«Evasore parassita»

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

«Evasore parassita»

Messaggio da NinoMed » 09/08/2011, 10:01

«Evasore parassita», lo spot delle Entrate
La campagna dal 9 agosto su giornali, radio e tv.
«Stop a chi vive a spese di altri»
IN COLLABORAZIONE CON IL MINISTERO DELL'ECONOMIA

Uno dei manifesti della campagna anti-evasione
MILANO - «Stop a chi vive a spese d'altri». Oppure: «Chi evade le tasse è un parassita sociale». Due spot televisivi, e due comunicati radio. Più le affissioni nelle principali stazioni ferroviarie del Paese e negli aeroporti di Milano e Roma. È la campagna organizzata dalla Agenzia delle Entrate e dal Ministero dell'Economia (e sviluppata dall’agenzia pubblicitaria Saatchi & Saatchi) contro l'evasione fiscale. partirà dal 9 agosto e proseguirà per tutto il mese di settembre. L'obiettivo della campagna è chiaro: ridurre il fenomeno anche grazie ai comportamenti attivi dei cittadini e renderli consapevoli che senza entrate, non è possibile fornire servizi pubblici. In sintesi: chi non paga le tasse, vive alle spese degli altri e danneggia tutti.

11 MILIARDI ENTRO IL 2011 - La caccia estiva agli evasori passa, dunque, anche attraverso gli spot (otre che per i controlli a tappeto su stabilimenti balneari, yacht e vip). E a tal proposito Luigi Magistro, direttore generale dell'Accertamento dell'Agenzia delle Entrate parlando - è ottimista. Si stima, infatti, che per il 2011 l'incasso della lotta all'evasione possa essere di oltre 11 miliardi di euro. Quasi un miliardo in più rispetto al 2010 (10,2 miliardi).

GLI SPOT - Quanto agli spot, il primo è un’animazione intitolata «Se» e mescola il 3D e la motion graphic 2D e ricorda come le tasse servano a produrre servizi pubblici, e solo pagandole tutti potremmo avere migliori e maggiori servizi, dagli ospedali alle scuole, dalle strade ai parchi, ai trasporti. Lo slogan è: «Se tutti pagano le tasse, le tasse ripagano tutti. Con i servizi». Il secondo video punta al concetto di evasori come parassiti che vivono alle spalle della società, succhiando risorse e accesso ai servizi pubblici a tutta la collettività, senza sostenerne l’onere. Stesse tematiche nei due spot radiofonici.

Redazione online
08 agosto 2011 18:05


http://www.corriere.it/economia/11_agos ... fa51.shtml" onclick="window.open(this.href);return false;
Have a Nice Day

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da OronzoPugliese » 09/08/2011, 10:05

...e certo, l'evasore guarda lo spot e pensa "cazzo, ora vado subito a denunciarmi alla guardia di finanza, e da oggi in poi pagherò tutte le tasse dovute"



Facciano cose serie, ripristinino il provvedimento Visco sulla tracciabilità dei pagamenti (cioè quello immediatamente eliminato il primo giorno di governo B.), obbligando l'uso di bancomat, carte di credito e bonifici per i pagamenti sopra i 100 euro, e poi virimi se funzione più questo o la tv
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

iocupocumajocu
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 152
Iscritto il: 16/05/2011, 16:15

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da iocupocumajocu » 09/08/2011, 11:03

Il tanto odiato Visco, ci aveva visto lungo, molto più lungo di tremonti and company.
fu buttato giù dalla torre dalla lobby mastellamassonica, denigrato come satana dai berluscones (anche in questo forum), calunniato dalla triade liberoilgiornaleiltempo. se gli avessero fatto completare il lavoro, saremmo oggi un'Italia più seria, e con i conti in ordine. (oggi 2011,e non con buoni propositi al 2014).

Avatar utente
citrosodina
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 828
Iscritto il: 11/05/2011, 14:38

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da citrosodina » 09/08/2011, 11:44

il tanto odiato Visco fu prima di tutto buttato fuori dalla sollevazione del popolo evasore italiano (la gran parte della popolazione non dipendente..)

Avatar utente
Lillo sei uno
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 778
Iscritto il: 24/05/2011, 20:52

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da Lillo sei uno » 09/08/2011, 12:51

[img]http://hurricane_53.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/33021/Visco%20drakul.jpg[/img]

VAMPIRVISCO :mrgreen:
S'a Reggina è na malatia, prima Foti e poi Praticò sunnu i so merici curanti.

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 12:54

citrosodina ha scritto:il tanto odiato Visco fu prima di tutto buttato fuori dalla sollevazione del popolo evasore italiano (la gran parte della popolazione non dipendente..)

Mai sentito parlare di secondo/doppio lavoro? :scrolleye:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da Lucianeddux » 09/08/2011, 14:30

Senti da che pulpito viene la predica...DAI PARASSITI DI MONTECITORIO.Cercano di metterci l'uno contro l'altro,hanno paura x i loro principeschi stipendi e faraoniche pensioni.E prima di pensare a un sistema equo per cui pagare le tasse non sia un raket mafioso che dissangua famiglie e imprese,si fa la morale ai contribuenti.Viva l’italia.

Avatar utente
citrosodina
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 828
Iscritto il: 11/05/2011, 14:38

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da citrosodina » 09/08/2011, 15:10

doddi ha scritto:
citrosodina ha scritto:il tanto odiato Visco fu prima di tutto buttato fuori dalla sollevazione del popolo evasore italiano (la gran parte della popolazione non dipendente..)

Mai sentito parlare di secondo/doppio lavoro? :scrolleye:
certo.. quelli prima di tutto...

ricordate quando pubblicò gli elenchi delle dichiarazioni redditi che dopo poco furono censurate?

quanti poveri ricchi.. o ricchi poveri...

allora scoprii di essere tra i più ricchi di reggio... :roll: :roll:

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da OronzoPugliese » 09/08/2011, 15:11

doddi ha scritto:
citrosodina ha scritto:il tanto odiato Visco fu prima di tutto buttato fuori dalla sollevazione del popolo evasore italiano (la gran parte della popolazione non dipendente..)

Mai sentito parlare di secondo/doppio lavoro? :scrolleye:

Ah certo, fino a qualche anno fa un mio collega (uno su 90, una percentuale bulgara), monoreddito e padre di 5 figli, la sera doveva fare il cameriere per fare campare la famiglia: che parassita, che evasore!!


Emannaiamannaia
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 15:24

citrosodina ha scritto:
doddi ha scritto:
citrosodina ha scritto:il tanto odiato Visco fu prima di tutto buttato fuori dalla sollevazione del popolo evasore italiano (la gran parte della popolazione non dipendente..)

Mai sentito parlare di secondo/doppio lavoro? :scrolleye:
certo.. quelli prima di tutto...

ricordate quando pubblicò gli elenchi delle dichiarazioni redditi che dopo poco furono censurate?

quanti poveri ricchi.. o ricchi poveri...

allora scoprii di essere tra i più ricchi di reggio... :roll: :roll:
Non fraintendermi, non ho detto che l'evasione è causata solo dai lavoratori dipendenti, ma semplicemente che anche in quella categoria c'è chi arrotonda bellamente aggirando ogni tipo di tassazione e controllo, facendo spesso danni ad altri soggetti.

La domanda non si capiva? Eppure mi sembrava molto, molto chiara.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da OronzoPugliese » 09/08/2011, 15:31

doddi ha scritto:Non fraintendermi, non ho detto che l'evasione è causata solo dai lavoratori dipendenti, ma semplicemente che anche in quella categoria c'è chi arrotonda bellamente aggirando ogni tipo di tassazione e controllo, facendo spesso danni ad altri soggetti.

La domanda non si capiva? Eppure mi sembrava molto, molto chiara.

Doddino non ci provare: la percentuale di evasori fiscali nell'ambito del lavoto dipendente è risultata essere dell' 1,6%, nei pensionali un roboante 0,8%, mentre per quanto riguarda gli imprenditori/lavoratori autonomi, siamo attorno al 56%.

Certo, affermare che Zizzari e Bonazzoli l'anno scorso hanno segnato insieme 20 gol non è sbagliato, ma ovviamente non può significare che il primo abbia dato un contributo determinate al campionato.

E poi vorrei sapere: cosa centrerebbe il doppio lavoro con la tracciabilità dei pagamenti?
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 16:04

OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Non fraintendermi, non ho detto che l'evasione è causata solo dai lavoratori dipendenti, ma semplicemente che anche in quella categoria c'è chi arrotonda bellamente aggirando ogni tipo di tassazione e controllo, facendo spesso danni ad altri soggetti.

La domanda non si capiva? Eppure mi sembrava molto, molto chiara.

Doddino non ci provare: la percentuale di evasori fiscali nell'ambito del lavoto dipendente è risultata essere dell' 1,6%, nei pensionali un roboante 0,8%, mentre per quanto riguarda gli imprenditori/lavoratori autonomi, siamo attorno al 56%.

Certo, affermare che Zizzari e Bonazzoli l'anno scorso hanno segnato insieme 20 gol non è sbagliato, ma ovviamente non può significare che il primo abbia dato un contributo determinate al campionato.

E poi vorrei sapere: cosa centrerebbe il doppio lavoro con la tracciabilità dei pagamenti?
Non ho parlato di tracciabilità, forse mi confondi con qualche altro partecipante al topic ma di evasione fiscale. Tornado a noi, se hai la bontà di leggere quanto ho scritto e quanto ti rispiego:

Esempio

Dati ISTAT

Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it


Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.
Lavoratore dipendente non significa essere immune da critiche o giudizi o vittima predestinata, basta con queste difese di casta derelitta plis ...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da rca » 09/08/2011, 16:07

doddi ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Non fraintendermi, non ho detto che l'evasione è causata solo dai lavoratori dipendenti, ma semplicemente che anche in quella categoria c'è chi arrotonda bellamente aggirando ogni tipo di tassazione e controllo, facendo spesso danni ad altri soggetti.

La domanda non si capiva? Eppure mi sembrava molto, molto chiara.

Doddino non ci provare: la percentuale di evasori fiscali nell'ambito del lavoto dipendente è risultata essere dell' 1,6%, nei pensionali un roboante 0,8%, mentre per quanto riguarda gli imprenditori/lavoratori autonomi, siamo attorno al 56%.

Certo, affermare che Zizzari e Bonazzoli l'anno scorso hanno segnato insieme 20 gol non è sbagliato, ma ovviamente non può significare che il primo abbia dato un contributo determinate al campionato.

E poi vorrei sapere: cosa centrerebbe il doppio lavoro con la tracciabilità dei pagamenti?
Non ho parlato di tracciabilità, forse mi confondi con qualche altro partecipante al topic ma di evasione fiscale. Tornado a noi, se hai la bontà di leggere quanto ho scritto e quanto ti rispiego:

Esempio

Dati ISTAT

Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it


Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.
Lavoratore dipendente non significa essere immune da critiche o giudizi o vittima predestinata, basta con queste difese di casta derelitta plis ...
Correggetemi se sbaglio: non state dicendo la stessa cosa?
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 16:11

rca ha scritto:
doddi ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto:

Doddino non ci provare: la percentuale di evasori fiscali nell'ambito del lavoto dipendente è risultata essere dell' 1,6%, nei pensionali un roboante 0,8%, mentre per quanto riguarda gli imprenditori/lavoratori autonomi, siamo attorno al 56%.

Certo, affermare che Zizzari e Bonazzoli l'anno scorso hanno segnato insieme 20 gol non è sbagliato, ma ovviamente non può significare che il primo abbia dato un contributo determinate al campionato.

E poi vorrei sapere: cosa centrerebbe il doppio lavoro con la tracciabilità dei pagamenti?
Non ho parlato di tracciabilità, forse mi confondi con qualche altro partecipante al topic ma di evasione fiscale. Tornado a noi, se hai la bontà di leggere quanto ho scritto e quanto ti rispiego:

Esempio

Dati ISTAT

Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it


Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.
Lavoratore dipendente non significa essere immune da critiche o giudizi o vittima predestinata, basta con queste difese di casta derelitta plis ...
Correggetemi se sbaglio: non state dicendo la stessa cosa?
No rca, quelli a cui mi riferisco, nel mio esempio, citandone 3 ma potrebbero essere decine, che smontano alle 16:00 sarebbero lavoratori dipedenti, che prestano attività in aziende con dimensioni ben più grandi. Gli "operai" per intenderci.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da OronzoPugliese » 09/08/2011, 16:24

doddi ha scritto:Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it[/color]

Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.

Hai ragione, non è veritiero:

Contiamo, su 3 miliardi l'evasione si aggira a circa un terzo (irpef non pagata), dunque 1 miliardo, spiccio più spiccio meno.

Su una cifra totale stimata, come tu riporti, di 120/130 miliardi di evasione, l'1% ammonterebbe a circa 1,2/1,3 miliardi.

Dunque siamo al di sotto dell'1%. In effetti Zizzari stava al 10%. :mrgreen:

Ci resta un sostanzioso e corpulento 99%
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 16:31

OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it[/color]

Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.

Hai ragione, non è veritiero:

Contiamo, su 3 miliardi l'evasione si aggira a circa un terzo (irpef non pagata), dunque 1 miliardo, spiccio più spiccio meno.

Su una cifra totale stimata, come tu riporti, di 120/130 miliardi di evasione, l'1% ammonterebbe a circa 1,2/1,3 miliardi.

Dunque siamo al di sotto dell'1%. In effetti Zizzari stava al 10%. :mrgreen:

Ci resta un sostanzioso e corpulento 99%
Ti sei dimenticato, eppure l'avevo scritto :scratch , tutte le altre categorie (c'erano anche alcuni esempi, i primi venuti in mente) e poi non c'è solo l'irpef... magari ci fosse solo quella da pagare. Non mi pare che si rientri nelle prestazioni occasionali...

Scusa la domanda, personale, ma fai per caso il sindacalista ? (ovviamente puoi non leggerla :thumright )
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da NinoMed » 09/08/2011, 16:42

il problema non è scoprire chi evade, e neanche accertarlo, quello viene fatto e anche bene, e i nquesti ann isarà sempre più dura evadere, ma ci sarà sempre chi lo fa.

il problema è riscuotere almeno quanto accertato, e invece siamo a un misero 11% di quota riscossa.
Have a Nice Day

Avatar utente
OronzoPugliese
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2432
Iscritto il: 11/05/2011, 12:57

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da OronzoPugliese » 09/08/2011, 16:51

doddi ha scritto:
OronzoPugliese ha scritto:
doddi ha scritto:Secondo l'ultima rilevazione dell'Istat la spesa media familiare annua per lezioni private, nel 2007, è stata di 133 euro. L'anno prima si è attestata sui 152 euro, mentre nel 2004 era di 122 euro. Una cifra che moltiplicata per i 24 milioni di famiglie italiane determina una spesa complessiva che supera i tre miliardi di euro.

Fonte repubblica.it[/color]

Ne avevamo già parlato. Oltre 3 miliardi ed abbiamo in esame solo una categoria in cui operano anche tanti lavoratori dipendenti (pubblici e privati). Aggiungici tutte le altre che ti possono venire in mente (l'elettricista, il muratore, l'idraulico, ecc...) che alle 16 o il sabato iniziano una vita diversa.
Di certo non rappresentano la voce essenziale, o una delle principali per arrivare ai quasi 120 130 miliardi stimati di evasione fiscale in Italia, ma dire che siamo all'1% medio non mi pare per nula veritiero.

Hai ragione, non è veritiero:

Contiamo, su 3 miliardi l'evasione si aggira a circa un terzo (irpef non pagata), dunque 1 miliardo, spiccio più spiccio meno.

Su una cifra totale stimata, come tu riporti, di 120/130 miliardi di evasione, l'1% ammonterebbe a circa 1,2/1,3 miliardi.

Dunque siamo al di sotto dell'1%. In effetti Zizzari stava al 10%. :mrgreen:

Ci resta un sostanzioso e corpulento 99%
Ti sei dimenticato, eppure l'avevo scritto :scratch , tutte le altre categorie (c'erano anche alcuni esempi, i primi venuti in mente) e poi non c'è solo l'irpef... magari ci fosse solo quella da pagare. Non mi pare che si rientri nelle prestazioni occasionali...

Scusa la domanda, personale, ma fai per caso il sindacalista ? (ovviamente puoi non leggerla :thumright )


Sì, e sono pure lavoratore dipendente: pensa che farabutto. oltre che ovviamente parassita e fannullone. Oltretutto anche fissa, visto che non ho neanche il secondo lavoro :beer:
Immagine
"Mister te sarà ti, muso de mona. Mi son el signor Nereo Rocco"

Lucianeddux
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 174
Iscritto il: 11/06/2011, 18:19

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da Lucianeddux » 09/08/2011, 17:25

SOLO 1/3 del prelievo fiscale torna ai cittadini sotto forma di servizi, spesso cattivi. Gli altri 2/3 servono per mantenere il SISTEMA ed il suo apparato!!Abbiamo servizi da terzo mondo che ci fanno pagare come fossero servizi scandinavi o svizzeri.Poi ci vuole coraggio a fare uno spot del genere,quando 2 anni fa con un scudo fiscale con solo 5% di interessi favorirono i grossi evasori facendogli rientrare capitali di dubbia provenienza...dai paradisi fiscali(chissà quanti di questi soldi erano di politici e affini).Quando evadi, è a LORSIGNORI che togli ossigeno. L'evasione è l'ultima forma di legittima resistenza prima della rivolta fisica. Non lasciarti DERUBARE di ciò che ti sei guadagnato. Quello che hai ottenuto lavorando è TUO, non loro. Ricordati di questa gente, quando vedrai lo spot "anti evasione". Ricordati chi è, che ti sta dando del ladro.Focalizza chi è IL VERO LADRO !! Dico vi siete resi conto da quali farabutti siamo governati??E non faccio distinzione tra destra centro e sinistra.Perchè un Attilio Befera(direttore agenzia delle entrate) deve guadagnare 39 mila euro al mese?Quanti politici favorisce per avere uno stipendio cosi alto?E poi di tutti gli altri alti manager pubblici con stipendi e pensioni da nababbi,ne parliamo?Come può uno stato che sperpera il 75% di ciò che riceve dai cittadini per mantenersi i suoi lussi e privilegi..anche solo pensare di parlare di evasione fiscale?Come può un ministro(3monti)che si fa pagare un'appartamento 8500 euro al mese IN NERO e definire ciò una leggerezza,farci la morale sull'evasione fiscale?Non dimentichiamoci che esistono le forme di ritenuta indirette,associate a tasse come i carburanti,le bollette,le assicurazioni,e l'iva su tutti i generi di consumo,che alla fine portano il furto di stato,a prelevarci in alcuni casi oltre l'70% del reddito!Questi vogliono farci pagare i loro errori e le loro ruberie,E IO DICO NON SE NE PARLA NEMMENO !!

doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4823
Iscritto il: 11/05/2011, 12:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: «Evasore parassita»

Messaggio da doddi » 09/08/2011, 17:30

NinoMed ha scritto:il problema non è scoprire chi evade, e neanche accertarlo, quello viene fatto e anche bene, e i nquesti ann isarà sempre più dura evadere, ma ci sarà sempre chi lo fa.

il problema è riscuotere almeno quanto accertato, e invece siamo a un misero 11% di quota riscossa.
Naturalmente questa è la cosa più complessa, io sarei per un x di tempo da dare al novello contribuente per rientrare del dovuto e dopo di che applicare delle leggi come quelle riservate ai mafiosi con il sequestro e la confisca dei beni. Vedrai quanti finanzieri in sovrannumero ci sarebbero :okok:
Considerando circa 130 miliardi di evasione annuale ed il relativo gettito non sò in quanto tempo la nazione sarebbe in grado di azzerare il proprio debito pubblico (presumo circa una decina d'anni), senza alcun tipo di manovra... anzi con ampi margini per diminuire la pressione fiscale esistente.

Oronzo non mi stanno antipatici i sindacalisti come categoria ma solo, come in ognidove, i fannulloni e coloro che pensano solo al loro orticello personale, ed ancora e soprattutto quelli aprioristicamente ancorati a vecchie e vetuste ideologie passate.
Tu, se ti può far piacere, non rientri in nessuna di quelle per come ti "leggo". Però se non si ammettono le proprie "pecche" interne vale a poco strillare all'esterno. La solita questione...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.

Rispondi