Oggi è 21/05/2018, 16:06
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda lisa » 10/09/2011, 19:07

:sad:
http://www3.lastampa.it/cronache/sezion ... tp/419532/

(...)
"A Mammola nessuno ama parlare della galleria, anche se in molti in paese hanno lavorato per costruirla. È uno di quei posti dove nel giro di due minuti ci si sente degli intrusi. Alla fine un ex operaio in pensione, seduto sulla panchina della piazza, ricorda: «Di scorie e rifiuti tossici qui nessuno sa nulla. Ma posso dire che quella galleria è piena d’acqua e roccia friabile tutta uguale. È costruita solo con cemento, centine e tronchi di pioppo. Non ha impermeabilizzazione». Ecco, nel mare e nel cemento. Il procuratore capo di Reggio Calabria, quello a cui erano destinati i bazooka piazzati da Lo Giudice, non si nasconde. Giuseppe Pignatone è qui da due anni: «Quello dei veleni è un tema su cui abbiamo la massima sensibilità - spiega - saranno fatti tutti gli accertamenti. Lasceremo nulla di intentato. In passato però, mi è parso di capire, spesso il problema è stato trovarsi di fronte a segnalazioni troppo generiche».
Molti sapevano. Come dimostrano i documenti riservati numero 488/1 e 488/3 - consegnati da Giorgio Piccirillo, il direttore dell’Aisi (Agenzia di informazione e sicurezza interna), alla commissione parlamentare di inchiesta sui rifiuti. Era il 12 luglio. Documenti attraverso i quali, finalmente, venivano scoperte alcune carte: «Fin dal 1992 il servizio avrebbe acquisito notizie fiduciarie relative all’interesse del clan Mammoliti, in particolare i fratelli Cordì, per lo smaltimento illegale di rifiuti radioattivi, che sarebbero pervenuti sia dal centro, sia dal nord Italia, ma anche da fonti straniere». La Calabria era il posto giusto per risolvere questo tipo di problemi. Nel senso che la ’ndrangheta avrebbe trattato il tema alla stregua di un qualsiasi altro affare. E infatti: «Informatori del settore non in contatto tra loro - quindi fonti diverse che riportano la stessa informazione - hanno riferito che Morabito Giuseppe, detto Tiradiritto, previo accordo raggiunto nel corso di una riunione tenutasi recentemente con altri boss mafiosi, avrebbe concesso in cambio di una partita di armi, l’autorizzazione a far scaricare nella provincia di Africo un quantitativo di scorie tossiche presumibilmente radioattive».

Quel giorno di luglio, il presidente della commissione, Gaetano Pecorella, ha dichiarato: «Vi è una serie di notizie che ci paiono di specifico e rilevante interesse per indagini in materia di rifiuti radioattivi. Rifiuti che sono stati - secondo notizie sempre molto ricche ma poco verificate fino ad ora - occultati soprattutto in Calabria». È il succo velenoso della storia: notizie molto ricche ma poco verificate. A chi è convenuto?"

Che scempio!!! :sad: :muro:
Ridi, e il mondo riderà con te; piangi, e piangerai da solo: poiché questo triste vecchio mondo deve prendere a prestito l'allegria, ché di guai ne ha abbastanza di propri. (Ella Wheeler Wilcox)
lisa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 35
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:46

  • Pubblicità

Re: Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda lisa » 10/09/2011, 19:33

"Per lunghi anni disgraziati la Calabria è stata la pattumiera d’Europa. Fra lo Ionio e l’Aspromonte sono stati smaltiti quintali di rifiuti tossici e radioattivi". (da La Stampa)
Beh...se fosse vero, dovremmo chiedere il risarcimento del danno ambientale all'Unione Europea!!
Ridi, e il mondo riderà con te; piangi, e piangerai da solo: poiché questo triste vecchio mondo deve prendere a prestito l'allegria, ché di guai ne ha abbastanza di propri. (Ella Wheeler Wilcox)
lisa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 35
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:46

Re: Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda Pickwick » 10/09/2011, 19:43

Vi giuro io non capisco come si fanno articoli di questo genere.
Titoloni sensazionalistici senza raffronti nei contenuti.
Addirittura lo stesso pignatone che dice che le sengnalazioni sono state spesso poco precise.
Reputo questo inquinamento di notizie ( spesso non verificate) alla stregua dell'inquinamento (radioattivo??? Bha...)
che avrebbero commesso i mafiosi.
Avatar utente
Pickwick
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 433
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 14:46

Re: Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda lisa » 10/09/2011, 19:47

Pickwick ha scritto:Vi giuro io non capisco come si fanno articoli di questo genere.
Titoloni sensazionalistici senza raffronti nei contenuti.
Addirittura lo stesso pignatone che dice che le sengnalazioni sono state spesso poco precise.
Reputo questo inquinamento di notizie ( spesso non verificate) alla stregua dell'inquinamento (radioattivo??? Bha...)
che avrebbero commesso i mafiosi.


in pratica, sarebbe solo fango gettato sulla provincia di reggio, magari per scoraggiare i potenziali turisti?
beh...niente di più facile...speriamo sia così!!!
Ridi, e il mondo riderà con te; piangi, e piangerai da solo: poiché questo triste vecchio mondo deve prendere a prestito l'allegria, ché di guai ne ha abbastanza di propri. (Ella Wheeler Wilcox)
lisa
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
 
Messaggi: 35
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:46

Re: Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda army » 11/09/2011, 2:24

cari giornalisti...prima di infangare la calabria almeno trovate un pezzo di mare o di galleria che sia oltre i limiti di sicurezza per la radioattività...
army
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 745
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 16/05/2011, 23:08

Re: Dopo il mare, radioattiva anche la galleria limina

Messaggioda ciesse » 11/09/2011, 7:38

Conosciamo tutti le attenzioni prestate dalla camorra per l'ambiente napoletano e casertana.

Non mi stupisco alla notizia che anche in Calabria la ndrangheta ha trafficato in rifiuti tossici, la notizia è inoltre riferita (è la notizia) da Nino LoGiudice, un pentito che fino a questo momento è ritenuto credibile.

Per la promozione del turismo meglio pensarci l'anno prossimo....

:sad:
ciesse
Forumino Scelto
Forumino Scelto
 
Messaggi: 389
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 17:02


Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

User Menu