Oggi è 21/04/2018, 6:33
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

GIUNTA DE MAGISTRIS

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda cozzina1 » 16/01/2012, 19:39

ma sbaglio o la UE nel mese di dicembre ha dato due mesi di proroga prima di far scattare una multa molto salata per l'emergenza rifiuti? :scratch
la colpa sicuramente non è di De Magistris...ma il problema penso ci sia ancora...
ops ..scaduta la proroga...

Rifiuti: De Luca (Pd), Governo affronti con urgenza emergenza Campania
10 Gennaio 2012 - 17:06
(ASCA) - Roma, 10 gen - ''La condanna all'Italia da parte della Corte dei Diritti dell'uomo di Strasburgo per aver gestito in modo inadeguato l'emergenza rifiuti in Campania, rimarca l'urgenza del Governo, ma anche l'impegno del ministro Clini, nel coinvolgere i riferimenti territoriali e istituzionali, in primis Regione, Provincia e Comuni, per fronteggiare in maniera risolutiva il problema dei rifiuti in Campania''. Lo dichiara il senatore del Pd Enzo De Luca, vice presidente della Commissione d'inchiesta sul Ciclo dei rifiuti commentando la notizia sulla condanna della Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo.

''E' la dimostrazione, come abbiamo sempre denunciato - ha aggiunto De Luca che l'emergenza non e' affatto terminata.

Ovviamente, ci auguriamo che questo ennesimo provvedimento rispetto alla Campania dia una accelerazione all'approvazione definitiva, da parte della Regione, del Piano rifiuti.

Occorre inoltre lasciare ai Comuni la competenza sulla riscossione dei tributi ambientali e sulla raccolta dei rifiuti; evitare di isolare sempre di piu' gli Enti locali, esponendoli alle infiltrazioni della criminalita' organizzata, come dimostrano le inchieste in corso, una piaga che deve essere definitivamente curata''.

Infine, ha sottolineato De Luca: ''Abbiamo auspicato, e continuiamo a farlo con forza, un accordo politico e istituzionale in materia di gestione dei rifiuti. Le gravi vicende del recente passato, che hanno portato a strumentalizzare l'emergenza rifiuti in occasione delle campagne elettorali, non devono ripetersi mai piu'. E' ora di affrontare la gestione del ciclo dei rifiuti in una cornice normativa compiuta, che tuteli la materia''.

Il senatore Pd si auspica ''l'approvazione definitiva al Senato del disegno di Legge quadro in materia di gestione integrata dei rifiuti, incentivazione della raccolta differenziata e lotta allo smaltimento illegale, ora in fase conclusiva nella Commissione Ambiente di Palazzo Madama''.

http://www.asca.it/news-Rifiuti__De_Luca_(Pd)__Governo_affronti_con_urgenza_emergenza_Campania-1112091.html
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4430
Likes: 17 posts
Liked in: 13 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:08
Località: santropè

  • Pubblicità

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda cozzina1 » 16/01/2012, 19:53

Rifiuti: Clini, in Campania il problema è enorme
Il Ministro dell'Ambiente: «Rischi per Lazio e Calabria, ma questo non è possibile, le soluzioni le abbiamo». Legambiente: «L'emergenza non è mai terminata»
Diario del Web (TMN) | Pubblicato martedì 22 novembre 2011 alle 18.21
TAG: Rifiuti Clini Corrado Ministero dell'Ambiente Emergenza rifiuti Campania Campania
Più notizie di Politica: Mario Monti Palazzo Chigi PDL Giustizia Governo Caso Cosentino Crisi del debito Costi Politica Lega Nord Lavoro Eurozona Rapporto Giovannini Camera Politica economica PD Giorgio Napolitano



Rifiuti: Clini, in Campania il problema è enorme
Articoli correlati
Rifiuti, botta e risposta Regione-Comune su inceneritore Napoli
De Magistris: Non rinuncio al dialogo, ma nessun patto con i violenti
ROMA - La situazione dei rifiuti è «molto delicata in Campania e potrebbe diventare rapidamente delicata in Calabria e rapidamente delicata nel Lazio». Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, nel corso di un'audizione al Senato. «Questo non è possibile - ha aggiunto Clini - perchè le soluzioni le abbiamo. Bisogna applicare prima delle norme l'etica della responsabilità. In Campania siamo impegnati a chiarire con la società civile i problemi che abbiamo di fronte».
«Il problema della Campania - ha aggiunto - rischia di diventare enorme e non si capisce perchè non possa essere risolto come si è fatto in altre regioni come l'Emilia Romagna o la Lombardia». Oggi dall'Unione Europea è arrivato un duro monito alla Campania: qualora, entro il prossimo venerdì 25, non arrivasse il Piano preparato sull'argomento rifiuti, la Commissione europea notificherà una multa di venti milioni di euro più una sanzione quotidiana per ogni giorno di ritardo. Se, inoltre, non ci saranno risposte su termovalorizzatore e discariche, l'Italia sarà nuovamente portata davanti alla Corte di Giustizia. Il commissario all'Ambiente a Bruxelles, Janez Potocnik ha parlato di «vergogna che va avanti da anni» sottolineando che «non ci sono scuse» per i ritardi che sta accumulando la Campania soprattutto per ottenere risultati congrui sulla raccolta differenziata.
«Io sono un tecnico - ha poi concluso Clini - non ho problemi di consenso e non credo di avere un futuro come ministro».

Legambiente: l'Emergenza non è mai terminata - L'emergenza rifiuti a Napoli «non è mai terminata e l'Europa chiede il conto. Eppure basterebbe fare quello che da anni ci chiede: investire, aumentare e potenziare la raccolta differenziata, attuando politiche di riduzione dei rifiuti senza lasciarsi distrarre da vecchi e nuovi sempre più fantasiosi supporti tecnologici». Così Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania commenta il richiamo Ue per l'emergenza rifiuti.
«In Campania - spiega - già ci sono esempi virtuosi di comuni che fanno la raccolta differenziata, bisogna partire da questo virtuosismo ed estenderlo per riacquistare la credibilità che merita questa regione e i cittadini che la abitano». «Per risolvere il problema - aggiunge Stefano Ciafani, responsabile scientifico di Legambiente - servono interventi strutturali per completare l'impiantistica per il trattamento dell'organico e per lo smaltimento dei rifiuti e per estendere la raccolta porta a porta in tutte le città medio grandi».


http://www.diariodelweb.it/Articolo/Pol ... &id=224813


l'erba del vicino è sempre migliore....
De Mgistris ha tutta la mia solidarietà...ma il problema è di difficile soluzione...troppi interessi ...
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4430
Likes: 17 posts
Liked in: 13 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 19:58

Rifiuti: de Magistris, margini per posizione condivisa su discariche e inceneritoriNapoli, 16 gen. - (Adnkronos) - "Ci sono i margini per trovare una posizione di condivisione e di compromesso anche su discariche e inceneritori". Lo ha dichiarato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in riferimento al documento condiviso che l'Italia deve mandare entro oggi a Bruxelles per evitare la multa da parte della Commissione europea sulla questione rifiuti. "Le rigidita' non servono e da parte nostra c'e' disponibilita' per un documento condiviso ma - ha sottolineato de Magistris - su questi argomenti la nostra posizione e' molto chiara. Il Comune ha fatto un lavoro enorme, abbiamo fatto anche cose non obbligatorie per senso di responsabilita'. Sulle discariche e sugli inceneritori abbiamo gia' espresso la nostra posizione, Bruxelles vuole atti concreti e messaggi chiari e capire se c'e' stata un'inversione di rotta, evitando arroccamenti su posizioni inutili". All'incontro con la Commissione europea previsto a Bruxelles per il prossimo 25 gennaio, ha poi spiegato il vicesindaco Tommaso Sodano, "hanno chiesto di partecipare anche Regione, Provincia e Comune".
(16 gennaio 2012 ore 14.32)
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:00

che a Napoli non ci siano rifuti lo disse pure Clini qualche mese fa.Ho parlato anche con un forumino napoletano(napoletanoreggino)e mi ha detto che la situazione è abbastanza buona.Pensiamo alla nostra di immondizia,intesa non solo sul piano ambientale,ma anche politica e morale.
8-)
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:04

COMMENTA AMBIENTE
De Magistris alla Ue: «La musica è cambiata , paghiamo errori del passato»
Il sindaco risponde alle critiche mosse sulla gestione

Luigi De Magistris

NAPOLI - Non ci sta Luigi de Magistris a subire le pesanti critiche mosse dall'Ue sulla gestione del problema rifiuti a Napoli. Il sindaco partenopeo replica alle accuse di Bruxelles, conscio di quanto sia fondamentale riuscire a contenere il «problema Napoli» considerando che le prospettive offerte alla regione appaiono tutt'altro che rosee.

LE PAROLE DEL SINDACO - «Rischiamo di pagare errori, colpe gravi e forse anche altro di stagioni politiche passate. Sarebbe veramente un paradosso». Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commenta l'ultimatum di Bruxelles all'Italia sul piano rifiuti per la Campania. «Stiamo cercando di far capire alla Commissione Europea - ha aggiunto de Magistris, ai microfoni di Lunaset - che la musica è cambiata in Campania, soprattutto a Napoli. Speriamo di trovare credito su questo perchè‚ devo dire che a Napoli sono cinque mesi che abbiamo affrontato in modo netto il problema dei rifiuti. È chiaro: scontare anni e anni di negligenze, di errori e anche di affari non sarà facile. A Bruxelles su questo sono molto rigorosi, ma noi ci stiamo provando».
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda cozzina1 » 16/01/2012, 20:05

reggino ha scritto:che a Napoli non ci siano rifuti lo disse pure Clini qualche mese fa.Ho parlato anche con un forumino napoletano(napoletanoreggino)e mi ha detto che la situazione è abbastanza buona.Pensiamo alla nostra di immondizia,intesa non solo sul piano ambientale,ma anche politica e morale.
8-)



appunto..ognuno pensi alla sua...nel frattempo anche noi(come Italiani) pagheremo quella di Napoli... :evil:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4430
Likes: 17 posts
Liked in: 13 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda cozzina1 » 16/01/2012, 20:07

reggino ha scritto:COMMENTA AMBIENTE
De Magistris alla Ue: «La musica è cambiata , paghiamo errori del passato»
Il sindaco risponde alle critiche mosse sulla gestione

Luigi De Magistris

NAPOLI - Non ci sta Luigi de Magistris a subire le pesanti critiche mosse dall'Ue sulla gestione del problema rifiuti a Napoli. Il sindaco partenopeo replica alle accuse di Bruxelles, conscio di quanto sia fondamentale riuscire a contenere il «problema Napoli» considerando che le prospettive offerte alla regione appaiono tutt'altro che rosee.

LE PAROLE DEL SINDACO - «Rischiamo di pagare errori, colpe gravi e forse anche altro di stagioni politiche passate. Sarebbe veramente un paradosso». Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commenta l'ultimatum di Bruxelles all'Italia sul piano rifiuti per la Campania. «Stiamo cercando di far capire alla Commissione Europea - ha aggiunto de Magistris, ai microfoni di Lunaset - che la musica è cambiata in Campania, soprattutto a Napoli. Speriamo di trovare credito su questo perchè‚ devo dire che a Napoli sono cinque mesi che abbiamo affrontato in modo netto il problema dei rifiuti. È chiaro: scontare anni e anni di negligenze, di errori e anche di affari non sarà facile. A Bruxelles su questo sono molto rigorosi, ma noi ci stiamo provando».



ho scritto che la colpa non è di de Magistris...non mi leggi? :p:
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4430
Likes: 17 posts
Liked in: 13 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:10

cozzina1 ha scritto:[quote

appunto..ognuno pensi alla sua...nel frattempo anche noi(come Italiani) pagheremo quella di Napoli... :evil:


Mi pare che governo,comune,provincia e Regione,stiano trovando una posizione comune per evitarla questa multa.Il problema è la credibilità.I rifiuti da Napoli sono stati tolti,lo ha detto Clini, lo hanno fatto vedere pure i giornali,e lo dicono anche i Napoletani.Sotto tutto questo punto di vista non c'è nulla da dire,le immagini e i commenti parlano chiaro.
Ultima modifica di reggino il 16/01/2012, 20:12, modificato 1 volta in totale.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:12

cozzina1 ha scritto:[quote

ho scritto che la colpa non è di de Magistris...non mi leggi? :p:


Ma ci mancherebbe che la colpa è di De Magistris??ha tolto i rifiuti da Napoli in quattro mesi,e ha portato la differenziata al 25% che vuoi che faccia che di più??ha fatto i miracoli.Io mi sono limitato a riportare una notizia.Pensiamo all'immondizia che c'è nelle strade di Reggio,piuttosto.
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda cozzina1 » 16/01/2012, 20:18

reggino ha scritto:
cozzina1 ha scritto:[quote

ho scritto che la colpa non è di de Magistris...non mi leggi? :p:


Ma ci mancherebbe che la colpa è di De Magistris??ha tolto i rifiuti da Napoli in quattro mesi,e ha portato la differenziata al 25% che vuoi che faccia che di più??ha fatto i miracoli.Io mi sono limitato a riportare una notizia.Pensiamo all'immondizia che c'è nelle strade di Reggio,piuttosto.

sei tu che insisti con de Magistris.... :thumright
L'ignoranza è meno dannosa del confuso sapere.
Cesare Beccaria
un giorno senza un sorriso è un giorno perso(C.Chaplin)
Avatar utente
cozzina1
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4430
Likes: 17 posts
Liked in: 13 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 13:08
Località: santropè

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:20

cozzina1 ha scritto:
reggino ha scritto:
cozzina1 ha scritto:[quote

ho scritto che la colpa non è di de Magistris...non mi leggi? :p:


Ma ci mancherebbe che la colpa è di De Magistris??ha tolto i rifiuti da Napoli in quattro mesi,e ha portato la differenziata al 25% che vuoi che faccia che di più??ha fatto i miracoli.Io mi sono limitato a riportare una notizia.Pensiamo all'immondizia che c'è nelle strade di Reggio,piuttosto.

sei tu che insisti con de Magistris.... :thumright


insisto?? :o.o: :o.o: :o.o: sto aggiornando il topic fatto da te su De Magistris...Maria... :muro: :muro: :muro:
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda Ninco Nanco » 16/01/2012, 20:27

cozzina1 ha scritto:
reggino ha scritto:che a Napoli non ci siano rifuti lo disse pure Clini qualche mese fa.Ho parlato anche con un forumino napoletano(napoletanoreggino)e mi ha detto che la situazione è abbastanza buona.Pensiamo alla nostra di immondizia,intesa non solo sul piano ambientale,ma anche politica e morale.
8-)



appunto..ognuno pensi alla sua...nel frattempo anche noi(come Italiani) pagheremo quella di Napoli... :evil:


ot...pagheremo anche 4 miliardi di euri per l'infrazione delle quote latte...di questo nessuno ne parla...
"I mafiosi non avrebbero cittadinanza in Italia se non ci fosse il potere politico e finanziario che gli permette di esistere."
Giuseppe Fava, ucciso il 5 gennaio 1984.
www.regno.fm
Avatar utente
Ninco Nanco
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 260
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:52

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda Ninco Nanco » 16/01/2012, 20:53

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/ ... d=AaDXbTeE

Consensi da record per De Magistris

di Gianni TrovatiCronologia articolo16 gennaio 2012
In questo articolo

Argomenti: Elezioni | Piero Fassino | Sergio Chiamparino | Marta Vincenzi | Luigi De Magistris | Flavio Tosi | Massimo Cialente | Mario Monti | Lega
Accedi a My

ascolta questa pagina

Una rivoluzione, che spinge in vetta alle classifiche del consenso gli amministratori locali del Sud, tiene lontani dalle prime posizioni molti dei loro tradizionali frequentatori e solleva domande intriganti in vista delle elezioni amministrative che in primavera chiameranno al voto circa 1.200 Comuni, tra cui 23 capoluoghi.

È l'immagine che emerge dalla nuova edizione del Governance Poll, l'indagine che ogni gennaio tasta il polso della politica locale e misura il consenso ottenuto da sindaci, presidenti di Provincia e di Regione nell'anno che si è appena chiuso. A primeggiare quest'anno è Luigi De Magistris, che supera il semi-plebiscito ottenuto nel secondo turno delle elezioni di maggio scorso e raggiunge un rotondo 70%, percentuale da tempo assente nelle rilevazioni annuali su una politica sempre più in crisi di consenso.

Dietro di lui, con il 66%, arriva il neo-sindaco di Cagliari Massimo Zedda, mentre il terzo posto è in coabitazione fra il barese Michele Emiliano, il salernitano Vincenzo De Luca e il veronese Flavio Tosi: fra i pochi, gli ultimi due, a conservare una posizione ai vertici della graduatoria, che l'anno scorso contavano fra gli altri Peppino Vallone (Crotone) e Massimo Cialente (L'Aquila) dietro al primato del fiorentino Matteo Renzi ora sprofondato in zone più anonime intorno a metà classifica: un pacchetto nutrito, quello dei sindaci che dal Governance Poll non ricevono soddisfazioni, visto che il 50% dei primi cittadini arretra o al limite pareggia il risultato dell'anno scorso.

La classifica stilata dagli elettori che in ogni città hanno risposto positivamente alla domanda-chiave rivolta loro da Ipr Marketing («Se domani ci fossero le elezioni, voterebbe a favore o contro l'attuale sindaco?») non piacerà certamente al Pdl, che occupa in modo quasi integrale le ultime 10 posizioni (l'unica eccezione è il piddino Giovan Battista Mongelli, sindaco di Foggia e penultimo con solo un 45% di elettori disposto a rivotarlo domani).

Nemmeno il Pd, però, ha motivi per stappare champagne: De Magistris e Zedda si sono fatti strada schiacciando il candidato del partito alle primarie o alle urne «vere», e sono fra gli esponenti di punta di quella «primavera arancione» che gli uomini di Bersani hanno sopportato più che supportare quando la spinta elettorale l'ha reso inevitabile. Allo stesso filone appartiene anche Giuliano Pisapia, ma una Milano alle prese con la super-austerity di bilancio e con l'arrivo del nuovo ticket da 5 euro per entrare in macchina nella cerchia dei Bastioni appare molto meno prodiga di favori (con il 51,5% di consensi, 3,6 punti in meno di quelli ottenuti al ballottaggio contro Letizia Moratti, Pisapia si ferma al 76esimo posto su 104).

Anche Michele Emiliano e Vincenzo De Luca hanno costruito una fetta importante della loro cifra politica con le critiche alle varie segreterie che si sono succedute al vertice del Pd, per cui il primo esponente «ortodosso» di peso si incontra all'11esimo posto: è Piero Fassino, che con il 59% di «sì» (e un incremento del 2,6% rispetto alle elezioni di primavera) ottiene un buon risultato ma si tiene ancora lontano dalle performance ottenute negli ultimi anni dal suo predecessore Sergio Chiamparino (che l'anno scorso si piazzò secondo con il 66 per cento).

Smottamenti così importanti nel rapporto fra cittadini e sindaci danno sale all'ampio turno di elezioni amministrative di primavera, primo test politico con Mario Monti a Palazzo Chigi e i partiti impegnati a rivedere un quadro di alleanze quasi completamente saltato. La sfida più difficile pare al momento quella del centrodestra palermitano, impegnato a trovare un candidato in grado di allargare il perimetro dell'alleanza e superare i risultati fiacchi di Diego Cammarata (ultimo, con un 38% di consensi che rappresentano il record negativo degli ultimi anni del Governance Poll). A sinistra, invece, interrogativi pesanti si addensano a Genova su Marta Vincenzi, che arriva alle primarie per la riconferma dopo essere scesa sotto il livello di allarme del 50% (anche a causa delle polemiche sull'alluvione è al 48%, 5 punti sotto il risultato dell'anno scorso).

Da Como a Monza fino ad Alessandria (alle prese anche con l'emergenza bilanci e con l'ondata di avvisi di garanzia, arresti e accuse di danno erariale che hanno colpito i vertici dell'ente nei giorni immediatamente successivi alla realizzazione del sondaggio) le incognite per il centrodestra sono ingigantite anche dalla rottura dell'alleanza fra Pdl e Lega, che deve ancora far vedere i propri effetti sul territorio.

gianni.trovati@ilsole24ore.com
"I mafiosi non avrebbero cittadinanza in Italia se non ci fosse il potere politico e finanziario che gli permette di esistere."
Giuseppe Fava, ucciso il 5 gennaio 1984.
www.regno.fm
Avatar utente
Ninco Nanco
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 260
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:52

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 16/01/2012, 20:56

http://www.italiadeivalori.it/interna/1 ... i-italiani



Secondo il sondaggio dell'Ipr-Marketing per il "Sole 24 Ore, Luigi De Magistris è il sindaco più amato dagli italiani. L'indagine "Governance Poll 2011” infatti misura il gradimento dei politici locali e, in questa speciale classifica, il sindaco SpaccaNaopoli è al primo posto, con il 70% del gradimento. 4,6 punti in più della percentuale ottenuta con la sua elezione.
Luigi, mi sembra che in pochi mesi di lavoro sei riuscito a conquistare il “cuore” dei napoletani...
“La prima cosa da dire è che questo risultato non è un voto al sindaco, ma un voto alla città. Perchè credo che questo sia il frutto della straordinaria energia positiva e partecipazione democratica delle cittadine e cittadini napoletani. In secondo luogo, credo che sia stato sotto gli occhi di tutti l'abnegazione e la dedizione al lavoro che abbiamo dato - e che ho dato - nel momento in cui sono diventato sindaco. Questo è un passaggio importante: vederci lavorare così tanto, la fierezza del ruolo di amministratore, il modo in cui abbiamo affrontato gli ostacoli e le difficoltà; tutto questo ha contribuito a questo risultato. Poi c'è anche il cambiamento della filosofia di fondo nel modo di fare politica: coinvolgendo i cittadini, le assemblee di quartiere e le assemblee di popolo. Credo che questo messaggio complessivo sia la vera forza.

Per fortuna con questo sondaggio Napoli (e tutto il sud visti i primi 4 posti) finalmente vanno sui giornali per qualcosa di positivo...
Si, è molto bello e questo lo dico da italiano convinto, da persona che crede nell'unità del paese - non ho mai avuto spinte antinordiste - è con molta fierezza che vedo Napoli svettare, per un fatto positivio, per un modo di amministrare e di fare politica, sui temi della legalità, delle ecomafie. Insomma, amministrare la cosa pubblica nel modo corretto, questo è un segnale non solo per Napoli ma per l'intero paese. Perchè, voglio dire, se il mezzogiorno funziona, va bene l'Italia, va bene l'unità del paese.

...mentre le altre cose positive, la granda stampa le dimentica
.
Certo, mettiamo il caso dei rifiuti: o ci sono o non ci sono. Il fatto che noi il primo di agosto abbiamo tolto i rifiuti dalle strade di Napoli è un fatto oggettivo, lo puoi nascondere mediaticamente, lo puoi in qualche modo non raccontare interamente, ma lo vedi, girando per le strade.

Questo è un segnale importante anche per l'Italia dei Valori.
La mia storia politica nasce con Italia dei Valori, vi è legata, anche perchè sono stato il sindaco appoggiato dall'Italia dei valori.
Oggi ovviamente mi sento un'occasione, una risorsa anche più generale. Nel senso che dobbiamo abituarci a ragionare per tentare di superare le apparenze del particolare, ragionare in ottica di alleanze, condivisione e unità. Così sto cercando di fare il sindaco. Ma credo che sia una bella soddisfazione per l'Italia dei Valori, mi fa molto piacere ed è giusto che sia così.

Mi pare corretto in questo momento, evidenziare le cose positive. Ma tu in questi mesi hai avuto anche criticità, due nomi su tutti: Raphael Rossi e Roberto Vecchioni
Questo sondaggio è la riprova di una cosa cui sono molto legato, e in cui credo: oggi i cittadini giudicano dai risultati del governo, in questo caso della città. Il cittadino ci giudica dalle risposte che diamo per superare le difficoltà, dalla qualità dei servizi, dai problemi risolti.
Ragionare invece sulle poltrone - hai messo tizio hai tolto caio - è un modo vecchio di fare politica. Tutte le scelte che abbiamo fatto sono state sempre nell'ottica del miglioramento. Proprio perchè lavoriamo come squadra, nessuno di noi è politico, nessuno ha esperienze di politica alle spalle. Abbiamo fatto delle scelte. Poi capita che operando concretamente ci si rende conto meglio delle competenze e delle attitudini, che un assessore è più adatto per una ruolo, un altro ti aspettavi potesse fare una cosa benissimo e poi ci si rende conto che potrebbe fare meglio in un altro settore.
Questo è lo spirito di squadra, mi rendo conto che quello che stiamo facendo dà fastidio a molti, non solo a una vecchia politica ma a poteri molto più ampi.
E allora si amplificano questioni che a mio avviso dovrebbero ricevere la giusta attenzione, parlandone ma senza diventare un caso nazionale. Piuttosto bisognerebbe chiedersi se i servizi andranno meglio, o no. In questo caso mi riferisco a Raphael Rossi.
Su Roberto Vecchioni, lui continua a essere presidente del forum, sul piano artistico e culturale. Si è reso conto che quel ruolo comprendeva anche incarichi di amministrazione, qualcosa di più di quello che si chiede a un artista. Anche qui, è un tema in progress e va bene così.
L'importante è crescere, che si lavori tutti insieme, che non ci siano polemiche strumentali. Questo è anche il risultato del rischio di fare delle scelte e di lavorare per dare una proposta politica diversa rispetto al passato.


:fifi: :fifi: :salut
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda reggino » 21/02/2013, 21:09

Napoli premiata dall'Unione Europea: due anni senza rifiuti in strada

Napoli premiata dall'Unione Europea: due anni senza rifiuti in strada
Il vicesindaco Sodano: "Siamo sulla strada giusta ma l'UE e il governo devono sbloccare i fondi per l'estensione del porta a porta in tutta la città e per la costruzione degli impianti di compostaggio"
di Redazione - 21 febbraio 2013



"L'Unione Europea ha premiato gli sforzi che, congiuntamente alle altre istituzioni campane, sono stati compiuti in questi due anni di lavoro da parte di questa amministrazione. Il giudizio della commissione europea è un'inversione di tendenza determinata, in gran parte, dalla nuova immagine della città di Napoli che, da circa due anni, non registra più cumuli di rifiuti per strada. A questo si aggiunge anche la strategia messa in campo dal comune che si è dimostrata determinante in questa fase di transizione: i trasferimenti transfrontalieri dei rifiuti via mare verso l'Olanda capaci di garantire un minor impatto ambientale, legalità nella gestione del trasporto (saltando le intermediazioni) e una contrazione dei costi rispetto al trasferimento fuori regione". Lo afferma in una nota il vicesindaco Tommaso Sodano.

E pOi: "Anche sulla differenziata si registra una progressione importante, soprattutto nel pap (l'anno 2012 si è chiuso con il 27% rispetto al 14% del nostro insediamento), che va incoraggiata garantendo, da parte del governo, i finanziamenti necessari. Napoli è dunque sulla strada giusta ma l'Unione Europea e il governo devono sbloccare i fondi per l'estensione del porta a porta in tutta la città e per la costruzione degli impianti di compostaggio. Lo sforzo che abbiamo messo in campo per una rivoluzione ambientale, incentrata su un ciclo virtuoso dei rifiuti, si fonda infatti sulla fine definitiva delle logiche e delle gestioni emergenziali e commissariali, fondate sulla filiera discariche e inceneritore che ci hanno sempre visti contrari. A Napoli è stata chiusa la discarica di Chiaiano, che ora la Provincia dovrà procedere a bonificare appena sarà dissequestrata dalla magistratura, e non vedrà mai la realizzazione di un nuovo inceneritore di cui non c'è bisogno".


IL COMMENTO DI Caldoro - "Un riconoscimento di cui siamo contenti". Cosi' il presidente della Regione Campania. "La commissione è stata qui con graNde serietà e quando ha dovuto dare un giudizio negativo in passato lo ha fatto. Ora dobbiamo continuare questo lavoro difficile e lungo. Mi fa piacere che i riconoscimenti siano stati verificati sul campo". "La cosa importante e' continuare sulla strada del piano regionale perche' siamo solo all'inizio di un percorso".

Complimenti a De Magistris. :salut
reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4513
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:30
Località: l'isola che non c'è

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda UnVeroTifoso » 21/02/2013, 21:26

Vorrà dire che ora toccherà ai napoletani pagare pure la spazzatura di Reggio... :fifi: :fifi:
"Nani su iddi e vvonnu a tutti nani;
Nci vannu terra terra, peri e mmani;
E pa malignità brutta e superba,
Ccà non crisci chi erba, erba, erba"
(Nicola Giunta)
UnVeroTifoso
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 1761
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 12:54

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda Regmi » 21/02/2013, 21:40

UnVeroTifoso ha scritto:Vorrà dire che ora toccherà ai napoletani pagare pure la spazzatura di Reggio... :fifi: :fifi:


...E la santadechè si
"scalderà" ancor di più.
http://www.youtube.com/watch?v=JhgaBn3ve6I
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda suonatore Jones » 21/02/2013, 23:03

:lol: :lol: :lol: :lol:

:fifi:
suonatore Jones
 
Likes: 0 post
Liked in: 0 post

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda onlyamaranto » 21/02/2013, 23:21

Regmi ha scritto:
UnVeroTifoso ha scritto:Vorrà dire che ora toccherà ai napoletani pagare pure la spazzatura di Reggio... :fifi: :fifi:


...E la santadechè si
"scalderà" ancor di più.
http://www.youtube.com/watch?v=JhgaBn3ve6I





"mi quereli!!"
"no non la querelo, non ho tempo da perdere con lei"

grande De Magistris!!! :cheers :lol:

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 3243
Likes: 10 posts
Liked in: 5 posts
Iscritto il: 12/05/2011, 7:43

Re: GIUNTA DE MAGISTRIS

Messaggioda Regmi » 21/02/2013, 23:28

suonatore Jones ha scritto::lol: :lol: :lol: :lol:

:fifi:


Quando UVT è in forma
nelle battute è inarrivabile.
:lol:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

User Menu