate schifo!
'' A Reggina Esti Comu U viagra... faci 'nchianari i cazzi "

Immagine

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 17:19

Regmi ha scritto:
Violins&RosesEnough ha scritto:Dipende da tanti fattori; chi ha il regime retributivo, o misto, continuerà ad avere una serie di vantaggi, da gestire bene, meno quello di potersene andare prima dei 65 anni; il risultato però potrebbe essere un boomerang per l'amministrazione pubblica, in quanto si ritroverebbe dei "vecchietti" di 60-65 che non faranno nulla, e si pagheranno 2 persone al posto di 1.


:scratch
Saro pure tardo ma sinceramente, pur essendo interessato a farlo, ho capito poco.
Possibilmente-
e senza usare il mezzo di comunicazione dei Navajo che solo con Doddi :mrgreen: , almeno quando il vento è assente, funziona-
hai qualche dettaglio/distinzione da aggiungere?


Cosa ti è oscuro, caro? E chi sono i Navajo e i Doddi?
Il fatto che ci saranno vecchietti di 60-64 anni a girarsi i pollici (stipendio 1) assieme ad uno che lavora per loro (stipendio 2)?

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da reggino » 30/08/2011, 17:28

La lega voleva il federalismo,e il federalismo è stato ucciso(chiedere a Tosi e Formigoni per avere conferme).
La lega voleva che il governo non finanziasse la guerra in Libia,e invece la guerra è stata finanziata.
La lega voleva che i calciatori pagassero il contributo di soliderarietà,e il contributo di soliderietà i calciatori non lo pagano.
la lega voleva dure leggi sulla sicurezza,e queste leggi-tra ddl intercettazioni,processo breve,lungo,morto-non sono state fatte.
La lega voleva che venissero fatti seri tagli alla politica e i tagli alla politica non sono stati fatti.
La lega voleva che non venissero toccate le pensioni e le pensioni sono state toccate.
Ora scommettiamo che tra due anni la lega prende più del 4%??
Questa è l'Italia.
Ultima modifica di reggino il 30/08/2011, 17:40, modificato 2 volte in totale.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da reggino » 30/08/2011, 17:29

onlyamaranto ha scritto:Ogni volta si pensa che il fondo si è toccato, invece basta aspettare e arriva sempre qualcosa di più indegno!

Adesso, con un legge RETROATTIVA rapinano i versamenti per riscattare gli anni di laurea e di militare, anni e anni di sacrifici buttati con un colpo di spugna! mentre si salvano i grandi patrimoni, mentre non si ha il coraggio di abolire le province, mentre tutti i privilegi vengono mantenuti, mentre i vitalizi dei parlamentari non vengono toccati!

Vergogna per una classe politica infame, sempre contro i deboli e sempre a favore dei potenti e dei grandi evasori, ma la legge non passerà perchè è incostituzionale, perchè il governo a natale non arriva, e soprattutto perchè già sta montando una rabbia (andate e leggete sul web, vari siti e blog) che sfocerà in una class action mai vista contro il governo.
Volgari ladri, siamo a livello dei rubagalline ormai, la statura è quella, volgari rubagalline, la vostra fine però è vicina.



Dovesse accadere una cosa del genere,vado a messa tutti i sabati e le domeniche e mi faccio la tessera del pd.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 17:35

UnVeroTifoso ha scritto:
rca ha scritto:
La tua convinzione era anche la mia, smontata dal vicepresidente della mia cassa previdenziale durante un incontro in cui protestavamo, guardacaso, per mutate condizioni. E, appunto, spiegava che i diritti non si acquisiscono con la firma sul contratto ma con il raggiungimento della soglia dei requisiti vigente.


Vabbò è un architetto... :albino :mrgreen:


Ah, il buon Santoro! Dove avete protestato, RCA, a Roma? Mi son perso lo spettacolo! :yaho:
In ogni caso, il fondo è uno dei pochissimi rimasti dove ancora riscattare conviene, anche perché credo che ancora i nuovi coefficienti non sono stati approvati dal MEF.

Ecco le magnifiche tabelle per Maschi e Femmine, ancora in vigore per poco, quando l'onere potrebbe raddoppiarsi o triplicarsi, APPROFITTARNE!
http://www.inarcassa.it/site/Home/Prestazioni/Riscatti/documento1212.html

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da rca » 30/08/2011, 18:02

Violins&RosesEnough ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
rca ha scritto:
La tua convinzione era anche la mia, smontata dal vicepresidente della mia cassa previdenziale durante un incontro in cui protestavamo, guardacaso, per mutate condizioni. E, appunto, spiegava che i diritti non si acquisiscono con la firma sul contratto ma con il raggiungimento della soglia dei requisiti vigente.


Vabbò è un architetto... :albino :mrgreen:


Ah, il buon Santoro! Dove avete protestato, RCA, a Roma? Mi son perso lo spettacolo! :yaho:
In ogni caso, il fondo è uno dei pochissimi rimasti dove ancora riscattare conviene, anche perché credo che ancora i nuovi coefficienti non sono stati approvati dal MEF.

Ecco le magnifiche tabelle per Maschi e Femmine, ancora in vigore per poco, quando l'onere potrebbe raddoppiarsi o triplicarsi, APPROFITTARNE!
http://www.inarcassa.it/site/Home/Prestazioni/Riscatti/documento1212.html


Se sei collega, avrai letto del cambiamento di statuto riguardo le agevolazioni ai neoiscritti, peccato che non volevano riconoscere il diritto a chi era già iscritto di mantenere il vecchio. Cmq si, siamo stati ricevuti dal VP nella sede di inarcassa, e abbaimo discusso per oltre due ore...siamo in attesa di ok da parte dei ministeri per poter tirare un sospeiro di sollievo, altrimenti gli devo dare, personalmente 4000€ entro dicembre.
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 18:25

rca ha scritto:Se sei collega, avrai letto del cambiamento di statuto riguardo le agevolazioni ai neoiscritti, peccato che non volevano riconoscere il diritto a chi era già iscritto di mantenere il vecchio. Cmq si, siamo stati ricevuti dal VP nella sede di inarcassa, e abbaimo discusso per oltre due ore...siamo in attesa di ok da parte dei ministeri per poter tirare un sospeiro di sollievo, altrimenti gli devo dare, personalmente 4000€ entro dicembre.


Capisco, ma io non vedrei grosse differenze, perché la riduzione al 50% dei contributi soggettivi continua a valere fino a 42.000 euro e rotti, raramente superati dalle new entry, sorvolando sul maggior beneficio di poter pagare il contibuto minimo ridotto a 1/3 per 5 anni invece di 3 (che serve solo ai desperados / evasori estremi)

Abbiamo ancora una pensione retributiva piena, siamo dei privilegiati, anche se questo privilegio lo pagheranno i nostri figli, quindi è in parte una partita di giro. Attenzione a non scendere mai sotto il livello minimo di imponibile IRPEF e volume di affari IVA, per non vedere sfumare il vantaggio per quell'anno e far finire i contributi nella misera caddhara del montante contributivo (la pensione contributiva è, mediamente, il 40% di quella retributiva).

Nell'astramente ti consiglierei vivamente di riscattare, sic et nunc, perché i coefficienti attuali sono di 20 anni fa, ed a breve potrebbero essere approvati dal ministero quelli nuovi, superiori anche di 2 o 3 volte.

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da rca » 30/08/2011, 18:27

Violins&RosesEnough ha scritto:
rca ha scritto:Se sei collega, avrai letto del cambiamento di statuto riguardo le agevolazioni ai neoiscritti, peccato che non volevano riconoscere il diritto a chi era già iscritto di mantenere il vecchio. Cmq si, siamo stati ricevuti dal VP nella sede di inarcassa, e abbaimo discusso per oltre due ore...siamo in attesa di ok da parte dei ministeri per poter tirare un sospeiro di sollievo, altrimenti gli devo dare, personalmente 4000€ entro dicembre.


Capisco, ma io non vedrei grosse differenze, perché la riduzione al 50% dei contributi soggettivi continua a valere fino a 42.000 euro e rotti, raramente superati dalle new entry, sorvolando sul maggior beneficio di poter pagare il contibuto minimo ridotto a 1/3 per 5 anni invece di 3 (che serve solo ai desperados / evasori estremi)

Abbiamo ancora una pensione retributiva piena, siamo dei privilegiati, anche se questo privilegio lo pagheranno i nostri figli, quindi è in parte una partita di giro. Attenzione a non scendere mai sotto il livello minimo di imponibile IRPEF e volume di affari IVA, per non vedere sfumare il vantaggio per quell'anno e far finire i contributi nella misera caddhara del montante contributivo (la pensione contributiva è, mediamente, il 40% di quella retributiva).

Nell'astramente ti consiglierei vivamente di riscattare, sic et nunc, perché i coefficienti attuali sono di 20 anni fa, ed a breve potrebbero essere approvati dal ministero quelli nuovi, superiori anche di 2 o 3 volte.


Non posso riscattare, essendo ancora al mio terzo anno di iscrizione (2009)
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Regmi » 30/08/2011, 18:48

Violins&RosesEnough ha scritto:
Regmi ha scritto:
Violins&RosesEnough ha scritto:Dipende da tanti fattori; chi ha il regime retributivo, o misto, continuerà ad avere una serie di vantaggi, da gestire bene, meno quello di potersene andare prima dei 65 anni; il risultato però potrebbe essere un boomerang per l'amministrazione pubblica, in quanto si ritroverebbe dei "vecchietti" di 60-65 che non faranno nulla, e si pagheranno 2 persone al posto di 1.


:scratch
Saro pure tardo ma sinceramente, pur essendo interessato a farlo, ho capito poco.
Possibilmente-
e senza usare il mezzo di comunicazione dei Navajo che solo con Doddi :mrgreen: , almeno quando il vento è assente, funziona-
hai qualche dettaglio/distinzione da aggiungere?


Cosa ti è oscuro, caro? E chi sono i Navajo e i Doddi?
Il fatto che ci saranno vecchietti di 60-64 anni a girarsi i pollici (stipendio 1) assieme ad uno che lavora per loro (stipendio 2)?


Il linguaggio della tribù dei Navajo, il cui capo era Tex Willer che immagino tu abbia qualche volta letto, era un modo per dare una stllettata all'amico che risponde al nick Doddi universalmente conosciuto.
Anche se nei miei precedenti non mi riferivo al pubblico ma ai dipendenti in generale, l'ultima parte mi è chiara.
Era quella distinzione tra i diversi modo di calcolo, e suoi ipotetici vantaggi, esplicitata con un "dipende" che non avevo e non ho afferrato.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 19:08

Mai letto Tex Willer, pensavo che (i) Doddi fossero dei cow-boy anti Navajos, viri tuni

No, non ci credo che tu non conosca i vantaggi del riscatto e ricongiunzione in caso di pensione retributiva...
1) Andar via prima, ormai solo negli enti privati dove la laurea, vivaddio, è d'obbligo.
2) "Difendere" gli anni di anzianità preesistenti, evitando che l'ente ne approfitti per liquidare una pensione contributiva, es. il 40% di quella retributiva
3) Beneficio fiscale, massimo quando si hanno redditi vicini al massimale INPS (generalmente assunto come tale anche dagli enti privati).
4) Usare dei coefficienti attuariali obsoleti, che non tengono nel dovuto conto l'aumento di aspettativa di vita.

Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 777
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Lillo sei uno » 30/08/2011, 19:19

Mamma mia in che mani siamo :sad: non saprei se definirli una banda di incompetenti, in quanto quasi tutte le leggi che hanno fatto fin'ora sono state bocciate dal punto di vista costituzionale, o piuttosto una banda di delinquenti che di proposito si accanisce contro la gente onesta.

Mah !
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.

Violins&RosesEnough
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 78
Iscritto il: 10/08/2011, 0:10

Re: Manovra, Salta il contributo di solidarietà

Messaggio da Violins&RosesEnough » 30/08/2011, 19:25

Lillo sei uno ha scritto:Mamma mia in che mani siamo :sad: non saprei se definirli una banda di incompetenti, in quanto quasi tutte le leggi che hanno fatto fin'ora sono state bocciate dal punto di vista costituzionale, o piuttosto una banda di delinquenti che di proposito si accanisce contro la gente onesta.

Mah !


Spero che per l'anno di militare ci sia un pronunciamento di anticostituzionalità, pari opportunità per tutti, non che chi se la svigna guadagna un anno.

Più controverso il discorso degli anni di laurea, ma anche lì questi geni dovrebbero spiegare come fa un medico a fare il medico, se non laureandosi e specializzandosi, essendo peraltro sfruttato durante gli ultimi anni e quelli di specializzazione (ma credo che quasi nessuno lasci prima dei 65 anni).

Rispondi