Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da aquamoon » 28/09/2011, 12:56

Una domanda ed una riflessione:
Per quale motivo in quasi 10 anni di governo, il centrodestra non ha mai, malgrado i numeri e l'uso e l'abuso della fiducia, affrontato e risolto il "problema" delle intercettazioni?
Pensiamo veramente che il dibattito debba essere sulle intercettazioni e non su ciò che svelano?
...
Spiace ripetersi ma... continuare ostinatamente a fissare il dito, infischiandosene di cosa indica è ormai diventato stucchevole.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 12:57

io2 ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
io2 ha scritto:
non ci sono restrizioni per i reati più gravi come mafia e altro.
Per i reati di sopra dei cinque anni, credo che sia normale che prima di intercettare una persona deve avere un indizio di colpevolezza altrimenti si possono intercettare chiunque senza motivo.


Per te il problema sono le intercettazioni in sè oppure la loro pubblicazione? OPer te dico)


La pubblicazione è un grosso problema perché ormai si pubblica qualsiasi cosa anche se non c'entra niente con l'indagine.
In più secondo me negli ultimi anni c'è stato un abuso generale quindi la materia a mio avviso va regolata.

Riguardo le pubblicazioni, io sarei del parere che durante le indagini non va pubblicato niente come avviene negli Stati Uniti perché una persona può oggi essere accusato e domani prosciolto perché dall'indagine possono uscire fuori elementi di proscioglimento.
Invece come avviene oggi, viene sbattuto il mostro in prima pagina e magari domani prosciolto senza che nessuno dica niente. Questo non è giusto. A prescindere di che si tratta.


L'intercettazione, in quanto tale, è una mega violazione della privacy autorizzata e richiesta da motivi di carattere straordinario, il presunto compimento di un reato. Avvengono a cascata come sappiamo. Nel momento in cui il reato e spesso neppure il rinvio a giudizio sussistono, direi che rimane solo la violazione, che spesso (sempre) tira in ballo anche chi con l'oggetto dell'indagine nulla ha a che spartire e che si ritrova sui giornali con i propri affari privati, pettegolezzi, questioni sentimentali e finanziarie o semplice cazzeggio "trascritto" nero su bianco e senza audio a rendergli verità.
Non esiste solo Berlusconi in questo paese.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 12:59

doddi ha scritto:
L'intercettazione, in quanto tale, è una mega violazione della privacy autorizzata e richiesta da motivi di carattere straordinario, il presunto compimento di un reato. Avvengono a cascata come sappiamo. Nel momento in cui il reato e spesso neppure il rinvio a giudizio sussistono, direi che rimane solo la violazione, che spesso (sempre) tira in ballo anche chi con l'oggetto dell'indagine nulla ha a che spartire e che si ritrova sui giornali con i propri affari privati, pettegolezzi, questioni sentimentali e finanziarie o semplice cazzeggio "trascritto" nero su bianco e senza audio a rendergli verità.
Non esiste solo Berlusconi in questo paese.


Su quali dati basi la tua convinzione che ci sia un eccesso nell'uso delle intercettazioni?
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 12:59

aquamoon ha scritto:Una domanda ed una riflessione:
Per quale motivo in quasi 10 anni di governo, il centrodestra non ha mai, malgrado i numeri e l'uso e l'abuso della fiducia, affrontato e risolto il "problema" delle intercettazioni?
Pensiamo veramente che il dibattito debba essere sulle intercettazioni e non su ciò che svelano?
...
Spiace ripetersi ma... continuare ostinatamente a fissare il dito, infischiandosene di cosa indica è ormai diventato stucchevole.
:salut


Mi pare che il dibattito sia sul loro uso improprio o meglio abuso improprio, non sulla loro esistenza e utilità.

Il motivo: ogni volta che si tocca l'argomento iniziano le vari levate di scudi. O forse mi 'nzunnai.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:01

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
L'intercettazione, in quanto tale, è una mega violazione della privacy autorizzata e richiesta da motivi di carattere straordinario, il presunto compimento di un reato. Avvengono a cascata come sappiamo. Nel momento in cui il reato e spesso neppure il rinvio a giudizio sussistono, direi che rimane solo la violazione, che spesso (sempre) tira in ballo anche chi con l'oggetto dell'indagine nulla ha a che spartire e che si ritrova sui giornali con i propri affari privati, pettegolezzi, questioni sentimentali e finanziarie o semplice cazzeggio "trascritto" nero su bianco e senza audio a rendergli verità.
Non esiste solo Berlusconi in questo paese.


Su quali dati basi la tua convinzione che ci sia un eccesso nell'uso delle intercettazioni?



Dove hai letto qualcosa che pur lontamente ti ha potuto ispirare questo quesito?
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 13:03

Tu hai scritto che:

doddi ha scritto:
L'intercettazione, in quanto tale, è una mega violazione della privacy autorizzata e richiesta da motivi di carattere straordinario, il presunto compimento di un reato. Avvengono a cascata come sappiamo. Nel momento in cui il reato e spesso neppure il rinvio a giudizio sussistono, direi che rimane solo la violazione, che spesso (sempre) tira in ballo anche chi con l'oggetto dell'indagine nulla ha a che spartire e che si ritrova sui giornali con i propri affari privati, pettegolezzi, questioni sentimentali e finanziarie o semplice cazzeggio "trascritto" nero su bianco e senza audio a rendergli verità.
Non esiste solo Berlusconi in questo paese.


Credo sia chiaro che tu parli di eccessi nell'uso delle intercettazioni...
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:11

UnVeroTifoso ha scritto:Tu hai scritto che:

doddi ha scritto:
L'intercettazione, in quanto tale, è una mega violazione della privacy autorizzata e richiesta da motivi di carattere straordinario, il presunto compimento di un reato. Avvengono a cascata come sappiamo. Nel momento in cui il reato e spesso neppure il rinvio a giudizio sussistono, direi che rimane solo la violazione, che spesso (sempre) tira in ballo anche chi con l'oggetto dell'indagine nulla ha a che spartire e che si ritrova sui giornali con i propri affari privati, pettegolezzi, questioni sentimentali e finanziarie o semplice cazzeggio "trascritto" nero su bianco e senza audio a rendergli verità.
Non esiste solo Berlusconi in questo paese.


Credo sia chiaro che tu parli di eccessi nell'uso delle intercettazioni...


Credo che sei un tantino presuntuoso. Oltre a capire nulla, per lo meno in questo caso, di ciò che leggi.
Di chiaro io ci vedo solo questo.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2320
Iscritto il: 11/05/2011, 13:59

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da aquamoon » 28/09/2011, 13:14

doddi ha scritto:
aquamoon ha scritto:Una domanda ed una riflessione:
Per quale motivo in quasi 10 anni di governo, il centrodestra non ha mai, malgrado i numeri e l'uso e l'abuso della fiducia, affrontato e risolto il "problema" delle intercettazioni?
Pensiamo veramente che il dibattito debba essere sulle intercettazioni e non su ciò che svelano?
...
Spiace ripetersi ma... continuare ostinatamente a fissare il dito, infischiandosene di cosa indica è ormai diventato stucchevole.
:salut


Mi pare che il dibattito sia sul loro uso improprio o meglio abuso improprio, non sulla loro esistenza e utilità.

Il motivo: ogni volta che si tocca l'argomento iniziano le vari levate di scudi. O forse mi 'nzunnai.


Levate di scudi? E da parte di chi?
L'opposizione può levare scudi, padelle e coperchi di pentole ma i numeri le danno torto da tre anni.
Trovate fiducie e maggioranze su qualunque porcheria... com'è che non vi contate sulle intercettazionI?
Vi e non ci.
La maggioranza siete voi e ce lo ripetete come un mantra. Usatela.
Se non ne siete capaci, ammettetelo e passate la mano.
Funziona così.
:salut
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 13:16

doddi ha scritto:Credo che sei un tantino presuntuoso. Oltre a capire nulla, per lo meno in questo caso, di ciò che leggi.
Di chiaro io ci vedo solo questo.


Gentile come sempre. E' un piacere dialogare con te. :thumleft
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:19

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:Credo che sei un tantino presuntuoso. Oltre a capire nulla, per lo meno in questo caso, di ciò che leggi.
Di chiaro io ci vedo solo questo.


Gentile come sempre. E' un piacere dialogare con te. :thumleft



Ma fai la cortesia.... rileggiti e vedi che roba vai scrivendo.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 13:22

doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:Credo che sei un tantino presuntuoso. Oltre a capire nulla, per lo meno in questo caso, di ciò che leggi.
Di chiaro io ci vedo solo questo.


Gentile come sempre. E' un piacere dialogare con te. :thumleft



Ma fai la cortesia.... rileggiti e vedi che roba vai scrivendo.


:thumleft
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:24

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Gentile come sempre. E' un piacere dialogare con te. :thumleft



Ma fai la cortesia.... rileggiti e vedi che roba vai scrivendo.


:thumleft


Se vabbò ... ririnci le pruna... ma non fare lo sfottente; rileggiti senti a me, vai fuori binario e sparte vuoi il due.

Ripeto: quello che dici non stà nè in cielo nè in terra, nè in quanto hai letto nè in quanto esiste, a dispetto di quello che puoi immaginare, nel mio misero cervellino.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 13:28

doddi ha scritto:
Se vabbò ... ririnci le pruna... ma non fare lo sfottente; rileggiti senti a me, vai fuori binario e sparte vuoi il due.

Ripeto: quello che dici non stà nè in cielo nè in terra, nè in quanto hai letto nè in quanto esiste, a dispetto di quello che puoi immaginare, nel mio misero cervellino.



Ma se allora non ci sono eccessi di cosa si sta parlando scusa? Sbaglio o tu hai scritto che: "Mi pare che il dibattito sia sul loro uso improprio o meglio abuso improprio , non sulla loro esistenza e utilità."

Quindi c'è o no un uso improprio? Ci sono o no degli eccessi nel loro utilizzo?!?!
Ultima modifica di UnVeroTifoso il 28/09/2011, 13:29, modificato 1 volta in totale.
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da OronzoPugliese » 28/09/2011, 13:29

io2 ha scritto:non ci sono restrizioni per i reati più gravi come mafia e altro.
Per i reati di sopra dei cinque anni, credo che sia normale che prima di intercettare una persona deve avere un indizio di colpevolezza altrimenti si possono intercettare chiunque senza motivo.
L'intercettazione non va usata come prevenzione su una persona innocente perché ascoltandolo prima o poi commette qualcosa ma va usata su chi ha in un indizio che può aver fatto un reato.



1. Secondo il ddl gli indizi di colpevolezza devono essere GRAVI già al momento in cui si richiede l'intercettazione. Per cui uno si chiede: se si è già in possesso di gravi indizi di colpevolezza, che necessità ci sarebbe di usufruire delle intercettazioni?

2. Le statistiche dicono che la maggior parte dei reati connessi alla mafia vengono scoperti GRAZIE alle intercettazioni, e non il contrario. Esempio pratico: in procura arriva una denuncia da parte di un imprenditore o una società che ritiene che una gara d'appalto pubblica non abbia seguito un iter regolare; il pm decide di chiedere l'autorizzazione ad intercettare un assessore o un dirigente dell'ente; dopo qualche mese, l'assessore o un dirigente si sentono con persone legate ad ambienti mafiosi per concordare l'affidamento di appalti.
Fosse divenuto già legge il ddl, i pm non avrebbero potuto ottenere di intercettare gli indagati, poiche mancavano i GRAVI indizi e non vi era traccia di connessioni mafiose. E presumibilmente non emergeva nulla.

3. Il concetto, fortemente berlusconiano, che chiunque venga intercettato alla fine qualche marachella la commette è, a mio parere, semplicemente allucinante
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da Mariotta » 28/09/2011, 13:33

io2 ha scritto:
rca ha scritto:Non era più facile aggiungere solo questa postilla a quanto già in atto, come dice ninomed?


non ci sono restrizioni per i reati più gravi come mafia e altro.
Per i reati di sopra dei cinque anni, credo che sia normale che prima di intercettare una persona deve avere un indizio di colpevolezza altrimenti si possono intercettare chiunque senza motivo.
L'intercettazione non va usata come prevenzione su una persona innocente perché ascoltandolo prima o poi commette qualcosa ma va usata su chi ha in un indizio che può aver fatto un reato.




io non capisco che problema abbia una qualunque brava persona che fa il proprio dovere ad essere intercettato e ascoltato nelle proprie conversazioni. A me, per esempio, non sposta nulla. Che mi ascoltino pure...al massimo si fanno quattro risate mentre parlo di culi mascolini cn le mie amiche. :mrgreen:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:35

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Se vabbò ... ririnci le pruna... ma non fare lo sfottente; rileggiti senti a me, vai fuori binario e sparte vuoi il due.

Ripeto: quello che dici non stà nè in cielo nè in terra, nè in quanto hai letto nè in quanto esiste, a dispetto di quello che puoi immaginare, nel mio misero cervellino.



Ma se allora non ci sono eccessi di cosa si sta parlando scusa?



Di quello che se ne fà prima del giudizio o con quelle che andrebbero distrutte ed invece finiscono sui giornali.

Di questo, e questo, ritrovi, se rileggi.
Se il reato su cui indagavo non esiste le intercettazioni devono come non essere mai esistite. Idem per quelle relative a chi con il reato non ha nulla a che spartire.

Mi sembra una cosa doverosa e soprattutto civile.
Invece così non avviene.
Per me ne possono fare anche 100 volte di più di quante ne fanno se il fine è la pulizia senza distorsioni o strumentalizzazioni di sorta nella loro gestione. Possono dedicare l'intero ammontare dei sequestri ai mafiosi a coprirne le spese.
Per questo continuavo a ripeterti che eri fuori strada.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da UnVeroTifoso » 28/09/2011, 13:37

doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
Se vabbò ... ririnci le pruna... ma non fare lo sfottente; rileggiti senti a me, vai fuori binario e sparte vuoi il due.

Ripeto: quello che dici non stà nè in cielo nè in terra, nè in quanto hai letto nè in quanto esiste, a dispetto di quello che puoi immaginare, nel mio misero cervellino.



Ma se allora non ci sono eccessi di cosa si sta parlando scusa?



Di quello che se ne fà prima del giudizio o con quelle che andrebbero distrutte ed invece finiscono sui giornali.

Di questo, e questo, ritrovi, se rileggi.
Se il reato su cui indagavo non esiste le intercettazioni devono come non essere mai esistite. Idem per quelle relative a chi con il reato non ha nulla a che spartire.

Mi sembra una cosa doverosa e soprattutto civile.
Invece così non avviene.
Per me ne possono fare anche 100 volte di più di quante ne fanno se il fine è la pulizia senza distorsioni o strumentalizzazioni di sorta nella loro gestione. Possono dedicare l'intero ammontare dei sequestri ai mafiosi a coprirne le spese.
Per questo continuavo a ripeterti che eri fuori strada.


E per far questo non basta regolamentare la loro pubblicazione come suggerito da NinoMed?
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 13:39

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Ma se allora non ci sono eccessi di cosa si sta parlando scusa?



Di quello che se ne fà prima del giudizio o con quelle che andrebbero distrutte ed invece finiscono sui giornali.

Di questo, e questo, ritrovi, se rileggi.
Se il reato su cui indagavo non esiste le intercettazioni devono come non essere mai esistite. Idem per quelle relative a chi con il reato non ha nulla a che spartire.

Mi sembra una cosa doverosa e soprattutto civile.
Invece così non avviene.
Per me ne possono fare anche 100 volte di più di quante ne fanno se il fine è la pulizia senza distorsioni o strumentalizzazioni di sorta nella loro gestione. Possono dedicare l'intero ammontare dei sequestri ai mafiosi a coprirne le spese.
Per questo continuavo a ripeterti che eri fuori strada.


E per far questo non basta regolamentare la loro pubblicazione come suggerito da NinoMed?


Ninomed e anche gli altri, dovrebbero ben sapere, che le regole esistono già... e l'ho anche scritto prima, ma pare che tutti le ignorino. Spero solo che non emergano mai giri di soldi dietro altrimenti sarebbe proprio il massimo. (Forse a Trani anni fà ci fù qualcosa del genere ma non ricordo bene)
E le frittate sono continue. Come si dovrebbe riconoscere.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da Regmi » 28/09/2011, 14:04

doddi ha scritto:
Per me ne possono fare anche 100 volte di più di quante ne fanno se il fine è la pulizia senza distorsioni o strumentalizzazioni di sorta nella loro gestione. Possono dedicare l'intero ammontare dei sequestri ai mafiosi a coprirne le spese.


Peccato che nel progetto di legge che, tanto per cambiare, difendi per partito preso
quanto da te auspicato (le intercettazioni per essere ancora più chiaro) venga fortemente limitato rispetto ad oggi.
Regolamentare la loro pubblicazione o distruzione se estranei all'inchiesta è una cosa
limitarne l'uso è ben altro che non giustifica neanche lontanamente il fine.

...Lo sai e ti piace ciurlare nel manico vero?....Dimmi di si ti prego :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Intercettazioni, si va verso il ddl Mastella

Messaggio da doddi » 28/09/2011, 14:06

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
Per me ne possono fare anche 100 volte di più di quante ne fanno se il fine è la pulizia senza distorsioni o strumentalizzazioni di sorta nella loro gestione. Possono dedicare l'intero ammontare dei sequestri ai mafiosi a coprirne le spese.


Peccato che nel progetto di legge che, tanto per cambiare, difendi per partito preso
quanto da te auspicato (le intercettazioni per essere ancora più chiaro) venga fortemente limitato rispetto ad oggi.
Regolamentare la loro pubblicazione o distruzione se estranei all'inchiesta è una cosa
limitarne l'uso è ben altro che non giustifica neanche lontanamente il fine.

...Lo sai e ti piace ciurlare nel manico vero?....Dimmi di si ti prego :mrgreen:


Manco se m'ammazzano :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Rispondi