Il governo dice 317

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Il governo dice 317

Messaggio da doddi » 22/06/2011, 0:01

Record assoluto dal dopo Giantulliano Gianburrasca, oramai perso di vista dai più, mentre si invoca la catastrofe tra frizzi lazzi e ricchi cotiGLIONS con cocktails referendari ed amministrativi

:fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

suonatore Jones

Re: Il governo dice 317

Messaggio da suonatore Jones » 22/06/2011, 0:17

bene. questo risolve lo spauracchio alitalia, disarma il casino ruby, elimina il legame con molti condannati, evidenzia la limpidezza fiscale, sentenzia l'innocenza di dell'utri, ribalta gli ultimi risultati elettorali, riappacifica la lega, ridà il tetto agli aquilani, la pulizia ai napoletani, crea posti di lavoro, debella la moodys e, ultimo ma non meno importante, assolve berlusconi da ogni colpa. tutti i mali sono non solo espiati, ma addirittura finiti. complimenti.

qualcosa di diverso dall' "arrivare a fine mese" con i numeri, quando verrà?

ad ogni modo, scialatevi dei 317. segno evidente di stabilità del governo. perchè mica era in dubbio, no?

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Il governo dice 317

Messaggio da NinoMed » 22/06/2011, 0:22

doddi ha scritto:Record assoluto dal dopo Giantulliano Gianburrasca, oramai perso di vista dai più, mentre si invoca la catastrofe tra frizzi lazzi e ricchi cotiGLIONS con cocktails referendari ed amministrativi

:fifi:



dop oaverlo epurato dai nodi che non sarebber passati era facile intuire il voto positivo per il Decreto sviluppo ;)che ora deve tornare al Senato.

aspetto conferme quando saranno votate altre cose a chiacchiere sono tutti bravi, poi vediamo al momento del voto cosa succederà, visto che non se le stanno mandando a dire, dopo Pontida il Governo è sotto scacco.

quando parleranno di questi Ministeri o di Libia o di legge finanziaria per non parlare della riforma giustizia vediamo cosa succede.
Have a Nice Day

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Il governo dice 317

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 0:25

Non ho seguito il dibattito
Cosa ha annunciato di nuovo e mirabolante per il Paese oltre a questo?

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Il governo dice 317

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 0:43

NinoMed ha scritto:
doddi ha scritto:Record assoluto dal dopo Giantulliano Gianburrasca, oramai perso di vista dai più, mentre si invoca la catastrofe tra frizzi lazzi e ricchi cotiGLIONS con cocktails referendari ed amministrativi

:fifi:



dop oaverlo epurato dai nodi che non sarebber passati era facile intuire il voto positivo per il Decreto sviluppo ;)che ora deve tornare al Senato.

aspetto conferme quando saranno votate altre cose a chiacchiere sono tutti bravi, poi vediamo al momento del voto cosa succederà, visto che non se le stanno mandando a dire, dopo Pontida il Governo è sotto scacco.

quando parleranno di questi Ministeri o di Libia o di legge finanziaria per non parlare della riforma giustizia vediamo cosa succede.



Mi sembra ovvio dire che Bossi lo tiene, e conseguentemente anche tutto il Paese, per gli zibidei.
Per il momento, a mio parere, gle li sta stringendo a sufficenza ma non ha ancora deciso quando staccarglieli.
Quando lo deciderà, invece di chiedere quello che a Pontida ha chiesto, incomincerà a parlare di giustizia mettendosi di traverso ai personali bisogni dell'incatramato e mal messo conducator.
Nel frattempo non ci resta che rimirare come il Paese continuerà a girare e affondare su quell'ottovolante sul quali Doddi (per oggi ho pareggiato il numero delle citazioni :mrgreen: ), e non solo, beatamente si diverte come un adolescente.
Ultima modifica di Regmi il 22/06/2011, 0:46, modificato 1 volta in totale.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Il governo dice 317

Messaggio da NinoMed » 22/06/2011, 0:46

doddi ha scritto:Record assoluto dal dopo Giantulliano Gianburrasca, oramai perso di vista dai più, mentre si invoca la catastrofe tra frizzi lazzi e ricchi cotiGLIONS con cocktails referendari ed amministrativi

:fifi:



appena arrivata in redazione :D

l'interlocutore principale del Cavaliere, quell'Umberto Bossi che ha blandito fin che ha potuto, non sembra così soddisfatto e, ai giornalisti dice: "Sulla verifica non c'è nulla di scontato, domani alla Camera vedremo".

Bossi mette pepe sulla verifica "Niente è scontato. Vediamo". Così risponde il leader della Lega, Umberto Bossi, ai cronisti che lo "circondano" a Montecitorio domandogli se, alla luce di quanto è avvenuto oggi al Senato, la verifica prevista per domani alla Camera sia un dato scontato. Sulla maggioranza che oggi ha registrato oggi alla Camera 317 sì, il leader della Lega replica: "È importante che passino le cose. Poi - aggiunge riprendendo l’intervento di Pontida - l’importante è mettere le ganasce a Equitalia. Ci sequestrano le case ed i trattori. E Berlusconi pensava di vincere le elezioni così...".
ilGiornale.it
Have a Nice Day

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Il governo dice 317

Messaggio da NinoMed » 22/06/2011, 0:50

Regmi ha scritto:Mi sembra ovvio dire che Bossi lo tiene, e conseguentemente anche tutto il Paese, per gli zibidei.
Per il momento, a mio parere, gle li sta stringendo a sufficenza ma non ha ancora deciso quando staccarglieli.
Quando lo deciderà, invece di chiedere quello che a Pontida ha chiesto, incomincerà a parlare di giustizia mettendosi di traverso ai personali bisogni dell'incatramato e mal messo conducator.
Nel frattempo il Paese continuerà a girare e affondare su quell'ottovolante sul quali Doddi (per oggi ho pareggiato il numero delle citazioni :mrgreen: ), e non solo, beatamente si diverte come un adolescente.


tutto questo fino a quando i vari Miccichè, Lombardo o il pdl Meridionale non si decidono che è ora di battere i pugni anche da questo lato.

già ieri Caldoro ha mandato a quel paese Calderoli, vediamo come finisce sui prossimi impegni.

fino ad oggi Bossi può richiedere ciò che vuole, ma anche lui si è dimostrato pupazzo, perchè ha chiesto la luna e gli hanno detto di aspettare che ora passa l'asino volante e lo esaudisce.

la cosa che mi ha dato più fastidio è sentire i ministri del Governo Italiano (tra cui quello dell'interno) inneggiare da un palco al grido Padania Libera.
Have a Nice Day

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Il governo dice 317

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 1:11

NinoMed ha scritto:
Regmi ha scritto:Mi sembra ovvio dire che Bossi lo tiene, e conseguentemente anche tutto il Paese, per gli zibidei.
Per il momento, a mio parere, gle li sta stringendo a sufficenza ma non ha ancora deciso quando staccarglieli.
Quando lo deciderà, invece di chiedere quello che a Pontida ha chiesto, incomincerà a parlare di giustizia mettendosi di traverso ai personali bisogni dell'incatramato e mal messo conducator.
Nel frattempo il Paese continuerà a girare e affondare su quell'ottovolante sul quali Doddi (per oggi ho pareggiato il numero delle citazioni :mrgreen: ), e non solo, beatamente si diverte come un adolescente.


tutto questo fino a quando i vari Miccichè, Lombardo o il pdl Meridionale non si decidono che è ora di battere i pugni anche da questo lato.

già ieri Caldoro ha mandato a quel paese Calderoli, vediamo come finisce sui prossimi impegni.

fino ad oggi Bossi può richiedere ciò che vuole, ma anche lui si è dimostrato pupazzo, perchè ha chiesto la luna e gli hanno detto di aspettare che ora passa l'asino volante e lo esaudisce.

la cosa che mi ha dato più fastidio è sentire i ministri del Governo Italiano (tra cui quello dell'interno) inneggiare da un palco al grido Padania Libera.


Quelli non costituiscono un serio problema.
Un piatto di lenticchie e qualche strisciata di "roba" buona e il gioco è fatto.
Invece l'Umberto ha finalmente raggiunto la posizione che ha sempre auspicato (l'essere decisivo o l'ago della bilancia degli equilibri politici) e, da questa posizione di forza, gioca al rialzo come sempre ha fatto dalle sue origini.
Più semplicemente butta la palla avanti alla viva il parroco e sta guardare cosa succede (raccoglie nel nostro caso)

Ripeto
Il tema cruciale sono sempre le manette che altrove sarebbero già scattate ai polsi del corruttore.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 609
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Re: Il governo dice 317

Messaggio da Malaca » 22/06/2011, 8:46

Io credo che alla fine non cadrà, il berlusca piano piano "comprerà" i vari parlamentari per andare avanti, ma non riuscirà a comprare i voti degli elettori che tra 2 anni decideranno...




:salut

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: Il governo dice 317

Messaggio da OronzoPugliese » 22/06/2011, 8:59

Intanto ieri Cicchitto ha chiesto che NON fosse messa ai voti la mozione pdl-lega sullo spostamento dei ministeri a Roma. E contemporaneamente è passata quella di Fli CONTRO lo spostamento e con i voti del pdl stesso. La lega ovviamente non ha votato.

Questa sì che è solidità governativa, praticamente riposano tra due guanciali :okok:
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Il governo dice 317

Messaggio da NinoMed » 22/06/2011, 9:02

Regmi ha scritto:Quelli non costituiscono un serio problema.
Un piatto di lenticchie e qualche strisciata di "roba" buona e il gioco è fatto.
Invece l'Umberto ha finalmente raggiunto la posizione che ha sempre auspicato (l'essere decisivo o l'ago della bilancia degli equilibri politici) e, da questa posizione di forza, gioca al rialzo come sempre ha fatto dalle sue origini.
Più semplicemente butta la palla avanti alla viva il parroco e sta guardare cosa succede (raccoglie nel nostro caso)

Ripeto
Il tema cruciale sono sempre le manette che altrove sarebbero già scattate ai polsi del corruttore.


il problema non sono le manette, ma il senso civico dei nostri parlamentari e il loro attaccamento alla poltrona.

il 317 arrivato ieri è ottenuto grazie al voto di fiducia, ciò significa che se non c'è fiducia saltano le poltrone. mi chiedo in questo paese le leggi le fa il parlamento o il governo?

quanti deputati ieri hanno votato sapendo cosa votavano?

quanti elettori sanno cosa c'è nel decreto sviluppo votato ieri? qualche giornale o telegiornale ne ha parlato? o ci interessano solo i numeri?

Lo sapete che nel decreto di ieri è stato aumentato il limite che rende un tasso usuraio, quindi i tassi che le banche possono applicare sui mutui o sui prestiti aumentano?
Un esempio: “ Per il trimestre in corso, la rilevazione Bankitalia del tasso medio applicato ai mutui variabili è pari al 2,79 %. La soglia d’usura attuale è del 4,185 %. La nuova soglia salirebbe al 7,4875 per cento, con un aumento del 78,9 percento rispetto all’attuale” (Adusbef).
Have a Nice Day

Avatar utente
eddiegraces
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 294
Iscritto il: 11/05/2011, 14:16

Re: Il governo dice 317

Messaggio da eddiegraces » 22/06/2011, 9:27

beh, non capisco proprio perché il governo dovrebbe cadere.
Cadendo Berlusconi andrebbe in galera,
la lega uscirebbe dal governo
ed i responsabili dovrebbero tornare sul marciapiede.

D'altronde, chi ha votato berlusconi non può che essere contento che il proprio governo vada avanti.

Rimangono solo gli elettori del csx a pensare che sia meglio andare a votare.

Io non sono d'accordo, chi ha vinto le elezioni deve governare indifferente dei sondaggi.
Alla fine faremo i conti.
- chi è che ha causato questa mancanza di soldi all'interno del comune?
- La prima giunta Scopelliti aveva ricevuto in lascito dei conti disastrosi dalla precedente gestione Falcomatà Naccari.
- Ah

Lafilandiera
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 25
Iscritto il: 12/05/2011, 19:27

Re: Il governo dice 317

Messaggio da Lafilandiera » 22/06/2011, 10:55

sarà...
ma da cittadina non sono proprio contenta di questo o quel numero..
ci sono numeri ma non le riforme, le idee ed i fatti.
i numeri tutelano lo status quo, la stagnazione, l'immobilismo.
Cui prodest?

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Il governo dice 317

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 11:37

Politica & Palazzo | di Elisabetta Reguitti

22 giugno 2011

Condividi1131
Commenta (59) Condividi Stampa
Più informazioni su: Berlusconi, bossi, Oneto, patto

“Il patto Berlusconi-Bossi esiste. Dal notaio”

Ne è convinto Gilberto Oneto, iscritto alla Lega dal 1986 al 2006. Dice: "L'accordo è costato al Cavaliere il denaro per saldare i debiti del Carroccio e per cancellare le querele che pendevano sulla Padania"
Tanto per intenderci, Gilberto Oneto è uno che quando detta il suo indirizzo mail non pronuncia il suffisso “it”. Al massimo lo sostituisce con itterizia. Si è iscritto alla Lega di Bossi nel 1986 e ha rinnovato la tessera fino al 2006. Architetto, giornalista è studioso dell’autonomismo delle regioni padano-alpine. Nel 1996 viene nominato responsabile dell’identità culturale nel “Governo della Padania”. Per anni – prima di entrare in polemica con la dirigenza leghista – ha tenuto rubriche settimanali di storia identitaria sul quotidiano La Padania e su Radio Padania Libera. Per Libero ha praticamente riscritto la storia del Risorgimento in salsa leghista. Amico e collaboratore di Gianfranco Miglio, Oneto conosce la Lega da dentro.

All’Infedele di Lerner lei ha confermato che tra Lega Nord e Berlusconi esiste un patto firmato da un notaio in virtù del quale i dirigenti del Carroccio non potranno mai ribellarsi al Cavaliere.
Un fatto risaputo da tutti nel partito e scritto anche in diversi libri (il primo fu Leonardo Facco nel suo Umberto Magno, ndr). Quel patto esiste. Un accordo tra due persone (Bossi e Berlusconi, ndr), che quindi non ha la valenza legale ma poco importa. Quel pezzo di carta per Bossi è un patto d’onore che verrà rispettato fino alla morte.

Quanto è costato l’accordo?
A Berlusconi, sembrerebbe, i soldi per saldare i debiti della Lega e per cancellare centinaia di querele che pendevano sul quotidiano di via Bellerio (che al tempo titolava: “Berlusconi, sei un mafioso? Rispondi”, mettendo in prima pagina le foto di Riina, Brusca, Bagarella, Berlusconi e Dell’Utri ndr). A Bossi costa accettare e farsi andare bene le scelte più immonde.

Come quando nel ’98 alla Camera dei deputati la Lega Nord votò contro la richiesta di arresto di Cesare Previti, uomo di fiducia di Berlusconi?
In qualche modo fu l’anno della svolta per la Lega che smise i panni di movimento per indossare la cravatta d’ordinanza di un partito che di “sì” in “sì” ha addirittura accettato la guerra in Libia, contravvenendo persino all’articolo 11 della Costituzione. Argomento questo che peraltro mi sembra abbia avuto poco peso anche per lo stesso presidente della Repubblica, che sulla vicenda non ha mosso un dito. Ma tornando alla missione in Libia che senso ha andare a Pontida proclamando che ora bisogna ritirarsi? La dichiarazione di guerra non l’ha fatta certo Harry Potter e i leghisti di Roma dove se ne stavano? Ora si sono inventati la trovata della guerra a tempo…

Del raduno di domenica cosa rimane?
Un Bossi che cerca di fare il punto su una situazione difficile in cui si è cacciato da solo. Per la prima volta in 20 anni il popolo ha interrotto il discorso del Capo – mai accaduto prima – urlando se-ces-sione. Poi quel tentativo, quasi vano, di ufficializzare il passaggio di testimone a Roberto Maroni.

Perché quasi vano?
Perché faranno di tutto per non permetterglielo.

Chi?
Quelli della “banda del buco” che generalmente i giornali definiscono come quelli del “cerchio magico” fatto dalla moglie (assente a Pontida, ndr) all’ interno del quale stanno, come dei figuranti, i vari Francesco Belsito (tesoriere della Lega), Marco Reguzzoni, Federico Bricolo e Rosi Mauro. Bossi di tanto in tanto cerca di sfuggire a quella presa mortale perché si è reso conto che è arrivato il momento delle consegne. Sono convinto che proprio nel discorso di Pontida, quando ha parlato dei 15 anni di politica, abbia cercato di farlo capire anche a Berlusconi.

Quindi cosa accadrà?
Bossi pensa che Roberto Maroni sia l’uomo giusto, anche se non sarà mai un leader semplicemente perché non ne ha le caratteristiche. In fondo Maroni è uno che preferisce stare tranquillo, ma è l’unico che può evitare lo sfacelo della Lega. Un’altra ipotesi è che a Maroni venga almeno concesso di fare da traghettatore verso i diversi appuntamenti congressuali dove si scanneranno gli uni con gli altri. Alla fine vincerà il migliore magari proprio riuscendo a fare fuori i vari “leccachiappe e cadregari”.

E poi?
Poi sarà ora che anche gli altri partiti si sveglino, compresa la sinistra. Il futuro è nelle Leghe quelle che, però, a Roma non ci vanno. Parlo di identità autonome siano esse liberali, ma anche cattoliche. Mi chiedo: che fine hanno fatto le proposte autonomiste di Cacciari e Chiamparino che sembrano rientrati nella dimensione monolitica di un partito unico. A lei sembra che in Catalogna stiano forse male? Io penso che l’autonomia farebbe bene a tutti. E guardi che in fondo i militanti della Lega sono arrabbiati perché chi è andato a Roma si è dimenticato quello che sta scritto nello statuto della Lega.

Cioè?
L’indipendenza della Padania.

Secessione?
No, quello è uno strumento e non il fine. Io parlo di autodeterminazione che, come diceva Gianfranco Miglio, significa libera scelta di stare con chi si vuole e con chi ci vuole. Quello è l’unico vero obiettivo. Poi però mi chiedo come sia possibile definirsi indipendentisti e contemporaneamente fare il ministro “di Polizia” dello Stato italiano.

da Il Fatto Quotidiano del 22 giugno 2011
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

suonatore Jones

Re: Il governo dice 317

Messaggio da suonatore Jones » 22/06/2011, 11:50

ormai è tristissimo vedere un governo che mendica sempre voti fino alla fine. mi chiedo perchè non dimettersi. ah, già...

mohammed
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2016
Iscritto il: 11/05/2011, 15:05

Re: Il governo dice 317

Messaggio da mohammed » 22/06/2011, 11:55

Avete presente le patelle? Quelle che per staccarle dallo scoglio ci vuole la dinamite? Questo è il 317 del governo, dicesi attaccamento a privilegi della serie approfittiamo del tempo che cè rimasto per salvare il salvabile della nostra personale sacchetta, e cè pure chi se ne compiace, ma ognuno come si sa è libero di godere delle proprie personali soddisfazioni. Personalmente tifo perché questo governo rimanga al potere il più possibile non potendo comunque affrontare i nodi veri e seri della politica, finirà a scatafascio subiremo tutti ma forse alla fine certa gente verrà messa definitivamente fuori gioco. Con effetto a catena sui nostri governanti locali che finiranno anche loro nel nulla, continuate così per favore...
Allah è grande, Gheddafi è il suo profeta!

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Il governo dice 317

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 11:59

mohammed ha scritto:Avete presente le patelle? Quelle che per staccarle dallo scoglio ci vuole la dinamite? Questo è il 317 del governo, dicesi attaccamento a privilegi della serie approfittiamo del tempo che cè rimasto per salvare il salvabile della nostra personale sacchetta, e cè pure chi se ne compiace, ma ognuno come si sa è libero di godere delle proprie personali soddisfazioni. Personalmente tifo perché questo governo rimanga al potere il più possibile non potendo comunque affrontare i nodi veri e seri della politica, finirà a scatafascio subiremo tutti ma forse alla fine certa gente verrà messa definitivamente fuori gioco. Con effetto a catena sui nostri governanti locali che finiranno anche loro nel nulla, continuate così per favore...


Io invece spero,seppur vanamente,in un governo tecnico...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: Il governo dice 317

Messaggio da UnVeroTifoso » 22/06/2011, 12:03

mohammed ha scritto:Avete presente le patelle? Quelle che per staccarle dallo scoglio ci vuole la dinamite? Questo è il 317 del governo, dicesi attaccamento a privilegi della serie approfittiamo del tempo che cè rimasto per salvare il salvabile della nostra personale sacchetta, e cè pure chi se ne compiace, ma ognuno come si sa è libero di godere delle proprie personali soddisfazioni. Personalmente tifo perché questo governo rimanga al potere il più possibile non potendo comunque affrontare i nodi veri e seri della politica, finirà a scatafascio subiremo tutti ma forse alla fine certa gente verrà messa definitivamente fuori gioco. Con effetto a catena sui nostri governanti locali che finiranno anche loro nel nulla, continuate così per favore...


Muoia Sansone con tutti i Filistei. Approvo. Che vada tutto allo scatafascio. Non si potrà far altro che risalire la china. Con gente diversa, si spera. :salut :salut :salut
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

stefano
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 815
Iscritto il: 11/05/2011, 19:25

Re: Il governo dice 317

Messaggio da stefano » 22/06/2011, 12:13

doddi ha scritto:Record assoluto dal dopo Giantulliano Gianburrasca, oramai perso di vista dai più, mentre si invoca la catastrofe tra frizzi lazzi e ricchi cotiGLIONS con cocktails referendari ed amministrativi

:fifi:


beh, ma sbaglio o e' stato SB e la sua maggioranza a dare alle amministrative e ai referendum un valore politico pro o contro il suo governo?
Silvio disse (so che e' complicato ricordarsi, visto che ne spara ogni giorno) se vinciamo anche le amministrative sono cazzi dei giudici, o qualcosa che aveva quel significato.
Quindi, nessuna sorpresa nel vedere la controparte esultare dopo aver vinto amministrative e referendum.
E quale sarebbe la sorpresa nel vedere che in parlamento c'e` la fiducia?
Dovevamo pensare che una pletora di intrallazzoni dicesse "Oddio, forse non abbiamo piu' il sostegno del popolo, eticamente sarebbe corretto andare a votare, cosi non riesco ad andare avanti?"

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Il governo dice 317

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 12:19

UnVeroTifoso ha scritto:
mohammed ha scritto:Avete presente le patelle? Quelle che per staccarle dallo scoglio ci vuole la dinamite? Questo è il 317 del governo, dicesi attaccamento a privilegi della serie approfittiamo del tempo che cè rimasto per salvare il salvabile della nostra personale sacchetta, e cè pure chi se ne compiace, ma ognuno come si sa è libero di godere delle proprie personali soddisfazioni. Personalmente tifo perché questo governo rimanga al potere il più possibile non potendo comunque affrontare i nodi veri e seri della politica, finirà a scatafascio subiremo tutti ma forse alla fine certa gente verrà messa definitivamente fuori gioco. Con effetto a catena sui nostri governanti locali che finiranno anche loro nel nulla, continuate così per favore...


Muoia Sansone con tutti i Filistei. Approvo. Che vada tutto allo scatafascio. Non si potrà far altro che risalire la china. Con gente diversa, si spera. :salut :salut :salut


Ma chi prende il posto di questi,deve essere per l'appunto DIVERSO.Non simile.
Mi è piaciuto molto il discorso che ha fatto Paolo Ferrero a Napoli,dopo la vittoria di De Magistris,in cui diceva giustamente che il popolo vuole un'alternativa seria e credibile al modello Berlusconiano,e i risultati delle amministrative lo dimostrano chiaramente,se ti sposti continuamente al centro,su tanti temi a partire dal lavoro(nel pd c'è gente che ha delle idee su questo tema molto vicine al pdl,basti pensare alla vicenda fiat),per andare nella politica estera(a favore dei bombardamenti è anche il pd),per finire persino nell'economia(pensa che c'èra nel pd chi voleva Tremonti come guida di un ipotetico governo tecnico),la gente non ti vota,è questo quello che deve capire il csx.Per essere alternativi a Berlusconi,bisogna adottare una politica diversa,totalmente diversa,altrimenti la gente contiuerà a preferire sempre l'originale alla copia.
Ultima modifica di reggino il 22/06/2011, 19:59, modificato 1 volta in totale.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Rispondi