Oggi è 25/06/2018, 16:19
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Manovra Economica in...differita

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda UnVeroTifoso » 30/06/2011, 10:43

kimba ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
kimba ha scritto:da quello che scrivete nn sapete minimamente cosa significa pagare un mutuo, contratto a termine, figli al nido, arrivare a fine mese, farsi la pizza in casa anzichè andare fuori a mangiarla, il conto in rosso, lo stress che tutto questo comporta.


E tu che ne sai? :wink


PS: perchè differire al 2013 e 2014 le lacrime e sangue? Dove sono le misure di stimolo per la ripresa?


da quello che scrivete sembrerebbe minimamente che nn sappiate
è corretto? aiutami


Dimmi da quale frase puoi tirar fuori questa idea che ti sei fatta.
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

  • Pubblicità

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda kimba » 30/06/2011, 10:48

UnVeroTifoso ha scritto:Dimmi da quale frase puoi tirar fuori questa idea che ti sei fatta.


ti prego gentilmente di nn sfidarmi in un dialogo o scambio di opinioni
perchè riesco a malapena ad esprimermi

da tutto quello che scrivono da parecchi anni
e nn tutti ovviamente
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1027
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda UnVeroTifoso » 30/06/2011, 10:50

kimba ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Dimmi da quale frase puoi tirar fuori questa idea che ti sei fatta.


ti prego gentilmente di nn sfidarmi in un dialogo o scambio di opinioni
perchè riesco a malapena ad esprimermi

da tutto quello che scrivono da parecchi anni
e nn tutti ovviamente


Nessua sfida. E non fare il finto modesto. Sai essere molto ironico e tagliente quando vuoi. :wink

Io ti chiedo: dimmi, se ti va, come da questo post hai potuto farti un'idea di quel tipo. Se non ti va è lo stesso.
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda kimba » 30/06/2011, 11:05

UnVeroTifoso ha scritto:Io ti chiedo: dimmi, se ti va, come da questo post hai potuto farti un'idea di quel tipo. Se non ti va è lo stesso.


ho letto adesso che sei l'autore del topic. :mrgreen:
come vedi da ignorante nn riesco a spiegarmi
il mio era un commento in generale basato su quello che scrivono sul forum.
le tasse sono una brutta cosa, nn per tutti
in una situazione di piena crisi a livello nazionale e globale è normale che prima o poi si arrivasse a tanto
La colpa è di tutti, dx, centro e sx, io nn seguo la politica, nn vado a votare da molti anni

ps 5 minuti per scrivere 6 righe
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1027
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda UnVeroTifoso » 30/06/2011, 11:24

kimba ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Io ti chiedo: dimmi, se ti va, come da questo post hai potuto farti un'idea di quel tipo. Se non ti va è lo stesso.


ho letto adesso che sei l'autore del topic. :mrgreen:
come vedi da ignorante nn riesco a spiegarmi
il mio era un commento in generale basato su quello che scrivono sul forum.
le tasse sono una brutta cosa, nn per tutti
in una situazione di piena crisi a livello nazionale e globale è normale che prima o poi si arrivasse a tanto
La colpa è di tutti, dx, centro e sx, io nn seguo la politica, nn vado a votare da molti anni

ps 5 minuti per scrivere 6 righe


Che io sia l'autore del topic c'entra poco. E, credimi, non è questione di sinistra o destra. Concordo anche io che volenti o nolenti si debbano fare sacrifici nei prossimi anni per evitare di finire nel baratro. I miei dubbi si concentrano su due cose fondamentali:

1) tempistiche di questa manovra: se è vero che si deve intervenire meglio farlo subito, perchè posticiparlo di due anni? Perchè non farlo prima, invece di continuare a dire che la crisi in Italia non c'era? Magari i sacrifici potevano essere suddivisi su più anni anziche concentrarli.
2) modalità di intervento: perchè tagliare linearmente evitando invece di toccare dove in realtà c'è spreco e cattiva organizzazione? Perchè in questi anni si è solo perso tempo e non sono state attuate misure per stimolare in qualche modo la crescita?

PS: finiscila di recitare il ruolo di ignorante! :mrgreen:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda kimba » 30/06/2011, 11:31

UnVeroTifoso ha scritto:
kimba ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Io ti chiedo: dimmi, se ti va, come da questo post hai potuto farti un'idea di quel tipo. Se non ti va è lo stesso.


ho letto adesso che sei l'autore del topic. :mrgreen:
come vedi da ignorante nn riesco a spiegarmi
il mio era un commento in generale basato su quello che scrivono sul forum.
le tasse sono una brutta cosa, nn per tutti
in una situazione di piena crisi a livello nazionale e globale è normale che prima o poi si arrivasse a tanto
La colpa è di tutti, dx, centro e sx, io nn seguo la politica, nn vado a votare da molti anni

ps 5 minuti per scrivere 6 righe


Che io sia l'autore del topic c'entra poco. E, credimi, non è questione di sinistra o destra. Concordo anche io che volenti o nolenti si debbano fare sacrifici nei prossimi anni per evitare di finire nel baratro. I miei dubbi si concentrano su due cose fondamentali:

1) tempistiche di questa manovra: se è vero che si deve intervenire meglio farlo subito, perchè posticiparlo di due anni? Perchè non farlo prima, invece di continuare a dire che la crisi in Italia non c'era? Magari i sacrifici potevano essere suddivisi su più anni anziche concentrarli.
2) modalità di intervento: perchè tagliare linearmente evitando invece di toccare dove in realtà c'è spreco e cattiva organizzazione? Perchè in questi anni si è solo perso tempo e non sono state attuate misure per stimolare in qualche modo la crescita?

PS: finiscila di recitare il ruolo di ignorante! :mrgreen:


sono d'accordo a parte il ruolo dell'attore
l'unico che ha proposto qualcosa di serio è stato di pietro ieri
almeno cosi ho sentito
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1027
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda Mariotta » 30/06/2011, 11:39

UnVeroTifoso ha scritto:LA MANOVRA
Tagli, meno precari e mancate assunzioni
nella scuola a richio altri 100mila posti

Saranno accorpate un terzo delle 10.452 istituzioni scolastiche per ridurre il personale. La nuova legge permette di non confermare 30mila docenti di sostegno a contratto

di SALVO INTRAVAIA

ROMA - Niente immissioni in ruolo e concorso a preside, rivoluzione nelle direzioni didattiche e nelle scuole medie di tutta la penisola, piccole scuole costrette a tirare avanti con un preside a tempo parziale, blocco dello stipendio per tre anni e mano pesante sul sostegno a favore degli alunni disabili.

Ecco l'impatto che, stando alle bozze che circolano in queste ore, la supermanovra economica da 44 miliardi potrebbe avere sulla scuola. Il condizionale è d'obbligo. Ma il mondo della scuola, nonostante le rassicuranti parole del ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, è in subbuglio. "Al momento - ha dichiarato - nessun taglio agli organici della scuola, ai fondi per l'università e sui finanziamenti alla ricerca è previsto nella manovra economica attualmente in discussione che sarà presentata in Consiglio dei ministri". Ma, in effetti, l'articolato suscita più di una preoccupazione. Del resto, se è previsto un intero articolo dal titolo "Razionalizzazione della spesa relativa all'organizzazione scolastica", il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, qualche risparmio sulla scuola l'avrà in mente. Vediamo quali. Il governo intende cancellare i circoli didattici - con sole scuole materne ed elementari - e le scuole medie, costituendo soltanto istituti comprensivi di scuola materna, elementare e media.

La rivoluzione interesserebbe 3.422 istituti: dallo smembramento e successivo riaccorpamento l'esecutivo intende ridurre le istituzioni scolastiche, attualmente 10.452. Una
manovra che consentirebbe di risparmiare posti di dirigente scolastico, di segretario e di personale amministrativo. In più, la manovra prevede che le istituzioni con meno di 500 alunni, o 300 se in piccole isole o in comuni montani, non avranno più un preside a tempo pieno. Dovranno accontentarsi di un reggente: un capo d'istituto che guida due scuole. Le piccole scuole sono quasi 2.600. E, a questo punto, potrebbe anche saltare il concorso per 2.386 posti di dirigente scolastico annunciato dalla Gelmini, ma misteriosamente non ancora bandito.

Previsti anche due interventi su "limitazione delle facoltà assunzionali per le amministrazioni dello Stato" e proroga delle "disposizioni che limitano la crescita dei trattamenti economici". Che per la scuola potrebbero significare la cancellazione del pino di 65 mila assunzioni previsto nel decreto Sviluppo e un ulteriore prolungamento, fino al 2014, del blocco degli scatti stipendiali per insegnanti, amministrativi, tecnici e ausiliari. La manovra tocca anche il sostegno. Dopo avere ribadito che il rapporto alunni docenti di sostegno deve essere pari a 2, spiega che "la scuola provvede ad assicurare la necessaria azione didattica e di integrazione per i singoli alunni disabili, usufruendo tanto dei docenti di sostegno che dei docenti di classe". I presidi quindi potrebbero assegnare ai portatori di handicap anche docenti non specializzati, con l'idea di formare "tutto il personale docente sulle modalità di integrazione degli alunni disabili". In sostanza, la mossa che ha consentito di ridurre all'osso, in attesa di eliminarli, gli 11 mila specialisti di Inglese alla primaria: con un corso di 340 ore la lingua straniera viene insegnata da docenti comuni. In questo modo, il governo potrebbe sbarazzarsi facilmente dei 31 mila precari di sostegno in servizio quest'anno.

E, nelle prime di ogni ordine in cui è presente un docente di sostegno dedicato ad un solo alunno disabile, potrebbe anche saltare il tetto di 20 alunni per classe. La Gelmini comunque precisa che non è previsto "nessun taglio ai finanziamenti per la disabilità". Ma per sapere quali saranno i provvedimenti che interesseranno la scuola occorrerà aspettare oggi pomeriggio.

(30 giugno 2011)

fonte: http://www.repubblica.it




ma quale tetto, nella classe dove insegno due disabili e 21 alunni (uno dei due con gravissime problematiche e copertura totale d'orario che però serve anche per l'altro)
...ho dovuto comprarmi le card per fare le fotocopie e visto che non si pagano più gli accompagnamenti in gita ...niente viaggi per gli alunni..almeno da noi (per protesta). Tutte le ore fatte in più ormai ti impongono di recuperarle e non te le pagano (alla faccia dei docenti meritevoli e degli incentivi)...
..del resto siamo in mano di un ministro burattino bugiardo come Pinocchio a sua volta nelle mani del burattinaio Tremonti.
Ciliegina sulla torta...blocco dell'adeguamento degli stipendi al costo della vita che cresce vertiginosamente (chi fa la spesa e mette la benzina lo sa)...e non si dovrebbe fare come a Parma o a Napoli per protestare contro corruzione e privilegi.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda Mariotta » 30/06/2011, 12:05

continuiamo poi a colpire i più deboli, ecco i risultati


Tragico epilogo nella notte, con un omicidio-suicidio, per la vicenda di un pensionato di 85 anni, Santo Guglielmino, che da 15 ore si era barricato in una casa popolare di Collegno minacciando con una pistola Rosa Colusso, la convivente ottantaseienne immobilizzata su una sedia e rotelle e affetta da demenza senile. Alla fine l'uomo ha sparato contro la compagna malata; poi, ha rivolto l'arma contro di sé. Sono morti entrambi. Li hanno trovati i carabinieri del Gis (Gruppo d'intervento speciale) quando hanno fatto irruzione dopo avere udito quattro colpi d'arma da fuoco e visto fiamme levarsi dall'abitazione. Guglielmino ha prima ucciso la convivente poi, dopo avere incendiato un appendiabiti e un cumulo di carte e bollette, ha sparato altre tre colpi, due nel cortile, l'ultimo puntando l'arma, che deteneva illegalmente, contro se stesso.

La vicenda ha tenuto con il fiato sospeso per un intero giorno gli abitanti di un palazzo di edilizia pubblica a Collegno, popoloso comune alle porte di Torino. Guglielmino e Rosa Colusso era una coppia seguita dai servizi sociali. A fare perdere la testa al pensionato sarebbe stato un black out della corrente elettrica che ha attribuito al ritardo nel pagamento della bolletta. Le spese della coppia, infatti, erano aumentate dopo l'incremento, da 84 a 400 euro, del canone d'affitto, scattato perché non aveva risposto a un censimento dell'Atc (Agenzia territoriale per la casa). Era stato lo stesso anziano a spiegarlo, al telefono, ai carabinieri. L'aumento - si è poi appreso - era poi stato annullato grazie all'intervento dell'assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Collegno, ma l'episodio aveva turbato ancora di più la vita di Guglielmino, molto provato dalle condizioni di grave infermità della convivente. I carabinieri hanno fatto di tutto per convincere il pensionato a desistere: ci ha provato, per tre ore, il colonnello Antonio De Vita, comandante provinciale di Torino, si sono impegnati strenuamente anche i due mediatori del nucleo investigativo del capoluogo piemontese e uno della squadra del Gis, giunta nel pomeriggio da Livorno. Guglielmino nel corso della giornata aveva già sparato un colpo di pistola che aveva trapassato la porta d'ingresso senza ferire nessuno. Sembrava tranquillo in serata, davanti alla tv. Poi, improvvisamente, ha deciso di dire basta, ponendo fine all'esistenza sua e della compagna.
IndietroStampa Invia Scrivi alla redazione precedentesuccessivaSi barrica per 15 ore, poi l'omicidio-suicidio 30 giugno, 11:10 Ritorna alla news
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda Lilleuro » 30/06/2011, 12:19

Mariotta ha scritto:continuiamo poi a colpire i più deboli, ecco i risultati


Tragico epilogo nella notte, con un omicidio-suicidio, per la vicenda di un pensionato di 85 anni, Santo Guglielmino, che da 15 ore si era barricato in una casa popolare di Collegno minacciando con una pistola Rosa Colusso, la convivente ottantaseienne immobilizzata su una sedia e rotelle e affetta da demenza senile. Alla fine l'uomo ha sparato contro la compagna malata; poi, ha rivolto l'arma contro di sé. Sono morti entrambi. Li hanno trovati i carabinieri del Gis (Gruppo d'intervento speciale) quando hanno fatto irruzione dopo avere udito quattro colpi d'arma da fuoco e visto fiamme levarsi dall'abitazione. Guglielmino ha prima ucciso la convivente poi, dopo avere incendiato un appendiabiti e un cumulo di carte e bollette, ha sparato altre tre colpi, due nel cortile, l'ultimo puntando l'arma, che deteneva illegalmente, contro se stesso.

La vicenda ha tenuto con il fiato sospeso per un intero giorno gli abitanti di un palazzo di edilizia pubblica a Collegno, popoloso comune alle porte di Torino. Guglielmino e Rosa Colusso era una coppia seguita dai servizi sociali. A fare perdere la testa al pensionato sarebbe stato un black out della corrente elettrica che ha attribuito al ritardo nel pagamento della bolletta. Le spese della coppia, infatti, erano aumentate dopo l'incremento, da 84 a 400 euro, del canone d'affitto, scattato perché non aveva risposto a un censimento dell'Atc (Agenzia territoriale per la casa). Era stato lo stesso anziano a spiegarlo, al telefono, ai carabinieri. L'aumento - si è poi appreso - era poi stato annullato grazie all'intervento dell'assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Collegno, ma l'episodio aveva turbato ancora di più la vita di Guglielmino, molto provato dalle condizioni di grave infermità della convivente. I carabinieri hanno fatto di tutto per convincere il pensionato a desistere: ci ha provato, per tre ore, il colonnello Antonio De Vita, comandante provinciale di Torino, si sono impegnati strenuamente anche i due mediatori del nucleo investigativo del capoluogo piemontese e uno della squadra del Gis, giunta nel pomeriggio da Livorno. Guglielmino nel corso della giornata aveva già sparato un colpo di pistola che aveva trapassato la porta d'ingresso senza ferire nessuno. Sembrava tranquillo in serata, davanti alla tv. Poi, improvvisamente, ha deciso di dire basta, ponendo fine all'esistenza sua e della compagna.
IndietroStampa Invia Scrivi alla redazione precedentesuccessivaSi barrica per 15 ore, poi l'omicidio-suicidio 30 giugno, 11:10 Ritorna alla news
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati



Chissà cosa penserà quel simpaticone di Rotondi, l'amante delle coccole
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 9193
Likes: 3 posts
Liked in: 5 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:32
Località: Roma

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda pellarorc » 30/06/2011, 12:21

kimba ha scritto:Ma voi vi rendete conto di quello che sta succedendo?
vi rendete conto che nn ci sono piu soldi?
da quello che scrivete nn sapete minimamente cosa significa pagare un mutuo, contratto a termine, figli al nido, arrivare a fine mese, farsi la pizza in casa anzichè andare fuori a mangiarla, il conto in rosso, lo stress che tutto questo comporta.
Da anni vi leggo e scrivete sempre le solite cose e sono convinto che alla maggior parte di voi nn manca niente, state tutti bene economicamente grazie a Dio ed alle vostre capacità.
Anni fa ci si poteva permettere il lusso di cambiare lavoro a piacimento. Uscivi da un'azienda ed entravi in un'altra.
Oggi è cambiato tutto, le fabbriche chiudono, si fanno assunzioni con contratti mensili o settimanali in base ai carichi di lavoro.
C'è gente di 45-50 anni che nn dorme più la notte, che si trova in Cig da oltre un anno e nella peggiore delle ipotesi è in mobilità o rimasta senza lavoro.
Dal mio punto di vista posso dirvi che di quello che il governo ha fatto finora mi soddisfa (premetto che nn ricordo l'ultima volta che ho votato).
Semplicemente per il fatto che è stata prorogata per più volte la cig e molte persone tirano avanti, che è stata data la possibilità a queste persone di sospendere le rate del mutuo. Il sistema ha retto, nn so per quanto tempo ancora, ma ha retto
Io mi permetto di scrivere queste cose, perchè le ho vissute personalmente e conosco molta gente che tutt'ora vive questa situazione.
Scusate il mio modo di esprimermi poco chiaro ma, se tutto va per il meglio a settembre riprenderò gli studi.
Ciao e voletevi bene


guarda kimba, noi sicuramente ci rendiamo conto di quello che sta succedendo e il fatto di scrivere qui le ns considerazione vuol dire che ne siamo consapevoli e abbiamo voglia di capire i perchè, i se e i ma.
Io posso parlare per me e nn conosco la cig. Ma conosco altre realtà. Quello del precariato, quello del 5 euro l'ora anche dopo le 20, quello del nn vedere un futuro, quello dell'abitare in una casa vecchia e scassata perchè a milano gli affitti costano tanto. Alla mia età mio padre era padre di un figlio e ne aspettava un altro e stava comrpando casa. Io di tutto ciò nn ho la più pallida idea perchè nn ci posso pensare!

Tu ti lamenti ma dici di essere soddisfatto. La mia testa mi dice che nn è lo slittamenteo del pagamenteo delle rate del mutuo che permette alle persone di vivere. E' solo un portare avanti il problema. E' un ragionamento tipicamente aziendale quello dello spostare tutto in avanti e rimandare costi e pagamenti.Ma nn lo si può applicare alle famiglie, è una cosa completamente diversa! Su base nazionale bisogna ragionare sulle basi in modo da permettere una crescita ed uno sviluppo. Il governo invece se ne è disinteressato con delle misure che fanno ridere.
La cig è stata prolungata, ma il governo nn ti ha fatto un favore! Siamo noi italiani che consideriamo tale ciò che altrove è invece la normalità! lo stato nn può buttati in mezzo ad una strada, deve pur darti un aiuto,a ltrimenti che stao è? Vuoi fare il ragionamento dei veneti che dopo l'alluvione dissero: noi veneti ci siamo rimboccati le maniche, e in abruzzo invece aspettano che lo stato faccia qualcosa per loro.
Non potevano dire boiata più grossa!Gli abruzzesi dovevano forse aspettare che il terremoto si asciugasse? Loro, veneti rimboccatori di maniche, si sono dimenticati che il loro sviluppo è stato dato da un insieme di sinergie banche-politica? Senza la politica ancora sarebbero lì a lamentarsi!
A cosa serve la Cig per pagare 10 dipendenti se la loro azienda fallirà da un momento all'altro?
Secondo m serve invece dare una mano all'azienda, riducendo le tasse, riducendo le tasse su ogni singolo dipendente, riducendo le tasse di giacenza in magazzino, facendo in modo che al diepndente vadano più soldi in modo che girino più soldi, dando aiuto alle MPi senza farle andare all'estero ecc ecc.

documentati su come Svizzera, Austria e Slovenia stanno convincendo le aziende italiane ad andare da loro. E nn soffermarti sul costo del lavoro, perchè quella è una mera caxxata che si ripete da anni. La delocalizzazione nn avviene per quello.
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda Paolo_Padano » 30/06/2011, 20:35

ciò che mi rende triste, dopo aver seguito le vicende nella manovra minuto per minuto nel boxino di sky in modo chiaro ed imparziale, che il paese è in mano a gente come bossi, berlusconi e di conseguenza ad un tremonti ormai ridotto al ruolo di burattino.
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"
Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1986
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:02

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda UnVeroTifoso » 01/07/2011, 10:20

Comuni e Regioni, 9 miliardi di tagli
Città d'arte, negozi aperti la domenica

Gli enti locali: servizi fondamentali in forse, addio al federalismo. Nuova stretta sulle assenze degli statali. Resta la tassa su Suv e auto potenti ma oltre i 130 cavalli

di ROBERTO PETRINI


ROMA - Negozi ad apertura libera nei festivi nelle città turistiche e visite fiscali per i dipendenti pubblici fin dal primo giorno di assenza, soprattutto dopo le feste. Resta il superbollo sui Suv (sale oltre 225 kw, 301 cavalli), e Silvio Berlusconi in persona che si preoccupa di fornire la conferma in conferenza stampa. Scompare di fatto l'Ice, l'istituto per il commercio estero che finirà sotto lo spettro di azione della ambasciate italiane, e in questo caso la spiegazione spetta al ministro dell'Economia Giulio Tremonti.

La manovra da 47 miliardi in quattro anni destinata a portarci, nella prossima legislatura - nel 2014 - al pareggio di bilancio, si gioca anche su questo. L'entità è notevole: ieri le cifre finali indicavano che l'aggiustamento per quest'anno sarà di 1,5 miliardi (un po' meno del previsto), per il prossimo il sacrificio sarà di 5,5 miliardi, poi nel biennio di fuoco, 2013-2014 tagli di 20 miliardi per ciascun anno. Le tre gambe sulle quali si muove la manovra sono pensioni, pubblico impiego e sanità. Per tutti ci sarà un innalzamento dell'età di pensionamento a partire dal 2014 (un anno prima del previsto) di tre mesi ogni tre anni; per le donne - dopo un pressing Sacconi-Lega - si è scelta la strada più soft e l'età di pensionamento per le dipendenti del settore privato crescerà di uno-due mesi l'anno dal 2020 al 2032. Brutta sorpresa per le pensioni più alte: nessuna rivalutazione se superano cinque volte il minimo, rivalutazione al 45 per cento
se superano il minimo di tre volte.

Colpiti i dipendenti pubblici che subiranno il blocco del turn over, il congelamento degli stipendi anche nel 2014 e anche una stretta sulle visite fiscali: previsti controlli immediati se l'assenza per malattia si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle festive. Anche la sanità prospetta sacrifici: fin dal prossimo anno torneranno i ticket su diagnostica e specialistica (10 euro) e sui codici bianchi del pronto soccorso (25 euro). Nel mirino sono finite anche Regioni ed enti locali, che sono già sul piede di guerra: in totale i tagli che subiranno ammontano a 9,3 miliardi. Inevitabili le reazioni: "Servizi fondamentali a rischio, addio federalismo".
Scatta anche la spending review: il processo, destinato ad intervenire chirurgicamente sulla spesa, partirà dal 2012 e non avrà più il paracadute dei tagli lineari (eliminati dall'ultima versione del testo). In tutto si parla di risparmi di 5-6 miliardi. Dai tagli sono esclusi il fondo per il finanziamento ordinario delle università, le risorse destinate alla ricerca e all'istruzione scolastica.

Previsti interventi per il mercato del lavoro: sarà confermato anche per il 2012 un bonus produttività che, sentite le parti sociali, servirà al sostegno fiscale della contrattazione. Prevista anche una liberalizzazione del collocamento. Altre norme, tra le quali spunta anche un finanziamento di 43 miliardi per Palermo, prevedono un taglio delle cause pendenti Inps fino a 500 euro. In vendita le case dell'e Iacp mentre i benzinai potranno vendere anche quotidiani e sigarette.

(01 luglio 2011)

fonte: www.repubblica.it


Bene bene, molto bene...
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda io2 » 01/07/2011, 16:09

Verranno tagliati gli stipendi dei parlamentari che verranno portati alla media europea, il taglio del 10% dei rimborsi elettorali dei partiti, la limitazione sugli aerei di Stato che potranno essere usati solo dalle quattro più alte cariche dello Stato più il presidente della corte costituzionale, il taglio delle auto blu che non potranno superare le 1600 di cilindrata, l'accorpamento di tutte le elezioni in un giorno esclusi i referendum.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2525
Likes: 82 posts
Liked in: 18 posts
Iscritto il: 30/04/2011, 11:08
Località: Catona (RC)

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda ERIK LARSSON © » 02/07/2011, 8:35

kimba ha scritto:Ma voi vi rendete conto di quello che sta succedendo?
vi rendete conto che nn ci sono piu soldi?
da quello che scrivete nn sapete minimamente cosa significa pagare un mutuo, contratto a termine, figli al nido, arrivare a fine mese, farsi la pizza in casa anzichè andare fuori a mangiarla, il conto in rosso, lo stress che tutto questo comporta.

Ti rispondo io punto per punto:

1) No purtroppo non lo sanno e non lo sapranno mai. L'importante è sparare a zero cumuli di minkiate a raffica contro il governo, contro Tremonti/Berlusconi. E se piove è sempre colpa del cavaliere!
kimba ha scritto:Da anni vi leggo e scrivete sempre le solite cose e sono convinto che alla maggior parte di voi nn manca niente, state tutti bene economicamente grazie a Dio ed alle vostre capacità.
Anni fa ci si poteva permettere il lusso di cambiare lavoro a piacimento. Uscivi da un'azienda ed entravi in un'altra.
Oggi è cambiato tutto, le fabbriche chiudono, si fanno assunzioni con contratti mensili o settimanali in base ai carichi di lavoro.
C'è gente di 45-50 anni che nn dorme più la notte, che si trova in Cig da oltre un anno e nella peggiore delle ipotesi è in mobilità o rimasta senza lavoro.


2) Da anni li leggo anch'io. C'e' una sola cosa da fare: "rinunciare". Senti a me, stai molto meglio. Per anni nel vecchio forum ho denunciato l'atteggiamento di alcuni, ripetitivo, stressante (chiamasi "spam"), al limite del regolamento. Nessun provvedimento è stato preso, in virtù del fatto che ognuno è libero di dire la propria. Siccome trattasi di molti sarebbe impopolare bannarne qualcuno. Per cui fai bene ad evitare la sezione.
kimba ha scritto:Dal mio punto di vista posso dirvi che di quello che il governo ha fatto finora mi soddisfa (premetto che nn ricordo l'ultima volta che ho votato).
Semplicemente per il fatto che è stata prorogata per più volte la cig e molte persone tirano avanti, che è stata data la possibilità a queste persone di sospendere le rate del mutuo. Il sistema ha retto, nn so per quanto tempo ancora, ma ha retto
Io mi permetto di scrivere queste cose, perchè le ho vissute personalmente e conosco molta gente che tutt'ora vive questa situazione.
Scusate il mio modo di esprimermi poco chiaro ma, se tutto va per il meglio a settembre riprenderò gli studi.
Ciao e voletevi bene


3) La cassa integrazione, il mondo del lavoro, le aziende che chiudono, sono cose che a molti non toccano. I più se ne fottono. Basta coltivare il proprio orticello e applicare il detto reggino: " fuori dal mio culo a chi prende, prende..." per essere contenti. D'altronde con 51 giornate da bracciante agricolo, qualche giretto nella piazza la domenica e le vasche sul Corso Garibaldi, un impiego alla forestale (che poi è grasso che cola), alla fine cosa vuoi che importi.......


Saluti e Auguri per i tuoi studi.
Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 590
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 13/05/2011, 18:32

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda 12otto » 02/07/2011, 9:43

ERIK LARSSON © ha scritto:
kimba ha scritto:Ma voi vi rendete conto di quello che sta succedendo?
vi rendete conto che nn ci sono piu soldi?
da quello che scrivete nn sapete minimamente cosa significa pagare un mutuo, contratto a termine, figli al nido, arrivare a fine mese, farsi la pizza in casa anzichè andare fuori a mangiarla, il conto in rosso, lo stress che tutto questo comporta.

Ti rispondo io punto per punto:

1) No purtroppo non lo sanno e non lo sapranno mai. L'importante è sparare a zero cumuli di minkiate a raffica contro il governo, contro Tremonti/Berlusconi. E se piove è sempre colpa del cavaliere!
kimba ha scritto:Da anni vi leggo e scrivete sempre le solite cose e sono convinto che alla maggior parte di voi nn manca niente, state tutti bene economicamente grazie a Dio ed alle vostre capacità.
Anni fa ci si poteva permettere il lusso di cambiare lavoro a piacimento. Uscivi da un'azienda ed entravi in un'altra.
Oggi è cambiato tutto, le fabbriche chiudono, si fanno assunzioni con contratti mensili o settimanali in base ai carichi di lavoro.
C'è gente di 45-50 anni che nn dorme più la notte, che si trova in Cig da oltre un anno e nella peggiore delle ipotesi è in mobilità o rimasta senza lavoro.


2) Da anni li leggo anch'io. C'e' una sola cosa da fare: "rinunciare". Senti a me, stai molto meglio. Per anni nel vecchio forum ho denunciato l'atteggiamento di alcuni, ripetitivo, stressante (chiamasi "spam"), al limite del regolamento. Nessun provvedimento è stato preso, in virtù del fatto che ognuno è libero di dire la propria. Siccome trattasi di molti sarebbe impopolare bannarne qualcuno. Per cui fai bene ad evitare la sezione.
kimba ha scritto:Dal mio punto di vista posso dirvi che di quello che il governo ha fatto finora mi soddisfa (premetto che nn ricordo l'ultima volta che ho votato).
Semplicemente per il fatto che è stata prorogata per più volte la cig e molte persone tirano avanti, che è stata data la possibilità a queste persone di sospendere le rate del mutuo. Il sistema ha retto, nn so per quanto tempo ancora, ma ha retto
Io mi permetto di scrivere queste cose, perchè le ho vissute personalmente e conosco molta gente che tutt'ora vive questa situazione.
Scusate il mio modo di esprimermi poco chiaro ma, se tutto va per il meglio a settembre riprenderò gli studi.
Ciao e voletevi bene


3) La cassa integrazione, il mondo del lavoro, le aziende che chiudono, sono cose che a molti non toccano. I più se ne fottono. Basta coltivare il proprio orticello e applicare il detto reggino: " fuori dal mio culo a chi prende, prende..." per essere contenti. D'altronde con 51 giornate da bracciante agricolo, qualche giretto nella piazza la domenica e le vasche sul Corso Garibaldi, un impiego alla forestale (che poi è grasso che cola), alla fine cosa vuoi che importi.......


Saluti e Auguri per i tuoi studi.[/quote

Alla faccia della faziosisità.
Di chi parlate che non sappia cosa vuole dire vivere in questi tempi?
Ma vi rendete conto?
Il nostro economista non ci dare una risposta un po più adeguata che non sia qualunquismo?
Sparare minkiate a raffica contro il governo?
A parte che questo governo ha fatto la carognata di tirare a campare per altri due anni (vigliaccamente) e scaricare
il peso di questa manovra anche sui giovani che tra due o tre anni si affacceranno sul mondo del lavoro, che significa sparare a zero su tizio o caio, la manovra loro la fanno, ma se vuoi potremmo dire che è colpa di Prodi cosi sei contento.
Essere contenti dei provvedimenti sulla cassa integrazione? ma vi rendete conto chi l'ha prodotta questa cassa integrazione negando per anni (noi stiamo meglio degli altri: PIL tedesco +3,8 ) gli effetti della crisi e facendo manovre creative?
Gli unici in Italia che se ne fottono di come va l'economia,della cassa integrazione,delle aziende che chiudono per non parlare delle centinaia di migliaia di persone che sono state lasciate senza lavoro nel mondo della scuola, sono proprio i nostri governanti e i loro accoliti, non vedo altri.
2008 vittoria del centrodestra alle politiche deficit Italia 105% dopo tre anni dei "nostri" deficit al 125%, che bel risultato di buon governo.
e si hai ragione tu, basta avere 51 giornate e una passeggiata al corso e tutto è a posto.
12otto
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 4
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 9:56

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda ERIK LARSSON © » 02/07/2011, 15:36

12otto ha scritto:e si hai ragione tu.....



Grazie, ciao.
Avatar utente
ERIK LARSSON ©
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 590
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 13/05/2011, 18:32

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda Regmi » 03/07/2011, 9:39

Si incomincia a vedere qualcosa di concreto sulle ricadute che avrà nelle nostre tasche


http://www.repubblica.it/economia/2011/ ... 57/Manovra, la stangata nascosta
sale il ticket e salasso sui trasporti

Rincari per benzina e Rc auto, a rischio treni e pedaggi. Triplicato il bollo sui titoli in banca. Secondo la Cgia, il costo pro capite delle misure varate dal governo sarà di oltre 700 euro
di ROBERTO PETRINI

Già più cari carburanti e bollette
ROMA - Neanche il "Generale Agosto" potrà farla dimenticare. La stangata d'estate, imperniata sul combinato disposto della manovra da 47 miliardi 1 varata giovedì scorso, gli effetti degli aumenti delle tasse locali ai quali ha aperto la strada il federalismo fiscale, e gli interventi spot come quelli sulle accise per la benzina per finanziare l'emergenza Libia e le spese per la cultura, rischia di essere dolorosa. Per la Cgia di Mestre la correzione per il solo anno in corso costerà 741 euro per ciascun italiano. la Federconsumatori, che valuta le misure in termini di perdita di potere d'acquisto, prevede un salasso di 927 euro a famiglia.

La via dolorosa è già iniziata con l'aumento delle accise sulla benzina scattate nell'ultima settimana: in tutto 6 centesimi al litro, Iva compresa, che hanno già fatto lievitare il costo del pieno. La data del 30 giugno ha anche consentito di fare il bilancio degli aumenti delle addizionali Irpef comunali, consentite dal decreto sul federalismo: 55 municipi, tra i quali Brescia e Venezia, hanno messo in campo aumenti fin da quest'anno dello 0,2 per cento. Anche le Province sono sul piede di guerra: 29, un terzo del totale, hanno approvato l'aumento dell'aliquota sulla Rc auto del 3,5 per cento, come stabilito dal federalismo, portandosi a quota 16 per cento. Si attende - a giorni - solo il decreto attuativo


per far partire gli aumenti della base imponibile dell'Ipt, l'imposta sui passaggi di proprietà che potrà essere elevata del 30 per cento e sarà legata alla potenza fiscale. Ed è solo l'inizio della danza, perché i rincari potranno essere reiterati dal 1° gennaio del 2012.

I tagli di 9,3 miliardi agli enti locali imposti dalla manovra saranno la miccia che renderà inevitabili gli aumenti delle tasse locali, ad esempio nei 2.500 comuni che hanno ancora l'addizionale Irpef a quota zero. Senza contare che le Regioni, negli anni topici dell'impatto della manovra potranno aumentare le addizionali Irpef fino al 3 per cento.

E ancora: dal primo gennaio del prossimo anno tornerà il ticket di 10 euro sulla diagnostica e sulla specialistica, mentre i "codici bianchi" al pronto soccorso pagheranno 25 euro. Nemmeno due anni e, nel 2014, come previsto dalla manovra di giovedì scorso, scatterà la possibilità di un aumento della quota nazionale dei ticket sulla farmaceutica. Secondo le stime dell'Università di Tor Vergata, la manovra comporterà un taglio di 10 miliardi in tre anni alla sanità pubblica, innescando aumenti dei ticket e tasse regionali (500 euro all'anno a famiglia).

La tassa sulle auto più potenti è stata ridimensionata, ma aumenti pendono sugli automobilisti se passerà la contrastata norma sul "pedaggiamento" dei tratti stradali Anas come il Gra e e la Salerno-Reggio. Brutte sorprese, inoltre, per i risparmiatori e coloro che hanno un dossier titoli: schivato all'ultimo momento il ritorno del fissato bollato su ogni transazione, arriva però l'aumento del bollo sui dossier titoli che viene più che triplicato e passa a 120 euro.

Senza considerare che il governo nei prossimi tre anni avrà in mano una delega che gli consente di aumentare, seppure gradualmente, l'Iva: una misura che nessuno può escludere che arrivi prima dei tre anni previsti. Del resto i rincari camminano a passo veloce, da due giorni sono scattati aumenti di luce e gas: la norma che avrebbe potuto compensare i rincari e ammorbidire la bolletta energetica del 3-4 per cento con un taglio degli incentivi è scomparsa dalla manovra. Mentre si profila un nuovo rischio: le grandi aziende concessionarie di beni pubblici, come le autostrade, gli aeroporti e le ferrovie, subiranno una stretta nei bilanci sulle politiche di ammortamento e non è escluso che si vedano costrette a chiedere nuovi aumenti tariffari.
(03 luglio 2011)
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda pellarorc » 03/07/2011, 11:13

ecco la qui la nuova stangata!!!!
HO appena finito di leggere 2 articolo.
bella legnata!! complimenti al governo del fare, del non mettiamo le mani nelle tasche degli italiani e bla bla bla....
Ora chiederi a kimba se è ancora contento di quello che ha fatto il governo. Di chi ti lamentavi?di quelli che nn arrivano a fine mese?ecco adesso nn ariveranno al 20 del mese e nn useranno l'auto visti gli aumenti.
alla prossima tornata elettorale votateli mi raccomando, che la prendete più grossa!!

Finita l'incazzatura posso solo dire che questo governo è ancora più buffone.
Invece di decantare stronzate a manetta da 2 anni a questa parte, potevano mandare avanti una manovra meglio organizzata e con un piano quinquennale.
Potevano pensare di aumentare poco e bene. Il superbollo per i suv, le tasse sui titoli azionari, aumentare le tasse a chi guadagna più di 80mila euro e diminuirle a chi ne guadagna meno di 20. Mettere magari una tassa maggiore sugli alcolici e sulle sigarette (io sono bevitore e fumatore, ma preferisco fumare meno ma avere più servizi) e così iniziare a distrubuire meglio le risorse.
Invece no! meglio attaccare in un colpo solo i poveri contribuienti con un aumento della benzina (la sett scorsa ho fatto il pieno con gasolio ad 1.38, ieri sera era ad 1,47).u naumento dell'rc auto, un aumento di luce e gas e conmpagnia bella!
Perchè nn ridurre i costi della politica?
perchè comprare 2 elicotteri da 50 milioni di euro al cavaliere?gli aereo di stato nn andavano più bene?????

ma aundi aimu a gghiri!!!!
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda UnVeroTifoso » 07/07/2011, 11:50

http://tv.repubblica.it/politica/fuori- ... 2234?video


Tremonti su Brunetta: "E' un cretino"


Sono alla frutta! :lol: :lol: :lol:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

Re: Manovra Economica in...differita

Messaggioda kimba » 07/07/2011, 13:10

pellarorc ha scritto:
Ora chiederi a kimba
alla prossima tornata elettorale votateli mi raccomando, che la prendete più grossa!!

!


da oltre 7-8 che nn voto
prenderla più grossa piacerà sicuramente a te e sai benissimo dove intendo
e nn ti permettere più di rompermi i coglioni
Avatar utente
kimba
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1027
Likes: 2 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron

User Menu