Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
Amaranto
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 23
Iscritto il: 11/05/2011, 16:53
Località: Reggio Calabria

Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Amaranto » 15/09/2011, 10:18

Il boss della 'ndrangheta Antonio Pelle, di 49 anni, detto ''vancheddu'', ma conosciuto come ''la mamma'', ritenuto il capo dell'omonimo clan di San Luca protagonista della faida culminata nella strage di Duisburg, e' evaso dall'ospedale di Locri dove era ricoverato da cinque giorni. L'evasione e' avvenuta nel pomeriggio di ieri. Quando i medici si sono recati nella sua stanza si sono accorti che non c'era e che non era presente neanche in altri locali dell'ospedale. Pelle, condannato a 13 anni di reclusione per associazione mafiosa nell'ambito del procedimento contro le cosche Nirta-Strangio e Pelle-Vottari, aveva ottenuto gli arresti domiciliari per gravi motivi di salute nell'aprile scorso su decisione della Corte d'appello di Reggio Calabria. Cinque giorni fa, l'uomo ha avuto un malore ed e' stato portato al pronto soccorso dell'ospedale di Locri dove e' stato ricoverato.

La Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, d'intesa con la procura di Locri, ha avviato un'inchiesta sull'evasione del boss Antonio Pelle dall'ospedale locrese. L'indagine mira ad accertare se il boss abbia beneficiato di aiuti interni od esterni all'ospedale per rendersi irreperibile. Pelle, nei suoi giorni di ricovero in ospedale, non era sottoposto ad un piantonamento fisso. Le forze dell'ordine si recavano a fare controlli in vari momenti della giornata. Ed e' stato proprio durante uno di questi controlli che e' stata scoperta l'evasione

Scandaloso !!! :muro: :muro: :muro:
Uno nessuno Centomila

Avatar utente
goldenboy
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2792
Iscritto il: 11/05/2011, 12:43
Località: na vota 'nto bizzolu

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da goldenboy » 15/09/2011, 11:12

Complimenti ....

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=87" onclick="window.open(this.href);return false;

Gratteri: ''Fuga Pelle progettata da tempo''

Antonio Pelle, il 'mamma' della 'ndrangheta di San Luca, aveva progettato nel tempo la sua evasione dal carcere. ''Durante il periodo di detenzione - afferma il procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, Nicola Gratteri - grazie ad alcune intercettazioni ambientali, eravamo riusciti a capire che Pelle, forse con complicita' all'interno del carcere, era riuscito ad avere dei medicinali dimagranti. Di questi farmaci, pero' , dice Gratteri, aveva fatto uso spropositato tant'e' che era stato necessario ricoverarlo all'ospedale 'Pertini'. Dalle intercettazioni ambientali e' anche emerso che Antonio Pelle puntava 'a scendere velocemente sotto i cinquanta chilogrammi, cosi' mi mandano ai domiciliari', rifiutando spesso il cibo. Ottenuti gli arresti domiciliari circa un anno fa grazie al referto positivo di un gruppo di consulenti, Antonio Pelle era rientrato nella sua abitazione di contrada 'Bosco di Bovalino', nei pressi di San Luca, dov'era stato arrestato dai carabinieri tre anni orsono e dov'era attivamente controllato. Poi, cinque giorni addietro, il ricovero all'ospedale di Locri, e la fuga.(ANSA)

Avatar utente
Motociclista
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1795
Iscritto il: 11/05/2011, 19:51

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Motociclista » 15/09/2011, 13:37

e i fissa u rassaru fuiri...senza sorveglianza ne altro..
Bravi complimenti..

ethan
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1604
Iscritto il: 11/05/2011, 13:44

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da ethan » 15/09/2011, 13:42

Complimenti vivissimi

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Mariotta » 15/09/2011, 14:56

ma che vergogna


e sapevano anche che era premeditato.

che schifo, inetti. E perchè poi non l'hanno piantonato fisso?
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Avatar utente
Mave
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 11/05/2011, 15:28

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Mave » 15/09/2011, 15:14

ste cose che succedono sono assurde, che vergogna

Avatar utente
FataMorgana
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 438
Iscritto il: 11/05/2011, 12:56

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da FataMorgana » 15/09/2011, 15:15

Mariotta ha scritto:ma che vergogna


e sapevano anche che era premeditato.

che schifo, inetti. E perchè poi non l'hanno piantonato fisso?

pare fosse ricoverato per anoressia... pensaru chi era troppo indebolitu mi sa fui :scrolleye:



:timido: Mi scuso, c'è poco da ridere... VERGOGNA!!!

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Mariotta » 15/09/2011, 15:27

FataMorgana ha scritto:
Mariotta ha scritto:ma che vergogna


e sapevano anche che era premeditato.

che schifo, inetti. E perchè poi non l'hanno piantonato fisso?

pare fosse ricoverato per anoressia... pensaru chi era troppo indebolitu mi sa fui :scrolleye:



:timido: Mi scuso, c'è poco da ridere... VERGOGNA!!!


si anoressia che secondo le parole di Gratteri si è procurato da solo, di proposito, con farmaci dimagranti,per scendere sotto i 50 kg e farsi dare i domiciliari :scrolleye:

ma se lo sapevate allora, ci prendete per il...????? :oo:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da doddi » 15/09/2011, 15:47

Quell'ospedale di Locri è davvero uno spettacolo, con tutto il parentume di delinquenti che c'è là dentro, basta leggere la relazione della commissione d'inchiesta per farsi un'idea :read:



http://www.strill.it/index.php?option=c ... &id=107529" onclick="window.open(this.href);return false;


Caccia ad Antonio Pelle, il fuggitivo
Giovedì 15 Settembre 2011 14:41

di Claudio Cordova - Nei circa 150 giorni vissuti agli arresti domiciliari, aveva subito oltre 170 controlli. Sono bastati, però, alcuni giorni di "quiete", per permettergli la fuga. L’ultimo controllo, infatti, lo aveva subito il 10 settembre scorso. La mattina successiva si era fatto ricoverare, senza avvertire i Carabinieri, all’interno dell’ospedale di Locri per una gastroenterite anoressica. Da ieri, infine, ha fatto perdere le sue tracce.

Questi gli ultimi giorni vissuti da Antonio Pelle, detto “la mamma”, in regime di arresti domiciliari.

L’uomo è ritenuto uno degli elementi più carismatici della ‘ndrangheta di San Luca, appartenente al ramo dei “Vancheddi”, che, a dispetto dell’omonimia, non hanno nessuna parentela col ramo dei “Gambazza”. Pelle ha ottenuto, qualche mese fa, gli arresti domiciliari da parte della Corte d’Assise d’Appello di Reggio Calabria, che lo stava giudicando nell’ambito del processo “Fehida”, che aveva puntato l’attenzione sui fatti della cosiddetta faida di San Luca. In quella sede il sostituto procuratore generale, Adriana Fimiani, e il pm applicato al processo, Federico Perrone Capano, lottarono con il coltello tra i denti per dimostrare come Pelle fosse compatibile con il regime carcerario. Il perito della Corte, però, oltre a disporre i domiciliari per il boss, ritenne anche che Pelle fosse impossibilitato ad affrontare il processo coscientemente.

La sua posizione, dunque, fu stralciata.

L’uomo, dopo una latitanza di oltre un anno, fu arrestato dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria nell’ottobre del 2008: nel tempo ha rimediato una condanna a dieci anni per coltivazione di droga e a tredici anni proprio nel primo grado del processo “Fehida”. Dei ventitré anni complessivi, però, Pelle ha trascorso in carcere circa due anni. E’ ritenuto dagli inquirenti il capo dello schieramento che avrebbe portato all’omicidio di Maria Strangio, avvenuto nel giorno di Natale del 2006: il bersaglio designato, il marito della donna, Giovanni Luca Nirta, si salvò, ma la faida di San Luca si riacutizzò con la mattanza di Duisburg, avvenuta nel Ferragosto del 2007.

Pelle è lo zio di quel Francesco Pelle, detto “Ciccio Pakistan”, rimasto paralizzato su una sedia a rotelle, in seguito a un agguato avvenuto nel luglio del 2006. A causa delle sue condizioni di salute, dunque, Antonio Pelle, 49 anni, ha prima ottenuto gli arresti domiciliari e poi la sospensione del procedimento a suo carico.

Pelle, infatti, è affetto da anoressia. Una patologia che, a detta del suo ex compagno di cella, il boss si sarebbe procurato da solo, in maniera intenzionale, proprio per ottenere gli arresti domiciliari. Stando ai medici che hanno visionato la sua cartella clinica, però, dalla condizione iniziale di volontarietà, Pelle avrebbe poi perso il controllo della situazione, finendo inghiottito nel tunnel della malattia. Una situazione che avrebbe compromesso anche alcune delle sue funzioni psicologiche.

Ieri, dunque, quando i Carabinieri hanno bussato alla porta della sua abitazione, dopo alcuni giorni di “silenzio”, hanno appreso la notizia che Pelle fosse stato ricoverato in ospedale, senza, però, aver fornito alcuna comunicazione alle forze dell’ordine. Già altre volte il boss era stato trasportato in ospedale e aveva avvertito i Carabinieri che lo avevano piantonato per tutto il tempo trascorso all’interno del nosocomio di Locri. Ieri, invece, nella stanza assegnatagli al momento del ricovero, i medici e i militari dell’Arma non hanno trovato nessuno.

E mentre i Carabinieri si sono immediatamente messi sulle tracce del boss, la Procura della Repubblica di Locri, sotto l’occhio attento della Dda di Reggio Calabria, ha aperto un fascicolo sull’accaduto. L’obiettivo è quello di accertare se nella fuga vi siano state eventuali complicità all’interno dell’ospedale di Locri e le modalità con cui Pelle sarebbe riuscito ad andare via. Probabilmente aiutato da familiari o membri del clan, viste le sue condizioni di salute.

E, magari, sarà anche uscito dalla porta principale.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Regmi » 15/09/2011, 16:02

doddi ha scritto:Quell'ospedale di Locri è davvero uno spettacolo, con tutto il parentume di delinquenti che c'è là dentro, basta leggere la relazione della commissione d'inchiesta per farsi un'idea :read:

Effettivamente quello è un' enclave inserito in contesto lindo e florido che ha ben radicati in se i necessari anticorpi.
Meglio abbatterlo :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
st.george legion
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 513
Iscritto il: 11/05/2011, 14:31
Località: gebbions city......palizzi blood LA MAGNA GRECIA

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da st.george legion » 15/09/2011, 18:27

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Quell'ospedale di Locri è davvero uno spettacolo, con tutto il parentume di delinquenti che c'è là dentro, basta leggere la relazione della commissione d'inchiesta per farsi un'idea :read:

Effettivamente quello è un' enclave inserito in contesto lindo e florido che ha ben radicati in se i necessari anticorpi.
Meglio abbatterlo :mrgreen:
non fate di tutta l''erba un fascio...ho qualche paesano he ci lavora li' ed esprimere certe idee di tutti e' un po' fuori luogo anche perche' non li conoscete uno per uno di persona.
credo sarebbe piu' indicato in questo caso puntare un po' il dito sugli organi preposti al piantonamento,magistrati inclusi.....che qualcuno di competenza spieghi come fa uno dell'importanza di pelle ad essere controllato a momenti alterni?
ogni tanto penso che chi ci dovrebbe tutelare e' peggio dei soggetti in questione.
senza connivenza di qualcuno non si evade cosi'.......
« Ecco l'antica Reggio, le cui origini si perdono nella notte dei tempi! Ecco la Reggio della Magna Grecia. »
(Papa Giovanni Paolo II, Reggio Cal, 7 ottobre 1984)
musica tu cosmu stin calavria greca RHEGION 730 A.C.
Immagine

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Regmi » 15/09/2011, 19:24

st.george legion ha scritto:
Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:Quell'ospedale di Locri è davvero uno spettacolo, con tutto il parentume di delinquenti che c'è là dentro, basta leggere la relazione della commissione d'inchiesta per farsi un'idea :read:

Effettivamente quello è un' enclave inserito in contesto lindo e florido che ha ben radicati in se i necessari anticorpi.
Meglio abbatterlo :mrgreen:
non fate di tutta l''erba un fascio...ho qualche paesano he ci lavora li' ed esprimere certe idee di tutti e' un po' fuori luogo anche perche' non li conoscete uno per uno di persona.
credo sarebbe piu' indicato in questo caso puntare un po' il dito sugli organi preposti al piantonamento,magistrati inclusi.....che qualcuno di competenza spieghi come fa uno dell'importanza di pelle ad essere controllato a momenti alterni?
ogni tanto penso che chi ci dovrebbe tutelare e' peggio dei soggetti in questione.
senza connivenza di qualcuno non si evade cosi'.......
Non era una generalizzazione ma una presa d'atto della situazione esistente almeno dai tempi di mio nonno. Il che, e tanto per derimere le tue osservazioni, non vuol dire che ci siano anche tante persone perbene.
Sul resto mi trovi d'accordo, anche se difficili da far emergere è' nelle diffuse collusioni che bisogna cercare.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
Lixia
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1734
Iscritto il: 11/05/2011, 13:25
Località: Boh!!! Attualmente zingarìo in Trentino!!!

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Lixia » 15/09/2011, 19:43

bene ci mettiamo anni a beccarli e poi in cinque giorni sa fuiunu...bah
"Gli amici miei, ed in cui posso fidare, non vivon qui: si trovan lontano, al mio paese, come ogni altra cosa, signori, che mi può recar conforto".

Putrusinu ogni mineshra!

Immagine

peas!
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 525
Iscritto il: 12/05/2011, 21:05

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da peas! » 15/09/2011, 20:08

Mariotta ha scritto:ma che vergogna


e sapevano anche che era premeditato.

che schifo, inetti. E perchè poi non l'hanno piantonato fisso?
Perché non c'era motivo per farlo, visto che già da un anno si trovava ai domiciliari a casa.
Sapevano che era voluto l'aggravamento delle sue condizioni di salute; ma se sta male, anche se per sua scelta, in carcere non lo si può comunque tenere.

Avatar utente
spiny79
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 906
Iscritto il: 11/05/2011, 13:56

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da spiny79 » 16/09/2011, 12:30

oggi il Dott. Gratteri ha dichiarato che da tempo avevano avvertito la corte d'appello circa le intenzioni del boss, addirittura vi erano anche delle intercettazioni ambientali in cui Pelle diceva di voler perdere peso in fretta per ottenere i domiciliari o il ricovero, eppure la corte d'appello non ha dato credito a queste notizie provenienti dalla procura e dalle FdO, ma ha creduto alla "buona fede" del boss, addirittura neanche disponendo che almeno fosse piantonato giorno e notte, ma solo con saltuari controlli...

ed i risultati sono che questo è fuggito, vanificando anni di lavoro e sacrifici che poliziotti e magistrati ci hanno messo per catturarlo...

Malaca
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 609
Iscritto il: 14/05/2011, 9:57

Re: Il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Messaggio da Malaca » 16/09/2011, 13:22

Mi domando come mai Maroni non ha espresso un suo giudizio, dato che quando viene catturato qualcuno e' il primo a dire ABBIAMO Catturato, ABBIAMO sconfitto, ora dovrebbe dire ABBIAMO fatto una * * * G A T A.


Cmq ritornando sul tema come si fa a dare i domiciliari a una persona di 49 anni, che ha davanti ancora buoni 20 anni per fare del "male", solo perche' si e' fatto malato (a detta del suo compagno di cella) di anoressia, bene se fossi stato io, non vuoi mangiare ? * * * Z I tuoi, oppure gli attacco una flebo, non la vuoi ? * * * Z I tuoi, oppure dato che le carceri sono le uniche a cui scarseggiano molto i fondi, incentiviamole creiamo piu' carceri (vedi quello ad arghillà) e forniamoli di un piccolo ospedale (2 o 3 stanze) e 1 medico per questi casi, così si possono curare bene in cella...



oppure non conviene a qualcuno ?


I Soliti misteri.


Intanto c'e' qualcuno libero che se la ride alla faccia dei poveri e O N E S T I cittadini

Rispondi