Oggi è 27/04/2018, 1:56
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

La Grande Depressione di Reggio

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda SilkDressedPig » 18/08/2011, 12:58

Sottotitolo: la truffa della città turistica

Ne sono più che convinto dopo averci passato una settimana: la nostra città sta vivendo uno dei punti più bassi degli ultimi 30 anni. Degrado ad ogni angolo di strada dal centro alle periferie, attrazioni turistiche inesistenti ed una diffusa depressione da noia della gente. Quello che è rimasto al giovane reggino è di stare davanti ad un locale a bere cicchetti in attesa di andare a letto. Chiunque voglia portare avanti un'iniziativa si frena tenendo in considerazione la situazione, quella situazione che ad esempio ha abbattuto una delle poche alternative valide come banda falò. Ascolti i discorsi della gente che cerca di organizzarsi per scappare fuori a trovare un pò di svago e pensi che tuo malgrado forse non è più il caso di sprecare ferie qui. I lidi sono volutamente non considerati in quanto infrequntabili per vari motivi. La via marina la sera è ormai territorio di anziani in cerca di fresco e di zaurdi con camicie sbottonate e catenacci al collo.

Che feedback dovrebbe portare nella sua città il turista che cade nella trappola pubblicitaria dei bronzi ballerini? Come ad eesempio quella coppia di stranieri che ci hanno chiesto come trovare un taxi ed erano increduli del fatto che la notte non se ne trovano. Gli abbiamo dato uno strappo, ma questo non avrà modificato il loro disgusto.

In tutto questo una città depressa e rassegnata alla quale viene raccontata la frottola della città turistica, frottola tesa a distrarre dalla grande mangiogna che ha affossato la nostra città dopo anni di faticosa risalita.

Riuscirà mai questa città a ribellarsi, o la logica dell'orticello della sopravvivenza è troppo radicato per essere debellato?
Avatar utente
SilkDressedPig
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 112
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:39

  • Pubblicità

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda vivosoloxlamaglia » 18/08/2011, 14:21

Neanche leggo, quoto solamente il titolo.
Quest'anno non ho potuto fare nemmeno viaggi da un week-end fuori città. Credo che a Settembre andrò a far visita ad uno psicologo, o qualcosa di simile. Stare 3 mesi a trascorrere l'estate qui non è mai stato così traumatico come quest'anno. E non venite a fare il solito discorso della compagnia, perchè quella non manca. E' proprio la città che invece è nulla di forme d'attrazione diverse dal solito posto dove andare a bere, la piazza di San Giorgio al corso, R.T.L , il B'art ed i lidi in via Marina!
Questa è la mia vita...
vivosoloxlamaglia
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 47
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:38

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda lappo » 18/08/2011, 14:43

SilkDressedPig ha scritto:Sottotitolo: la truffa della città turistica

Ne sono più che convinto dopo averci passato una settimana: la nostra città sta vivendo uno dei punti più bassi degli ultimi 30 anni. Degrado ad ogni angolo di strada dal centro alle periferie, attrazioni turistiche inesistenti ed una diffusa depressione da noia della gente. Quello che è rimasto al giovane reggino è di stare davanti ad un locale a bere cicchetti in attesa di andare a letto. Chiunque voglia portare avanti un'iniziativa si frena tenendo in considerazione la situazione, quella situazione che ad esempio ha abbattuto una delle poche alternative valide come banda falò. Ascolti i discorsi della gente che cerca di organizzarsi per scappare fuori a trovare un pò di svago e pensi che tuo malgrado forse non è più il caso di sprecare ferie qui. I lidi sono volutamente non considerati in quanto infrequntabili per vari motivi. La via marina la sera è ormai territorio di anziani in cerca di fresco e di zaurdi con camicie sbottonate e catenacci al collo.

Che feedback dovrebbe portare nella sua città il turista che cade nella trappola pubblicitaria dei bronzi ballerini? Come ad eesempio quella coppia di stranieri che ci hanno chiesto come trovare un taxi ed erano increduli del fatto che la notte non se ne trovano. Gli abbiamo dato uno strappo, ma questo non avrà modificato il loro disgusto.

In tutto questo una città depressa e rassegnata alla quale viene raccontata la frottola della città turistica, frottola tesa a distrarre dalla grande mangiogna che ha affossato la nostra città dopo anni di faticosa risalita.

Riuscirà mai questa città a ribellarsi, o la logica dell'orticello della sopravvivenza è troppo radicato per essere debellato?


hai ragione. l'anno prossimo non perdere tempo a venire a Reggio vai a passare le tue vacanza altrove. :ciau:
lappo
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 416
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 23:06

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda vivosoloxlamaglia » 18/08/2011, 14:54

lappo ha scritto:
SilkDressedPig ha scritto:Sottotitolo: la truffa della città turistica

Ne sono più che convinto dopo averci passato una settimana: la nostra città sta vivendo uno dei punti più bassi degli ultimi 30 anni. Degrado ad ogni angolo di strada dal centro alle periferie, attrazioni turistiche inesistenti ed una diffusa depressione da noia della gente. Quello che è rimasto al giovane reggino è di stare davanti ad un locale a bere cicchetti in attesa di andare a letto. Chiunque voglia portare avanti un'iniziativa si frena tenendo in considerazione la situazione, quella situazione che ad esempio ha abbattuto una delle poche alternative valide come banda falò. Ascolti i discorsi della gente che cerca di organizzarsi per scappare fuori a trovare un pò di svago e pensi che tuo malgrado forse non è più il caso di sprecare ferie qui. I lidi sono volutamente non considerati in quanto infrequntabili per vari motivi. La via marina la sera è ormai territorio di anziani in cerca di fresco e di zaurdi con camicie sbottonate e catenacci al collo.

Che feedback dovrebbe portare nella sua città il turista che cade nella trappola pubblicitaria dei bronzi ballerini? Come ad eesempio quella coppia di stranieri che ci hanno chiesto come trovare un taxi ed erano increduli del fatto che la notte non se ne trovano. Gli abbiamo dato uno strappo, ma questo non avrà modificato il loro disgusto.

In tutto questo una città depressa e rassegnata alla quale viene raccontata la frottola della città turistica, frottola tesa a distrarre dalla grande mangiogna che ha affossato la nostra città dopo anni di faticosa risalita.

Riuscirà mai questa città a ribellarsi, o la logica dell'orticello della sopravvivenza è troppo radicato per essere debellato?


hai ragione. l'anno prossimo non perdere tempo a venire a Reggio vai a passare le tue vacanza altrove. :ciau:



Ma guardatevi intorno ed aprite un pò gli occhi. Dimmi che attrazioni turistiche ci sono a Reggio di Calabria, così almeno ci vado anch'io.
Questa è la mia vita...
vivosoloxlamaglia
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 47
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:38

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda intercity 522 » 18/08/2011, 15:08

Edifici inagibili per mafia o per problemi burocratici, palazzoni sulla via marina lasciati all'etr, alle poste, ecc ecc, invece che dislocare i suddetti uffici, in altre zone, trasformando quei vecchi palazzoni in hotels, o roba simile.

Degrado in ogniddove, panchine in via marina divelte, fontane mozzate o con acqua salata, scritte sui muri della via marina bassa, i gazebo ammenzu e peri, le telecamere a 360° spente, senza nessuno che si occupi di vigilare. I parcheggi (SOLO QUELLI A PAGAMENTO), i tapis roulant che molte volte vengono chiusi anche alle 23, la puzza dai tombini, l'illuminazione carente, zone paralizzate senz'acqua.... ma in compenso ficimu u palazzu i giustizia o CEDIR (dopo anni e anni di lavori)...

Ce ne sarebbero state cose da fare per l'utenza, e per il turismo... centinaia di posti di lavoro che potevano esserci... Eh mannaia mannaia mannaia!!
FUI PITBULL
Immagine

PERCHE' SAI CERTE EMOZIONI,
SPECIALMENTE SE SINCERE,
LE CONSERVI NELLA MENTE
E DIVENTANO BANDIERE!!!! ANCHE SE TUTTI...NOI NO!
Avatar utente
intercity 522
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 78
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:47

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda unico » 18/08/2011, 16:51

Ma infatti chi ci crede più alle cazzate che ci racconta peppe dj ??? Questa per me non è da cosiderarsi neanche città visto che non ci sono neanche i servizi essenziali..figuriamoci il turismo :!:
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 789
Likes: 0 post
Liked in: 2 posts
Iscritto il: 21/05/2011, 13:43

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda pab397 » 18/08/2011, 17:47

...
Che feedback dovrebbe portare nella sua città il turista che cade nella trappola pubblicitaria dei bronzi ballerini? Come ad eesempio quella coppia di stranieri che ci hanno chiesto come trovare un taxi ed erano increduli del fatto che la notte non se ne trovano ...


ma anche di giorno non credo sia facile trovare un taxi a Reggio.
Purtroppo, non si può non condividere le amare considerazioni di questo topic.
Immagine

sono talmente comunista che da bambino mi mangiavo da solo
Avatar utente
pab397
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1153
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 26/05/2011, 21:06

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda Motociclista » 18/08/2011, 19:32

eppur c'è gente(in questo forum)a cui basta dare"tunz-tunz"da RTL che tutto va bene... :fifi:
Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1795
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 18:51

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda pincopallino » 18/08/2011, 19:45

http://www.mnews.it/2011/08/18/il-consi ... calabrese/

……………. ed è naturale che le cose sono nettamente migliorate perché Peppe ha la delega al turismo.

http://www.comune.reggio-calabria.it/on ... 06529.html

e cmq alcuni gironi fa ho sentito un’intervista nella quale Demetrio Arena diceva che è sotto gli occhi di tutti che in città ci sono molti turisti e una sostanziosa parte di loro stranieri.

In pratica possiamo dire che Peppe rappresenta per la Calabria ciò che Silvio è per l’ Italia
e poiché si osanna “meno male che Silvio c’è” ……………. Allo stesso modo noi calabresi dobbiamo dire “meno male che Peppe c’è”
pincopallino
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 763
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 23/05/2011, 8:30

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda Lucianeddux » 19/08/2011, 0:39

pincopallino ha scritto:http://www.mnews.it/2011/08/18/il-consigliere-regionale-imbalzano-lista-scopelliti-presidente-sui-dati-del-turismo-calabrese/

……………. ed è naturale che le cose sono nettamente migliorate perché Peppe ha la delega al turismo.

http://www.comune.reggio-calabria.it/on ... 06529.html

e cmq alcuni gironi fa ho sentito un’intervista nella quale Demetrio Arena diceva che è sotto gli occhi di tutti che in città ci sono molti turisti e una sostanziosa parte di loro stranieri.
In pratica possiamo dire che Peppe rappresenta per la Calabria ciò che Silvio è per l’ Italia
e poiché si osanna “meno male che Silvio c’è” ……………. Allo stesso modo noi calabresi dobbiamo dire “meno male che Peppe c’è”
Avrà alzato e di molto il gomito ...prima di dire sta castroneria !! L'altra notte sento gridare delle ragazze...mi precipito per vedere cosa era successo..e dalle scalinate della via marina vedo salire un gruppo di zoccole=topi di discrete dimensioni :oo: ..ho detto tutto !! In questo degrado..meno gente da fuori viene meglio è !
Ultima modifica di Lucianeddux il 19/08/2011, 12:46, modificato 1 volta in totale.
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 174
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/06/2011, 17:19

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda unico » 19/08/2011, 12:32

Motociclista ha scritto:eppur c'è gente(in questo forum)a cui basta dare"tunz-tunz"da RTL che tutto va bene... :fifi:



eh si..tanto fra 10 giorni se ne vanno con la nostra bella pila e noi siamo con le pezze al culo :fifi:
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 789
Likes: 0 post
Liked in: 2 posts
Iscritto il: 21/05/2011, 13:43

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda ManAGeR78 » 20/08/2011, 7:32

Mi ricordo anni veramente bui per Reggio quando ero ragazzo ed impazzava la guerra di Mafia.
Oggi Reggio è molto diversa, anche se i problemi restano.
E se 10 anni fa la nostra bella città ha vissuto un lungo e bello periodo di sviluppo, oggi stiamo inesorabilmente tornando indietro...
Viviamo ancora dei fasti degli anni scorsi, che prima o poi, per incuria, verranno meno.
Immagine

"I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I AM MINE!" (Eddie Vedder)
Avatar utente
ManAGeR78
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 3011
Likes: 27 posts
Liked in: 34 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 15:35
Località: La Sponda PADRONA dello Stretto!

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda ciesse » 20/08/2011, 8:38

Il Comune di Reggio chiede aiuto (in €) alla Regione per la Festa della Patrona....

sempre più preoccupante!!!


:oo:
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda io2 » 20/08/2011, 18:00

Quando si organizzano concerti e roba varia viene detto sempre che sono soldi sprecati. Che volete di più?
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2523
Likes: 82 posts
Liked in: 18 posts
Iscritto il: 30/04/2011, 11:08
Località: Catona (RC)

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda army » 20/08/2011, 21:31

il problema è che hanno gia sprecato tutto..
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 745
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 16/05/2011, 23:08

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda Lucianeddux » 21/08/2011, 0:10

ciesse ha scritto:Il Comune di Reggio chiede aiuto (in €) alla Regione per la Festa della Patrona....

sempre più preoccupante!!!


:oo:

La regione a chi chiederà aiuto ? Ho avuto sentore(detto da un consigliere comunale) che st'anno la festa se non verrà abolita...verrà ridimensionata del 80% .. il comune è a un passo dalla banca rotta ... e prepariamoci per un autunno-inverno ...molto caldi..tipo che mancheranno i soldi (ancora + di oggi) per le mense comunali scolastiche,per i buoni libro..e per pagare i dipendenti comunali e i dipendenti dei servizi di pubblicà utilità..tipo : autobus e nettezza urbana ecc... spero tanto che abbia esagerato ...xkè su queste cose non si deve scialare nessuno...nemmeno i comunisti + accesi !! :cry:
Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 174
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/06/2011, 17:19

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda ciesse » 21/08/2011, 7:47

Penso che dopo le polemiche su Missitalia ed RTL pagati dalla Regione ma regalati a Reggio, PeppeDJ non potrà finanziare la Festa della Madonna in modo spudorato per non suscitare malumori ulteriori nel resto della regione.

Ci sarà un contributo per le spese necessarie,
il resto verrà semplicemente risparmiato..

Prevedo un festa sottotono....
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda unico » 21/08/2011, 12:18

Prima o poi i nodi vendono al pettine...e purtroppo siamo solo all'inizio con tutti i soldi buttati fino ad oggi rifacevamo mezza città
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!
Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 789
Likes: 0 post
Liked in: 2 posts
Iscritto il: 21/05/2011, 13:43

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda aquamoon » 21/08/2011, 13:01

unico ha scritto:Prima o poi i nodi vendono al pettine...e purtroppo siamo solo all'inizio con tutti i soldi buttati fino ad oggi rifacevamo mezza città


I nodi, per quanto mi riguarda, sono al pettine da tempo ma... per motivi a me oscuri, non sono presi in considerazione.
Anche nel lontano Burkina Faso il suicidio della capa delle finanze comunali avrebbe, senza dubbi, quantomeno generato una riflessione sul pittoresco modo di amministrare il denaro pubblico...
da noi, invece, si è concretizzata in una adessione forsennata ad un "esterno" o "tecnico" (sconfessione pubblica del proprio apparato politico) imposta dal diretto responsabile dell'evento più importante dal dopoguerra e cioè, il suicidio per fatti e cose direttamente riconducibili alla Politica.
Piangere sul latte versato (i soldi sprecati) non serve a nulla.
Riflettere su cosa sta succedendo e porre in essere comportamenti politici uinivoci... forse.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: La Grande Depressione di Reggio

Messaggioda pellarorc » 21/08/2011, 14:11

Sono pienamente d'accordo con ciò che avete scritto.
Però..fare un paio di accorgimenti.

Trovare un taxi di notte....nn lo trovi a Rieti, come a Piacenza, come a Ravenna, come a Lecce, come in qualsiasi altra piccola città di provincia.
Gli anziani per strada li trovi anche in ben altri luoghi di villeggiatura.
I zaurri a Rimini e Riccione sui vialoni ne trovi a uffa!!!

Io sono stato 7 gg in salento e posso dirvi che nn ho trovato ciò che mi aspettavo ma ho capito perchè molta gente è fissata con il salento.
Bè loro hanno Otranto, la città vecchia di Gallipoli,Lecce.
Per quanto riguarda le spiagge, tranne l'acqua di gallipoli nn ho trovato nulla paragonabile alle nostre. Io mi sono spostato sempre e solo in macchina.Nei paesini dell'interno alle 23 nn c'era paerta neanche la gelateria.
Gallipoli è un paesone, con i cassonetti pieni la sera e il passeggio dei pensionati e dei giovanottoni con la camicia aperta. Non ho trovato ristoranti dove si parlava inglese o dove il servizio per il turista fosse eccellente. Anzi, in uno dei ristoranti considerati tra i più costosi (vicino al porto su una specie di palafitta) alla domanda: fantaisa di mare cosa c'è?"frutti di mare". penso un attimo e chiedo: fantasia mediterranea? "sempre frutti di mare". Ripenso e chiedo: e quindi qual'è la differenza?"nesuna cambia solo il nome."
Questo denota che sicuramente il ristorante non è all'altezza del turista che si aspetta descrizioni ansimate elogiando il pesce come oro!

ho capito perchè la gente ci và.
primo: una quantità di iniziative di ogni tipo.
Dalla musica techno, alla musica latinamericana, alla musica leggera italiana, alla musica rock, alla tamarrata, alla commerciale e chi ne ha più ne metta.Anche nel solito posto ogni anno un cantante diverso.
Tutti sono accettati, nessuno è escluso. Non è una mbiente finto chic reggino dove il capellone e il barbuto viene guardato male ed escluso dal calajunco a priori.
Si divertono tutt. Gli anziani, i meno giovani, gli appassionati di ska,raggae, rock, metal, elettronica, leggera, caxxi e mazzi!!!

A Bova marina c'è stata la pizzica e uno che veniva a scuola con me che incontro un paio di sere dopo al calajunco mi chiede: ma c'erunu i no global, chiddi chi trecci e chi rasta, chi chiddi nci sunnu sempri a sti cosi, malanova chi lordazzi, megghiu cà guarda quantu sticchiu!!!

Io l'ho guardato....nn male, più che male! Io sono uno che sta da entrambe le parti, vedo i concerti di caparezza, mi piace il raggae ma qui a milano ascolto musica techno ed elettronica molto spesso. Mi sono chiesto: ma porco zio, con queste teste di caxxo dove è possibile andare?

In salento invece tutto costa poco, nessuno ti rompe le palle e stai tranquillo senza vedere gente finta chic che entra nei lidi e a te chiedono l'invito!

Santa maria di leuca. Nulla di più semplice. Arrivi in macchina, parcheggi, vedi un chioschetto per dei giri in barca, chiedi, paghi 12 euro e ti dicono: alle 13.30 al porto turistico fanno gli imbarchia gruppi. Alle 13.30 ti presenti lì, sali su un gommone ad altre 5 persone e ti scorazzano per 1 ora e trenta lungo il litorale parlandoti della grotta del drago, della grotta degli innamorati e comapgnia bella. Penso nella mia testa e chiedo alla mia ragazza: 'ma la grotta del drago non c'èra anche l'anno scorso ad ischia? e quella delgi innamorati..pure!!'.

Insomma, si paga, ed al porto ci sono dei locali che hanno delle piccole barche per gruppi da 7, 10 o 12 persone e fanno il giretto raccontando un sacco di minchiate!! La gente si sciala, gli fanno fare il bagno vicino agli scogli dove l'acqua sembra più bella e tutti sono felici e contenti. Per me non era una grossa novità ma per quello di bolzano quello era il paradiso!!
Quel porto turistico era pieno di gente!!!!

Da noi c'è qualcuno che lo fà? no. Servizi e voglia di fare zero!
Non c'è una visita guidata neanche a pentidattilo...ma aundi caxxu aimu a gghiri???
Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2224
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 13:22

Prossimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

User Menu