Ciao Clarence Clemons!!...

Notizie dal mondo e dalla città: curiosità, fatti, cronaca...

Moderatori: NinoMed, Lixia, Bud, Mave, ManAGeR78, Lilleuro

Rispondi
Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da onlyamaranto » 19/06/2011, 18:33

Non è morto un musicista, è morto un simbolo, un mito, uno di quelli che pensi non debbano morire mai, un mito dell'adolescenza dai tempi dell'uscita di "Born to run" e poi via via negli anni, sempre con la sua stazza imponente che riempiva un palco e i suoi stacchi di sassofono che ti facevano vibrare...non è morto un musicista, è morto l'amico di una vita del Boss, di Bruce Springsteen, e il mio cuore è gonfio di tristezza...ciao Big Man, da oggi ascoltare i dischi del Boss mi causerà un dolore forte...

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... SPETTACOLO

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

Avatar utente
sgabuzzone
Forumino Praticante
Forumino Praticante
Messaggi: 214
Iscritto il: 11/05/2011, 14:20
Località: Somewhere over the rainbow

Re: Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da sgabuzzone » 19/06/2011, 18:40

onlyamaranto ha scritto:Non è morto un musicista, è morto un simbolo, un mito, uno di quelli che pensi non debbano morire mai, un mito dell'adolescenza dai tempi dell'uscita di "Born to run" e poi via via negli anni, sempre con la sua stazza imponente che riempiva un palco e i suoi stacchi di sassofono che ti facevano vibrare...non è morto un musicista, è morto l'amico di una vita del Boss, di Bruce Springsteen, e il mio cuore è gonfio di tristezza...ciao Big Man, da oggi ascoltare i dischi del Boss mi causerà un dolore forte...

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... SPETTACOLO


:salut indimenticabili le lunghissime improvvisazioni quando l'E Street Band suonava Rosalita..... è davvero andato via un simbolo!
Cosa pretendi da un paese, che ha la forma di una scarpa? (cit.)

Avatar utente
unico
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 789
Iscritto il: 21/05/2011, 14:43

Re: Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da unico » 19/06/2011, 19:01

:salut
NOI SIAMO REGGIO CALABRIA !!!

suonatore Jones

Re: Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da suonatore Jones » 19/06/2011, 19:07

letto stamattina. ci sono rimasto male.
il simbolo della e street band. un mito. :salut

stefano
Forumino Malato
Forumino Malato
Messaggi: 815
Iscritto il: 11/05/2011, 19:25

Re: Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da stefano » 19/06/2011, 19:24

Insieme ad altri amici, passammo con lui una buona mezz'ora fuori dal sul albergo a Torino, ai tempi del concerto di Amnesty International (1988 mi pare), a chiacchierare di musica e di altre cose.
Simpaticissimo, sorridente e senza nessun vezzo da star, anzi.
Un grande.

Avatar utente
onlyamaranto
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 3249
Iscritto il: 12/05/2011, 8:43

Re: Ciao Clarence Clemons!!...

Messaggio da onlyamaranto » 20/06/2011, 23:50

Dalla meravigliosa tournè dell'estate del 2009, in memoria del grande Clemons, questa stupenda "Jungleland"...come restare impassibili davanti a meraviglie di questo genere, io non ci riesco...ancora di più adesso che con la scomparsa di Big Man si chiude un'epoca per la mitica E Street Band, che qualche anno fa aveva perso anche Danny Federici, il tastierista della band...d'accordo che la vita va avanti, ma certe perdite sono troppo importanti e dolorose per fare rimarginare le ferite...resta come un dolore sordo, di fondo, che si confonde con i rumori della vita che va avanti...
So long Clarence!

http://www.youtube.com/watch?v=-PTJHhUeAfc



..."Nello spiazzo del parcheggio i visionari si vestono della loro ultima rabbia
Dentro le stradine ragazze danzano alla musica dei dischi che il DJ mette su
Amanti dal cuore triste si dimenano negli angoli bui
Disperati mentre la notte si muove, solo uno sguardo e un bisbiglio, e spariscono

Sotto la città battono due cuori
I motori dell'anima corrono per una notte così tenera in una stanza chiusa a chiave
In sospiri di dolci rifiuti e quindi la resa nei sottopassaggi dei quartieri periferici
Proprio il sogno di Rat lo ha abbattuto con un colpo di pistola mentre l'eco dello sparo percorre i corridoi nella notte
Nessuno sta a guardare mentre l'ambulanza se lo porta via
O mentre la ragazza spegne la luce della stanza

Fuori la strada è in fiamme in un vero walzer di morte
Tra ciò che è carne e ciò che è fantasia e i poeti quaggiù
Non scrivono niente di tutto ciò, solo stanno fermi lì dietro e lasciano che tutto quanto accada
E nel vivo della notte riescono ad afferrare il loro momento
E cercano di fare un'onesta figura, ma finiscono feriti, neppure uccisi
Stanotte nella jungla d'asfalto"

"...e qualcosa rimane
tra le pagine chiare e le pagine scure... "

Rispondi