Oggi è 26/05/2018, 5:13
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Leonia, Braccia incrociate, si sciopera

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: Leonia, Braccia incrociate, si sciopera

Messaggioda fred2010 » 03/10/2011, 22:28

pincopallino ha scritto:
Motociclista ha scritto: tanto prima o poi verranno pagati...giusto o sbaglio?




Giusto!
Ed è proprio questo il punto, costoro è vero che ricevono gli stipendi con due/tre mesi ritardo ma, questi stipendi NON li perdono!
Mi spiego: se uno lavora in una falegnameria (o una ditta privata qualsiasi) e non riceve lo stipendio puntualmente, rischia che gli stipendi arretrati non li vedrà mai più (è successo ad un mio caro amico, 7 mesi di lavoro perso); quelli della multivizi invece lo stipendio NON lo perdono (e solo per questo motivo devono ringraziare il cielo).

Inoltre, proprio oggi mi sono “intromesso” in una discussione perché un mio coetaneo si lamentava del fatto che lo stipendio (1130 €) che prende alla multivizi è una miseria.
Mi sono un po’ girate le scatole e gli ho detto se si ricorda quanto guadagnava prima di essere assunto alla MS; di tenere inoltre presente che in giro ci sono fior di laureati (lui ha la licenza media) che quello stipendio SICURO se lo sognano e di pensare a dove e cosa farebbe oggi se mpare Mico non l’avesse fatto assumere.

Sai cosa farei io?: lascerei a lavorare alla MS e Leonia solo i padri di famiglia monoreddito.
Cioè:
- tutti i celibi e le nubili, licenziati in tronco senza nemmeno buonuscita
- stessa sorte per gli/le spostai/e che hanno il coniuge con altro stipendio sicuro, a casa pure loro

Nota: oggi Demetrio (il sindaco) e l’onnipresente assessore Morisani sono andati: http://www.newz.it/2011/10/03/depurator ... to/115740/

qui, dove cinque giorni fa manifestavano come se stessero per essere licenziati il giorno dopo; infatti anche in questo forum se ne è discusso viewtopic.php?f=9&t=2271

beh! alla presenza di Demetrio e Morisani solo applausi (evidentemente, segno che anche questa volta – come era già avvenuto con la multi vizi - Demetrio avrà detto loro: dormite pure tranquilli).

Quando io ti dico che nessuno di Leonia/Multi vizi & Company perderà mai il posto (anche se dovesse – ma non arriverà mai – il federalismo fiscale) e che sono più sicuri loro dei dipendenti postali, puoi andare alla Snai ed . . . . . . arricchirti!



Beh, non mi pare che siano da considerarsi come gli statali, garantiti sempre e comunque sui loro stipendi.....se salta il banco salta tutto...e scommetto che poi non ci sarà nessuno a pulire i cocci....
fred2010
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 231
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 25/05/2011, 8:23

  • Pubblicità

Re: Leonia, Braccia incrociate, si sciopera

Messaggioda Motociclista » 04/10/2011, 0:07

pincopallino ha scritto:Inoltre, proprio oggi mi sono “intromesso” in una discussione perché un mio coetaneo si lamentava del fatto che lo stipendio (1130 €) che prende alla multivizi è una miseria.
Mi sono un po’ girate le scatole e gli ho detto se si ricorda quanto guadagnava prima di essere assunto alla MS; di tenere inoltre presente che in giro ci sono fior di laureati (lui ha la licenza media) che quello stipendio SICURO se lo sognano e di pensare a dove e cosa farebbe oggi se mpare Mico non l’avesse fatto assumere.

Sai cosa farei io?: lascerei a lavorare alla MS e Leonia solo i padri di famiglia monoreddito.
Cioè:
- tutti i celibi e le nubili, licenziati in tronco senza nemmeno buonuscita
- stessa sorte per gli/le spostai/e che hanno il coniuge con altro stipendio sicuro, a casa pure loro

Quando io ti dico che nessuno di Leonia/Multi vizi & Company perderà mai il posto (anche se dovesse – ma non arriverà mai – il federalismo fiscale) e che sono più sicuri loro dei dipendenti postali, puoi andare alla Snai ed . . . . . . arricchirti!

Quindi...stipendi decenti per un posto di lavoro regalato in tutti i sensi..
si lamentano anche..
Poi vanno e li votano,anzi in loro presenza si calano pure i pantaloni...
Per questi signori la città non decollerà mai..
Ecco il perchè non tollero le loro lamentele..
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1795
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 18:51

Re: Leonia, Braccia incrociate, si sciopera

Messaggioda Motociclista » 04/10/2011, 0:12

fred2010 ha scritto:

Beh, non mi pare che siano da considerarsi come gli statali, garantiti sempre e comunque sui loro stipendi.....se salta il banco salta tutto...e scommetto che poi non ci sarà nessuno a pulire i cocci....

Infatti..
anche se la situazione è ben diversa dalla nostra,in Grecia stanno per saltare gli impiegati pubblici...
E dove sta scritto che ad esempio in caso di totale bancarotta del comune si mantengano i privilegi alle "miste"sempre e comunque salvaguardando personale sicuramente in esubero?
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1795
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 18:51

Re: Leonia, Braccia incrociate, si sciopera

Messaggioda pincopallino » 04/10/2011, 13:49

Fred2010 “Beh, non mi pare che siano da considerarsi come gli statali, garantiti sempre e comunque sui loro stipendi.....se salta il banco salta tutto...”
Motociclista: e dove sta scritto che ad esempio in caso di totale bancarotta del comune si mantengano i privilegi alle "miste"sempre e comunque salvaguardando personale sicuramente in esubero?

No! non sono garantiti come gli statali ma sono cmq garantiti.
Il comune potrebbe anche andare in bancarotta. Può anche darsi che salta il banco, ma, ORMAI, i dipendenti delle miste lì sono e lì rimarranno fino alla pensione (misera per tutti grazie ai nostri onorevoli onorevoli).
A Palermo (anche lì dipendenti miste in gran esubero) da Roma hanno dovuto mandare milioni di euro, lo stesso se sarà necessario avverrà per Reggio, inoltre, i politici locali spremeranno (con nuove tasse e l’aumento di altre già in vigore) i reggini fino al midollo spinale.

ESEMPIO (anche se questo è ancora nulla rispetto alla “spremitura” che si rischia)
L’Amministratore Unico dell’ Atam Ing. Vincenzo Filardo:
“Dal primo ottobre è attiva la nuova tariffa urbana che ha portato il prezzo del biglietto dell’autobus ad un euro. E’ prevista, inoltre, la rimodulazione della sosta per far sì che il Comune costituisca, sul territorio urbano, maggiori stalli a pagamento con tariffa maggiorata: non più cinquanta centesimi ad ora, ma un euro” !
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 763
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 23/05/2011, 8:30

Precedente

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

User Menu