Emendamento sul taglio dei costi della politica BOCCIATO

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78

Rispondi
nosacciu
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 841
Iscritto il: 11/05/2011, 20:44

Emendamento sul taglio dei costi della politica BOCCIATO

Messaggio da nosacciu » 13/07/2011, 21:58

I sottoscritti Consiglieri Comunali
Giuseppe Marino, Nicola Irto, Giuseppe Falcomatà, Massimo Canale, Demetrio Delfino, Nino Liotta, Aldo De Caridi;
- Vista la proposta di deliberazione all’esame del Consiglio Comunale presentata il 5.07.2011 dal consigliere Beniamino Scarfone ed avente ad oggetto la modifica del Regolamento per il funzionamento delle Commissioni permanenti;
- visto l’art. 184 L.191/2009 con cui è stato ridotto il numero dei consiglieri comunali nella misura del 20%;
- rilevato che la legge determina la riduzione esclusivamente per il Consiglio Comunale, nulla, viceversa, statuendo per la composizione numerica delle commissioni consiliari, che è riservata alla libera ed autonoma determinazione del Consiglio stesso;
- considerata la grave crisi economica che sta attraversando il Paese ed, in particolare, la emergenza finanziaria in cui versa il Comune di Reggio Calabria;
- ravvisata l’opportunità, per quanto sopra enunciato, di assumere scelte di rigore e di responsabilità, segnatamente per quanto riguarda i c.d. “costi della politica”, riducendo il numero dei componenti le commissioni consiliari permanenti e, conseguentemente, l’onere finanziario a carico dell’Erario Comunale;
- ritenuto necessario, in ogni caso, preservare il principio fissato dall’art.40 dello Statuto Comunale che garantisce la partecipazione di tutti i gruppi ed il diritto di ciascun consigliere ad essere presente in almeno una Commissione;
- preso atto, tra l’altro, che la proposta di deliberazione, già all’esame del Consiglio Comunale al n.1 dell’ordine del giorno, non rispetta il criterio della proporzionalità tra i gruppi, finendo per assegnare lo stesso numero di componenti a gruppi aventi diversa composizione numerica: 1 (uno) componente ai mono gruppi ed 1 (uno) componente ai gruppi di 3 consiglieri.
Quanto sopra premesso, i sottoscritti consiglieri
Propongono
al Consiglio Comunale l’emendamento alla proposta di deliberazione portata al n.1 dell’odierno ordine del giorno nei seguenti termini:
“le commissioni consiliari permanenti sono composte ciascuna da 16 (sedici) consiglieri, di cui 9 (nove) appartenenti alla coalizione di maggioranza e 7 (sette) appartenenti alla coalizione di opposizione”.

Reggio Calabria lì 12.07.2011

l'emendamento avrebbe ridotto da 22 a 16 il numero dei componenti le commissioni consiliari con un grosso risparmio di spesa per l'Ente. E' stato votato soltanto dalla minoranza (PD Energia pulita IDV Rif. Comunista A Testa Alta).
Pickwick ha scritto:La percentuale di scemi del movimento 5 stelle supera anche il grande sud di Miccichè...