Oggi è 22/04/2018, 11:36
Modifica la dimensione del carattere

Attualità


  • Pubblicità

Consiglio Comunale

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: Bud, NinoMed, Lixia, Lilleuro, Mave, ManAGeR78


   

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda aquamoon » 15/09/2011, 17:52

[quote="doddi"

Tu, invece, che leggi e capisci, mi spieghi quello che ho quotato?
Arena tira dentro Naccari perchè si è dimenticato di inserire in un bilancio qualcosina...
[/quote]

Io leggo, se poi capisco è un'altra cosa.
Tu, invece non leggi o, ripeto, fai finta di non capire.
Per la terza volta (vediamo chi si stanca prima):
Hai quotato l'intervento di arena in consiglio. L'hai quotato tu, vero?
In questo intervento c'era questo passaggio:
Una vicenda ha spiegato Arena, che prende il via “negli anni 90 e precisamente quando il procuratore Providenti, segnalò la non potabilità dell’acqua invitando il Sindaco dell’epoca a prendere provvedimenti. In quegli stessi anni i cittadini soffrivano perché, in particolare dai pozzi di Arangea veniva estratta acqua salata: una situazione rilevabile da un’ordinanza del sindaco Falcomatà che, nel ’94, dichiarava non potabile l’acqua.
Che è una maramaldata (Maramaldo tu uccidi un uomo morto) che certamente non rende onore a mezzarena e, per quanto mi riguarda, pregiudica tutto il resto.
Come infatti già spiegato l'ordinanza/delibera risale a quattro anni prima, fu emanata dall'aloora sindaco Agatino Licandro e... Falcomatà non c'entra una cippa.
Mezzarena non è un ragazzino, conosce benissimo la storia degli ultimi 30 anni e, in quanto sindaco, non può nè deve permettersi di confondere le llappere con i delfini.
Se per te è ininfluente che il sindaco racconti balle e trovi più interessante copiaincollare la qualunque pur di non entrare nel merito... fallo pure...
ma non approfittare dell'intelligenza e della pazienza di chi ti legge.
Signori non fessi.
:salut

Le pezze d'appoggio sono nel primo post.
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

  • Pubblicità

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 18:03

rca ha scritto:doddi chi catinazzu combinasti????



E meno male che avevo preannunciato il contenuto del post :mrgreen:

Leggete meglio e poi ridiamo tutti vicinivicini :fifi: :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Regmi » 15/09/2011, 18:10

doddi ha scritto:
rca ha scritto:doddi chi catinazzu combinasti????



E meno male che avevo preannunciato il contenuto del post :mrgreen:

Leggete meglio e poi ridiamo tutti vicinivicini :fifi: :fifi:


Non oso pensare che con i soliti 31.000 euro di risparmi intendano finanziare tante opere diverse e dello stesso importo.
Solo un refuso può giustificare ciò... e tu ci marci sopra e godi come un vitello :mrgreen:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 18:19

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:
Tu, invece, che leggi e capisci, mi spieghi quello che ho quotato?
Arena tira dentro Naccari perchè si è dimenticato di inserire in un bilancio qualcosina...


Io leggo, se poi capisco è un'altra cosa.
Tu, invece non leggi o, ripeto, fai finta di non capire.
Per la terza volta (vediamo chi si stanca prima):
Hai quotato l'intervento di arena in consiglio. L'hai quotato tu, vero?
In questo intervento c'era questo passaggio:
Una vicenda ha spiegato Arena, che prende il via “negli anni 90 e precisamente quando il procuratore Providenti, segnalò la non potabilità dell’acqua invitando il Sindaco dell’epoca a prendere provvedimenti. In quegli stessi anni i cittadini soffrivano perché, in particolare dai pozzi di Arangea veniva estratta acqua salata: una situazione rilevabile da un’ordinanza del sindaco Falcomatà che, nel ’94, dichiarava non potabile l’acqua.
Che è una maramaldata (Maramaldo tu uccidi un uomo morto) che certamente non rende onore a mezzarena e, per quanto mi riguarda, pregiudica tutto il resto.
Come infatti già spiegato l'ordinanza/delibera risale a quattro anni prima, fu emanata dall'aloora sindaco Agatino Licandro e... Falcomatà non c'entra una cippa.
Mezzarena non è un ragazzino, conosce benissimo la storia degli ultimi 30 anni e, in quanto sindaco, non può nè deve permettersi di confondere le llappere con i delfini.
Se per te è ininfluente che il sindaco racconti balle e trovi più interessante copiaincollare la qualunque pur di non entrare nel merito... fallo pure...
ma non approfittare dell'intelligenza e della pazienza di chi ti legge.
Signori non fessi.
:salut

Le pezze d'appoggio sono nel primo post.



Mi spieghi cosa c'entra la dichiarazione della potabilità dell'acqua, chi l'ha fatta e quando, con la bic o la montblanc, con l'unica vera notizia rilevante dei milioni del debito dimenticati/spariti/glissati dal bilancio consegnato dal F&F Naccari?

Questo è quanto riportato dove io, e ripeto io, non leggo alcuna accusa di sorta a Falcomatà, che anzi viene elgogiato da Arena:


Una vicenda ha spiegato Arena, che prende il via “negli anni 90 e precisamente quando il procuratore Providenti, segnalò la non potabilità dell’acqua invitando il Sindaco dell’epoca a prendere provvedimenti. In quegli stessi anni i cittadini soffrivano perché, in particolare dai pozzi di Arangea veniva estratta acqua salata: una situazione rilevabile da un’ordinanza del sindaco Falcomatà che, nel ’94, dichiarava non potabile l’acqua

Se fai un'analisi logica, roba da scuole medie, riscontrerai che , ammesso che ridevere una segnalazione da un Procuratore di nomi Providenti sia azione disdicevole, si legge Sindaco dell'epoca, invitato a prendere provvedimeni. Abbiamo ora scoperto, grazie alla tua meritoria azione investigativa che trattavasi di Titti Licandro. Con buona pace di tutti proseguiamo. Il riportato và avanti e dice che, finalmente, aggiungo io, il Sindaco dell'epoca, l'altra, una successiva alla letterina del procuratore Providenti, ossia il 1994, ossia Italo Falcomatà, dichiarava l'acqua non potabile.
Sono stato spiegato?


Il vigolettato che dovrebbe inalberare, invece, dice "Bilancio non reale".



Che ne dici invece degli emendamenti proposti dai signori che avete fatto accomodare a fare l'opposzione che avrebbero dovuto guidare la città?
Cos'è il circo togni delle barzellette? :scrolleye:
Ultima modifica di doddi il 15/09/2011, 18:33, modificato 1 volta in totale.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 18:21

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
rca ha scritto:doddi chi catinazzu combinasti????



E meno male che avevo preannunciato il contenuto del post :mrgreen:

Leggete meglio e poi ridiamo tutti vicinivicini :fifi: :fifi:


Non oso pensare che con i soliti 31.000 euro di risparmi intendano finanziare tante opere diverse e dello stesso importo.
Solo un refuso può giustificare ciò... e tu ci marci sopra e godi come un vitello :mrgreen:



Lo spero anch'io, a dire il vero, altrimenti sarebbero da sculacciare forte forte tutti quanti , ma se la cosa rappresentata fosse davvero così non mi sorprenderebbe :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Regmi » 15/09/2011, 18:32

doddi ha scritto:

Lo spero anch'io, a dire il vero, altrimenti sarebbero da sculacciare forte forte tutti quanti , ma se la cosa rappresentata fosse davvero così non mi sorprenderebbe :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:



Ma dai che non può essere altrimenti.


PS- Quando ti vedo ridere con tale intensità lo considero come un segno rassicurante per gli altrui polpacci. :fifi:
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 18:35

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:

Lo spero anch'io, a dire il vero, altrimenti sarebbero da sculacciare forte forte tutti quanti , ma se la cosa rappresentata fosse davvero così non mi sorprenderebbe :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:



Ma dai che non può essere altrimenti.


PS- Quando ti vedo ridere con tale intensità lo considero come un segno rassicurante per gli altrui polpacci. :fifi:


E se invece fosse com'è scritto, ed al momento atteniamoci ai fatti, non smentiti, cosa e come commenteresti? :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda aquamoon » 15/09/2011, 18:37

doddi ha scritto:
Mi spieghi cosa c'entra la dichiarazione della potabilità dell'acqua, chi l'ha fatta e quando, con la bic o la montblanc, con l'unica vera notizia rilevante dei milioni del debito dimenticati/spariti/glissati dal bilancio consegnato dal F&F Naccari?

Questo è quanto riportato dove io, e ripeto io, non leggo alcuna accusa di sorta a Falcomatà, che anzi viene elgogiato da Arena:


Una vicenda ha spiegato Arena, che prende il via “negli anni 90 e precisamente quando il procuratore Providenti, segnalò la non potabilità dell’acqua invitando il Sindaco dell’epoca a prendere provvedimenti. In quegli stessi anni i cittadini soffrivano perché, in particolare dai pozzi di Arangea veniva estratta acqua salata: una situazione rilevabile da un’ordinanza del sindaco Falcomatà che, nel ’94, dichiarava non potabile l’acqua

Se fai un'analisi logica, roba da scuole medie, riscontrerai che , ammesso che ridevere una segnalazione da un Procuratore di nomi Providenti sia azione disdicevole, si legge Sindaco dell'epoca, invitato a prendere provvedimeni. Abbiamo ora scoperto, grazie alla tua meritoria azione investigativa che trattavasi di Titti Licandro. Con buona pace di tutti proseguiamo. Il riportato và avanti e dice che, finalmente, aggiungo io, il Sindaco dell'epoca, l'altra, una successiva alla letterina del procuratore Providenti, ossia il 1994, ossia Italo Falcomatà, dichiarava l'acqua non potabile.
Sono stato spiegato?


Il vigolettato che dovrebbe inalberare, invece, dice "Bilancio non reale".



Che ne dici invece degli emendamenti proposti dai signori che avete fatto accomodare a fare l'opposzione che avrebbero dovuto guidare la città?
Cos'è il circo togni delle barzellette? :scrolleye:


Allora, riepilogando:
1. Il topic l'ho aperto io ed è sulla sospensione della seduta del Consiglio.
2. Sono andato abbastanza oltre le scuole medie ed è perfettamente inutile, oltre che offensivo, tu cerchi di girare la frittata.
3. Ciò che per te è irrilevante, per me non lo è; e siccome il topic è mio, per correttezza non dovresti dare per certo ciò che è da dimostrare.
4. Falcomatà non ha dichiarato nel 1994 un bel niente. Non ce n'era bisogno, c'era un'ordinanza già da quattro anni.
5. Quando uno, a posto di parlare dell'argomento del topic, va ostinatamente OT... come si definisce?
6. Se vuoi parlare di emendamenti o altro, apriti un topic ad hoc. Un tempo cazziavi gli altri... ti spirdisti?
:salut

P.S.
La ricostruzione di mezzarena è falsa. E' questo il contendere: il sindaco racconta bugie ed anche se tu cerchi pietosamente di annacquarle sempre bugie rimangono.
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda aquamoon » 15/09/2011, 18:41

A REGGIO CALABRIA ACQUA VIETATA

01 aprile 1990 — pagina 22 sezione: CRONACA
REGGIO CALABRIA Nel centro storico di Reggio Calabria l' acqua non è potabile. Un' ordinanza del sindaco ha vietato l' uso dell' acqua dopo che il procuratore presso la pretura circondariale di Reggio Calabria, Franco Providenti, aveva aperto un' inchiesta sulla potabilità dell' acqua. Providenti ha già inviato alcuni avvisi di garanzia da amministratori e tecnici del Comune, in cui si ipotizzano i reati di omissione d' atti di ufficio e violazione della legge della Comunità europea sui valori di potabilità delle acque. Che l' acqua nel centro di Reggio era assolutamente imbevibile i reggini lo sapevano da una vita. Lo avevano sperimentato sulla loro pelle: acqua salata che veniva giù dai rubinetti, ricca di calcare in maniera tale che le calcolosi erano addirittura aumentate, un sapore amaro che arrivava fin dentro i caffé preparati con acqua corrente in quasi tutti i bar cittadini. I pozzi scavano le falde e incanalano acqua marina. Dalle montagne non arriva una goccia d' acqua e la diga sul torrente Menta, progettata una decina di anni fa per cercare un sollievo alla gran sete della città, è stata bloccata due settimane fa dall' Agenzia per il Mezzogiorno. Dopo un contenzioso con il ministero dell' Ambiente. Era quindi una sorta di inevitabile necessità l' acqua al sale che sgorgava dai rubinetti del centro cittadino. Ma Providenti ha deciso di vederci chiaro, soprattutto dopo un esposto rivoltogli un anno fa dal tribunale dei diritti del malato. Con una perizia ha fatto esaminare due pozzi: il Calopinace 1 e il Sei, che si trovano nella parte alta della città. Da questi si diramano le adduttrici per il centro storico. In queste due pozzi sono state riscontrate tracce di grande pericolosità. La zona interessata è quella più importante della città, con una popolazione di quasi cinquantamila persone e il più grande ospedale cittadino, gli Ospedali riuniti, che si serviva dell' acqua salmastra. Un altro dato interessante messo alle indagini di laboratorio riguarda il prelievo effettuato nella fontanella del popoloso rione Cannavò, dove sono state segnalate preoccupanti presenze di coliformi totali e streptococchi fecali. Sulla presenza del sale nell' acqua, infine, pochi dubbi: il potassio presente supera di ben dieci volte il valore limite. La situazione denunciata non riguarda tutta la città: per il momento ne restano fuori importanti quartieri come Sbarre o Gallico. La zona coinvolta è quella dei pozzi fino al rione Santa Caterina. Ma Providenti intende andare fino in fondo. - di FILIPPO VELTRI

http://ricerca.repubblica.it/repubblica ... etata.html
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Regmi » 15/09/2011, 18:44

doddi ha scritto:
Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:

Lo spero anch'io, a dire il vero, altrimenti sarebbero da sculacciare forte forte tutti quanti , ma se la cosa rappresentata fosse davvero così non mi sorprenderebbe :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:



Ma dai che non può essere altrimenti.


PS- Quando ti vedo ridere con tale intensità lo considero come un segno rassicurante per gli altrui polpacci. :fifi:


E se invece fosse com'è scritto, ed al momento atteniamoci ai fatti, non smentiti, cosa e come commenteresti? :fifi:


La scuola è ricominciata e, pena un cattivo voto con conseguente nota per i genitori sul libretto, non posso esimermi.

Ma come vuoi che si commenti?
... Manco tutto il corso a metaforici calci nel didietro basterebbe per farselo dire.
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Regmi » 15/09/2011, 18:49

aquamoon ha scritto:............


Che faccio? E' conveniente tirar fuori la cavigliera e il salva polpacci?
La speranza appartiene ai figli.
Noi adulti abbiamo già sperato e quasi sempre perso.
Avatar utente
Regmi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4236
Likes: 3 posts
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 15:55

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 18:54

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:
Mi spieghi cosa c'entra la dichiarazione della potabilità dell'acqua, chi l'ha fatta e quando, con la bic o la montblanc, con l'unica vera notizia rilevante dei milioni del debito dimenticati/spariti/glissati dal bilancio consegnato dal F&F Naccari?

Questo è quanto riportato dove io, e ripeto io, non leggo alcuna accusa di sorta a Falcomatà, che anzi viene elgogiato da Arena:


Una vicenda ha spiegato Arena, che prende il via “negli anni 90 e precisamente quando il procuratore Providenti, segnalò la non potabilità dell’acqua invitando il Sindaco dell’epoca a prendere provvedimenti. In quegli stessi anni i cittadini soffrivano perché, in particolare dai pozzi di Arangea veniva estratta acqua salata: una situazione rilevabile da un’ordinanza del sindaco Falcomatà che, nel ’94, dichiarava non potabile l’acqua

Se fai un'analisi logica, roba da scuole medie, riscontrerai che , ammesso che ridevere una segnalazione da un Procuratore di nomi Providenti sia azione disdicevole, si legge Sindaco dell'epoca, invitato a prendere provvedimeni. Abbiamo ora scoperto, grazie alla tua meritoria azione investigativa che trattavasi di Titti Licandro. Con buona pace di tutti proseguiamo. Il riportato và avanti e dice che, finalmente, aggiungo io, il Sindaco dell'epoca, l'altra, una successiva alla letterina del procuratore Providenti, ossia il 1994, ossia Italo Falcomatà, dichiarava l'acqua non potabile.
Sono stato spiegato?


Il vigolettato che dovrebbe inalberare, invece, dice "Bilancio non reale".



Che ne dici invece degli emendamenti proposti dai signori che avete fatto accomodare a fare l'opposzione che avrebbero dovuto guidare la città?
Cos'è il circo togni delle barzellette? :scrolleye:


Allora, riepilogando:
1. Il topic l'ho aperto io ed è sulla sospensione della seduta del Consiglio.
2. Sono andato abbastanza oltre le scuole medie ed è perfettamente inutile, oltre che offensivo, tu cerchi di girare la frittata.
3. Ciò che per te è irrilevante, per me non lo è; e siccome il topic è mio, per correttezza non dovresti dare per certo ciò che è da dimostrare.
4. Falcomatà non ha dichiarato nel 1994 un bel niente. Non ce n'era bisogno, c'era un'ordinanza già da quattro anni.
5. Quando uno, a posto di parlare dell'argomento del topic, va ostinatamente OT... come si definisce?
6. Se vuoi parlare di emendamenti o altro, apriti un topic ad hoc. Un tempo cazziavi gli altri... ti spirdisti?
:salut

P.S.
La ricostruzione di mezzarena è falsa. E' questo il contendere: il sindaco racconta bugie ed anche se tu cerchi pietosamente di annacquarle sempre bugie rimangono.


I topic sono come i figli, non di chi li apre ma di chi li cresce ... punto n° A
Buono buonino, dai non t'arrabbiare che non ne vale la pena :wink . Punto n° b

Nel 1994 è stata fatta un'ordinanza sindacale da parte di Falcomatà dichiarante la non potabilità dell'acqua?
Magari ampliando il limitatamente e aggiungendo altre zone a quanto ivi menzionato: Il Sindaco, con ordinanza del 31.03.1990 vieta l'uso per scopi potabili limitatamente ad alcune zone della città

Si
o
No

... Punto n° C.

Quello che tu dici è scritto bello e chiaro ma il resto lo escludi?

Naturalmente non esistesse alcuna ordinanza c'è una balla di mezzo.

Mi avvio ... :beer2:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda aquamoon » 15/09/2011, 19:12

doddi ha scritto:I topic sono come i figli, non di chi li apre ma di chi li cresce ... punto n° A
Buono buonino, dai non t'arrabbiare che non ne vale la pena :wink . Punto n° b

Nel 1994 è stata fatta un'ordinanza sindacale da parte di Falcomatà dichiarante la non potabilità dell'acqua?
Magari ampliando il limitatamente e aggiungendo altre zone a quanto ivi menzionato: Il Sindaco, con ordinanza del 31.03.1990 vieta l'uso per scopi potabili limitatamente ad alcune zone della città

Si
o
No

... Punto n° C.

Quello che tu dici è scritto bello e chiaro ma il resto lo escludi?


Naturalmente non esistesse alcuna ordinanza c'è una balla di mezzo.

Mi avvio ... :beer2:


1.I topic sono come i figli... questo ovviamente in RegginaLife, in Gente Reggina erano maschiatuni...
2. Non sono per niente arrabbiato, anzi. E' divertentissimo vederti attaccato ai vetri come un geco.
3. Nel 1994 non è stat fatta nessuna ordinanza da Falcomatà. Non ce n'era bisogno. C'era.
4. Io lo escludo. Se tu non sei d'accordo... posta pure l'ordinanza. Io il mio l'ho fatto, ora fai il tuo.
5. Se c'è una balla di mezzo, cosa farai? Scriverai insieme a me che il sindaco è bugiardo?
:salut

sbocconcella pure questo:
http://reggiopress.blogspot.com/2008/06 ... avori.html
Sventurata la terra che ha bisogno di eroi
Avatar utente
aquamoon
Forumino Malatissimo
Forumino Malatissimo
 
Messaggi: 2320
Likes: 5 posts
Liked in: 6 posts
Iscritto il: 11/05/2011, 12:59

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 22:44

Regmi ha scritto:
doddi ha scritto:
E se invece fosse com'è scritto, ed al momento atteniamoci ai fatti, non smentiti, cosa e come commenteresti? :fifi:


La scuola è ricominciata e, pena un cattivo voto con conseguente nota per i genitori sul libretto, non posso esimermi.

Ma come vuoi che si commenti?
... Manco tutto il corso a metaforici calci nel didietro basterebbe per farselo dire.


Allora, caro Regmì, prenota il corso Garibaldi, corso Vittorio Emanuele, lungomare Falcomatà e la passeggiata dal piazzale lido fino alla foce del Calopinace, con qualche giretto sulle giostrine, ed avviati perchè non c'è errore alcuno, è proprio così come hai letto.
10 emendamanti, per 31.000 € cad. con le stesse identiche cifre per ogni capitolo di spesa proposto.
Ditegli che devono fare politica e non cabaret a palazzo San Giorgio.


Tu rissi chi sù figghjiolazzi ...
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 23:44

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:I topic sono come i figli, non di chi li apre ma di chi li cresce ... punto n° A
Buono buonino, dai non t'arrabbiare che non ne vale la pena :wink . Punto n° b

Nel 1994 è stata fatta un'ordinanza sindacale da parte di Falcomatà dichiarante la non potabilità dell'acqua?
Magari ampliando il limitatamente e aggiungendo altre zone a quanto ivi menzionato: Il Sindaco, con ordinanza del 31.03.1990 vieta l'uso per scopi potabili limitatamente ad alcune zone della città

Si
o
No

... Punto n° C.

Quello che tu dici è scritto bello e chiaro ma il resto lo escludi?


Naturalmente non esistesse alcuna ordinanza c'è una balla di mezzo.

Mi avvio ... :beer2:


1.I topic sono come i figli... questo ovviamente in RegginaLife, in Gente Reggina erano maschiatuni...
2. Non sono per niente arrabbiato, anzi. E' divertentissimo vederti attaccato ai vetri come un geco.
3. Nel 1994 non è stat fatta nessuna ordinanza da Falcomatà. Non ce n'era bisogno. C'era.
4. Io lo escludo. Se tu non sei d'accordo... posta pure l'ordinanza. Io il mio l'ho fatto, ora fai il tuo.
5. Se c'è una balla di mezzo, cosa farai? Scriverai insieme a me che il sindaco è bugiardo?
:salut

sbocconcella pure questo:
http://reggiopress.blogspot.com/2008/06 ... avori.html


... waiting please :fifi:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 15/09/2011, 23:52

http://www.strill.it/index.php?option=c ... &Itemid=86

Reggio, contenzioso Sorical: nota Arena
Giovedì 15 Settembre 2011 19:00
“Se il debito del Comune, nel periodo ’81 – 2004 ammontava a 79 milioni di euro, questo avrebbe dovuto risultare nel bilancio 2002, cioè l’ultimo approvato dall’amministrazione Falcomatà - Naccari, documento in cui, invece, ne risultavano iscritti solo 48. Dobbiamo perciò dedurre che solo su questa partita, l’amministrazione successiva ha ereditato un bilancio non reale e un buco di 30 milioni”.
Lo ha dichiarato il Sindaco di Reggio Calabria Demetrio Arena in riferimento al contenzioso con Sorical.
“Questa amministrazione - ha aggiunto Arena - non può subire in questo momento di sofferenza per tutte gli enti locali italiani, anche le azioni di chi non ha come obiettivo la volontà di far emergere la città da tale condizione, ma persegue solo interessi personali, percorso che noi non consentiremo a nessuno di intraprendere: bisogna attuare le giuste distinzioni tra chi lavora nell’interesse di Reggio con fatica ed abnegazione e chi invece invoca operazioni verità sperando salti il banco a favore di scopi prettamente personali. E’ arrivato il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità, senza tentennamenti e dietrologie di sorta. Siamo pronti a rapportare alla città, senza nessuna preoccupazione, su quella che è stata la nostra attività amministrativa dal giorno dell’insediamento a Palazzo San Giorgio.
Invitiamo dunque chi ha veramente a cuore il futuro della nostra città e vuole assumere un atteggiamento propositivo a farsi avanti; ci opporremo con vigore, invece, a chi vuol avallare quelle “cricche” che tentano di rispedire Reggio ai tempi della città dolente. Ci aspettiamo dunque che gli esponenti dell’opposizione ci affianchino in questa nostra rivendicazione verso la Regione Calabria a tutela dei cittadini per l’affermazione di quanto dovuto. Il nostro intento - ha concluso il Sindaco di Reggio Calabria - è quello di difendere la città a prescindere dalla appartenenze, lavorando e sacrificandoci senza lesinare energie”.


:clap: :clap: :clap:
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda fred2010 » 16/09/2011, 7:56

...mi chiedo come non abbia tirato in ballo anche Battaglia, Licandro, ecc ecc.

Minchia, non hanno pudore, la colpa non è mai la loro.
Giusto Marino quando dice a MezzArena di allontanarsi dal FINTO Modello Reggio di cui restano solo le SCORCE.
fred2010
Forumino Praticante
Forumino Praticante
 
Messaggi: 231
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 25/05/2011, 8:23

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Mariotta » 16/09/2011, 16:17

doddi ha scritto:http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=107571:reggio-contenzioso-sorical-nota-arena-&catid=40:reggio&Itemid=86

Reggio, contenzioso Sorical: nota Arena
Giovedì 15 Settembre 2011 19:00
“Se il debito del Comune, nel periodo ’81 – 2004 ammontava a 79 milioni di euro, questo avrebbe dovuto risultare nel bilancio 2002, cioè l’ultimo approvato dall’amministrazione Falcomatà - Naccari, documento in cui, invece, ne risultavano iscritti solo 48. Dobbiamo perciò dedurre che solo su questa partita, l’amministrazione successiva ha ereditato un bilancio non reale e un buco di 30 milioni”.
Lo ha dichiarato il Sindaco di Reggio Calabria Demetrio Arena in riferimento al contenzioso con Sorical.
“Questa amministrazione - ha aggiunto Arena - non può subire in questo momento di sofferenza per tutte gli enti locali italiani, anche le azioni di chi non ha come obiettivo la volontà di far emergere la città da tale condizione, ma persegue solo interessi personali, percorso che noi non consentiremo a nessuno di intraprendere: bisogna attuare le giuste distinzioni tra chi lavora nell’interesse di Reggio con fatica ed abnegazione e chi invece invoca operazioni verità sperando salti il banco a favore di scopi prettamente personali. E’ arrivato il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità, senza tentennamenti e dietrologie di sorta. Siamo pronti a rapportare alla città, senza nessuna preoccupazione, su quella che è stata la nostra attività amministrativa dal giorno dell’insediamento a Palazzo San Giorgio.
Invitiamo dunque chi ha veramente a cuore il futuro della nostra città e vuole assumere un atteggiamento propositivo a farsi avanti; ci opporremo con vigore, invece, a chi vuol avallare quelle “cricche” che tentano di rispedire Reggio ai tempi della città dolente. Ci aspettiamo dunque che gli esponenti dell’opposizione ci affianchino in questa nostra rivendicazione verso la Regione Calabria a tutela dei cittadini per l’affermazione di quanto dovuto. Il nostro intento - ha concluso il Sindaco di Reggio Calabria - è quello di difendere la città a prescindere dalla appartenenze, lavorando e sacrificandoci senza lesinare energie”.





dal corriere della calabria di oggi
«Il bilancio in votazione è palesemente falso e Qualcuno sta sacrificando un intero gruppo politico che aspirava ad essere dirigente come scorta ai propri errori. L’intervento delle autorità competenti a questo punto è necessario». Demetrio Naccari Carlizzi interviene senza mezzi termini sulla vicenda Sorical e sui debiti del Comune di Reggio Calabria, di cui si è discusso in modo acceso nel corso del consiglio comunale di oggi. Al termine del civico consesso e dopo una battaglia tra maggioranza e opposizione è stato approvato il bilancio di previsione. «Ieri una nota ufficiale di Sorical - spiega Naccari - ha chiarito come la delibera della giunta comunale che prevedeva di azzerare i debiti del Comune per il servizio idropotabile verso Sorical e verso la Regione è un atto unilaterale e la società non ne condivide il contenuto, anzi lo aveva già contestato formalmente all’inizio dell’estate. Chiunque abbia un minimo di dimestichezza con la contabilità sapeva, ancor prima del comunicato, che anche se Sorical fosse stata d’accordo, nessun debito si può cancellare, addirittura convertendolo un credito, senza un titolo idoneo e la firma del creditore. La nota di Sorical interviene quindi pesantemente su una situazione che era già chiara e grave: il Comune che riceveva dai cittadini il pagamento delle bollette dell’acqua non lo girava come previsto dalla legge al fornitore e lo spendeva per altro. Invece di iscrivere debiti per 19 milioni di euro verso Sorical e 79,9 verso la Regione aveva iscritto nell’attuale bilancio addirittura un proprio credito per 11. Ogni commento sull’arroganza e su un ingiustificabile delirio di impunità mi sembra inutile». E aggiunge: «Per giustificare l’ingiustificabile, in un tentativo ormai stucchevole di ribaltare le responsabilità, fallito e scoperto l’inganno, Qualcuno, incurante delle proprie responsabilità, sostiene che anche il governo cittadino Falcomatà-Naccari non versava tali somme e contestava i conti della Regione. Purtroppo questo Qualcuno (prestanome e ratificatore di scelte, suggerimenti e decisioni altrui) non sa che la giunta Falcomatà-Naccari aveva sì iniziato un contenzioso sul quantum da versare alla Regione (la Sorical la inventarono anni dopo Chiaravalloti e i suoi assessori), ma conservava nel bilancio a residuo le somme riscosse ai reggini. Chi è venuto dopo (la storia purtroppo non è un cammino lineare di evoluzione e civilizzazione), se nel bilancio di ora non v’è traccia di queste somme, dimostra con il suo grossolano tentativo di chiamata in causa di avere fatto peggio di quello che si immaginava. Non solo hanno speso i nuovi canoni versati dai reggini ma anche le somme accantonate dalle precedenti gestioni. V’è di più. Fui io da assessore regionale a mettere in contatto il Comune di Reggio con la Sorical per vedere riconosciuto quello che secondo me è un diritto, cioè la decurtazione di parte del debito di 79,9 milioni di euro e precisamente delle somme restituite ai cittadini per la non potabilità dell’acqua (circa 10 milioni di euro). Di certo non avrei mai pensato che Qualcuno potesse arrivare a tentare di annullare l’intero il debito adducendo spese già altrimenti finanziate e palesemente incongrue. Di solito non concorro a certe attività! Di tutti questi fatti in diversi conserviamo memoria, documenti e ove occorresse testimonianze. Certamente, inoltre, io non ho mai partecipato a gruppi di lavoro che per questa questione si sono liquidati centinaia di migliaia di euro». Per il dirigente del Pd è fondamentale che «Qualcuno dicesse in particolare i nomi dei partecipanti che, non prestando alcun concreto contributo fattivo, hanno offerto la loro smisurata scienza nonché una immaginazione senza pari pagata (legittimamente?) in misura proporzionale al danno prodotto. Preferirei non fare io questi nomi ma credo che presto li conosceremo lo stesso. Le chiamate di correità, peraltro errate, non elidono il problema. Perché ogni pseudo verità in cerca d’autore, in conseguenza dell’azione o dell’omissione del padrone di Qualcuno, necessita dell’accollo a persone che non ci sono più? La voragine del bilancio, il debito idrico. Questa lettura non è consentita e non permetteremo che diventi una verità nemmeno di comodo, chi oggi si presta a questo gioco sia pronto a trarre le conseguenze a tempo debito».
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda Mariotta » 16/09/2011, 17:08

doddi ha scritto:http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=107571:reggio-contenzioso-sorical-nota-arena-&catid=40:reggio&Itemid=86

Reggio, contenzioso Sorical: nota Arena
Giovedì 15 Settembre 2011 19:00
“Se il debito del Comune, nel periodo ’81 – 2004 ammontava a 79 milioni di euro, questo avrebbe dovuto risultare nel bilancio 2002, cioè l’ultimo approvato dall’amministrazione Falcomatà - Naccari, documento in cui, invece, ne risultavano iscritti solo 48. Dobbiamo perciò dedurre che solo su questa partita, l’amministrazione successiva ha ereditato un bilancio non reale e un buco di 30 milioni”.
Lo ha dichiarato il Sindaco di Reggio Calabria Demetrio Arena in riferimento al contenzioso con Sorical.
“Questa amministrazione - ha aggiunto Arena - non può subire in questo momento di sofferenza per tutte gli enti locali italiani, anche le azioni di chi non ha come obiettivo la volontà di far emergere la città da tale condizione, ma persegue solo interessi personali, percorso che noi non consentiremo a nessuno di intraprendere: bisogna attuare le giuste distinzioni tra chi lavora nell’interesse di Reggio con fatica ed abnegazione e chi invece invoca operazioni verità sperando salti il banco a favore di scopi prettamente personali. E’ arrivato il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità, senza tentennamenti e dietrologie di sorta. Siamo pronti a rapportare alla città, senza nessuna preoccupazione, su quella che è stata la nostra attività amministrativa dal giorno dell’insediamento a Palazzo San Giorgio.
Invitiamo dunque chi ha veramente a cuore il futuro della nostra città e vuole assumere un atteggiamento propositivo a farsi avanti; ci opporremo con vigore, invece, a chi vuol avallare quelle “cricche” che tentano di rispedire Reggio ai tempi della città dolente. Ci aspettiamo dunque che gli esponenti dell’opposizione ci affianchino in questa nostra rivendicazione verso la Regione Calabria a tutela dei cittadini per l’affermazione di quanto dovuto. Il nostro intento - ha concluso il Sindaco di Reggio Calabria - è quello di difendere la città a prescindere dalla appartenenze, lavorando e sacrificandoci senza lesinare energie”.


:clap: :clap: :clap:



sempre dal corrieredella calabria

Il Comune di Reggio dovrà pagare. Il tentativo di cancellare con un tratto di penna gli 80 milioni di debito con la Sorical è fallito. La stessa società mista prende le distanze dalla famigerata delibera del 3 maggio 2011. L'azienda spiega di aver già comunicato al Comune la «propria indisponibilità a subordinare la soddisfazione dei propri crediti alla definizione dei rapporti di credito/debito eventualmente esistenti tra il Comune e la Regione Calabria». La Sorical ripercorre la vicenda partendo dal 2007 quando, su incarico della Regione, «ha effettivamente intrapreso attività istruttoria volta al riaccertamento dei crediti vantati dalla Regione verso tutti i Comuni calabresi, utenti del servizio di fornitura all'ingrosso reso fino al 31 ottobre 2004. Tra questi anche quello di Reggio Calabria, la cui istruttoria é ancora in corso e comunque i risultati che ne deriveranno non avranno alcun effetto sui rapporti debito/credito tra Sorical ed il Comune stesso». «Quanto il Comune ha scelto di affermare nella delibera del maggio 2011 – insiste la Sorical - ha dunque valore unilaterale, e non ha certo ricevuto l'avvallo preventivo o successivo della Sorical che sta perseguendo l'obiettivo di recuperare il proprio credito nei confronti del Comune di Reggio Calabria, con le stesse modalità e criteri adottati per gli altri comuni debitori».
Il tentativo di scaricare i debiti del Comune sulla Regione sembra concludersi con il classico “buco nell'acqua”. Tutto era partito da una consulenza che attestava gli 80 milioni che il Comune reggino doveva alla Sorical, ma aggiungeva che la Regione ne doveva 91. In pratica, bisognava considerare lo sconto (circa 13 milioni di euro) perché una parte dell'acqua erogata non è potabile, ma soprattutto il maxicredito del Comune nei confronti della Regione (78 milioni) per gli «investimenti finalizzati al risanamento del problema salinità». Insomma per gli inquilini di palazzo San Giorgio il debito con Sorical era così azzerato. La vicenda è, però, finita sul nostro sito e su altre testate locali e ha provocato la reazione degli altri amministratori calabresi. Ieri, infine, l'intervento, forse tardivo, di Sorical.
Il dolore ci rimette in mezzo alle cose in modo nuovo.
Mariotta
Forumino Malato
Forumino Malato
 
Messaggi: 1400
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 12/05/2011, 18:24

Re: Consiglio Comunale

Messaggioda doddi » 09/11/2011, 14:32

aquamoon ha scritto:
doddi ha scritto:I topic sono come i figli, non di chi li apre ma di chi li cresce ... punto n° A
Buono buonino, dai non t'arrabbiare che non ne vale la pena :wink . Punto n° b

Nel 1994 è stata fatta un'ordinanza sindacale da parte di Falcomatà dichiarante la non potabilità dell'acqua?
Magari ampliando il limitatamente e aggiungendo altre zone a quanto ivi menzionato: Il Sindaco, con ordinanza del 31.03.1990 vieta l'uso per scopi potabili limitatamente ad alcune zone della città

Si
o
No

... Punto n° C.

Quello che tu dici è scritto bello e chiaro ma il resto lo escludi?


Naturalmente non esistesse alcuna ordinanza c'è una balla di mezzo.

Mi avvio ... :beer2:


1.I topic sono come i figli... questo ovviamente in RegginaLife, in Gente Reggina erano maschiatuni...
2. Non sono per niente arrabbiato, anzi. E' divertentissimo vederti attaccato ai vetri come un geco.
3. Nel 1994 non è stat fatta nessuna ordinanza da Falcomatà. Non ce n'era bisogno. C'era.
4. Io lo escludo. Se tu non sei d'accordo... posta pure l'ordinanza. Io il mio l'ho fatto, ora fai il tuo.
5. Se c'è una balla di mezzo, cosa farai? Scriverai insieme a me che il sindaco è bugiardo?
:salut

sbocconcella pure questo:
http://reggiopress.blogspot.com/2008/06 ... avori.html



Sbocconcello parzialmente - data diversa ed operatività in mano già al futuro FF- ma definitivamente la tesi con il 2001, ottobre, va bene?
Non è quella del 94,che ci sarà anch'essa visto che si interveniva di volta in volta per zone, vie ecc..


Reggio: ordinanza potabilità dell'acqua zona Vico Vitetta, Botteghelle, Loreto
Mercoledì 09 Novembre 2011 14:13
Di seguito nota dell'ufficio stampa comune di Reggio Calabria: A seguito di ripetuti analisi effettuati dall’Ufficio Igiene e Sanità Pubblica al fine di verificare la potabilità dell’acqua distribuita in alcune zone situate a sud della città: Vico Vitetta, Botteghelle, Loreto e Frangipane, che con ordinanza sindacale n° 73 del 10 ottobre 2001 era stata dichiarata non potabile, si comunica che l’Azienda Sanitaria Provinciale, dopo i risultati dei controlli effettuati sulle acque prelevate nelle vie sopra descritte, con nota n° 1718 dell’8.11.2011, ha dichiarato che l’esito è stato favorevole. Pertanto, il Sindaco, con ordinanza n° 93 del 9.11.2011, ha revocato la precedente, ed i cittadini che risiedono in Vico Vitetta, Botteghelle, Loreto e Frangipane, adesso potranno tranquillamente utilizzare l’acqua distribuita dalle condotte idriche comunali a scopo potabile.
Se coloro che vincono le gare hanno certificati antimafia ma sono in strette relazioni con altre imprese sottoposte all'attenzione della mafia,tutte munite di certificazioni delle prefetture,allora è un problema diverso che non compete a me valutare. I.F.
doddi
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
 
Messaggi: 4823
Likes: 0 post
Liked in: 0 post
Iscritto il: 11/05/2011, 11:55
Località: 38°6′41″N 15°39′43″E

PrecedenteProssimo

Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

User Menu