La nuova "schiavitù"

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: La nuova "schiavitù"

Messaggio da doddi » 17/08/2011, 12:08

Nessuna polemica, ma si dovrebbero analizzare dati omogenei. Le realtà prese in esame non lo sono, così come non lo sono i servizi che sono poi forniti ai cittadini o ai lavoratori.

Domande:
il tfr esiste in germania o negli altri paesi come spagna, gran bretagna, francia ?
La tredicesima ( e la quattordicesima ove prevista) esiste ovunque?
A quanti punti percentuali ammontano rispettivamente le tasse che gravano sul datore di lavoro e sul lavoratore in italia ed in germania che vanno a decurtare lo stipendio lordo ?
Cassa integrazione e mobilità ce le hanno tutti? Chi le paga?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.