Elezioni nazionali: aspettando i ballottaggi.

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:11

EktorBaboden ha scritto:La Russa deve sparare sempre le sue cazzate. A Milano erano convinti di stravincere. Il PD però a Napoli da governante si è combinato
a neanche al ballottaggio. E tutti hanno vinto come al solito... :cheers


Il pd ha sbagliato a non appoggiare De Magistris,l'avesse fatto sono sicuro che avrebbe vinto al primo turno.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
EktorBaboden
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1007
Iscritto il: 11/05/2011, 19:47

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da EktorBaboden » 16/05/2011, 21:14

reggino ha scritto:
EktorBaboden ha scritto:La Russa deve sparare sempre le sue cazzate. A Milano erano convinti di stravincere. Il PD però a Napoli da governante si è combinato
a neanche al ballottaggio. E tutti hanno vinto come al solito... :cheers


Il pd ha sbagliato a non appoggiare De Magistris,l'avesse fatto sono sicuro che avrebbe vinto al primo turno.


E' questo il male, in generale, dell'opposizione italiana: sempremente e comunquemente divisi.
AMOMARANTO LIBERO

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:16

EktorBaboden ha scritto:
reggino ha scritto:
EktorBaboden ha scritto:La Russa deve sparare sempre le sue cazzate. A Milano erano convinti di stravincere. Il PD però a Napoli da governante si è combinato
a neanche al ballottaggio. E tutti hanno vinto come al solito... :cheers


Il pd ha sbagliato a non appoggiare De Magistris,l'avesse fatto sono sicuro che avrebbe vinto al primo turno.


E' questo il male, in generale, dell'opposizione italiana: sempremente e comunquemente divisi.


Vabbè,a Torino,Milano,Bologna,era compatta.Solo a Napoli,delle grandi città,c'è stata una divisione,e meno male,visto che per cambiare la città serve una persona di spiccate doti morali e politiche come Luigi.A Destra,paradossalmente mi sono sembrati più divisi,rispetto all'opposizione,a Milano,ad esempio,la base leghista non ha votato Moratti e ci metto due mani sul fuoco,
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da Mariotta » 16/05/2011, 21:17

EktorBaboden ha scritto:
reggino ha scritto:
EktorBaboden ha scritto:La Russa deve sparare sempre le sue cazzate. A Milano erano convinti di stravincere. Il PD però a Napoli da governante si è combinato
a neanche al ballottaggio. E tutti hanno vinto come al solito... :cheers


Il pd ha sbagliato a non appoggiare De Magistris,l'avesse fatto sono sicuro che avrebbe vinto al primo turno.


E' questo il male, in generale, dell'opposizione italiana: sempremente e comunquemente divisi.




preferisco così alle grandi ammucchiate :na:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

peas!
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 525
Iscritto il: 12/05/2011, 21:05

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da peas! » 16/05/2011, 21:19

Alcune considerazioni a giochi non ancora fatti.

1) La batosta di Milano (dove anche solo il ballottaggio avrebbe dovuto essere accolto dal PDL come una sconfitta, figuriamoci il ritrovarsi addirittura a rincorrere), dopo una campagna elettorale onerosa, violenta e volgare, dai connotati così fortemente politici data l'esposizione totale del Premier, catapulta finalmente il Paese agli ultimi giorni del sultanato: il berlusconismo diventa battibile nel momento in cui diventa normale, ed a normalizzarlo, verosimilmente, ci penserà l'ormai inevitabile confronto interno che verrà preteso dalla Lega, la cui forza d'emersione subisce in questa tornata una traumatica battuta d'arresto, con l'inevitabile sensazione che il PDL sia diventato più una zavorra che un traino.

2) Dopo il caso-scuola di Vendola, gli exploit di Fassino e sopratutto Pisapia ci mostrano la base ancora una volta pronta, compatta, matura, incazzata, e ci insegnano che, in questi tempi di grande frammentazione, le primarie sono una grande risorsa del centrosinistra: che i vertici si adeguino, perché scempi come quello di Napoli non rendono merito al Popolo italiano.

3) Il movimento dei grillini riesce oggi a chiudere la quadratura del cerchio delle proprie dimostrazioni: il 10% di Bologna è un dato abnorme, a coronamento di un movimento giovane ed innovativo, e che in quanto tale è da considerarsi al netto delle scremature dovute alla logica del voto utile. Si tratta di un movimento di rottura ormai consolidatosi nel panorama politico italiano, che con le dimostrazioni di forza date dai numeri di questi ultimi anni ha dimostrato potenzialità anche molto superiori alle semplici adesioni elettorali: il Piemonte regalato a Cota, ed il dispettuccio del ballottaggio (solo un paio d'anni fa impensabile) a Bologna, sono gli argomenti che i grillini potranno agitare per sedersi, come auspicabile, al tavolo dei grandi, addirittura ponendo condizioni per dare il via alla riforma, DALL'INTERNO; che il centrosinistra sfrutti questa occasione per migliorarsi, cogliendo le sfumature di un Paese stanco e che vuole cambiare.

Su Reggio, Comune e Provincia, aspettiamo che i dati - per adesso tutt'altro che confortanti - diventino un po' più concreti.

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:19

Se l'opposizione si compatta,si parla di armata brancaleone.
se si divide,si parla di opposizione poco credibile,perchè frantumata.
Della serie o è troppo cotta o è troppo cruda.
E ribadisco che se c'è una coalizione che è divisa,è quella del centro-destra.Già la lega sta attaccando ferocemente il pdl.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:20

peas! ha scritto:Alcune considerazioni a giochi non ancora fatti.

1) La batosta di Milano (dove anche solo il ballottaggio avrebbe dovuto essere accolto dal PDL come una sconfitta, figuriamoci il ritrovarsi addirittura a rincorrere), dopo una campagna elettorale onerosa, violenta e volgare, dai connotati così fortemente politici data l'esposizione totale del Premier, catapulta finalmente il Paese agli ultimi giorni del sultanato: il berlusconismo diventa battibile nel momento in cui diventa normale, ed a normalizzarlo, verosimilmente, ci penserà l'ormai inevitabile confronto interno che verrà preteso dalla Lega, la cui forza d'emersione subisce in questa tornata una traumatica battuta d'arresto, con l'inevitabile sensazione che il PDL sia diventato più una zavorra che un traino.

2) Dopo il caso-scuola di Vendola, gli exploit di Fassino e sopratutto Pisapia ci mostrano la base ancora una volta pronta, compatta, matura, incazzata, e ci insegnano che, in questi tempi di grande frammentazione, le primarie sono una grande risorsa del centrosinistra: che i vertici si adeguino, perché scempi come quello di Napoli non rendono merito al Popolo italiano.

3) Il movimento dei grillini riesce oggi a chiudere la quadratura del cerchio delle proprie dimostrazioni: il 10% di Bologna è un dato abnorme, a coronamento di un movimento giovane ed innovativo, e che in quanto tale è da considerarsi al netto delle scremature dovute alla logica del voto utile. Si tratta di un movimento di rottura ormai consolidatosi nel panorama politico italiano, che con le dimostrazioni di forza date dai numeri di questi ultimi anni ha dimostrato potenzialità anche molto superiori alle semplici adesioni elettorali: il Piemonte regalato a Cota, ed il dispettuccio del ballottaggio (solo un paio d'anni fa impensabile) a Bologna, sono gli argomenti che i grillini potranno agitare per sedersi, come auspicabile, al tavolo dei grandi, addirittura ponendo condizioni per dare il via alla riforma, DALL'INTERNO; che il centrosinistra sfrutti questa occasione per migliorarsi, cogliendo le sfumature di un Paese stanco e che vuole cambiare.

Su Reggio, Comune e Provincia, aspettiamo che i dati - per adesso tutt'altro che confortanti - diventino un po' più concreti.



Di De Magistris che mi dici invece?? :D
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 1400
Iscritto il: 12/05/2011, 19:24

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da Mariotta » 16/05/2011, 21:23

reggino ha scritto:Se l'opposizione si compatta,si parla di armata brancaleone.
se si divide,si parla di opposizione poco credibile,perchè frantumata.
Della serie o è troppo cotta o è troppo cruda.
E ribadisco che se c'è una coalizione che è divisa,è quella del centro-destra.Già la lega sta attaccando ferocemente il pdl.



farebbe più figura a rimanere in silenzio



fino ad ora è stata ben bene attaccata alla poltrona, che vadano a fare prediche alle foci del Po :beer:
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da NinoMed » 16/05/2011, 21:24

anche il risultato di Zedda a Cagliari è un grande risultato.
Have a Nice Day

Avatar utente
st4rsky
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 380
Iscritto il: 11/05/2011, 19:42
Località: RC

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da st4rsky » 16/05/2011, 21:25

"Vince Pisapia? Allora vince la droga.."

cit. On. Santanchè

Avatar utente
Ninco Nanco
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 260
Iscritto il: 11/05/2011, 13:52

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da Ninco Nanco » 16/05/2011, 21:25

reggino ha scritto:
peas! ha scritto:Alcune considerazioni a giochi non ancora fatti.

1) La batosta di Milano (dove anche solo il ballottaggio avrebbe dovuto essere accolto dal PDL come una sconfitta, figuriamoci il ritrovarsi addirittura a rincorrere), dopo una campagna elettorale onerosa, violenta e volgare, dai connotati così fortemente politici data l'esposizione totale del Premier, catapulta finalmente il Paese agli ultimi giorni del sultanato: il berlusconismo diventa battibile nel momento in cui diventa normale, ed a normalizzarlo, verosimilmente, ci penserà l'ormai inevitabile confronto interno che verrà preteso dalla Lega, la cui forza d'emersione subisce in questa tornata una traumatica battuta d'arresto, con l'inevitabile sensazione che il PDL sia diventato più una zavorra che un traino.

2) Dopo il caso-scuola di Vendola, gli exploit di Fassino e sopratutto Pisapia ci mostrano la base ancora una volta pronta, compatta, matura, incazzata, e ci insegnano che, in questi tempi di grande frammentazione, le primarie sono una grande risorsa del centrosinistra: che i vertici si adeguino, perché scempi come quello di Napoli non rendono merito al Popolo italiano.

3) Il movimento dei grillini riesce oggi a chiudere la quadratura del cerchio delle proprie dimostrazioni: il 10% di Bologna è un dato abnorme, a coronamento di un movimento giovane ed innovativo, e che in quanto tale è da considerarsi al netto delle scremature dovute alla logica del voto utile. Si tratta di un movimento di rottura ormai consolidatosi nel panorama politico italiano, che con le dimostrazioni di forza date dai numeri di questi ultimi anni ha dimostrato potenzialità anche molto superiori alle semplici adesioni elettorali: il Piemonte regalato a Cota, ed il dispettuccio del ballottaggio (solo un paio d'anni fa impensabile) a Bologna, sono gli argomenti che i grillini potranno agitare per sedersi, come auspicabile, al tavolo dei grandi, addirittura ponendo condizioni per dare il via alla riforma, DALL'INTERNO; che il centrosinistra sfrutti questa occasione per migliorarsi, cogliendo le sfumature di un Paese stanco e che vuole cambiare.

Su Reggio, Comune e Provincia, aspettiamo che i dati - per adesso tutt'altro che confortanti - diventino un po' più concreti.



Di De Magistris che mi dici invece?? :D


entreranno in consiglio comunale amici candidati del Partito del Sud a Napoli. Inizierà la rivoluzione civile e democratica Meridionale. :fifi:
"I mafiosi non avrebbero cittadinanza in Italia se non ci fosse il potere politico e finanziario che gli permette di esistere."
Giuseppe Fava, ucciso il 5 gennaio 1984.
http://www.regno.fm" onclick="window.open(this.href);return false;

Paolo_Padano
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1986
Iscritto il: 11/05/2011, 13:02

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da Paolo_Padano » 16/05/2011, 21:26

il movimento a 5 stelle nella forma contestatrice mi ricordano i toni di giorgio almirante, che ho seguito con interesse nel periodo da minorenne, aggiungeva la questione morale tipica dell'IDV, oggi Almirante contrapposto alla destra, tanto per dire, di berlusconi e compagnia prenderebbe milioni di voti, all'epoca era penalizzato perchè si era freschi di ventennio, anche berlinguer perseguiva la quesitone morale, però puntava a superare il guado, appoggiando i governi diccì
Lillu Fotti: "aundi ioca Spread cu cattu si mu rununu a paremetru zeru"
Lillu Foti: "non bogghiu 'nchinari poi mi rinnu chi vonnnu a squatra mi 'ndi sarbamu"

Avatar utente
Z1pp0
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 642
Iscritto il: 11/05/2011, 13:54
Località: Reggio Calabria

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da Z1pp0 » 16/05/2011, 21:27

st4rsky ha scritto:"Vince Pisapia? Allora vince la droga.."

cit. On. Santanchè



non perde occasione per stare zitta
http://www.mrteam.eu" onclick="window.open(this.href);return false;

Caccia Passione Infinita

Me l'ha detto una gitana,
Me l'ha detto con fervor,
lascia la maglia Amaranto ed avrai soddisfazion,
Me l'ha detto una gitana,
Ma io non l'ascolterò,
MEGLIO LA MAGLIA AMARANTO CHE LA COPPA DEI CAMPION!!

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:28

Ninco Nanco ha scritto:
reggino ha scritto:
peas! ha scritto:Alcune considerazioni a giochi non ancora fatti.

1) La batosta di Milano (dove anche solo il ballottaggio avrebbe dovuto essere accolto dal PDL come una sconfitta, figuriamoci il ritrovarsi addirittura a rincorrere), dopo una campagna elettorale onerosa, violenta e volgare, dai connotati così fortemente politici data l'esposizione totale del Premier, catapulta finalmente il Paese agli ultimi giorni del sultanato: il berlusconismo diventa battibile nel momento in cui diventa normale, ed a normalizzarlo, verosimilmente, ci penserà l'ormai inevitabile confronto interno che verrà preteso dalla Lega, la cui forza d'emersione subisce in questa tornata una traumatica battuta d'arresto, con l'inevitabile sensazione che il PDL sia diventato più una zavorra che un traino.

2) Dopo il caso-scuola di Vendola, gli exploit di Fassino e sopratutto Pisapia ci mostrano la base ancora una volta pronta, compatta, matura, incazzata, e ci insegnano che, in questi tempi di grande frammentazione, le primarie sono una grande risorsa del centrosinistra: che i vertici si adeguino, perché scempi come quello di Napoli non rendono merito al Popolo italiano.

3) Il movimento dei grillini riesce oggi a chiudere la quadratura del cerchio delle proprie dimostrazioni: il 10% di Bologna è un dato abnorme, a coronamento di un movimento giovane ed innovativo, e che in quanto tale è da considerarsi al netto delle scremature dovute alla logica del voto utile. Si tratta di un movimento di rottura ormai consolidatosi nel panorama politico italiano, che con le dimostrazioni di forza date dai numeri di questi ultimi anni ha dimostrato potenzialità anche molto superiori alle semplici adesioni elettorali: il Piemonte regalato a Cota, ed il dispettuccio del ballottaggio (solo un paio d'anni fa impensabile) a Bologna, sono gli argomenti che i grillini potranno agitare per sedersi, come auspicabile, al tavolo dei grandi, addirittura ponendo condizioni per dare il via alla riforma, DALL'INTERNO; che il centrosinistra sfrutti questa occasione per migliorarsi, cogliendo le sfumature di un Paese stanco e che vuole cambiare.

Su Reggio, Comune e Provincia, aspettiamo che i dati - per adesso tutt'altro che confortanti - diventino un po' più concreti.



Di De Magistris che mi dici invece?? :D


entreranno in consiglio comunale amici candidati del Partito del Sud a Napoli. Inizierà la rivoluzione civile e democratica Meridionale. :fifi:



Ho letto,ho letto.E questo non può farmi che piacere.Finalmente un partito del sud contro la criminalità organizzata e contro le logiche clientelari.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

peas!
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 525
Iscritto il: 12/05/2011, 21:05

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da peas! » 16/05/2011, 21:31

reggino ha scritto:Di De Magistris che mi dici invece?? :D


Che si tratta dell'ennesimo caso in cui è dimostrata la sacralità dello strumento delle primarie.
E' inaccettabile ritrovarsi a fare le primarie durante le elezioni, e dividersi tra due candidati di centrosinistra puro abbondantemente sopra il 20%, con la prospettiva di perdere chissà quanti voti al ballottaggio, verosimilmente regalando la città ad una minoranza.

Avatar utente
NinoMed
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5435
Iscritto il: 03/05/2011, 0:34

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da NinoMed » 16/05/2011, 21:32

prepariamoci alle scintille, Lupi in questo momento a PortaaPorta speciale, parlando di Milano rissi ca curpa è della Lega :o.o:
Have a Nice Day

Avatar utente
_naka
Ehi cosa bella!
Ehi cosa bella!
Messaggi: 5084
Iscritto il: 11/05/2011, 15:01

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da _naka » 16/05/2011, 21:33

noto con piacere il silenzio dei destrorsi.... :D
PIU' VIVO PIU' TI AMO ! Tu sempre tu ,canterò sempre di più !! Ho visto la reggina mi sono innamorato e non la lascerò mai più !

peas!
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 525
Iscritto il: 12/05/2011, 21:05

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da peas! » 16/05/2011, 21:34

NinoMed ha scritto:prepariamoci alle scintille, Lupi in questo momento a PortaaPorta speciale, parlando di Milano rissi ca curpa è della Lega :o.o:


Ieu non ma tiniva...
:mrgreen:

rca
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
Messaggi: 1951
Iscritto il: 03/05/2011, 10:12
Località: You can checkout any time you like, But you can never leave!

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da rca » 16/05/2011, 21:37

peas! ha scritto:
NinoMed ha scritto:prepariamoci alle scintille, Lupi in questo momento a PortaaPorta speciale, parlando di Milano rissi ca curpa è della Lega :o.o:


Ieu non ma tiniva...
:mrgreen:

Effettivamente ci vuole coraggio :mrgreen:
E quindi? Ma poi, fondamentalmente...tu, chi cazzo sei? (cit.)

reggino
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4513
Iscritto il: 12/05/2011, 19:30
Località: l'isola che non c'è

Re: Elezioni: proiezioni e dati nazionali

Messaggio da reggino » 16/05/2011, 21:37

peas! ha scritto:
reggino ha scritto:Di De Magistris che mi dici invece?? :D


Che si tratta dell'ennesimo caso in cui è dimostrata la sacralità dello strumento delle primarie.
E' inaccettabile ritrovarsi a fare le primarie durante le elezioni, e dividersi tra due candidati di centrosinistra puro abbondantemente sopra il 20%, con la prospettiva di perdere chissà quanti voti al ballottaggio, verosimilmente regalando la città ad una minoranza.


Io sono favorevolissimo allo strumento delle primarie,dove solitamente il candidato vincente,ne esce rafforzato,creando attorno a sè un entusiamo tale,da poter battere con facilità l'avversario.Trovo questo mezzo necessario sia dal punto di vista democratico che sul piano "emotivo".Pisapia è uscito vincitore dalle primarie e sta rischiando di vincere al primo turno,Fassino ha raggiunto quasi il 60%.Io non contesto neanche il tempo con cui sono state fatte le primarie a Napoli,ma il modo,quello si,e questo difatti ha penalizzato il pd.
https://www.youtube.com/watch?v=-JQINuybHL4" onclick="window.open(this.href);return false;

Rispondi