GIUNTA DE MAGISTRIS

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4236
Iscritto il: 11/05/2011, 16:55

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da Regmi » 22/06/2011, 0:56

doddi ha scritto:
Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
La cavolata dei 5 giorni probabilmente era stata pronunciata mentre era ancora menzu 'mbriacu dai festeggiamenti.

Ora mi aspetto l'esercito dei palafrenieri e dei catafratti che corra in aiuto del cavaliere senza macchia per tentare l'operazione in dieci giorni :scrolleye:

Ma finiscila che non incanti nessuno con questi argomenti :surprice:

Son tre anni che, urbi et orbi, ne aveva annunciato la scomparsa.

Il cavaliere era minuscolo ... era riferito ad altri.

E cmq l'ha fatta sparire più volte; adesso lo "scassone" se la prende con la camorra (breaking news)

Si, certo
Utilizzando, i napoletani ne sono maestri, il gioco delle tre carte
Adesso che ci penso non gle l'avrà mica insegnato Apicella :scratch


Sul cavaliere minuscolo ci eravamo capiti.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.

Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da cozzina1 » 22/06/2011, 9:02

nosacciu ha scritto:
doddi ha scritto:Quindi ancora c'è la mondezza per strada. E chi succiriu? :roll: :???:

E meno male che Gigino aveva scassato il deficiente ... ed ora con la sua giunta di palafrenieri e catafratti non riesce a debellare il nemico occulto :fifi:
non ti sembrano poche 2 settimane? Pensa al tuo caro comune nel mio rione passano 1 volta ogni 2 settimane a raccogliere la spazzatura ma noi la paghiamo regolarmente ogni mese :cheers
ogni mese paghi la spazzatura? :o.o:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 11:10

NinoMed ha scritto:
doddi ha scritto:
Il cavaliere era minuscolo ... era riferito ad altri.

E cmq l'ha fatta sparire più volte; adesso lo "scassone" se la prende con la camorra (breaking news)
Il premier: "Napoletani e milanesi si pentiranno, spero che non succeda nulla di negativo per loro".

Calderoli: .... sono onorato di aver fermato un decreto legge che avrebbe trasformato per tabulas i rifiuti solidi urbani campani in rifiuti speciali ...


e vissero tutti felici e contenti.

se a Napoli ci fosse un sindaco diverso pensi che i risultati sarebbero uguali?
De Magistris DEVE ottenere risultati diversi rispetto a quelli raggiunti da Iervolino,e rispetto a quelli che avrebbe potuto raggiungere un Lettieri qualunque.Lo merita tutta Napoli per aver detto no alla camorra,e alla continuità della gestione Bassolino-Jervolino.E' passata solo qualche settimana da quando è divenuto sindaco,l'inizio è stato positivo-ottima giunta e taglio ai costi della politica-"purtroppo" è anche uno che crede nelle istituzioni e mai pensava che questo scellerato governo bloccasse il decreto rifiutivo a Napoli,abbandonandola a sè stessa,facendo saltare in questo modo i piani di De Magistris.Ora la sfida si sta rivelando molto più difficile rispetto a prima,quasi impossibile,speriamo che riesca a vincerla.
Ultima modifica di reggino il 22/06/2011, 20:05, modificato 1 volta in totale.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da UnVeroTifoso » 22/06/2011, 11:27

reggino ha scritto:
NinoMed ha scritto:
doddi ha scritto:
Il cavaliere era minuscolo ... era riferito ad altri.

E cmq l'ha fatta sparire più volte; adesso lo "scassone" se la prende con la camorra (breaking news)
Il premier: "Napoletani e milanesi si pentiranno, spero che non succeda nulla di negativo per loro".

Calderoli: .... sono onorato di aver fermato un decreto legge che avrebbe trasformato per tabulas i rifiuti solidi urbani campani in rifiuti speciali ...


e vissero tutti felici e contenti.

se a Napoli ci fosse un sindaco diverso pensi che i risultati sarebbero uguali?
De Magistris DEVE ottenere risultati diversi rispetto a quelli raggiunti da Iervolino,e rispetto a quelli che avrebbe potuto raggiungere un Lettieri qualunque.Lo merita tutta Napoli per aver detto no alla camorra,e alla continuità della gestione Bassolino-Jervolino.E' passata solo qualche settimana da quando è sindaco,l'inizio è stato positivo-ottima giunta e taglio ai costi della politica-"purtroppo" è anche uno che crede nelle istituzioni e mai pensava che questo scellerato governo bloccasse il decreto rifiutivo a Napoli,abbandonandola a sè stessa,facendo saltare in questo modo i piani di De Magistris.Ora la sfida si sta rivelando molto più difficile rispetto a prima,quasi impossibile,speriamo che riesca a vincerla.
Il tutto mi ricorda, anche se con le dovute diversità, un certo blocco ai fondi del decreto Reggio avvenuto durante un paio di campagne elettorali fa... sempre il solito vizio...
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 11:35

UnVeroTifoso ha scritto:[quote="reggino
Il cavaliere era minuscolo ... era riferito ad altri.

E cmq l'ha fatta sparire più volte; adesso lo "scassone" se la prende con la camorra (breaking news)
Il premier: "Napoletani e milanesi si pentiranno, spero che non succeda nulla di negativo per loro".

Calderoli: .... sono onorato di aver fermato un decreto legge che avrebbe trasformato per tabulas i rifiuti solidi urbani campani in rifiuti speciali ...


e vissero tutti felici e contenti.

se a Napoli ci fosse un sindaco diverso pensi che i risultati sarebbero uguali?[/quote]

De Magistris DEVE ottenere risultati diversi rispetto a quelli raggiunti da Iervolino,e rispetto a quelli che avrebbe potuto raggiungere un Lettieri qualunque.Lo merita tutta Napoli per aver detto no alla camorra,e alla continuità della gestione Bassolino-Jervolino.E' passata solo qualche settimana da quando è sindaco,l'inizio è stato positivo-ottima giunta e taglio ai costi della politica-"purtroppo" è anche uno che crede nelle istituzioni e mai pensava che questo scellerato governo bloccasse il decreto rifiutivo a Napoli,abbandonandola a sè stessa,facendo saltare in questo modo i piani di De Magistris.Ora la sfida si sta rivelando molto più difficile rispetto a prima,quasi impossibile,speriamo che riesca a vincerla.[/quote]

Il tutto mi ricorda, anche se con le dovute diversità, un certo blocco ai fondi del decreto Reggio avvenuto durante un paio di campagne elettorali fa... sempre il solito vizio...[/quote]

Che vuoi che ti dica,e il bello è che questo governo è pieno di gente meridionale,tra cui il ministro dell'ambiente Presigtiacomo,che anzichè attaccare il comportamento squallido della lega,lo difende.E' una situazione davvero oscena,dove a tutti i livelli si preferisce anteporre gli interessi individuali a quelli della collettività,ora De Magistris è solo contro tutti,speriamo che alla fine abbia la meglio,anche se è difficile...
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Ninco Nanco
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 260
Iscritto il: 11/05/2011, 13:52

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da Ninco Nanco » 22/06/2011, 13:15

mercoledì 22 giugno 2011
Comunicato di Luigi de Magistris - SE LASCIATI SOLI, PER NAPOLI PIANO ALTERNATIVO !

riceviamo dalla portavoce Marzia Bonacci di Luigi de Magistris e riportiamo :

DE MAGISTRIS: SE LASCIATI SOLI, PER NAPOLI PIANO ALTERNATIVO !

“Napoli sarà liberata dai rifiuti nonostante il tentativo di sabotaggio messo in atto in queste ore da “certi ambienti” refrattari ad accettare la svolta politica che stiamo attuando nella città. Quando parlo di “certi ambienti” non escludo ovviamente il crimine organizzato perchè non può sfuggire il dato che in alcune zone la raccolta dei rifiuti è stata possibile, mentre in altre no. Per questo, sono stati segnalati episodi oscuri verificatisi negli ultimi giorni ed è stato disposto un maggiore controllo a garanzia dei mezzi preposti alla raccolta dell'immondizia”. Lo afferma in una nota il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che aggiunge: “Se il Governo, la Regione e la Provincia abbandoneranno Napoli a se stessa, i cittadini e l'amministrazione agiranno di conseguenza. Il sindaco, il vice-sindaco Tommaso Sodano e tutta la Giunta stanno già lavorando ad un Piano alternativo fondato sull'autonomia della città che, senza se e senza ma, deve essere – e lo sarà- pulita dai rifiuti, anche per attuare quanto stabilito dalla prima delibera approvata in Giunta in merito all'estensione della raccolta differenziata a tutto il territorio cittadino”.

Fonte : Marzia Bonacci - portavoce Luigi de Magistris comunicazione.demagistris

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'intento politico è chiaro: sovvertire l'esito democratico che ha portato Luigi a fare il Sindaco, e con lui una classe dirigente giovane, seria, competente, onesta.

Col solito gioco delle parti, oggi il PD chiede lo stato d'emergenza, il sindaco centrista di Caivano ci chiude la porta in faccia, la destra fa finta di niente.
Tutti contro di noi.

Ivan Esposito Partito del Sud - Napoli
"I mafiosi non avrebbero cittadinanza in Italia se non ci fosse il potere politico e finanziario che gli permette di esistere."
Giuseppe Fava, ucciso il 5 gennaio 1984.
http://www.regno.fm" onclick="window.open(this.href);return false;

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da doddi » 22/06/2011, 15:54

UnVeroTifoso ha scritto:
reggino ha scritto:
NinoMed ha scritto:
Il premier: "Napoletani e milanesi si pentiranno, spero che non succeda nulla di negativo per loro".

Calderoli: .... sono onorato di aver fermato un decreto legge che avrebbe trasformato per tabulas i rifiuti solidi urbani campani in rifiuti speciali ...


e vissero tutti felici e contenti.

se a Napoli ci fosse un sindaco diverso pensi che i risultati sarebbero uguali?
De Magistris DEVE ottenere risultati diversi rispetto a quelli raggiunti da Iervolino,e rispetto a quelli che avrebbe potuto raggiungere un Lettieri qualunque.Lo merita tutta Napoli per aver detto no alla camorra,e alla continuità della gestione Bassolino-Jervolino.E' passata solo qualche settimana da quando è sindaco,l'inizio è stato positivo-ottima giunta e taglio ai costi della politica-"purtroppo" è anche uno che crede nelle istituzioni e mai pensava che questo scellerato governo bloccasse il decreto rifiutivo a Napoli,abbandonandola a sè stessa,facendo saltare in questo modo i piani di De Magistris.Ora la sfida si sta rivelando molto più difficile rispetto a prima,quasi impossibile,speriamo che riesca a vincerla.
Il tutto mi ricorda, anche se con le dovute diversità, un certo blocco ai fondi del decreto Reggio avvenuto durante un paio di campagne elettorali fa... sempre il solito vizio...
Lo stanziamento dei fondi era stato bloccato per via di una serie di inchieste della magistratura, per gli appalti delle varie opere dove vi erano state forti infiltrazioni della 'ndrangheta. Era il 1999 e Romagnoli era il personaggio più famoso di Reggio.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da UnVeroTifoso » 22/06/2011, 16:09

doddi ha scritto: Lo stanziamento dei fondi era stato bloccato per via di una serie di inchieste della magistratura, per gli appalti delle varie opere dove vi erano state forti infiltrazioni della 'ndrangheta. Era il 1999 e Romagnoli era il personaggio più famoso di Reggio.
Sbagli: la magistratura indaga ANCHE seul quel blocco dei fondi:

...di più. "Promuove la nomina a commissario straordinario di Reggio di Giuseppe Rizzo", sottraendo alla allora giunta di centro-sinistra il controllo dei fondi stanziati dal decreto Reggio per il risanamento della città. Quindi, con l'elezione a sindaco di Giuseppe Scopelliti (mggio 2002), e An diventata padrona di Reggio, "Romeo, nello studio di Valentino, alla presenza di quest'ultimo e dello stesso commissario straordinario Rizzo, sigla l'accordo" che riconsegna al sindaco i cordoni della borsa.

Articolo: http://www.repubblica.it/2004/k/sezioni ... nterc.html" onclick="window.open(this.href);return false;
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da reggino » 22/06/2011, 20:13

NONOSTANTE BERLUSCONI, LAVORIAMO PER LIBERARE NAPOLI

In materia di rifiuti ci siamo già assunti, come amministrazione, responsabilità che altri, in vent'anni, non si sono mai assunti.



La prima delibera approvata dalla Giunta è una delibera rivoluzionaria che prevede un'accelerazione della raccolta differenziata porta a porta e il massimo protagonismo dei cittadini.



Adesso la priorità, però, è togliere dalle strade la spazzatura.


Il Comune ha la responsabilità della raccolta dei rifiuti e, per quanto ci riguarda, siamo pronti e siamo attivi.







Abbiamo anche trovato risorse economiche importanti in questo senso.



Non può sfuggire a nessuno, però, che abbiamo ricevuto pesanti sabotaggi nell'attuazione del nostro piano, tanto che questi stessi sabotaggi sono stati segnalati nelle sedi istituzionali preposte.



Non c'è comunque da stupirsi: i sabotaggi sono il segnale che stiamo toccando “equilibri” consolidati, anche frutto dell'azione di forze oscure che si stanno mettendo di traverso.



Devo però chiarire due aspetti centrali: non per discolparmi -visto che la nostra amministrazione sta compiendo uno sforzo mastodontico per provvedere alla crisi in atto- ma per amore di verità.



Primo aspetto: l'indicazione del luogo in cui smaltire i rifiuti dipende da altri enti e non certo dal Comune.



Secondo aspetto: il Governo si è girato dall'altra parte a causa dei veti della Lega Nord, non varando il decreto che, invece, sarebbe suo dovere varare.



Per ragioni prima morali e poi politiche.



Dunque fa sorridere quanto dichiarato oggi dal presidente del Consiglio che, più di tutti, porta il peso di una colpa antica: quella di aver abbandonato Napoli a se stessa, imponendo solo stagioni emergenziali che non hanno prodotto alcun miglioramento sul fronte rifiuti, escluso quello del forziere economico delle cricche dell'incenerimento e dello smaltimento illecito.



Stiamo cercando di ottenere il massimo del risultato per mezzo della collaborazione politica-istituzionale con la Regione e la Provincia, evitando rotture nel solo interesse dei cittadini.



Nei giorni scorsi avevamo raggiunto, da questo punto di vista, risultati importanti che avrebbero consentito di pulire Napoli in cinque giorni. Ma il sito individuato per la trasferenza dei rifiuti, quello di Caivano, è stato chiuso per un'ordinanza del primo cittadino, rendendo impossibile la realizzazione del nostro piano.



Accogliamo quindi con favore la decisione del Tar della Campania che ha concesso la sospensiva del provvedimento emesso dal sindaco di Caivano



In questa situazione drammatica, nonostante le difficoltà che stiamo incontrando, credo che attraverso la solidarietà all'interno della Regione si possa far fronte all'emergenza vissuta.



Togliere la spazzatura dalle strade è indispensabile anche in vista del futuro, perchè significa partire subito con la raccolta differenziata e il compostaggio, cioè con un ciclo dei rifiuti ecocompatibile.



Sono fiducioso che le altre istituzioni collaboreranno, ma se così non fosse, sindaco e vicesindaco proporranno un piano alternativo perchè a quel punto, una volta abbandonati da tutti, è nostro dovere trovare una soluzione in totale autonomia.



http://www.youtube.com/watch?v=SFYDEbFYkKs" onclick="window.open(this.href);return false;
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da doddi » 23/06/2011, 1:00

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto: Lo stanziamento dei fondi era stato bloccato per via di una serie di inchieste della magistratura, per gli appalti delle varie opere dove vi erano state forti infiltrazioni della 'ndrangheta. Era il 1999 e Romagnoli era il personaggio più famoso di Reggio.
Sbagli: la magistratura indaga ANCHE seul quel blocco dei fondi:

...di più. "Promuove la nomina a commissario straordinario di Reggio di Giuseppe Rizzo", sottraendo alla allora giunta di centro-sinistra il controllo dei fondi stanziati dal decreto Reggio per il risanamento della città. Quindi, con l'elezione a sindaco di Giuseppe Scopelliti (mggio 2002), e An diventata padrona di Reggio, "Romeo, nello studio di Valentino, alla presenza di quest'ultimo e dello stesso commissario straordinario Rizzo, sigla l'accordo" che riconsegna al sindaco i cordoni della borsa.

Articolo: http://www.repubblica.it/2004/k/sezioni ... nterc.html" onclick="window.open(this.href);return false;

Mi corre farti presente che sbagli i verbi, o meglio i loro tempi.
Dovresti verificare anche gli archivi più prossimi.

Perchè in questo caso la magistratura ha concluso, al canto di "scusate abbiamo scherzato", nell'altro invece l'inchiesta và avanti seppur spezzettata in tanti rivoli.

Forse la vicenda, di storia cittadina meriterebbe apposito e dedicato topic, soprattutto per i più giovani che 10-15 anni fà avevano altro a cui pensare.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da cozzina1 » 23/06/2011, 8:47

reggino ha scritto:NONOSTANTE BERLUSCONI, LAVORIAMO PER LIBERARE NAPOLI

In materia di rifiuti ci siamo già assunti, come amministrazione, responsabilità che altri, in vent'anni, non si sono mai assunti.



La prima delibera approvata dalla Giunta è una delibera rivoluzionaria che prevede un'accelerazione della raccolta differenziata porta a porta e il massimo protagonismo dei cittadini.



Adesso la priorità, però, è togliere dalle strade la spazzatura.


Il Comune ha la responsabilità della raccolta dei rifiuti e, per quanto ci riguarda, siamo pronti e siamo attivi.







Abbiamo anche trovato risorse economiche importanti in questo senso.



Non può sfuggire a nessuno, però, che abbiamo ricevuto pesanti sabotaggi nell'attuazione del nostro piano, tanto che questi stessi sabotaggi sono stati segnalati nelle sedi istituzionali preposte.



Non c'è comunque da stupirsi: i sabotaggi sono il segnale che stiamo toccando “equilibri” consolidati, anche frutto dell'azione di forze oscure che si stanno mettendo di traverso.



Devo però chiarire due aspetti centrali: non per discolparmi -visto che la nostra amministrazione sta compiendo uno sforzo mastodontico per provvedere alla crisi in atto- ma per amore di verità.



Primo aspetto: l'indicazione del luogo in cui smaltire i rifiuti dipende da altri enti e non certo dal Comune.



Secondo aspetto: il Governo si è girato dall'altra parte a causa dei veti della Lega Nord, non varando il decreto che, invece, sarebbe suo dovere varare.



Per ragioni prima morali e poi politiche.



Dunque fa sorridere quanto dichiarato oggi dal presidente del Consiglio che, più di tutti, porta il peso di una colpa antica: quella di aver abbandonato Napoli a se stessa, imponendo solo stagioni emergenziali che non hanno prodotto alcun miglioramento sul fronte rifiuti, escluso quello del forziere economico delle cricche dell'incenerimento e dello smaltimento illecito.



Stiamo cercando di ottenere il massimo del risultato per mezzo della collaborazione politica-istituzionale con la Regione e la Provincia, evitando rotture nel solo interesse dei cittadini.



Nei giorni scorsi avevamo raggiunto, da questo punto di vista, risultati importanti che avrebbero consentito di pulire Napoli in cinque giorni. Ma il sito individuato per la trasferenza dei rifiuti, quello di Caivano, è stato chiuso per un'ordinanza del primo cittadino, rendendo impossibile la realizzazione del nostro piano.




Accogliamo quindi con favore la decisione del Tar della Campania che ha concesso la sospensiva del provvedimento emesso dal sindaco di Caivano



In questa situazione drammatica, nonostante le difficoltà che stiamo incontrando, credo che attraverso la solidarietà all'interno della Regione si possa far fronte all'emergenza vissuta.



Togliere la spazzatura dalle strade è indispensabile anche in vista del futuro, perchè significa partire subito con la raccolta differenziata e il compostaggio, cioè con un ciclo dei rifiuti ecocompatibile.



Sono fiducioso che le altre istituzioni collaboreranno, ma se così non fosse, sindaco e vicesindaco proporranno un piano alternativo perchè a quel punto, una volta abbandonati da tutti, è nostro dovere trovare una soluzione in totale autonomia.



http://www.youtube.com/watch?v=SFYDEbFYkKs" onclick="window.open(this.href);return false;
mi pare che i passaggi principali siano questi...dovrebbe esserci maggiore coordinamento...il problema maggiore è la criminalità organizzata ...che a Napoli sguazza nella spazzatura...purtroppo...i poteri forti sono lì..secondo me De Magistris ha peccato un pò di ingenuità...e comunque i napoletani non lo stanno aiutando...
colpa del Berlusca e della lega? forse e anche...ma non soprattutto...
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)

UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1761
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da UnVeroTifoso » 23/06/2011, 8:50

doddi ha scritto:

Mi corre farti presente che sbagli i verbi, o meglio i loro tempi.
Dovresti verificare anche gli archivi più prossimi.

Perchè in questo caso la magistratura ha concluso, al canto di "scusate abbiamo scherzato", nell'altro invece l'inchiesta và avanti seppur spezzettata in tanti rivoli.

Forse la vicenda, di storia cittadina meriterebbe apposito e dedicato topic, soprattutto per i più giovani che 10-15 anni fà avevano altro a cui pensare.
Cioè? Coniugali tu allora i verbi. Che intendi per archivi più prossimi? E' un dato di fatto che Berlusconi bloccò e commissariò il decreto Reggio e poi lo riaffidò a Scopelliti. O neghi anche questo e relative tempistiche?
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da doddi » 23/06/2011, 13:40

UnVeroTifoso ha scritto:
doddi ha scritto:

Mi corre farti presente che sbagli i verbi, o meglio i loro tempi.
Dovresti verificare anche gli archivi più prossimi.

Perchè in questo caso la magistratura ha concluso, al canto di "scusate abbiamo scherzato", nell'altro invece l'inchiesta và avanti seppur spezzettata in tanti rivoli.

Forse la vicenda, di storia cittadina meriterebbe apposito e dedicato topic, soprattutto per i più giovani che 10-15 anni fà avevano altro a cui pensare.
Cioè? Coniugali tu allora i verbi. Che intendi per archivi più prossimi? E' un dato di fatto che Berlusconi bloccò e commissariò il decreto Reggio e poi lo riaffidò a Scopelliti. O neghi anche questo e relative tempistiche?

L'ho fatto uvt, l'ho fatto. Speigo meglio.
Il decreto era stato bloccato perchè si rubavano i soldi. Un fatto.
La vicenda cui tu fai riferimento, del GOMBLOTTO, si è conclusa con un flop colossale, tutte assoluzioni piene, mentre l'altra vede ancora non conclusi i lavori, benhè spezzettati in tante altre inchieste con grande sorpresa e dissenso del tribunale del riesame per l'atteggiamento dei magistrati visti gli importanti riscontri fattuali che la vicenda aveva per merito del lavoro dei ROS di Roma.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
pellarorc
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 2224
Iscritto il: 11/05/2011, 14:22

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da pellarorc » 24/06/2011, 10:47

De Magistris deve tirare fuori le palle ora!!!
Avrà tutti contro!
Se ci fosse stao Lettieri il caro Berlusca avrebbe tirato fuori gli artigli pur di levare la spazzatura! Ora De Magistris deve fare da solo. E deve farcela perchè nn si può vedere una città come Napoli in queste condizioni!

Peròvoglio dire una cosa.
Vi rendete conto che a Berlusconi non frega niente della cittadinanza? Lui pensa solo a fare bella figura! Non gli frega dei topi e dei cittadini che protestano.Gli itneressa solo screditare de magistris e dire: ve lo avevo detto io che era inadeguato!

che schifo....

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da reggino » 24/06/2011, 12:06

pellarorc ha scritto:De Magistris deve tirare fuori le palle ora!!!Avrà tutti contro!
Se ci fosse stao Lettieri il caro Berlusca avrebbe tirato fuori gli artigli pur di levare la spazzatura! Ora De Magistris deve fare da solo. E deve farcela perchè nn si può vedere una città come Napoli in queste condizioni!

Peròvoglio dire una cosa.
Vi rendete conto che a Berlusconi non frega niente della cittadinanza? Lui pensa solo a fare bella figura! Non gli frega dei topi e dei cittadini che protestano.Gli itneressa solo screditare de magistris e dire: ve lo avevo detto io che era inadeguato!

che schifo....

le ha tirate da quando si è candidato come sindaco di Napoli.Le palle le ha e le ha tirate sempre fuori.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da onlyamaranto » 24/06/2011, 14:54

pellarorc ha scritto:Vi rendete conto che a Berlusconi non frega niente della cittadinanza? Lui pensa solo a fare bella figura! Non gli frega dei topi e dei cittadini che protestano.Gli itneressa solo screditare de magistris e dire: ve lo avevo detto io che era inadeguato!

che schifo....

Ma certo, a lui interessa dimostrare ai napoletani che hanno sbagliato a scegliere De Magistris, è chiaro...però secondo me a parti invertite non credo che un governo di centrosinistra si sarebbe comportato diversamente nei confronti di un sindaco di centrodestra, è la politica italiana ad essere malata e avvelenata.

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da nosacciu » 24/06/2011, 16:08

cozzina1 ha scritto:
nosacciu ha scritto:
doddi ha scritto:Quindi ancora c'è la mondezza per strada. E chi succiriu? :roll: :???:

E meno male che Gigino aveva scassato il deficiente ... ed ora con la sua giunta di palafrenieri e catafratti non riesce a debellare il nemico occulto :fifi:
non ti sembrano poche 2 settimane? Pensa al tuo caro comune nel mio rione passano 1 volta ogni 2 settimane a raccogliere la spazzatura ma noi la paghiamo regolarmente ogni mese :cheers
ogni mese paghi la spazzatura? :o.o:
anno quell che è mi cunfundia in realtà i soldi li mettono i miei dato che vivo con loro ma di solito vado io alle poste :lol:
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...

nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da nosacciu » 24/06/2011, 16:10

onlyamaranto ha scritto:
pellarorc ha scritto:Vi rendete conto che a Berlusconi non frega niente della cittadinanza? Lui pensa solo a fare bella figura! Non gli frega dei topi e dei cittadini che protestano.Gli itneressa solo screditare de magistris e dire: ve lo avevo detto io che era inadeguato!

che schifo....

Ma certo, a lui interessa dimostrare ai napoletani che hanno sbagliato a scegliere De Magistris, è chiaro...però secondo me a parti invertite non credo che un governo di centrosinistra si sarebbe comportato diversamente nei confronti di un sindaco di centrodestra, è la politica italiana ad essere malata e avvelenata.
sono d'accordo con te, ma questa situazione è veramente tragica, giocano a calcio con la gente!
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...

Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4430
Iscritto il: 11/05/2011, 14:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da cozzina1 » 26/06/2011, 9:01

Rifiuti, il viaggio sospetto
dalla Campania a Messina

Divieto: manca l'intesa tra Regioni e il traferimento non è a norma di legge
+ "Rifiuti, dietro ai roghi c'è la camorra" De Magistris: la regia dei clan è chiara Epidemia colposa, Caldoro indagato
+ Il lento declino della città-discarica
+ Rifiuti a Napoli, si muove il governo Gelo della Lega: niente decreti truffa
MULTIMEDIA

FOTOGALLERY
Napoli, raccolta
rifiuti anche
in spiaggia

FOTOGALLERY
Emergenza Napoli, ancora rifiuti in fiamme

VIDEO
Rifiuti a Napoli:
in citta la nuove
isole ecologiche

VIDEO
De Magistris,
lo sfogo sul blog:
"Un sabotaggio"

FOTOGALLERY
Roghi di rifiuti
e centro in tilt:
Napoli al collasso

VIDEO
Napoli sommersa
dai rifiuti: le foto
ricordo dei turisti


Ogni giorno 200
tonnellate sbarcano
in Sicilia: ma non si
sa perché
GUIDO RUOTOLO
INVIATO A NAPOLI
Arrabbiati e incappucciati stanno incendiando Napoli. E non solo con i roghi dei rifiuti. Sono loro, gli incappucciati, quelli manovrati da una regia di interessi criminali, per dirla con il sindaco De Magistris. Una regia composita, con dentro la camorra, il disagio sociale che vive ai confini, border line, con i clan della città.

Sono loro i piromani della monnezza, manovrati dalla disperazione e da interessi criminali. Gli incappucciati li trovi tra i 1.600 «bros», i disoccupati di lungo corso, dieci anni almeno di corsi professionali <PAGATI 500 600 euro al mese per diventare operatori della differenziata.<BR>Sono loro che vogliono essere assunti dal comune, dall’amministrazione De Magistris che sulla differenziata ha fatto la sua campagna elettorale. E poi ci sono i 1.400 del «bacino unico» NapoliCaserta che aspettano (1.000 Napoli, 400 Caserta) il «posto» dalla Provincia di Napoli. E’ finito un ciclo, quello del «ghe pensi mi» berlusconiano, e gli orfani dell’emergenza continua vogliono riprendersi la cabina di regia, dopo una parentesi di sbandamento. Dietro il ciclo dei rifiuti in Campania, tra politica e interessi criminali si è riaperto uno scontro per la supremazia.

Il sindaco De Magistris, dunque, batte il chiodo della regia camorrista dietro i roghi. L’uomo che sa tutto getta il sasso nello stagno: «Chissà perché ogni giorno continuano a partire per la Sicilia 200 tonnellate di rifiuti, senza che sia stato sottoscritto un accordo tra la Regione Campania e la Regione Sicilia. E questo, appunto, nonostante sia in vigore la delibera del Tar Lazio che vieta i trasferimenti di rifiuti da regione a regione, in assenza di un accordo tra le due istituzioni. Sono solo 200 rispetto alle 500, 600 tonnellate, sempre al giorno, che da gennaio fino alla sentenza del Tar Lazio, venivano portate in Sicilia e in Puglia».

Scava e scava e la risposta ai dubbi sul traffico siciliano potrebbe essere ancora più inquietante. I rifiuti vanno in Sicilia grazie a un accordo tra la Sapna, la Società della Provincia di Napoli che si occupa appunto di rifiuti, e che ha rapporti chiacchierati con imprese e imprenditori legati al presidente della Provincia, Luigi Cesaro, Pdl e un’ Associazione temporanea di impresa la cui capofila è l’azienda di Vincenzo D’Angelo, fresco fresco di una condanna a sette mesi per trattamento illecitodi rifiuti, che ha due discariche, a Messina e ad Alcamo. E quella di Messina per motivi di giustizia non sarebbe oggi disponibile.

I rifiuti in Puglia vengono bloccati perché la Regione di Nichi Vendola contesta le modalità dei trasferimenti della monnezza. E, dunque, la Regione ha invitato le discariche private a rifiutare i carichi che arrivano dalla Campania. Sono stati loro, i privati pugliesi, ad appellarsi al Tar del Lazio, che alla fine ha dato ragione alla Regione Puglia.

Le discariche oggi in funzione si stanno esaurendo. Il presidente della Bicamerale sui rifiuti, Gaetano Pecorella, nei giorni scorsi ha comunicato ufficialmente che le cinque discariche regionali (San Tammaro, Savignano, Sant’Arcangelo, Chiaiano e Terzigno) sono in grado di accogliere ancora 120.000 tonnellate di rifiuti. E cioé hanno un tempo di vita di circa 100 giorni. Dopo? C’è il nulla, nessuna discarica all’orizzonte, nessun nuovo inceneritore realizzato.

E tutto quello che sta accadendo in questi giorni, con i roghi, la camorra e le polemiche tra e negli schieramenti politici, riguarda solo la possibilità di sollevare il tappeto per ripulire le strade dai rifiuti. Quasi 9.000 tonnellate tra Napoli e Provincia. Un surplus da sistemare nei cosiddetti siti di trasferenza - che non sono discariche ma pattumiere a cielo aperto da smaltire poi in pochi giorni - individuati in questi giorni ad Acerra, Caivano e a Napoli est e che potranno accogliere 18.000 tonnellate di rifiuti. Non fate addizioni o sottrazioni mentali senza tener conto che l’inceneritore di Acerra funziona a scartamento ridotto, con una linea sempre in manutenzione. E dunque, con 1.400 tonnellate di rifiuti da collocare diversamente, fuori regione ogni giorno.

Un marasma, come si vede. Basta che la ditta di raccolta di rifiuti del centro storico, la «Lavajet» fa le bizze (sindacali) per tre giorni ed ecco Napoli affondare di nuovo nella crisi. Si chiede l’assessore comunale Tommaso Sodano, che di rifiuti si occupa: «La cosa strana di questi giorni è che ci sono più roghi e blocchi stradali oggi con 2000 tonnellate di rifiuti a terra che un anno fa quando a terra c’erano 8.000 tonnellate di rifiuti. Chi e perché alimenta la protesta? Rilevo soltanto che tutto è esploso il giorno in cui avevamo annunciato la delibera con la quale abbiamo contestatonei limiti delle nostre competenze la costruzione dell’inceneritore di Napoli Est».

Inceneritori. E uno pensa alle imprese e ai milioni di euro in campo. E poi ci sono i lavoratori del settore, le liste dei disoccupati, degli ex detenuti. «Quanti movimenti strani, in questi giorni, rileva Sodano. Il sogno di De Magistris di avere una differenziata al 70% entro la fine dell’anno, rischia di andare a infrangersi nella gestione quotidiana dell’emergenza.

http://www3.lastampa.it/cronache/sezion ... tp/408777/" onclick="window.open(this.href);return false;
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggio da doddi » 26/06/2011, 12:39

Avviso di garanzia al Presidente della Regione per l'emergenza rifiuti a Napoli :lol:


De Magistris prevede il 70% di raccolta differenziata entro l'anno a Napoli, Torino, dopo anni arriva al 40% :fifi:


Vabbè che siamo a Napoli, ma un minimo di serietà e piedi per terra ci vorrebbe sempre.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Rispondi